Intercettazioni, il governo USA ha violato la legge

Un giudice federale ha stabilito la colpevolezza dell'amministrazione statunitense: nell'ambito dello spionaggio non autorizzato delle comunicazioni di un'organizzazione benefica di matrice islamica

Roma – Le intercettazioni e lo spionaggio non autorizzati sono stati un’arma ampiamente utilizzata dall’intelligence statunitense. Ma a fronte di risultati pressoché nulli nella lotta al terrorismo, del ricorso al segreto di stato da parte di amministrazioni apparentemente molto diverse tra loro e dell’ acuirsi dello scontro tra società civile, mercato e organi statali, la Casa Bianca ha ora ottenuto nient’altro che la negazione della validità del Segreto di Stato e la coercizione giudiziaria a pagare per i danni causati.

Il caso è quello “Al-Haramain Islamic Foundation v. Obama”, in cui la ora defunta organizzazione umanitaria di matrice islamica accusata di essere la testa di ponte di al-Quaeda nel mondo (accusa poi decaduta in tribunale) ha chiesto conto all’amministrazione Obama delle intercettazioni non autorizzate predisposte sulle chiamate telefoniche del gruppo.

La Casa Bianca aveva sostenuto la posizione secondo cui stabilire se una Corte ha il diritto o meno di giudicare l’operato del governo spetta solo al Potere Esecutivo , secondo appunto il principio del Segreto di Stato a cui negli anni si sono rifatti sia il governo Bush che quello Obama per tenere le bocche cucite sulla portata delle intercettazioni a pioggia di cittadini e organizzazioni operanti all’interno degli USA.

La posizione è stata però respinta dal giudice Vaughn Walker del Distretto Federale di San Francisco, che ha stabilito come anche in questo caso il governo sia soggetto al FISA Act e debba quindi chiedere l’autorizzazione all’autorità giudiziaria prima di approntare le intercettazioni. “Gli imputati avrebbero prontamente potuto giovare a se stessi” e presentare anche una sola prova a loro vantaggio, ha scritto il giudice, ovverosia un mandato ottenuto per effetto del FISA Act. Ma tale mandato non è stato mai presentato per cui la sorveglianza della NSA nei confronti di Al-Haramain è stata ritenuta illegale.

Ottenuta questa importante vittoria, i legali dell’organizzazione attendono ora la decisione del giudice Walker anche negli altri casi in cui il governo è stato chiamato sul banco degli imputati a causa delle intercettazioni illegali, inclusi quelli di (presunta) violazione del Primo e del Quarto Emendamento della Costituzione americana. Parimenti anche il governo avrà la possibilità di appellarsi alla decisione e portare il caso davanti alla Corte di Appello del Nono Circuito.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Tiscalino scrive:
    Ma sai che novità...
    "nuova minaccia"? Scoperta da Karsperky? Un virus polimorfico?Sai che novita'!....Ma questo articolo lo ha scritto uno dei soliti giornalisti "che-non-capiscono-una-mazza-ma-che-devono-parlare-di-informatica", oppure era un articolo "di riserva" che pero' sono almeno 10 anni che attendeva di "uscire"?...
  • GioeleZ scrive:
    Complimenti a tutti i commentatori
    Veramente, senza ironia devo dire che imparo più cose dai commenti che dalle notizie stesse (senza offesa per chi scrive gli articoli, ed è vincolato dallo spazio a disposizione e dalle esigenze giornalistiche e commerciali)La notizia che ha generato la discussione, mi sembra di aver letto nei commenti su hardware upgrade o tom's hardware (non ricordo), riguarda un virus che ha detta di molti risale al 2008 (scherzo del 1° Aprile?).Sono un felice utente desktop in dual boot di seven (per giocare) e ubuntu (per tutto il resto), ma mi chiedevo dall'alto della mia ignoranza, ed escludendo la questione sicurezza (che secondo il mio parere effettivamente dipende molto dall'utente) se davvero possiamo considerare "migliore" un sistema operativo (win*) che per fare le stesse cose che fanno gli altri OS occupa almeno il DOPPIO delle risorse hardware. Non ho fatto test su Seven, in quanto come dicevo, lo uso solo per giocare, ma per quello che mi risulta, ad esempio VirtualBox su Vista prende il DOPPIO di RAM che per esempio su Ubuntu. E non finisce qui. anche nel settore mobile stesso discorso. Ho provato Android "al volo" sul mio HTC e tutto funziona fluido e veloce. (Mai riuscito a vedere un video fluido su windows mobile, neanche appena acquistato con OS vergine da installazioni, eppure il proXXXXXre del cell è da 533 Mhz!!!) Ma addirittura nuovi cellulari come l'HD2 non rispettano i requisiti minimi per far girare WM7 (Uno dei primi smartphone con GPU integrata, correggetemi se sbaglio). Ora mi chiedevo , windows mobile a parte, ma non è che un programma o un sistema operativo è migliore di un altro se a parità di funzionalità è scritto con meno codice e occupa meno risorse? (confrontando anche la grandezza dei file di installazione di Seven e quelli degli altri OS). Mi piacerebbe un vostro parere...
  • Valerio scrive:
    Re: L'ho avuto anche io un virus simile
    Non lo sapevo, grazie per l'informazione.Non era mia intenzione"spammare", solo che sono un utente "alla bona" di ubuntu, non un esperto e parlavo per esperienza diretta. :)
    • Debianizzat o scrive:
      Re: L'ho avuto anche io un virus simile
      ma non parlate a vanvera..primo: anche se linux fosse diffuso come windows non è assolutamente vero che ci sarebbe virus come per windows. La struttura del sistema, e il modus operandi di un sistema linux rende difficile scrivere un virus che vada ad intaccare tutto il sistema, per i file utente la storia è diversa.Per quanto riguarda il problema dello screensaver di ubuntu è semplice:tale programma non stava su un server ufficiale e mantenuto da canonical ma su un server pubblico, Questo dimostra che comunque quello che conta veramente in un pc è quella cosa che sta fra la tastiera e il monitor.Mai installare programmi provenienti da fonti non sicure.
      • ruppolo scrive:
        Re: L'ho avuto anche io un virus simile
        - Scritto da: Debianizzat o
        Mai installare programmi provenienti da fonti non
        sicure.Dovremo avvertire subito quelli che oggi stanno per comprare iPad, prima che sia troppo tardi...
        • angros scrive:
          Re: L'ho avuto anche io un virus simile

          Dovremo avvertire subito quelli che oggi stanno
          per comprare iPad, prima che sia troppo
          tardi...Rimangono comunque esposti al rischio phishing ed al rischio scam...Quando il punto debole della sicurezza è l'utente, c'è poco da fare; lo stesso utente che su windows apre gli allegati eseguibili, su linux o mac installerà i pacchetti di provenienza incerta senza guardare cosa fanno (e dire che su linux, potrebbe controllare, perchè i pacchetti "legittimi" hanno tutti il sorgente insieme); e come fai a proteggere un utente che ragiona così (o meglio, che "non" ragiona)?
  • hacher scrive:
    niente stupisce + con window!
    Oramai siamo arrivati al punto che é perfettamente normale che i sistemi di Billy Gate siamo infettati in tutte le maniere. Chi pensa o spera che gli antiwirus possano proteggere dei sistemi così bacati non ha capito niente di compiuteristica :-(Eppure qualcuno si ostina a usare e pagare :-) dei sistemi operativi così obsoleti. Pare che i costruttori di softvare non sanno + che pesci pigliare x cercare di rendere sicuri i loro prodotti nelle applicazioni x win. Purtroppo é impresa impossibile visto come l'SO è mal fatto a partire dal codice sorgente binario. E intanto i boss di bigA a si fregano le mani aspettando gli utonti che dopo aver pagato soldoni x a Billy , stufi di prendere trojan ora pagano ancora + soldoni x i sistemi di Steve Balmer. E a Cuppertino incassano...
    • Strada Nicola scrive:
      Re: niente stupisce + con window!
      Balmer è CEO di Microsoft, quindi passare da Gates (che non ha più nulla a che fare con la sua azienda da più di un anno, ormai) a lui non è poi tutto questo cambiamento. Forse volevi dire Jobs.Premetto che non uso più Windows da oltre quattro anni ormai, le mie macchine girano tutte sotto Arch.Tralascio anche il fatto che questa news puzza di pesce d'aprile lontano un miglio.E riconosco che in effetti Windows, nelle sue varie declinazioni, non è il sistema operativo più sicuro del globo, a dispetto dei passi in avanti fatti con se7ev.Ciò nonostante, sostenere che esiste Il Sistema Sicuro per eccellenza, sia esso GNU/Linux, MacOS, HP-UX o quello che ti pare, denuncia una grave ignoranza in materia informatica (la compIuteristica mi giunge del tutto nuova).Se sei davvero convinto di essere al sicuro perché l'altro giorno hai scoperto Ubuntu e credi di essere diventato il Torvalds 'de noartri', mi sa che hai ancora un bel po' di polenta da mangiare prima di imparare come funzionano veramente le cose
      • Strada Nicola scrive:
        Re: niente stupisce + con window!
        Mi rispondo da solo, perché m'ero perso un dettaglio...Codice sorgente binario?!? Ma hai una seppur pallida idea di ciò di cui stai parlando?
      • hacher scrive:
        Re: niente stupisce + con window!
        Veramente uso ubunto dalla versione 5.10 e non da poco tempo :-)Non sarò un esperto ne un ingegnere in compiuteristica ma ö pur sempre un sistema facile da adoperare e sicuro. Alla portata di tutti :-)
        • Strada Nicola scrive:
          Re: niente stupisce + con window!
          Guarda, sul 'a portata di tutti', sono più o meno d'accordo. Sul facile mica tanto... Ubuntu fa un errore grave, che è lo stesso sempre commesso da windows: voler nascondere la complessità del sistema all'utente. E' sbagliato, perché i due risultati che ottieni sono che l'utente non imparerà mai ad usare la macchina, quindi avrai sempre il solito problema BKAC, e da qualche parte, nel tentativo di semplificargli la vita, sbaglierai clamorosamente, esponendolo a rischi (vedi per chiarezza il famoso bug di PGP che generava chiavi banali...)
          • mcguolo scrive:
            Re: niente stupisce + con window!
            Da quanto vedo su s.o. tipo Mac OsX non è del tutto vero!Ubuntu poi non mi piace per nulla... ormai c'ho già rinunciato da un pezzo! Nascondere la complessità di una distro linux vuol dire ben altra cosa, non che se c'è un problema uno deve sbattere la testa sui forum per cercare il modo giusto per editare un file di configurazione con vi... se no tanto vale usare Slackware!Poi vabbè... non ho capito molto del post iniziale, anche se sono d'accordo sul fatto che c'è ancora chi riesce a vendere sistemi operativi fallatissimi sotto molti aspetti, perché tanto ormai gli utenti non sanno usare altro. Il fatto è che comunque un s.o. sicuro come ricordavi, non esiste. Certo ci sono s.o. fatti meglio e altri fatti peggio.Evidentemente alla Microsoft sono sempre stati più bravi in marketing che in programmazione! :D
          • Strada Nicola scrive:
            Re: niente stupisce + con window!
            Poco ma sicuro... :)
      • ruppolo scrive:
        Re: niente stupisce + con window!
        - Scritto da: Strada Nicola
        E riconosco che in effetti Windows, nelle sue
        varie declinazioni, non è il sistema operativo
        più sicuro del globo, a dispetto dei passi in
        avanti fatti con
        se7ev.E quando mai è stato il più sicuro del globo?Windows è SEMPRE stato il MENO sicuro del globo!
        Ciò nonostante, sostenere che esiste Il Sistema
        Sicuro per eccellenza, sia esso GNU/Linux, MacOS,
        HP-UX o quello che ti pare, denuncia una grave
        ignoranza in materia informatica (la
        compIuteristica mi giunge del tutto
        nuova).Questo sembra il porcellino con la casa di paglia che parla al porcellino con la casa di mattoni...
      • angros scrive:
        Re: niente stupisce + con window!

        Ciò nonostante, sostenere che esiste Il Sistema
        Sicuro per eccellenza, sia esso GNU/Linux, MacOS,
        HP-UX o quello che ti pare, denuncia una grave
        ignoranza in materia informatica (la
        compIuteristica mi giunge del tutto
        nuova).E se io sostenessi che il sistema sicuro esiste, e si chiama QNX ? o anche L4?
  • panda rossa scrive:
    Perche' non si nomina windows?
    Da nessuna parte dell'articolo viene nominato windows.Eppure io ho il fondato sospetto che windows sia ampiamente corresponsabile.
    • Marsh scrive:
      Re: Perche' non si nomina windows?
      Più che altro unica vittima di questo virus...
    • Uau (TM) scrive:
      Re: Perche' non si nomina windows?
      - Scritto da: panda rossa
      Da nessuna parte dell'articolo viene nominato
      windows.

      Eppure io ho il fondato sospetto che windows sia
      ampiamente
      corresponsabile.Taci e ringrazia il vostro 1% scarso...http://www.oneitsecurity.it/01/03/2010/interview-with-charlie-miller-pwn2own/ "In Pwn2Own 2010 there is still no trace of Linux as possible target. Is it too harder to find exploits for Linux or a non commercial operating system has no interest for exploit hunters?""No, Linux is no harder, in fact probably easier, although some of this is dependent on the particular flavor of Linux youre talking about. The organizers dont choose to use Linux because not that many people use it on the desktop. The other thing is, the vulnerabilities are in the browsers, and mostly, the same browsers that run on Linux, run on Windows."
      • panda rossa scrive:
        Re: Perche' non si nomina windows?
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: panda rossa

        Da nessuna parte dell'articolo viene nominato

        windows.



        Eppure io ho il fondato sospetto che windows sia

        ampiamente

        corresponsabile.

        Taci e ringrazia il vostro 1% scarso...

        http://www.oneitsecurity.it/01/03/2010/interview-w

        "In Pwn2Own 2010 there is still no trace of
        Linux as possible target. Is it too harder to
        find exploits for Linux or a non commercial
        operating system has no interest for exploit
        hunters?"

        "No, Linux is no harder, in fact probably easier,
        although some of this is dependent on the
        particular flavor of Linux youre talking about.
        The organizers dont choose to use Linux because
        not that many people use it on the desktop. The
        other thing is, the vulnerabilities are in the
        browsers, and mostly, the same browsers that run
        on Linux, run on
        Windows." Hai letto la data dell'intervista vero?Thursday, April 1st.Vatti a vedere i risultati dell'anno precedente, quando linux c'era!
        • Strada Nicola scrive:
          Re: Perche' non si nomina windows?
          Brutta cosa l'ignoranza... Gli Hacker, quelli veri, l'hanno creata 'quella roba'. Ah, già, anche internet è un prodotto della nostra cultura. Quelli che intendi tu si chiamano crackers, e non hanno nulla a che fare con noi
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Strada Nicola
            Brutta cosa l'ignoranza... Gli Hacker, quelli
            veri, l'hanno creata 'quella roba'. Ah, già,
            anche internet è un prodotto della nostra
            cultura. Quelli che intendi tu si chiamano
            crackers, e non hanno nulla a che fare con
            noiBrutta cosa l'ignoranza: al Pwn2Own ci sono cracker quindi?Hai le idee un po'confuse.Gli hacker, quelli veri, quella roba non la cagano neanche di striscio perchè di tempo da perdere in cazzatine anni '80 non ne hanno.Coloro che l'hanno creata sono 4 universitari esaltati che di tempo da perdere ne avevano parecchio.
          • Damage92 scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Uau (TM)
            Gli hacker, quelli veri, quella roba non la
            cagano neanche di striscio perchè di tempo da
            perdere in cazzatine anni '80 non ne
            hanno.
            Coloro che l'hanno creata sono 4 universitari
            esaltati che di tempo da perdere ne avevano
            parecchio.Infatti, chissà perché, sui server di mezzo mondo usano Unix e derivati.Attento a non confondere l'uso "desktop" di un computer con l'uso "server"... da una parte vince windows (e non perché sia tecnicamente migliore, come puoi constatare anche da questa notizia), dall'altra però ci sono altri sistemi che la fanno da padrone.E poi... hai mai provato ad installare una distro GNU/linux!?
          • panda rossa scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Damage92
            E poi... hai mai provato ad installare una distro
            GNU/linux!?Ci ha provato, ma siccome non trovava da cliccare "avanti", "avanti", "avanti", "installa", ci ha rinunciato.
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Damage92

            Infatti, chissà perché, sui server di mezzo mondo
            usano Unix e
            derivati.Perchè certi compiti, vedi web server/ftp, sono talmente semplici che linux va più che bene come base. Inoltre si ha il vantaggio di non avere virus (v. discorso 1% fatto sopra) che è un bel vantaggio per sistemisti incapaci quanto a tematiche di sicurezza (tipico dei sistemisti *nix).
            Attento a non confondere l'uso "desktop" di un
            computer con l'uso "server"... da una parte vince
            windows (e non perché sia tecnicamente migliore,
            come puoi constatare anche da questa notizia),
            dall'altra però ci sono altri sistemi che la
            fanno da
            padrone.Sicuro?http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operating_systems#ServersMi spiace ma anche su server vince Windows e questo grazie ad ottimi prodotti come IIS, AD, Dynamics, SQL Server, ecc....Linux vince solo nell'ambito supercomputing per ovvi motivi (non certo perchè sia "super", bensì perchè è customizzabile data la natura open).
            E poi... hai mai provato ad installare una distro
            GNU/linux!?Più o meno da quando tu avevi 3 anni.Debian/Slackware le ho usate fino all'uscita di XP.Da XP in poi non ho avuto nessun motivo di continuare ad usare i miei PC in modalità "monca".Recentemente ho povato OpenSuse, Ubuntu, KUbuntu e XUbuntu. Certo usando 7 x64 come OS principale il paragone è stato impietoso (a vantaggio di 7 ovviamente).Saluti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2010 12.36-----------------------------------------------------------
          • mcguolo scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: Damage92



            Infatti, chissà perché, sui server di mezzo
            mondo

            usano Unix e

            derivati.

            Perchè certi compiti, vedi web server/ftp, sono
            talmente semplici che linux va più che bene come
            base. Inoltre si ha il vantaggio di non avere
            virus (v. discorso 1% fatto sopra) che è un bel
            vantaggio per sistemisti incapaci quanto a
            tematiche di sicurezza (tipico dei sistemisti
            *nix).Certo... infatti dipende dal sistema operativo che uno usa l'incapacità...infatti proprio netcraft (fonte citata anche dall'articolo su wikipedia che linki) mette tra i primi 10 hosting 9 server con macchine *nix:http://news.netcraft.com/archives/2010/03/01/most_reliable_hosting_company_sites_in_february_2010.html

            Attento a non confondere l'uso "desktop" di un

            computer con l'uso "server"... da una parte
            vince

            windows (e non perché sia tecnicamente migliore,

            come puoi constatare anche da questa notizia),

            dall'altra però ci sono altri sistemi che la

            fanno da

            padrone.

            Sicuro?
            http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operat

            Mi spiace ma anche su server vince Windows e
            questo grazie ad ottimi prodotti come IIS, AD,
            Dynamics, SQL Server,
            ecc....
            Linux vince solo nell'ambito supercomputing per
            ovvi motivi (non certo perchè sia "super", bensì
            perchè è customizzabile data la natura
            open).E anche qui... se si guardano alle fonti, le citate quote rilevate da idc riguardano le vendite del 4o trimestre 2009, cosa abbastanza opinabile visto che la maggior parte delle distro linux e anche qualche unix (freebsd, netbsd, ...) sono gratuite. In compenso Apache la fa da padrone: http://news.netcraft.com/archives/2010/03/17/march_2010_web_server_survey.html (e mi viene da pensare che almeno un 80% dei server che monta apache non lo faccia su windows...)

            E poi... hai mai provato ad installare una
            distro

            GNU/linux!?

            Più o meno da quando tu avevi 3 anni.
            Debian/Slackware le ho usate fino all'uscita di
            XP.
            Da XP in poi non ho avuto nessun motivo di
            continuare ad usare i miei PC in modalità
            "monca".Monca perché se posso? Perché non ci puoi giocare? O perché devi riavviare la macchina ogni volta che arriva un amico con una chiavetta usb diversa dalla tua? O perché devi killare explorer per riuscire a smontare un disco fisso esterno bloccato a causa dell'anteprima? Per carità... questione di pareri ed esigenze...
            Recentemente ho povato OpenSuse, Ubuntu, KUbuntu
            e XUbuntu. Certo usando 7 x64 come OS principale
            il paragone è stato impietoso (a vantaggio di 7
            ovviamente).Qua dipende tutto dalle esperienze personali e dai criteri per la valutazione. Per me l'esperienza è totalmente inversa!
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: mcguolo

            Certo... infatti dipende dal sistema operativo
            che uno usa
            l'incapacità...
            Non è proprio quello che volevo dire: ma, esperienza personale, ho conosciuto tanti sistemisti Unix (o almeno così si definivano) che dire fossero delle schiappe è davvero un complimento per loro. Non avevano il minimo concetto della sicurezza sotto Windows e dicevano che questo era un XXXXX. Strano perchè in fondo il modello non è tanto diverso da quello Unix proprio non capisco perchè da una parte (Unix) lo implementavano e dall'altra (Windows) facevano tutto da utente admin: parecchio triste sentire delle critiche a Windows da elementi del genere.

            E anche qui... se si guardano alle fonti, le
            citate quote rilevate da idc riguardano le
            vendite del 4o trimestre 2009, cosa abbastanza
            opinabile visto che la maggior parte delle distro
            linux e anche qualche unix (freebsd, netbsd, ...)
            sono gratuite. In compenso Apache la fa da
            padrone:
            http://news.netcraft.com/archives/2010/03/17/march
            Su server "seri" non s'installano distro free ma RedHat e Suse, quindi le statistiche sui server non le basare sulla triste realtà italiota.Solo in ItaGlia e in Burundi si usano distro non certificate per cose "serie", tipicamente accade in tante aziende "padronali", dove il guru linux di turno fa quasi sempre dei disastri irreparabili a lungo termine.
            O perché devi riavviare la macchina ogni
            volta che arriva un amico con una chiavetta usb
            diversa dalla tua????Mai successa una roba del genere: in compenso mi è sucXXXXX che tantissime chiavette USB non venissero riconosciute da sistemi linux. La cosa è migliorata solo da un paio d'anni.
            O perché devi killare explorer
            per riuscire a smontare un disco fisso esterno
            bloccato a causa dell'anteprima?
            Parli di problemi di XP? No perchè siamo a 7 ora e problemi del genere non esistono più. Ma se vuoi comincio a tirarti fuori problemi di distro di 10 anni fa così il paragone è più giusto.In ogni caso non serve killare explorer ma è sufficiente "sganciare" l'handle erroneamente rimasto appeso. Ci sono tanti applicativi che lo fanno, anche gratuiti: mi viene in mente LockHunter ad esempio. Oppure cerchi l'handle con Process Explorer e lo chiudi.
            Per carità... questione di pareri ed esigenze...
            Più che altro è questione di conoscenze e pregiudizi.

            Qua dipende tutto dalle esperienze personali e
            dai criteri per la valutazione. Per me
            l'esperienza è totalmente
            inversa!Buon per te (ma non per me).
          • mcguolo scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: mcguolo



            Certo... infatti dipende dal sistema operativo

            che uno usa

            l'incapacità...



            Non è proprio quello che volevo dire: ma,
            esperienza personale, ho conosciuto tanti
            sistemisti Unix (o almeno così si definivano) che
            dire fossero delle schiappe è davvero un
            complimento per loro. Non avevano il minimo
            concetto della sicurezza sotto Windows e dicevano
            che questo era un XXXXX. Strano perchè in fondo
            il modello non è tanto diverso da quello Unix
            proprio non capisco perchè da una parte (Unix) lo
            implementavano e dall'altra (Windows) facevano
            tutto da utente admin: parecchio triste sentire
            delle critiche a Windows da elementi del
            genere.Beh, certo! Inutile fare tutto dall'account admin... Ma al contrario ho conosciuto altrettanti sistemisti Windows capaci di fare altrettante XXXXXte. Però generalizzare serve a poco...




            E anche qui... se si guardano alle fonti, le

            citate quote rilevate da idc riguardano le

            vendite del 4o trimestre 2009, cosa abbastanza

            opinabile visto che la maggior parte delle
            distro

            linux e anche qualche unix (freebsd, netbsd,
            ...)

            sono gratuite. In compenso Apache la fa da

            padrone:


            http://news.netcraft.com/archives/2010/03/17/march



            Su server "seri" non s'installano distro free ma
            RedHat e Suse, quindi le statistiche sui server
            non le basare sulla triste realtà
            italiota.
            Solo in ItaGlia e in Burundi si usano distro non
            certificate per cose "serie", tipicamente accade
            in tante aziende "padronali", dove il guru linux
            di turno fa quasi sempre dei disastri
            irreparabili a lungo
            termine.Non è necessario utilizzare per forza Red Hat, o Suse, se si hanno le conoscenze in casa. Ora non me lo fare tu l'errore di riferirti alla realtà italiota. Pensi che forse in grosse aziende abbiano per forza sistemisti esterni, o guru linux tuttofare, e non squadre competenti?E poi esistono pure aziende che offrono configurazioni basate su Debian, NetBSD, ecc...

            O perché devi riavviare la macchina ogni

            volta che arriva un amico con una chiavetta usb

            diversa dalla tua?

            ???

            Mai successa una roba del genere: in compenso mi
            è sucXXXXX che tantissime chiavette USB non
            venissero riconosciute da sistemi linux. La cosa
            è migliorata solo da un paio
            d'anni.Invece a me è sucXXXXX proprio ultimamente... e su un pc con seven...

            O perché devi killare explorer

            per riuscire a smontare un disco fisso esterno

            bloccato a causa dell'anteprima?



            Parli di problemi di XP? No perchè siamo a 7 ora
            e problemi del genere non esistono più. Ma se
            vuoi comincio a tirarti fuori problemi di distro
            di 10 anni fa così il paragone è più
            giusto.No no, parlo proprio di seven. Capita anche li...http://social.answers.microsoft.com/Forums/en-US/w7hardware/thread/515d12f5-d8f3-48e0-bd5a-dd89fdd58659

            Per carità... questione di pareri ed esigenze...



            Più che altro è questione di conoscenze e
            pregiudizi.Conoscenze e pregiudizi? Ammetto di aver voluto calcare un po' troppo la mano, ma mi stai dicendo che sentivi il tuo pc "monco" per conoscenze e pregiudizi? O mi stai dicendo che non mi accorgo di quanto il mio pc sia "monco" con linux per conoscenze e pregiudizi?



            Qua dipende tutto dalle esperienze personali e

            dai criteri per la valutazione. Per me

            l'esperienza è totalmente

            inversa!

            Buon per te (ma non per me).
          • krane scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Uau (TM)
            - Scritto da: mcguolo

            Certo... infatti dipende dal sistema operativo

            che uno usa l'incapacità...
            Non è proprio quello che volevo dire: ma,
            esperienza personale, ho conosciuto tanti
            sistemisti Unix (o almeno così si definivano) che
            dire fossero delle schiappe è davvero un
            complimento per loro. Non avevano il minimo
            concetto della sicurezza sotto Windows e dicevano
            che questo era un XXXXX. Strano perchè in fondo
            il modello non è tanto diverso da quello Unix
            proprio non capisco perchè da una parte (Unix) lo
            implementavano e dall'altra (Windows) facevano
            tutto da utente admin: parecchio triste sentire
            delle critiche a Windows da elementi del
            genere.Ma windows non era cosi' facile da usare che chiunque con poco sforzo potrebbe amministrarlo ?
          • Damage92 scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Uau (TM)
            Sicuro?
            http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operat

            Mi spiace ma anche su server vince Windows e
            questo grazie ad ottimi prodotti come IIS, AD,
            Dynamics, SQL Server,
            ecc....Non ti sembra almeno strano? Voglio dire, Unix/linux saranno anche più complicati, ma comunque hanno molti bei vantaggi rispetto a windows.Il primo, appunto è la sicurezza, il secondo l'elasticità.Prendi questa notizia, tutti i server che hanno windows e un particolare antivirus potrebbero essere colpiti, no? Ovvio, dipende anche dall'amministratore, ma se ci fosse stato un altro sistema, non avrebbe avuto il problema. Perché crearsi dei problemi!Non conosco quelle applicazioni che hai menzionato, ma so che mySQL e altri DBMS girano su Unix (Oracle?), e che ci sono valide alternative ad IIS.Credo inoltre che la battuta sarcastica
            "cazzatine anni '80"si riferisca al fatto che di solito si lavora con il terminale. Il che può sembrare un inutile modo di complicarsi la vita, ma una volta che impari, capisci quante possibilità ti concede! Molto meglio dell'interfaccia grafica!Per controbbatere ai tuoi dati statistici, posto un articolo in cui si elencano alcune importanti aziende che usano linux:http://www.geekissimo.com/2010/03/26/50-posti-usa-linux-e-non-sappiamo/tra cui spiccano: Google, IBM, panasonic, Ciso, Amazon, la borsa di New York, dipartimento di difesa degli usa.Se windows fosse tanto superiore questi colossi lo adotterebbero immediatamente, no?Concludendo ti faccio una domanda: quali sono i vantaggi dell'uso di windows (o altri sistemi proprietari, come MacOs) su un server, e quali i più importanti svantaggi di Unix/Linux?p.s.: premetto che sono ancora studente, quindi non credo che sarò in grado di contrabbatere, ma sembra interessate =)
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Damage92
            Concludendo ti faccio una domanda: quali sono i
            vantaggi dell'uso di windows (o altri sistemi
            proprietari, come MacOs) su un server, e quali i
            più importanti svantaggi di
            Unix/Linux?
            Troppo vasto come argomento, sul web ne trovi a non finire di dibattiti a riguardo. Giusto un paio di considerazioni personali: se è necessario mettere su un web server per servire pagine PHP/JSP va benissimo linux. Anche per DB server Oracle/MySQL linux è ottimo. Non lo userei per tanto altro però perchè non lo ritengo conveniente per mille motivi...Ad esempio ci sono anche dei pazzi che preferiscono usare Samba al posto di AD, sostendendone addirittura la superiorità! Ma di gente strana ce n'è tanta.Ciao.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 aprile 2010 16.31-----------------------------------------------------------
          • Damage92 scrive:
            Re: Perche' non si nomina windows?
            - Scritto da: Uau (TM)
            Troppo vasto come argomento, sul web ne trovi a
            non finire di dibattiti a riguardo. Giusto un
            paio di considerazioni personali: se è necessario
            mettere su un web server PHP/JSP va benissimo
            linux. Anche per DB server Oracle/MySQL linux è
            ottimo. Non lo userei per tanto altro però perchè
            non lo ritengo conveniente per mille
            motivi...
            Ad esempio ci sono anche dei pazzi che
            preferiscono usare Samba al posto di AD,
            sostendendone addirittura la superiorità! Ma di
            gente strana ce n'è
            tanta.

            Ciao.Potremmo trovare un "punto di incontro".Diciamo che entrambi i sistemi hanno dei vantaggi e degli svantaggi. Fin qui immagino che tu sia d'accordo.Il problema è decidere, di volta in volta, quale alternativa utilizzare. a)A quanto dici, anche te useresti *nix, ma solo per certe cose. Per molte altre ti trovi meglio con windows. Altre persone per alcune cose userebbero windows, ma per molte altre *nix.b) Stabilito inoltre che non il s.o. non fa l'admin e viceversa;c) E stabilito che non ci si può fidare delle statistiche, dato che ognuno ne tira fuori una diversa -.-Potremmo decidere che:Ognuno usa quello che vuole, ne esalta i pregi con la giusta moderazione, e ne accetta i difetti.Per cui il commento iniziale che hai scritto:
            Taci e ringrazia il vostro 1% scarso...Non ha nessuno valore dato che:1) Quell'uno potrebbe non essere un uno (punto c)2) Quell'uno potrebbe funzionare meglio del rimanente 99% (punto b)3) Non gliene frega niente a nessuno di cosa usi te (e manco io e manco nessun altro) (punto a). Ci importa solo che funzioni bene. C'è chi lo fa funzionare bene con *nix, chi con win*.Adesso io torno a smanettare con il mio terminale, te vai ad aggiornare l'antivirus sennò Sality.ag te lo termina.Che dici, è un buon incontro di opinioni?
      • hacher scrive:
        Re: Perche' non si nomina windows?
        intano l'1 % che io uso è sicuro, invece il tuo usatissimo window è bacato e ti rubano i dati come e quando vogliono :-) anche solo collegando il tuo bel telefonino comprato nuovo all'uessebì x caricarci la rubrica... uno spasso :-)http://punto-informatico.it/2836359/PI/News/era-due-volte-smartphone-infetto.aspxagiorna pure l'antivirus che tanto non serve :-)
  • Uau (TM) scrive:
    Welcome to 1999
    Ma che razza di notizia è?L'esperimento al CERN ha per caso aperto un varco spazio-tempo, ci ha riportato indietro di oltre 10 anni e non me sono accorto?Boh...
    • DarkOne scrive:
      Re: Welcome to 1999
      - Scritto da: Uau (TM)
      Ma che razza di notizia è?
      L'esperimento al CERN ha per caso aperto un varco
      spazio-tempo, ci ha riportato indietro di oltre
      10 anni e non me sono
      accorto?

      Boh...Forse è sconcertante che un virusino possa avere tanto potere da far terminare processi che non lo riguardano...
      • Uau (TM) scrive:
        Re: Welcome to 1999
        - Scritto da: DarkOne

        Forse è sconcertante che un virusino possa avere
        tanto potere da far terminare processi che non lo
        riguardano...Usi linux? Mi fai girare questo comando da root?$ rm -rf /E' sconcertante la potenza dei permessi vero?;-)
        • krane scrive:
          Re: Welcome to 1999
          - Scritto da: Uau (TM)
          - Scritto da: DarkOne

          Forse è sconcertante che un virusino possa avere

          tanto potere da far terminare processi che non

          lo riguardano...
          Usi linux? Mi fai girare questo comando da root?
          $ rm -rf /
          E' sconcertante la potenza dei permessi vero?
          ;-)Il virus suddetto chiede la password di amministrazione ?
          • Uau (TM) scrive:
            Re: Welcome to 1999
            - Scritto da: krane
            Il virus suddetto chiede la password di
            amministrazione
            ?Il virus suddetto installa un driver. Nello scenario "PC comprato al media world preconfigurato" verrebbe chiesta almeno un'autorizzazione da parte di UAC. Con utente limitato verrebbe chiesta autorizzazione + un utente e password che faccia parte del gruppo Administrators.Se poi uno disabilita UAC, usa l'utente administrator e non sa ciò che fa è giusto che condivida la banda con i russi e che la sua carta di credito venga usata per acquisti in siberia.
        • ruppolo scrive:
          Re: Welcome to 1999
          - Scritto da: Uau (TM)
          - Scritto da: DarkOne



          Forse è sconcertante che un virusino possa avere

          tanto potere da far terminare processi che non
          lo

          riguardano...

          Usi linux? Mi fai girare questo comando da root?
          $ rm -rf /

          E' sconcertante la potenza dei permessi vero?
          ;-)È sconcertante la volontà di sopravvivenza dei virus, vero? Altrimenti non si spiega perché non facciano sempre e solo rm -rf /
  • Africano scrive:
    A me uno impediva pure di usare certi no
    mia parte l'antivirus e il firewall che risultavano mummificati, ma bastava creare una directory col nome di un qualche prodotto anti quel genere che veniva creata e chiusa, del resto perché chi conquista un castello dovrebbe lasciare libero acXXXXX alle guardie?Solo che è difficile far passare tutto per normale, non fai scaricare un antivirus, o non lo fai installare, ma si vede che il castello è in mano straniere, in certi posti neanche ci puoi andare, ci potevo andare, ma la porta o non si apriva proprio o non c'era nemmeno più.Buttato tutto, troppo ingordo per saziarsi bene.
  • Mr Simon Dornoo scrive:
    who are you
    i love to have friend on this site
  • Mr Simon Dornoo scrive:
    Oggetto
    hdhdhdjkk
  • Anonymous scrive:
    Approposito...
    Dalla scheda di Sophos: "W32/Sality-AA has been seen spreading itself via email by piggy-backing on W32/Netsky-T."Hmm....
    • Mario scrive:
      Re: Approposito...

      La particolarità più pericolosa è nella DLL: essa è utilizzato per
      respingere alcuni tipi di software di sicurezza e di firewall. E per
      farlo segue la strada più semplice: punta a chiudere qualsiasi tipo di
      finestra e proXXXXX che ha nel nome possibili associazioni con i
      diversi prodotti di sicurezza in circolazione. Nessuno ha pensato a cambiare il nome dell' eseguibile associato all'antivirus kaspersky ? per esempio,io sto usando il kaspersky internet security 2010,il cui eseguibile si chiama : avp.exe. L'idea e' di disabilitarlo e poi cambiare tale nome,mettiamo x esempio avp_.exe. Il virus non riconoscerà più che si tratta del kaspersky e non si avviera'. Se ho detto delle XXXXXXXte,correggetemi.
      • Africano scrive:
        Re: Approposito...
        Il virus è sempre avviato e pronto a riconoscere l'antivirus come questo riconoscerà lui, se riuscirà ad aggiornarsi e ad avviarsi, per cui non ci farei affidamento, non farei affidamento sul sistema ormai.L'antivirus il suo compito l'ha svolto lo stesso, si è fatto mangiare dal virus, basta accorgersene.
  • Anonymous scrive:
    Allora...

    Il virus che arresta l'antivirusLo facevano già i network-worm nell'anno 2004.
    Nuova evoluzione di Sality.aa, il più diffuso virus polimorfico
    attualmente in circolazione, una volta all'interno di un sistema la prima
    cosa che fa è installare una sua DLL e un driver per filtrare il traffico
    Internet. Attività di Kernel-Rootkit e compromissione del Network Stack. Roba già nota ed è risolvibile NON USANDO profili utenti con privilegi amministrativi.
    La particolarità più pericolosa è nella DLL: essa è utilizzato per
    respingere alcuni tipi di software di sicurezza e di firewall. E per
    farlo segue la strada più semplice: punta a chiudere qualsiasi tipo di
    finestra e proXXXXX che ha nel nome possibili associazioni con i
    diversi prodotti di sicurezza in circolazione. Ed anche qui, già i vecchi malware lo facevano. Semplice kill spartano del software, facilmente eseguibile in un sistema ove i privilegi utente sono massimali. Se poi è attiva una compromissione con presenza di Rootkit, "Apriti cielo, salvati popolo". O reinstalli l'OS e non cavi un ragno dal buco.
    Termina inoltre TaskManager e UAC, e si carica su
    "SystemCurrentControlSetControlSafeBoot" in modo da far partire il
    proprio driver anche in modalità provvisoria.Non so come sia la situazione in Seven, ma su Vista l'UAC poteva subire injection e hijacking da altri processi paralleli a quello protetto dal sistema di sicurezza. Definirlo errore grossolano di sicurezza è addirittura troppo poco.
    Nel momento in cui prende il controllo, il virus stabilisce una
    connessione con un server remoto e continua ad operare come backdoor
    ricevendo qualsiasi tipo di comando da tale server.E' una prassi ormai.Niente di nuovo all'orizzonte direi.
    • Eretico scrive:
      Re: Allora...
      Ottima analisi ! Articolo fuffa direi... Buono per italioti medi/utonti/casalinghe di voghera (che ovviamente sappiamo tutti che SO utilizzano) che tutti in coro diranno "Ahhhhh ma cche rrobbbba sti virussss ! Mo ci chiamo il mio amico che lui ne capisce di sta robba !".Poi ci lamentiamo che in Italia siamo indietro... Mah !P.S." SystemCurrentControlSetControlSafeBoot " = Windows...eh be c'era d'aspettarselo. Ma anche $even ne è affetto (Probabilmente so anche la risposta) ?
    • mangiabile scrive:
      Re: Allora...
      un articolo del genere non e' fuffa.Vorrei ricordare che, sebbene virus che aggirano l'AV non sono una novita', i sistemi operativi cambiano e la sicurezza di essi aumenta. Quindi l'aggirare i nuovi AV su SO nuovi e' in fondo una novita'.
  • gnome e come no scrive:
    Nuovo?
    Ma guarda che sono ANNI che i malware fanno cio'? Bagle? Gromozon? Mai sentiti? Mah!
    • pippo75 scrive:
      Re: Nuovo?
      - Scritto da: gnome e come no
      Ma guarda che sono ANNI che i malware fanno cio'?
      Bagle? Gromozon? Mai sentiti?
      Mah!Non conosco i nomi, ma è dai tempi del DOS che sento queste storie. Tra non molto penso che inventeranno i virus polimorfici :) .
      • JoCKerZ scrive:
        Re: Nuovo?
        Vero.CI sono pero' delle tecniche vecchie che erano cadute in disusoperche' piu' complicate essendo di piu' basso livello che negliultimi anni stanno ritornando in auge.Sono stranote, ma c'era una certa impreparazione visto che venivanousate poco o niente fino a qualche anno fa.
    • Massimilian o scrive:
      Re: Nuovo?
      QUOTO!E' la stessa identica cosa che ho pensato io leggendo l'articolo...
      • gnome e come no scrive:
        Re: Nuovo?
        - Scritto da: Massimilian o
        QUOTO!
        E' la stessa identica cosa che ho pensato io
        leggendo
        l'articolo...Varie versioni di Bagle rimuovono proprio completamente l'antivirus dal sistema, non solo lo disabilitano, proprio ne cancellano i file.
        • Skaven scrive:
          Re: Nuovo?
          - Scritto da: gnome e come no
          Varie versioni di Bagle rimuovono proprio
          completamente l'antivirus dal sistema, non solo
          lo disabilitano, proprio ne cancellano i
          file.finalmente un sistema funzionante per rimuovere completamente e con sucXXXXX Norton Antivirus dal sistema! :D
          • pippo75 scrive:
            Re: Nuovo?

            finalmente un sistema funzionante per rimuovere
            completamente e con sucXXXXX Norton Antivirus dal
            sistema!
            :Dlo stavo pensado proprio adesso, come dicono: non tutti i mali vengono per nuovere. :)
    • guast scrive:
      Re: Nuovo?
      Mi sa che puoi aggiungere conficker. Se ricordo bene bloccava l'acXXXXX ai siti dei produttori di antivirus per impedire l'aggiornamento
      • Anonymous scrive:
        Re: Nuovo?
        - Scritto da: guast
        Mi sa che puoi aggiungere conficker. Se ricordo
        bene bloccava l'acXXXXX ai siti dei produttori di
        antivirus per impedire
        l'aggiornamentoCredo manipolando il file HOSTS, ma se vai a compromettere e sostituire lo stack di rete... guarda, è anche inutile correre rischi nell'usare tale file. Uno va a bloccare il raggiungimento di quegli URL direttamente in maniera hardcoded e non modificabile se non sostituendo tutti i file dello stack (e sperando che non vi sia un proXXXXX guardiano a controllare l'integrità dei componenti dello stack corrotto).
    • sadness with you scrive:
      Re: Nuovo?
      - Scritto da: gnome e come no
      Ma guarda che sono ANNI che i malware fanno cio'?
      Bagle? Gromozon? Mai sentiti? Mah!magari usa un Mac...
    • zuzzurro scrive:
      Re: Nuovo?
      in effetti è dal DOS che fanno questo e altro... non capisco proprio la novità o la sottile differenza (se ci fosse)... boh!
      • Pino scrive:
        Re: Nuovo?
        - Scritto da: zuzzurro
        in effetti è dal DOS che fanno questo e altro...
        non capisco proprio la novità o la sottile
        differenza (se ci fosse)...
        boh!Quoto, è dal 1980 che ci sono virus che disabilitano gli antivirus :-(Dov'è la notizia? Questa è solo aria fritta.
  • . . scrive:
    Poco intelligente
    Molti virus già cercano di disattivare l'antivirus e bloccare le connessioni a determinati siti (da cui si scaricano solitamente anti-malware o definizioni virus). Ma e' un approccio sbagliato, in quanto mette subito in allarme l'utente che si accorge che qualcosa non va. I più pericolosi restano quelli invisibili all'utente finale.
    • ullala scrive:
      Re: Poco intelligente
      - Scritto da: . .
      Molti virus già cercano di disattivare
      l'antivirus e bloccare le connessioni a
      determinati siti (da cui si scaricano solitamente
      anti-malware o definizioni virus). Ma e' un
      approccio sbagliato, in quanto mette subito in
      allarme l'utente che si accorge che qualcosa non
      va. I più pericolosi restano quelli invisibili
      all'utente
      finale.Ovvio ma anche vero!
    • Poco intelligen te scrive:
      Re: Poco intelligente
      - Scritto da: . .
      Molti virus già cercano di disattivare
      l'antivirus e bloccare le connessioni a
      determinati siti (da cui si scaricano solitamente
      anti-malware o definizioni virus). Ma e' un
      approccio sbagliato, in quanto mette subito in
      allarme l'utente che si accorge che qualcosa non
      va. I più pericolosi restano quelli invisibili
      all'utente
      finaleVero, ma esistono metodi per far credere che l'antivirus sia ancora attivo quando in realta' e' stato disabilitato, per esempio patchando una dll o un eseguibile che l'antivirus usa.Certo, quando ci sono malware come Mebroot che non sono visti neanche di striscio dall'AV, diventa quasi inutile sbattersi ulteriormente per gli autori.
      • JoCKerZ scrive:
        Re: Poco intelligente
        Niente e' invisibile ad una scansione offline.
        • Wolf01 scrive:
          Re: Poco intelligente
          Infatti, e ultimamente i clienti mi chiedono "ma a cosa mi serve l'antivirus?" visto che 9/10 dei virus che vado a levare sono dei rootkit da MBR o roba che parte molto prima dell'antivirus e quindi si nasconde tranquillamente.Ma il bello è che gli antivirus anche stra-aggiornati non si accorgono che un file portatore viene eseguito e infetta il sistema!Quindi già non riescono a fare l'effetto "scudo", e tanto meno riescono a debellare il virus una volta che ha infettato il sistema.A che servono gli antivirus?Una scansione a settimana con GMER e Spybot, avviati da live cd, e anche il sistema più impestato torna pulito come il XXXXX della pubblicità di Viakal
          • JoCKerZ scrive:
            Re: Poco intelligente
            Se non usi il pc come amministratore (che dovrebbe essere la regola) e' molto piu' difficile che ti piazzino un rootkit nel pc visto che ci vogliono i privilegi di amministratore per installare un driver (tutti i rootkit o quasi ne hanno uno).Comunque oggi come oggi sono molto piu' efficaci i sistemi antintrusione se usati bene, ma siccome sono fastidiosi per l'utente comune sono poco diffusi.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Poco intelligente
            Potrei esordire con "mai sentito parlare di privilege escalation?"Ma siccome non mi piace dire frasi del genere ti chiedo: e nel caso un pc fosse in dominio, con l'utente completamente blindato che non può neanche aggiornare Java, Flash o Adobe Reader, perchè lo stesso trovo dei virus in posti impossibili? È forse entrato qualcuno come amministratore solo per farsi infettare?
        • nome e coione scrive:
          Re: Poco intelligente
          - Scritto da: JoCKerZ
          Niente e' invisibile ad una scansione offlineGli antivirus riconoscono solo cio' per cui hanno le firme, ne' piu' ne' meno. Non sono in grado di stabilire che un eseguibile sia dannoso a priori. L'euristica e l'emulazione "virtuale" hanno un'efficacia BASSISSIMA ed esistono innumerevoli modi di evaderle.E questo che siano "offline" o meno (per "offline" suppongo tu intenda "non eseguita dal sistema operativo infettato").
          • Wolf01 scrive:
            Re: Poco intelligente
            C'è l'euristica per quello, praticamente gli antivirus adesso lavorano più tirando ad indovinare se un eseguibile è un virus che a cercare il virus vero e proprio...
          • rotfl scrive:
            Re: Poco intelligente
            - Scritto da: Wolf01
            C'è l'euristica per quello, praticamente gli
            antivirus adesso lavorano più tirando ad
            indovinare se un eseguibile è un virus che a
            cercare il virus vero e
            proprio...L'euristica ha una percentuale di riconoscimento bassissima e i gruppi con una certa esperienza sanno benissimo come evaderla.
          • Wolf01 scrive:
            Re: Poco intelligente
            Appunto, e intanto proliferano virus che sfuggono agli antivirus, mentre altre utility tipo Spybot che hanno quintali di definizioni beccano anche le cragne più infide... a patto che si riesca ad avviare Spybot e qui torna sempre utile un live cd.
  • Sgabbio scrive:
    un bel problema
    Come lo si potrebbe debellare ?
    • Aluren scrive:
      Re: un bel problema
      Non male: dato che parte anche in safemode, potrebbe riuscire a cancellare anche gli eseguibili degli antivirus che in quel momento non sono avviati. Per il resto dubito che normalmente possa interrompere i processi di un antivirus attivo nel sistema.
    • mah scrive:
      Re: un bel problema
      - Scritto da: Sgabbio
      Come lo si potrebbe debellare ?Formatti e vinci facile
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: un bel problema
      - Scritto da: Sgabbio
      Come lo si potrebbe debellare ?Disinstallando l'antivirus!
    • ruppolo scrive:
      Re: un bel problema
      - Scritto da: Sgabbio
      Come lo si potrebbe debellare ?Debellando il PC, ovviamente.
      • angros scrive:
        Re: un bel problema
        Giusto: torniamo a carta e penna, o alla macchina per scrivere, e niente più virus.(ti ricordo che i virus ci sono anche per mac)
        • pietro scrive:
          Re: un bel problema
          - Scritto da: angros
          Giusto: torniamo a carta e penna, o alla macchina
          per scrivere, e niente più
          virus.

          (ti ricordo che i virus ci sono anche per mac)hai un link.. al virus?
        • alexjenn scrive:
          Re: un bel problema
          - Scritto da: angros
          (ti ricordo che i virus ci sono anche per mac)In grado di fare danni come le zanzare contro il parabrezza di un auto.
        • ruppolo scrive:
          Re: un bel problema
          - Scritto da: angros
          Giusto: torniamo a carta e penna, o alla macchina
          per scrivere, e niente più
          virus.È sufficiente un Macintosh o un iPad.
          (ti ricordo che i virus ci sono anche per mac)Vero, ce ne sono ben due, ma sono conosciuti dal sistema operativo che li elimina, nel caso fossero nei paraggi.
          • angros scrive:
            Re: un bel problema
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: angros

            Giusto: torniamo a carta e penna, o alla
            macchina

            per scrivere, e niente più

            virus.

            È sufficiente un Macintosh o un iPad.O una qualsiasi distro linux, che puoi mettere sul computer che hai già.
          • ruppolo scrive:
            Re: un bel problema
            - Scritto da: angros
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: angros


            Giusto: torniamo a carta e penna, o alla

            macchina


            per scrivere, e niente più


            virus.



            È sufficiente un Macintosh o un iPad.

            O una qualsiasi distro linux, che puoi mettere
            sul computer che hai
            già.Ah si?http://digitizor.com/2009/12/10/ubuntu-malware-for-ddos-attack-found-in-screensaver
          • angros scrive:
            Re: un bel problema
            Wow! 1!E comunque, tale pacchetto è già stato rimosso dai repository.In ogni caso, se hai letto, tale malware era un programma "fasullo", che ti diceva di servire ad una cosa, tu lo installavi (dandogli quindi tutti i privilegi) e il programma ne faceva un'altra; e tali programmi si possono realizzare per qualsiasi piattaforma, perchè non sfruttano punti deboli del sistema, ma l'ingenuità dell'utente (ti viene richiesto il permesso, ma tu glielo dai perchè ti hanno ingannato).È lo stesso problema del phishing, o dello scam; non esiste nessun accorgimento tecnico per evitarlo.
          • andrea c. scrive:
            Re: un bel problema
            - Scritto da: angros
            Wow! 1!

            E comunque, tale pacchetto è già stato rimosso
            dai
            repository.

            In ogni caso, se hai letto, tale malware era un
            programma "fasullo", che ti diceva di servire ad
            una cosa, tu lo installavi (dandogli quindi tutti
            i privilegi) e il programma ne faceva un'altra; e
            tali programmi si possono realizzare per
            qualsiasi piattaforma, perchè non sfruttano punti
            deboli del sistema, ma l'ingenuità dell'utente
            (ti viene richiesto il permesso, ma tu glielo dai
            perchè ti hanno
            ingannato).

            È lo stesso problema del phishing, o dello scam;
            non esiste nessun accorgimento tecnico per
            evitarlo.infatti... il problema della diffusione dei virus sono gli UTONTI...l'utonto microsoft, riuscirebbe a beccarevirus su qualsiasi sistema...e non venite a raccontarmi che su mac, linux, unix, bsd, eccetera non esistono virus, perchè ne esistono eccome...
    • pippo75 scrive:
      Re: un bel problema
      - Scritto da: Sgabbio
      Come lo si potrebbe debellare ?Aggiornando l'antivirus e informarsi su cosa sia un virus.
    • muri scrive:
      Re: un bel problema
      Il primo aprile di norma s'inventano le notizie... in tempi di crisi di riciclano le funzionalita standard dei virus in toni da 2012
    • JoCKerZ scrive:
      Re: un bel problema
      Scansione offline.Ormai ci son diverse software house che permettono di scaricare dei live cd con il loroprodotto incluso.
Chiudi i commenti