Kindle Fire, fuoco sul nascere

Il tablet è tutto esaurito: segno di successo, ma anche della voglia di creare aspettativa intorno alla nuova versione in arrivo. Qualcuno annuncia i primi avvistamenti

Roma – Amazon ha annunciato il tutto esaurito dell’attuale versione del Kindle Fire .

Per alcuni non si tratta solo del sintomo del successo del tablet, ma anche della voglia di Amazon di creare aspettativa e attenzione intorno al nuovo modello di Kindle Fire che verrà presentato la prossima settimana a Los Angeles .

Attesa che viene alimentata anche dalle prime indiscrezioni relative alla gamma dei nuovi prodotti Amazon: The Verge associa ad uno degli e-reader avvistati il nome di Paperwhite, a partire dal suo schermo dalle qualità rinnovate. Amazon prometterebbe per la nuova versione del suo e-reader “maggiore contrasto, alta risoluzione, illuminazione integrata e otto settimane di durata per la batteria”.

Arrivato sul mercato poco meno di un anno fa, il primo Kindle Fire si è subito imposto come uno dei prodotti più di successo su Amazon.com : secondo il negozio digitale rappresenterebbe oggi il 22 per cento delle vendite statunitensi di tablet. ( C.T. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Xplay scrive:
    Da possessore di Xperia Play...
    ...Come posso non essere entusiasta di tale progetto? Speriamo che almeno qui si aggiorni per davvero a Jelly Bean...
  • prova123 scrive:
    E' arrivato il momento ...
    in cui le console Nintendo/Sony inizino a tirare fuori giochi degni del costo e dell'hardware. La situazione è chiara: emulatori e casual game sono già accasati per questo tipo di dispositivi insieme a smartphone/iphone. A 40 euro non si fanno due giochi separati in cui uno lo si chiama fuoco/ghiaccio, bianco/nero per quanto riguarda Nintendo ... e sul versante Sony non possono pensare di fare porting di qualche vecchio gioco Sony ed una vagonata di porting PC ... per i giochi vecchi ci sono già i PC e le vecchie console, non c'è bisogno di comprarne una nuova.
    • Sgabbio scrive:
      Re: E' arrivato il momento ...
      - Scritto da: prova123
      in cui le console Nintendo/Sony inizino a tirare
      fuori giochi degni del costo e dell'hardware. La
      situazione è chiara: emulatori e casual game sono
      già accasati per questo tipo di dispositivi
      insieme a smartphone/iphone. A 40 euro non si
      fanno due giochi separati in cui uno lo si chiama
      fuoco/ghiaccio, bianco/nero per quanto riguarda
      Nintendo ... e sul versante Sony non possono
      pensare di fare porting di qualche vecchio gioco
      Sony ed una vagonata di porting PC ... per i
      giochi vecchi ci sono già i PC e le vecchie
      console, non c'è bisogno di comprarne una
      nuova.Sinceramente Nintendo e Sony devono far di meglio sul lato giochi, ma se il futuro sono giochini di qualità dubbia, mi viene da piangere....
      • prova123 scrive:
        Re: E' arrivato il momento ...
        Adesso è arrivato il momento in cui o fanno il salto di qualità o è la fine delle console portatili. Qualche giorno fa stavo facendo una valutazione in chili dei giochi per ds/dsi. Un gioco "nativo" di circa 10 mb è di solito un casual game o un giochillo per bambini. Con l'emulatore e 10 mb giochi a Doom, 5.5 Mb a Alone in the Dark per PC ... 800 Kb per un gioco XXXX Master System ... 30 Kb un gioco cult per Spectrum Knight Lore o Atic Atac o The Sentinel <b
        EMULAZIONE </b
        ... penso che per Nintendo e Sony sia arrivato il momento di iniziare a lavorare sul serio.
        • Sgabbio scrive:
          Re: E' arrivato il momento ...
          Ma il DS ha sempre avuto questo difetto di avere giochi casual in ogni dove, a parte alcuni giochi che non rientrano di questa categoria.
          • prova123 scrive:
            Re: E' arrivato il momento ...
            Non è proprio così in generale soprattutto per i titoli esteri, in particolare per le versioni in italiano su circa 1600 titoli ce ne sono all'incirca 500 che non hanno niente a che fare con i casual game e sono giochi di tipo avventura e rpg. La situzione (per i giocatori)è peggiore per la PSVita in quanto Sony ha in canna una vagonata di remake PC quando dovevano essere le console a segnare il passo ed il PC seguire al traino. Comunque sia per Sony che per Nintendo è chiaro che i casual game non hanno più senso di essere sviluppati.
  • Internetcrazia scrive:
    prezzo
    oddio proprio non male. Era da un po che non vedevo un prezzo "equo"...si sta davvero prendendo una brutta piega in questo campo.
  • cognome e Nome scrive:
    design
    non assomiglia un po' troppo ad una psp? (newbie)
    • Jacopo scrive:
      Re: design
      Dici che Sony gli fa causa? xDComunque è sicuramente un progetto originale e con un ottimo prezzo!!Se uno vuole un tablet e gli piace giocare è sicuramente una scelta ottima! è anche vero che con pochi euro ho visto in rete dei controller con il supporto per telefono e tablet integrato che si connettono via USB o blutooth che risolverebbero il problema!
Chiudi i commenti