Italianshare resta al buio

Respinto il ricorso per il riesame del provvedimento di sequestro preventivo dei forum della piattaforma di indexing di Tex Willer. Mentre torna alla luce anche il forum Italianstylewebsite

Roma – A pronunciarsi è stato il Tribunale del Riesame di Salerno, a confermare il provvedimento di sequestro preventivo emesso dal Gip di Vallo della Lucania nei confronti di un gruppo di domini legati alla piattaforma Italianshare , accusati di aver messo a disposizione link a contenuti condivisi in rete senza l’autorizzazione dei detentori dei diritti. La community capitanata dal misterioso Tex Willer rimarrà dunque inaccessibile come previsto dalle autorità campane.

Bocciate dunque le tesi sostenute dalla difesa per ottenere il riesame del provvedimento presso il Tribunale della Libertà di Salerno. I giudici locali hanno di fatto rigettato l’istanza di riesame e conseguentemente confermato l’impugnato decreto per sigillare i forum di Italianshare.

È stato però liberato Italianstylewebsite.net , restituito ai legittimi proprietari tramite la Guardia di Finanza di Agropoli. Il sito era finito nel calderone dei domini bloccati insieme alla community FreePlayClub , già restituita ai suoi utenti. Non avrebbero mai avuto legami con Italianshare, a parte uno scambio di banner per fini promozionali .

In altre parole, nessun contenuto protetto dal diritto d’autore e ospitato sui propri server, nessun link a file condivisi illegalmente in Rete. Anche Italianstylewebsite è tornato a disposizione dei cittadini italiani. La Guardia di Finanza di Agropoli ha ordinato ai vari provider di rimuovere i filtri DNS per l’ingiusta inibizione .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mela avvelenata scrive:
    Immagini eloquenti
    Fa un certo effetto vedere l'effetto che lo tsunami ha causato in terra nipponica, ed il confronto tra il "prima" ed il "dopo" lo amplifica notevolmente: fino ad ora infatti abbiamo sempre visto quasi sempre solo gli effetti dei cataclismi, ma ora "grazie" alla tecnologia è possibile vedere effettivamente cosa c'era prima del disastro!
    • ninjaverde scrive:
      Re: Immagini eloquenti
      - Scritto da: Mela avvelenata
      Fa un certo effetto vedere l'effetto che lo
      tsunami ha causato in terra nipponica, ed il
      confronto tra il "prima" ed il "dopo" lo
      amplifica notevolmente: fino ad ora infatti
      abbiamo sempre visto quasi sempre solo gli
      effetti dei cataclismi, ma ora "grazie" alla
      tecnologia è possibile vedere effettivamente cosa
      c'era prima del
      disastro!Così possimo conoscere le dimensioni della sfiga! :s
Chiudi i commenti