La BSA ottiene la chiusura di Warez.at

Basta una lettera di diffida per trasformare quella home page in una diffida a tutti i warez-fan del mondo. I dettagli

Roma – Chi si recasse sul celebre sito di warez Warez.at avrebbe una sorpresa, perché nel titolo della pagina invece della dicitura “Warez” appare ora “Business Software Alliance”. C’è infatti proprio la BSA, l’associazione dei produttori di software proprietario, dietro la chiusura del celebre sito austriaco che pubblicava programmi e codici software.

Sulla home page ora campeggia il logo della BSA, che è evidentemente entrata in possesso anche del dominio, tanto da poterne disporre come crede. Sotto il logo in cinque lingue un breve messaggio: “Questo website è stato chiuso su richiesta di Business Software Alliance. Pubblicizzare, vendere o distribuire software senza licenza tramite internet è illegale”.

Come spesso accade alla BSA (si veda il caso dello spot televisivo), anche in questo caso la rilevazione di illiceità contenuta nel messaggio pubblicato dall’Association non sembra avere attinenza con la realtà. Quel testo pensato per una audience mondiale fa infatti riferimento a leggi e norme che valgono per l’Austria ma che certamente non sono vigenti in tutto il mondo. E non dappertutto la “pubblicizzazione” di un software pirata può causare persino la chiusura di un sito. In molti paesi, Italia compresa, è invece ancora oggetto di ampio dibattito la possibilità di attribuire una qualche responsabilità al sito che pubblica un link a materiali illeciti, tanto per fare un esempio.

Ad ogni modo l’azione della BSA si inquadra in una vasta iniziativa ormai portata avanti da molti mesi dai produttori di software proprietario per combattere la pirateria in internet. Il sito Warez.at è accusato di essere divenuto un “nodo” per la diffusione di crack e software craccati.

Stando alla BSA, la chiusura di Warez.at, che conteneva una directory ad una ventina di altri siti analoghi in nove paesi, avrebbe causato una certa “scossa” nel mondo del warez. Va detto che la BSA sostiene di aver fatto chiudere, nel 2000, più di 1.800 siti di questo tipo mentre sono 6mila quelli su cui al momento sta investigando.

Per ottenere la chiusura del sito la BSA ha contattato il gestore dello stesso che ha seguito quanto richiesto dall’Association nella lettera di diffida alla continuazione della sua attività online.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    EMOZIONALE UN PAR DI 00
    Questa della possibilità di un chip elettronico di esprimere "emozioni" è una vecchia bufala irrealizzabile. Ovviamente i maghi del marketing più le sparano cretine e più fanno vendere.E' come quella dei computer neurali che imparano dall'esperienza e "funzioneranno come un cervello umano": il problema è che la macchina ragiona in 0 ed 1, gli mancano le sfumature. Per esempio, di fronte ad una certa situazione, un computer avrà sempre una scelta si ed una no, mentre un uomo ha sempre anche una NI (ed una SO). Non solo, ma due uomini, nella stessa situazione, possono dare risposte diverse. Il computer avrà sempre la medesima risposta, che poi dipenderà da come lo si è programmato!E' sempre utile ricordarsi la mitica definizione di computer: uno "stupido veloce".Saluti.
  • Anonimo scrive:
    Ma la sicurezza ?
    Osservando il comportamento di chi acquista un prodotto "tocnologico" è facile scoprire che spesso le vere caratteristiche tecniche (a volte nemmeno ben conosciute dal venditore stesso) sono l' ultimo dei parametri di scelta. Ciò che conta è principalmente l' aspetto, certamente il prezzo e poi vengono le opzioni stravaganti, che spesso nulla hanno a che fare con il vero utilizzo del prodotto, ma che impressioneranno amici e conoscenti che resteranno stupefatti davanti alla "creatura".Non è l' esisenza di queste "creature" a dover far riflettere (tutto sommato sono oggetti divertenti, simpatici, non violenti, etc.) ma l' uso improprio, soprattutto per le automobili, ed il senso di FALSA sicurezza che possono indurre.Non molto tempo fa mi è capitato di discorrere con un conoscente di un suo incidente, per fortuna senza conseguenze per le persone. Il suo problema non era tanto quello dell' accaduto ma il fatto che la sua macchina aveva l' ABS e per questo doveva essere sicura.Buon viaggio a tutti.
  • Anonimo scrive:
    Attenzione.. il sistema e' diventato instabile...
    Spero almeno che il cuore informatico di queste future macchine non sia mosso da SO e/o applicazioni che durante una situazione di emergenza se ne esca fuori con "il modulo *çò§xha eseguito un'operazione non valida..il sistema e' diventato instabile..now rebooting"... durante una frenata in curva sul bagnato diventerebbe un problema ;-)
  • Anonimo scrive:
    A quando un'auto Gay ?
    ...
  • Anonimo scrive:
    e quando si tromba in macchina ?
    come si comporterà l'auto? scene di gelosia? :P
    • Anonimo scrive:
      Re: e quando si tromba in macchina ?
      :))))
    • Anonimo scrive:
      Re: e quando si tromba in macchina ?
      - Scritto da: Ombra
      come si comporterà l'auto? scene di gelosia?
      :P
      in linea di principio dovrebbe mettere nusica romantica, abbassare i sedili, oscurare i vetri, scattare qualche foto ricordo e aprire il cassettino contenente i preservativi...;-)kitt vieni a prendermi!!ilmig
      • Anonimo scrive:
        Re: e quando si tromba in macchina ?
        - Scritto da: mig
        - Scritto da: Ombra

        come si comporterà l'auto? scene di
        gelosia?

        :P
        in linea di principio dovrebbe mettere
        nusica romantica, abbassare i sedili,
        oscurare i vetri, scattare qualche foto
        ricordo e aprire il cassettino contenente i
        preservativi...;-)Ma dopo la devi portare al lavaggio auto e a fare un bel cambio olio per evitare che racconti tutto a tua moglie.
        • Anonimo scrive:
          Re: e quando si tromba in macchina ?
          Pensa se, invece, le installano il senso della legalità e usa il tuo cell. per avvertire la "buoncostume"... in fondo sono atti osceni in luogo pubblico.(Ma quando esco di galera la lascio per strada durante una manifestazione di black block e sto lì a godermi le sua urla di terrore.... ehehehe.)Che storia, se le danno una personalità configurabile.. vuoi mettere salire in macchina al mattino e invece del freddo contagiri dire "Ciao Samanthah".... eheheh...Saluti, Ryo Takatsuki"Attenzione, il modulo "autista32.dll" ha eseguito un'operazione non valida e sarà terminato, si prega di premere contemporanemente il joystick per accelerare, il comando della freccia a dx e il pulsante di disinserimento della cintura di sicurezza posteriore sinistra per riavviare."Screeeek.....
    • Anonimo scrive:
      Re: e quando si tromba in macchina ?
      - Scritto da: Ombra
      come si comporterà l'auto? scene di gelosia?
      :P
      Proprio come nel film "Christine" beceramente sottotitolato "La macchina infernale" dalla distribuzione italiana :)
Chiudi i commenti