Iran, blogger in manette

Hossein Derakhshan condannato a 19 anni di carcere. Irraggiungibile il suo blog. Sconcerto da parte delle autorità canadesi. Mentre RSF ha condannato la più dura sentenza mai emessa contro un blogger in terra iraniana

Roma – 19 anni di carcere. Questa la pena stabilita da un giudice iraniano, che ha così incatenato il prossimo futuro del blogger Hossein Derakhshan, meglio noto come Hoder . Le autorità di Tehran avevano però richiesto la sua condanna a morte , dopo l’arresto di Derakhshan nel 2008.

Il blogger – allo stesso tempo cittadino iraniano e canadese – era stato accusato di aver collaborato con vari stati nemici, oltre che di aver messo in piedi una vera e propria campagna propagandistica contro l’Islam. All’origine del sue colpe, due viaggi in Israele, non visti nel migliore dei modi dalle attuali leggi in Iran.

Stando alle varie fonti locali , Derakhshan potrà ricorrere in appello contro la decisione del giudice. Nel frattempo, il suo blog – Hoder.com – è risultato irraggiungibile. Disdegno da parte delle autorità canadesi, che hanno parlato di una decisione inaccettabile.

Sconcerto da parte dell’organizzazione Reporters Sans Frontières , che ha sottolineato come quella contro Hoder sia di gran lunga la sentenza più dura mai emessa contro un blogger locale . Derakhshan sarebbe rimasto vittima di scontri politici interni. Il Presidente Mahmoud Ahmadinejad dovrebbe intercedere per il suo rilascio.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ubaldo scrive:
    The Pirate ebay visibile ora in italia
    Beh, nel frattempo sembra abbiano ripristinato la visibilità di piratebay agli italiani, notatelo. Insomma quasi a dire "avere sette vite come i gatti"
    • Antonio Mela scrive:
      Re: The Pirate ebay visibile ora in italia
      Io con in DNS del mio provider non lo vedo ancora, ma usando DNS alternativi non ho problemi di sorta, mentre altri ISP diversi dal mio han ben pensato di attuare anche un blocco ip, che richiede ben altro genere di misure per essere aggirato, mentre il mio ISP (che oltre a costare un occhio della testa ha fama di provider per "smanettoni" e ci tiene a mantenere il suo parco buoi che altrimenti migrerebbe in massa verso concorrenti molto più economici) ha preferito attuare la "linea morbida" (visto che appunto il suo cliente medio è uno "smanettone" diverso dal solito utonto medio e sa benissimo come si cambiano i server DNS nello schermo di configurazione del router).Alla fine l'ingiunzione censoria non ha mai dettato metodi chiari per bloccare l'acXXXXX a PB, così sono stati gli ISP a decidere come bloccarlo, e non tutti ci sono andati giù pesanti proprio per evitare di perdere una buona fetta di clienti, visto che si sa che il P2P porta molti clienti.Non mi meraviglio nemmeno che qualche provider abbia deciso di rimuovere i blocchi ora che le acque si sono calmate al fine di arginare un'evidente emorragia di utenti (perché alla fine le notizie girano nella rete, e le liste dei "buoni" e dei "cattivi" ISP sono note e fanno muovere un sacco di gente quando l'abbonamento internet è in scadenza).
  • MacBoy scrive:
    Chissenefrega di PirateBay...
    Basta che non mi toccano Demonoid! :PE poi quelli di piratebay sono sempre stati troppo arroganti e spacconi, a partire dal nome del sito ma soprattutto con le lettere di risposta alle varie minacce di RIAA e compagni che ricevevano.Lo sappiamo tutti che il loro sito non è "pulito", anche se ci può tornare comodo. Quindi dovevano almeno tenere un profilo basso... e prendersi i loro sporchi soldi (con banner spesso XXXXXgrafici) senza farsi troppo notare. Invece... ora gli sta bene così.
  • Aletheia scrive:
    SIETE DEI LAMERS
    Il fatto che difendiate servizi come PB dimostra solo che siete solo un branco di lamers.La pirateria per le masse e' come la scuola dell'obbligo .. stessi identici risultati nefasti.E comunque siete solo i consumatori finali ... quello che trovate su PB e' solo forse l'1% del vero parco software negli FTP e nell'underground.Spero proprio che questi idioti svedesi si prendano altri milioni di multe addizionali, e chissa' che non mandino qualche letterina anche a voi...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: SIETE DEI LAMERS
      Rolling thunder, non serve cambiare nick.
    • Valeren scrive:
      Re: SIETE DEI LAMERS
      Adoro l'odore del troll la mattina presto.
    • ephestione scrive:
      Re: SIETE DEI LAMERS
      ma perché vuoi farmi credere che esistono ancora le liste dei server universitari bucati con cartelle FTP /public/ su cui vengono caricati i warez per il pubblico ludibrio? Ormai le università non sono più così allocche, io conservo ancora un listone TXT dei publisher di IRC, di una decina di anni fa, così per ricordo, ma ormai quella scena da mo' che è scomparsa... almeno per i comuni mortali.
      • zuzzurro scrive:
        Re: SIETE DEI LAMERS
        Ehm... mica tanto :)Ad ogni modo il troll li sopra ha fumato pesante ;)
        • Aletheia scrive:
          Re: SIETE DEI LAMERS
          Mah.io non sono soddisfatto.ci sono troppi trolls qui gia' di per se', e' un po' come rubare in case di ladri...
          • ullala scrive:
            Re: SIETE DEI LAMERS
            - Scritto da: Aletheia
            Mah.

            io non sono soddisfatto.Ci crediamo, non ti preoccupare...Lo sarà certamente anche il tuo pusher!Nessuno lo ha messo in dubbio! ;)
        • ephestione scrive:
          Re: SIETE DEI LAMERS
          ...ah sì, dici? :DNon è che mi lasci un messaggio privato, dal mio sito o dove ti pare, e mi illumini sulla cosa? :P
      • Nessuno scrive:
        Re: SIETE DEI LAMERS
        Oggi come oggi non si usano più gli ftp, ma i servizi di hosting gratuito come rapidshare, megaupload e compagnia bella, con il medesimo risultato. Ecco un esempio http://xaliasx.webcindario.com/xaliasxWIN.html
        • ephestione scrive:
          Re: SIETE DEI LAMERS
          quel sito mi ricorda molto la paginetta sempre in aggiornamento di... FOTI mi sembrava si chiamasse, kickme.to/foti, ricordo bene? :D
          • Valeren scrive:
            Re: SIETE DEI LAMERS
            Oddio, FOTI non lo ricordavo nemmeno più!!! O_o"
          • Nessuno scrive:
            Re: SIETE DEI LAMERS
            - Scritto da: ephestione
            quel sito mi ricorda molto la paginetta sempre in
            aggiornamento di... FOTI mi sembrava si
            chiamasse, kickme.to/foti, ricordo bene?
            :Dno ricordi male, era FOSIed è ancora li www.kickme.to/FOSI
          • ephestione scrive:
            Re: SIETE DEI LAMERS
            naaa! infatti "foti" mi suonava male, ed anche un po' volgare :Dha anche la STESSA grafica di una decina di anni fa! (rotfl)...ed anche gli stessi programmi se è per questo, manca solo ulead gif animator :$-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 settembre 2010 11.21-----------------------------------------------------------
    • iupiter scrive:
      Re: SIETE DEI LAMERS
      solo ragazzini stupidi girano qui...apple giochini e cagate varie...meno male che vedo la tendenza si sta spostando alcuni dotati di mente e giudizio cominciano a vedersi invece di vedere solo quelli della spesa proletaria...ma non ne facciamo una question politica che la odio...e ' come i pirati...fanno quello che piu' li avvantaggia.pero' bisogna scrivere le cose giuste poi se ti insultano o altri chissenefrega non si vive per l approvazione degli altri...se no facevo il tronista.
  • Aletheia scrive:
    Mazzuolarne uno per ....
    Mazzuolarne uno per educarne 100.E che serva da esempio a tutti.Chi ruba paga.
    • asd scrive:
      Re: Mazzuolarne uno per ....
      - Scritto da: Aletheia
      Mazzuolarne uno per educarne 100.

      E che serva da esempio a tutti.
      Chi ruba paga.si speriamo che prendano un troll e lo frustino in piazza (troll)(troll1)(troll2)
    • iupiter scrive:
      Re: Mazzuolarne uno per ....
      eh ma con la velocita' della giustizia ormai il danno l hanno fatto...speriamo si fanno un po' di galera...i condivisori del sapere universale...si coi banner a click e prendono i soldi...a ki la raccontano...come grillo che vende i dvd...svegliatevi...l' importante e' fare traffico e dinari...altro ke balle...l unico che faceva le cose gratis era gesu' ma l hanno crocifisso subito altri salvatori del pianeta non ci credo...e' come credere a scientology
      • Aletheia scrive:
        Re: Mazzuolarne uno per ....
        concordo al 100%.Grillo in particolare e' l'esempio perfetto, la Casaleggio Associati ci ha scritto perfino vari libri usandolo come "case study".
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Mazzuolarne uno per ....

        eh ma con la velocita' della giustizia ormai il
        danno l hanno fatto...Ottimo: infatti era questo lo scopo: fare un danno alle majors ladre.
  • ephestione scrive:
    Invisibile pure col topo anonimo
    Avete notato che TPB risulta irraggiungibile da almeno 3 settimane anche usando anonymouse? Non ho provato ad installare TOR per pigrizia ;)
    • Nessuno scrive:
      Re: Invisibile pure col topo anonimo
      a me va benissimohttp://www.labaia.ws/
    • ephestione scrive:
      Re: Invisibile pure col topo anonimo
      grazie sgabbio ;)All'inizio pensavo mi volessi insultare, poi mi sono reso conto che era l'url di un proxy :P L'avevo anche già provato, assieme ad una decina di altri, ma come gli altri non andava, adesso invece lo visualizzo, chissà com'è.Ad opera turbo non avevo pensato, ma in effetti più proxy di quello... :D
    • Mestizaje scrive:
      Re: Invisibile pure col topo anonimo
      Io invece lo raggiungo benissimo.Uso gli OpenDNS da tempo immemorabile ormai e l'ho sempre messa in quel posto alla AAMS.
      • ullala scrive:
        Re: Invisibile pure col topo anonimo
        - Scritto da: Mestizaje
        Io invece lo raggiungo benissimo.
        Uso gli OpenDNS da tempo immemorabile ormai e
        l'ho sempre messa in quel posto alla
        AAMS.Certo è un modo ma dato quello che ti costa (nulla) se usi un tuo DNS server non dipendi da nessuno!Tienilo presente..
        • Valeren scrive:
          Re: Invisibile pure col topo anonimo
          Molti sono fermi a "che sistema operativo usi?" "Word!".Spiegargli che possono essere i DNS di loro stessi...
          • ullala scrive:
            Re: Invisibile pure col topo anonimo
            - Scritto da: Valeren
            Molti sono fermi a "che sistema operativo usi?"
            "Word!".
            Spiegargli che possono essere i DNS di loro
            stessi...Non ho bisogno di spiegarglielo io basta scaricare e installare il software (e le spiegazioni)...Gli rendo solo noto che c'è questa possibilità e che sfruttarla lo rende più indipendente e libero!Il resto (se vorrà) lo farà lui!Mica lo posso obbligare!
Chiudi i commenti