In Malaysia Longhorn è già in vendita

Per poco più di un euro sul mercato nero è possibile acquistare, con anni di anticipo rispetto alla sua uscita sul mercato, la copia pirata di una versione pre-beta del successore di Windows XP


Johor Bahru (Malaysia) – L’efficientissima industria malese del software contraffatto non ha perso tempo. Incurante del fatto che sul mercato – quello legale – la prossima versione di Windows, Longhorn , non arriverà prima del 2005, ha già iniziato a distribuire migliaia di copie di una versione preliminare del software.

Fra le bancarelle del centro commerciale di Johor Bahru, città della Malaysia al confine con Singapore, è possibile acquistare una copia su CD di Longhorn per 6 ringgit, circa 1,3 euro.

Secondo il legale di Microsoft Jonathan Selvasegaram, la versione di Longhorn contraffatta è quella distribuita dal colosso di Redmond lo scorso ottobre durante la conferenza per sviluppatori tenutasi a Los Angeles. Come altre release preliminari di Longhorn, anche questa circola già da diverse settimane su Internet.

“Non è un prodotto finito”, ha affermato Selvasegaram. “Anche se per un po’ potrebbe funzionare, credo sia davvero un rischio installarla su di un personal computer”. Questa build di Longhorn si trova infatti ancora in uno stadio dello sviluppo precedente al beta testing.

Microsoft non ha ancora fissato una data di debutto di Longhorn, ma secondo alcuni analisti questa dovrebbe collocarsi fra il tardo 2005 e l’inizio del 2006. Bill Gates ha definito il lancio della prossima versione di Windows come il più importante evento commerciale del decennio per la sua azienda.

La Malesia è nota per essere uno dei paesi al mondo dove la pirateria del software è più diffusa: secondo alcuni dati della Business Software Alliance , oltre il 70% del software venduto in Malesia è copiato. Nel 2001, a poche ore dal lancio del prodotto, qui era possibile acquistare una copia contraffatta di Windows XP per l’equivalente di circa 1,3 dollari.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Sono bravissimi
    Gran simpatia per il governo cinese. Stanno cercando di cucinare una polenta gigantesca senza fare grumi, e per questo la farina si deve versare nell'acqua bollente con una lentezza esasperante. E finora mi pare che gli si andata abbastanza bene.Portiamo pazienza. Fra una quindicina d'anni sara' un paese democratico, ricco e ordinato (non un caos autoritario come la Russia di Putin), e ci faranno il culo.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono bravissimi
      e la gente che passa la vita in galera perchè ha espresso la propria opinione?un piccolo inconveniente?
    • chico scrive:
      Re: Sono bravissimi
      - Scritto da: Anonimo
      Gran simpatia per il governo cinese. Stanno
      cercando di cucinare una polenta gigantesca
      senza fare grumi, e per questo la farina si
      deve versare nell'acqua bollente con una
      lentezza esasperante. E finora mi pare che
      gli si andata abbastanza bene.
      Portiamo pazienza. Fra una quindicina d'anni
      sara' un paese democratico, ricco e ordinato
      (non un caos autoritario come la Russia di
      Putin), e ci faranno il culo.

      CiaoPerchè non ti trasferisci?
  • Popi scrive:
    Fanno bene!
    Quelli della Sony, intendo: se il regime (ecco il reale significato del termine) cinese copia il romano "circenses".Ora non ci resta che aspettare il crollo dell'impero pechinese (tra un cinquecentinaio d'anni) e, dopo, di Cantontinopoli (e qua di anni ce n'è un altro millequattrocentinaio).Oppure, per una gran botta di qlo, al resto del mondo gli girano le palle al ricordo di Tian An Men ...Roberto
    • Anonimo scrive:
      Re: Fanno bene!
      Da noi hanno tutto da imparare: per esempio la democrazia esportata con le bombe!!!!Dell'iraq cosa ne dici: anche li' dovrebbero girare i ::::::: al mondo........
Chiudi i commenti