Ion 2 e Tegra 2 due volte più veloci

Emergono le prime indiscrezioni sulle piattaforme mobili di Nvidia di seconda generazione. Promettono di raddoppiare le performance senza incrementare i consumi
Emergono le prime indiscrezioni sulle piattaforme mobili di Nvidia di seconda generazione. Promettono di raddoppiare le performance senza incrementare i consumi

Nelle scorse settimane si sono fatte sempre più frequenti le indiscrezioni relative a Ion 2, la piattaforma mobile di Nvidia di seconda generazione. Tutte le voci sembrano concordare su un fatto: il nuovo chipset fornirà un significativo incremento delle performance grafiche e arriverà sul mercato entro la fine dell’anno.

Le notizie più fresche riguardanti Ion 2 arrivano da Fudzilla , secondo il quale il nuovo chipset di Nvidia avrà un die di silicio più piccolo – che lo renderà eventualmente adatto a corteggiare dispositivi più compatti dei netbook – e il doppio delle unità di shader della GPU Geforce 9400M integrata nel primo Ion (che ne ha 16). Quest’ultima miglioria si tradurrà ovviamente in maggiori performance nel rendering 3D, a tutto beneficio dei giochi (Ion 1 viene già accreditato di supportare titoli piuttosto recenti come Spore , Sim City 5 e Call of Duty 4 ) e di dispositivi come il nettop/console AspireRevo .

Un incremento delle performance 3D non sembra però portare altri grandi vantaggi su laptop di questa categoria, soprattutto considerando che l’attuale Ion è già perfettamente in grado di supportare le interfacce grafiche di Windows Vista e Seven e la riproduzione di video Full HD. Certo, un maggior numero di unità di shading potrebbe essere sfruttato dalle applicazioni CUDA, ma nel segmento dei mini notebook il supporto alla tecnologia GPGPU non si può certo ancora considerare una killer application.

Nonostante questa iniezione di potenza, i consumi e i costi del futuro chippetto dovrebbero rimanere gli stessi di quello odierno. Questa è una buona notizia per chi realmente necessita di maggiori performance grafiche ma una cattiva notizia per coloro che avrebbero preferito una GPU della stessa potenza del Geforce 9400M ma capace di ridurre ulteriormente i consumi.

Ion 2 dovrà affrontare la concorrenza dei prossimi chipset grafici integrati (IGP) di Intel, che utilizzano motori sviluppati da Imagination Technologies e promettono anch’essi il supporto al video 1080p.

In queste ultime settimane sono emerse anche le prime voci su Tegra II, seconda revisione del system-on-chip di Nvidia dedicato a MID, UMPC e dispositivi palmari. Per il momento si sa soltanto che arriverà nel 2010 e che dovrebbe raddoppiare le performance del suo predecessore.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti