Java SE 6 alla seconda beta

Sun ha rilasciato una seconda beta pubblica della nuova major release di Java Standard Edition. Tra le novità l'inclusione di un database basato su Apache Derby

Santa Clara (USA) – Sun ha distribuito negli scorsi giorni la seconda versione beta di Java Standard Edition (SE) 6, prossima major release di quella versione della piattaforma Java orientata allo sviluppo di applicazioni desktop e lato client.

Oltre a contenere molti elementi destinati allo sviluppo di applicazioni per il cosiddetto Web 2.0, Java SE 6 tenta di corteggiare un maggior numero di sviluppatori web supportando alcuni fra i più diffusi linguaggi di scripting , come PHP, Python e Ruby.

Prima noto con il nome in codice Mustang , Java SE 6 fornisce supporto ad alcune delle più recenti specifiche per i web service , come le versioni 2.0 di JAX-WS e JAXB, e fornisce maggiore integrazione con il look and feel delle piattaforme desktop supportate.

L’ultima novità, arrivata proprio con questa seconda beta, consiste nell’inclusione del database Java DB all’interno del Java SE 6 Development Kit (JDK). Java DB non è altro che la distribuzione di Sun di Apache Derby , database relazionale della dimensione di soli 2 MB utile soprattutto per creare applicazioni embedded o client/server. L’uso del database è gratuito, ma Sun fornirà agli sviluppatori servizi di supporto a pagamento.

Il nuovo JDK contiene anche il componente GroupLayout del GUI Builder di NetBeans , che permette di creare rapidamente interfacce grafiche basate su SWING.

Tra i primi produttori di PC ad aver già preso accordi con Sun per la distribuzione della nuova versione di Java vi è Lenovo, che non appena disponibile includerà il Java Runtime Environment (JRE) 6 su tutti i suoi PC desktop e portatili.

La versione finale di Java SE 6 è attesa per questo autunno. La Beta 2 è invece disponibil qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • giuseppe castaldo scrive:
    informazioni
    Ho aderito a Rebtel ma vi chiedo gentilmente di informarmi come si puo attivare il credito
  • Anonimo scrive:
    direi che non è nuovissimo
    Molto conveniente se volete provarlo è www.voipcheap.com o www.voipbuster.com (la stessa società tedesca). Ha un software tipo skype, con nome utente (ma in tecnologia sip). Sms da web a 5 cent e telefonate in molte parti del mondo a 0 cent: bisogna fare una ricarica da 11 euro. Purtroppo non ha ancora numerazioni italiane da assegnare (vi da anche il numero fisso voip). Difetti? Il credito dura 3 mesi ma in questo periodo avete una flat (limite 300 min a settimana per le telefonate gratis) e con un telefono o un adattatore voip non è niente male. Il credito può essere usato per chiamate ai cellulari o per sms. Buone chiacchiere a tutti
    • Anonimo scrive:
      Re: direi che non è nuovissimo
      Guarda che questa e' tutta un'altra cosa, non devi installare nessun software e non hai bisogno della connessione a internet...ma che notizia hai letto?
Chiudi i commenti