ITC, brevetti alle frontiere digitali

L'agenzia federale per il commercio decreta il bando di alcuni modelli digitali trasmessi dal Pakistan agli Stati Uniti. Si accendono le polemiche sui confini territoriali varcati attraverso le comunicazioni mediate dalla Rete

Roma – L’ International Trade Commission ha imposto il blocco delle importazioni all’interno dei confini degli Stati Uniti di alcuni modelli digitali ad uso dentistico sviluppati in Pakistan e da lì inviati negli Stati Uniti per essere stampati in 3D.

Il caso che ha portato a questa decisione vede al centro alcuni brevetti detenuti da InviSalign e violati da ClearCorrect, descritta pochi anni fa come una delle aziende statunitensi con il più alto tasso di crescita nel settore sanitario, grazie all’opera di modellazione digitale portata avanti in Pakistan. L’infrazione brevettuale, dunque, avviene fuori dagli Stati Uniti e comporta solo successivamente, e per via telematica, l’ingresso nel paese di prodotti creati attraverso tale processo illecito : in questo modo negli Stati Uniti si stampa un prodotto non in violazione della proprietà intellettuale di InvisAlign .

L’ITC, tuttavia, ha deciso di considerare il caso come un episodio di aggiramento delle leggi che regolano la proprietà intellettuale ed di intervenire come se si trattasse di prodotti fisici : come più volte accaduto nel caso di smartphone che incorporassero software o componenti ritenuti in violazione brevettuale, l’autorità ha deciso di ordinare l’interruzione delle importazioni all’interno dei confini statunitensi dei modelli digitali (attraverso una cease and desist letter ) che inoculano nel paese il frutto avvelenato della violazione brevettuale.

Così, pur non potendo ordinare un blocco dei prodotti incriminati presso le dogane digitali (il suo potere, d’altra parte, sarebbe limitato al controllo delle “importazione di articoli”), ha deciso di considerare “spediti” negli Stati Uniti tali file, facendoli rientrare nella definizione di merce importata.

In realtà, tutta la questione dei diritti di proprietà intellettuale, che sono per definizione territoriali, si gioca su questa analogia, soprattutto nei casi in cui vi è solo un esaurimento territoriale del diritto stesso: un concetto del diritto internazionale che lega un determinato bene ad un determinato territorio, che in fquesto caso è stato sfruttato sia da ClearCorrect per approfittare dei brevetti di InvisAlign, sia nel tentativo di ITC di far valere i suoi poteri.

Proprio per questo, tuttavia, la decisione presa dall’ITC apre il campo a diverse questioni anche perché l’agenzia federale non sembra semplicemente aver stabilito l’esistenza di un confine digitale che opera nella stessa maniera di quello fisico, quando piuttosto aver esteso i propri poteri fino a poter prendere in considerazione tutta una serie di casi che finora sembrano fuori dalla sua portata . In particolare, la Commissione federale sembra voler cercare un metodo per far valere la sua autorità sulle possibili evoluzioni del mercato sollecitate in particolare dalla stampa 3D e dalle tecnologie simili: sembra voler estendere la sua giurisdizione alle nuove forme di importazione, in modo tale da prevenire l’erosione della protezione della proprietà intellettuale garantita dalla Section 337 della normativa statunitense che governa le importazioni illecite e la concorrenza sleale da esse mediata.

Anche per questo motivo stanno cercando di non farsi sfuggire una succosa opportunità i rappresentanti dei detentori di diritto d’autore come
Motion Picture Association of America e Association of American Publishers , che sono intervenuti a supporto della tesi dell’accusa nella speranza che un’interpretazione del genere possa permettere in futuro alla ITC di intervenire anche in difesa dei contenuti pirata come film, libri, musica ecc..

Contro la decisione ed a supporto della tesi difensiva di ClearCorrect, invece, sono intervenute Google e le aziende ICT, spaventate dalla possibilità che l’estensione dei poteri dell’ITC ne possa compromettere il funzionamento e generare derive difficilmente prevedibili : l’agenzia federale dovrebbe concentrarsi solo sui bandi alle importazione che può impedire attraverso gli interventi alle dogane.
Nel dettaglio, l’ Internet Association , che vede, oltre a Mountain View, la partecipazione di Airbnb, Amazon, AOL, eBay, Expedia, Facebook, Google, Groupon, LinkedIn, Netflix, Rackspace, Salesforce.com, TripAdvisor, Twitter, Uber, Yelp e Yahoo, ha così depositato un documento presso la Corte d’Appello degli Stati chiedendo il ribaltamento della decisione di ITC.

Allo stesso modo sono intervenute Public Knowledge ed Electronic Frontier Foundation , secondo cui l’intervento dell’agenzia federale finirebbe per estendere di fatto le proprie competenze, sovrapponendosi – per esempio – con gli organi che hanno potere in materia di telecomunicazioni.

Per il momento, l’ITC ha sospeso l’applicazione della decisione, anche se ha chiarito di non avere dubbi circa la sua correttezza.

Ad ogni modo, al di là del caso in sé, un’interpretazione di questo tipo rischia di aprire la strada ad un impiego massivo delle misure quasi-giudiziarie dell’ITC per quanto riguarda questioni non direttamente legate alle dogane (come potrebbe essere appunto l’applicazione del diritto d’autore online) offrendo potenzialmente anche una nuova arma ai cosiddetti Internet Troll che, armati di enormi portafogli di brevetti software, potrebbero intasare le file della Commissione federale del Commercio.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ilfuffaro scrive:
    A sto punto
    Mi è toccato approfondire, cosa che forse non ha fatto neppure leguleio questa volta (NON SONO IO LEGULEIO!!!!).In realtà l'articolo riporta già il link a tutta la vicenda, ammesso che sia tutto reale e completo: http://cdn.arstechnica.net/wp-content/uploads/2014/10/A-0000926654-1.pdfIn quel documento di parla già di Ferrari che recrimina il suo marchio, e di altri mille dettagli che tuttavia fanno vedere come la cosa si un attimo più complessa, infatti per un certo perdiodo sono stati amministratori in contemporanea con promesse varie da parte di Ferrari, almeno così ho capito leggendo in velocità. Non è chiaro, in questo documento, perché mai Ferrari abbia buttato fuori i vecchi amministratori.I soldi richiesti sembra che dipendino dalle statistiche di vendita, aumentate con l'aumentare del marketing on-line.
    • Un altro scrive:
      Re: A sto punto
      - Scritto da: ilfuffaro
      Mi è toccato approfondire, cosa che forse non ha
      fatto neppure leguleio questa volta (NON SONO IO
      LEGULEIO!!!!).Ottimo, te lo porti via ?DaiiiiiVi vedo cosi' bene a parlare su un altro forum...
    • Un altro scrive:
      Re: A sto punto
      - Scritto da: ilfuffaro
      Mi è toccato approfondire, cosa che forse non ha
      fatto neppure leguleio questa volta (NON SONO IO
      LEGULEIO!!!!).Ma vi trovate tanto bene insieme, facciamo che gli parli solo più tu ?Che noialtri ci siam stufati.
    • Paracarro scrive:
      Re: A sto punto
      - Scritto da: ilfuffaro
      (NON SONO IO LEGULEIO!!!!).Allora parla con lui, visto che vi trovate tanto d'accordo no ?
  • sentinel scrive:
    Morale della favola...
    ...MAI REALIZZARE UNA FANPAGE SU FIESSOBOOK!!! Altrimenti sarà prima o poi sequestrata.
    • Bimbominkia scrive:
      Re: Morale della favola...
      - Scritto da: sentinel
      ...MAI REALIZZARE UNA FANPAGE SU FIESSOBOOK!!!

      Altrimenti sarà prima o poi sequestrata.Facciamo una fan page per Leguleo ?
  • Vanna Marchi scrive:
    update
    Dicevamo...17 post di leguleio contro tutti più 5 di "il fuffaro".
  • Vanna Marchi scrive:
    Mi sa che
    Pure il t-1000 ha bisogno del centro di igiene mentale dato che sembra molto preoccupato di confermare i numeri anzi di rafforzare il concetto
  • Vanna Marchi scrive:
    update
    La saga continua 17 post di "leguleio contro tutti" più 5 (totale 23) Siamo alla patologia conclamata. Qualcuno avvisi il centro di igiene mentale.
  • clonazzo scrive:
    Re: La saga prosegue
    E cosa te ne frega se ci guadagnavano? C'è forse una causa legale promossa da Ferrari su questo? No!Quindi quale è il tuo problema? Essere più realista del re?
    • ilfuffaro scrive:
      Re: La saga prosegue
      - Scritto da: clonazzo
      E cosa te ne frega se ci guadagnavano? A me personalmente non me ne frega nulla, è interessante sapere se Ferrari ha preso un business o cosa.
      C'è forse una causa legale promossa da Ferrari su
      questo?

      No!
      Quindi quale è il tuo problema?
      Essere più realista del re?Scusa, ma qual'è la tua opinione a proposito? io ancora non l'ho letta, stai solo attaccando tutti, spesso sul personale, ma mica dici come la pensi. Così, giusto per sapere, sei qua solo per dare addosso agli altri o hai anche una idea.La mia, nel caso te la fossi persa, è qua: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4167970&m=4169624#p4169624
      • clonazzo scrive:
        Re: La saga prosegue
        La mia opinione è che sono gli svizzeri ad avere fatto denuncia alla ferrari e non viceversa!Quindi che ogni tesi che sostenga che c'è una violazione dei diritti di Ferrari sia quantomeno "fantasiosa" dato che neppure Ferrari lo sostiene in termini legali!La tua tesi è forse che bisogna invertire i fatti?Ovvero che è la Ferrari ad avere tutelato per via legale dei diritti violati?Se si ti consiglio un reality check.
        • ilfuffaro scrive:
          Re: La saga prosegue
          - Scritto da: clonazzo
          La mia opinione è che sono gli svizzeri ad avere
          fatto denuncia alla ferrari e non
          viceversa!Questa non è una opinione, questo è un fatto che si poteva leggere benissimo dall'articolo
          Quindi che ogni tesi che sostenga che c'è una
          violazione dei diritti di Ferrari sia quantomeno
          "fantasiosa" dato che neppure Ferrari lo sostiene
          in termini
          legali!Si è vero, nessuno lo ha detto. Ma giusto per curiosità, cosa pensi che risponderà Ferrari agli svizzeri? "si, era così tanto per passare il tempo e volevamo prenderci 16milioni di mi paice" oppure altro?
          La tua tesi è forse che bisogna invertire i fatti?
          Ovvero che è la Ferrari ad avere tutelato per via
          legale dei diritti
          violati?
          Se si ti consiglio un reality check.La mia idea la pui leggere nel link che ti ho dato, ho forse scritto questo?
          • clonazzo scrive:
            Re: La saga prosegue
            - Scritto da: ilfuffaro
            - Scritto da: clonazzo

            La mia opinione è che sono gli svizzeri ad
            avere

            fatto denuncia alla ferrari e non

            viceversa!

            Questa non è una opinione, questo è un fatto che
            si poteva leggere benissimo
            dall'articoloGià e da un pezzo prima di sostenere tesi campate in aria!
            Si è vero, nessuno lo ha detto. Ma giusto per
            curiosità, cosa pensi che risponderà Ferrari agli
            svizzeri? "si, era così tanto per passare il
            tempo e volevamo prenderci 16milioni di mi paice"
            oppure
            altro?
            E cosa c'entra se si passavano il tempo o facevano miliardi a palate?No giusto per saperlo!Perchè se era un problema la Ferrari avrebbe avuto una ragione in più per fare causa.Cosa che (ripeti con me) la Ferrari non ha fatto.Questo è il sunto nudo e crudo dei fatti.Al momento è irrilevante sia quello che "io penso che dirà o non dirà la ferrari" sia quello che pensate che dirà tu e Leguleio.L'unico modo per sapere cosa dirà la Ferrari è aspettare che lo dica!Se volevi fare l'indovino (per passatempo o a pagamento) potevi pure dircelo subito.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: La saga prosegue

            Già e da un pezzo prima di sostenere tesi campate
            in
            aria!Scusa, ma cosa vuoi da me? dov'è che ho sostenuto ste tesi?
            E cosa c'entra se si passavano il tempo o
            facevano miliardi a
            palate?
            No giusto per saperlo!C'entra eccome se sfrutti un marchio non tuo.
            Perchè se era un problema la Ferrari avrebbe
            avuto una ragione in più per fare
            causa.Ma scusa, ma tu faresti una causa per una cosa che puoi avere in altro modo senza tante rotture di pelotas??
            Cosa che (ripeti con me) la Ferrari non ha fatto.
            Questo è il sunto nudo e crudo dei fatti.Il sunto lo facciamo dell'articolo, adesso stiamo divangando in pensieri ed opinioni personali.
            Al momento è irrilevante sia quello che "io penso
            che dirà o non dirà la ferrari" sia quello che
            pensate che dirà tu e
            Leguleio.
            L'unico modo per sapere cosa dirà la Ferrari è
            aspettare che lo
            dica!Ma allora di cosa parliamo scusa? E' chiacchera da bar, tutto PI è chiacchera da bar, se dobbiamo sempre parlare di quello che accade allora leggiamo solo gli articoli nella speranza che siano chairi ed esaustivi. In ogni caso, se non c'è nulla da ggiungere, allora perché ti ostini a scrivere?
            Se volevi fare l'indovino (per passatempo o a
            pagamento) potevi pure dircelo
            subito.Si, mi piace prevedere come si evolverà una situazione, lo fai anche tu ogni giorno, ad esempio quando attraversi una strada. Se non ti interessa non continuare scusa, tu vuoi che io smetta per quale motivo?
          • clonazzo scrive:
            Re: La saga prosegue
            No tu stai divagando su opinioni personali io ho citato fatti non opinioni. Questo è quanto.Le tue opinioni personali non mi interessano perché non hanno il pregio di essere supportate da alcun fatto se voglio fare chiacchiere non le faccio con te preferisco il bar dove scelgo persone che conosco o stimo.mi spiace ma dato che sei un qualunque passante se vuoi discutere ci vogliono dei fatti non delle bubbole.
  • Vanna Marchi scrive:
    La saga prosegue
    La saga "Leguleio contro tutti" prosegue!Siamo a 12 post su 31!(rotfl)(rotfl)Vedremo domani!
    • ilfuffaro scrive:
      Re: La saga prosegue
      - Scritto da: Vanna Marchi
      La saga "Leguleio contro tutti" prosegue!
      Siamo a 12 post su 31!
      (rotfl)(rotfl)
      Vedremo domani!E come al solito Leguleio ha ragione per come la vedo io, riesce a dividere l'aspetto emozionale dal dato reale. Quando una cosa fa ribrezzo a tutti, lui la prende e l'analizza tranquillamente, spesso non esprime neppure opinioni personali, eppure questo dà fastidio a tanti perché vorrebbero che la sua competenza fosse al servizio della loro idea. E se canna almeno dimostratelo, che io ricordi non è mai stato preso in fallo per tecnicismi legali.
      • Trollolo scrive:
        Re: La saga prosegue
        - Scritto da: ilfuffaroCi siamo... Il Legu è impazzito del tutto...Peccato, venivamo anche da altri forum per prenderlo in giro...
        • ilfuffaro scrive:
          Re: La saga prosegue
          - Scritto da: Trollolo
          - Scritto da: ilfuffaro

          Ci siamo... Il Legu è impazzito del tutto...

          Peccato, venivamo anche da altri forum per
          prenderlo in
          giro...Per quel che mi riguarda potete prenderlo in giro quanto vi pare, nessuno che smonti le sue affermazioni però. Eppure tra tutti questi detrattori ci sarà qualcuno esperto? No vero?
          • Un altro scrive:
            Re: La saga prosegue
            - Scritto da: ilfuffaro
            - Scritto da: Trollolo

            Peccato, venivamo anche da altri forum per

            prenderlo in giro...
            Per quel che mi riguarda potete prenderlo in
            giro quanto vi pare, nessuno che smonti le
            sue affermazioni però.Non serve, va avanti per la sua strada senza accorgersene, che tu sostenga la sua difesa conferma che sei lui (oppure che soffrite delle stesse patologie)
            Eppure tra tutti questi detrattori ci
            sarà qualcuno esperto? No vero?In un forum di informatica ?Certo, ci sono un sacco di esperti di informatica, piuttosto che ci fa un inutile leguleo qua ?
          • ilfuffaro scrive:
            Re: La saga prosegue


            Non serve, va avanti per la sua strada senza
            accorgersene, che tu sostenga la sua difesa
            conferma che sei lui (oppure che soffrite delle
            stesse
            patologie)
            Oppure conferma che hai una visione molta ristretta tu. Poi cosa abbia sbagliato ancora non si sa, scrivi scrivi ma di dettagli neppure l'ombra. Pensala come vuoi in ogni caso, io sono lui? va bene, credilo pure.

            In un forum di informatica ?
            Certo, ci sono un sacco di esperti di
            informatica, piuttosto che ci fa un inutile
            leguleo qua
            ?A parte il fatto che in questo sito ci sono spesso articoli che parlano, purtroppo, di aspetti legali, forse fai finta di non saperlo o forse lo ignori proprio, non lo so. Ma parte quello, ti rendi conto che stai insistendo per eliminare una voce in più che, a mio modesto avviso, dà anche spesso contributi importanti?Guarda, per la cosa finisce qua, credo di aver capito che tipo di mentalità hai tu. A proposito, chiedi a Panda Rossa se è a favore o meno delle censura, vediamo cosa ti risponde.
          • Papple scrive:
            Re: La saga prosegue
            Scusate ma parlate del Leguleio tuttologo?Perché se parlate di lui siete ridicoli pensa di sapere tutto di qualunque argomento, e invece di fatto esprime solo opinioni personali come tutti gli altri.
          • Passante scrive:
            Re: La saga prosegue
            - Scritto da: Papple
            Scusate ma parlate del Leguleio tuttologo?
            Perché se parlate di lui siete ridicoli pensa di
            sapere tutto di qualunque argomento, e invece di
            fatto esprime solo opinioni personali come tutti
            gli altri.Se c'è uno ridicolo è leguleo e chi lo difente (rotfl)
          • mistico scrive:
            Re: La saga prosegue


            Se c'è uno ridicolo è leguleo e chi lo difente
            (rotfl)E però ancora non ho visto tuoi commenti in risposta a Leguleio dove gli dici cosa sbaglia, se mi passi un link mi fai una cortesia, almeno mi faccio una idea più preciso di chi è ridicolo e quanto.
          • clonazzo scrive:
            Re: La saga prosegue
            Ad esempio tu sei ridicolo ma questo è tautologico non è che se cambi Nick diventi più credibile.
          • mistico scrive:
            Re: La saga prosegue
            - Scritto da: clonazzo
            Ad esempio tu sei ridicolo ma questo è
            tautologico non è che se cambi Nick diventi più
            credibile.il link richiesto? è da 20 post se non oltre che menate il can per l'aia
          • Un altro scrive:
            Re: La saga prosegue
            - Scritto da: mistico
            - Scritto da: clonazzo

            Ad esempio tu sei ridicolo ma questo è

            tautologico non è che se cambi Nick

            diventi più credibile.

            il link richiesto? è da 20 post se non oltre
            che menate il can per l'aiaNon ti accorgi di quanto sei sceso in basso ?
          • clonazzo scrive:
            Re: La saga prosegue
            No ovviamente altrimenti non sarebbe Leguleio è proprio questo uno dei suoi tratti distintivi. Cambia nome (basta con la pirateria) registrato o meno (ci sono i cloni usa e getta..ma sono tutti uguali vogliono l'ultima parola e quando non sanno più che dire si mettono sempre più in ridicolo incuranti di ogni altra cosa.
          • Un altro scrive:
            Re: La saga prosegue
            - Scritto da: mistico

            Se c'è uno ridicolo è leguleo e chi lo

            difente (rotfl)
            E però ancora non ho visto tuoi commenti in
            risposta a Leguleio dove gli dici cosa sbaglia,
            se mi passi un link mi fai una cortesia, almeno
            mi faccio una idea più preciso di chi è ridicolo
            e quanto.Specificare inutilmente, annacquare i discorsi, specificare cose inutili, scrivere per primo sotto le notizie, insomma un bambino.Perche' mai dovrei parlare con uno così ? Per essere accusato di sadismo contro un minor ? Hai notato che ormai gli parlano solo in pochissimi ?
          • ilfuffaro scrive:
            Re: La saga prosegue


            Specificare inutilmente, Si è vero, è pignolo, ma passa oltre che te frega?
            annacquare i discorsi,
            specificare cose inutili, scrivere per primo
            sotto le notizie, insomma un
            bambino.
            Non saprei, io vedo spesso citazioni e riferimenti, non ho mai fatto caso se arriva primo (e scrive PRIMO!! come i bimbimikia). La cosa che mi colpisce è vedo per la prima volta, che io ricordi, un accanimento verso un utente dei forum, non ricordo nessuno attaccato per così tanto tempo. La mia idea è che sia scomodo come utente perché spesso è obbiettivo. Non mi ricordo tra l'altro che intervenga su argmenti tecnici, non più di tanto insomma, rimane su un ambito e non ho mai visto nessuno riuscire a contraddirlo, forse solo in parte.Adesso non è che son qua per difendere Leguleio, son qua però a sostenere che è meglio avere una voce in più, preparata, piuttosto che una in meno. Ruppolo è da anni che scrive verità assolute, bertuccia è un astrosurfer conclamato, alcuni sono troll evidenti (winaro, una mamma preoccuapta ecc ecc), e si sta qua a voler mettere il bavaglio ad uno che ti dice "secono la legge tot non si può ecc ecc"? Ma scusa, dice una sciocchezza? E qualcuno esperto gli metta un riferimento a cosa ha sbagliato, sarebbe così semplice visto che fa citazioni precise.
            Perche' mai dovrei parlare con uno così ? Per
            essere accusato di sadismo contro un minor ? Hai
            notato che ormai gli parlano solo in pochissimi
            ?E non ci parlare, neppure io gli ho quasi mai risposto, leggo quasi tutti i commenti -di tutti- e vedo se qualcosa mi può tornare utile come cultura personale, anche i peggio talebani a volte dicono qualcosa di vero o danno spunti interessanti.Comunque finisce qua per me, non sto qua a difendere nessuno, ognuno pensi e faccia ciò che gli pare. Tante belle cose
          • Un altro scrive:
            Re: La saga prosegue
            - Scritto da: ilfuffaro

            Specificare inutilmente,
            Si è vero, è pignolo, ma passa oltre che te frega?Passo così oltre che proprio non ci parlo figurati.

            annacquare i discorsi,

            specificare cose inutili, scrivere per primo

            sotto le notizie, insomma un

            bambino.
            Non saprei, io vedo spesso citazioni e
            riferimenti, non ho mai fatto caso se arriva
            primo (e scrive PRIMO!! come i bimbimikia).Ma guarda... Proprio come il Legu...
            La cosa che mi colpisce è vedo per la prima volta,
            che io ricordi, un accanimento verso un utente
            dei forum, non ricordo nessuno attaccato per così
            tanto tempo. Questo perchè solitamente l'utente in questione dopo un po:- comprende i suoi errori- fugge perchè tutti lo insultano- viene bannatoMa in questo caso abbiamo a che fare con uno psicolabile protetto dalla redazione.
            La mia idea è che sia scomodo come
            utente perché spesso è obbiettivo.Specificare cose inutili spostando il focus del discorso non è obiettivo è ridicolo, infatti in tanti lo chiamano sciacquadiscorsi, annacquaforum, ecc...
            Non mi ricordo tra l'altro che intervenga
            su argmenti tecnici, non più di tanto
            insomma, rimane su un ambito e non ho mai
            visto nessuno riuscire a contraddirlo,
            forse solo in parte.Chiunque lo contraddice, ma lui non se ne accorge e annacqua.
            Adesso non è che son qua per difendere Leguleio,
            son qua però a sostenere che è meglio avere una
            voce in più, preparata, piuttosto che una in
            meno.Ma anche no, sono d'accordo con chi sostiene che sia meglio che te lo porti via, non hai un tuo forum ? Se vuoi te lo incartiamo anche !

            Perche' mai dovrei parlare con uno così ? Per

            essere accusato di sadismo contro un minor ?

            Hai notato che ormai gli parlano solo in

            pochissimi ?
            E non ci parlare, neppure io gli ho quasi mai
            risposto, leggo quasi tutti i commenti -di
            tutti- e vedo se qualcosa mi può tornare utile
            come cultura personale, anche i peggio
            talebani a volte dicono qualcosa di vero o
            danno spunti interessanti.
            Comunque finisce qua per me, non sto qua a
            difendere nessuno, ognuno pensi e faccia ciò che
            gli pare. Tante belle coseVuol dire che non te lo porti via ??? :o :'( :'( :'(
          • ilfuffaro scrive:
            Re: La saga prosegue


            Vuol dire che non te lo porti via ??? :o :'(
            :'(
            :'(No.Tornando in-topic, io in questa notizia ho trovato interessanti i suoi spunti sulla monetizzazione (ma erano amatori o ci guadaganvano?) e quello di Orlangio, che ha detto in pratica "ma è nato prima l'uovo o la gallina?"Tutto il resto è fuffa, anzi, a dirla tutta chi annacqua è proprio panda rossa in questo caso che inizia a buttare dentro il discorso della pirateria.
          • clonazzo scrive:
            Re: La saga prosegue
            Cioè se stesso abbiamo abbondantemente appurato che si serve di diversi cloni e personalità.
  • Vanna Marchi scrive:
    La solita puntata
    La solita puntata di "Leguleio contro tutti" 7 post su 22!Ditemi voi se non si tratta di un palese problema di personalità
  • ... scrive:
    Fanboy
    Hanno chiaramente una buona parte di ragione, ma la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su quanto valga la pena essere "fanboy" di un'azienda. Ricordate che l'obiettivo principale di queste aziende non è nient'altro che il ritorno economico. Ferrari come tante altre.
    • il signor rossi scrive:
      Re: Fanboy
      - Scritto da: ...
      Hanno chiaramente una buona parte di ragione, ma
      la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su
      quanto valga la pena essere "fanboy" di
      un'azienda. Ricordate che l'obiettivo principale
      di queste aziende non è nient'altro che il
      ritorno economico. Ferrari come tante
      altre.Beh, certo. E' accaduto un caso simile con il blog Xperia Blog, un blog di fan con veramente molto follower che Sony voleva far chiudere (la scusa, in quel caso, era che essendoci la pubblicità era un sito commerciale), poi hanno avuto il buon senso invece di instaurare una collaborazione con i fondatori dopo una trattativa.Cavolo, come se la Ferrari avesse bisogno di prendere il controllo di una fanpage su facebook... e poi mi viene in mente il caso del sito Ikea Hacker.A volte questi giganti dimostrano un'incredibile incomprensione dei meccanismi che regolano Internet e non capiscono che fanno tutto il contrario di quello che dovrebbero fare. Le fanpage non fanno altro che aiutare il marchio, in pratica sono gente che lavora per te gratis.Sono degli illusi? Sono degli stupidi? Forse sì. Tutti però siamo un po' fanboy di qualche marchio, scommetto anche tu, se ci pensi un marchio che in fondo hai particolarmente caro ci sarà... il potere dei marchi sulla psiche umana è incredibile, non c'è niente da fare.
      • ilfuffaro scrive:
        Re: Fanboy
        - Scritto da: il signor rossi
        - Scritto da: ...

        Hanno chiaramente una buona parte di
        ragione,
        ma

        la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su

        quanto valga la pena essere "fanboy" di

        un'azienda. Ricordate che l'obiettivo
        principale

        di queste aziende non è nient'altro che il

        ritorno economico. Ferrari come tante

        altre.

        Beh, certo. E' accaduto un caso simile con il
        blog Xperia Blog, un blog di fan con veramente
        molto follower che Sony voleva far chiudere (la
        scusa, in quel caso, era che essendoci la
        pubblicità era un sito commerciale), poi hanno
        avuto il buon senso invece di instaurare una
        collaborazione con i fondatori dopo una
        trattativa.
        Cavolo, come se la Ferrari avesse bisogno di
        prendere il controllo di una fanpage su
        facebook... e poi mi viene in mente il caso del
        sito Ikea
        Hacker.
        A volte questi giganti dimostrano un'incredibile
        incomprensione dei meccanismi che regolano
        Internet e non capiscono che fanno tutto il
        contrario di quello che dovrebbero fare. Le
        fanpage non fanno altro che aiutare il marchio,
        in pratica sono gente che lavora per te
        gratis.
        Sono degli illusi? Sono degli stupidi? Forse sì.
        Tutti però siamo un po' fanboy di qualche
        marchio, scommetto anche tu, se ci pensi un
        marchio che in fondo hai particolarmente caro ci
        sarà... il potere dei marchi sulla psiche umana è
        incredibile, non c'è niente da
        fare.Io credo che il problema sia che la fanpage si chiamasse "ferrari" e non "ferrarifanpage" o qualcosa del genere. Secondo me avrebbero dovuto fare un rinomina della pagina e lasciare la pagina ai proprietari levandogli però il marchio. Così in effetti sembra che Ferrari si sia preso il lavoro di altri.E' anche vero che magari tutti quei contatti li abbiano presi proprio grazie al marchio, io non conosco la pagina quindi non saprei dire se fosse ben indicato che fosse una fanpage o altro.Poi c'è anche da dire quanta buonafede ci sia nei creatori della pagina, io sinceramente non aprirei mai una pagina chiamandola con un marchio famoso.
        • clonazzo scrive:
          Re: Fanboy
          In parole povere non apriresti una fan Page ne un fan club dato che per definizione riguarda marchi o persone famose. Mica si chiama fan Page per caso. Pure io non la aprirei ma questa è una questione di gusti non una questione legale!
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Fanboy
            - Scritto da: clonazzo
            In parole povere non apriresti una fan Page ne un
            fan club dato che per definizione riguarda marchi
            o persone famose.
            O non capisci o fai finta di non capire. Io dico che non aprirei una pagina chiamandola direttamente con il nome del marchio, ad esempio ferrari, o chanel, o quello che ti pare. Userei un nome diverso, ad esempio "ferrarifanpagee", o "clubfanferrari" ecc ecc. Mi sembrerebbe più onesto, per quanta mi riguarda, perché se uno va nella pagina www.facebook.com/ferrari è più facile che creda che sia la pagina ufficiale Ferrari che quella di due fan svizzeri. Per non avere rogne, farei subito come ti ho detto. Non mi pongo neppure il problema legale o non legale, può anche darsi che abbia ragione "legalmente", solo che non lo farei, lo troverei proprio fuorviante per gli utenti. E soprattutto non ci farei un business (non so se gli svizzeri lo facessero o meno, parlo in generale).Se tu vuoi farlo fai pure, io di certo non te lo impedisco.
            Mica si chiama fan Page per caso.
            Pure io non la aprirei ma questa è una questione
            di gusti non una questione
            legale!Hai visto che siamo d'accordo?
          • clonazzo scrive:
            Re: Fanboy
            Se siamo daccordo non sei daccordo con Leguleio (cioè te stesso) vedi un pochino tu.Solo lui (e quindi tu) la stai menando con un problema (che neppure Ferrari pone) di marchio!Ferrari non ha fatto alcuna azione legale la hano fatta gli svizzeri!Ci arrivi oppure no?Le ipotesi che la "pagina sembra" o "potrebbe" o altre invenzioni (perchè di invenzioni stiamo parlando) tue e quindi di Leguleio non trovano supporto su nessun fatto comprese le azioni di Ferrari.Quindi o porti dati a sostegno delle tue invenzioni oppure stai solo facendo (non che sia una novità) il troll.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Fanboy
            - Scritto da: clonazzo
            Se siamo daccordo non sei daccordo con Leguleio
            (cioè te stesso) vedi un pochino
            tu.Io non ho mai detto di essere d'accordo con Leguleio
            Solo lui (e quindi tu) la stai menando con un
            problema (che neppure Ferrari pone) di
            marchio!NON sono leguleio, e sarà la quinta volta che provo a fartelo capire
            Ferrari non ha fatto alcuna azione legale la hano
            fatta gli
            svizzeri!
            Ci arrivi oppure no?
            Le ipotesi che la "pagina sembra" o "potrebbe" o
            altre invenzioni (perchè di invenzioni stiamo
            parlando) tue e quindi di Leguleio non trovano
            supporto su nessun fatto comprese le azioni di
            Ferrari.
            Quindi o porti dati a sostegno delle tue
            invenzioni oppure stai solo facendo (non che sia
            una novità) il
            troll.Io credo che Ferrari rivendicherà la pagina per via del marchio, credo che sia la stessa cosa che dice Leguleio. Questo mi sembra l'unico motivo che può avere Ferrari e Leguleio (non io) lo ha in qualche modo scritto.Altro contributo interessante, ma che nessuno si è ca..to, è quello che scrive Orlangio il quale giustamente dice, in altre parole, che può anche darsi che gli svizzeri si siano presi tutti quei mi piace proprio perché sfruttavano il nome Ferrari. In effetti, supponi che io sia un tifoso o fan o quello che ti pare, se vedo la pagina così come è adesso sembra una pagina "ufficiale". Non so com'era prima.Si tratta di supposizioni, è vero, non sto dicendo che Ferrari ha ragione o altre cose, penso che la difesa del marchio sarà la strategia difensiva che adotterà Ferrari, mi sembra la cosa più logica. Non più giusta o normale o fanno bene ecc ecc, dico che sarà la cosa più logica.Tu pensi che non metterà in mezzo il discorso del marchio? sto parlando della causa che nascerà dopo la denuncia degli svizzeri, come tu stesso dici sono gli svizzeri che chiamano in causa la Ferrari. Secondo te come si difenderà Ferrari? Posso saperlo o rischi che la tua idea si avvici troppo alla mia e magari a quella di Leguleio??
          • clonazzo scrive:
            Re: Fanboy
            - Scritto da: ilfuffaro
            NON sono leguleio, e sarà la quinta volta che
            provo a fartelo
            capireSi anche io non sono io infatti il mio nick dice molto chiaramente come stanno le cose.(rotfl)(rotfl)
            Io credo che Ferrari rivendicherà la pagina per
            via del marchio, credo che sia la stessa cosa che
            dice Leguleio. Questo mi sembra l'unico motivo
            che può avere Ferrari e Leguleio (non io) lo ha
            in qualche modo
            scritto.Francamente dubito che quello che tu e Leguleio "credete" non sia molto rilevante io potrei credere che domani la Ferrari comincerà a regalare automobili per fare pubblicità a FCA.Il punto è che invece i fatti sono diversi e l'unico modo di sapere cosa dirà Ferrari è aspettare che lo dica.Quello che tu credi o non credi non è un fatto e non è neppure argomento in discussione.Chiaro così?
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Fanboy

            Francamente dubito che quello che tu e Leguleio
            "credete" non sia molto rilevante diciamo pure che sarà totalmente irrilevante, lo sappiamo benissimo tutti
            io potrei
            credere che domani la Ferrari comincerà a
            regalare automobili per fare pubblicità a
            FCA.
            Il punto è che invece i fatti sono diversi e
            l'unico modo di sapere cosa dirà Ferrari è
            aspettare che lo
            dica.
            Quello che tu credi o non credi non è un fatto e
            non è neppure argomento in
            discussione.
            Chiaro così?Si, è chiaro che eludi la domanda perché risponderesti esattamente come ha preventivato Leguleio e pure io, che probabilmente l'ha presa perché Ferrari è un marchio suo. Vogliamo far finta che invece tu pensi qualche altra cosa e che sei tremendamente realista, realista contemporaneo oseri dire, che aspetti la risposta Ferrari? ok, diciamolo, aspettiamo la risposta e nel frattempo chiudiamola qua.
          • Paracarro scrive:
            Re: Fanboy
            - Scritto da: ilfuffaro
            - Scritto da: clonazzoPerche' non ne parli con Leguleo ?Seguiremo volentieri la vostra discussione.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Fanboy
            - Scritto da: Paracarro
            - Scritto da: ilfuffaro

            - Scritto da: clonazzo

            Perche' non ne parli con Leguleo ?
            Seguiremo volentieri la vostra discussione.Ma io non ho nulla da dire a Leguleio come ad altri, ho letto quello che ha scritto, è clonazzo che continua a darmi addosso, rispondo a lui no? E tu? sei un altro clonazzo o un altro che non ha nulla da dire se non dare addosso alla gente?
          • clonazzo scrive:
            Re: Fanboy
            fammi capire se tu e leguleio "credete" di sapere quello che dirà Ferrari perchè io non dovrei "credere" che tu sia Leguleio?(rotfl)(rotfl)Ognuno "crede" quel che vuole non ti pare? ;)
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Fanboy
            - Scritto da: clonazzo
            fammi capire se tu e leguleio "credete" di sapere
            quello che dirà Ferrari perchè io non dovrei
            "credere" che tu sia
            Leguleio?
            (rotfl)(rotfl)
            Ognuno "crede" quel che vuole non ti pare?
            ;)Ci mancherebbe, mi dispiace solo perché a mio avviso affronteresti la questione con più obbiettività, invece è tutto il giorno che ti accanisci sul pensiero "non devo dare ragione a leguleio in nessun modo possibile". in pratica sei arrivato a dire "non parliamone finché non parla Ferrari", tutto a bocce ferme per paura che tra un mese o due ti toccherà convenire con Leguleio o me. Va bene, a me non cambia nulla, la cosa mi fa ridere parecchio a questo punto.
      • Izio01 scrive:
        Re: Fanboy
        - Scritto da: il signor rossi
        - Scritto da: ...

        Hanno chiaramente una buona parte di
        ragione,
        ma

        la vicenda dovrebbe far riflettere alcuni su

        quanto valga la pena essere "fanboy" di

        un'azienda. Ricordate che l'obiettivo
        principale

        di queste aziende non è nient'altro che il

        ritorno economico. Ferrari come tante

        altre.

        Beh, certo. E' accaduto un caso simile con il
        blog Xperia Blog, un blog di fan con veramente
        molto follower che Sony voleva far chiudere (la
        scusa, in quel caso, era che essendoci la
        pubblicità era un sito commerciale), poi hanno
        avuto il buon senso invece di instaurare una
        collaborazione con i fondatori dopo una
        trattativa.
        Cavolo, come se la Ferrari avesse bisogno di
        prendere il controllo di una fanpage su
        facebook... e poi mi viene in mente il caso del
        sito Ikea Hacker.Già cavolo, che poi quello di Ikea non era solo una fan page ma un sito molto utile per gli utenti, se ricordo bene!Miopia pesante, sono d'accordo.
  • Il Punto scrive:
    La nuova gestione.
    "Due appassionati del Cavallino sporgono denuncia contro azienda e social network rei, a loro dire, di aver sequestrato la pagina amatoriale creata con innumerevoli ore di lavoro. Ora chiedono una compensazione"Parte bene la nuova gestione Marchionne...
  • an0nim0 scrive:
    Facebook e Ferrari correi
    Il reato è commesso da entrambi i soggetti. Da Facebook che, anziché chiudere l'account, lo gira alla Ferrari. Dalla Ferrari che, anziché rendere l'account inattivo (o al massimo redirigerlo sull'account ufficiale), si appropria del lavoro altrui.A leggerla così, senza ulteriori dettagli, mi pare di ravvisare almeno 2 reati: l'appropriazione indebita "al contrario" della Ferrari (i 2 svizzeri si sono appropriati del brand ma la Ferrari del lavoro editoriale e dei fan) e la mancata informativa ai fan che hanno sottoscritto una fan page di 2 svizzeri e si sono ritrovati a loro insaputa sottoscritti ad una fan page gestita da una società. Non è una differenza da poco: se una fan page amatoriale è "terza" nei confronti di un brand (quindi io posso aspettarmi di leggere anche "critiche" circa l'operato del brand), una fan page ufficiale è ben altra cosa.Appare comunque al limite del buon senso, in una democrazia che mai come oggi vede internet come un pilastro della stessa, che una fan page sia illegale perché non gestita direttamente dal brand: si possono contestare l'utilizzo di foto ufficiali per i quali non si hanno i diritti oppure la non corretta informativa sulla non ufficialità di una fan page ma la cosa dovrebbe finire qui. Se valesse il principio utilizzato in questo caso tutti i brand possono entrare in possesso delle fan page loro dedicate e dei rispettivi follower!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2014 17.04-----------------------------------------------------------
    • Leguleio scrive:
      Re: Facebook e Ferrari correi

      Appare comunque al limite del buon senso, in una
      democrazia che mai come oggi vede internet come
      un pilastro della stessa, Ah, l'internet regge la democrazia.Ma quindi gli inglesi dopo la gloriosa rivoluzione, gli americani dopo la guerra di indipendenza, e i francesi dopo la decapitazione del re, cosa avevano come pilastro della loro democrazia? I piccioni viaggiatori?
      • Il Punto scrive:
        Re: Facebook e Ferrari correi
        -
        Scritto da: an0nim0-

        Scritto da: Leguleio
        Appare comunque al limite del buon senso, in una
        democrazia che mai come oggi vede internet come
        un pilastro della stessa,

        Ah,

        l'internet regge la democrazia.Hai interpretato male, non ha detto che Internet regge la democrazia, ma semplicemente che è uno dei pilastri, tutti gli altri, non sono accomunati a Internet.
        • Leguleio scrive:
          Re: Facebook e Ferrari correi


          Appare comunque al limite del buon senso, in una

          democrazia che mai come oggi vede internet come

          un pilastro della stessa,



          Ah,


          l'internet regge la democrazia.

          Hai interpretato male, non ha detto che Internet
          regge la democrazia, ma semplicemente che è uno
          dei pilastri, tutti gli altri, non sono
          accomunati a
          Internet.Quindi bisogna solo stabilire se tolto questo pilastro le democrazie si accascerebbero come castelli di carte colpiti da un soffio, oppure reggerebbero il colpo.
      • webwizard scrive:
        Re: Facebook e Ferrari correi
        - Scritto da: Leguleio
        Ah, l'internet regge la democrazia.
        Ma quindi gli inglesi dopo la gloriosa
        rivoluzione, gli americani dopo la guerra di
        indipendenza, e i francesi dopo la decapitazione
        del re, cosa avevano come pilastro della loro
        democrazia? I piccioni viaggiatori?Probabile. Di sicuro, con Internet in giro, ai tempi della Corea, del Vietnam o della Cecoslovacchia, la democrazia sarebbe risultata molto meno scricchiolante di quanto si è rivelata essere. Assange docet...
        • Leguleio scrive:
          Re: Facebook e Ferrari correi


          Ah, l'internet regge la democrazia.

          Ma quindi gli inglesi dopo la gloriosa

          rivoluzione, gli americani dopo la guerra di

          indipendenza, e i francesi dopo la decapitazione

          del re, cosa avevano come pilastro della loro

          democrazia? I piccioni viaggiatori?

          Probabile. Di sicuro, con Internet in giro, ai
          tempi della Corea, del Vietnam o della
          Cecoslovacchia, la democrazia sarebbe risultata
          molto meno scricchiolante di quanto si è rivelata
          essere. Assange
          docet...Cosa docet Julian Assange?Fra poco tra l'altro lascerà l'ambasciata dell'Ecuador e sarà processato in Inghilterra per evasione, e in Sevzia per violenza sessuale. Così ha annunciato.
          • Izio01 scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi
            - Scritto da: Leguleio


            Ah, l'internet regge la democrazia.


            Ma quindi gli inglesi dopo la gloriosa


            rivoluzione, gli americani dopo la
            guerra
            di


            indipendenza, e i francesi dopo la
            decapitazione


            del re, cosa avevano come pilastro
            della
            loro


            democrazia? I piccioni viaggiatori?



            Probabile. Di sicuro, con Internet in giro,
            ai

            tempi della Corea, del Vietnam o della

            Cecoslovacchia, la democrazia sarebbe
            risultata

            molto meno scricchiolante di quanto si è
            rivelata

            essere. Assange

            docet...

            Cosa docet Julian Assange?
            Fra poco tra l'altro lascerà l'ambasciata
            dell'Ecuador e sarà processato in Inghilterra per
            evasione, e in Sevzia per violenza sessuale. Così
            ha annunciato.Sulla credibilità di questi processi si potrebbe discutere - quello inglese è peraltro diretta conseguenza di quello svedese, che in molti consideriamo un'aberrazione.Del tutto indipendentemente da questo, Assange docet che è più difficile fare i buoni davanti al mondo e poi fare le peggiori XXXXXte quando ci si crede al sicuro, se la gente apprende di queste XXXXXte via internet.
          • Leguleio scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi

            Del tutto indipendentemente da questo, Assange
            docet che è più difficile fare i buoni davanti al
            mondo e poi fare le peggiori XXXXXte quando ci si
            crede al sicuro, se la gente apprende di queste
            XXXXXte via
            internet.Ah, quindi le circostanze che portarono Nixon a dimettersi, dopo che l'affare Watergate era esploso e non poteva più essere nascosto, sono dovute alle soffiate di internet? Questi americani sono sempre avanti di 20 anni sul resto del mondo: internet per il grande pubblico già nel 1974...
          • Izio01 scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi
            - Scritto da: Leguleio

            Del tutto indipendentemente da questo,
            Assange

            docet che è più difficile fare i buoni
            davanti
            al

            mondo e poi fare le peggiori XXXXXte quando
            ci
            si

            crede al sicuro, se la gente apprende di
            queste

            XXXXXte via

            internet.

            Ah, quindi le circostanze che portarono Nixon a
            dimettersi, dopo che l'affare Watergate era
            esploso e non poteva più essere nascosto, sono
            dovute alle soffiate di internet?

            Questi americani sono sempre avanti di 20 anni
            sul resto del mondo: internet per il grande
            pubblico già nel 1974...Oh mamma, che ragionamento.Cristoforo Colombo è andato in America già nel 1492, eppure l'aeroplano è venuto molto dopo. Secondo il tuo ragionamento, l'invenzione dei fratelli Wright non avrebbe reso più accessibile, agevole e sicuro il viaggio.Sì, le soffiate esistevano anche prima di internet, eppure Internet dà una mano non da poco.
          • Leguleio scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi

            Sì, le soffiate esistevano anche prima di
            internet, eppure Internet dà una mano non da
            poco.Ah, ecco, meno male che pian piano si arriva a questa impostazione. ;)A leggere gli invasati dell'internet pare che prima del 1994 c'era il buio assoluto e l'ignoranza pervasiva.Magari chiedersi come mai Snowden le sue soffiate non le ha affidate a una fonte messa sul P2P, che pure era in grado di creare, non le ha affidate a wikileaks, ma a due giornali tradizionali, il <I
            Washington post </I
            e il <I
            Guardian </I
            , che esistono da oltre 100 anni, non farebbe male, in mezzo a questo acritico sbrodolamento per le novità del web.
          • Paracarro scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi
            - Scritto da: Leguleio

            Sì, le soffiate esistevano anche prima di

            internet, eppure Internet dà una mano non da

            poco.
            A leggere gli invasati dell'internet pare che
            prima del 1994 c'era il buio assoluto e
            l'ignoranza pervasiva.Ma veramente a pare da te non l'ho mai sentita 'sta cosa, mi dai qualche link a qualche invasato che l'abbia affermato ?
          • Leguleio scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi



            Sì, le soffiate esistevano anche prima
            di


            internet, eppure Internet dà una mano
            non
            da


            poco.


            A leggere gli invasati dell'internet pare che

            prima del 1994 c'era il buio assoluto e

            l'ignoranza pervasiva.

            Ma veramente a pare da te non l'ho mai sentita
            'sta cosa, mi dai qualche link a qualche invasato
            che l'abbia affermato
            ?Uno è proprio su questo filone, non è necessario andare lontano:" <I
            Di sicuro, con Internet in giro, ai tempi della Corea, del Vietnam o della Cecoslovacchia, la democrazia sarebbe risultata molto meno scricchiolante di quanto si è rivelata essere. Assange docet... </I
            "http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4167970&m=4169520#p4169520Arabia Saudita e Cina hanno avuto le connessioni internet per il pubblico grosso modo come l'Europa, attorno al 1994: e in questi vent'anni hanno fatto notoriamente passi da giganti verso la società pluralistica e democratica. Come no. :DPoi, a leggere articoli di PI come questo, che si limitano a mettere il marcatore "censura" alla notizia di un convegno (presso un centro sociale) si intuiscono molte cose:http://punto-informatico.it/100366/PI/News/incontri-informazione-scomoda-e-censura.aspxNon sempre è necessario essere espliciti. La scelta delle parole talvolta dice più di mille frasi.
          • Paracarro scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi
            - Scritto da: Leguleio


            A leggere gli invasati dell'internet


            pare che prima del 1994 c'era il buio


            assoluto e l'ignoranza pervasiva.

            Ma veramente a pare da te non l'ho mai

            sentita 'sta cosa, mi dai qualche link a

            qualche invasato che l'abbia affermato ?
            Uno è proprio su questo filone, non è necessario
            andare lontano:Sul filone non c'entra niente, non si avvicina minimamente alla frase da te citata, non mette date, riprova sarai forse un pochino meno devastantemente sfortunato.
          • Leguleio scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi

            riprova sarai forse un pochino meno
            devastantemente
            sfortunato.Ma dov'è il "cicca cicca"?Vogliamo il "cicca cicca", e anche lo "gne gne gne", altrimenti il commento è, come dire, puerilmente sguarnito.
          • clonazzo scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi
            Qui di "acritici sbrodolamenti" (basta contare i post) a favore di tesi sulla violazione di marchi o altro che neppure Ferrari sostiene ce ne sono parecchi!è da ieri che te la canti e te la suoni.
          • Funz scrive:
            Re: Facebook e Ferrari correi
            - Scritto da: Leguleio

            Del tutto indipendentemente da questo,
            Assange

            docet che è più difficile fare i buoni
            davanti
            al

            mondo e poi fare le peggiori XXXXXte quando
            ci
            si

            crede al sicuro, se la gente apprende di
            queste

            XXXXXte via

            internet.

            Ah, quindi le circostanze che portarono Nixon a
            dimettersi, dopo che l'affare Watergate era
            esploso e non poteva più essere nascosto, sono
            dovute alle soffiate di internet?

            Questi americani sono sempre avanti di 20 anni
            sul resto del mondo: internet per il grande
            pubblico già nel
            1974...altri tempi, altre circostanze, fatti che in confronto al datagate scompaiono nell'irrilevanza. Solo le conseguenze sono enormemente diverse.
    • 2014 scrive:
      Re: Facebook e Ferrari correi
      - Scritto da: an0nim0
      Appare comunque al limite del buon sensoL'unica cosa al limite del buon senso è lavorare gratis per un'azienda
  • Leguleio scrive:
    Sono proprio svizzeri
    " Quella pagina è stata poi sequestrata, il suo controllo è passato direttamente a FCA/Ferrari, e ora i due cittadini svizzeri sono alla ricerca di una compensazione monetaria per il lavoro svolto a favore della crescita della fanpage a cui non hanno più acXXXXX ."Una pagina amatoriale, cioè per definizione gestita e diretta da amatori, da dilettanti, e non da professionisti, ha un valore in denaro?Strana concezione di "amatoriale" hanno i Wasem.Una parolina anche sulla piattaforma scelta: con le opportunità che offrono Wordpress e altre simili andate a caricare materiale proprio su Facebook? Ma lo sanno tutti che ha regole sulle reali identità e sui marchi molto ferree.
    • Izio01 scrive:
      Re: Sono proprio svizzeri
      - Scritto da: Leguleio
      " Quella pagina è stata poi sequestrata, il suo
      controllo è passato direttamente a FCA/Ferrari, e
      ora i due cittadini svizzeri sono alla ricerca di
      una compensazione monetaria per il lavoro svolto
      a favore della crescita della fanpage a cui non
      hanno più
      acXXXXX ."

      Una pagina amatoriale, cioè per definizione
      gestita e diretta da amatori, da dilettanti, e
      non da professionisti, ha un valore in
      denaro?
      Strana concezione di "amatoriale" hanno i Wasem.Sarà. Potrei giustificare Ferrari se avesse cancellato la pagina, e già lo troverei un gesto prepotente e controproducente. Il fatto che invece se ne sia appropriata, sembra indicare che il valore in quei milioni di fan ci sia eccome. Spero che Ferrari la prenda dove non batte il sole, con la causa.
      Una parolina anche sulla piattaforma scelta: con
      le opportunità che offrono Wordpress e altre
      simili andate a caricare materiale proprio su
      Facebook? Ma lo sanno tutti che ha regole sulle
      reali identità e sui marchi molto ferree.
      • 2014 scrive:
        Re: Sono proprio svizzeri
        - Scritto da: Leguleio
        Da dove scaturisca questa cifra "ogni singolo fan
        andrebbe calcolato un valore in pubblicità
        compreso fra i 174 dollari e i 1.000 dollari", lo
        sanno solo
        loro.Son le cifrone a caso che sparano gli espertoni del marKKeing :D
      • panda rossa scrive:
        Re: Sono proprio svizzeri
        - Scritto da: Leguleio
        Da dove scaturisca questa cifra "ogni singolo fan
        andrebbe calcolato un valore in pubblicità
        compreso fra i 174 dollari e i 1.000 dollari", lo
        sanno solo
        loro.Avranno fatto fare una stima a quelli che dicono che ogni MP3 scaricato provoca 100 euro di mancati guadagni.
        • Leguleio scrive:
          Re: Sono proprio svizzeri
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Leguleio


          Da dove scaturisca questa cifra "ogni
          singolo
          fan

          andrebbe calcolato un valore in pubblicità

          compreso fra i 174 dollari e i 1.000
          dollari",
          lo

          sanno solo

          loro.

          Avranno fatto fare una stima a quelli che dicono
          che ogni MP3 scaricato provoca 100 euro di
          mancati
          guadagni.Ma chi lo dice?E in che sede? Sul forum di PI, o in un tribunale durante la causa? Perché la faccenda cambia.
          • Vanna Marchi scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: Leguleio
            Ma chi lo dice?
            E in che sede? Sul forum di PI, o in un tribunale
            durante la causa? Perché la faccenda
            cambia.Calmino e rillassati!Non c'è ancora nessuna causa al momento c'è una denuncia.Se e quando ci sarà una causa si vedrà
          • Leguleio scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            Ma chi lo dice?

            E in che sede? Sul forum di PI, o in un
            tribunale

            durante la causa? Perché la faccenda

            cambia.

            Calmino e rillassati!
            Non c'è ancora nessuna causa al momento c'è una
            denuncia.
            Se e quando ci sarà una causa si vedràIo faccio solo una domanda: chi lo dice, e dove. Sempre riferito a "ogni MP3 scaricato provoca 100 euro di mancati guadagni".
          • webwizard scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: Leguleio
            Io faccio solo una domanda: chi lo dice, e dove.
            Sempre riferito a "ogni MP3 scaricato provoca 100
            euro di mancati guadagni".In Capitol Records, Inc. v. Thomas-Rasset, la corte ha stabilito che ogni MP3 valeva 9,250 dollari...
          • Leguleio scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            Io faccio solo una domanda: chi lo dice, e
            dove.


            Sempre riferito a "ogni MP3 scaricato provoca
            100

            euro di mancati guadagni".

            In Capitol Records, Inc. v. Thomas-Rasset, la
            corte ha stabilito che ogni MP3 valeva 9,250
            dollari...Oh, lì la cifra è andata su e giù a seconda dei gradi di giudizio, come sintetizza questo articolo: "USA, 24 canzoni piratate costano 222.000 dollari. No, 1,92 milioni. No, 25.000 trattabili"(rotfl)http://attivissimo.blogspot.com/2010_01_01_archive.html?m=1Tornando seri: Jammie Thomas-Rassett è stata condannata per la condivisione online di quelle canzoni, un addebito molto più grave dello scaricamento. Vedi:https://cases.justia.com/federal/district-courts/minnesota/mndce/0:2006cv01497/82850/1/0.pdf"[...]to distribute the Copyrighted Recordings to the public, and/or to make the Copyrighted Recordings available for distribution to others".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2014 21.56-----------------------------------------------------------
          • Vanna Marchi scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            E cosa c'entra il tribunale?Giusto per sapere.In tribunale si sentono non infrequentemente grandi stupidaggini...Non è che la media sia poi così migliore di PI :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Se rileggi la discussione lo capisci.
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Purtroppo si si capisce e senza bisogno di rileggere. Sono i tuoi soliti espedienti da troll che tirano in ballo ciò che non c'entra nulla ogni volta che sei spalle al muro.
          • Vanna Marchi scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Non c'è nulla da capire sei l'unico che ha tirato in ballo il tribunale.
      • Orlangio scrive:
        Re: Sono proprio svizzeri
        io direi di più, se fossi in Ferrari terrei buono il valore tra 174 e 1000 $ per ogni fanma chiederei questo VALORE deriva dalla qualità del lavoro svolto dai due appassionatio dal valore del marchio Ferrari ?Nel secondo caso i Wasem che sfruttavano il marchio Ferrari per un business da 3 miliardi di $ ...
    • panda rossa scrive:
      Re: Sono proprio svizzeri
      - Scritto da: Leguleio
      " <I
      Quella pagina è stata poi sequestrata, il suo
      controllo è passato direttamente a FCA/Ferrari, e
      ora i due cittadini svizzeri sono alla ricerca di
      una compensazione monetaria per il lavoro svolto
      a favore della crescita della fanpage a cui non
      hanno più
      acXXXXX </I
      ."

      Una pagina amatoriale, cioè per definizione
      gestita e diretta da amatori, da dilettanti, e
      non da professionisti, ha un valore in
      denaro?Ti ricordo che il valore di qualunque cosa che non abbia un mercato, e' determinato dal prezzo che chi la vuole e' disposto a pagare.Quindi se qualcuno ha ritenuto di investire tempo e denaro per entrare in possesso di quelle pagine, vuol dire che ha valuto quelle pagine molto bene.Se non avessero avuto valore, non si sarebbe sbattuto per ottenerle.
      • Leguleio scrive:
        Re: Sono proprio svizzeri


        " <I
        Quella pagina è stata poi
        sequestrata, il
        suo

        controllo è passato direttamente a
        FCA/Ferrari,
        e

        ora i due cittadini svizzeri sono alla
        ricerca
        di

        una compensazione monetaria per il lavoro
        svolto

        a favore della crescita della fanpage a cui
        non

        hanno più

        acXXXXX </I
        ."



        Una pagina amatoriale, cioè per definizione

        gestita e diretta da amatori, da dilettanti,
        e

        non da professionisti, ha un valore in

        denaro?

        Ti ricordo che il valore di qualunque cosa che
        non abbia un mercato, e' determinato dal prezzo
        che chi la vuole e' disposto a
        pagare.

        Quindi se qualcuno ha ritenuto di investire tempo
        e denaro per entrare in possesso di quelle
        pagine, vuol dire che ha valuto quelle pagine
        molto
        bene.

        Se non avessero avuto valore, non si sarebbe
        sbattuto per
        ottenerle.La FCA voleva il "dominio" https://www.facebook.com/Ferrari sotto il proprio controllo. Lasciarlo in altre mani era potenzialmente rischioso, il fan di oggi può diventare il detrattore di domani. Ciò non significa che quel gruppo facebook avesse un valore monetizzabile, al di là del mero valore affettivo, come potrebbe essere una figurina che ci ha regalato il nonno a sette anni o un anello di fidanzamento in plastica.
        • panda rossa scrive:
          Re: Sono proprio svizzeri
          - Scritto da: Leguleio

          La FCA voleva il "dominio"
          https://www.facebook.com/Ferrari sotto il proprio
          controllo. Lasciarlo in altre mani era
          potenzialmente rischioso, il fan di oggi può
          diventare il detrattore di domani.A quale titolo lo voleva?In un libero mercato di un sistema democratico, si mercanteggia.In un mercato controllato dove vige la legge del piu' forte, si abusa del proprio potere.
          Ciò non significa che quel gruppo facebook avesse
          un valore monetizzabile, al di là del mero valore
          affettivo, come potrebbe essere una figurina che
          ci ha regalato il nonno a sette anni o un anello
          di fidanzamento in
          plastica.Frega niente.Lo vuoi? Trattiamo.
          • Leguleio scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            La FCA voleva il "dominio"

            https://www.facebook.com/Ferrari sotto il
            proprio

            controllo. Lasciarlo in altre mani era

            potenzialmente rischioso, il fan di oggi può

            diventare il detrattore di domani.

            A quale titolo lo voleva?Intestatario del marchio Ferrari.
            Frega niente.
            Lo vuoi? Trattiamo.Se le regole di Facebook sono favorevoli ai marchi, e lo sono, si fa prima a farsela affidare d'ufficio.Nessuno paga ciò che può avere legalmente gratis.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: Leguleio


            La FCA voleva il "dominio"


            https://www.facebook.com/Ferrari sotto
            il

            proprio


            controllo. Lasciarlo in altre mani era


            potenzialmente rischioso, il fan di
            oggi
            può


            diventare il detrattore di domani.



            A quale titolo lo voleva?

            Intestatario del marchio Ferrari. Che e' uno dei cognomi piu' diffusi in Italia.

            Frega niente.

            Lo vuoi? Trattiamo.

            Se le regole di Facebook sono favorevoli ai
            marchi, e lo sono, si fa prima a farsela affidare
            d'ufficio.Le regole di fessbuk sono favorevoli ai soldi.
            Nessuno paga ciò che può avere legalmente gratis.Parla per te.A me qualcuno mi ha mandato dei soldi per aver scaricato e utilizzato il mio software, che poteva farlo legalmente e gratis.E ha pure insistito, tanto che ho dovuto accettarli.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri

            Parla per te.

            A me qualcuno mi ha mandato dei soldi per aver
            scaricato e utilizzato il mio software, che
            poteva farlo legalmente e
            gratis.
            E ha pure insistito, tanto che ho dovuto
            accettarli.Parla quello che sostiene che scaricare musica sia legittimo e legale e non vede perché mai dovrebbe pagare un artista visto che lui non gli ha chiesto di produrre quell'opera. La copia vale zero no?Però poi, per magia, il suo lavoro è pagato volontariamente da qualcuno che pure insiste! Avrai donato quei soldi ai poveri spero...Lgalmente si può avere qualcosa gratuitamente? si, e tu lo fai ogni giorno, quindi almeno taci su tal punto.
          • Un altro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaroLeguleo ! Hai dimenticato di fare il login.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: Un altro
            - Scritto da: ilfuffaro

            Leguleo ! Hai dimenticato di fare il login.Non sono leguleio, mi dispiace. Persona che apprezzo, lo dico chiaramente. Ed apprezzerei pure panda rossa se si fermasse alle sue competenze, cosa che non fa quasi mai purtroppo.
          • Un altro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro
            - Scritto da: Un altro

            - Scritto da: ilfuffaro

            Leguleo ! Hai dimenticato di fare il login.
            Non sono leguleio, mi dispiace. E fino qua eri quasi credibile
            Persona che apprezzo, lo dico chiaramente. Qua ci sei fatto scoprire, spiace...
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri



            Persona che apprezzo, lo dico chiaramente.

            Qua ci sei fatto scoprire, spiace...Per lo stesso principio allora tu potresti essere panda rossa.Ciao panda rossa, ti sei dimentica di fare il login ;-)
          • Trollolo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro

            Qua ci sei fatto scoprire, spiace...
            Per lo stesso principio allora tu potresti
            essere panda rossa.Certo che potrei, ma:1) non mi sono messo ad incensare la panda2) non scrivo con il suo stesso stileL'hai fatta proprio evidente dai...
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            Certo che potrei, ma:

            1) non mi sono messo ad incensare la pandaLo difendi. E comunque io incenso varie persone in questi forum, l'ho già scritto con altri nickname: bubba, zucca vuota, collione e tanti altri. Solo quando parlano di ciò di cui hanno competenza, ma di solito alcuni di questi non vanno mai fuori dal seminato. A differenza di panda rossa che raramente scrive di ciò che sa, e quando ne scrive molti altri lo superano ad essere sincero. Basta vedere gli articoli tecnici, lui si defila o commenta solo contro windows e microsoft mentre tanti altri parlano anche di aspetti tecnici interessanti ed approfonditamente.Questa è una mia visione, poi ognuno preferisca chi più gli pare.
            2) non scrivo con il suo stesso stile

            L'hai fatta proprio evidente dai...Neppure io scrivo con lo stile di Leguleio, e di materia legale ne capisco poco. So che pare anormale che qualcuno dica bene di qualcun altro, in un mondo competitivo come il nostro figurati se si possono spendere parole a favore di qualcuno.
          • Passante scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro
            So che pare
            anormale che qualcuno dica bene di qualcun altro,
            in un mondo competitivo come il nostro figurati
            se si possono spendere parole a favore di
            qualcuno.No, pare anormale solo se si parla bene del leguleo, sei il primo del forum complimenti...Te lo porti mica via ?
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Sì per favore portalo via così poi avrai tutto il tempo e il modo di apprezzarlo con calma. E noi ci guadagnamo un pochino di respiro. Che ci vuoi fare siamo stupidi e non ci piace chi sia regolarmente le discussioni dal Topic e pretende d avere l'ultima parola su tutto (specialmente sulle cose di cui non sa un tubo) del resto è tutto molto facile da verificare basta contare quanti sono i suoi interventi. Non saprei trovare una incarnazione più appropriata di troll.
          • Un altro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: clonazzo
            Sì per favore portalo via così poi avrai tutto il
            tempo e il modo di apprezzarlo con calma.Anch ePI ne trarrebbe un bel vantaggio in spazio disco giornaliero coccupato dal forum.
            del resto è tutto molto facile da verificare
            basta contare quanti sono i suoi interventi.E già che ci sei gentile "nr: ilfuffaro" e che lo apprezzi tanto, il prossimo capodanno magari potreste passarlo insieme invece di farglielo passare sul forum come un povero nerd.
          • Paracarro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro
            Parla quello che sostiene che scaricare musica
            sia legittimo e legale e non vede perché mai
            dovrebbe pagare un artista visto che lui non gli
            ha chiesto di produrre quell'opera. La copia vale
            zero no?E come fai a dirlo visto che dici che di leggi non sai niente ?
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            come dire ... a pensar male si fa peccato... e chi è senza peccato scagli la prima pietra.Mi sa che qui i "peccatori" che lo vedono come un clone di Leguleio non sono pochi....
          • Leguleio scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri




            La FCA voleva il "dominio"



            https://www.facebook.com/Ferrari
            sotto

            il


            proprio



            controllo. Lasciarlo in altre mani
            era



            potenzialmente rischioso, il fan di

            oggi

            può



            diventare il detrattore di domani.





            A quale titolo lo voleva?



            Intestatario del marchio Ferrari.

            Che e' uno dei cognomi piu' diffusi in Italia.Evidentemente né la Ferrari né Facebook hanno preso quella pagina per una di genealogia. ;)Hanno pensato che fosse una pagina non ufficiale del marchio automobilistico. Chissà mai perché. (newbie)

            Se le regole di Facebook sono favorevoli ai

            marchi, e lo sono, si fa prima a farsela
            affidare

            d'ufficio.

            Le regole di fessbuk sono favorevoli ai soldi.In questo caso non c'entrano. Non si paga per registrarsi su Facebook, e non si viene pagati per gli accessi e i "mi piace" procurati a Facebook dalla propria pagina.In compenso ci sono delle condizioni che si sottoscrivono all'iscrizione, e che padre Wasem e figlio Wasem non hanno evidentemente letto.

            Nessuno paga ciò che può avere legalmente
            gratis.

            Parla per te.

            A me qualcuno mi ha mandato dei soldi per aver
            scaricato e utilizzato il mio software, che
            poteva farlo legalmente e
            gratis.
            E ha pure insistito, tanto che ho dovuto
            accettarli.Sono forme di beneficenza mascherate. Va benissimo la beneficenza, come dare la mancia al cameriere se si ritiene di aver avuto un buon servizio, ma non la si può pretendere.
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            È inutile che insisti ci sono migliaia di fan Page a questo mondo legati (ovviamente a persone o marchi famosi il che è un tantino tautologico per una "fan Page")Questo non implica affatto automaticamente ne un problema legale ne di marchio.tanto è vero che ci sono (solo per fare un esempio) migliaia di siti dedicati a Apple come ce ne sono dedicati alla Ferrari o alla maclaren.non c'è alcuna relazione "automatica" tra il fatto che esista una pagina su un marchio o persona famosa e eventuali questioni legali che possono esserci o non esserci a prescindere. Prova ne sia che Ferrari stessa non ha posto in essere alcuna azione legale in merito a questa faccenda. Rassegnati e falla finita.
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            IH IHIH IH IHIH IH IHIH IH IHIH IH IHIH IH IHIH IH IHIH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH UHUH UH OhOhOhOhOhOhOhOhOhOh OhOhOhOhOhOhOhOhOhOh
          • aphex_twin scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio



            La FCA voleva il "dominio"



            https://www.facebook.com/Ferrari
            sotto

            il


            proprio



            controllo. Lasciarlo in altre mani
            era



            potenzialmente rischioso, il fan di

            oggi

            può



            diventare il detrattore di domani.





            A quale titolo lo voleva?



            Intestatario del marchio Ferrari.

            Che e' uno dei cognomi piu' diffusi in Italia.
            Ed ha come stemma di famiglia un cavallino rampante nero su sfondo giallo ? 8)

            Nessuno paga ciò che può avere legalmente
            gratis.

            Parla per te.
            Sei ubriaco oggi. Tu , fautore del voglio tutto gratis, adesso ed ho anche ragione di volerlo ora fai questi discorsi ?R I D I C O L O
            A me qualcuno mi ha mandato dei soldi per aver
            scaricato e utilizzato il mio software, che
            poteva farlo legalmente e
            gratis.Il tuo software ... certo certo. Come si chiama ? Generatore automatico di XXXXXXXte ? 8)
            E ha pure insistito, tanto che ho dovuto
            accettarli.E giá questa frase dimostra che é una XXXXXXccia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 ottobre 2014 17.34-----------------------------------------------------------
          • Tofusa Lamoto scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Quello stemma di famiglia è di un altra famiglia ovvero la famiglia Baracca e fu conXXXXX a Ferrari di usarlo.È fatto piuttosto noto.Non parlare di quello che non sai.
          • Tofusa Lamoto scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Quello stemma di famiglia è di un altra famiglia ovvero la famiglia Baracca e fu conXXXXX a Ferrari di usarlo.È fatto piuttosto noto.Non parlare di quello che non sai.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: aphex_twin

            Il tuo software ... certo certo.
            Come si chiama ? Generatore automatico di
            XXXXXXXte ?
            8)Rosika pure, ma stai attento ai denti...


            E ha pure insistito, tanto che ho dovuto

            accettarli.

            E giá questa frase dimostra che é una
            XXXXXXccia.Te l'avevo detto di stare attento ai denti quando rosiki.
          • Bah scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Sono curioso, non è che si potrebbe avere un link a questo software? Mi piacerebbe darci un'occhiata
          • panda rossa scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: Bah
            Sono curioso, non è che si potrebbe avere un link
            a questo software? Mi piacerebbe darci
            un'occhiatasourceforge.net
        • gerry scrive:
          Re: Sono proprio svizzeri
          - Scritto da: Leguleio
          La FCA voleva il "dominio"
          https://www.facebook.com/Ferrari sotto il proprio
          controllo.Mi sembra strano, quello è solo un alias, non è legato indissolubilmente alla pagina. Basta spostarlo dalla pagina dei tizi a quella ufficiale della Ferrari.Secondo me comunque i like hanno un valore, sarà il giudice stabilirlo immagino.
          • Leguleio scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            La FCA voleva il "dominio"

            https://www.facebook.com/Ferrari sotto il
            proprio

            controllo.

            Mi sembra strano, quello è solo un alias, non è
            legato indissolubilmente alla pagina.

            Basta spostarlo dalla pagina dei tizi a quella
            ufficiale della
            Ferrari.Non ho una conferma ufficiale di questa pretesa, vado a logica, secondo come si muoverebbe un marchio.Ho cercato alcune informazioni del PDF della causa intentata dai due Wasen, ma c'è solo la loro versione dei fatti.
          • Vanna Marchi scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: Leguleio
            Ho cercato alcune informazioni del PDF della
            causa intentata dai due Wasen, ma c'è solo la
            loro versione dei
            fatti.Il che sarebbe ovvio per chiunque.Vorrei rammentarti che c'è un solo dante causa ovvero gli svizzerotti in questione.Non la Ferrari!Le "altre" versioni dei fatti ci saranno (se e quando ci sarà un giudizio) Ferrari (fattene una ragione una buona volta) non ha mai fatto alcuna causa legale agli svizzerotti quindi non c'è una sua tesi ne alcuna ipotesi di violazione del marchio in termini legali (al momento).Renditi conto dei fatti per come stanno invece di sbracciarti a sostenere ipotesi che nessuno (neppure Ferrari) ha fatto in sede legale!La tua pretesa che esista una qualche violazione dei diritti della Ferrari è un mero ribaltamento dei fatti (gli svizzeri hanno fatto una denuncia la Ferrari no!) contro ogni evidenza.Ne più ne meno.Mettiti il cuore in pace e prendine atto!La "notizia" è che gli svizzeri non la ferrari hanno fatto denuncia!chiaro?
          • Vanna Marchi scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri

            La "notizia" è che gli svizzeri non la ferrari
            hanno fatto
            denuncia!
            chiaro?"Chiaro" non fa parte del mio intercalare. Lo sanno tutti che Wanna Marchi dice sempre "D'accordo?" alle televendite.[img]http://s.pixogs.com/image/R-3735915-1342543862-7832.jpeg[/img]Falsa anche in questo.
    • il signor rossi scrive:
      Re: Sono proprio svizzeri
      - Scritto da: Leguleio

      Una pagina amatoriale, cioè per definizione
      gestita e diretta da amatori, da dilettanti, e
      non da professionisti, ha un valore in
      denaro?cavolo, ma scherzi? una pagina da 16 milioni di contatti? hai idea del lavoro che deve fare un'azienda per farsi 16 milioni di like su facebook?allora, se tu (Ferrari) ritieni che la pagina sia diffamatoria o che vada chiusa per violazione della proprietà intellettuale, è un conto, e già qui ci sarebbe da discutere, perché diffamatoria non era dato che era una fanpage, e ci sarebbe da discutere se il possesso di un marchio da diritto al possessore di controllare ogni attività legata a quel marchio incluso il parlarne. Ma lasciamo perdere questo discorso, per adesso.Il punto è che la Ferrari stessa, mantenendo in vita la pagina e rilevandone la gestione, ha dimostrato che ha un valore commerciale. Altrimenti l'avrebbe chiusa. Invece si è appropriata di 16 milioni di contatti creati da un altro. E' giusto che paghino, non pensi? Il fatto che la pagina sia nata come pagina amatoriale non significa che non possa aver acquisito un valore. Ci sono così tanti progetti che sono nati in maniera amatoriale e poi hanno acquisito un valore che gli ha permesso magari di essere acquistati da altre società. Così è un vero e proprio esproprio. O decidi che quella pagina non ha valore e allora la chiudi, oppure se la tieni aperta devi compensare chi l'ha creata, anche perché adesso Ferrari stessa l'ha fatta diventare una pagina commerciale e il lavoro altrui si paga.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 ottobre 2014 18.56-----------------------------------------------------------
      • Leguleio scrive:
        Re: Sono proprio svizzeri




        Una pagina amatoriale, cioè per definizione

        gestita e diretta da amatori, da dilettanti,
        e

        non da professionisti, ha un valore in

        denaro?

        cavolo, ma scherzi? una pagina da 16 milioni di
        contatti? hai idea del lavoro che deve fare
        un'azienda per farsi 16 milioni di like su
        facebook?Secondo me pochissimo, prezzi stracciati. Si comprano un tanto al chilo:http://www.ilsole24ore.com/art/tecnologie/2012-05-16/ecco-come-comprare-50mila-161429.shtml?uuid=AbQ44RdF
        e ci sarebbe da
        discutere se il possesso di un marchio da diritto
        al possessore di controllare ogni attività legata
        a quel marchio incluso il parlarne. Il parlarne?!?L'URL è https://www.facebook.com/Ferrari, fai tu. Se l'intestatario del marchio non ha diritto a vedersi riconoscuto nemmeno il controllo su questo, non so più a che serva a questo mondo avere un marchio.
        • panda rossa scrive:
          Re: Sono proprio svizzeri
          - Scritto da: Leguleio
          Se l'intestatario del marchio non ha diritto a
          vedersi riconoscuto nemmeno il controllo su
          questo, non so più a che serva a questo mondo
          avere un
          marchio.Esatto. Non serve.Il mondo e' cambiato.Le regole sono cambiate.Le leggi dello scorso millennio sono inapplicabili.Quindi rassegnati e fattene una ragione.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri

            Le leggi dello scorso millennio sono
            inapplicabili.Come no? Stai praticante dicendo che siamo tornati al far-west, vince il più forte o chi arriva prima? per me va bene, è a te che non va bene appena vince chi non ti piace.
          • Un altro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro

            Le leggi dello scorso millennio sono

            inapplicabili.
            Come no? Stai praticante dicendo che siamo
            tornati al far-west, vince il più forte o chi
            arriva prima? per me va bene, è a te che non va
            bene appena vince chi non ti piace.Praticamente hai capito il contrario !!!!
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            Praticamente hai capito il contrario !!!!No no, io ho capito benissimo: un giorno a Panda Rossa va bene che vinca il più forte, un altro a chi arriva primo, un altro invoca le leggi, un altro ancora l leggi non vanno bene.Dipende sempre dal caso ovviamente.A me va bene che PR e chi come lui decida una regola una volta per tutte, e poi vediamo a chi conviene e soprattutto se chi parla tanto è poi coerente con quel che professa.
          • Infermiere scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro

            Praticamente hai capito il contrario !!!!
            No no, io ho capito benissimo...Si si ok...Ora pero' ritorniamo in stanza... Metti questa bella camicia su...[img]http://www.manifestosardo.org/wp-content/uploads/2012/04/camicia_di_forza.jpg[/img]
          • panda rossa scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro

            Le leggi dello scorso millennio sono

            inapplicabili.


            Come no? Stai praticante dicendo che siamo
            tornati al far-west, vince il più forte o chi
            arriva prima? per me va bene, è a te che non va
            bene appena vince chi non ti
            piace.In un mondo civile e democratico, vince chi arriva prima.Nel far west che ti piace tanto, quello che arriva dopo appoggia la pistola sul bancone, dimostrando di essere il piu' forte, e si porta via il piatto.Nel mondo civile e democratico invece, chi arriva per secondo ma vuole lo stesso il premio, va dal vincitore e gli dice: "Bravo, complimenti. Quanto vuoi per quella coppa?" e se la compra.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ilfuffaro


            Le leggi dello scorso millennio sono


            inapplicabili.





            Come no? Stai praticante dicendo che siamo

            tornati al far-west, vince il più forte o chi

            arriva prima? per me va bene, è a te che
            non
            va

            bene appena vince chi non ti

            piace.

            In un mondo civile e democratico, vince chi
            arriva
            prima.

            Nel far west che ti piace tanto, quello che
            arriva dopo appoggia la pistola sul bancone,
            dimostrando di essere il piu' forte, e si porta
            via il
            piatto.

            Nel mondo civile e democratico invece, chi arriva
            per secondo ma vuole lo stesso il premio, va dal
            vincitore e gli dice: "Bravo, complimenti. Quanto
            vuoi per quella coppa?" e se la
            compra.Ok, memorizzo questo tuo concetto. Chi arriva prima vince. Approvo. PS: Vediamo entro quanto tempo ti contraddici, ti do già uno spunto: Ferrari ha registrato il marchio PRIMA dei due svizzeri. Ah, ma marchi e brevetti sono fuffa. Ma le leggi le fa chi è arrivato PRIMO alle elezioni. Non so, Panda rossa in corto circuito? Ma figurarsi...
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Di quali leggi stai parlando ti risulta che ci sia una violazione? Se si spiega quale è spiega pure come mai Ferrari non si è avvalsa di alcuna azione legale.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: clonazzo
            Di quali leggi stai parlando ti risulta che ci
            sia una violazione?
            No, mai detto il contrario
            Se si spiega quale è spiega pure come mai Ferrari
            non si è avvalsa di alcuna azione
            legale.Non ne ha avuto bisogno, si è rivolta a chi deteneva il potere su quelle pagine che l'ha accontentata, seguendo il principio che tanto è roba sua.
          • Izio01 scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro

            PS: Vediamo entro quanto tempo ti contraddici, ti
            do già uno spunto: Ferrari ha registrato il
            marchio PRIMA dei due svizzeri. Ah, ma marchi e
            brevetti sono fuffa. Ma le leggi le fa chi è
            arrivato PRIMO alle elezioni. Non so, Panda rossa
            in corto circuito? Ma figurarsi...Ora, non sono un avvocato, ma registrare un marchio non ti dà il diritto di impedire a tutti di pronunciare o scrivere quella parola, eh!I due svizzeri mica si sono messi a fabbricare automobili di latta a marchio Ferrari, o anche a vendere cravatte e stilografiche con il cavallino rampante di Francesco Baracca. Non si sono mai spacciati per Ferrari, che è ciò che la registrazione del marchio vieta.Hanno fatto una pagina di appassionati per appassionati. Non mi risulta che sia illegale, poi vedi tu.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri

            Ora, non sono un avvocato, ma registrare un
            marchio non ti dà il diritto di impedire a tutti
            di pronunciare o scrivere quella parola,
            eh!Ci mancherebbe
            I due svizzeri mica si sono messi a fabbricare
            automobili di latta a marchio Ferrari, o anche a
            vendere cravatte e stilografiche con il cavallino
            rampante di Francesco Baracca. Non si sono mai
            spacciati per Ferrari, che è ciò che la
            registrazione del marchio
            vieta.
            Hanno fatto una pagina di appassionati per
            appassionati. Non mi risulta che sia illegale,
            poi vedi
            tu.Non ho mai detto che sia illegale quello che hanno fatto.E non credo sia illegale neppure quello che ha fatto Facebook, ha deciso di affidare quella pagina a qualcun altro, del resto il sito è loro, sono arrivati prima a registrarselo e popolarlo, quindi fanno quello che gli pare.Io non ho problemi a riguardo, tu si? Non sei d'accordo con Panda Rossa che chi primo arriva primo alloggia?
          • Izio01 scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            - Scritto da: ilfuffaro

            Ora, non sono un avvocato, ma registrare un

            marchio non ti dà il diritto di impedire a
            tutti

            di pronunciare o scrivere quella parola,

            eh!

            Ci mancherebbe


            I due svizzeri mica si sono messi a
            fabbricare

            automobili di latta a marchio Ferrari, o
            anche
            a

            vendere cravatte e stilografiche con il
            cavallino

            rampante di Francesco Baracca. Non si sono
            mai

            spacciati per Ferrari, che è ciò che la

            registrazione del marchio

            vieta.

            Hanno fatto una pagina di appassionati per

            appassionati. Non mi risulta che sia
            illegale,

            poi vedi

            tu.

            Non ho mai detto che sia illegale quello che
            hanno fatto.
            E non credo sia illegale neppure quello che ha
            fatto Facebook, ha deciso di affidare quella
            pagina a qualcun altro, del resto il sito è loro,
            sono arrivati prima a registrarselo e popolarlo,
            quindi fanno quello che gli pare.
            Io non ho problemi a riguardo, tu si? Non sei
            d'accordo con Panda Rossa che chi primo arriva
            primo alloggia?Uhm, legalmente FB avrà le spalle coperte, casomai vedremo in causa ma a naso penso che gli svizzeri perderanno. Eticamente, se Ferrari avesse chiuso la pagina per abuso, sarebbe stata una mossa a mio vedere miope ma accettabile. Il fatto che invece si sia fregata gli iscritti tramite uno hijacking della pagina, è una vera XXXXXta.Sarà in linea con le regole di FB, ma a me non piace.
          • ilfuffaro scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            Uhm, legalmente FB avrà le spalle coperte,
            casomai vedremo in causa ma a naso penso che gli
            svizzeri perderanno. Eticamente, se Ferrari
            avesse chiuso la pagina per abuso, sarebbe stata
            una mossa a mio vedere miope ma accettabile. Il
            fatto che invece si sia fregata gli iscritti
            tramite uno hijacking della pagina, è una vera
            XXXXXta.
            Sarà in linea con le regole di FB, ma a me non
            piace.Neppure a me piace, l'ho scritto qua: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4167970&m=4169624#p4169624Poi bisogna anche vedere come si presentava la pagina, se era come quella attuale (https://www.facebook.com/Ferrari) allora non è che si capisca bene che si tratti di una fanpage.Ma la domanda è, si può monetizzare o meno con ste caspite di pagine??? E' quello che farebbe la differenza
          • Leguleio scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri


            Se l'intestatario del marchio non ha diritto
            a

            vedersi riconoscuto nemmeno il controllo su

            questo, non so più a che serva a questo mondo

            avere un

            marchio.

            Esatto. Non serve.
            Il mondo e' cambiato.
            Le regole sono cambiate.
            Le leggi dello scorso millennio sono
            inapplicabili.
            Quindi rassegnati e fattene una ragione.Io non sono intestatario di nessun marchio.Chi lo è, come FCA con Ferrari, mi sembra sappia farsi valere benissimo anche nel mondo digitale. Diversamente non ci sarebbero questi commenti su PI.
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            Farsi valere? Ti ha detto Ferrari che c'era un problema legale sul marchio? C'è una azione legale in corso promossa da Ferrari che dimostri che così è oppure stiamo assistendo come al solito ai tuoi salti mortali dialettici col solito scopo di far passare la tua opinione come se fosse un dato oggettivo e documentato quando è invece pura invenzione?
        • clonazzo scrive:
          Re: Sono proprio svizzeri
          - Scritto da: Leguleio


          L'URL è https://www.facebook.com/Ferrari, fai tu.
          Se l'intestatario del marchio non ha diritto a
          vedersi riconoscuto nemmeno il controllo su
          questo, non so più a che serva a questo mondo
          avere un
          marchio.l'intestatario del marchio se ha un problema legale riguardo la pagina va in un tribunale. Se non lo fa significa che il problema non era di quella natura o preferiva che non lo fosse. È piuttosto semplice. Il caso vuole che le cose nella fattispecie stiamo esattamente così. Ti risulta che Ferrari abbia fatto causa? Se no fattene una ragione invece che fare ipotesi campate sul nulla.
          • clonazzo scrive:
            Re: Sono proprio svizzeri
            (rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)(rotfl) (rotfl)
    • webwizard scrive:
      Re: Sono proprio svizzeri
      - Scritto da: Leguleio
      Una pagina amatoriale, cioè per definizione
      gestita e diretta da amatori, da dilettanti, e
      non da professionisti, ha un valore in
      denaro?
      Strana concezione di "amatoriale" hanno i Wasem.Non dirlo a loro, dillo alla Ferrari. Se avessero oscurato la pagina, magari si poteva capire, ma il fatto che ne abbiano preso il controllo (e gli introiti) indica che un ritorno ce lo deve avere. Il concetto di amatoriale ? Allora, se faccio un lavoro per passione, posso anche pensare di rimetterci tempo e risorse, ma se col mio lavoro (fatto gratis e espropriato "obtorto collo") qualcun altro ci va a guadagnare, allora il discorso è diverso: se tu ci guadagni, non è più un discorso amatoriale: mi paghi e basta. Semplice.
  • Luca Cordero scrive:
    Tifo per loro
    Dubito possano farcela, ma tifo per loro.Se c'è stata violazione di proprietà intellettuale si cancella la pagina. Impossessarsi a sbafo del lavoro di altri non è accettabile.Spero si diffonda molto la notizia negli states, spesso i pecoroni americani per questi soprusi reagiscono usando l' unica arma in possesso del consumatore, cambiano servizio o fornitore.
    • sciacallo scrive:
      Re: Tifo per loro
      - Scritto da: Luca Cordero
      Dubito possano farcela, ma tifo per loro.
      Se c'è stata violazione di proprietà
      intellettuale si cancella la pagina.
      Impossessarsi a sbafo del lavoro di altri non è
      accettabile.
      Spero si diffonda molto la notizia negli states,
      spesso i pecoroni americani per questi soprusi
      reagiscono usando l' unica arma in possesso del
      consumatore, cambiano servizio o
      fornitore.ok, non comprerò più ferrari :D
Chiudi i commenti