L'influenza degli influencer, in Italia

L'influenza degli influencer, in Italia

L'Italia è il paese in cui sembra aver maggiore impatto l'influenza degli influencer sugli acquisti di chi li segue: l'indagine di Statista.
L'Italia è il paese in cui sembra aver maggiore impatto l'influenza degli influencer sugli acquisti di chi li segue: l'indagine di Statista.

Si intitola proprio così, “L’influenza degli influencer”, la ricerca appena pubblicata da Statista. Merita di essere segnalata su queste pagine poiché prende in considerazione l’evoluzione del fenomeno anche nel nostro territorio. In estrema sintesi, l’Italia è il paese europeo in cui gli influencer sembrano aver maggiore impatto sulle scelte dei consumatori. E il trend è in crescita.

In Italia, gli influencer aiutano a comprare (e a vendere)

La situazione è ben rappresentata nell’immagine allegata qui sotto. Mostra come gli intervistati siano stati propensi ad acquistare un prodotto dopo averlo visto promuovere da volti celebri, sulle loro bacheche social. Degli italiani chiamati in causa (il campione copre un range di età dai 18 ai 64 anni), oltre un quinto afferma di averlo fatto. Per la precisione il 22%, con un significativo balzo in avanti in termini di percentuale rispetto a tre anni fa.

Tra gli europei, gli italiani sono maggiormente “sotto l’influenza”, con il 22% che ha affermato di aver effettuato un acquisto nel 2022 perché una celebrità o un influencer ha pubblicizzato il prodotto.

L'influenza degli influencer, lo studio di Statista

Dando uno sguardo a quanto accade altrove, nel resto del mondo, solamente in Brasile, India e Cina la percentuale è più elevata, arrivando a toccare o addirittura a superare il 40%. In Giappone e Danimarca, invece, è inferiore al 10%.

Osservando l’immagine è interessante porre attenzione anche ai colori che rappresentano graficamente la variazione tra il 2019 e il 2022. Se in Italia e in quasi tutti gli altri paesi esaminati la quota è aumentata nel corso dell’ultimo triennio, in Cina risulta invece in controtendenza, con una netta diminuzione, pur trattenendosi ben al di sopra del 30%.

Se cerchi un libro in grado di analizzare il fenomeno, ne trovi a decine su Amazon. Devi solo scegliere da quale punto di vista approfondire l’argomento.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Statista
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 giu 2022
Link copiato negli appunti