La burocrazia che azzoppa il telefono

Ne parla un lettore coinvolto suo malgrado in un quiproquo sull'indirizzo del suo domicilio che ha dato vita ad uno stallo nella riattivazione del servizio telefonico. Di cui, al momento, rimane privo

Roma – Buongiorno, sono un assiduo lettore del vostro quotidiano informatico, e vi faccio i miei complimenti per l’accuratezza del lavoro che state svolgendo. Vorrei segnalarvi il mio caso. Nella mia casa c’è un contratto di telefonia fissa con Wind Infostrada: avevo deciso di eliminare Telecom per l’esosità di detta compagnia telefonica. Ma sono finito peggio.

Due anni or sono mi sono trasferito in altra abitazione, sempre nello stesso comune, ed ho provveduto a fare tutte le comunicazioni del caso al gestore. Nonostante questo, alcuni conti telefonici sono stati recapitati al vecchio indirizzo, e non mi sono mai stati consegnati (dopotutto non potevo costringere a fare questa operazione il nuovo proprietario della casa): questo ha comportato che mi sia arrivata (al nuovo indirizzo) una lettera di sollecito da parte della società Geri, incaricata da Wind per il recupero del credito. Nel gennaio di quest’anno l’intera faccenda è stata sistemata, solo che per un errore nel calcolo complessivo era rimasto da pagare la stratosferica somma di 20 euro.

Da qui sono nati i problemi. Il 9 agosto mi è stato sospeso il servizio. Dopo cinque telefonate al call center, mi è stato spiegato che avevano mandato un preavviso di sospensione a mezzo posta, ma al vecchio indirizzo. Ho scoperto quindi che c’era il famoso residuo di 20 euro da saldare. Ho rimediato subito, ed ho mandato la ricevuta di pagamento a mezzo fax a Wind. Il call center mi ha assicurato che entro 24 ore dalla ricezione del fax mi avrebbero riattivato il servizio.

Le 24 ore sono diventate una settimana, costellata di telefonate continue al call center, di fax con tutta la documentazione, di assicurazioni da parte degli operatori che tutto sarebbe stato sistemato quanto prima. Ma è occorsa un’intera settimana prima di poter riprendere ad usare il telefono fisso.

Sembrava tutto a posto. Finché il 7 settembre, nuova sospensione, stavolta senza preavvisi scritti. Motivo della sospensione: la solita differenza di 20 euro segnalata precedentemente. Appurato e dimostrato che il pagamento era stato fatto, mi aspettavo che il tutto venisse rimesso a posto. Invece mi hanno cominciato a richiedere il pagamento del conto telefonico che sarebbe scaduto di lì ad un mese.

Morale: servizio di nuovo sospeso. Abbiamo provato a far intervenire la stazione dei carabinieri del paese dove abito, con l’operatore del call center che si è preso uno spavento nel sentirsi chiamato da un brigadiere dell’arma. Ma senza risultato. Ci siamo rivolti all’Adiconsum per tutelare i nostri diritti, ma a distanza di un mese dall’intervento dell’associazione siamo ancora perennemente sospesi. Gli operatori del call center di Wind (che ormai conosco tutti per nome) continuano a non capire cosa sia successo e si chiedono perché l’ufficio apposito non abbia provveduto a sistemare la posizione contabile. Qualcun altro richiede il saldo della partita vecchia (quella di 20 euro). Altri invece chiedono il pagamento della fattura che ancora non è stata emessa.

Conclusione? Io ho scelto il contratto “tuttoIncluso”, che prevede un canone mensile forfetario per l’uso illimitato di telefono ed internet. Ma per il periodo dal 7 settembre ad oggi (e non so ancora per quanto tempo) sto pagando per niente. E non vedo la fine dell’odissea.

Posso solo fare le telefonate di emergenza (112, 113, 118) e chiamare il call center di Wind. Non posso chiamare parenti, amici, medico curante… nessuno.

Grazie per l’attenzione.
Enrico C.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alessandro scrive:
    sto sempre aspettando
    io ho richiesto l'attivazione il 9 novembre..dopo qualche giorno inizio a preoccuparmi ,telefono e scopro che la mia richiesta di attivazione è stata scartata perchè è presente la linea di un altro operatore, ma non era vero, avevo già disdetto il vecchio contratto. rifaccio la richiesta che viene finalmente accettata.Dopo qualche giorno mi arriva il pacco di alice. telefono per ottenerer i dati di connessione e per chiedere come mai non rilevavo la linea sul mio router....e scopro che l'attivazione è stata fissata per il 19 DICEMBRE...
  • Federico scrive:
    Disdire il noleggio del modem Alice
    Ciao a tutti,Sto cercando di farmi attivare la alice 20 mega e rimuovere il noleggio del modem, ma la il calla center mi ha detto che per attivare la 20 mega devo ricevere il modem nuovo fare il passaggio alla 20 mega e poi disdirlo. Mi sembra una procedura assurda, qualcuno ne sa di più, inoltre questo modem della telecom non ne vuole sapere di essere consegnato io ho il mio modem compatibile con adsl2 posso già andare a 20mega?Grazie anticipatamente
  • Anonimo scrive:
    20 Mega...ma quando mi attiveranno ???
    Sottoscrivo in pieno quello che ho appena letto circa il passaggio ai 20 mega adsl di Alice! Lasciate perdere! Al 187 ti dicono che sulla tua linea è possibile la cosa mentre poi non lo è ! Dopo aver aspettato quasi un mese il distacco da Tin.it (che non andava male ma per quasi 40 al mese per 4 mega era ormai fuori mercato) faccio finalmente richiesta per la 20 mega di Alice. Mi dicono che ci vorranno 4-5 giorni al massimo...questo era il 23 marzo: siamo all'11 di aprile e direi che siamo del tutto fuori target! Sulle norme contrattuali Telecom mi pare di aver letto che dopo 10 giorni si può anche richiedere il rimborso...ma sapete che farò? Sono al terzo sollecito visto solo quello si può fare tramite il 187 e quando ho chiesto: "Ma se la linea non fosse predisposta invece per il passaggio ai 20mega come lo posso sapere?" mi sono sentito rispodere: "Non si potrà sapere!"...ma siamo matti ??? E che faccio io? Aspetto magari mesi per cosa? Sapete che farò, dicevo? Al prossimo sollecito a vuoto darò il benservito alla cara fallimentare Telecom e passerò ad altri operatori di certo meno veloci ma, spero, un poco più seri!Grazie dell'attenzione. :s
  • Anonimo scrive:
    Riduzioni tariffarie ADSL di Tiscali
    Sono un utente ADSL con Tiscali dal Marzo 2003 e fino agli inizi di novembre non avevo di che lamentarmi.In data 13 Novembre 2006, in relazione alla martellante campagna pubblicitaria di collegamento adsl a 2 mega a 19,95 mensili, ho fatto richiesta telefonica al servizio commerciale Tiscali chiedendo che mi fosse adeguato il canone da 25,47 a 19,95 mantenendo sempre la velocità in essere di 2 mega. L'operatrice mi informa che per questo cambio tariffario mi saranno addebitate 12,50! Obtorto collo accetto pur non comprendendo la necessità di dover pagare qualcosa per avere una semplice riduzione di canone che per correttezza commerciale Tiscali avrebbe dovuto applicare automaticamente.Successivamente, da informazioni reperite sul sito apprendo che la variazione sarebbe avvenuta in un lasso di tempo compreso fra 1 settimana ed un mese massimo.Ø A metà dicembre mi perviene la consueta fattura mensile e noto che Tiscali si è affrettata ad addebitarmi il contributo per il cambio tariffario senza però adeguare il canone da 25,47 a 19,95. Anche nella successiva fattura emessa il 10 Gennaio il canone rimane immutato.Ø Il 5 Gennaio u.s. si interrompe il collegamento adsl (led modem/router ADSL acceso led PPP spento). Segnalo subito il disservizio al 130 ed attendo la riparazione.Ø Il 6 Gennaio mi perviene un' e.mail che recita Siamo lieti di comunicarti che la tua Tiscali ADSL 2 Mega Flat WS (New) è attiva sulla linea telefonica da te indicata .. NON E VERO! Ø Il collegamento è ripristinato solo nel pomeriggio del giorno 11.Rincuorato mi collego ad internet e subito noto lestrema lentezza del collegamento. Provo ad effettuare uno speed test al sito Tiscali ma la procedura non giunge a compimento nonostante unattesa di alcune decine di minuti e varie ripetizioni della richiesta.Una prova di speed test effettuata su due altri provvider e ripetuta più volte nei giorni successivi mi fornisce questi dati:Download 28,98 kbps - Upload 282,64 kbps. Questa velocita' stratosferica persiste sino al 31 GennaioRipetute segnalazioni telefoniche al 130 (gratuito) ed al 166614161 (a pagamento) e per e.mail non portano a nessun risultato.Neanche una raccomandata RR spedita il 20 Gennaio alla sede legale di Tiscali ottienerisposta e/o risultati.Dal 1° Febbraio si e' avuto un incremento notevole. Infatti e' passata in download da 30/50 kbps a 363 kbps e tale e' ancora oggi 3/2/2007
  • Nikinike scrive:
    DA ALICE 4 MEGA A 20 ...FORZATAMENTE
    Salve. Ho un contratto alice 4 mega solo linea e non mi lamento. Oggi ricevo una lettera a mano su busta Telecom con su scritto: Sto predisponendo ai clienti alice 4 mega il nuovo profilo 20 mega..stesso prezzo ma con modem diverso, per cui devo consegnarvelo. Per chiarimenti e appuntamenti chiamare questo tecnico. Secondo me pensano di darmi il modem adsl2 e farmi pagare il noleggio (altro che stesso prezzo). Che ne pensate ?
    • Anonimo scrive:
      Re: DA ALICE 4 MEGA A 20 ...FORZATAMENTE
      Ovviamente non è lo stesso prezzo, anzichè 36.95 è 40 euro e passa... Ti conviene comprarti un modem adsl 2+ tuo, visto che quello in noleggio non è propriamente tuo, ma della telecom!Fai come me, comprati un modem che supporti la 20M e disdici l'affitto del modem telecom.Ciao e buona giornata
    • Anonimo scrive:
      Re: DA ALICE 4 MEGA A 20 ...FORZATAMENTE
      Non so come hai risolto .. io personalmente mi sono comprato il modem router adsl2+ che copre fino a 20mega di banda( nello specifico Michelangelo Wave della Digicom ) ed ho disdetto il contratto di comodato d'uso (solo quello). Fatti due conti 3euro al mese in un anno sono 36 euro .. io il modem l'ho pagato 76 euro !! In 2 anni l'hai già ammortizzato e non penso che tu tenga l'adsl solo due anni!!IL COMODATO D'USO E' UNA PURA FREGATURA!!Per quanto riguarda la linea .. io sono in flat 2mega con alice .. volevo passare a 20 mega ma mi sta passando la voglia!!
  • Anonimo scrive:
    attivare un contratto ADSL senza linea?
    La domanda è semplice ma allo stesso tempo complicata:Su internet non si capisce niente... cmq il mio quesito è questo...tra meno di un mese mi trasferisco in un appartamento in un paese raggiunto dalla ADSL, siccome non vorrei fare un contratto con la telecom e tenere solo il cellulare da usare come se fosse un telefono fisso.Vorrei avere solo l'ADSL e non pagare un canone fisso e la rispettiva attivazione di una linea telefonica che per me sarebbe inutile.Qualcuno mi sa consigliare?Chiaramente vorrei un ADSL che sia al pari o maggiore come velocità di quella fornita con la Telecom
  • Anonimo scrive:
    INFERNO ATTIVAZIONE ALICE 20 MEGA
    Gentile redazione,vi scrivo per raccontarvi l'odissea non ancora terminata per attivare Alice ADSL di Telecom Italia e per chiedere un consiglio ai lettori.a fine settembre ho chiesto lattivazione di Alice 20 mega contestualmente alla richiesta di una nuova utenza.Mi è stato detto che lADSL sarebbe stato attivato al massimo entro 10 giorni lavorativi.A metà ottobre dopo decine di telefonate al servizio 187, mi è stato detto da un operatore che per far prima forse era meglio chiedere luscita di un tecnico a mio carico.Ho accettato ma per ben due volte il tecnico non si è presentato allappuntamento, senza avvertire causando grave perdita di tempo sul posto di lavoro (sono un consulente direzionale).Dopo altre decine di telefonate mi si dice che la richiesta si era incagliata nel software e che era meglio fare una nuova richiesta.A metà novembre un altro operatore mi dice che forse ci potrebbe essere un problema di un altro provider sulla stessa linea. Faccio la prova con 800-578722 ma il problema non sussiste.Siamo al 27 novembre e dal 187 non riesco a capire da nessuno quando la linea sarà attivata.Ogni operatore dice una cosa diversa e annuncia che farà un sollecito che poi non ha mai seguito.Come posso fare?grazie milleambrogio terrizzano
  • hakare scrive:
    CALVARIO ADSL MEGA! TELECOM DEVE FALLIRE
    Vi racconto in breve cosa mi è successo.Nel luglio del 2004 sono stato contattato dalla telecom x sapere se mi interessava attivare alice free (costo circa 2 euro all'ora)ho accettato la proposta anche perchè l'operatore mi aveva detto che l'attivazione era completamente gratuita,in realtà in un secondo momento ho notato che nella bolletta c'era un addebito di 21 euro relativo alla suddetta attivazione.Nel novembre 2004 ho deciso di passare alla alice mega per avere l'adsl a disposizione 24 ore su 24 (costo circa 36 euro al mese)ho chiamato io al 187 e il servizio mi è stato attivato subito anche se nessuno mi aveva avvertito addirittura l'operatore mi ha parlato di un cd di istallazione che doveva arrivare a casa (lo sto ancora aspettando)sta di fatto che un giorno vado alla telecom a chiedere e mi hanno detto che la linea era in funzione.. così provo il mio modem e finalmente posso connettermi.Nel agosto 2005 vengo a sapere che esiste una nuova offerta alice flat che viene a costare 19 euro al mese circa così chiamo il 187 per farmi convertire la mia alice mega in alice flat.. loro rispondono che inoltrano la richiestama a novembre non posso usare ancora la alice flat cosi alla fine decido di inviare la disdetta tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.a fine novembre 2004 ho cambiato provider adsl (tiscali) e dal 20 dicembre mi connetto usando tiscali come verificato chiamando il numero 800578722.In seguito mi è arrivata la bolletta alice riferita ai mesi dicembre 04 gennaio 05.. io chiedo dei chiarimenti perchè nn credevo di dover pagare interamente gennaio, ma dal 187 rispondono che la bolletta va pagata così la pago.Nei seguenti mesi mi arriva anche la bolletta riferita al periodo febbraio/marzo a quel punto chiamo il 187 e chiedo di poter pagare solo il traffico telefonico perchè nn stò fruendo dell'adsl alice, a questo punto si rendono conto dell'errore e mi arriva anche una lettera dove si scusano del disagio a me arrecato.Nella bolletta di aprile/maggio infatti nn c'era traccia dell'adsl.Oggi invece ho ricevuto una bolletta dove mi chiedono di pagare le mensilità di adsl alice da aprile a luglio..al 187 mi hanno detto che avrei dovuto fare la disdetta prima di luglio in quanto il contratto adsl era partito da allora ma secondo me da novembre avevo un nuovo contratto e quindi la disdetta di novembre è stata inoltrata nei termini giusti per tanto chiedo spiegazioni a voi grazie
  • Anonimo scrive:
    ALICE 20Mbit solo linea - CHIEDO DANNI
    STESSO IDENTICO PROBLEMAtra l'altro nel frontend 187 (so che fanno un lavoro del cavolo ma certe volte esasperano pure loro) ci sono persone che cambiano versione dei fatti... io ho scelto adsl 20Mbit solo linea... e se chiamo al mattino il 187 solitamente mi dicono che in giornata arriverannoi tecnici, se chiamo al pomeriggio mi dicono che l'attivazione non la devono fare con i tecnici a casa ma da centrale... e che "entro domani" avro l'adsl 20Mbit solo linea.Comunque io sono intenzionato ad andare avanti echiedere risarcimenti di ogni tipo per quanto mi e' possibile.E' diventata una questione di principio.Io ho fatto la richiesta il 27 settembre ad oggi nessuno mi sa dire PERCHE' io non posso usufruire del servizio.A me basterebbe capire il motivo... ho il sospetto (fondato) che dicano che l'area e' coperta dalla 20Mbit ma poi in realta' cosi non e', e quindi hanno venduto un servizio inesistente.Posso chiedere i danni per truffa ?
  • berto55 scrive:
    tutte fregature
    [img][/img]:'(io da 4 mesi o messo alice 4 mega ma adesso viene il bello pago 39 euro al mese e sapete qualela mia velocita di uploadsono 34 giorni a oggi che tutti i giorni telefono al 187 risposta(PROVVEDEREMO AL PIU PRESTO) ebbene or vi faccio ridere4 MEGA VELOCITA DI UPLOAD DAI 48 KBS AI63KBSORA DITEMI VOI AL MIO POSTO COSA FARESTECIO A TUTTI MARCO:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: io per attivare l'ADSL

    Morale, telecom ha tecnici in gamba (che lavorano
    per ditte esterne) ma un servizio clienti ed una
    organizzazione lavori che fa
    cagare.Quoto.Ne conosco parecchie esanno fare bene il loro lavoro...Il problema e' far arrivare a loro le nostre richieste....Si perdono nel mare di caos dei call center e della burocrazia...
  • pipoz scrive:
    Re: esagerato!
    avrà bisogno di cure LEI, ma come si permette??? maleducato.
  • Enjoy with Us scrive:
    Tutti truffatori
    Da quello che sento in giro e da quello che mi è capitato personalmente è l'unica conclusione a cui giungo.Nel mio caso i problemi li ho avuti con Tele2, a causa di una fatturazione "eccentrica" per cui sono ancora in causa. Questi signori neanche si sono presentati al tentativo di conciliazione obbligatoria. Se ne fregano, loro sono potenti con tanti legali, il singolo cittadino invece deve spendere soldi e tempo per questioni che alla fine sono di poche decine di euro e quindi tendenzialmente si arrende.La cosa sorprendente è che tutte le compagnie telefoniche si comportano in questo modo, Tele 2 addirittura ha un servizio clienti con numerazione speciale a pagamento, in modo da farti pagare anche se hai una tariffa flat!Cosa aspetta il garante delle telecomunicazioni, data la violazione sistematica dei diritti degli utenti, ad intervenire? Es. obbligando la compagnia telefonica a presentarsi al tentativo di conciliazione obbligatorio, pena la perdita in automatico della causa.P.S. Io il contratto dell'ADSL non l'ho mai ricevuto, ed è stato attivato a Marzo!
  • Anonimo scrive:
    Re: esagerato!
    Si ma non si può continuare a dire... "siamo in italia" si paga più che in altri paesi e bisogna PRETENDERE un trattamento almeno uguale!
    • Anonimo scrive:
      Re: esagerato!
      - Scritto da:
      Si ma non si può continuare a dire... "siamo in
      italia" si paga più che in altri paesi e bisogna
      PRETENDERE un trattamento almeno
      uguale!ma poi vojo di ... quando voi fate un lavoro lo fate dimmerda o lo fate bene?non dico essere delle superstar, ma non puoi dire "domani" ... allora meglio che ti dicano "prossimamente" :)
  • Anonimo scrive:
    Io aspetto da luglio!
    Vi racconto la mia vicenda: dopo un periodo di tempo in cui ho vissuto da solo, la primavera scorsa sono tornato a vivere da mia madre.ADSL: ci ragiono... valuto... e decido di attivare una adsl "flat" con un altro operatore. E qui la sorpresa: contestualmente all'attivazione di una offerta "per risparmiare" proposta da call center e accettata da mia madre, è stata attivata sulla linea Alice Free, perciò l'altro operatore è impossibilitato all'attivazione.Ok... Contatto il 187 e, gentilissimi, mi assicurano che entro una decina di giorni sarebbe stata disattivata. Non ricordo la data esatta, ma era intorno al 20 luglio scorso. Oggi è il 19 ottobre; due giorni fa ho chiamato per l'ennesima volta (se non erro, sesta): a ogni chiamata gli operatori dicono che "c'era un inghippo, ma ora è risolto": ma quanti inghippi ci sono??? Tra l'altro, a fine settembre un operatore mi aveva detto "disattivazione eseguita": non era vero! Non sanno nemmeno leggere questi operatori???Fatto sta che sono passati TRE MESI e non mi hanno ancora lasciata libera la linea.Ora mi domando e dico: quanti di noi, nel proprio lavoro, hanno la possibilità di trascinare un compito per TRE MESI???Ultima considerazione: probabilmente ci vorranno anni, visto che vivo in "campagna", ma non appena mi sarà possibile staccarmi da Telecom lo farò... Con qualunque operatore, ma BASTA TELECOM!
    • afiorillo scrive:
      Re: Io aspetto da luglio!
      Tranquillo, non è perché sei "in campagna"; io sto in piena Roma, ed è dal 26 luglio che aspetto che la mia Alice 4 Mega sia traslocata appresso alla linea voce.Figurati che l'ADSL è ancora attiva su una linea dismessa, non sto a raccontarti le chiamate al 187 che ho fatto.Ho spedito una raccomandata una settimana fa, il 21 prossimo li metterò in mora e, quindici giorni dopo, scatta il legale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Io aspetto da luglio!
        - Scritto da: afiorillo
        Ho spedito una raccomandata una settimana fa, il
        21 prossimo li metterò in mora e, quindici giorni
        dopo, scatta il
        legale.potevi metterceli subito :)
  • Anonimo scrive:
    Chiedo consiglio...
    Salve ragazzi,A gennaio prossimo scade il contratto che ho con Libero in quanto rivelatosi un vero pattume in fatto di linea ADSL (per di più attivazione in 15 giorni ndr).Leggendo i vostri commenti e l'articolo mi accordo che Telecom, a quanto pare, è da evitare in quanto avevo intenzione di passare alla linea 640 kb/s di Alice (non ho bisogno di molta velocità).Cosa consigliate voi? Metto Tiscali? Tele2?Oppure scelgo linee NON-Telecom (in quanto la mia zona è ancora coperta dalle linee Telecom) e farmi un abbonamento solo dati con, ad esempio, Vira.it oppure con eutelia, ecc.?Nicola
    • berto55 scrive:
      Re: Chiedo consiglio...
      io ti consiglierei vira in quanto ti propone 2 contrattiil primo attorno ai 120 euro ti fanno l'impiantosenza la telecom ossia ti installano un nuovo cavo.il secondotieni la linea telecom e se non sbaglio pagheresti 10/15 euro in piu in base al contratto che faiciao marco
  • Anonimo scrive:
    Ma il contratto
    Suppongo tu abbia stipulato un contratto telefonico per l'adsl giusto? Questi abbonamenti hanno durata di 1 anno e se si disdice prima si è comunque tenuti a corrispondere fino alla fine quell'anno di canone voce+internet.E' questa la vera truffa, chiamano milioni di persone dicendo "le inressa un adsl?" e alla risposta "si, perchè no" ti blindano per un anno.Mi hanno chiamato per Alice un euro al giorno, ho detto che avrebbe potuto interessarmi, ma alla richiesta di ricevere a casa il contratto prima di accettare telefonicamente mi soon setito rispondere che non è possibile e che mi sarebbe arrivato a casa dopo la mia accettazione telefonica (cioè prima firmi poi leggi).Siccome sono 4 mesi che sto aspettando il contratto dell'adsl 640 già attivata (che per fortuna funziona bene).Ah, ovviamente al momento del sì telefonico non dicono che la durata minima del contratto è un anno, come non dicono molte altre cose... ma a quanto pare è tutto legale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il contratto
      - Scritto da:
      Mi hanno chiamato per Alice un euro al giorno, ho
      detto che avrebbe potuto interessarmi, ma alla
      richiesta di ricevere a casa il contratto prima
      di accettare telefonicamente mi soon setito
      rispondere che non è possibile e che mi sarebbe
      arrivato a casa dopo la mia accettazione
      telefonica (cioè prima firmi poi
      leggi).Io ho scelto un altro operatore (più piccolo, con cui ci si può illudere di parlare direttamente) per quel motivo. Anche lì in realtà volevano farmi firmare l'attivazione prima di avere il contratto, ma gli ho semplicemente detto che prima di avere il contratto non avrei attivato niente.Mi hanno fatto avere il contratto (fra l'altro non disponibile sul sito) e poi ho sottoscritto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il contratto
      Il contratto ha si durata un anno ma nel caso non te lo attivino in tempi previsti puoi disdire tranquillamente senza nessuna penale in quanto loro sono inadempienti.Il "si" telefonico non vale un piffero i contratti si firmano e va mostrato un documento per appurare la reale identità di chi sta stipulando un contratto. Non fatevi infinocchiare. Loro ci provano sempre sperando (e spesso riuscendoci) che dall'altra parte ci sia un utente ignaro e debole
  • Anonimo scrive:
    ...ed ora passera' un altro mese...
    mi e' capitata una cosa simile.Circa un anno fa, ho fatto richiesta di una alice 640. La sveglissima operatrice del 187, mi fa la richiesta con il modem nonostante avessi chiesto esplicitamente alice 640 solo dati. Gli faccio subito presente la cosa ma lei dice che non e' in grado di annullare la richiesta (era raffreddata ed anche senza voce, presumo avesse pure le balle girate) e cosi' mi chiude il telefono. Richiamo immediatamente e parlo con un altro operatore. Questo mi annulla la precedente richiesta e ne fa un altra senza modem. Passa qualche giorno e x curiosita' richiamo. Ale'... della mia seconda richiesta non c'era traccia. Era presente solo la richiesta della 640+modem. Cosi' altro annullamento e nuova richiesta senza modem. Passano altri 15 gg ed arriva la portante. Wow! Finalmente posso navigare..... navigo navigo.... x due giorno e poi scompare la portante :OChiamo il 187 incazzato come iena e cadono dalle nuvole. Cosi' preso dal giramento vorticoso dico che non voglio piu' niente. Passano altri 10gg (era sotto natale cosi' finiscono le feste) e mi ritorna la portante.Anche questa rimane x un paio di giorni e scompare.Il tutto e' stato corredato da innumerevoli fax.Fatto sta che x annullare la prima richiesta,quella con il modem che non volevo, hanno dovuto abilitare la linea, aspettare vari giorni x disattivarla (i soliti tempi di sblocco) x poi riattivare la mia seconda richiesta , quella senza modem, x poi disabilitarla xche' non volevo piu' niente.In pratica ho perso quasi due mesi x non avere niente!!Unica nota positiva , un responsabile telecom della mia regione (non un promoter o commerciale) si e' fatto vivo. I miei fax erano un po incazzerecci e ha voluto avere piu' notizie in merito in quanto a lui non risultava che mi avessero mai attivato la linea in quanto occopata da un altro operatore. Gli ho detto di controllare nelle loro centrali, xche' in quei pochi giorni avevo navigato e quindi gli sarebbe risultato del traffico sulla linea del mio telefono. Ho controllato sul numero verde x le adsl, ed effettivamente la linea risultava e risulta tutt'ora occupata da wind (prima avevo libero). Strano ma vero, nonostante l'occupazione (non vera) da parte di wind , quelli di tele2 mi hanno dato la linea senza problemi :O
  • Anonimo scrive:
    Io ho aspettato un ANNO!
    Io ho aspettato un ANNO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Io ho aspettato un ANNO!
      - Scritto da:
      Io ho aspettato un ANNO!ed io sto ancora aspettando. Qui l'adsl telecom non la porta. Ho docuto arrangirami con il wifi
  • Anonimo scrive:
    Allora sono fortunato !
    Allora sono fortunato : da Tin.it forfait 4 mega a Alice 4 mega ( 19 giorni - a parte i 10 di intercorrenza per la disattivazione totale di Tin.it )
    • Anonimo scrive:
      Re: Allora sono fortunato !
      si anch' io ero cliente TIn.it atteso solo 10 giorni,però dopo sono andato a convivere in una città vicina ho richiesto la 4 mega, e dopo un mese la 20 mega.totale della storia mi sono trovato con una Alice 20 ore che non esiste più e sono nella bufera con Telecom.Penso che andrò tramite avvocato. :@
    • Funz scrive:
      Re: Allora sono fortunato !
      - Scritto da:
      Allora sono fortunato : da Tin.it forfait 4 mega
      a Alice 4 mega ( 19 giorni - a parte i 10 di
      intercorrenza per la disattivazione totale di
      Tin.it
      )Tu sei fortunato, io ho disdetto tin.it regolarmente con 2 mesi di anticipo e mi hanno disattivato la portante TRE MESI DOPO che il contratto e' scaduto.3 mesi durante i quali ho telefonato n-cento volte ad Eutelia, che non era la causa del ritardo (ma non me l'hanno saputo dire, che era Telecom che doveva rilasciare la portante, continuavano a parlarmi di fantomatici problemi tecnici!)Dopo 3 mesi mi arriva un SMS che dice che la linea e' stata disattivata, la sera stessa una e-mail di Eutelia mi informa che la nuova ADSL e' attiva.Morale: mai piu' Telecom a casa mia
    • Anonimo scrive:
      Re: Allora sono fortunato !
      Hai avuto fortuna da tin.it forfait 4 mega ad alice 20 mb...23 giorni non navigo ma la portante tin.it è ancora presente alla faccia della settimana garantitami
  • Anonimo scrive:
    Troppa fretta!!
    No, non lo dico x scherzo.Tutte e dico TUTTE le volte che ho dovuto attivare io una linea adsl (causa traslochi) o amici l'hanno fatta attivare a casa loro, ci sono sempre stati ritardi superiori al mese.Soprattutto quando si tratta di passare da un operatore all'altro ci si dovrebbero aspettare anche 40-50 giorni.So bene che promettono di fare entro qualche giorno, ma bisognerebbe informarsi un po' prima. Chi si fida ormai di telecom e simili?Se ci aspettiamo che si concluda un'attivazione entro cosi' poco tempo si finirà solo per intasare la propria linea con 2 o 3 richieste di attivazione, cosa che ritarderà enormemente il tutto.una volta aspettati 30 giorni, cosa ti costa aspettarne ancora 10? credi di aver risolto qualcosa così facendo?e non ti credere che per le aziende sia diverso. sul lavoro abbiamo avuto analoghi ed ulteriori problemi.forse a roma e milano andrà meglio, non so. ma in genere l'adsl in italia fa cagare e per questo non possiamo che ringraziare i vari tronchetti della felicità e la loro lungimirante politica aziendale.se vuoi un servizio migliore, emigra.bye
  • Anonimo scrive:
    Non la chiedo neppure
    Tanto dove abito io sono piuttosto lontano dalla centrale e con linee vecchiotte, non potrei mai superare i 3,5 Mbit per cui mi tengo la mia Tiscali 4M castrata a 3,5-3,6M a 19,95 euro al mese e vivo felice di avere la maggiore velocità possibile con la mia linea e il prezzo più basso possibile. Anzi se col tempo le 4M scendessero a 14-15 euro al mese sarei ancora più felice.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non la chiedo neppure
      E' una palla quella della distanza te lo dico per esperienza!Io abito lontanissmo dalla centrale: quando avevo 640kb mi dicevano che non era usabile e dovevo fare la dialup. Andavo non più di 400/500kb (tutti test tratti da www.helpadsl.it)Poi ho messo la 1,5 mega stessa storia: lei non è compatibile e andavo a 800/900kbDopo ho chiesto la 4Mega e sembrava come andar di notte: vado a 2/2.2 Mega giorno 2.5/3.5 di notte e sono felicissimo!Questo per dire che non importa quanto sei lontano ma quanto il rubinetto dell'adsl è aperto.Se fai le proporzioni con le velocotà precedenti cge ti ho citato capoirai che se io mettessi la 20Mega e se lo facessi tu andresti almeno al 50% se ti va male ovvero a 10Mega!E poi la 20Mega è ADSL+2 e non risente molto dei problemi dell'ADSL normale!
  • Anonimo scrive:
    passare ad un altro operatore dopo...
    ... avere richiesto l'attivazione con Telecom è un SUICIDIO. Non riusciranno ad attivarti l'ADSL perchè ti diranno per dei mesi che devono prima staccare quella di Telecom e che quindi non si può fare.Mi sa che sei passato dalla padella alla brace.
    • Anonimo scrive:
      Re: passare ad un altro operatore dopo...
      - Scritto da:
      ... avere richiesto l'attivazione con Telecom è
      un SUICIDIO.Con Wind/Infostrada e' pure peggio. Io per una *voltura*, cioe' un banale cambio di intestazione da mio padre a me, sono stato senza ADSL per tre mesi e mezzo. Avro' fatto decine di telefonate, alcune feroci, ma non c'e' trasparenza, parli con gente che ripete a pappagallo quello che qualcun altro gli ha detto di dire. Qualcun altro ben nascosto, in una gerarchia ignota ed imperscutabile. E non scalabile. Credimi, non c'e' gran differenza tra Telecom e il suo principale concorrente...-- Ciao,Speck
      • Anonimo scrive:
        Re: passare ad un altro operatore dopo...
        Che ne dici allora di Fastweb?Credo che loro sono il maggior concorrente.Poi ti installano una altra linea, e lascia telecom giocare con la tua disdetta a loro disvantaggio.
        • Anonimo scrive:
          Re: passare ad un altro operatore dopo..
          E basta con questo FastWeb! Parrebbe che dentro questi forum ci siano commerciali che lavorano per quest'azienda.FastWeb ha connessioni di merda dove non c'è la loro fibra ottica, e il fatto di essere in una rete privata mina parecchio l'uso che si può fare della loro linea.Se si è esperti di informatica è si vuole mettere un serverino web proprio non è possibile come non è possibile poter raggiungere il proprio PC dal lavoro con un indirizzo DynDNS per potere accedere a qualche file utile che si è dimenticato a casa.Tutta una serie di programmi e applicazioni IP non sono possibili con FastWeb!Per non contare che alcune loro connessioni sono lentissime, un mio amico ha telefono e ADSL con FastWeb e l'ADSL non permette velocità superiori a 20KByte al secondo, sembra configurata a 128Kbit.
          • Anonimo scrive:
            Re: passare ad un altro operatore dopo..
            guarda che se tu non sai come accedere ad un computer remoto su una linea fastweb non è che sono tutti ignoranti come te.....Ho fastweb ADSL e non ho mai avuto un problema sulla linea ne velocità ridicole come dici tu... Di solito quando ci sono problemi sulla linea la colpa è del doppino che guarda caso è stato piazzato da telecom.....
          • Anonimo scrive:
            Re: passare ad un altro operatore dopo..
            - Scritto da:
            guarda che se tu non sai come accedere ad un
            computer remoto su una linea fastweb non è che
            sono tutti ignoranti come
            te.....

            Ho fastweb ADSL e non ho mai avuto un problema
            sulla linea ne velocità ridicole come dici tu...


            Di solito quando ci sono problemi sulla linea la
            colpa è del doppino che guarda caso è stato
            piazzato da
            telecom.....cioè se va bnene è merito di fastweb se va male è colpa di telecom complimetni eccelente analisi.E se fosse il backbone ti fastweb che non va?E poi non si diceva che scavalcavi telecom e le sue attivazioni andavano liscie? Se sei in un posto che ha bisogno del doppino di telecom non cambia nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: passare ad un altro operatore dopo..
            dipende... fastweb per garantire il servizio ad alta velocità potrebbe (e dico potrebbe, non è obbligato ma conosco casi in cui l'ha fatto) in cui chiede a telecom di sostituire tratti degradati del doppino, cosa inimmaginabile se chiesta dall'utente ma possibile se è il fornitore a chiederla.
          • Anonimo scrive:
            FastWeb e IP
            - Scritto da:
            guarda che se tu non sai come accedere ad un
            computer remoto su una linea fastweb non è che
            sono tutti ignoranti come
            te.....
            Ho fastweb ADSL e non ho mai avuto un problema
            sulla linea ne velocità ridicole come dici tu...
            Di solito quando ci sono problemi sulla linea la
            colpa è del doppino che guarda caso è stato
            piazzato da
            telecom.....So che c'e' un trucco per poter accedere al proprio server dall' esterno di una rete privata... un sistema tipo quello usato da UltraVNC (http://www.uvnc.com/addons/nat2nat.html) ma e' comunque una complicazione in piu' che non esiste con altri operatori a parita' di qualita' e costi.
        • Anonimo scrive:
          Re: passare ad altro operatore: Fastweb
          Certo che puoi inviare fax con fastweb, lo faccio tutte le settimane, basta che colleghi il normale modem del computer alla linea telefonica e usi il fax di windows senza nessunnissimo problema, è chiaro che sistemi fax telefonici (come quello di windows) non possano funzionare su ethernet, ethernet non è connessa alla linea telefonica...
        • Anonimo scrive:
          Re: passare ad altro operatore: Fastweb
          A me si è rotto il PC con ethernet e per 15 giorni ho utilizzato dei vecchi modem uno a 56k e uno a 33k, entrambi, pur essendo su fastweb funzionavano perfettamente (per la cronaca mi sono collegato a libero e tin), chiaro che la velocità era penosa essendo ormai abituato all'altissima velocità ^_^ però funzionavano. Probabilmente il tuo è un caso particolarmente sfortunato.Anche i fax funzionano benissimo, ho un fax fisso collegato a fastweb e va che è una meraviglia (o meglio, va come tutti gli altri fax), ho utilizzato anche il fax di windows senza problemi, non capisco perchè i fax non ti debbano funzionare...
          • bellerofonte scrive:
            Re: passare ad altro operatore: Fastweb
            I normali apparecchi fax telefonici ovviamente vanno senza problemi. Ma INVECE non c'è verso di far funzionare il modem analogico per inviare fax, almeno con la funzione fax di WinXp... non so se poi voi usiate altri programmi. Per la cronaca ho tentato qualunque configurazione, ho abbassato la velocità sino a 9600kb/s, ho provato a variare i protocolli, la compressione dati e le modalità di controllo flusso.. solo in un paio di configurazioni il modem ha funzionato a "random".. poichè ripetendo ancora gli invii con quelle configurazioni il risultato è stato nullo. Per la cronaca ha tentato di fare altrettanto un vicino utente fastweb con gli stessi risultati (cioè nulli). Se ancora credete che siamo noi gli unici ad avere problemi fatevi una ricerchina su google con chiavi tipo " Fastweb- modem- invio fax" e vedrete che sono dozzine i forum dove la gente si lamenta del non riuscire a utilizzare la funzione fax. Per la cronaca comunque il collegamento del modem per l'invio fax in WinXp è diretto al numero destinatario.. non è o perlomeno non dovrebbe essere necessario collegarsi al web e "navigare" con altri provider. E' la stessa cosa che fare il numero con un tradizionale apaprecchio telefono+fax, e la chiamata deve risultare fatturata come una normale chiamata voce (cioè gratis se si ha una flat)
    • fablaz scrive:
      Re: passare ad un altro operatore dopo..
      Se posso dare un consiglio a te e tutti coloro che devono fare la stessa cosa (io stesso dovrò disdire Wind, passare a Alice tutto incluso 30 e nel contempo fare una voltura = cambio intestatario del contratto)...sembra una cosa molto difficile, ma ci sono alcuni articoli di legge che sono dalla parte dei consumatori (per una volta)Li trovi rispettivamente a questi indirizzi:http://www.agcom.it/provv/d_131_06_CSP/d_131_06_CSP.htmhttp://www.agcom.it/provv/d_34_06_CONS/d_34_06_CONS.htmPer riassumere il loro contenuto:-uno parla dei contratti a distanza (fatti telefonicamente) e mira alla tutela quasi completa del consumatore...e ti consiglio di leggertelo per bene, infatti ti permetterà di sollevare l'aspetto vessatorio, ossia con vizi occulti.-l'altro parla dei tempi tecnici che l'operatore deve impiegare per mettere a disposizione l'usabilità in materia di telecomunicazioni la tua linea per l'uso (legale) che ne vuoi fare tu...vedi scegliere un'operatore più conveniente o altro.La prassi comune prevede comunque degli "step" da seguire scrupolosamente al fine di non incappare nella trappola dello scarica barile:1)dare disdetta alla compagnia che si vuole abbandonare tramite fax e Racc.A/R dove si citano i suddetti articoli.2)fornire una copia del medesimo documento al nuovo operatore, infatti la raccomandata A/R è l'unica cosa che farà fede sia legalmente che dal punto di vista della data (fa fede il timbro postale d'invio della ricevuta di ritorno - che attesta la riceziopne e la presa visione del documento che hai inviato)A questo punto il mancato nuovo allaccio è considerato reato, in quanto non possono limitare in nessun modo la fruibilità tecnologica telematica (laddove presente) se non con i tempi tecnici tipici(2 settimane max dalla richiesta di recessione al servizio).So che può sembrare un procedimento lungo e fastidioso, si è vero lo è, ma visto come si sono strutturati negli anni passati è l'unica arma dal lato del consumatore.Mi sono permesso di intervenire perché con la medesima modalità, e facendo riferimento ai suddetti articoli di legge sono riuscito in tempi brevissimi a liberarmi (quando mi è servito) di telecom e sky...è vero anche che li ho "minacciati" di ricorrere alla procura della republlica mediante una formale denuncia per inadempienza contrattuale.Spero di averti aiutato.Ciao.
  • TBJ61898 scrive:
    pero' la signorina ...
    non ti ha detto una baggianata:continuare a chiamarli in continuazione non ti assicura un buon risultato, ma sembra aumentare l'entropia del monolitico accentratore (lo dico per due mie precedenti esperienze, sono uno che trasloca spesso).ma ultimamente sono stato fortunato.. avevo richiesto alice 20 mega con un mese di anticipo rispetto al mio arrivo nella casa nuova, poi mi rendo conto che, quando trasloco, la linea ancora non funziona (!!!) ... chiamo e mi dicono: ah vuole richiedere l'attivazione di alice 20 mega?ed io, tranquillo: no no, volevo sapere i prezzi.e poi è arrivata la fortuna: chiamo tiscali, 20 euro al mese, 5 giorni di attesa (sissignori, 5) e d ero online.ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: pero' la signorina ...
      beato te, sono da poco abbonato Telecom, prima avevo un 4MEGA, poi dopo ho richiesto la 20 MEGA, dopo 2 giorni mi accorsi che la velocità di download si è ridotta di molto.Telefono al 187 mi dicono che hanno attivato la Alice 20 ORE mai richiesta! risposi: Alice che? eh adesso sono nel bufera con Telecom per farmi attivare la 20 MEGA richiesta il 5106 alla facciadei pochi giorni d'attesa. :@
    • Anonimo scrive:
      Re: pero' la signorina ...
      - Scritto da: TBJ61898
      non ti ha detto una baggianata:
      continuare a chiamarli in continuazione non ti
      assicura un buon risultato, ma sembra aumentare
      l'entropia del monolitico accentratore (lo dico
      per due mie precedenti esperienze, sono uno che
      trasloca
      spesso).Sara' ma quando avevo fastweb eravamo in 4 a chiamare a rotazione durante il giorno tutti i giorni a mio nome, oramai era un divertimento tanto che gli operatori del callcenter oramai ci conoscevano
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind ti filtra
      - Scritto da: TBJ61898
      non ti ha detto una baggianata:
      continuare a chiamarli in continuazione non ti
      assicura un buon risultato, ma sembra aumentare
      l'entropia del monolitico accentratore (lo dico
      per due mie precedenti esperienze, sono uno che
      trasloca
      spesso).Wind ha una soluzione: se chiami il 155 ti fa segnalare prima il numero dell'utenza e poi se hai già chiamato troppe volte in una giornata o ti cade la linea in automatico oppure ti dice che il servizio (parlare con un tecnico) non è disponibile.Ho potuto constatarlo perché quando mi rimbalzavano chiamavo dando il numero di utenza di un mio amico e in quel caso i servizi erano disponibili.Che :@
  • Anonimo scrive:
    scazzi e controcazzi
    Alla Telecom non se ne fottono una mazza della sua ADSL. Al call center rispondono persone che quadagnano 200 euro al mese: crede che si possano interessare oltremodo?Qua in emilia provincia tra reggio e sassuolo c'è adirittura un capo servizio responsabile di zona che se rompi troppo le wscatole con le adsl ti disdice lui d'ufficio l'abbonamento.Cosa che è capitata a me personalmente.E prima di questo fatto mi facevano gli interventi e dopo due o tre giorni riguastavano tutto.Ho risolto con un bel LEGALE!
    • Anonimo scrive:
      TELECOM=ci stanno solo raccomandati!!
      e' una vera vergogna il 90%dei dipendenti e' gente,che non ci capisce na mazza,con le tecnologie internet.....ruba lo stipendio,tanto o poco che sia.....scaldono la poltrona,per anni....i loro capi idem....e tutto un scarica barile.....1 su 100 lavora....e sa lavorare....fidatevi,anni di esperienza con il 187,almeno 10-12anni....10-15 volte al mese!!!li conosco tutti o quasi.....UNA VERA DISGRAZIA DEL PAESE......E CI PAGHIAMO NEL 2006,ANCORA IL CANONE!!!!! 40,NA VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
  • Anonimo scrive:
    rispondo io
    sono il proprietario di un'azienda che aspetta l'attivazione dell'adsl dal 12 dicembre 2005. tra varie vicissitudini che hanno dell'incredibile, per il momento la cosa si è risolta con questi tre passaggi:1) sentendo direttamente i tecnici telecom, che qualche cosa (anche se con caratteristiche non corrispondenti a quanto richiesto) hanno attivato2) non pagando le voci relative al prodotto in questione in bolletta (eh si, perchè di quanto ordinato non c'è traccia se non proprio nella bolletta, guarda caso)3) mettendo in mano la questione all'avvocato, con una richiesta per danni con 4 zeriovviamente attendiamo ancora l'attivazione del prodotto conforme a quello da noi richiesto.ah, aggiungo un punto 4: comprando una scheda UMTS che sostituisce l'ADSL attivata dai tecnici (ripeto, diversa da quella richiesta) quando questa ha problemi di funzionamento - come se non bastasse il resto.una nota a chi si dovesse imbattere nello stesso problema: il customer care, che sia il 187 o il 191, serve unicamente a farvi perdere tempo e salute. se pensate di andare per avvocati, chiamatelo le volte necessarie per dimostrare che voi vi siete mossi per i canali ordinari, e ogni volta che lo fate segnate data e quanto vi è stato detto. vi servirà dopo.il mio più grande desiderio è quello di parlare, un giorno, con un responsabile telecom.
    • Anonimo scrive:
      Re: rispondo io
      A me e' da un mese esatto, dal 19 settembre, che non mi attivano la 4 mega, mi tengo la 640, non e' male, ma allora che te lo dicono a fare ...Comunque questo genere di problemi non avranno mica una relazione con le recenti vicissitudini dei vertici e dei politici? certo che se per te e' dal 2005, allora ...boh, secondo me internet dovrebbe essere un bene di tutti, e alla massima velocita', come le strade, le paghiamo, ma sono di tutti, e sono essenziali.
      • Anonimo scrive:
        Re: rispondo io
        Mah, la "solita storia all'italiana".Come al solito, quando attivano una promozione o qualcosa del genere, si dimenticano di mettere una decina asterischi in modo da informare il consumatore correttamente, verso ciò a cui andra' incontro.Ma questo Nostro, si sa, e' il paese della disinformazione o dell'informazione troncata.In questo come in molti altri casi, ovviamente, non e' la Telecom stessa ad attivare servizi o altro ma societa' che hanno vinto in sub-appalto qualche gara e sono loro garanti del servizioE ovviamente, il consumatore finale, deve perdere tempo/pazienza/denari PROPRI che non gli vengono certamente restituiti, per le chiare incapacita' tecniche/ inadempienze "a norma di legge" che queste ditte hanno.Fortuna poi che siamo nell'eta' del progresso poi.. :(
  • Anonimo scrive:
    Stai attento...
    Che quelli son pure capaci d spedirti una bolletta da pagare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stai attento...
      e per simpatia staccarti la linea...
      • Anonimo scrive:
        Re: Stai attento...
        - Scritto da:
        e per simpatia staccarti la linea...A me l' hanno fatto.Però prima un MAFIOSO di loro mi aveva avvisato con tono minaccioso sbattendomi poi la cornetta in faccia senza nemmeno darmi il tempo di rispondere.Dopo è scoppiato lo scandalo degli SPIONI TELECOM.Secondo me in TELECOM ci sono pure i MFIOSI MAMMASANTISSIMA.
Chiudi i commenti