James Webb Space Telescope: pausa e nuova timeline

James Webb Space Telescope: pausa e nuova timeline

La NASA ha temporaneamente sospeso l'apertura della schermatura solare per verificare la temperatura dei motori che serviranno per il tensionamento.
La NASA ha temporaneamente sospeso l'apertura della schermatura solare per verificare la temperatura dei motori che serviranno per il tensionamento.

La NASA ha comunicato che la procedura di tensionamento della schermatura solare è stata temporaneamente sospesa. La pausa di qualche ora servirà per verificare la temperatura degli attuatori che dovranno “tirare” i cinque strati fissati ai due bracci estesi due giorni fa. Come è noto, la timeline può subire qualche modifica, in quanto le operazioni di apertura del James Webb Space Telescope sono piuttosto complesse.

JWST: tensionamento posticipato

Dopo aver rimosso le protezioni e allungato i bracci telescopici laterali, gli ingegneri della NASA dovevano avviare la procedura di tensionamento della schermatura solare. Prima di inviare i comandi dalla Terra e quindi completare una delle operazioni più rischiose, l'agenzia spaziale ha deciso di analizzare lo stato del sottosistema di alimentazione. Contemporaneamente verrà verificata la temperatura dei motori che servono per il processo di tensionamento.

L'intera procedura è stata ovviamente testata più volte, ma le condizioni ambientali sono molto differenti nello spazio. Meglio quindi procedere con cautela per prevenire eventuali malfunzionamenti e dire addio al telescopio più costoso della storia (oltre 10 miliardi di dollari). Gli ingegneri hanno quindi sospeso momentaneamente la procedura per avere conferma che tutto funzioni regolarmente.

In base alla timeline originaria, il tensionamento doveva essere terminato entro ieri. Invece inizierà solo oggi. La NASA ha pertanto eliminato i riferimenti temporali sul sito ufficiale. Nelle prossime ore verrà anche comunicato il nuovo orario della diretta streaming. Dopo il tensionamento della schermatura si passerà all'apertura degli specchi secondario e primario.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 01 2022
Link copiato negli appunti