Kal-El vola al Computex

Nvidia ha scelto la fiera di Taipei per sfoggiare il nuovo "Tegra 3", SoC con i superpoteri che porterà effetti grafici realistici in campo mobile

Roma – Il progetto Kal-El si è ormai concretizzato. All’apertura del Computex di Taipei, Nvidia ha immediatamente mostrato i traguardi raggiunti da questo potente system-on-chip dedicato a tablet e smartphone. Nuova architettura quad-core che prenderà il posto dell’attuale Tegra 2, a partire da quest’anno.

Per la dimostrazione alla fiera orientale, pubblicata anche su YouTube, è stato utilizzato un tablet con sistema operativo Android Honeycomb e la demo tecnica di un ipotetico videogame in grafica poligonale che metteva in scena “Special FX” con definizione e fluidità decisamente impressionante.

Il nuovo Tegra 3 consente infatti di gestire in tempo reale la variazione dell’illuminazione ambientale, gli ambienti danneggiabili e altri “pesanti” effetti in tempo reale, tipici delle produzioni per PC. I dispositivi che lo utilizzeranno potranno anche visualizzare video streaming H.264 a 40 Mbps, con una definizione pari a 1440p (2560×1440 pixel)

Come noto, il nuovo SoC mette insieme 4 processori ARM Cortex A9 e una GPU GeForce, pronta per il 3D stereoscopico, costituita da 12 core. A supportare il tutto c’è una memoria cache shared L2 da 1 Megabyte. Nvidia dichiara che la nuova architettura Kal-El garantisce prestazioni globali cinque volte maggiori rispetto al Tegra 2, senza gravare troppo sui consumi.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Picchiatell o scrive:
    si certo sicuramente
    "Le misure proposte da Expert, Carrefour, Auchan, Panorama, IPER La Grande I, Eldo Italia, Di Salvo e Della Martina fanno unire questi 7 grandi distributori a quelli che già ad agosto 2010 si erano impegnati a fornire ai consumatori assistenza e condizioni chiare in caso di prodotti non funzionanti"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)veramente spassoso questo punto dato che c'e' gia' una legge che li obbliga a fare quello che promettono di fare...che paese di perecottari e' il nostro...
    • Francesco scrive:
      Re: si certo sicuramente
      ...con la magistratura che ci ritroviamo i furbetti ci provano sempre.Per esperienza personale comunque è bastato fare la voce grossa e citare un articolo di legge per farsi sostituire una macchinetta fotografica con una nuova.
      • OldDog scrive:
        Re: si certo sicuramente
        - Scritto da: Francesco
        ...con la magistratura che ci ritroviamo i
        furbetti ci provano
        sempre.Non dipende dalla magistratura (?), ma da un sistema voluto da chi governa, che (per ridurre la litigiosità a favore delle imprese?) ha introdotto costi e oneri e ostacoli a una tempestiva pronuncia di un giudice di pace (per es.) che dirima contestazioni di questo genere. Ora come ora, non conviene cercare di far valere un proprio diritto che valga poche centinaia di euro di riparazione o meno.

        Per esperienza personale comunque è bastato fare
        la voce grossa e citare un articolo di legge per
        farsi sostituire una macchinetta fotografica con
        una nuova.Buon per te. Impugnare un missile cruise con falsa indifferenza puntato verso la scrivania del direttore POTREBBE aver contribuito alla soluzione, no? :-)
  • Steve Robinson Hakkabee scrive:
    su applecare
    era ora...
    • ruppolo scrive:
      Re: su applecare
      - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
      era ora...Certo, era ora che la gente sapesse cosa significa assistenza di ottimo livello.
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: su applecare
        oi... pagare per tutto...
      • OldDog scrive:
        Re: su applecare
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

        era ora...

        Certo, era ora che la gente sapesse cosa
        significa assistenza di ottimo
        livello.Peccato che il problema sia non contribuire al rispetto di una legge, lasciando che la catena di distribuzione si accolli l'intero costo del secondo anno di garanzia.Legalmente ammissibile, immagino, ma commercialmente spesso discusso e contestato da venditori vari per comprensibili accolli di costi non graditi. In effetti, se il prodotto difettoso al secondo anno è costruito da HP, ASUS o Apple, non è che il venditore finale abbia molto margine di manovra per correggere il malfunzionamento. Il produttore dovrebbe supportare il venditore, altrimenti persiste la logica del "cavoli vostri, costi vostri)". Apple è nota per non offrire supporto dopo il primo anno: vero o no? Che poi venda altri servizi di supporto esteso, libera di offrirlo EXTRA.
      • Funz scrive:
        Re: su applecare
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

        era ora...

        Certo, era ora che la gente sapesse cosa
        significa assistenza di ottimo
        livello.Pagare per una cosa che è già dovuta per legge, e credere per questo di avere un servizio migliore. Sai come lo chiamo io questo atteggiamento?
      • Certo certo scrive:
        Re: su applecare
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee

        era ora...

        Certo, era ora che la gente sapesse cosa
        significa assistenza di ottimo
        livello.Infatti! Parole sante!http://www.italiamac.it/forum/topic/402935-ma-applecare-conviene-davvero/page__st__30__p__5106176#entry5106176 :(
Chiudi i commenti