Intel lancia Core 2 Duo

Il chipmaker presenta ufficialmente i primi dieci modelli di Core 2 Duo, i primi processori ad unificare l'architettura alla base dei processori mobili e desktop del big di Santa Clara. Ecco versioni e prezzi
Il chipmaker presenta ufficialmente i primi dieci modelli di Core 2 Duo, i primi processori ad unificare l'architettura alla base dei processori mobili e desktop del big di Santa Clara. Ecco versioni e prezzi

Santa Clara (USA) – Ieri Intel ha ufficialmente lanciato la sua nuova generazione di processori a doppio core, i Core 2 Duo, già più volte preannunciata nel corso degli ultimi mesi. Questi chip adottano la nuova architettura Core già utilizzata dagli Xeon serie 5100 , e si rivolgono a PC desktop, notebook e workstation.

“I processori Core 2 Duo sono semplicemente i più evoluti del mondo”, ha affermato Paul Otellini, president e CEO di Intel. “Dopo l’introduzione del processore Pentium non si era mai verificata nel settore una reinvenzione del componente di base del computer come questa”.

I Core 2 Duo, precedentemente noti con i nomi in codice Conroe (desktop) e Merom (notebook), contengono 291 milioni di transistor e consumano, secondo Intel, il 40% in meno di energia rispetto ai predecessori. I nuovi processori hanno già ottenuto un successo di critica, primeggiando in buona parte dei benchmark pubblicati nelle scorse settimane sui siti dedicati all’hardware.

I modelli di Core 2 Duo desktop sono cinque: l’E6300 a 1,86 GHz (183$), l’E6400 a 2,13 GHz (224$), l’E6600 a 2,4 GHz (316$), l’E6700 a 2,66 GHz (530$), e l’Extreme X6800 a 2,93 GHz (999$). I primi due modelli hanno 2 MB di cache L2, gli altri 4. Il front-side bus è in tutti i casi di 1.066 MHz.

Cinque anche i modelli mobile: il T5500 a 1,66 GHz, il T5600 a 1,83 GHz, il T7200 a 2 GHz, il T7400 a 2,16 GHz e il T7600 a 2,33 GHz. Anche in questo caso i primi due chip sono dotati di 2 MB di cache L2, gli altri di 4. L’FSB è di 667 MHz. Di questi chip Intel non ha ancora rivelato il prezzo.

I primi PC basati sui Core 2 Duo desktop arriveranno sul mercato tra pochi giorni, mentre per i notebook bisognerà attendere la fine di agosto.

Ieri Intel ha anche tagliato il prezzo di molti Pentium D e ha introdotto due nuovi modelli: il 945 (3,4 GHz, FSB a 800 MHz e 4 MB di cache L2) e l’805 (2,66 GHz, FSB a 533 MHz, 2 MB di cache L2), rispettivamente prezzati 163$ e 93$.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

27 07 2006
Link copiato negli appunti