Italiazip, partite denunce per il P2P

Gli accertamenti della GdF sui siti hanno portato al ritrovamento di molti gigabyte di materiale pirata condiviso da alcuni admin che sono stati denunciati. Rogatoria internazionale in arrivo? Tutti i dettagli


Roma – 80-90 gigabyte di materiale pirata posto in condivisione. Questo è quanto le Fiamme Gialle hanno scoperto sui computer di alcuni degli admin dei siti legati al mondo del peer-to-peer e oggetto di una indagine di cui PI ha dato ieri notizia.

Punto Informatico ha potuto parlare di quanto avvenuto con gli ispettori della Compagnia Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Milano che hanno spiegato come l’indagine sui siti sia nata da una denuncia presentata da una società che gestisce i diritti di una band italiana. In prossimità dell’uscita del loro album, la Società aveva notato in uno dei forum sul P2P in Italiazip.com un post di un utente che proponeva un link che consentiva di scaricare un singolo facente parte dell’album.

I successivi accertamenti – hanno spiegato a PI le Fiamme Gialle – hanno portato all’ individuazione di quattro forum dedicati al peer-to-peer, forum in cui venivano postati link che consentivano di scaricare materiali coperti da diritto d’autore. Oltre alla musica erano linkati film di prima visione e software professionale. “Abbiamo individuato – hanno sottolineato gli investigatori – anche materiale molto costoso, come Autocad 2005 in inglese, un software che in versione light costa 3.500 euro e molto di più in versione completa”.

Ma le denunce a carico di alcuni amministratori (“più di due”, è stato confermato) sono partite non per l’attività di mera gestione del forum quanto invece perché nel corso degli accertamenti sui loro hard disk sono stati individuati molti gigabyte di materiale pirata.

Gli investigatori hanno tenuto a sottolineare a Punto Informatico come loro stessi e il magistrato che coordina l’inchiesta abbiano dovuto agire in base alla Legge Urbani e alle normative sul diritto d’autore che, comunque la si pensi sulle norme stesse, “sono violate da queste fattispecie”.

La sensazione degli uomini della Compagnia di Pronto Impiego è che qualcuno si sia affidato con troppa fiducia al soggetto proprietario di quei siti Italiazip il quale ha peraltro dichiarato di sentirsi al sicuro in quanto i propri server e lui stesso sono residenti al di fuori dell’Italia. Una fattispecie che però non mette al riparo dalla violazione delle leggi italiane. “Si tratta – hanno sottolineato gli investigatori – di siti in cui l’amministratore tecnico è italiano, gli admin sono in Italia, gli utenti sono italiani ed in italiano sono i siti… Se il mero strumento tecnico si trova negli USA questo non significa che non viola la legge”. Negli USA simili violazioni al diritto d’autore sono peraltro perseguiti a livello federale.

Questa situazione spiega però il piccolo giallo degli avvisi della Guardia di Finanza apparsi sui siti sequestrati e poi rimossi. L’amministratore tecnico dei siti, italiano in Italia, ha infatti dapprima eseguito la richiesta delle Fiamme Gialle di porre gli avvisi e poi, finché non è partito il decreto di sequestro, su richiesta del proprietario dei siti li ha rimossi.

A conclusione dell’operazione, dunque, sono partite alcune denunce rivolte ad admin italiani perché ponevano in condivisione grosse quantità di materiale illegalmente riprodotto, mentre è ancora al vaglio del magistrato la possibilità di procedere con una rogatoria internazionale contro il detentore dei siti che si trova, come detto, negli USA. Non sarebbe estranea a questa prosecuzione dell’inchiesta, evidentemente, la pesantissima presa di posizione del proprietario dei siti pubblicata ieri proprio su Punto Informatico.

Di seguito pubblichiamo invece una email inviata ieri alla redazione di Punto Informatico da uno degli amministratori tecnici dei forum oggetto dell’inchiesta, dichiarazioni che peraltro smentiscono quanto affermato dal proprietario di Italiazip.com:

“Gentile redazione,
Sono l’amministratore tecnico di Overnet-Italia, uno dei siti posti sotto sequestro dalla Guardia di Finanza, ho letto con rammarico le dichiarazioni rilasciate dall’amministratore di italiazip.com secondo le quali i militari sarebbero venuti a casa mia minacciandomi con la forza e con le armi per consegnare loro le chiavi d’accesso al server ftp.

Ci tengo a precisare che tutto si è svolto nella più assoluta tranquillità, che i 3 finanzieri venuti da me si sono comportati in modo ineccepibile e che nelle ore trascorse in loro compagnia non ho nemmeno intravisto un’arma, si sono presentati con un mandato, hanno chiesto gentilmente gli accessi ai server che io ho fornito loro, hanno controllato ciò che dovevano controllare e poi sono andati via stringendomi la mano e mettendosi a disposizione per qualunque tipo di informazione.

Mi auguro che la mia dichiarazione venga riportata sul vostro sito per precisare ulteriormente la mia posizione

In fede
Redvex”

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    chiudere il portafoglio
    L'unica strada percorribile, perché le major si rendano conto che gli utilizzatori del P2P sono anche i loro primi clienti, è SMETTERE di comperare musica, film e tutti gli altri prodotti da questi venduti. Bisogna smettere di andare ai concerti dei super fighi con dietro le major, ma andare nei locali a sentire un po' di sana musica artigianale (dove hanno incominciato anche i Beatles, un nome su tutti!). Smettere di andare al cinema a vedere i film di cassetta con i barattoloni di "mais cotto nelll'olio e condito nel burro". Insomma fare uno SCIOPERO della cultura targata major. Voglio vedere se dopo un paio di trimestrali che virano al profondo rosso non muovono il culo per cambiare modus operandi. Se si modifica la domanda, l'offerta si deve adeguare. Ah! dovremmo anche smettere di scaricare con il P2P, in modo da ridurre al minimo i ricavi anche per le società di Tlc. Abbandoniamo le tariffe flat per quelle a gettone. Vediamo poi chi s'incazza di più!!un saluto a tutti
  • Rododendro scrive:
    DL URBANI: non faranno niente.
    Le modifiche promesse da Urbani alla famigerata legge contro il P2P? Tutto insabbiato, come da previsione.Ora vengono le ferie estive, poi si deve parlare della manovra economica e ricatti politici connessi, poi si scanneranno ancora tra loro per le poltrone, poi ci sono da curare gli interressi del capo e da mettere le nuove tasse.Poi viene la campagna elettorale per le amministrative 2005, con conseguenti scazzi, accordi, rivolte e promesse varie.Ma voi veramente credevate che una legge fatta su misura per accontentare i poteri economici delle major, potesse essere cambiata da questa destra?
    • Anonimo scrive:
      Re: DL URBANI: non faranno niente.
      e poi adesso devono concentrarsi x farci pagare le strade statali, mica hanno tempo:@
    • Anonimo scrive:
      Re: DL URBANI: non faranno niente.
      - Scritto da: Rododendro
      Le modifiche promesse da Urbani alla
      famigerata legge contro il P2P? Tutto
      insabbiato, come da previsione.

      Ora vengono le ferie estive, poi si deve
      parlare della manovra economica e ricatti
      politici connessi, poi si scanneranno ancora
      tra loro per le poltrone, poi ci sono da
      curare gli interressi del capo e da mettere
      le nuove tasse.

      Poi viene la campagna elettorale per le
      amministrative 2005, con conseguenti scazzi,
      accordi, rivolte e promesse varie.

      Ma voi veramente credevate che una legge
      fatta su misura per accontentare i poteri
      economici delle major, potesse essere
      cambiata da questa destra?


      Non preoccuparti, sarà la priorità di Prodi.Se vedemu....
  • Anonimo scrive:
    Di priorità ce ne sono quante vuoi...
    .... - C'è da insabbiare i prossimi bilanci in deficit, di altre grandi aziende di stato, di cui non conosciamo l'esisitenza, (vedi Parmalat e Cirio). Uno per tutti quello della FIAT, prima che la General Motors la compri per un tozzo di pane nel 2006, quando eserciterà il suo diritto di opzione.- C'è da far passare la prossima finanziaria pro debito pubblico, che ci spremerà altre tasse.- C'è da rendere effettivi gli innalzamenti delle prossime età pensionistiche, che ci manderanno in pensione a 80 anni, con 45 anni di contribuzione obbligatori.- C'è da introdurre i pagamenti anche sulle strade statali con percorribiltà superiore ai 20.000 veicoli al giorno, per finanziare le nuove opere pubbliche, su cui il capo del governo (mi consenta....) prenderà la tangente (vedi quella geniale idea del Ponte di Messina), o manderà la sua vecchia impresa edile.- C?è da ritardare ulteriormente la costituzione dell?Authority per il controllo dei prezzi al consumo, che doveva nascere contemporaneamente all??uro.- C?è da ultimare i lavori di rinnovo della villa in Sardegna del Berlusca.- C?è da abbassare ulteriormente l?aliquota fiscale sull?Irpef di chi possiede un reddito superiore ai 150.000 ?, una riduzione è già stata operata dal caro ex ministro Tremonti su commissione del Cavaliere, dal 52% al 33%, ma è ancora troppo alta.- C?è da montare le nuove telecamere integrate nei semafori che ti beccano anche all?una di notte se passi col rosso sulla strada deserta.Ti Bastano? E guarda che sicuramente me ne sto scordando molte altre?Pardon... ho corretto alcuni errori ortografici.==================================Modificato dall'autore il 29/07/2004 16.01.22
    • Anonimo scrive:
      Re: Di priorità ce ne sono quante vuoi...
      - Scritto da: Charlie Brown
      .... - C'è da insabbiare i prossimi
      bilanci in deficit, di altre grandi aziende
      di stato, di cui non conosciamo
      l'esisitenza, (vedi Parmalat e Cirio).
      Uno per tutti quello della FIAT, prima che
      la General Motors la compri per un tozzo di
      pane nel 2006, quando eserciterà il
      suo diritto di opzione.

      - C'è da far passare la prossima
      finanziaria pro debito pubblico, che ci
      spremerà altre tasse.

      - C'è da rendere effettivi gli
      innalzamenti delle prossime età
      pensionistiche, che ci manderanno in
      pensione a 80 anni, con 45 anni di
      contribuzione obbligatori.

      - C'è da introdurre i pagamenti anche
      sulle strade statali con
      percorribiltà superiore ai 20.000
      veicoli al giorno, per finanziare le nuove
      opere pubbliche, su cui il capo del governo
      (mi consenta....) prenderà la
      tangente (vedi quella geniale idea del Ponte
      di Messina), o manderà la sua vecchia
      impresa edile.

      - C?è da ritardare ulteriormente la
      costituzione dell?Authority per il controllo
      dei prezzi al consumo, che doveva nascere
      contemporaneamente all??uro.

      - C?è da ultimare i lavori di rinnovo
      della villa in Sardegna del Berlusca.

      - C?è da abbassare ulteriormente
      l?aliquota fiscale sull?Irpef di chi
      possiede un reddito superiore ai 150.000 ?,
      una riduzione è già stata
      operata dal caro ex ministro Tremonti su
      commissione del Cavaliere, dal 52% al 33%,
      ma è ancora troppo alta.

      - C?è da montare le nuove telecamere
      integrate nei semafori che ti beccano anche
      all?una di notte se passi col rosso sulla
      strada deserta.

      Ti Bastano? E guarda che sicuramente me ne
      sto scordando molte altre?

      Pardon... ho corretto alcuni errori
      ortografici.

      ==================================
      Modificato dall'autore il 29/07/2004 16.01.22Concordo su tutta la linea :::::
  • Anonimo scrive:
    ma come ha fatto Cortiana
    dopo la fine che hanno fatto le 3i.dopo che ha visto che un proprietario di televisioni e di assicurazioni si fa modificare le leggi sulle televisioni e sui contenziosi con le assicurazioni.dopo che un imprenditore edile titolare di appalti è stato messo a ministro delle infrastrutture.come ha fatto per un momento a pensare che una legge fatta tra le altre per la five records potesse in futuro essere modificata.ma come si fa a fare un referendum che tolga alla siae i poteri che ha?... mi sa che oggi faccio un salto a largo di torre argentina (roma).
    • Anonimo scrive:
      Re: ma come ha fatto Cortiana
      - Scritto da: Anonimo
      ... mi sa che oggi faccio un salto a largo
      di torre argentina (roma).Guarda, te lo dico con la morte nel cuore, e NON sto scherzando. Temo che anché lì si dia spazio alla dialettica politica, mettiamola così, proprio come dovunque. I radicali italkiani e transnazionali sono faziosi come qualunque partito, legittimamente, ed in questo momento una parte significativa della dirigenza sta facendo pressing su FI nella speranza di vedersi assegnare incarichi. Quindi... c'è già un referendum in gestazione, e poi le forze non ci sono, e poi vuoi il referendum contro la SIAE? Attivati. Aspetteranno, valuteranno i pro, i cons e i neocons e sarà quello che determinerà la loro eventuale risposta. Giustamente, perché in italia e nel mondo la politica va così.
  • Anonimo scrive:
    patti fra gentiluomini?in parlamento???
    Le sinistre si comportano recitando il loro squallido ruolo in questo gioco delle parti. Ma ANDIAMO! in quale battaglia che le ha viste impegnate, sia pure la piu' insignificante, si sono mai fidate della parola di un ministro di questo governo??? "la legge e' brutta, ma la cambiero' dopo che sara' approvata, parola di ministro!" (e allora che la approvi a fare?)"prendo atto della buona volonta' del ministro e gli voto la legge" (ma ci sei o ci fai?)Del resto, come scambiare per paladini delle liberta' digitali gli infami ideatori del bollino SIAE che va apposto anche sul software libero o in OMAGGIO? (si', ora per fare un omaggio, bisogna pagare la siae...)Ad ogni modo, la presa di coscienza migliore sarebbe quella di capire che quel che si scarica rischiando la galera, non vale in realta' nemmeno l'elettricita' consumata o lo spazio sul piu' economico dei princo.Sono meglio le lezioni di giapponese on line che prendeva fiorello con l'adsl! :-D
  • Anonimo scrive:
    forti pressioni da Bin Laden
  • Africano scrive:
    va a finire a put******
    "Occorre da parte di tutti - conclude Cortiana - una forte pressione affinché il ministro Urbani sia coerente con gli impegni presi. Oggi, purtroppo, constatiamo una ingiustificata fase di stallo".imho si raggiungerebbero risultati più sicuri con qualcuna più procace o pratica di quella che ha adesso che sostenesse le ragioni dell'altra parte.siccome certi sacrifici non si possono chiedere e il tipo dubito che al di là delle sue incapacità minesteriali possa attrarre disinteressate può solo andare a finire a dove porta il titolo.
  • Anonimo scrive:
    e no fermi, ora m'incaz...
    badate non ce l'ho con Urbani, ma con tutti voi, voi che le vostre dimostranze le ponete sui forum con schiamazzi, inviti alla rivolta e quant'altro, poi quando c'è da muovere le gambe per far valere i vostri diritti siete rimasti tutti a casa a scaricare o comunque a farvi gli affari vostri, a voi non sta di parlare, io si perchè cero e posso raccontarvi anche con foto che ho scattato che oltre ai Verdi ed al loro pulmino e me ovviamente, non cera nessun altro.Il fatto vero ragazzi è che quando c'è da porre le palle in gioco, poi sperate sempre che siano quelle di altri ad andarci di mezzo e non le vostre, la storia insegna che le rivoluzioni si fanno con le mani e non con la bocca e se siete tra quelli che pensano che ne uccide più la bocca che la spada, state freschi prima che vediate passare il cadavere del vostro nemico, per cui quando c'è da muoversi scendete in piazza perchè i bisogni veri sono nel reale e non nel virtuale, è questo che fa di un ragazzo un uomo se è uomini che volete diventare.Pongo 2 speranze in questo mio scritto, la prima è di risvegliare le vostre coscienze per ora alienate solo dal scaricare canzoncine che tra l'altro non sono buone nemmeno da cantarsi sotto la doccia e che tra qualche mese non ricorderete neanche più, la seconda è che il moderatore non la ritenga offensiva, ma costruttiva esercitando quell'educazione morale che oggi giorno così tanto manca in questa società fatta solo di pubblicità e annullamento del cervello.
    • LordBison scrive:
      Re: e no fermi, ora m'incaz...
      - Scritto da: Anonimo
      badate non ce l'ho con Urbani, ma con tutti
      voi, voi che le vostre dimostranze le ponete
      sui forum con schiamazzi, inviti alla
      rivolta e quant'altro, poi quando c'è
      da muovere le gambe per far valere i vostri
      diritti siete rimasti tutti a casa a
      scaricare o comunque a farvi gli affari
      vostri, a voi non sta di parlare, io si
      perchè cero e posso raccontarvi anche
      con foto che ho scattato che oltre ai Verdi
      ed al loro pulmino e me ovviamente, non cera
      nessun altro.

      Il fatto vero ragazzi è che quando
      c'è da porre le palle in gioco, poi
      sperate sempre che siano quelle di altri ad
      andarci di mezzo e non le vostre, la storia
      insegna che le rivoluzioni si fanno con le
      mani e non con la bocca e se siete tra
      quelli che pensano che ne uccide più
      la bocca che la spada, state freschi prima
      che vediate passare il cadavere del vostro
      nemico, per cui quando c'è da
      muoversi scendete in piazza perchè i
      bisogni veri sono nel reale e non nel
      virtuale, è questo che fa di un
      ragazzo un uomo se è uomini che
      volete diventare.

      Pongo 2 speranze in questo mio scritto, la
      prima è di risvegliare le vostre
      coscienze per ora alienate solo dal
      scaricare canzoncine che tra l'altro non
      sono buone nemmeno da cantarsi sotto la
      doccia e che tra qualche mese non
      ricorderete neanche più, la seconda
      è che il moderatore non la ritenga
      offensiva, ma costruttiva esercitando
      quell'educazione morale che oggi giorno
      così tanto manca in questa
      società fatta solo di
      pubblicità e annullamento del
      cervello.Straquoto...anche se devo ammettere che la manifestazione è stata fatta in un giorno della settimana e la gente in genere lavora.Inoltre ricordo ciò che berlusconi ha capito da tempo:
  • Anonimo scrive:
    NetStrike
    tutti i siti, compresi major e i siti commerciali
  • Anonimo scrive:
    i netstrike non servono a un cazzo
    smettetela con questi cazzo di netstrike.oltre a screditare il popolo della rete, non servono a niente e rimangono circoscritti a chi usa i computer e tra i computer stessi.la politica non riceverà mai il messaggio che gli vorreste dare se fate solo click click
    • JRoger scrive:
      Re: i netstrike non servono a un cazzo
      - Scritto da: Anonimo
      smettetela con questi cazzo di netstrike.
      oltre a screditare il popolo della rete, non
      servono a niente e rimangono circoscritti a
      chi usa i computer e tra i computer stessi.


      la politica non riceverà mai il
      messaggio che gli vorreste dare se fate solo
      click clickPerche' gli altri strumenti, invece, han funzionato assai...
    • Anonimo scrive:
      Re: i netstrike non servono a un cazzo
      Alternativa grazie.Butta giu' i siti dei ministeri un paio di giorni e poi vediamo se non se ne e' accorto nessuno.
  • DjVincenT scrive:
    Tutta colpa di Urbani !!!
    Ve le ricordate le sue promesse?Si dovrebbe dimettere all'istante ma non è un uomo quello!E non mi dite che è un politico, i politici veri sono quelli che leggiferano per il popolo e non contro il popolo, per i propri interessi o quelli dei + potenti. VERGOGNA!==================================Modificato dall'autore il 29/07/2004 7.47.15
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutta colpa di Urbani !!!
      se tu pensi questo dei politici allora, mi spiace dirtelo ma, vivi nel paese delle meraviglie.Cortiana non bisognava barattare gli emendamenti con la promessa di un venduto.sempre peggio. e questa non è la cosa peggiore.
  • Cybhunter scrive:
    NETSTRIKE
    Ancora una volta l'unico modo per ottenere qualcosa in Italia è riccorrere ad atti eclatanti, NETSTRIKE sui siti SIAE.it GOVERNO.it :@
    • Anonimo scrive:
      Re: NETSTRIKE
      sì così in tv e sui giornali passerà la notizia che i "pirati" e gli "hacker" criminali si sono alleati per attaccare i siti del governo degli italiani, e quindi il paese tutto, per cui si impone un giro di vite etc etc. :pInsomma farebbe più danni che altro al p2p e "la ggente" penserebbe che finalmente fanno qualcosa contro i criminali... le manifestazioni si fanno in piazza, nel mondo reale!! (dove però si rischiano manganellate e comunque di finire su un trafiletto in terza pagina o in tv con un taglio del tipo "delinquenti/disobbedienti protestano perché la legge contro la pirateria è la migliore d'europa") tutto questo imho
  • Anonimo scrive:
    Netstrike
    A quando il prossimo?
  • Anonimo scrive:
    ricordatevi nomi e facce per le urne
    http://www.senato.it/leg/14/Bgt/Schede/Commissioni/0-00005.htm ho provato a sfogliare le pagine della V commissione del Senato , magari qualcuno era candidato nel mio collegio... ahime no.
  • Federikazzo scrive:
    con rammarico...
    noto con rammarico che, più tempo passa, peggio ci ritroviamo.purtroppo non saranno le nostre "silenziose" lamentele nei forum e nei vari siti web a fargli cambiare idea, nè tantomeno eventuali netstrike (per i quali PERSONALMENTE non sono d'accordo).secondo voi, se noi "comuni mortali" gli oscuriamo un sito, loro capiscono che si tratta di una dimostrazione del nostro malcontento? oppure la prendono come ennesima prova del 9 che internet è un luogo popolato da "piratacci" e "hackerozzi"?? e mi scuso in anticipo con gli hacker [QUELLI VERI] x averli insultati...il netstrike sarebbe come un morso di zanzara: inizialmente gli darebbe fastidio, ma tanto poi l'effetto svanisce... e alla fine non credete che TUTTO QUESTO si ritorcerebbe contro l'intero popolo della rete??lo ribadisco: purtroppo QUI, su internet, possiamo fare ben poco. se invece organizzassimo una serie di CONTINUE E SPARSE manifestazioni PUBBLICHE (invece di manifestazioni virtuali) e riuscissimo a diventare talmente fastidiosi da farci notare dai media, prima o poi il fenomeno comincerebbe a preoccuparli... che vuoi che gliene freghi di qualche migliaio di tizi che, TACITAMENTE E SENZA INFASTIDIRLI PIU' DI TANTO, si inca**ano?alla fine il voto l'hanno avuto, la legge l'hanno fatta approvare, i soldi se li son presi... che vuoi che gliene freghi ADESSO?se invece ci si lamenta come si deve, prima o poi qualcuno interverrà...
    • mr_setter scrive:
      Re: con rammarico...
      - Scritto da: Federikazzo
      alla fine il voto l'hanno avuto, la legge
      l'hanno fatta approvare, i soldi se li son
      presi... che vuoi che gliene freghi ADESSO?
      se invece ci si lamenta come si deve, prima
      o poi qualcuno interverrà...Un piccolo consiglio, non proviene da isso ma dal dott. Luttazzi, uno che qualcosa ha provato a dire qualche tempo fa (adesso lo puo' fare solo in teatro..); fatevi un dossier su sto' bel papocchio all'italiana. Fatelo bello corposo, documentato a puntino. Poi -con cura- lo archiviate. Al momento giusto - e non vedo le elezioni moooolto distanti - tiratelo fuori e rinfrescatevi la memoria! Risultato assicurato! Con discreta nonchalanche infine recatevi alle urne ad esprimere il vostro parere.... :$ :$ :$ :$ :$
      • Anonimo scrive:
        Re: con rammarico...
        - Scritto da: mr_setter
        - Scritto da: Federikazzo

        alla fine il voto l'hanno avuto, la
        legge

        l'hanno fatta approvare, i soldi se li
        son

        presi... che vuoi che gliene freghi
        ADESSO?

        se invece ci si lamenta come si deve,
        prima

        o poi qualcuno interverrà...

        Un piccolo consiglio, non proviene da isso
        ma dal dott. Luttazzi, uno che qualcosa ha
        provato a dire qualche tempo fa (adesso lo
        puo' fare solo in teatro..); fatevi un
        dossier su sto' bel papocchio all'italiana.
        Fatelo bello corposo, documentato a puntino.
        Poi -con cura- lo archiviate. Al momento
        giusto - e non vedo le elezioni moooolto
        distanti - tiratelo fuori e rinfrescatevi la
        memoria! Risultato assicurato! Con discreta
        nonchalanche infine recatevi alle urne ad
        esprimere il vostro parere....

        :$ :$ :$ :$ :$... mi chiedo come dopo si riesca solo ad entrare al seggio elettorale
  • Anonimo scrive:
    Il sen. Nocco tiene sospese le modifiche
    e tanto per farvi sapere chi e' eccovi il profilohttp://www.senato.it/leg/14/Bgt/Schede/Senatori/00017617.htme qualcos'altro:http://www.gdmland.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.asp?IDNotizia=114122&IDCategoria=296
    • mr_setter scrive:
      Re: Il sen. Nocco tiene sospese le modif
      - Scritto da: Anonimo
      e tanto per farvi sapere chi e' eccovi il
      profilo
      www.senato.it/leg/14/Bgt/Schede/Senatori/0001
      e qualcos'altro:
      www.gdmland.it/GdM_dallapuglia_NOTIZIA_01.aspa pero'!!! un personcina a modo! *SOLO* 21 i capi di imputazione!! alla faccia.....:@ :@ :@ :@ :@ :@
    • cico scrive:
      Re: Il sen. Nocco tiene sospese le modif
      azzz....
    • Anonimo scrive:
      Re: Il sen. Nocco tiene sospese le modifiche
      l'immagine che hai messo è protetta da copyright, tolglila
  • Anonimo scrive:
    se le forze dell'ordine
    si mettono in moto per applicare la legge urbani chiuderanno internet perchè è tutta fuorilegge (ovviamente se la legge viene emendata il disastro verrà evitato),
    • Anonimo scrive:
      Re: se le forze dell'ordine
      - Scritto da: Anonimo
      si mettono in moto per applicare la legge
      urbani chiuderanno internet perchè
      è tutta fuorilegge (ovviamente se la
      legge viene emendata il disastro
      verrà evitato),infatti in questi giorni ogni giorno c'è almeno un sequestro una perquisizione e un povero ragazzo che viene incriminato, cos'altro vuoi?già ci stanno mettendo in galera uno per uno, ma che sei cieco?
  • Anonimo scrive:
    la casa de pinocchi colpisce ancora
    ogni promessa è debito, se questo non riesce a fare il ministro si deve dimettere immediatamente perchè altrimenti mette in pericolo l'incolumità dei concittadini e in particolare dei ragazzi italiani che non fanno altro che sfruttare le tecnologie messe in commercio proprio da coloro che ci guadagnano sopra tanto, l'appello di Cortiana va appoggiato da tutti coloro che hanno voce perchè è vitale per le nostre libertà presenti e future. Che la mobilitazione sia forte contro coloro che vogliono incarcerare i ragazzi italiani per quattro soldi. Che la rete diventi lo strumento della rivincita e della giustizia.
  • Anonimo scrive:
    Devono rispettare cio che promesso
    Personalmente non credo che il p2p impedisca veramente di andare al cinema e di acquistare musica a prezzo "equo".Ma in qualunque caso le promesse vanno mantenute. La cultura NON puo avere il PREZZO delle majors oppure non é piu cultura. Perché non si mettono d'accordo con gli ISP per rimettere una parte del canone adsl alla siae ? Cosa impedisce questa struttura di "intendersi" con i provider ?Penso che ci sia una malafede generalizzata e sopratutto una volontà di non migliorare ma di PUNIRE.Questo movimento non finirà mettendo in prigione qualche individuo o chiudendo qualche sito.E come un virus. Non si puo fermare ma solo limitare.Meglio trovare una soluzione intermeida...Turk 182
    • Anonimo scrive:
      Re: Devono rispettare cio che promesso
      - Scritto da: Anonimo
      Personalmente non credo che il p2p impedisca
      veramente di andare al cinema e di
      acquistare musica a prezzo "equo".
      Ma in qualunque caso le promesse vanno
      mantenute.
      La cultura NON puo avere il PREZZO delle
      majors oppure non é piu cultura.Concordo...
      Perché non si mettono d'accordo con
      gli ISP per rimettere una parte del canone
      adsl alla siae ? Cosa impedisce questa
      struttura di "intendersi" con i provider ?Mah, pare poco corretto far pagare una tassa anche a persone che non scaricano... (non che non siano state approvate leggi ingiuste...). Comunque dubito che le major faranno in modo che sia lecito il download di qualsiasi cosa... vogliono dissanguarci e senza errore!
      Penso che ci sia una malafede generalizzata
      e sopratutto una volontà di non
      migliorare ma di PUNIRE.
      Questo movimento non finirà mettendo
      in prigione qualche individuo o chiudendo
      qualche sito.
      E come un virus. Non si puo fermare ma solo
      limitare.
      Meglio trovare una soluzione intermeida...

      Turk 182Boh, speriamo che una soluzione si trovi... Matteo
      • Anonimo scrive:
        Re: Devono rispettare cio che promesso
        Loro rispettano le promesse fatte alle major, mica a quei pezzenti del popolo bue.
  • Anonimo scrive:
    la GDF ha arrestato i senatori
    mandata dalle major, Cortiana era in bagno e si è salvato
  • Anonimo scrive:
    non è che ci sono altre priorità ?
    magari che la commissione bilancio sta lavorando su altre cose più importanti che di quattro sfigati che vogliono scaricare mp3 ?
    • Anonimo scrive:
      Re: non è che ci sono altre priorità ?
      infatti ora c'è il DPF, figurati se questi si occupano della Urbani
      • Anonimo scrive:
        Re: non è che ci sono altre priorità ?
        si entra nel loop da settembre manovrina, poi finanziaria, pi cade il governo, elezioni, nel 2007 abbiamo la legge
    • Anonimo scrive:
      Re: non è che ci sono altre priorità ?
      stai scambiando i parlamentari per persone che lavorano....
      • Anonimo scrive:
        Re: non è che ci sono altre priorità ?
        - Scritto da: Anonimo
        stai scambiando i parlamentari per persone
        che lavorano....No! Ha ragione lui. La complessità e la collocazione degli studi degli organici garantisce la partecipazione di un gruppo importante nella formazione delle nuove proposizioni: la pratica della vita quotidiana dimostra che, il nuovo modello dell'attività dell'organizzazione garantisce la partecipazione di un gruppo importante nella formazione delle attitudini dei membri delle organizzazioni nei confronti dei propri doveri. Principi di etica politica ci indicano che l'attuale struttura dell'organizzazione assolve dei doveri importanti nella determinazione delle condizioni finanziarie e amministrative esistenti. Così, l'aumento costante della quantità e dell'ampiezza dell'attività della Commissione competente, permette innanzitutto la creazione del sistema della partecipazione generale. D'altra parte, l'attuale struttura dell'organizzazione garantisce la partecipazione di un gruppo importante nella formazione del sistema di formazione dei quadri che corrispondono alle diverse esigenze. Gli stessi principi politici etici mostrano come la consultazione con numerosi militanti ostacoli 'apprezzamento dell'importanza delle condizioni finanziarie e amministrative esistenti. D'altra parte, il rafforzamento nello sviluppo delle strutture esige la precisione e la determinazione delle nuove proposizioni. Parimenti, il nuovo modello dell'attività dell'organizzazione determina il processo di ristrutturazione e di modernizzazione delle direzioni di sviluppo per l'avvenire.Non è indispensabile argomentare molto il peso e il significato di questi problemi, giacché il nuovo modello dell'attività dell'organizzazione permette innanzitutto la creazione delle direzioni di sviluppo per l'avvenire.La tutela dell'organizzazione, ma soprattutto la realizzazione dei doveri del programma garantisce la partecipazione di un gruppo importante nella formazione del modello di sviluppo.Così, la realizzazione dei doveri del programma presenta un tentativo interessante di verifica del modello di sviluppo.Tuttavia, non dimentichiamo che lo sviluppo continuo delle diverse forme d'attività ci obbliga all'analisi delle attitudini dei membri delle organizzazioni nei confronti dei propri doveri. Insomma, cosa volete che vi dicano. Voi continuate ad aspettare, e quando saranno passate la crisi petrolifera, istituzionale, economica e la transizione, compiute le tanto attese riforme, si ricorderanno comunque certamente anche delle altre promesse. Pazientate, stanno lavorando.
    • Anonimo scrive:
      Re: non è che ci sono altre priorità ?
      - Scritto da: Anonimo
      magari che la commissione bilancio sta
      lavorando su altre cose più
      importanti che di quattro sfigati che
      vogliono scaricare mp3 ?c'e' dell'altro, da notizie che arrivano da dentro al Senato risulta che ci sono i rappresentanti delle major che bussano a tutti gli uffici dei senatori e gli soffiano sul collo affinche' le modifiche non vengano fatte, e ha detto che e' una presenza costante molto invadente;e' evidente che se non protestiamo e non gli facciamo ricordare la promessa salta tutto.l'unica protesta efficace che mi viene in mente al momento per farsi sentire e' quella del netstrike, ma per ora non vedo progetti all'orizzonte, fatto sta che continueando a inveire qui fra di noi non otterremo nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: non è che ci sono altre priorità ?
      - Scritto da: Anonimo
      magari che la commissione bilancio sta
      lavorando su altre cose più
      importanti che di quattro sfigati che
      vogliono scaricare mp3 ?Ah, pero' il tempo di varare i decreto Urbani c'era eh?2 mesi fa non avevano niente di meglio da fare?
  • Anonimo scrive:
    Tutto questo si poteva evitare se...
    quel tizio avesse presentato gli emendamenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto questo si poteva evitare se...
      quale tizio ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto questo si poteva evitare se...
      - Scritto da: Anonimo
      quel tizio avesse presentato gli emendamenti.Ma certo, una serie di emendamenti dell'esponente di un piccolo partito dell'opposizione, a cui vengono dati più o meno 10 minuti per presentarli, sarebbero stati sicuramente determinanti.Ma chi ti ha insegnato educazione civica a scuola? Topo Gigio?
      • F. scrive:
        Re: Tutto questo si poteva evitare se...
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        quel tizio avesse presentato gli
        emendamenti.

        Ma certo, una serie di emendamenti
        dell'esponente di un piccolo partito
        dell'opposizione, a cui vengono dati
        più o meno 10 minuti per presentarli,
        sarebbero stati sicuramente determinanti.

        Ma chi ti ha insegnato educazione civica a
        scuola? Topo Gigio?Senza contare che sarebbero passati (dopo la presentazione di 10 minuti) nel giro di max 30-40minuti....
  • Anonimo scrive:
    ottimo, diamo la colpa agli altri
    e che non siete buoniCortiana ora cerca di mettere le mani avanti
  • Anonimo scrive:
    SVEGLIA!!
    Basterebbe che la metà degli iscritti in quei forum sequestrati scrivesse ad Urbani un'email chiedendo il rispetto degli impegni presi in Parlamento e in pochi giorni si sbloccherebbe tutto15000 email al Ministero.....Il problema è, mentre le major fanno lobbying e telefonano ai parlamentari, i cittadini subiscono a 90 gradiSVEGLIA!!!!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: SVEGLIA!!
      si è vero, li ho visti, erano parcheggiati con le loro limousine fouri dal Senato, c'era anche Puff Daddy
Chiudi i commenti