Internet è sotto attacco. Per davvero

No, la cyberwar non è teoria della cospirazione. Dagli States all'Europa sino all'estremo Oriente, fioccano gli allarmi e le statistiche

Roma – La cyberwar esiste, e le istituzioni di controllo la stanno perdendo su tutta la linea. Continua l’acceso dibattito sulla reale consistenza delle minacce alle infrastrutture telematiche internazionali: se c’è chi come Wired sostiene che la propaganda prenda il sopravvento sulla realtà nascondendo interessi poco virtuali e a parecchi zeri, agenzie come l’FBI statunitense sono di avviso diametralmente opposto e lanciano allarmi sui pericoli di una guerra sotterranea tra i “buoni” e i cattivi del cyberwarfare.

Intervenendo alla RSA Conference di San Francisco, il direttore del Bureau Robert Mueller evoca la minaccia alla sicurezza nazionale e avverte: basta una singola falla e si dà il via a una valanga fatta di informazioni perdute, identità scippate, carte di credito trafugate e dati compromessi. Oltre a rubare i dati sensibili, dice Mueller, cracker e cybercriminali si lasciano dietro una (non meglio precisata) quantità di bit corrotti i cui effetti deleteri si sommano a quelli già notevoli del furto di informazioni. “Stiamo partecipando all’equivalente del gioco del gatto col topo – dice Mueller – e sfortunatamente il topo sembra essere un passo avanti per la maggior parte del tempo”.

La stessa apprensiva visione della sicurezza in rete la restituisce il segretario generale della NATO Anders Fogh Rasmussen, il quale si richiama all’episodio della cyberwar in Estonia (membro dell’alleanza atlantica) degli anni passati e denuncia il costante tentativo di incursione nei database riguardanti l’Organizzazione.

“Si tratta di una serie di minacce davvero ad ampio raggio – dice Rasmussen – ci sono molti protagonisti nel cyberspazio, e noi dobbiamo sviluppare la capacità di difenderci contro questi attacchi”. Contro terroristi, spie, sovversivi e altro genere di criminali alla NATO occorre aumentare gli sforzi per combattere “la minaccia alle sue radici”, Internet inclusa.

Internet sempre più vettore di attacchi, crimini, truffe e violazioni? Per la polizia giapponese i “crimini di Internet” hanno conosciuto un autentico boom arrivando a 6690 casi totali nel 2009, un aumento del 5,8% rispetto all’anno precedente e un raddoppio abbondante delle stime rispetto a quattro anni fa. Le frodi online annuali sono in caduta libera (-54%), dice l’organizzazione, in compenso le violazioni di copyright, gli intenti suicidi, la pedopornografia e il furto di credenziali finanziarie vanno alla grande (rispettivamente +30%, +25%, +100% e +45% tra il 2008 e il 2009).

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fox82i scrive:
    Marketing senza idee
    Non ne capisco l'utilità!Sopratutto per il fatto che ,forse, monteranno Win mobile 6.5.E' come darsi una zappata sui piedi creare due mercati paralleli.Bah..
    • Ditto scrive:
      Re: Marketing senza idee
      Purtroppom oramai regna apple iphone in questo campo, uscire con un cellulare o simili è come darsi la zappa sui piedi. Anche Palm ci ha provato e non è andata benissimo.
      • fox82i scrive:
        Re: Marketing senza idee
        Per non parlare di tutti i brevetti depositati da Apple per questa tipologia di mercato!
  • pippo75 scrive:
    Programmabilità?
    Qualcuno sa qualcosa in riguardo?Tipo Visual Studio Express o simili?Se windows 95 l'hanno fatto accompagnare da "Start Me Up", questo lo faranno accompagnare da "Another Brick in the Wall".Sicuramente farebbe eco.
  • Funz scrive:
    Hanno rovinato il gusto degli Aerosmith
    Pink it's my new obsessionPink it's not even a question,Pink on the lips of your lover, 'causePink is the love you discoverPink as the bing on your cherryPink 'cause you are so veryPink it's the color of passion'Cause today it just goes with the fashionPink it was love at first sightPink when I turn out the light, andPink gets me high as a kiteAnd I think everything is going to be all rightNo matter what we do tonightYou could be my flamingo'Coz pink is the new kinda lingoPink like a deco umbrellaIt's kink - but you don't ever tell herPink it was love at first sight, andPink when I turn out the lightPink gets me high as a kiteAnd I think everything is going to be all rightNo matter what we do tonightI want to be your loverI wanna wrap you in rubberAs pink as the sheets that we lay onPink it's my favorite crayon, yeahPink it was love at first sightPink when I turn out the lightPink it's like red but not quiteAnd I think everything is going to be all rightNo matter what we do tonight
    • Ayeye scrive:
      Re: Hanno rovinato il gusto degli Aerosmith
      [img]http://www.thegossipers.com/public/pinkbeach3.jpg[/img]
      • Ayeye scrive:
        Re: Hanno rovinato il gusto degli Aerosmith
        - Scritto da: Ayeyeeh che 2 palle![img]http://img714.imageshack.us/img714/5690/pinkbeach3.jpg[/img]
  • ruppolo scrive:
    "Ok, base Marte, ricevuto!"
    Da base Marte ci hanno appena comunicato: "Pink è già qui."
  • picio scrive:
    zozzeria
    ma cos'è sto' guscio rasoio/aspirapolvere ???ahhhahah
  • on idle forever scrive:
    che XXXXX
    praticamente è il Nokia 9210 di 9 anni facon un colore diverso e gli angoli smussati[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/8/88/Nokia_9210.jpg[/img]bello :
    • angros scrive:
      Re: che XXXXX
      Sai che il dispositivo da te citato non usava Windows? Usava il Geos (un sistema operativo a finestre sviluppato originariamente per Commodore 64)
      • LuNa scrive:
        Re: che XXXXX
        inviti lockerz free http://lockerz-it.ath.cx/
      • iRoby scrive:
        Re: che XXXXX
        Molto molto meglio allora!Io non comprerò più nulla con Windows Mobile. Ho avuto solo e sempre rogne dal PDA al GPS. Uno schifo!
        • angros scrive:
          Re: che XXXXX
          Il sistema operativo Geos è ancora commercializzato, anche per pc (ma solo a 16 bit, quindi serve a poco)
        • bibop scrive:
          Re: che XXXXX
          certi oggetti non sono reattori nucleari o cockpit di shuttle devono funzionare senza "saperli usare"sta scusa sta diventando la tagline di ogni cosa con solpra il marchio windows...
    • sadness with you scrive:
      Re: che XXXXX
      - Scritto da: on idle forever
      praticamente è il Nokia 9210 di 9 anni fanon proprio, però fanno schifo entrambi
    • Casalinga di Voghera scrive:
      Re: che XXXXX
      - Scritto da: on idle forever
      con un colore diversoMa sto Pink non è rosa!? Cavolo il rosanero, un nuovo colore! Andrà sicuramente di moda la prossima stagione. Devo assolutamente averlo!!!
Chiudi i commenti