iPhone 14: rischio phishing elevato, ecco come proteggersi

iPhone 14: rischio phishing elevato, ecco come proteggersi

Una ricerca Kaspersky conferma che sono già attive diverse pagine phishing che promettono un acquisto falso del nuovo iPhone 14.
Una ricerca Kaspersky conferma che sono già attive diverse pagine phishing che promettono un acquisto falso del nuovo iPhone 14.

Il 7 settembre è il giorno scelto da Apple per la presentazione di iPhone 14, nuova famiglia di smartphone della mela morsicata. L’occasione è però già utile ai malintenzionati informatici, come riferiscono gli esperti di Kaspersky nel loro ultimo rapporto.

Lo scorso 25 agosto la nota azienda di sicurezza informatica ha rivelato la presenza di oltre 1000 pagine di phishing che offrono l’acquisto del nuovo iPhone, ma che in realtà sono state pensate per svuotare i conti bancari delle vittime e rubare i loro account ID.

Quella del phishing è una minaccia comune nell’internet contemporaneo che colpisce gli utenti meno esperti e consapevoli. Per questo è sempre importante dotarsi di una buona protezione, come quella offerta da Norton 360, in sconto del 60% sul piano annuale.

iPhone 14: occhio alle false pagine di acquisto che svuotano i conti correnti

Le pagine di negozi falsi organizzate dai criminali informatici prevedono la possibilità di prenotare iPhone 14 con uno sconto o addirittura in anticipo rispetto la data di uscita ufficiale, ancora non nota. Questo porta gli utenti meno esperti e più sensibili a cadere in queste trappole e ad inserire i dati della propria carta di credito per pagare l’acquisto. L’addebito avviene regolarmente, ma l’ordine non verrà mai evaso.

In certi casi l’attacco è anche più complesso e mira direttamente all’accesso dell’account Apple dell’utente allo scopo di ottenere tutti gli indirizzi email e le password delle vittime, insieme a contatti e informazioni di pagamento. Nei casi più gravi, possono accedere anche all’iCloud, in cui possono essere conservate immagini ed elementi multimediali riservati.

Come proteggersi quindi da questi attacchi? Prima di tutto è necessario verificare l’autenticità del sito web in questo, ricontrollando i format degli URL e l’ortografia dei nomi della società.

Non cliccare mai su eventuali link presenti nelle email ed evitare di accedere all’online banking e a servizi di pagamenti simili tramite reti WiFi pubbliche. In quel caso, ma anche per l’uso di tutti i giorni, è meglio proteggersi con una soluzione come Norton 360 Standard.

Con il 60% di sconto puoi avere non solo la protezione dalle minacce in tempo reale, phishing incluso, ma anche una VPN sicura per navigare in modo anonimo e con maggiore sicurezza ovunque ti trovi. Inoltre, con lo smart firewall ti proteggi da eventuali attacchi provenienti da reti WiFi pubbliche.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 31 ago 2022
Link copiato negli appunti