Intel mostra lo Xeon del futuro

Intel mostra lo Xeon del futuro

Il chipmaker californiano ha mostrato un prototipo di Tigerton, lo Xeon quad-core con supporto ai sistemi multiprocessore che debutterà sul finire del prossimo anno insieme a una nuova piattaforma server
Il chipmaker californiano ha mostrato un prototipo di Tigerton, lo Xeon quad-core con supporto ai sistemi multiprocessore che debutterà sul finire del prossimo anno insieme a una nuova piattaforma server

San Francisco (USA) – A poche settimane dall’introduzione sul mercato consumer del suo primo chip quad-core, Intel ha mostrato di recente il prototipo di un processore server a quattro core noto con il nome in codice Tigerton .

Progettato per i server a quattro vie, capaci di supportare fino a 4 CPU quad-core, Tigerton è il primo chip multiprocessore di Intel ad utilizzare la giovane architettura Core . Con Tigerton, il big di Santa Clara completerà la transizione della sua linea di processori server da NetBurst, la vecchia architettura nata con il Pentium 4, a Core, tecnologia oggi alla base di tutti i suoi più recenti chip consumer.

Il sistema su cui girava Tigerton ospitava quattro processori, per un totale di 16 core, e utilizzava un prototipo di Clarksboro , un chipset che promette di eliminare gli attuali colli di bottiglia dedicando a ciascun processore una linea dati dedicata. Questo chipset supporterà inoltre i chip di memoria Fully-Buffered Dual In-Line Memory Module ( FB-DIMM ) e l’ I/O Acceleration Technology .

La piattaforma che comprenderà Tigerton e Clarksboro, oggi nota come Caneland , farà capolino sul mercato durante la seconda metà del 2007 .

Oltre al Core 2 Extreme quad-core , il prossimo mese Intel dovrebbe introdurre anche i primi Xeon a quattro core identificati dal numero di modello 5300.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 10 2006
Link copiato negli appunti