Intel e la parata dei tablet Windows 8

Chipzilla invita i giornalisti a presenziare al debutto dei nuovi tablet Windows 8, con un elenco di ospiti che include il gotha dei produttori OEM di computer e affini. Unico ospite indesiderato, a quanto pare, è Linux

Roma – Dopo la presentazione ufficiale dei chip Atom Clover Trail e delle loro mirabolanti capacità tecnologiche – funzionalità energetiche in primis – Intel è ora pronta a presentare i sistemi che ne faranno uso e invita i giornalisti all’evento apposito che si terrà il prossimo 27 settembre.

L’evento sarà uno showcase per far sfilare gli ultimi “tablet e convertibili” basati su chip SoC Atom Z2760, comunica Intel, e vi parteciperanno i principali produttori di PC inclusi gli alti papaveri del management di Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo, Samsung e ZTE.

L’evento riguarderà i prodotti basati su Windows 8, ma la realizzazione di processori espressamente pensati per l’uso con il nuovo sistema a piastrelle scatena polemiche per la presunta rimozione del supporto agli OS basati su kernel Linux.

Una questione di scottante attualità nella misura in cui Intel ha deciso di commercializzare i chip Clover Trail come impossibilitati a far girare il kernel del Pinguino, una questione resa ancora più importante dalla presa di posizione di AMD (simile ma non uguale a quella di Intel) sul focus delle prossime CPU Hondo su Windows 8.

Il problema nascerebbe dalla presenza di una nuova funzionalità di risparmio energetico integrata da Intel sui chip Clover Trail, una modalità di funzionamento definita “active idle” (o anche “S0ix”) capace di consumare una quantità di energia 20 volte inferiore pur mantenendo la capacità di tornare alla piena operatività al semplice tocco di un pulsante da parte dell’utente.

Non ci sarebbe alcun limite tecnico che impedisca a Linux di supportare la nuova funzionalità, quindi la decisione di Intel di tagliare fuori il Pinguino (almeno a parole) apparirebbe piuttosto figlia di obblighi contrattuali o precise scelte commerciali.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fodde scrive:
    dal FAT al SO
    la soluzione a tutti i vostri problemi c'è già solo che HP l'ha affossata non sapendo bene cosa aveva per le mani ..si chiama WebOS .. e sarebbe stata la piattaforma di riferimento per i prossimi 10 anni ...(forse lo sarà se veramanete ZTE ha intenzione di rilanciarlo in cina)purtroppo per tutti noi .. HP è alla frutta (il suo top management naturalment) ed hanno perso un anno e forse anche la capacità di fare tanti soldi in futuro ...
    • benkj scrive:
      Re: dal FAT al SO
      domanda sincera: cos'ha webos di cosi' rivoluzionario rispetto ad android o limo/maemo/meego/harmattan/tizen ?
    • MacGeek scrive:
      Re: dal FAT al SO
      - Scritto da: fodde
      la soluzione a tutti i vostri problemi c'è già
      solo che HP l'ha affossata non sapendo bene cosa
      aveva per le mani
      ..
      si chiama WebOS .. e sarebbe stata la piattaforma
      di riferimento per i prossimi 10 anni ...(forse
      lo sarà se veramanete ZTE ha intenzione di
      rilanciarlo in cina)Mah.Guarda a quanto ho visto aveva senz'altro un'interfaccia azzeccata, su alcune cose sicuramente superiore all'iPhone dell'epoca (infatti alcune cose, come le notifiche, poi sono state riprese anche da Android e iOS).Ma:Le applicazioni erano fatte con tecnologie web, non native. Molto buzz-word compliant, ma POCO EFFICIENTI (anche Apple voleva fare così all'inizio ma poi ha rinunciato, per fortuna). Inoltre sono stati un po' ottimisti con il multitasking reale... cosicché erano molto reali anche i lag e le batterie scariche poco dopo.
      purtroppo per tutti noi .. HP è alla frutta (il
      suo top management naturalment) ed hanno perso un
      anno e forse anche la capacità di fare tanti
      soldi in futuro ...Su questo hai perfettamente ragione. Ormai HP è un'azienda dominata dal marketing, cioè dalla FUFFA. Per qualche anno vai avanti fregando i tuoi clienti affezionati, ma poi l'autodistruzione è GARANTITA.
  • benkj scrive:
    ma perchè non si elimina FAT del tutto?
    Non capisco perche' pagare MS per un fs vecchio, insulso e povero di caratteristiche quando ce ne sono di piu' moderni. Tanto il cell si puo' collegare al pc con usb... quindi chi se ne frega del fs che usa al suo interno.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma perchè non si elimina FAT del tutto?
      Il problema (se di problema si tratta) è che la memoria di massa viene vista come un disco e quindi gestita dal pc. Quindi se tu colleghi un disco con file sistem ext ad un pc windows....Vorrei precisare che uso sia windows che linux per cui....
      • benkj scrive:
        Re: ma perchè non si elimina FAT del tutto?
        Bhe'... basterebbe usare un altro protocollo di comunicazione (senza farlo vedere come mass storage) oppure, riprendendo il tuo esempio, aggiungere un driver di lettura di fs ext nel programma di configurazione che tutti i telefoni hanno.Sicuramente reinventare la ruota sarebbe piu' economico che pagare la tangente a MS...La cosa piu' assurda poi e' che exfat non e' uno standard de facto, al contrario di fat, quindi sui vecchi pc uno dovrebbe usare un driver esterno anche per leggere quei dispositivi...
        • Walrus scrive:
          Re: ma perchè non si elimina FAT del tutto?
          "Sicuramente reinventare la ruota sarebbe piu' economico che pagare la tangente a MS..."Se così fosse l'intero mondo dello sviluppo software sarebbe morto, il costo di inventare, sviluppare, testare etc un file system è qualcosa di enorme, senza parlare del blaterare riguardo a protocolli di comunicazione.Se il costo è 300.000 euro come indicato nell'articolo è praticamente gratis per un azienda di quella dimensione.
          • benkj scrive:
            Re: ma perchè non si elimina FAT del tutto?
            Ok ma di filesystem ce ne sono a bizzeffe, tutti migliori di fat.. Basterebbe creare un driver per windows ed in molti casi non e' necessario perche' c'e' gia'. Vedi ext* per esempio. Non sara' il piu' moderno di tutti ma e' stratestato, stabile e performante. In piu' di driver per windows ce ne sono gia' parecchi
          • Darth Vader scrive:
            Re: ma perchè non si elimina FAT del tutto?
            - Scritto da: benkj
            Ok ma di filesystem ce ne sono a bizzeffe, tutti
            migliori di fat.. Basterebbe creare un driver per
            windows ed in molti casi non e' necessario
            perche' c'e' gia'.

            Vedi ext* per esempio. Non sara' il piu' moderno
            di tutti ma e' stratestato, stabile e
            performante. In piu' di driver per windows ce ne
            sono gia'
            parecchiMi sa che te ne devi fare una ragione. Capisco che preferiresti una cabina telefonica in cima all'Everest piuttosto che un telefono in tasca con un po' di tecnologia MS dentro. Il fatto è che le aziende come RIM non ragionano con un cervello talebano come il tuo.
          • benkj scrive:
            Re: ma perchè non si elimina FAT del tutto?
            Bene, allora che paghino pure per tecnologie vetuste. Visto che RIM ha gia' un piede nella fossa se continua cosi' non passera' molto prima che ci metta anche l'altro
  • bellali scrive:
    Per i frequentatori di questo forum..
    ..la RIM e' morta quindi inutile che commetiate.Tutta gente che grida al miracolo dopo ave visto iphone5, gente che diceva che l'iphone era perfetto quando e' uscito nella sua prima iterazione ma che ha dovuto aspettare oltre un anno per avere copy&paste.Provate a dover ricevedere un'email con qualche documento attached tipo office doverlo editare e reinviare mi sa che vi viene un poco difficile.La Apple e' nella stessa posizione ora di RIM un paio d'anni fa', l'architettura e' alla frutta anche Android ormai sta per arrivare agli sgoccioli. RIM con BB10 prepara le basi per rivoluzionare gli smatphone (che ha introdotto per prima nel mercato cosi' come il push mail) e sara' la pittaforma dominante per i prossimi 5/7 anni.Poi se voi volete continuare a comprare a scatola chiusa ogni cagata che la Apple vi propina quella e' un'altra storia continuerete a schicciare quel XXXXX di pulsante per chiudere l'appicazione che state usando per aprirne altre.Va beh dai alla versione 6 dell'iOS hanno integrato FB...che XXXX!
    • bradipao scrive:
      Re: Per i frequentatori di questo forum..
      - Scritto da: bellali
      ..la RIM e' morta quindi inutile che commetiate.
      RIM con BB10 prepara le basi per
      rivoluzionare gli smatphone (che ha introdotto
      per prima nel mercato cosi' come il push mail) e
      sara' la pittaforma dominante per i prossimi 5/7 anni.Non ho capito la tua posizione: RIM è morta oppure con BB10 sarà la piattaforma dominante?
      • collione scrive:
        Re: Per i frequentatori di questo forum..
        bella domanda :Dla vera domanda è pero: "ma perchè diavolo usare exfat, quando ci sono centinaia di filesystem migliori in circolazione e sono pure open?"
        • P.Inquino scrive:
          Re: Per i frequentatori di questo forum..
          - Scritto da: collione
          bella domanda :D

          la vera domanda è pero: "ma perchè diavolo usare
          exfat, quando ci sono centinaia di filesystem
          migliori in circolazione e sono pure
          open?"bella domanda :)
        • MacGeek scrive:
          Re: Per i frequentatori di questo forum..
          - Scritto da: collione
          bella domanda :D

          la vera domanda è pero: "ma perchè diavolo usare
          exfat, quando ci sono centinaia di filesystem
          migliori in circolazione e sono pure open?"Quoto. Che si sono fumati in RIM?
          • ... scrive:
            Re: Per i frequentatori di questo forum..
            semplicemente un driver per exfat lo fanno scopiazzando qua e la codice gia esistente, un driver per un altro file system noad esempio ci sono file system di gran lunga superiori a fat per i device embedded (es. yaffs), il punto è: chi li sviluppa i driver per windows? chi paga per certificare il driver a 64bit? ecc... RIM non ha più soldi per fare nulla, non facendo out sourcing dello sviluppo in cina (scelta lodevole per carità, ma poco "pratica"), dove lo trova uno che gli fa driver? uno sviluppatore VERO di driver va dai 150k dollari in su, non i 3 piattini di riso cinesi (poi ovviamente il codice si regge con lo sputo, ma vabbè), e per fare il driver di un file system, testarlo, renderlo compatibile con tutti i sistemi (su linux ok gia c'è, ma servono osx, windows, e possibilmente anche altri) uno sviluppatore non bastaquindi quella di RIM è la scelta più semplice e più economica, e probabilmente gli conviene pagare la ms per usare exfat piuttosto che assumere gente per sviluppare driver e mantenerli aggiornati
    • aphex twin scrive:
      Re: Per i frequentatori di questo forum..
      - Scritto da: bellali
      e' un'altra storia continuerete a schicciare quel
      XXXXX di pulsante per chiudere l'appicazione che
      state usando per aprirne
      altre.Non ti seguo , quale sarebbe il problema di schiacciare un tasto per chiudere un'applicazione ?Il tuo smartphone come le chiude le app ? Schiacci anche tu qualcosa o basta il pensiero ? :D
      • Lillo scrive:
        Re: Per i frequentatori di questo forum..
        Multitasking anyone?
      • Lillo scrive:
        Re: Per i frequentatori di questo forum..
        Sai su alcuni smartphone non c'è bisogno di chiudere un'applicazione per passare ad un'altra.
        • aphex twin scrive:
          Re: Per i frequentatori di questo forum..
          Non ho ancora capito quale é il problema, se schiacciare un tasto per chiudere un'applicazione o il fatto che manchi un multitasking come lo conosciamo.L'unica cosa che credo di aver capito é che vuoi solo polemizzare su qualcosa, qualsiasi cosa.
Chiudi i commenti