Internet, stress da Mondiali

Il Web e i social network si trasferiscono in Sud Africa in occasione della competizione calcistica più seguita al mondo. Assaltati i siti di news e Twitter. Anche Google rileva picchi nelle ricerche correlate con la manifestazione

Roma – Lo scorso 11 giugno è cominciata l’edizione 2010 dei mondiali di calcio in Sud Africa, e in rete si sono subito registrati incrementi di traffico da record. Come i Mondiali 2010 nessuno mai, tanto che la manifestazione sportiva ha ampiamente superato il precedente picco di contatti registrato durante l’elezione del presidente USA Barack Obama nel 2008.

Se infatti Obama raggiunse gli 8,5 milioni di visitatori al minuto sui siti di informazione e news, riporta Akamai, l’inizio dei Mondiali ha già fatto registrare quasi 12,1 milioni di visitatori al minuto. Internet, il web, i social network e i network di distribuzione dei contenuti (CDN) sono in fibrillazione e l’attività complessiva del traffico di rete rimane alta nonostante sia calata dopo il boom della partita di inaugurazione Messico-Sudafrica di venerdì.

I primi gol mondiali del 2010 hanno prodotto centinaia di migliaia di cinguettii facendo aumentare a dismisura il traffico su Twitter , con il conseguente e prevedibile periodo di downtime infine sperimentato dalla piattaforma di microblogging.

Anche le ricerche online vivono un autentico crescendo, e se al 5 giugno scorso i riferimenti al torneo mondiale Fifa erano 1 su 150 termini cercati ora Google parla di picchi di traffico nelle lingue più utilizzate sia per la manifestazione in sé che per il merchandising pensato per supportare il proprio team di riferimento (cappellini, magliette e quant’altro).

Ma la vera sfida si gioca sulla “larghezza” delle connessioni e le nuove tecnologie mobile più che sui siti di news, i social network e il merchandising: diversamente dal passato, i Mondiali 2010 dovrebbero essere caratterizzati da un incremento notevole del consumo di banda a causa della fruizione dei contenuti in streaming sullo schermo del PC laddove non fosse disponibile un televisore.

Più di un quinto dei netizen su reti mobile preventivano di usare cellulari e MID per accedere alle informazioni connesse ai Mondiali Fifa, e i carrier non aspettano altro per incrementare il bottino i guadagni anche in vista di un possibile passaggio in massa alle tariffe a consumo (dopo l’ esempio di AT&T ). I Mondiali sarebbero inoltre l’occasione perfetta per spingere l’acceleratore sull’adozione delle reti 4G.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
    Ogni tanto...
    ...qualcosa di buono la fanno, a Redmond. :)Ho sempre evitato hotmail per le comunicazioni formali proprio per l'odiosa riga di pubblicità ed il senso di non professionalità che dava.
    • Mbdf scrive:
      Re: Ogni tanto...
      Quoto!Comunque io aggiravo il fastidio usando outlook. Lì non si presentava la riga nel messaggio spedito. Si vede che era integrato solo nella web form di windows live.
    • nifty scrive:
      Re: Ogni tanto...
      - Scritto da: Sborone di Rubikiana memoria
      ...qualcosa di buono la fanno, a Redmond. :)
      Ho sempre evitato hotmail per le comunicazioni
      formali proprio per l'odiosa riga di pubblicità
      ed il senso di non professionalità che
      dava.ci han messo questi 12 anni a caXXXXX, loro.e chissà CHiiigle glie l'ha fatta capire.
  • bertuccia scrive:
    MS sostituita
    lo stesso compito ora viene svolto dal malware che accompagna ogni pc win che si rispetti
    • Rover scrive:
      Re: MS sostituita
      Allora il mio non è un PC WIN che si rispetti.Ciò precisato, credo che Hotmail abbia svolto un importanet servizio nello svincolare le mailbox dai provider.In effetti oggi credo che non siano più giustificate dalal diffusione e notorietà del mezzo, ma comunque non sono poi un gran fastidio.C'è di peggio, anche in mondi diversi da Redmond
      • Il Moralizzat ore scrive:
        Re: MS sostituita
        Non posso fare altro che quotarti, da bravo possessore di indirizzo hotmail.com, quindi non nato l'altro ieri.
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: MS sostituita
          Anche io sono un vecchio possessore di hotmail.com, ma l'unica cosa che non mi garba è il supporto ad imap4.Perchè non posso usare imap sul mio cellulare o su thunderbird?
          • Sky scrive:
            Re: MS sostituita
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Anche io sono un vecchio possessore di
            hotmail.com, ma l'unica cosa che non mi garba è
            il supporto ad
            imap4.
            Perchè non posso usare imap sul mio cellulare o
            su
            thunderbird?Adesso non pretendere troppo, in fondo è sempre di Microsoft che stiamo parlando.
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: MS sostituita
            È per questo che sono passato a Gmail da almeno 3 anni. E chi mi smuove!
          • Mbdf scrive:
            Re: MS sostituita
            Con client di posta come outlook si può con Office Outlook Connector. Cerca su microsoft.com/downloadsE' tutto getsito da Exchange con Hotmail e non il con il vecchio IMAP o POP3..
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: MS sostituita
            Funziona anche con outlook 2010?
          • Mbdf scrive:
            Re: MS sostituita
            Sì funziona anche con office 2010!http://www.microsoft.com/downloads/details.aspx?displaylang=en&FamilyID=39db2b89-af2e-41f9-a175-f93e1377959f
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: MS sostituita
            Grazie :)
Chiudi i commenti