La Canon EOS 7D svelata sul web

Trapelano nuove immagini e specifiche della nuova prosumer giapponese, che potrebbe essere presentata durante l'imminente IFA di Berlino. Nel frattempo Olympus mostra la sua nuova E-600

Roma – A rendere ancor più caldo l’imminente autunno della fotografia reflex sono le indiscrezioni emerse negli scorsi giorni sulla Canon EOS 7D, un modello di DSLR che dovrebbe competere in modo abbastanza diretto con la Nikon D300s e andarsi a collocare, nell’offerta di Canon, tra la 50D e la 5D Mark II.

le prime immagini della canon 7D

Della 7D sono trapelati sia un poster in lingua giapponese, sia un elenco di specifiche tecniche. La veridicità di queste informazioni è ancora tutta da verificare, ma agli occhi di molti esperti del settore si tratta di caratteristiche più che plausibili.

Secondo le indiscrezioni, la EOS 7D adotta un sensore CMOS in formato APS-C da 18 megapixel coadiuvato da un doppio processore Digic 4, necessario per supportare una cadenza di scatto di 8 foto per secondo (fino a 94 JPEG o 15 RAW). La macchina utilizza poi un sistema autofocus a 19 punti, un nuovo sistema di msiruazione dell’esposizione e del colore iFCL, e un display LCD da 3 pollici e 920mila pixel di definizione (particolarmente importante per lo scatto in modalità live view).

In linea con le macchine professionali di fascia più alta, il mirino ottico della 7D fornisce una copertura della scena inquadrata del 100 per cento e un fattore di ingrandimento di 1x. La sensibilità va da 100 a 6400 ISO, estendibile fino a 12800.

altre immagini della canon 7d La nuova DSLR di Canon integra anche un flash grandangolare da 24mm, un sistema antipolvere, uno switch dedicato alla selezione delle modalità live view e video, la funzione di scatto face-priority , e un otturatore capace di garantire fino a 150mila scatti.

Seguendo il trend del momento, la 7D supporta la registrazione di video Full HD e la possibilità di collegare un microfono esterno. Naturalmente dispone anche di una porta HDMI per il collegamento ad un televisore HD.

In passato il prezzo della nuova reflex prosumer di Canon era stato stimato intorno ai 2700 dollari solo corpo, ma ora c’è chi sostiene che la 7D potrebbe costare persino meno di 2000 dollari. La macchina dovrebbe essere venduta in kit con l’obiettivo EF 24-105 L IS USM ed essere accompagnata dal lancio di due nuove lenti: l’EF-S 18-135mm f/3.5-5.6 IS e l’EF-S 15-85mm f/3.5-5.6 IS USM. Se ne saprà probabilmente di più verso la fine della settimana, in occasione dell’ IFA di Berlino , quando Canon presenterà le superzoom SX20 e SX120 IS nonché la Powershot G11 .

olympus e-600 Ieri Olympus ha invece annunciato la reflex E-600 , versione economica del modello E-620 introdotto lo scorso febbraio e dedicato ai fotoamatori. Dotata di un corpo praticamente identico a quello della sorella maggiore, a parte l’assenza della retroilluminazione nei tasti, la E-620 adotta un sensore N-MOS da 13,1 megapixel in formato Quattro Terzi, display LCD da 2,7 pollici, mirino con copertura del 95 per cento della scena inquadrata, sistema AF a 7 punti e raffica da 4 FPS.

La E-600 verrà lanciata sul mercato a novembre ad un prezzo finale di 600 dollari in kit con l’obiettivo ED 14-42mm f3.5/5.6. La E-620, corredata della stessa lente, costa 100 dollari in più.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    A caval donato...
    .... non si guarda in bocca!Gli americani mi sembrano un pò fresconi in questo caso, senza buttare tempo e soldi in tante analisi, dopo aver fatto un bel controllo di routin con un antivirus potevano girare il "regalo" magari ad uffici non critici... che so una scuola un ente di beneficenza ecc...Fosse stato in Italia la cosa più probabile sarebbe stata quella della rapida sottrazione da parte dei dipendenti... a questo punto meglio l'atteggiamento Italiano che quello paranoico Americano!P.S. al misterioso "donatore" se è interessato può inviare anche al sottoscritto un notebook/netbook o simili....
    • Paperoliber o scrive:
      Re: A caval donato...
      Anche i XXXXXni qualche migliaio di anni fà pensarono la stessa cosa, poi sevisto che fine hanno fatto...Comunque secondo me ci voleva un frescone a pensare che gli ammerigani prendessero il regalo così senza batter ciglio, ti controllano anche i peli del c..lo !!!! Giusto noi itagliani avremmo detto vai che c..lo accendilo subito che guardiamo i siti XXXXX !!!!
      • N.C. scrive:
        Re: A caval donato...
        Si chiama stupidità all'italiana ... è un virus orribile, ti fa votare berlusconi , ti convince che non c'è crisi e che non esiste la dissocupazione,e se c'è ... basta sposare il figlio di Berlusconi ( fatevi avanti donne ... e uomini !!! )....
        • Zero Tolerance scrive:
          Re: A caval donato...
          - Scritto da: N.C.
          Si chiama stupidità all'italiana ... è un virus
          orribile, ti fa votare berlusconi , ti convince
          che non c'è crisi e che non esiste la
          dissocupazione,e se c'è ... basta sposare il
          figlio di Berlusconi ( fatevi avanti donne ... e
          uomini !!!
          )....E tu ne sei un esempio lampante.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: A caval donato...
        - Scritto da: Paperoliber o
        Anche i XXXXXni qualche migliaio di anni fà
        pensarono la stessa cosa, poi
        se
        visto che fine hanno fatto...Comunque secondo me
        ci voleva un frescone a pensare che gli
        ammerigani prendessero il regalo così senza
        batter ciglio, ti controllano anche i peli del
        c..lo !!!! Giusto noi itagliani avremmo detto vai
        che c..lo accendilo subito che guardiamo i siti
        XXXXX
        !!!!E avrebbero forse sbagliato?Qui si parla di uno che manda notebook omaggio, chiaro che non li uso per applicazioni "sensibili", ma per tutto il resto si!Invece di farsi tanti scrupoli bastava che girassero i pc a scuole o ad enti di carità... al limite se li prendevano i dipendenti, invece no allertiamo FBI e CIA analizziamoli bene, anzi magari facciamoli brillare così siamo più sicuri... ma quanti soldi ed energie ci hanno sprecato sopra?
        • pabloski scrive:
          Re: A caval donato...
          il tuo ragionamento però non tiene minimamente conto di quella che è la sicurezzanon credere che scuole o altri enti non abbiano documenti importanti e partendo da un portatile si può infettare un'intera rete e magari da lì spiando qualche dirigente scolastico si passa alla rete del provveditorato e sù sù fino al governo magariquando si dice che la sicurezza è un proXXXXX è proprio questo che si intende e nessun segnale di pericolo va sottovalutatofrancamente tu accetteresti senza batter ciglio un qualcosa che ti viene inviato senza motivo? no dico, in questo mondo i regali non te li fa nessuno, quindi se ti arriva un portatile gratis dev'esserci per forza qualcosa sottomagari c'hanno le motherboard cosparse di polvere d'antrace o magari c'è un dado di c4 dentro o peggio un keylogger hardware
          • XXX scrive:
            Re: A caval donato...
            - Scritto da: pabloski
            magari c'hanno le motherboard cosparse di polvere
            d'antrace o magari c'è un dado di c4 dentro o
            PEGGIO un keylogger
            hardwareAh, per te è peggio un keylogger di un dado di c4 XD
    • mifaccio gliaffarim iei scrive:
      Re: A caval donato...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      P.S. al misterioso "donatore" se è interessato
      può inviare anche al sottoscritto un
      notebook/netbook o
      simili....No, a te al massimo manderemo un LG cookie.
  • nome e cognome scrive:
    Se fossero arrivati in Italia ...
    Se li sarebbero presi senza fare troppe domande ^^ Iamm bell o notebookk!
    • . . scrive:
      Re: Se fossero arrivati in Italia ...
      Io pero' avrei reinstallato il sistema operativo e bios ... come minimo :-)
      • a n o n i m o scrive:
        Re: Se fossero arrivati in Italia ...
        - Scritto da: . .
        Io pero' avrei reinstallato il sistema operativo
        e bios ... come minimo
        :-)e come minimo va smontato in ogni sua parte ed analizzato scrupolosamente: esistono anche keylogger hardware e altri aggeggi interessanti...
        • krane scrive:
          Re: Se fossero arrivati in Italia ...
          - Scritto da: a n o n i m o
          - Scritto da: . .

          Io pero' avrei reinstallato il sistema operativo

          e bios ... come minimo

          :-)

          e come minimo va smontato in ogni sua parte ed
          analizzato scrupolosamente: esistono anche
          keylogger hardware e altri aggeggi
          interessanti...Ma va...Qui appena chiaro che non sono registrati all'ufficio portano a casa per i videogiochi.E al posto dei segreti industriali trovavano i record dei videogiochi (rotfl)
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Se fossero arrivati in Italia ...
          - Scritto da: a n o n i m o
          - Scritto da: . .

          Io pero' avrei reinstallato il sistema operativo

          e bios ... come minimo

          :-)

          e come minimo va smontato in ogni sua parte ed
          analizzato scrupolosamente: esistono anche
          keylogger hardware e altri aggeggi
          interessanti...Analizzato? Ma tu sei fuori, lo usi per operazioni non critiche! Basta ad esempio darlo ad una scuola....Se uno volesse introdurre cimici o simili in un'ufficio fa molto prima ad esempio a spacciarsi per personale delle pulizie o ancora potrebbe intercettare il corriere che deve trasportare la merce o... ci sono infinite possibilità tutte molto più sicure nell'esito e anche più economiche!
Chiudi i commenti