Intel tiene in caldo Westmere

La nuova CPU tra i protagonisti del prossimo Developer Forum. Sarà il primo processore Intel ad utilizzare circuiti a 32nm e integrare una GPU nello stesso package. Ma ci saranno anche altre novità

Roma – Nel corso del prossimo Intel Developer Forum , che si terrà tra poco meno di un mese a San Francisco, l’azienda di Santa Clara ha promesso di rivelare nuovi dettagli tecnici sul suo processore di nuova generazione Westmere , il primo ad utilizzare una tecnologia di processo a 32 nanometri e ad integrare un core grafico.

Se il compito di Nehalem era introdurre una nuova microarchitettura, quello del suo successore Westmere sarà traghettare questa architettura nell’era dei 32 nm. Tale strategia fa parte dell’ormai noto modello di sviluppo tick tock di Intel, dove i “tick” consistono nella miniaturizzazione dei transistor e i “tock” nel passaggio ad una nuova microarchitettura. Tra un tick e un tock passa generalmente un anno: dal momento che il primo processore Nehalem fu introdotto nel novembre del 2008, è lecito attendersi che i primi chip Westmere raggiungeranno il mercato tra la fine di questo e l’inizio del prossimo anno.

BigI ha confermato che il progetto Westmere verrà utilizzato per costruire processori capaci di supportare fino a 6 core e di integrare un controller di memoria e una GPU. Questi ultimi due componenti faranno parte dello stesso package della CPU, ma non dello stesso die: si troveranno infatti in un chip separato, costruito con un processo a 45 nm.

Tra le più importanti novità funzionali introdotte da Westmere vi sarà l’aggiunta di sette nuove istruzioni dedicate alla cifratura dei dati. Tali istruzioni, secondo Intel, potranno essere sfruttate per accelerare fino a tre volte gli algoritmi impiegati dai più comuni protocolli crittografici, tra i quali l’Advanced Encryption Standard (AES). Westmere migliorerà inoltre le performance delle macchine virtuali e introdurrà il supporto ai guest a 16 bit.

Come già ben noto, Westmere sarà inizialmente disponibile nella versione desktop, chiamata Clarkdale , e in quella per notebook, chiamata Arrandale , entrambe dual-core e provviste di 4 MB di cache L2. I modelli a 6 core, conosciuti con il nome in codice Gulftown , verranno commercializzati sotto il brand Core i9 nel corso del 2010 e si indirizzeranno ai PC desktop di fascia più alta.

I processori Westmere saranno venduti sotto i brand Core i3, Core i5 , Core i7, Core i9 e persino Pentium: di questa famiglia è al momento previsto un solo modello a 2,8 GHz che si distinguerà dai cugini Core per l’assenza della tecnologia Hyper-Threading e per l’adozione di una cache di 3 MB. Un elenco degli altri modelli di Clarkdale è riportato da X-bit labs . Una tabella più completa di tutti i modelli attualmente previsti di Westmere si trova in questo articolo di Wikipedia .

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ex wikipedian o scrive:
    Voce sulla Lega Nord in it.wiki
    Date un'occhiata alla voce italiana sulla Lega Nord...Bloccata da mesi...http://it.wikipedia.org/wiki/Lega_NordBloccata, dopo che era stato tolto un intero paragrafo che raccoglieva tutte le testimonianze sulla politica anti-immigrati della Lega, paragrafo che invece nella wiki inglese è presente e ben documentato , con tanto di numerose note:http://en.wikipedia.org/wiki/Lega_Nord#ControversiesBene, nella wiki italiana questo paragrafo è sparito, la voce è stata bloccata e nella discussione viene cassato qualunque tentativo di riportare fatti ben noti e non certo trascurabili, cioè le polemiche riguardo la politica leghista verso gli stranieri... qualunque tentativo di riportare queste controversie viene bollato come "fazioso" e "diffamante" nei confronti della Lega Nord.Ai posteri l'ardua sentenza.
    • petrestov scrive:
      Re: Voce sulla Lega Nord in it.wiki
      - Scritto da: ex wikipedian o
      Bene, nella wiki italiana questo paragrafo è
      sparito, la voce è stata bloccata e nella
      discussione viene cassato qualunque tentativo di
      riportare fatti ben noti e non certo
      trascurabili, cioè le polemiche riguardo la
      politica leghista verso gli stranieri...
      qualunque tentativo di riportare queste
      controversie viene bollato come "fazioso" e
      "diffamante" nei confronti della Lega
      Nord.questo fatto risponde indirettamente a un mio piccolo quesito personale: se wikipedia fosse esistita nel periodo dell'avvento del Fascismo, quale sarebbe stata la sua voce riferita a Benito Mussolini e al Partito Fascista.Il disclaimer di Wikipedia dice:Questa voce o sezione di politica è ritenuta non neutrale.Motivo: Un utente ha inserito, nel campo delle ideologie, elementi controversi supportati da fonti di parte e talvolta palesemente faziose.AGGIUNTA: l'utente insiste sulla sua strada, inserendo collegamenti ad autori chiaramente schierati politicamente sull'argomento.io credevo che le citazioni dovessero essere autorevoli e verificabili. il fatto che la fonte sia schierata politicamente non rende meno autorevole la sua opinione politica o dottrinale. inoltre, in caso di contrasto tra due affermazioni (una a favore e una contro) si doveva pubblicare tanto quella a favore quanto quella contro.è come se ad una ipotetica voce sul Partito Fascista, l'opinione autorevole di Giacomo Matteotti sul fascismo citata nella pagina di Wikipedia fosse cestinata come "schierata politicamente".
      Ai posteri l'ardua sentenza.Mi sa che dovremo aspettare i posteri per l'ardua sentenza. ti ricordo però che la storia viene scritta sempre dai vincitori, quindi "aspetta e spera".
      • Kropotkin scrive:
        Re: Voce sulla Lega Nord in it.wiki
        - Scritto da: petrestov

        questo fatto risponde indirettamente a un mio
        piccolo quesito personale: se wikipedia fosse
        esistita nel periodo dell'avvento del Fascismo,
        quale sarebbe stata la sua voce riferita a Benito
        Mussolini e al Partito
        Fascista.Se va avanti così, aspetta qualche anno e lo saprai.
        • Joliet Jake scrive:
          Re: Voce sulla Lega Nord in it.wiki
          - Scritto da: Kropotkin
          - Scritto da: petrestov



          questo fatto risponde indirettamente a un mio

          piccolo quesito personale: se wikipedia fosse

          esistita nel periodo dell'avvento del Fascismo,

          quale sarebbe stata la sua voce riferita a
          Benito

          Mussolini e al Partito

          Fascista.

          Se va avanti così, aspetta qualche anno e lo
          saprai.E' già così e di anni ne sono appena passati una quindicina. Altro che aspettare...
  • luca scrive:
    libera?
    se non sei famoso no vai su wikipedia,a cneh s ehai scoperta la teoria dell arelatività,enciclopedia non libera
    • Nedanfor scrive:
      Re: libera?
      Se parli di te stesso, sappi che non hai scoperto gli errori ortografici, esistevano da molto prima di te. Poi se vuoi creare una biografia per ogni irrilevante essere vivente apriti la tua Biopedia. Magari avrà sucXXXXX. O magari no.
      • petrestov scrive:
        Re: libera?
        - Scritto da: Nedanfor
        Se parli di te stesso, sappi che non hai scoperto
        gli errori ortografici, esistevano da molto prima
        di te. Poi se vuoi creare una biografia per ogni
        irrilevante essere vivente apriti la tua
        Biopedia. Magari avrà sucXXXXX. O magari
        no.be' ci sono personaggi che hanno una voce in Wikipedia ma non sono presenti nelle enciclopedie tradizionali. alcuni esempi: Jenna Jamson, Rocco Siffredi. e le loro pagine sono più lunghe e più accurate di molti personaggi della storia. altra cosa che ha fatto clamore è l'asimmetria tra quanto viene prodotto in termini di pagine su Wikipedia a proposito dei Pokemon e quanto è accurato invece il racconto di un evento storico.
        • Nedanfor scrive:
          Re: libera?
          È un 'problema' logico. Oggetti (discutibilmente più o meno riguardanti la cultura) moderni sono alla portata di chiunque. Bensì i fatti accaduti più di 100 anni fa sono (tristemente) sconosciuti ai più. Io ho tradotto interamente una pagina di Wikipedia (dato che avevo a disposizione anche un buon libro sui fatti accaduti) su una guerra di oltre 500 anni fa... Dipende da chi contribuisce. Ecco perché sarei contento di vedere qualche professore di storia tra chi contribuisce...
          • petrestov scrive:
            Re: libera?
            - Scritto da: Nedanfor
            Ecco perché sarei contento di vedere qualche
            professore di storia tra chi
            contribuisce...io credo che questo sia un altro aspetto di Wikipedia su cui si può spendere qualche riga. se un professore di storia venisse invitato dalla Enciclopedia Britannica a collaborare per la stesura di una biografia o di un resoconto storico, e naturalmente il suo contributo venisse retribuito, il caro professore forse avrebbe qualche motivo (anche economico) di collaborare. Se ricevesse un analogo invito a collaborare a Wikipedia (gratuitamente) come reagirebbe?in passato mi hanno detto che una multinazionale potrebbe pagare i redattori di una enciclopedia per non mettere in evidenza alcuni avvenimenti storici in cui sarebbe legalmente e moralmente coinvolta. su wikipedia ciò non sarebbe possibile. ma è anche vero che i contributi professionali di molte persone non sono possibili su Wikipedia proprio per mancanza di incentivi economici adeguati. quasi tutto quello che viene prodotto in termini d'informazione oggi è prezzolato.invece chi ha desiderio di scrivere senza alcun criterio enciclopedico, o professionalmente deontologico può benissimo farlo su Wikipedia.con questo voglio semplicemente sottolineare come non ci sia alcun ritorno economico per chi professionalmente è preparato e potrebbe potenzialmente dare il suo contributo a Wikipedia, ma non lo fa anche per la vecchia concezione del "tornaconto" che spinge quasi tutti noi a lavorare quasi sempre solo sotto compenso.
          • Nedanfor scrive:
            Re: libera?
            Il progetto di pagare dei professori coi soldi delle donazioni c'era. C'è da dire che i curatori della Britannica probabilmente hanno qualche soldo in più da spendere... E comunque se la cultura è libera, non vedo perché dev'essere retribuita. Vuoi la Britannica? Compra la Britannica e non leggere Wikipedia.
          • petrestov scrive:
            Re: libera?
            - Scritto da: Nedanfor
            Il progetto di pagare dei professori coi soldi
            delle donazioni c'era. C'è da dire che i curatori
            della Britannica probabilmente hanno qualche
            soldo in più da spendere... E comunque se la
            cultura è libera, non vedo perché dev'essere
            retribuita. Vuoi la Britannica? Compra la
            Britannica e non leggere
            Wikipedia.perché devi concludere i tuoi interventi in maniera infantile? "Compra la Britannica e non leggere Wikipedia". Spero che le tue discussioni sulle pagine di Wikipedia non siano contrassegnate da un tono altrettanto fanciullesco...ad ogni modo, anche le tue affermazioni ideologiche sulla presunta libertà di Wikipedia sono contestabili. Wikipedia ha un acXXXXX libero, ma non è detto che sia libera per tutti. Per accedere a Wikipedia bisogna essere dotati di molte tecnologie che evidentemente tu dai per scontate: un computer, una connessione ad Internet, l'elettricità. potresti dire che Wikipedia è libera per lo studente italiano quanto lo sia per un bambino nel Mozambico? se fossi il ministro della educazione di un paese del terzo mondo troverei molto più conveniente investire in formazione sotto forma di tomi della enciclopedia britannica e non su Wikipedia.tu confondi la libertà con il prezzo. ma non si diceva che "anche la libertà ha un prezzo"? mahe comunque, anche la sanità è libera, ma il personale di un ospedale è pagato.
          • Sgabbio scrive:
            Re: libera?
            La sanità è gratuita, non libera :D
          • petrestov scrive:
            Re: libera?
            - Scritto da: petrestov
            la sanità è libera, infatti se non ti ricoverano
            in un ospedale e rifiutano di offrirti assistenza
            medica, la questione cade nel penale. ma se non
            paghi l'eventuale ticket dovuto, ti arriva
            l'esattore in
            casa.o meglio lo è il diritto alla salute: art. 32 della costituzione La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. come vedi il diritto alla salute è un diritto di tutti. il diritto ad una prestazione sanitaria gratuita va solo agli indigenti (o a chi in Italia si spaccia per tale).
          • Nedanfor scrive:
            Re: libera?
            Si può mettere su un DVD, nei paesi africani poi commercializzano portatili a basso costo. Poi chiunque voglia può stamparsela tutta e distribuirla tanto gratis quanto a pagamento... Ma non è qui il punto, mi sa che non ci capiamo. Tu dai la colpa al progetto di problemi che si vengono a creare per l'ignoranza della gente. Io do la colpa alla gente che non ha tempo di leggere neppure gli avvertimenti indubbiamente importanti. C'è veramente bisogno di spiegare alla gente che puntandosi un trapano al cranio e avvicinandolo sempre di più potrebbero farsi male? Negli Stati Uniti penso ci sia scritto nella confezione con cui ti vendono il trapano, qui in Europa generalmente si parla di buon senso.
  • 5678 scrive:
    L'amministratore autograziatosi
    Non so se molti di voi usano wikipedia solamente per leggere le voci e non si addentrano mai nelle discussioni e nelle pagine di servizio, come quella degli utenti problematici.L'altro ieri è scoppiato il più grosso caso di inquinamento di voci mai scoperto in it.wiki. Un amministratore, eletto quasi 1 anno fa, ha riempito di errori tantissime voci che parlano di medicina (e forse anche altro), un argomento molto delicato.In passato vi sono stati degli utenti (ora bannati) che hanno provato a fermare questo amministratore, ma i loro appelli sono caduti nel vuoto e additati come troll. Le loro modifiche correttive sono state rollbackate.Parecchio tempo fa ad un altro amministratore è giunto un papiello (pdf) di 17 pagine contenente tutti gli errori compiuti da quell'altro e si sono accorti che erano veramente cavolate, tralaltro molto pericolose. Hanno provato a farlo ragionare, a chiederli una spiegazione, in privato, a farlo dimettere, ma questi non ha fatto un passo indietro. Allora sono giunti alla segnalazione di problematicità pubblica, quasi tutti erano concordi con il loro disysoppamento, cioè le dimissioni da amministratori, e parecchi al blocco infinito. Un amministratore che in genere blocca ad infinito chiunque ha proposto 6 mesi di blocco. Alcuni non chiedevano nemmeno 1 giorno di blocco e nemmeno la perdita dello status di admin. Altri ancora hanno proposto di far scegliere addirittura a lui di che morte morire. Pazzesco.Se al posto di questo amministratore vi fosse stato un utente qualunque sarebbe stato bloccato entro 1 minuto dall'apertura della segnalazione, ovviamente ad infinito.Adesso la situazione è chiusa. Costui si è dimesso e ha deciso che per 1 mese non editerà su wikipedia. Ha scelto lui cosa fare.E poi mi vengono a dire che la cricca non esiste.Tutto questo per far capire che non ha senso selezionare della gente "fidata" per controllare le modifiche, questo amministratore sarebbe stato inserito tra la gente fidata e avrebbe combinato danno. In fin dei conti su wikipedia c'è stata la controversia Essay, un utente che si spacciava per esperto, è riuscito ad ottenere pure un lavoro all'interno dello staf di wikipedia e alla fine hanno scoperto che tutte le sue credenziali erano false e che copiava tutte le voci che scriveva.Per seguire tutta la vicenda vi rimando a questi link http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Utenti_problematici/AnjaManixnella pagina di discussione trovate l'elenco delle voci incriminatehttp://it.wikipedia.org/wiki/Controversia_Essjay
    • Nedanfor scrive:
      Re: L'amministratore autograziatosi
      Ecco perché bisognerebbe sempre citare le fonti e in caso di rollback discutere nell'apposita pagina, senza fare edit war. Ma la parola 'discutere' è estranea alla maggior parte dei possessori di Verità. Se uno pensa di stare dalla parte della Ragione Assoluta si dimentica di spiegare agli altri perché fa la modifica X alla voce Y.Per un periodo ho contribuito a Wikipedia e tutt'ora do un'occhiata saltuariamente... Non ci vedo nulla di ciò che si dice sempre più chiassosamente. Certe calunnie girano bene solamente perché nessuno si preoccupa di capire il perché la sua modifica è stata rimossa... Bah.
      • petrestov scrive:
        Re: L'amministratore autograziatosi
        - Scritto da: Nedanfor
        Per un periodo ho contribuito a Wikipedia e
        tutt'ora do un'occhiata saltuariamente... Non ci
        vedo nulla di ciò che si dice sempre più
        chiassosamente. Certe calunnie girano bene
        solamente perché nessuno si preoccupa di capire
        il perché la sua modifica è stata rimossa...
        Bah.non si tratta solo di calunnie. ci sono intere affermazioni senza fonte. afermazioni che contribuiscono a formare una opinione nel lettore di Wikipedia. se lo dice wikipedia allora è vero.
        • Nedanfor scrive:
          Re: L'amministratore autograziatosi
          Come hai detto tu, basta mettere il 'senza fonte'. Non mi preoccupo della gente stupida, scrivere un'enciclopedia per idioti mi sembra uno spreco di energie.
          • Pippo Pazzo scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: Nedanfor
            Come hai detto tu, basta mettere il 'senza
            fonte'. Peccato che un bel po' di pagine siano bloccate... guarda caso?
          • 5678 scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: Pippo Pazzo
            - Scritto da: Nedanfor

            Come hai detto tu, basta mettere il 'senza

            fonte'.

            Peccato che un bel po' di pagine siano
            bloccate... guarda
            caso?Non è solo questo il problema. Le informazioni inserite da quell'amministratore erano state corrette ma puntualmente egli ripristinava la situazione al punto di prima. Come fai a scontrarti contro chi ha il potere di bloccarti?
          • Nedanfor scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            Pagina di discussione, linee guida ufficiali. Ma forse voi siete troppo intelligenti per leggerle e l'ho fatto solo io. Su Wikipedia SI DISCUTE, non si fanno modifiche e basta. Nessuno è mai stato bannato per una discussione civile, non alla luce del sole.
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: Nedanfor
            Pagina di discussione, linee guida ufficiali. Ma
            forse voi siete troppo intelligenti per leggerle
            e l'ho fatto solo io. Su Wikipedia SI DISCUTE,
            non si fanno modifiche e basta. Nessuno è mai
            stato bannato per una discussione civile, non
            alla luce del
            sole.Non sai come funziona il wikipedia italia allora...
          • fiertel91 scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Nedanfor

            Pagina di discussione, linee guida ufficiali. Ma

            forse voi siete troppo intelligenti per leggerle

            e l'ho fatto solo io. Su Wikipedia SI DISCUTE,

            non si fanno modifiche e basta. Nessuno è mai

            stato bannato per una discussione civile, non

            alla luce del

            sole.

            Non sai come funziona il wikipedia italia
            allora...Tu sì più degli altri?
          • ex wikipedian o scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: Nedanfor
            Pagina di discussione, linee guida ufficiali. Ma
            forse voi siete troppo intelligenti per leggerle
            e l'ho fatto solo io. Su Wikipedia SI DISCUTE,
            non si fanno modifiche e basta. Nessuno è mai
            stato bannato per una discussione civile, non
            alla luce del
            sole .Appunto.
          • fiertel91 scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: ex wikipedian o
            - Scritto da: Nedanfor

            Pagina di discussione, linee guida ufficiali. Ma

            forse voi siete troppo intelligenti per leggerle

            e l'ho fatto solo io. Su Wikipedia SI DISCUTE,

            non si fanno modifiche e basta. Nessuno è mai

            stato bannato per una discussione civile, non

            alla luce del

            sole .

            Appunto.Era per dire: nessuna bannazione per discussione civile che sia nota. Non vedo dove sta l'assurdo.
          • zap scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: fiertel91
            Era per dire: nessuna bannazione per discussione
            civile che sia nota. Non vedo dove sta
            l'assurdo.Si vede che non conosci bene gli anfratti più sporchi di wikipedia.
          • Nedanfor scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            Qualche esempio? Tutte le polemiche futili che nascono da un annetto a questa parte mi hanno reso alquanto scettico...
          • Nedanfor scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            Si possono modificare comunque, non direttamente ma indirettamente. Generalmente attraverso la pagina di discussione. Ci vuole un genio? Ci vuole uno studio accurato di Wikipedia? No. Basta il BUON SENSO.
          • petrestov scrive:
            Re: L'amministratore autograziatosi
            - Scritto da: Nedanfor
            Si possono modificare comunque, non direttamente
            ma indirettamente. Generalmente attraverso la
            pagina di discussione. Ci vuole un genio? Ci
            vuole uno studio accurato di Wikipedia? No. Basta
            il BUON
            SENSO.la tua è una opinione basata su un punto di vista personale. io sto semplicemente riaffermando una considerazione: una pagina senza fonti è una pagina che crea danni quanto una voce non accurata sulla Enciclopedia Britannica? il fatto che milioni di persone s'informino su Wikipedia o usino Wikipedia come fonte delle proprie affermazioni, unita al fatto che il modello collaborativo di Wikipedia viene considerato migliore rispetto a quello tradizionale (Enciclopedia Britannica), non crea qualche dubbio?i miei dubbi sono stati confermati leggendo questa notizia.
  • petrestov scrive:
    Il Web 2.0 è moribondo
    Questa notizia non fa che confermare come le speranze di realizzare una piattaforma web dove i contenuti venivano proposti, rivisti, cancellati o aggiornati dagli utenti sta lentamente ed inesorabilmente tramontando. è anche la conferma dell'esistenza di un "paradosso dell'azione collettiva". nel caso di Wikipedia, si credeva che la gente fosse motivata dal desiderio di riscrivere il sapere umano e che non fosse motivata da altri scopi che non fossero il desiderio di far emergere la verità. inutile dire che questa è una ideologia che non corrisponde alla realtà: l'essere umano è soggetto a mille pulsioni e desideri e la possibilità che gli viene concessa di esprimersi tramite il Web 2.0 non fa che metterli in evidenza.il caso della morte improvvisa di Ted Kennedy è forse quella meno significativa. su Wikipedia ci sono affermazioni meno verificabili (senza fonte) messe lì a disposizione di milioni di persone in cerca di qualsiasi informazione e disposti a credere a Wikipedia (pubblicizzato come sito enciclopedico più affidabile e approfondito rispetto alle enciclopedie tradizionali) . Inutile dire che quelle affermazioni senza fonte diventeranno citazioni nei blog addirittura nei giornali, nelle discussioni a tavola. diventeranno, in poche parole, la realtà come la vediamo o interpretiamo. per molte persone Ted Kennedy è morto.
    • Enok scrive:
      Re: Il Web 2.0 è moribondo
      Condivido quasi tutto. Ma su una cosa non sono d'accordo: da nessuna parte la stessa Wikipedia si definisce "sito enciclopedico più affidabile e approfondito rispetto alle enciclopedie tradizionali" (e ci mancherebbe), anzi nello stesso Disclaimer (scritto anche in italiano, Avvertenze) si legge a caratteri cubitali su sfondo giallo: "WIKIPEDIA NON DÀ GARANZIA DI VALIDITÀ DEI CONTENUTI". Capisco che molti utenti le Avvertenze, le Informazioni e, soprattutto, le Regole non sanno neanche cosa siano e perchè debbano essere lette... ma la cosa brutta è che molte volte neppure i giornali lo fanno (se vai nel bar di Wikipedia troverai molte lamentele su violazioni della licenza - una sorta di copyright, che non è esatto chiamare così - da parte di giornalisti o citazioni prese per oro colato).http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:General_disclaimer-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 agosto 2009 11.59-----------------------------------------------------------
    • panda rossa scrive:
      Re: Il Web 2.0 è moribondo
      - Scritto da: petrestov
      per molte persone Ted
      Kennedy è morto.Non e' morto?
      • Enok scrive:
        Re: Il Web 2.0 è moribondo
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: petrestov

        per molte persone Ted

        Kennedy è morto.

        Non e' morto?Purtroppo si. (cit. Il Sole 24 ore, ANSA, La Stampa, Corriere della Sera, La Repubblica, ecc)
        • panda rossa scrive:
          Re: Il Web 2.0 è moribondo
          - Scritto da: Enok
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: petrestov


          per molte persone Ted


          Kennedy è morto.



          Non e' morto?

          Purtroppo si.

          (cit. Il Sole 24 ore, ANSA, La Stampa, Corriere
          della Sera, La Repubblica,
          ecc)E allora non capisco il senso di quanto postato da petrestov.
          • Enok scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            - Scritto da: panda rossa
            E allora non capisco il senso di quanto postato
            da
            petrestov.Suppongo si riferisca a quanto scritto tempo fa, quando era ancora in vita.Certo che una sfogliata al giornale di oggi poteva darla...
          • petrestov scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            - Scritto da: panda rossa
            E allora non capisco il senso di quanto postato
            da
            petrestov.la notizia della morte di Ted Kennedy è di ieri sera.qui si parla di una notizia data da Wikipedia riferita ad una sua presunta morte il giorno della cena inaugurale della presidenza di Obama.
          • Nedanfor scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            Modificarla? Spiegarlo nella relativa discussione? Citare qualche giornale?
          • petrestov scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            - Scritto da: Nedanfor
            Modificarla? Spiegarlo nella relativa
            discussione? Citare qualche
            giornale?ma glielo spieghi tu al lettore che Wikipedia senza alcuna fonte è inattendibile? io ho sempre sentito questo: Wikipedia è meglio della enciclopedia britannica perché tutti possono contribuire a realizzare una voce enciclopedica veritiera. nessuno ha mai detto: ci sono contributori alle pagine di Wikipedia che possono inserire fatti non dimostrabili perché senza fonte e quindi Wikipedia va presa con le pinze (magari un bel disclaimer per pagina andrebbe bene).qualcosa del tipo: anche tuo figlio di tre anni o il tuo ex compagno di banco che prendeva sempre tre a tutti i compiti in classe anche quando copiava da te (che prendevi sempre ottimi voti). tu crederesti ad un articolo scritto da tuo figlio di tre anni o dal tuo ex compagno di banco?!a me sembra abbastanza evocativo.
          • petrestov scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            - Scritto da: petrestov
            anche tuo figlio di tre anni o il tuo ex compagno
            di banco che prendeva sempre tre a tutti i
            compiti in classe anche quando copiava da te (che
            prendevi sempre ottimi voti)può contribuire alla realizzazione di Wikipedia.. tu crederesti ad un
            articolo scritto da tuo figlio di tre anni o dal
            tuo ex compagno di
            banco?!
          • Nedanfor scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            A me invece sembra abbastanza logico... E lo dicono pure i Disclaimer. A tutto c'è rimedio, fuorché alla stupidità umana. Io ammetto di usare Wikipedia spesso... Ma se non ci sono fonti, me le vado a cercare io, anche cartacee. Grazie al cielo esistono ancora le biblioteche.
          • panda rossa scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            - Scritto da: petrestov
            - Scritto da: Nedanfor

            Modificarla? Spiegarlo nella relativa

            discussione? Citare qualche

            giornale?

            ma glielo spieghi tu al lettore che Wikipedia
            senza alcuna fonte è inattendibile? Ma assolutamente no!C'e' scritto chiaramente.Basta leggere le avvertenze prima dell'uso.
            io ho sempre
            sentito questo: Wikipedia è meglio della
            enciclopedia britannica perché tutti possono
            contribuire a realizzare una voce enciclopedica
            veritiera. E io allora ho sempre sentito che windows e' un sistema operativo sicuro e internet e' sinonimo di IE. E allora?L'importante e' che non sia la wikipedia a dire questo di se'.
            nessuno ha mai detto: ci sono
            contributori alle pagine di Wikipedia che possono
            inserire fatti non dimostrabili perché senza
            fonte e quindi Wikipedia va presa con le pinze
            (magari un bel disclaimer per pagina andrebbe
            bene).Forse P.I. e' una fonte attendibile?O lo sono gli utenti dei forum?Internet e' un bel raccoglitore di opinioni, non di verita'.La verita' e' cosa che va sempre cercata da se': non te la dice mai nessuno.
            qualcosa del tipo:

            anche tuo figlio di tre anni o il tuo ex compagno
            di banco che prendeva sempre tre a tutti i
            compiti in classe anche quando copiava da te (che
            prendevi sempre ottimi voti). tu crederesti ad un
            articolo scritto da tuo figlio di tre anni o dal
            tuo ex compagno di
            banco?!Dipende dalla natura dell'articolo.Se si trattasse di Pokemon, mio figlio ne sa sicuramente piu' di me.
          • Hamlet scrive:
            Re: Il Web 2.0 è moribondo
            - Scritto da: petrestov
            - Scritto da: panda rossa


            E allora non capisco il senso di quanto postato

            da

            petrestov.

            la notizia della morte di Ted Kennedy è di ieri
            sera.

            qui si parla di una notizia data da Wikipedia
            riferita ad una sua presunta morte il giorno
            della cena inaugurale della presidenza di
            Obama.ma scusami: le notizie false/sbagliate ci sono sempre state nei vecchi media, quindi perchè accanirsi su wikipedia???? Non ne vedo il motivo.Hamlethttp://technosoc.blogspot.com/
    • Nedanfor scrive:
      Re: Il Web 2.0 è moribondo
      Molto interessante, una trafila di parole senza la minima argomentazione...L'unica cosa che hanno fatto è impedire la visualizzazione immediata di ogni modifica a voci riguardanti persone viventi, un po' come quando bloccano le pagine per evitare vandalismi. È indiscutibile che tali accorgimenti spesso siano necessari: prendi la morte di Michael Jackson. Era impossibile distinguere le informazioni vere da quelle false, dato che nessuno si preoccupava di citare fonti affidabili... Gli amministratori son stati costretti a bloccare la pagina e a modificare loro secondo ciò che suggerivano gli altri utenti. Questo la rende meno libera? No, questo la rende meno soggetta a vandalismi. La pagina di discussione del resto è libera per chiunque e anche se una pagina è bloccata, puoi chiedere di aggiungere o modificare il testo a tua discrezione.Quanto alla pagina che non cita le fonti... Correggila tu, citando le fonti. O aspetta che lo faccia qualcuno. La tua è una polemica molto sterile... Le tue critiche non portano a niente di niente.
      • petrestov scrive:
        Re: Il Web 2.0 è moribondo
        - Scritto da: Nedanfor
        Quanto alla pagina che non cita le fonti...
        Correggila tu, citando le fonti.come faccio a citare le fonti di un'affermazione che non ha fonti? al massimo puoi chiedermi di taggare l'affermazione come [senza fonte] o di cancellarla. io al massimo ho fatto la prima cosa, mai la seconda.
        O aspetta che lo
        faccia qualcuno. conosci la canzoncina "aspetta e spera, aspetta e spera"?!
        La tua è una polemica molto
        sterile... Le tue critiche non portano a niente
        di
        niente.la mia non è una polemica. è un commento alla notizia ed è anche una interpretazione personale del perché il modello proposto da Wikipedia dimostri oggi i suoi difetti (quando fino a poco tempo fa erano i wikipediani a evidenziare i difetti della editoria enciclopedica) tanto da portare il suo fondatore a realizzare una specie di sistema di supervisione degli edit. tu parli di polemica che non porta a niente di niente. mi sembri quello che tenta di screditare chi critica perché in fondo ha colto nel segno ad evidenziare i fatti.anche questo è un aspetto umano da ascrivere ai tanti che impediscono al modello cooperativo di funzionare perfettamente.
Chiudi i commenti