JPEG al veleno, ecco il temuto exploit

Su Internet circola un codice capace di sfruttare la falla di sicurezza di diversi software relativa alla gestione dei file JPEG. Gli esperti temono l'arrivo di un nuovo e pericoloso worm


Roma – Gli esperti di sicurezza e le società di antivirus sono in massima allerta dopo che nei giorni scorsi è stata accertata la circolazione su su Internet di un exploit che potrebbe essere utilizzato per compromettere numerosi PC con Windows.

Il codice malevolo sfrutta un pericoloso bug di sicurezza relativo alla gestione delle immagini JPEG da parte di Windows XP/2003 e da un’altra dozzina di prodotti Microsoft . La vulnerabilità è stata corretta dal big di Redmond la scorsa settimana con il rilascio del bollettino MS04-028 , tuttavia gli esperti ritengono che siano ancora molti gli utenti che non hanno ancora aggiornato i propri sistemi. Sono immuni dal problema i PC su cui sia già stato installato il Service Pack 2 (SP2) per Windows XP.

L’exploit arriva a pochi giorni di distanza dalla pubblicazione, in Rete, di un codice “proof of concept” (dimostrativo) che poteva essere utilizzato per mandare in crash un sistema vulnerabile. Il nuovo programma è molto più pericoloso perché potrebbe consentire ad un cracker, un virus o un worm di compromettere un sistema da remoto e, eventualmente, prenderne il completo controllo.

Ciò che allarma di più gli esperti è il fatto che gli utenti di Internet Explorer potrebbero cadere vittima di questa falla semplicemente visitando una sito Web o aprendo una e-mail HTML contenente un file JPEG malevolo. Per fortuna la quasi totalità degli antivirus più noti sono già in grado, con gli ultimi aggiornamenti, di rilevare la presenza di codice malevolo all’interno di un’immagine e bloccarne l’esecuzione.

Gli esperti ora temono che, come spesso accade, al rilascio dell’exploit faccia seguito l’arrivo di un worm o di un cavallo di Troia capace di sfruttarne i servigi.

Fra le applicazioni vulnerabili vi sono Windows XP, Windows Server 2003, Office XP, Office 2003, Internet Explorer 6 Service Pack 1, Project, Visio, Picture It e Digital Image Pro. Per ognuna di esse Microsoft ha rilasciato una patch ad hoc.

Nei giorni scorsi il vicepresidente di Gartner, Victor Wheatman, ha definito Windows “il più grande beta test della storia”, ossia il sistema operativo meno stabile e sicuro. Wheatman si è persino spinto ad affermare come Windows vada considerato alla stessa stregua di un software sperimentale il cui onere del testing sia stato lasciato agli utenti finali.

“Microsoft tenterà di rimediare a questa situazione, e vedremo dei miglioramenti in Longhorn, ma nonostante ciò che dice l’uomo più ricco del mondo (Bill Gates, NdR), non riuscirà a risolvere tutti i problemi”, ha dichiarato perentorio Wheatman.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Imprecisioni...
    Una scelta che ricalca quella fatta da Apple, che nel proprio iPod ha affiancato la propria tecnologia di compressione audio AAC con quella MP3. http://www.apple.com/mpeg4/aac/l'iPod gestisce formati standard aperti (tranne l'Apple Lossless).AAC è sostanzialmente l'mp4, ratificato da un consorzio di cui fa parte anche SONY.la scelta di supportare il formato mp3 per i propri dispositivi con memorie a stato solido o basati su dischi rigidi e per il proprio store è un passo in avanti nella libera concorrenza e alla diffusione di formati digitali 'aperti'... altro che wma...
    • DKDIB scrive:
      Re: Imprecisioni...
      Anonimo wrote:
      AAC è sostanzialmente l'mp4, ratificato da un consorzio di
      cui fa parte anche SONY.Approposito d'imprecisioni... mi spieghi ke razza di bestialita' hai scritto?! O_OAAC e' il formato audio nativo dello standard MPEG-2, poi importanto (ed in seguito esteso, in particolare col profilo HE) nello standard MPEG-4.mp4 e' invece il contenitore definito dallo standard MPEG-4 (ed ovviamnete non c'entra un tubo con l'audio).Fra l'altro anke le specifike AAC prevedono un suo contenitore (kiaramente per file solo audio), ma non lo supporta praticamente nessuno (il filtro di decodifica per DirectShow non supporta nemmeno il profilo HE).
  • gianfi scrive:
    Non è vero niente
    Sono un felice possessore di un Sony Walkman Atrac3plus D-NE511 , e funziona benissimo con qualsiasi cd Mp3.
  • Anonimo scrive:
    questa notizia è un falso
    Chiedo scusa, ma o c'è qualcosa che sfugge a me oppure la fonte della notizia ha qualcosa fa farsi perdonare...Non è vero che gli utenti Sony x ascoltare mp3 devono prima convertirli nel formato atac: esistono in commercio numerosi lettori cd portatili che supportano sia l'atac sia gli mp3 (ne ho uno ke funziona benissimo senza conversioni da unf ormato all'altro)!!
  • Anonimo scrive:
    Lame 3.90.3
    non dimentichiamoci estrazione da cd fatta come si deve con EAC (exact audio copy) e compressione con LAME.EXE (non usate la DLL!!!) e --alt preset standard ,come minimo.mp3 si, ma VBR di qualità!!!!!!non diffondete caccae troverete non-cacca.
  • Anonimo scrive:
    Io già ho un walkman sony mp3
    ...pero' non allo stato solido, cioe' legge i CD rom... secondo me e' validissimo, non salta mai e la batteria ricaricabile al NiMH mi dura tre settimane usandolo tutti i giorni almeno 2 ore al giorno...sembro l'unico a pensarla così pero' io i lettori con flash card proprio non li considero.Con 100 euro ho un oggetto che vale molto piu', almeno a mio parere. Forse appena un po' ingombrante :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Io già ho un walkman sony mp3
      Anch'io ho un CD Walkman SONY che legge gli MP3 (anche quelli con bitrate variabile), non vedo questo grande cambio di strategia.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io già ho un walkman sony mp3
        - Scritto da: Anonimo

        Anch'io ho un CD Walkman SONY che legge gli
        MP3 (anche quelli con bitrate variabile),
        non vedo questo grande cambio di strategia.tutti i lettori con parti mobili sono ovviamente considerati i peggiori dagli estimatori della qualitàse poi mi dite che chi ascolta un mp3 si accontenta, fatevi un giro su hydrogenaudio
        • Kama scrive:
          Re: Io già ho un walkman sony mp3

          tutti i lettori con parti mobili sono
          ovviamente considerati i peggiori dagli
          estimatori della qualità

          se poi mi dite che chi ascolta un mp3 si
          accontenta, fatevi un giro su hydrogenaudioe' una questione di ambiti.chiaro che puoi cercare "il meglio" da un mp3 o altri formati comodi e agevoli da trasportare (walkman, auto, etc...)ma LA QUALITA' la trovi da un'altra parte.in un altro ambito di impianti, tecnologie e forse anche modalita' d'ascolto.
          • DKDIB scrive:
            Re: Io già ho un walkman sony mp3
            Kama wrote:
            ma LA QUALITA' la trovi da un'altra parte.
            in un altro ambito di impianti, tecnologie e forse anche
            modalita' d'ascolto.Ok: ma fra un lettore CD ed un auditorium esisteranno pure delle vie di mezzo! ^^''Senza contare ke non bastano impianti e contesti: bisogna anke avere orecchie buone ed un minimo di conoscenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: Io già ho un walkman sony mp3
            Ma che andate dicendo???? :|Un lettore mp3 su supporto solido o su cd è la stessa come qualità!!! Se non salta... è la stessa! :o(linux) LinuxUser...
    • DKDIB scrive:
      Re: Io già ho un walkman sony mp3
      Anonimo wrote:
      Con 100 euro ho un oggetto che vale molto piu', almeno a
      mio parere.Mi sa ke t'han fregato: oltre al prodotto hai pagato pure l'inutile brand.Mi domando ke gusto ci trovi la gente a farsi svenare dai grandi marki, quando potrebbe trovare roba identica (spesso letteralmente: le fabbrike son sempre quelle ed i "produttori" ci mettono solo la targhetta) ad una frazione del prezzo (di solito costano la meta', ma in questo caso addirittura un terzo)
  • malex scrive:
    e Ogg Vorbis?
    Potevano aggiungere anche il supporto a Ogg Vorbis, già che c'erano.
    • DKDIB scrive:
      Re: e Ogg Vorbis?
      Malex wrote:
      Potevano aggiungere anche il supporto a Ogg Vorbis, già
      che c'erano.Ed in caso di necessita' a ki si rivolgono? A Xiph?Sono il I ad affermare ke Vorbis sia probabilmente il miglior formato audio lossy a bitrate medi, ma stendiamo un velo peloso sulle doti di marketing di ki ci sta dietro (il quale dovrebbe poi far da garante ai clienti importanti).
  • Anonimo scrive:
    Era l'ora.
    Così finalment eil minidisc inizierà a diffondersi!
    • FAM scrive:
      Re: Era l'ora.
      - Scritto da: Anonimo
      Così finalment eil minidisc
      inizierà a diffondersi!Qui in italia il minidisc ha perso la sua possibilità da un bel pezzo, da altre parti ha sfondato (vedi giappone) ma qui.... :(Ora semmai potranno diffondersi i player portatili della sony, liberati che sono dall'atrac
    • Anonimo scrive:
      Re: Era l'ora.
      - Scritto da: Anonimo
      Così finalment eil minidisc
      inizierà a diffondersi!eeeh???il minidisc fa caccare
      • Anonimo scrive:
        Re: Era l'ora.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Così finalment eil minidisc

        inizierà a diffondersi!

        eeeh???

        il minidisc fa caccareNon direi, se fosse uscito prima dei cd a quest'ora non ci sarebbero proprio i cd
  • zirgo scrive:
    domanda
    Sbaglio o esiste già un modello minidisc della sony che legge mp3 wma e ATRAC?Quello che ricordo io era bianco e arancione, impermeabile all'acqua e costava la bellezza di 300 e passa euro qualche mese fa.Lo vidi a mediaworld, qualcuno può confermare?Era anche un masterizzatore di minidisc.
Chiudi i commenti