Italia? Indietro su banda larga e tariffe

Questa la constatazione del Commissario Viviane Reding, che ha evidenziato i livelli di arretratezza della copertura della nostra banda larga e la pesantezza del caro-roaming

Roma – Un livello “inadeguato” e “preoccupante” di copertura della banda larga e tariffe “scandalosamente alte” dei servizi di roaming nella telefonia mobile sono le amare considerazioni che Viviane Reding, commissario europeo responsabile per la società dell’informazione e i media, ha espresso martedì al Senato durante un’audizione davanti alle Commissioni congiunte di Istruzione, Comunicazioni e Politiche Comunitarie.

“La copertura della banda larga – ha evidenziato la Reding – è pari all’87%, vale a dire una percentuale molto più bassa della media dell’Unione europea ed ovviamente inadeguata per lo sviluppo di applicazioni avanzate”. All’attenzione del commissario, la concentrazione dell’accesso al broadband nelle aree urbane, in contrasto con una copertura inferiore alla media nelle zone rurali (44% contro 65%). L’Italia resta pertanto al di sotto della media dell’Europa dei 15, il cui tasso di penetrazione è superiore al 16% (mentre nella nostra penisola non si supera il 13,2%).

Altro punto critico delle nostre telco, la capacità di investire: “Mentre la percentuale degli investimenti connessi alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione sul totale della ricerca e sviluppo – ha proseguito Viviane Reding – è solo leggermente inferiore alla media europea (25%), gli investimenti complessivi in ricerca e sviluppo da parte delle imprese sono meno della metà della media (0,3%). In questo settore, meno investimenti in ricerca significano meno competitività. La riduzione degli investimenti privati nella ricerca è dunque particolarmente preoccupante, in quanto rischia di compromettere la solidità del settore e, nel lungo termine, la competitività dell’Europa rispetto ad altre regioni del mondo”.

Non è mancato un commento sui servizi di e-Government, forniti dall’Italia “in misura ben superiore alla media dell’Unione Europea (60% contro una media del 40%), ma l’uso di tali servizi va a rilento: se il loro utilizzo da parte delle imprese è simile a quello delle altre imprese europee, i cittadini vi ricorrono invece meno che nel resto d’Europa”. I cittadini, intesi come utenti residenziali, pagano probabilmente lo scotto di una copertura del broadband a macchia di leopardo: laddove la banda larga non esiste, non esisterebbe stimolo né incentivo ad avvalersi di una connessione Internet per fruire dei servizi reclamizzati dagli enti pubblici.

Telecom Italia
Sul fronte della telefonia fissa non potevano mancare osservazioni sulle ultime evoluzioni della riorganizzazione industriale di Telecom Italia . Il Commissario UE, precisando di non essersi mai espressa criticamente sul piano di riassetto dell’incumbent, ha dichiarato di essere interessata in merito, poiché “l’esperienza di Telecom Italia è importante per la Commissione, per gli effetti sulla concorrenza, ed è molto importante vedere come Telecom si muoverà, e se creerà più concorrenza”. E, allineata a quanto dichiarato dal Governo e dell’ Agcom , ha aggiunto che “bisogna muoversi per far funzionare meglio il mercato interno”.

Costi di roaming e tariffe
Come accennato, la Reding ha rivolto il suo sguardo anche al mondo della telefonia mobile, focalizzandosi sulle elevate tariffe praticate dagli operatori sui servizi di roaming. Una questione su cui non ha mai nascosto di voler lavorare a fondo per trovare una soluzione favorevole all’utenza . A livello europeo qualcosa si è mosso, ma il nostro Paese non sembra aver raggiunto la maturità per adeguarsi: “L’Italia dispone di una rete altamente sviluppata per la telefonia mobile e vanta uno dei maggiori tassi di penetrazione dell’UE, ma cosa succede se un utente italiano di telefonia mobile si reca in un altro paese europeo? Il livello di concorrenza non è certo lo stesso e le tariffe di roaming che deve pagare sono scandalosamente alte”.

Le tariffe al dettaglio per effettuare chiamate, ha precisato, sono mediamente cinque volte più elevate delle tariffe di base e quattro volte maggiori delle chiamate nazionali. Chi riceve chiamate paga invece tariffe da quattro a sei volte più elevate dei costi di base. “La mia proposta di abbassare le tariffe del roaming costituisce un esempio chiaro e di grande interesse per gli utenti, data l’importanza della telefonia mobile per gli italiani”.

Il commissario europeo ha quindi confermato la propria intenzione di valutare l’istituzione, a livello europeo, di un’Authority TLC basata sul modello delle banche e che all’inizio del prossimo anno presenterà le sue proposte di modifica dell’attuale quadro normativo europeo.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ma chi se lo compra?
    nessuno si informa prima di comprare un prodotto?una cosa del genere in casa mia non ci entrerà mai
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi se lo compra?
      - Scritto da:
      nessuno si informa prima di comprare un prodotto?

      una cosa del genere in casa mia non ci entrerà maiper forza: è per il mercato americano,in italia non c'entra nemmeno la spina, figurati attaccarlo al televisore (pal) o all'antenna (analogica)...
      • SardinianBoy scrive:
        Re: ma chi se lo compra?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        nessuno si informa prima di comprare un
        prodotto?



        una cosa del genere in casa mia non ci entrerà
        mai

        per forza: è per il mercato americano,
        in italia non c'entra nemmeno la spina, figurati
        attaccarlo al televisore (pal) o all'antenna
        (analogica)...Una sostanza che brucia il cervello: la Televisione !Pubblica confessione: è dal '99 che non mi faccio più per un nuovo 25 aprileE' dal '99 che non mi faccio più, ho smesso. Sono riuscito ad uscire dal tunnel. Mi facevo pesante con una sostanza pericolosa, una sostanza che brucia il cervello: la televisione.
  • Ebolo scrive:
    Secondo me è una bella notizia
    SE ho capito bene molte delle funzioni di questo apparecchio sono state disabilitate in questa terza edizione.Quando la gente si renderà conto, anche se non capirà il perchè, si ritroverà per le mani un apparecchio che nn fa quello per cui l'aveva comprato. Questo solitamente porta ad un calo delle vendite con relativa perdita per l'azienda.Se le cose andranno così, vedremo se i produttori di TiVo saranno contenti di aver ceduto ai DRM così duramente.Ebolo
  • Anonimo scrive:
    la semplice soluzione è:
    costruirsi la mediastation!e non è affatto difficile:http://www.htpcpoint.it/http://www.malex.org/archives/2006/05/linux-media-center-fai-da-te/http://www.mrshark.it/linux-media-center (dai su, winuser, non fate i talebani: in questo caso linux è una alternativa veramente vincente!) ciaoooooo
    • Anonimo scrive:
      Re: la semplice soluzione è:
      vedo ;)
    • Guybrush scrive:
      Re: la semplice soluzione è:
      - Scritto da:
      costruirsi la mediastation!

      e non è affatto difficile:
      http://www.htpcpoint.it/
      http://www.malex.org/archives/2006/05/linux-media-
      http://www.mrshark.it/linux-media-center

      (dai su, winuser, non fate i talebani: in
      questo caso linux è una alternativa veramente
      vincente!)


      ciaooooooBellali'.Oltretutto un PC linux-ready puo' essere davvero piccolo.
      GT
      • Anonimo scrive:
        Re: la semplice soluzione è:

        Bellali'.
        Oltretutto un PC linux-ready puo' essere davvero
        piccolo.


        GT
        • Anonimo scrive:
          Re: la semplice soluzione è:
          Mettilo in vendita ... farai un sacco di soldi!W:-}
        • Anonimo scrive:
          Re: la semplice soluzione è:
          .... anche io ho un cdtv che sto smontando proprio in questi giorni ..... mi hai preceduto!! 8)Non hai mica un sito in cui hai postato delle foto .... non mi dispiacerebbe prendere qualche spunto!! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: la semplice soluzione è:
            - Scritto da:
            .... anche io ho un cdtv che sto smontando
            proprio in questi giorni ..... mi hai preceduto!! :o :o :opensavo di esser l'unico nostalgico!ma....la tua cdtv funzionava? (la mia no)perchè sennò smontarla è...è un delitto :'(:'(se proprio devi, conservane i pezzi (amiga) e le budella! (amiga)(amiga)(amiga)quel gioiellino già playava CD quando tutti si divertivano con super nintendo a ROM e ascoltavano la musica in cassette!(amiga)(amiga)(amiga)(amiga):'(:'(:'(:'(:'(
            8)

            Non hai mica un sito in cui hai postato delle
            foto .... non mi dispiacerebbe prendere qualche
            spunto!!
            :)no, non ho fatto foto...ti dico però che ho usato una mini-itx...e che il lavoro più grosso è nel lettore cd, ho usato uno slim da portatile, adattarlo è stato un pò difficile...il display NON è lcd, per cui o non lo usi o te ne procuri uno retroilluminato ...ah, gli attacchi video presenti sul retro puoi riciclarli...come puoi facilmente adattare la tastiera originale (cerca "diy keyboard" o "keyboard controller diy" o parti da http://www.grynx.com/index.php/projects/converted-laptop-keyboard/ )...
          • Anonimo scrive:
            Re: la semplice soluzione è:

            :o :o :o
            pensavo di esser l'unico nostalgico!
            ma....la tua cdtv funzionava? (la mia no)
            perchè sennò smontarla è...è un delitto :'(:'(
            se proprio devi, conservane i pezzi (amiga) e le
            budella!
            (amiga)(amiga)(amiga)Ti dico solamente che quando lo comprai (a Bologna) ordinavo i titoli in UK dalla Almatera perche' in Italia non si trovava nulla.Diciamo che il mio cdtv era stato precedentemente sezionato come parti di ricambio per altri amiga (vedi vari chip) ...... pero' pensandoci bene ...... quei chip li ho ancora da qualche parte ..... potrei RESTAURALO e portarlo a nuova vita! :|
            quel gioiellino già playava CD quando tutti si
            divertivano con super nintendo a ROM e
            ascoltavano la musica in
            cassette!
            (amiga)(amiga)(amiga)(amiga):'(:'(:'(:'(:'(..... bei tempi ...... ho ancora un 4000 originale che ogni tanto accendo quando sono depresso ... ;)
            no, non ho fatto foto...
            ti dico però che ho usato una mini-itx...
            e che il lavoro più grosso è nel lettore cd, ho
            usato uno slim da portatile, adattarlo è stato un

            difficile...
            il display NON è lcd, per cui o non lo usi o te
            ne procuri uno
            retroilluminato ...
            ah, gli attacchi video presenti sul retro puoi
            riciclarli...
            come puoi facilmente adattare la tastiera
            originale (cerca "diy keyboard" o "keyboard
            controller diy" o parti da

            http://www.grynx.com/index.php/projects/converted-Grazie mille per tutte le dritte fratello Amighista!
          • Anonimo scrive:
            Re: la semplice soluzione è:

            Grazie mille per tutte le dritte fratello
            Amighista!non c'è di che, se non ci si aiuta tra di noi pochi rimasti dell' Era Dello Splendore....live well(amiga)
    • Anonimo scrive:
      Re: la semplice soluzione è:
      - Scritto da:
      costruirsi la mediastation!

      e non è affatto difficile:
      http://www.htpcpoint.it/
      http://www.malex.org/archives/2006/05/linux-media-
      http://www.mrshark.it/linux-media-center

      (dai su, winuser, non fate i talebani: in
      questo caso linux è una alternativa veramente
      vincente!)


      ciaooooooIo ho Xbox Media Center e uso anche tastiera e mouse quando occorre!
      • Anonimo scrive:
        Re: la semplice soluzione è:

        Io ho Xbox Media Center e uso anche tastiera e
        mouse quando
        occorre!anche quella è una valida alternativa (costa poco l'hw)!ciao(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: la semplice soluzione è:
          - Scritto da:

          Io ho Xbox Media Center e uso anche tastiera e

          mouse quando

          occorre!

          anche quella è una valida alternativa (costa poco
          l'hw)!

          ciao
          (linux)Ho speso il tutto 165 euro (chip compreso)
          • Anonimo scrive:
            Re: la semplice soluzione è:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Io ho Xbox Media Center e uso anche tastiera e


            mouse quando


            occorre!



            anche quella è una valida alternativa (costa
            poco

            l'hw)!



            ciao

            (linux)
            Ho speso il tutto 165 euro (chip compreso)infatti, non è male come opzione (a parte il case di orridoplastica-IMHO da eliminare appena si può)come sw cos'hai usato? freevo? mythtv?ciao(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: la semplice soluzione è:
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:



            Io ho Xbox Media Center e uso anche
            tastiera
            e



            mouse quando



            occorre!





            anche quella è una valida alternativa (costa

            poco


            l'hw)!





            ciao


            (linux)

            Ho speso il tutto 165 euro (chip compreso)

            infatti, non è male come opzione (a parte il case
            di orridoplastica-IMHO da eliminare appena si
            può)
            come sw cos'hai usato? freevo? mythtv?

            ciao
            (linux)Ciao, sono sempre ioUltimamente ho messo su la versione FAT di XBMC 2.0 e devo ancora finire di papparmela tutta.Ad un primo esame ho visto tanti script aggiunti oltre a tanti formati leggibili. Ho notato che si può vedere MyTV, YouTube e altro. Ma di freevo e Mythtv non ho ancora visto!
    • Anonimo scrive:
      Re: la semplice soluzione è:
      E' una parola seguire quelle guide, mica è facile :|
      • Anonimo scrive:
        Re: la semplice soluzione è:
        - Scritto da:
        E' una parola seguire quelle guide, mica è facile

        :| for linux:"ask, people known!" ed è così!(linux)
  • Anonimo scrive:
    ora non rimane...
    che sperare nei costruttori cinesi (che spero se ne freghino del DRM) e quindi faranno vedere i sorci verdi a tivo
    • Anonimo scrive:
      Re: ora non rimane...
      - Scritto da:
      che sperare nei costruttori cinesi (che spero se
      ne freghino del DRM) e quindi faranno vedere i
      sorci verdi a
      tivoNon credo, in america c'è il DCMA che probabilmente impedirà l'importazione di software che non supporti tali protezioni.La scelta più semplice è comprare una scheda tv per il pc e usare il PC come PVR con windows MCE o software analoghi. Registra pure in background senza disturbare gli altri programmi.
      • Anonimo scrive:
        Re: ora non rimane...

        per il pc e usare il PC come PVR con winz MCE
        o software analoghi. Registra pure in background
        senza disturbare gli altri
        programmi.ma perche', credi che il prossimo winz non conterra' drm? e credi che il padrone di winz non sia favorevole e non foraggi la campagna a favore del drm?
        • Anonimo scrive:
          Re: ora non rimane...
          - Scritto da:

          per il pc e usare il PC come PVR con winz MCE

          o software analoghi. Registra pure in background

          senza disturbare gli altri

          programmi.

          ma perche', credi che il prossimo winz non
          conterra' drm? e credi che il padrone di winz non
          sia favorevole e non foraggi la campagna a favore
          del
          drm?Ma chi parlava di windows in specifico...
    • Anonimo scrive:
      Re: ora non rimane...
      - Scritto da:
      che sperare nei costruttori cinesi (che spero se
      ne freghino del DRM) e quindi faranno vedere i
      sorci verdi a
      tivo E' quel che ho appena detto.Ma i sorci verdi l'importante e che li vedano tutte le Majors, non tanto TIVO, che avrà si ceduto alla loro mafiosa pressione, ma come sua politica aveva intenzioni del tutto opposte, e ci metterebbe un attimo a ripristinare il corretto funzionamento!
  • TheLoneGunman scrive:
    Le majors ne sanno una più del diavolo.
    Gli americani credevano di essersi salvati dalle furie della MAFIAA (www.mafiaa.org) che tentava di imbucare drm dappertutto con il broadcast flag, ma invece invece si sono fatti fregare dall'orribile e obsoleto macrovision.A quanto pare le majors ne sanno sempre una più diavolo.Speriamo che i tivo con DRM rimangano nelle loro belle scatole chiuse il più possibile.
    • Cobra Reale scrive:
      Re: Le majors ne sanno una più del diavo
      Quoto. Sono sicuro che il consumatore, se trattato da potenziale delinquente e schiacciato da assurdi divieti, preferirà rinunciare ai contenuti più allettanti, piuttosto che sottostare alla loro dittatura del copyright.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 ottobre 2006 06.18-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Le majors ne sanno una più del diavo
        Modificato dall' autore il 12 ottobre 2006 06.18
        -------------------------------------------------- io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo dei consumatori purtroppo è formato in gran parte di ragazzotti viziati e di adulti di pari mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti caproni ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto per caproni e bovini).
        • Anonimo scrive:
          Re: Le majors ne sanno una più del diavo

          io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo
          dei consumatori purtroppo è formato in gran parte
          di ragazzotti viziati e di adulti di pari
          mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti caproni
          ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto
          per caproni e bovini).

          E aggiungici che saranno quelli che renderanno inutile l'uso del p2p...
          • Anonimo scrive:
            Re: Le majors ne sanno una più del diavo
            si ma il senso del tivo è proprio quello di poter guardare quello che si vuole quando si vuole saltando la pubblicità.con tutti questi lucchetti non so cosa resterà
        • Anonimo scrive:
          Re: Le majors ne sanno una più del diavo

          io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo
          dei consumatori purtroppo è formato in gran parte
          di ragazzotti viziati e di adulti di pari
          mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti caproni
          ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto
          per caproni e bovini).E' veroBasta vedere quanti regalano la propria privacy (registrandosi con nome e cognome) a msn messagner solo per togliere il popup che ogni tanto gli arriva dalla systray,quando basta fare un giro con XP-antispy.Fatto questo dire con l'antispy, XP diventa quasi usabile.W:-}
          • TheLoneGunman scrive:
            Re: Le majors ne sanno una più del diavo
            - Scritto da:

            io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo

            dei consumatori purtroppo è formato in gran
            parte

            di ragazzotti viziati e di adulti di pari

            mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti
            caproni

            ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto

            per caproni e bovini).

            E' vero
            Basta vedere quanti regalano la propria privacy
            (registrandosi con nome e cognome) a msn
            messagner solo per togliere il popup che ogni
            tanto gli arriva dalla
            systray,Eh sì la MS ci fa chissà che con il nome e cognome quando manca data di nascita, via, città provincia e paese.
            quando basta fare un giro con XP-antispy.Quando basta andare nelle opzioni del Windows Messenger e disabilitare l'avvio automatico con windows.
            Fatto questo dire con l'antispy, XP diventa quasi
            usabile.XP antispy è un programma inutile per paranoici e in una versione c'era pure imbucato pure uno spyware.
  • Anonimo scrive:
    ah ah bravo mysky
    tra poco tocca pure a te !
  • Anonimo scrive:
    Ma la tv non potrebbe avere una seconda
    La tv non potrebbe avere una seconda uscita digitale non hdmi tale da far uscire il flusso pulito ?
    • TheLoneGunman scrive:
      Non credo
      - Scritto da:
      La tv non potrebbe avere una seconda uscita
      digitale non hdmi tale da far uscire il flusso
      pulito
      ?Eh no i contenuti HD protetti possono essere visualizzati solo da HDMI che io sappia o vengono downscalati terribilmente.O almeno così funziona con HDDVD/Blu-ray.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non credo
        - Scritto da: TheLoneGunman

        - Scritto da:

        La tv non potrebbe avere una seconda uscita

        digitale non hdmi tale da far uscire il flusso

        pulito

        ?

        Eh no i contenuti HD protetti possono essere
        visualizzati solo da HDMI che io sappia o vengono
        downscalati
        terribilmente.

        O almeno così funziona con HDDVD/Blu-ray.Per lo meno questa è l'imposizione artificiosa voluta delle Majors, ma nulla vieterebbe tecnicamente di progettare e relizzare quel che propone TheLoneGunman, speriamo ci pensino sottobasnco i cinesi o chi per loro.Perchè sottobanco? perchè sicuramente qualche brevetto impedirà la replica di certi circuiti, e sicuramente qualche legge definirà illegale acquisire tale brevetto. In effetti i brevetti al giorno d'oggi servono quasi soltanto per impedire in modo artificioso a terzi di realizzare cose che saprebbero fare benissimo, ma che sono contrarie agli interessi degli sfruttatori commerciali di tali brevetti. E' un po' come brevettare l'acqua calda per far sì che si lavi solo chi paga il balzello.
        • TheLoneGunman scrive:
          Re: Non credo
          - Scritto da:

          - Scritto da: TheLoneGunman



          - Scritto da:


          La tv non potrebbe avere una seconda uscita


          digitale non hdmi tale da far uscire il flusso


          pulito


          ?



          Eh no i contenuti HD protetti possono essere

          visualizzati solo da HDMI che io sappia o
          vengono

          downscalati

          terribilmente.



          O almeno così funziona con HDDVD/Blu-ray.

          Per lo meno questa è l'imposizione artificiosa
          voluta delle Majors, ma nulla vieterebbe
          tecnicamente di progettare e relizzare quel che
          propone TheLoneGunman, speriamo ci pensino
          sottobasnco i cinesi o chi per
          loro.
          Perchè sottobanco? perchè sicuramente qualche
          brevetto impedirà la replica di certi circuiti, e
          sicuramente qualche legge definirà illegale
          acquisire tale brevetto. Sì ma infatti io non ho detto che non possono progettare e costruire, il problema è che in america non possono vendere se non illegalmente.

          In effetti i brevetti al giorno d'oggi servono
          quasi soltanto per impedire in modo artificioso a
          terzi di realizzare cose che saprebbero fare
          benissimo, ma che sono contrarie agli interessi
          degli sfruttatori commerciali di tali brevetti.Infatti se fosse per me i brevetti dovrebbero scadere dopo poco tempo. Così è un macello.
          E' un po' come brevettare l'acqua calda per far
          sì che si lavi solo chi paga il
          balzello.
          Ah beh ti dico che c'è chi ha brevettato pure la ruota e non scherzo (fortunatamente non può applicarlo).
    • Marlenus scrive:
      No è vietato dalla licenza
      - Scritto da:
      La tv non potrebbe avere una seconda uscita
      digitale non hdmi tale da far uscire il flusso
      pulito
      ?E' vietato dall'accordo di licenza che devi firmare per poter offrire la funzionalità HDMI (più correttamente HDCP).Fatti un giro su http://www.digital-cp.com/homeè tutto spiegato con dovizia di legalese.
Chiudi i commenti