La Cina forgia la sua prima CPU multicore

Evoluzione del noto processore made in China Godson, la nuova CPU supporterà fino ad otto core e sarà utilizzata per dar vita al più potente supercalcolatore cinese
Evoluzione del noto processore made in China Godson, la nuova CPU supporterà fino ad otto core e sarà utilizzata per dar vita al più potente supercalcolatore cinese

I ricercatori cinesi sono pronti a svelare al mondo la prima versione multicore di Godson (o Dragon Chip ), l’ormai noto processore made in China che debuttò sul mercato nel 2002.

Il nuovo chip porterà il nome di Godson-3, e si baserà sul predecessore a 64 bit ed a singolo core Godson-2 : come quest’ultimo, Godson-3 utilizzerà le istruzioni MIPS64 , alle quali aggiungerà 200 istruzioni addizionali per accelerare la riproduzione dei contenuti multimediali e la conversione binaria del codice x86.

Zhiwei Xu, vicedirettore dell’Istituto di Tecnologia Informatica dell’Accademia Cinese delle Scienze ( ICT ), ha dichiarato che una versione quad-core del chip arriverà sul mercato cinese entro la fine dell’anno, seguita nel 2009 da una versione a 8 core. Entrambi i modelli saranno costruiti con una tecnologia di processo a 65 nanometri.

Inizialmente Godson-3 girerà a 1 GHz di clock e consumerà, nella versione a quattro core, circa 10 watt. Sebbene le performance di Godson-3 appaiano ancora ben lontane da quelle di un tipico processore desktop o server di Intel e AMD, il Governo cinese nutre grandi ambizioni per questa CPU: i piani prevedono di utilizzare la terza revisione di Godson per costruire, nel 2010, un supercomputer di classe petaFLOPS. Se il progetto andrà a buon fine, il chippetto cinese si ritroverà a battere all’interno di uno dei calcolatori più potenti al mondo.

Godson-3 non sarà l’unica evoluzione del Dragon Chip: il prossimo anno, infatti, il team di sviluppo guidato da Xu conta di rilasciare anche la variante 2H, un system-on-a-chip che integrerà un processore grafico e le funzionalità di northbridge e southbridge.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 08 2008
Link copiato negli appunti