Immuni: download a 8,6 milioni, ma in Veneto non va

Cresce il numero degli italiani che hanno scelto di scaricare l'applicazione per il contact tracing, ma è clamoroso quanto emerge nel Veneto.
Cresce il numero degli italiani che hanno scelto di scaricare l'applicazione per il contact tracing, ma è clamoroso quanto emerge nel Veneto.
Guarda 19 foto Guarda 19 foto

Sempre più italiani scelgono di partecipare all’iniziativa di contact tracing scaricando Immuni sul loro smartphone: i download sono saliti a quota 8,68 milioni (8.688.372 per la precisione) secondo i dati aggiornati al 13 ottobre forniti dal Ministero della Salute. E questa è la buona notizia. L’altra faccia della medaglia è rappresentata dal trend di adesione al progetto che come si può osservare nel grafico poco più avanti sta facendo registrare un rallentamento. Come vedremo a breve non è l’unico motivo di preoccupazione.

Crescono i download di Immuni, ma rallentando

Se da una parte la curva dei contagi continua a salire facendo registrare 7.332 i nuovi positivi solo nelle ultime 24 ore, dall’altra quella che descrive le installazioni di Immuni inizia a deflettere dopo la promettente impennata della scorsa settimana. I dati ufficiali fanno poi riferimento a 10.060 notifiche inviate da coloro che dopo aver usato l’app sono entrati in contatto con il coronavirus avvisando così altrettanti utenti che hanno avuto modo di isolarsi e sottoporsi ai test necessari.

L'andamento dei download di Immuni

Immuni non funziona in Veneto?

Proprio nelle ore scorse è emersa una notizia poco rassicurante in merito al funzionamento di Immuni in Veneto: chi ha provato a segnalare la propria positività tramite il personale autorizzato si è sentito rispondere picche: l’applicazione non è attiva nella regione di Zaia. Una situazione che andrà chiarita. Questa, secondo il Corriere, la risposta attribuita a un responsabile dell’ufficio Igiene di Padova.

Mi dispiace: non siamo in grado di inserire il suo codice nel database. L’app Immuni non è attiva al momento in Veneto.

È necessario correggere il tiro e bisogna farlo ora per scongiurare il rischio di trovarsi nuovamente a dover fare i conti con una situazione simile a quella che nella scorsa primavera ha messo in ginocchio il paese intero. Il contact tracing può svolgere un ruolo importante nella gestione della crisi sanitaria: scarichiamo Immuni, invitiamo gli altri a farlo.

Fonte: Immuni
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti