iPhone o Android: quale il più a rischio attacco hacker?

iPhone o Android: quale il più a rischio attacco hacker?

In ottica sicurezza meglio iPhone oppure smartphone Android? Confrontiamo i due sistemi operativi per dispositivi mobile e valutiamo come difenderli,
In ottica sicurezza meglio iPhone oppure smartphone Android? Confrontiamo i due sistemi operativi per dispositivi mobile e valutiamo come difenderli,

iPhone o Android? Questo dualismo è ormai simbolo del mercato mobile da anni. Seppur sia difficile in assoluto trovare una piattaforma migliore, come si comportano entrambe sotto il punto di vista di un potenziale attacco hacker?

Il principale divario tra i due sistemi di intendere lo smartphone è la loro diversa natura. Da una parte vi è iOS, un sistema chiuso, dall'altra Android con la sua natura open source. Ciò ovviamente rende le due piattaforme lontane anni luce sotto diversi punti di vista.

Sotto il punto di vista della sicurezza del marketplace per le app, il vincitore sembra essere iPhone. L'attenzione che Apple mette nel controllare i software offerti ai propri clienti è maggiore, vista la minor apertura verso sviluppatori di terze parti. Se ciò va a limitare le app disponibili, d'altro canto rende molto più difficili azioni criminose.

Anche sotto il punto di vista degli aggiornamenti in ottica vulnerabilità iOS la spunta. Basti pensare che un iPhone, dal momento dell'uscita, ha solitamente 5 anni di supporto ufficiale.

Una cosa accomuna principalmente le due piattaforme, ovvero l'efficacia delle app di sicurezza di terze parti. Una VPN efficace, come quella offerta da NordVPN, rappresenta infatti un vantaggio considerevole in ottica sicurezza, sia per iPhone che per dispositivi Android.

Una VPN è in grado di proteggere sia iPhone che dispositivi Android

Il servizio di cui stiamo parlando è una VPN online che offre un collegamento alla rete sicuro e crittografato, in grado di mantenere al sicuro le attività online dell'utente. Efficace sia con il Wi-Fi casalingo che con le reti pubbliche, NordVPN lavora efficacemente non solo con i suddetti sistemi operativi mobile, ma anche su Windows, Linux e macOS.

A rendere tale strumento ancora più apprezzabile vi sono le diverse estensioni per i più comuni browser, come Chrome, Firefox ed Edge. La possibilità di proteggere fino a 6 dispositivi contemporaneamente, abbinata all'attuale sconto proposto da NordVPN (appena 2,92 al mese per due anni), sono ulteriori vantaggi legati a questo tipo di servizio.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
21 12 2021
Link copiato negli appunti