Imagine with Meta: cos'è e come funziona

Imagine with Meta: cos'è e come funziona

Lo strumento Imagine with Meta, basato sul modello text-to-image Emu, permette di creare immagini con l'IA partendo dalla loro descrizione.
Imagine with Meta: cos'è e come funziona
Lo strumento Imagine with Meta, basato sul modello text-to-image Emu, permette di creare immagini con l'IA partendo dalla loro descrizione.

Nelle stesse ore in cui Google ha confermato l’arrivo di Gemini, il gruppo di Mark Zuckerberg ha lanciato un nuovo strumento di IA generativa basato sul Web e chiamato Imagine with Meta. Il funzionamento fa leva sul modello text-to-image Emu. Come vedremo a breve, purtroppo, non è però ancora ufficialmente accessibile dall’Italia.

Imagine with Meta: IA text-to-image per tutti

Raggiungibile all’indirizzo imagine.meta.com, adotta modalità del tutto simili a quelle delle tante alternative già in circolazione. C’è un’area di testo in cui inserire il prompt che descrive il risultato da ottenere. Una volta inviato, in output, restituisce fino a quattro immagini in alta risoluzione.

Il prompt di Imagine with Meta

È necessario un account Meta (anche partendo da quello già in uso per Facebook o per Instagram). Al momento, risulta accessibile solo negli Stati Uniti. Provando a connettersi dall’Italia si ottiene un messaggio di errore: Non è disponibile nella tua località. Arriverà in futuro anche in altri territori, ma non è dato a sapere con quali tempistiche.

Entro le prossime settimane, si arricchirà di un sistema dedicato all’aggiunta automatica di watermark. Così, le immagini ottenute includeranno una filigrana invisibile all’occhio umano, ma utile per la loro identificazione e tracciabilità. Stando a quanto dichiarato, sarà in grado di resistere a operazioni di manipolazione come il ritaglio o la modifica dei colori.

IA: gli altri annunci di Meta

Non si tratta del solo annuncio in tema IA. C’è anche quello relativo a reimagine per Instagram e Messenger, che permette agli utenti di creare nuovi contenuti partendo da quelli condivisi dai loro contatti o amici. Qui sotto un paio di screenshot.

reimagine, la nuova funzionalità di Meta per l'editing collaborativo delle immagini basato sull'IA

L’impegno di Meta sul fronte dell’intelligenza artificiale ha portato anche al lancio di funzionalità inedite legate ai Reels e a Facebook. Tra queste, uno strumento utile per convertire l’orientamento delle immagini da orizzontale a verticale, così da adattarle al formato standard utilizzato per le Storie. Per saperne di più rimandiamo al post pubblicato sul blog ufficiale.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 dic 2023
Link copiato negli appunti