La Controriforma non ha una forma geometrica

di Martin Lutero - No, il Pentagono non sorprende più l'opinione pubblica americana. Quella europea, invece, deve decidere da che parte stare, su quale binario far correre il proprio sviluppo o se non sia il caso di farsi travolgere

Roma – C’è un errore di fondo. Capisco che si dica, come si dice dappertuttto in Rete in queste ore, che il progetto Total Information Awareness del Pentagono è un progetto che fa paura, rischioso, un trampolino di lancio per un futuro che finora avevamo visto solo in qualche (brutto) film di fantascienza. Lo capisco ma non lo condivido.

Anzitutto mi chiedo: qual è la novità di un sistema inteso a collegare i database di esercito e polizia con quelli commerciali per tirar fuori nuove aggregazioni di informazione sugli individui? In tempi di Patriot Act e Homeland Security Act, la novità, semmai, è che dopo Echelon questa volta i finanziamenti per un progetto del genere la Difesa USA se li viene a cercare all’aperto, facendo artatamente trapelare sul New York Times informazioni bollate come classificate ma in realtà pensate per tastare il terreno. E l’operazione sta riuscendo.

Fino a questo momento infatti le reazioni alle rivelazioni del vice ammiraglio Poindexter sono pressoché inesistenti. C’è uno statement della gloriosa EPIC , sì quelli che si battono per la privacy, gente ormai decisamente fuori moda, con cui si esprime preoccupazione. Ma da parte di quelli che contano, degli uomini delle istituzioni, e non parlo solo di quelle americane, il silenzio è totale.

Siamo dunque alla vigilia di qualcosa di nuovo. Nuovo non perché vengono attivate procedure e infrastrutture destinate a distruggere quella poca riservatezza rimasta agli individui, ma perché alle dichiarazioni assolutamente fantascientifiche di Poindexter segue il silenzio.

Se l’opinione pubblica americana, gli eletti e gli elettori, sembra sempre più convinta che la privacy sia un ostacolo alla sicurezza nazionale, noi europei dobbiamo chiederci se la pensiamo allo stesso modo. I segnali che arrivano da Bruxelles sono pessimi, da Controriforma appunto, come avverte oggi anche Punto Informatico. Perché una cosa è certa: la via intrapresa dagli Stati Uniti, con quest’ultimo progetto e tutto quello che ha seguito l’11 settembre, è un binario unico su cui corre una locomotiva destinata ad investire l’intero Occidente. Siamo sicuri di non voler quantomeno creare una stazione di scambio, un binario morto.. chessò.. un’uscita di sicurezza?

Martin Lutero

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    telecom e ricordatevene alle prossime elezioni
    Telecom fu venduta dal vecchio governo per una cifra che non teneva conto dei beni ammortizzati, ovvero 50 anni di materiale installato e pagato dagli italiani.Questo ben di dio regalatogli gli permette oggi di essere ancora monopolista di settore.Sarebbe il caso che chi attaca leggesse oltre alla gazzetta dello sport qualcos altro e soprattutto si facess eun idea propria su basi solide non su sentiti dire di parte
    • Anonimo scrive:
      Re: telecom e ricordatevene alle prossime elezioni
      Sono pienamente daccordo io per esempio non ho ancora ricevuto nessuna comunicazione di avviso di stacco linea ne di riattivazione in nessuna forma scitta e tutt'ora pur pagando abbonamento non ho ancora la linea neppure telefonica ne posso ricevere ne posso fare telefonate
  • Anonimo scrive:
    R1CORDATEVEN3 ALL3 PROSS1ME ELEZ1ON1!!!
    R1CORDATEVEN3 ALL3 PROSS1ME ELEZ1ON1!!!Appoggio pienamente questa idea!Guardate in Argentina a cos'ha portato lo scellerato usufrutto delle risorse dello stato alle spalle dei cittadini: SONO COSTRETTI A MANGIARE I GATTI PER STRADA. E' LA VERITA'!
    • Anonimo scrive:
      Re: R1CORDATEVEN3 ALL3 PROSS1ME ELEZ1ON1!!!
      Questo è un sito di informatica!Se vuoi parlare di "politica" vattene in un forum dedicato a questo.P.S. impara a scrivere!
      • Anonimo scrive:
        Re: R1CORDATEVEN3 ALL3 PROSS1ME ELEZ1ON1!!!
        Torna a dormire, scemo. Nessuno ti ha chiesto di leggere quello che ho scritto.
        • Anonimo scrive:
          Re: R1CORDATEVEN3 ALL3 PROSS1ME ELEZ1ON1!!!
          - Scritto da: Altare
          Torna a dormire, scemo. Nessuno ti ha
          chiesto di leggere quello che ho scritto.E' anche grazie alla gente come te che avete perso le elezioni, continua così.
          • Anonimo scrive:
            Re: R1CORDATEVEN3 ALL3 PROSS1ME ELEZ1ON1!!!
            Ma si può sapere in base a cosa scrivi una cazz4ta del genere? sei un id1ota!
          • Anonimo scrive:
            Re: R1CORDATEVEN3 ALL3 PROSS1ME ELEZ1ON1!!!
            in base ai risultati del 13 maggio!Ma sei ancora qui? torna a scuola e impara a scrivere in italiano.
  • Anonimo scrive:
    RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI !!!!!!!!
    IO LO FARO' !!LADRI
    • Anonimo scrive:
      Re: RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI !!!!!!!!
      La lic. per la Banda larga ADSL e HDSL è stata data a Telecom Italia dal gov. precedente dell'Ulivo.Debbo ancora ricordarmene?Se poi dovessi ricordarmi anche di tentativi legati a corruzzione che interessano le tcl, dovrei considerare il caso di Telecom Serbia v.s. gov. italiano dell'Ulivo. Caso che solo i magistrati di Milano giudicano scarsamente importante, tanto da non dedicare tempo, uomini e attrezzature per il caso.
      • Anonimo scrive:
        Re: RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI !!!!!!!!
        "corruzzione"?assolutamente NO-COMMENT....
        • Anonimo scrive:
          Re: RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI !!!!!!!!
          Be anticipandoti che non centro nulla con telecom,ti ricordo che pur simpatizzando la destra,i primi a non aver fatto nulla sono proprio loro,ricordati le parole del ministro stanca che avrebbe cablato l'italia entro il 2003,e guarda come siamo messi,inoltre si continua a sparare su telecom,nessuno dice che siano santi pero' non pensare che gli altri operatori siano molto meglio,l'unico che reputo serio e dispone di un servizio efficiente e' fastweb che purtroppo me compreso chissa se e quando mai ci raggiungera'.Quindi medita bene su cosa abbia finora fatto questo governo per il broadband,se verifichi bene il panorama generale arriverai a concordare che l'unico brodband attualmente e' fastweb.Quindi il resto ha troppo fumo a caro prezzo.
          • Anonimo scrive:
            Re: RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI !!!!!!!!
            - Scritto da: Nobody....
            non pensare che gli altri operatori siano
            molto meglio,l'unico che reputo serio e
            dispone di un servizio efficiente e' fastweb?????
            che purtroppo me compreso chissa se e quando
            mai ci raggiungera'.Adesso capisco....Fastweb tecnicamente è molto valido, ma come servizio....lasciamo perdere....
          • Anonimo scrive:
            Re: RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI !!!!!!!!
            - Scritto da: Nobody
            molto meglio,l'unico che reputo serio e
            dispone di un servizio efficiente e' fastweb
            che purtroppo me compreso chissa se e quando
            mai ci raggiungera'.FASTWeb ????Intendi quel "coso" che ti fornisce un IP maskerato e non riesci a fare un FTP, IRC, server web, 'nsomma va bene solo se webbi e basta !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: RICORDATEVENE ALLE PROSSIME ELEZIONI !!!!!!!!
        1 MILIONE DI POSTI DI LAVORO!!!! HAHAHAHAHAHAHA!Facciamo discussione politica allora!Una cosa è certamente garantire una licenza, ed un'altra cosa è non controllare.Senti, scemo: uno diventa polizziotto e lo stato gli garantisce i documenti per esercitare la professione, nonchè l'arma e le risorse.Quello col passare del tempo diventa una merda; picchia la moglie, si ubriaca, abusa del potere esecutivo che ha e, alla fine, spara ad un innocente.Di chi è la colpa? Secondo te è del GOVERNO CHE GLI HA CONCESSO LA LICENZA PERCHE' HA SUPERATO GLI ESAMI, non del corpo di polizia di suo servizio CHE NON HA CAPITO IN TEMPO CHE L'UOMO STAVA DEGENERANDO, come invece SAREBBE SUO COMPITO.Vota pure chi c4zz0 vuoi, e fai pure a meno di ricordarti di episodi come quello che stiamo vivendo per le telecomunicazioni. Solamente mi auguro che tu sia sprovvisto della capacità di riprodurti.Grazie.
  • Anonimo scrive:
    La libera concorrenza non è illegale!!
    Premesso che non sono un dipendente di Telecom Italia e che quindi non ho interessi di parte nella faccenda voglio dire a tutti questi internet provider invece di lamentarvi sempre cominciate a cablare le centrali se volete i contratti invece di pesare sempre sulle spalle di Telecom dalla quale comprate banda e che poi criticate!!Siete ancora come dei neonati che per camminare hanno bisogno sempre del "girello" di Telecom.Adesso sono anni che va avanti questa storia!!Se non siete in grado di fare impresa chiudete omuovetevi portateci i servizi la dove mancano invece di frignare sempre al garante!!
    • Anonimo scrive:
      Re: La libera concorrenza non è illegale!!
      Si ma comunque questa e' una concorrenza che non e' che porti molti benefici all'utente,altrimenti non leggeresti tutte queste lamentele sulla banda larga,presunta tale infatti all'infuori dei pochi fortunati che hanno fastweb in fibra,il resto e' fumo e non banda larga.Ci vorrebbero anche intenzioni serie da parte del governo per avere un buon broadband,prendiamo esempio dalla svezia,li va alla grande lo hanno praticamente tutti e costa meno delle varie adsl vendute in italia.
  • Anonimo scrive:
    Mac & ADSL
    Ricordate anche che tutti gli altri operatori che vi offono l'ADSL comprano i pacchetti da telecom.E un grosso consiglio se come sistema operativo avete installato Mac Os 9.x o precedente i driver che vi dà da installare la telecom creano conflitti. Quindi sarete costretti a disinstallarli ogni volta che spegnete il computer (il rischio è impiegare fino a 3 ore nel tentare di riaccenderlo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!).Invece per chi installa Mac Os 10.x non ci sono problemi di nessun tipo, a parte l'incompetenza dei tecnici telecom... mi è capitato che un amico visto che il tecnico non sapeva configurargli il computer mi ha chiamato d'urgenza e ho dovuto spiegare al tecnico telecom cosa fare. A voi le scelte. La mia è stata che dopo mesi di malfunzionamento dell'ADSL di telecom sono stato contento di tornare a 56k.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mac & ADSL

      Ricordate anche che tutti gli altri
      operatori che vi offono l'ADSL comprano i
      pacchetti da telecom.
      E un grosso consiglio se come sistema
      operativo avete installato Mac Os 9.x o
      precedente i driver che vi dà da installare
      la telecom creano conflitti. Quindi sarete
      costretti a disinstallarli ogni volta che
      spegnete il computer (il rischio è impiegare
      fino a 3 ore nel tentare di
      riaccenderlo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!).Allora non è solo Windows ad avere i problemi con i driver e le vecchie versioni...
      Invece per chi installa Mac Os 10.x non ci
      sono problemi di nessun tipo, a parte
      l'incompetenza dei tecnici telecom... mi è
      capitato che un amico visto che il tecnico
      non sapeva configurargli il computer mi ha
      chiamato d'urgenza e ho dovuto spiegare al
      tecnico telecom cosa fare. Complimenti! Non è così raro comunque...
      A voi le scelte. La mia è stata che dopo
      mesi di malfunzionamento dell'ADSL di
      telecom sono stato contento di tornare a
      56k. Quelli con Libero stanno usando dei piccioni viaggiatori in comodato d'uso...Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Mac & ADSL
      - Scritto da: Re Leone

      E un grosso consiglio se come sistema
      operativo avete installato Mac Os 9.x o
      precedente i driver che vi dà da installare
      la telecom creano conflitti. O scaricare la giusta versione di Enternet e risolvere il problema.
      Con MacOS X non ci
      sono problemi di nessun tipo, Basta attivare un'opzione nel pannello di controllo Network
      A voi le scelte. La mia è stata che dopo
      mesi di malfunzionamento dell'ADSL di
      telecom sono stato contento di tornare a
      56k. Io uso da tempo l'ADSL di Interbusiness ed ho problemi a tratti, purtroppo telvia non copre la mia zona e gli altri, almeno i più grandi, qualitativamente sono al livello di Telecom, purtroppo.Antoniohttp://www.ilmac.net
  • Anonimo scrive:
    Alla larga da WIND-INFOSTRADA
    Prima ci hanno tolto la flat x farci passare a DSL, continuano a cambiare i contratti (vedi le email che stanno mandando x modifica condizioni contrattuali) in modo di appropriarsi senza limiti dei nostri dati personali, facendo in modo di renderci quasi impossibile limitarne l'uso.Ora si lamentano, perchè l'ex monopolista, che dopo aver perso milioni di clienti comincia a trattarli meglio, gli impedisce di prendere il suo posto.Telecom ci ha dato i calci in bocca quando era sola, ma questi ce li danno anche se hanno dei concorrenti.Se il buongiorno si vede dal mattino....
    • Anonimo scrive:
      Re: Alla larga da WIND-INFOSTRADA
      Niente di più vero.Anche io sono stato "truffato" con la storia della Flat di Wind che per altro ha funzionato con una qualità ineccepibile: 100% di uptime e senza disconnessione automatica. Mai avuto un problema.Ovviamente sono ri-passato a TI quando ho visto con quale leggerezza mi è stato cambiato il contratto. Quando mi è arrivata la lettera pensavo fosse uno scherzo....ora penso che con Wind-Infostrada non avrò più nulla a che fare anche se dovessero regalare linee E3 come fossero bruscolini, ma so già che al massimo svenderebbero quelle di TI.Ciao.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alla larga da WIND-INFOSTRADA
        - Scritto da: Io
        Niente di più vero.
        Anche io sono stato "truffato" con la storia
        della Flat di Wind che per altro ha
        funzionato con una qualità ineccepibile:
        100% di uptime e senza disconnessione
        automatica. Mai avuto un problema.
        E tu ti ritieni truffato?....io cosa dovrei dire?per 8 mesi la mia "Cosidetta" ADSL si e' conportata peggio di un 56k analogico....e a nulla sono servite le decine de chiamate al servizio tecnico,i vari interventi Telecom,Ho persino cambiato macchina completamente (con una spesa non indifferente)....e non contenti....nonostante abbia regolare disdetta con addirittura 120 giorni di anticipo rispetto alla data di scadenza sono passati 4 mesi dalla data di scadenza del contratto e ancora non posso fare un'altro contratto perche' non mi hanno ancora disattivato la linea (adducendo la scusa che stavano cambiando sistema e avevano perso le priorita')tenendomi di fatto bloccato senza possibilita' di connettermi (ora sono con un modem in prestito da un amico)Stavo proprio pensando di scrivere una lettera a P.I.
  • Anonimo scrive:
    Voglio dire la mia
    Telecom ha il miglior servizio adsl che c'è in Italia. Nonostante la banda NON sia garantita, ho sempre non meno del 95% di banda disponibile sulla mia connessione alice 640 perciò posso dire che è OTTIMA. E non sono l'unico, molta altra gente sui forum e altrove dice che naviga sempre bene. La mia ragazza con una 256k arriva a 35 KB/s quasi sempre.Perciò vorrei dire: lasciate perdere i truffatori e pagate una società seria. E non andate a cercare i santoni filippini che vi derubano e poi piangete....ma soprattutto l'ADSL fatela in FLAT perchè non ha senso un ALWAYS-ON a tariffa oraria!!!Ciao
  • Anonimo scrive:
    INFOSTRADA LADRI & INCOMPETENTI
    ADSL libero light primi tempi una bomba ma adesso un 56k va di +.Vergogna rubano i soldi limitando la banda, che dio vi possa maledire........... sono incazzatissimo.
  • Anonimo scrive:
    LIBERO SENZA CANONE? DA UN ANNO PAGO 2 CANONI !!!
    E HANNO IL CORAGGIO DI PARLARE !!!
  • Anonimo scrive:
    legalità, non qualità
    Su questo forum sembra di stare al mercatino delle offerte!Qui il problema non è la qualità del servizio offerto, ma la modalità in cui viene presentata tale servizio.Che il servizio Telecom Alice Mega sia ottimo può anche non essere messo in dubbio, ma le modalità di offerta vanno contro la nostra tutela di consumatori: non basta essere i migliori (e Telecom in realtà scade sotto molti altri punti di vista) per potersi permettere un mercato libero e incurante dei compratori (noi).Trovo logica la protesta e la denuncia degli altri provider ADSL perché vi ricordo che qui non si parla di qualità ma di legalità e corretta concorrenza!
  • Anonimo scrive:
    Caso reale sulla concorrenza
    A me Alice mega me lo hanno installato in 10 giorni e funziona che è una favolaAl vicino che abita sopra di me sono 8 mesi che paga Infostrada e viaggia con il vecchio Modem, a dato tutto all?avocato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Caso reale sulla concorrenza
      - Scritto da: F. Palozzo
      A me Alice mega me lo hanno installato in 10
      giorni e funziona che è una favola
      Al vicino che abita sopra di me sono 8 mesi
      che paga Infostrada e viaggia con il vecchio
      Modem, a dato tutto all?avocato.Io lavoro per un provider che acquisisce ogni mese clienti Alice che accettano di pagare il doppio pur di togliersi dalle scatole un servizio inaffidabile.Aspetta qualche mese che si riempia il tuo lotto di connessioni...
  • Anonimo scrive:
    ANTITRUST
    L'Unico sistema per avere un libero mercato delle telecomunicazioni in Italia .....e' dividere TelecomItalia in due aziendequella del cavo con quote partecipative delle altre imprese (con un minimo di controllo pubblico) e quella dei servizi (in competzione con le altre aziende di servizi)Fintantoche' non avverra' questa divisioneparlare di libero mercato nelle telecomunicazioniin Italia e' solo una truffa.....saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: ANTITRUST
      I am an antitrust...and i am an anarchyst...i dont know what i want but i know how to get it...i wanna destroy bill gates... cause iiiii wanna be antitrust..
    • Anonimo scrive:
      Re: ANTITRUST
      Se ti fossi letto gli altri commenti avresti risparmiato tempo........
      • Anonimo scrive:
        Re: ANTITRUST
        - Scritto da: Joe
        Se ti fossi letto gli altri commenti avresti
        risparmiato tempo........Per me non e' troppo tardi .....e scrivo sta' cosa su punto informatico ...da qualche annetto ...quindi da prima del tuo post :Pe continuero' a scriverla ....anche sui muri se necessario questo e' un forum (la notizia l'ha scritta PI)ogniuno dice la sua opinione su un forum se poi alcune opinioni coincidono ...tanto meglio
  • Anonimo scrive:
    Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
    che c'e' un banale ma quanto mai valido motivo per cui Telecom non deve nulla a nessuno.Non e' solo perche' le linee sono state impiantate a spese del gestore (se a prezzi di favore non sta a noi giudicarlo), percui paghiamo ogni bimestre un canone che corrisponde alla manutenzione delle stesse, e quindi di diritto sono sue.Ma una cosa che nessuno mai ricorda perche' la da' per acquisita come la tv, e' che il telefono non e' un genere di prima necessita'. Se ne puo' fare a meno (tantopiu' che da diversi anni c'e' il cellulare in alternativa), e quindi va' giocoforza nella categoria dei beni di lusso.L'unica cosa che si puo' fare e' lamentarsi del servizio, e come in ogni altra situazione, se il prodotto non soddisfa si disdice l'abbonamento.Non lavoro per la Telecom, non mi piace il suo trattamento nei confronti della clientela, pero' sono realista. Chiedo un servizio non dovuto? Lo pago. Non mi piace? Lo lascio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
      Lo lascio .....?!(magari).Ricordati queste parole: per abbonarti e farti fregare per un anno ti basta un click di mouse, per lasciare la truffa devi aspettare un anno , sempre che non ti freghino in altro modo.Leggi per piacere le truffe quotidiane su it.disservizi (o qualcosa del genere)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
        - Scritto da: Piero
        Lo lascio .....?!(magari).

        Ricordati queste parole: per abbonarti e
        farti fregare per un anno ti basta un click
        di mouse, per lasciare la truffa devi
        aspettare un anno , sempre che non ti
        freghino in altro modo.
        Leggi per piacere le truffe quotidiane su
        it.disservizi (o qualcosa del genere)
        CiaoLo so bene, che per lasciare un servizio ci vuole tempo, pero' e' pure vero che quando "firmo" un contratto, mi leggo le clausole prima. Quindi il "fattore" anno lo sai a monte e in genere se si rimane fregati o si cambia (con eventuale denuncia se si ha qualche prova della truffa in mano) o si rinuncia a quel servizio.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
      - Scritto da: Claudia
      che c'e' un banale ma quanto mai valido
      motivo per cui Telecom non deve nulla a
      nessuno.1) le infrastrutture della telecazz sono state pagate coi soldi delle nostre tasse dato che per il 95% sono state fatte dalla ex sip, quindi se permetti (ma anche se non permetti) telemerd deve molto a tutti2) apparecchia il culo che arrivano i cannelloni
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
      Non hai letto tutto quello che è stato scritto vero- Scritto da: Claudia
      che c'e' un banale ma quanto mai valido
      motivo per cui Telecom non deve nulla a
      nessuno.TI non deve nulla a nessuno solo se rispetta le leggi che le sono state imposte per via del solito discorso della SIP ...Secondo gli altri gestori non le sta rispettando e quindi si sono appellati al garante, è nel loro diritto.
      Chiedo un servizio non dovuto? Lo pago.
      Non mi piace? Lo lascio.Oggi la telefonia sta diventando un servizio essenziale. Non si può lasciare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
        - Scritto da: Joe
        Non hai letto tutto quello che è stato
        scritto veroHo letto tutto, solo che mi riferivo alla maggioranza dei commenti, ovviamente.

        che c'e' un banale ma quanto mai valido

        motivo per cui Telecom non deve nulla a

        nessuno.

        Secondo gli altri gestori non le sta
        rispettando e quindi si sono appellati al
        garante, è nel loro diritto.
        Certo che lo e', ma rimarra' pur sempre un regime di monopolio (di fatto) se sara'l'unico gestore ad aver passato i cavi del telefono.Io non volevo contestare gli altri gestori per le lamentele, ma perche' non investono.Del resto, visto che affittano le linee telecom e quindi dovrebbero quantomeno focalizzare i loro intenti nel supportare il cliente, come mai, spesso sono peggio di Telecom?Allora dico: Telecom e' quella che e', nessuno lo nega, ma che i gestori si piangano addosso mi sembra eccessivo...

        Chiedo un servizio non dovuto? Lo pago.

        Non mi piace? Lo lascio.

        Oggi la telefonia sta diventando un servizio
        essenziale. Non si può lasciare.Sono d'accordo, cio' non toglie che rimane un servizio non dovuto e che si possa fruire di piu' mezzi per comunicare (cellulare, internet point, fastweb, netsystem, kingcom...)Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
      Ma tu mi sai dire che c'entra questo con la notizia in oggetto?Si è parlato di scorrettezza da parte di Telecom che, contro diverse leggi di mercato e di correttezza nei confronti di altre società che cercano di sopravvivere facendo il suo stesso lavoro, applica prezzi che solo lei può permettersi e che ledono non solo il mercato, ma anche l'utenza in generale.Si parla di Alice, non di Telefonia.L'authority è intervenuta per livellare, o almeno per cercare di farlo, come da legge (perchè forse non lo sai, ma ci sono leggi che regolano la concorrenza), il dislivello che si è venuto a creare tra Telecom e gli altri gestori.Che il telefono sia una necessità o meno non sta a te dirlo.Per me ad esempio è INDISPENSABILE perchè altrimenti non potrei lavorare. Per altri è indispensabile per altri motivi.Il discorso comunque verte sul monopolio di telecom, non sul fatto che il telefono sia superfluo o meno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
        - Scritto da: Giuliano
        Ma tu mi sai dire che c'entra questo con la
        notizia in oggetto?
        Si è parlato di scorrettezza da parte di
        Telecom che, contro diverse leggi di mercato
        e di correttezza nei confronti di altre
        società che cercano di sopravvivere facendo
        il suo stesso lavoro, applica prezzi che
        solo lei può permettersi e che ledono non
        solo il mercato, ma anche l'utenza in
        generale.
        Infatti era riferita all'uscita dal seminato di altri post che davano per scontato che Telecom dovesse concedere i suoi servizi a prescindere.La scorrettezza c'e' e come al solito si crea per vuoti legislativi creati ad hoc, non c'e' dubbio. Cio' non toglie che si e' comunque snaturato il motivo della privatizzazione. fino a prova contraria doveva servire a rendere pari tutti i gestori.Le strade erano due: o spartivano le reti come quella di blu fra i gestori esistenti, lasciando una parte a Telecom (e cosi' si ripartiva tutti dallo stesso livello), oppure come si e' fatto lasciavano privatizzare Telecom. A questo punto pero' chi vuole fare concorrenza si deve rimboccare le maniche e trovare soluzioni differenti (Fastweb, Enel, Kingcom, ecc ecc ne sono un esempio).Le vie praticabili ci sono. Invece di tirare la giacchetta all'authority ecc ecc cominciassero a "sbattersi" per offrire nuove soluzioni, che mi pare all'estero ci siano, no?
        Si parla di Alice, non di Telefonia.Perche', Alice da dove passa scusa?
        L'authority è intervenuta per livellare, o
        almeno per cercare di farlo, come da legge
        (perchè forse non lo sai, ma ci sono leggi
        che regolano la concorrenza), il dislivello
        che si è venuto a creare tra Telecom e gli
        altri gestori.A parte che per come funziona l'Autorithy potrei anche ignorare la sua esistenza e le varie regolamentazioni in materia, comunque mi pare che il dislivello fosse di fondo.Qualcuno forse si e' indignato quando Telecom se ne e' andata con tutti i "cavi" a sua disposizione? Non mi pare.Ovviamente non conveniva a nessuno richiedere la spartizione delle centrali e dei collegamenti, perche' poi, giocoforza, avrebbero dovuto effettuare la manutenzione, assumere piu' personale ecc ecc.Io non difendo chi vuole fare della concorrenza, anzi! Non sopporto pero' chi fa finta di niente quando gli conviene per fare rimostranze su cose che non ha mai dimostrato non dico di guadagnarsi, ma quantomeno di saper gestire.
        Che il telefono sia una necessità o meno non
        sta a te dirlo.Infatti non lo dico io, lo dice la Telecom. Se ti vuoi prendere la briga di andare a informarti in merito te lo ribadiranno loro. Come avrebbe fatto la Sip e prima ancora la Teti.
        Per me ad esempio è INDISPENSABILE perchè
        altrimenti non potrei lavorare. Per altri è
        indispensabile per altri motivi.Un qualsiasi sportellista di un qualsiasi gestore telefonico a questo punto ti guarderebbe con occhio vaquo e ti direbbe: embe'?
        Il discorso comunque verte sul monopolio di
        telecom, non sul fatto che il telefono sia
        superfluo o meno.Il discorso verte sulle rimostranze giustificate o meno degli operatori concorrenti a Telecom. Da qui le motivazioni per cui non avranno mai partita vinta partendo da presupposti (speranze) sbagliate. Leggi o non leggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
      Allora è vero: Dio esiste !!! Finalmente una donna che pensa !!! ;-))))) Scusa la battuta (di dubbio gusto), Claudia (*), ma volevo solo farti i miei complimenti per le motivazioni che mi sento assolutamente di condividere (senza entrare necessariamente nel discorso). Ho lavorato per anni con Telecom (quando si chiamava ancora SIP, ma non più TETI), sul "versante opposto" (ero cliente), e posso dire che l'infrastruttura lavora bene... è la parte commerciale e "new economy" che fa un pò "ridere" (AKA inca%%are). Non aggiungo altro, ti saluto e spero di rileggerti.(*) ammesso che questo non sia un alias ed allora la battuta rivelerebbe tutta la sua idiozia. ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vorrei ricordare a chi ha scritto oggi...
      - Scritto da: Claudia
      [...] il
      telefono non e' un genere di prima
      necessita'. Se ne puo' fare a meno
      (tantopiu' che da diversi anni c'e' il
      cellulare in alternativa), [...]Io non ho mai capito chi la pensa così.Ma tu non chiami mai nessuno e nessuno chiama mai te per una semplice chiacchierata? Spero proprio di sì e allora come fai a dire "C'è il cellulare in alternativa"???? Ma quanto ti viene a costare parlare col cellulare???Se poi non hai alcun problema economico (e se non lo hanno nemmeno quelli che ti chiamano), sono contento per te, ma io preferisco avere il telefono fisso (pazienza per il canone) e non dover stare a contare i secondi di conversazione, che chiamare solo dal cellulare e poi avere fretta di chiudere, per non spendere venti Euro al giorno di telefonate.mARCOs
  • Anonimo scrive:
    Infostrada sveglia!
    Per Infostrada: o entro 2 mesi riuscite ad avere anche voi una dsl a 59 euro al mese e 1,28 mb, altrimenti preparatevi a salutare i vostri clienti. Perchè dovrei pagare a voi 61 euro al mese per 640 kbyte? Non parliamo del vostro 300k, che fa veramanete pena.
  • Anonimo scrive:
    Comunque Telecom da tranquillità......
    Non da molto ho attivato un contratto ADSL nella forma più completa full day.Mai un problema: collegamento immediato e rispondenza a quanto promesso. Nulla da eccepire e navigazione rapida e sicura ....... Cosa chiedere di più ? E' inutile protestare contro questo o quel garante ..... Bisogna offrire servizi altrettanto validi per potere competere sul mercato ! Poche storie e poche lamentele ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque Telecom da tranquillità......
      - Scritto da: Fabrizio
      E' inutile
      protestare contro questo o quel garante
      ..... Bisogna offrire servizi altrettanto
      validi per potere competere sul mercato !
      Poche storie e poche lamentele ....Bravo.. prova a rileggere l'articolo e forse capirai perche' non e' possibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque Telecom da tranquillità......
      Ti sei mai chiesto perché a New York con 30 dollari si fanno la connessione via cavo da 10 Mbits/s (ma anche in scandinavia, non solo USA) e qui con gli stessi soldi non riesci a prendere neppure Alice da 256 Kbits/s???
    • Anonimo scrive:
      Re: Comunque Telecom da tranquillità......
      La tranquillità della telecom ce l'hai finché non hai la malaugurata necessità di chiedere assistenza, dove le cose cominciano a farsi davvero assurde.Sono 2 mesi che aspetto che mi tolgano la scatola dell'ISDN per poter mettere l'ADSL (non certo Alice!) e dopo 7 solleciti ancora mi dicono "domani passiamo" senza però farsi più vedere né sentire!Se mi obbligano a pagare anche 1 euro per l'isdn dell'ultimo mese farò una vertenza di rimborso danni per il mancato allaccio ADSL nei tempi prestabili per grave negligenza tecnica....e questa la chiami tranquillità?
      • Anonimo scrive:
        Re: Comunque Telecom da tranquillità......
        Lui ha adsl da poco,vorrei risentirlo dopo un paio d'anni come me,e poi ne riparliamo.E pensare che in svezia con meno di quello che paghiamo noi hanno dei 10mbit che funzionano alla grande.Bah con il governo che ci si ritrova di tecnologia ne vedremo ben poca,ricordo ancora le parolone del ministro stanca che nel 2003 avrebbe cablato l'italia,e poi lo hanno anche premiato,dove cavolo sta' questa benedetta innovazione.Si pena per delle adsl del cavolo.
  • Anonimo scrive:
    A proposito di concorrenza e di monopoli
    A voi sembra normale che se io scelgo l'ultimo miglio (che ne sò) con Wind-Infostrada poi non posso scegliere un terzo operatore per fare le interurbane?A me sembra un monopolio del peggior stile.Checchè ne diciate TI questo lo permette.E da quando c'è la cosiddetta concorrenza (grossa presa per il culo all'italiana) non esiste più la telefonata con 1 (leggasi UNO) scatto ogni 6 minuti per le telefonate urbane.E' inutile definire ragazzini o disinformati coloro che una memoria storica ce l'hanno.Poi a me questa storia del monopolio statale tirata fuori quando più fa comodo dà veramente fastidio...Ma a voi l'ENI di Mattei (tanto per citarne uno) faceva schifo? Ed era statale...Non mi sembra che FIAT sia statale (e soldi nostri ne ha prese a palate).Sorry, ma per me se la concorrenza di operatori (oooops fornitori) come Infostrada fallisse domattina, potrei solo gioire, viste le grosse prese per il culo che vendono (a partire da libero@sogno...).
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di concorrenza e di monopoli
      Cerca di non fare confusione e spiegati meglio. Operare in regime di monopolio significa significa presentarsi sul mercato senza concorrenti. Un'azienda statale è controllata dallo stato e può anche non operare in regime di monopolio. Che cos'è che ti fa schifo?
      • Anonimo scrive:
        Re: A proposito di concorrenza e di monopoli
        - Scritto da: Joe
        Cerca di non fare confusione e spiegati
        meglio. Operare in regime di monopolio
        significa significa presentarsi sul mercato
        senza concorrenti. Un'azienda statale è
        controllata dallo stato e può anche non
        operare in regime di monopolio. Che cos'è
        che ti fa schifo?Gli altri e non TI, forse mi sono spiegato male :))Un saluto.
      • Anonimo scrive:
        Re: A proposito di concorrenza e di monopoli
        - Scritto da: Joe
        Cerca di non fare confusione e spiegati
        meglio. Operare in regime di monopolio
        significa significa presentarsi sul mercato
        senza concorrenti. Un'azienda statale è
        controllata dallo stato e può anche non
        operare in regime di monopolio. Che cos'è
        che ti fa schifo?a me fa schifo che si confondano i ruoli. Il pubblico ha un fine che è privato ad altri soggetti (che proprio per questo si chiamano privati).La Telecom (volenti o no) è privata e quindi persegue i suoi fini. I suoi rivenditori (sempre privati) perseguiranno i loro. Lamentarsi in questo caso è da persone non serie.
    • Anonimo scrive:
      Re: A proposito di concorrenza e di monopoli
      - Scritto da: ittita
      A voi sembra normale che se io scelgo
      l'ultimo miglio (che ne sò) con
      Wind-Infostrada poi non posso scegliere un
      terzo operatore per fare le interurbane?A me sembra solo uno dei motivi per i quali non farò un contratto con Infostrada, ma visto che, per l'appunto, non sono obbligato a farlo, dal mio punto di vista potrebbero anche richiedere che si vada a pagare la bolletta ogni due giorni saltellando su un piede solo: se trovano il gonzo che ci casca e fa il contratto lo stesso, sono problemi suoi, se poi non trovano nessuno che aderisce al servizio sono problemi loro.
      Checchè ne diciate TI questo lo permette.E TI che c'entra in questo? Al massimo si potrebbe invocare l'intervento di qualche Autority competente, ma quello di TI non credo proprio.
      E da quando c'è la cosiddetta concorrenza
      (grossa presa per il culo all'italiana) non
      esiste più la telefonata con 1 (leggasi UNO)
      scatto ogni 6 minuti per le telefonate
      urbane.6 minuti in orario diurno e 20 in orario serale... per essere precisi. Senza contare che fino a Dicembre 97 in alcune zone d'Italia le interurbane costavano uno scatto indipendentemente dalla durata. L'avvento della concorrenza ha comportato l'introduzione della TUT su tutto il territorio nazionale, ma anche se la concorrenza non fosse arrivata, prima o poi le poche aree non ancora interessate sarebbero state convertite a TUT, come era successo, nell'arco di una ventina di anni, per il resto d'Italia. A proposito di memoria storica, a me pare di ricordare che gli aumenti della TUT siano stati applicati molto prima che finisse il monopolio, quindi non capisco cosa c'entri questa affermazione con il resto.
      E' inutile definire ragazzini o
      disinformati coloro che una memoria storica
      ce l'hanno.La mia 'memoria storica' mi racconta che in passato c'era un solo modo di avere il telefono, e una sola serie di tariffe, ora ce ne sono tanti diversi, e orizzontarsi è molto più complicato, tuttavia si arriva a risparmiare rispetto a prima. Se questo risparmio non si vede, è anche perché il telefono si usa molto di più rispetto a qualche anno fa, e 'grazie' ai cellulari facciamo molte più conversazioni a lunga distanza che un tempo, quando invece la maggior parte delle chiamate era a tariffa urbana. Sempre la mia 'memoria storica', ma un tantino più recente, mi racconta che quando ancora non c'era la concorrenza le tariffe per chiamare i cellulari 'family' in orario diurno erano prossime a quelle dei 144 (non proprio così alte, ma comunque da togliere il fiato), e ora queste storture non le abbiamo più. Sei ancora convinto che 'si stava meglio quando si stava peggio'?
  • Anonimo scrive:
    il fumo dell'arrosto
    con la new economy tutti hanno creduto di poter vendere anche il famoso fumo dell'arrosto...tutti credono di far soldi vendendo cose che non esistono. Banda larga? Ma dove..?Io sono dell'idea che prima di fare passi avanti bisogna risolvere TUTTI o almeno una grande parte di problemi che la tecnologia si porta appresso, altrimenti si va ad accumulo. Non c'è mai niente che funziona, MAI! Poi fanno le pubblicità da bauscia "Per il tuo business!", ma quale business?!? prima ti fottono e poi ti mangiano. La tecnologia, la banda larga e tutto il resto è solo illusione.L'ADSL funziona solo in alcune zone delle grandi città, ed io sono uno di quei gran paraculi a cui liberolight funziona alla grande, anzi, più che troppo... Ma appena vai a due isolati da casa mia scopro che chi ha il mio stesso contratto nemmeno riesce a collegarsi pur avendo le impostazioni esattamente come richieste, quindi non è nemmeno colpa degli utenti, quelli che non sanno configurarla sono davvero pochi (1 su 100). Quindi è inutile parlare di tecnologia e banda larga quando in realtà non funziona mai niente...
    • Anonimo scrive:
      Re: il fumo dell'arrosto (...ah la banda.....)
      - Scritto da: [JARRET]
      con la new economy tutti hanno creduto di
      poter vendere anche il famoso fumo
      dell'arrosto...vendere poco, mi pare sia tutto gratis su internet
      tutti credono di far soldi vendendo cose che
      non esistono. Banda larga? Ma dove..?
      Io sono dell'idea che prima di fare passi
      avanti bisogna risolvere TUTTI o almeno una
      grande parte di problemi che la tecnologia
      si porta appresso, altrimenti si va ad
      accumulo. Non c'è mai niente che funziona,
      MAI! Poi fanno le pubblicità da bauscia "Per
      il tuo business!", ma quale business?!?Tu cosa fai nella vita?
      prima ti fottono e poi ti mangiano. La
      tecnologia, la banda larga e tutto il resto
      è solo illusione.condivisibile, ma argomentabile
      L'ADSL funziona solo in alcune zone delle
      grandi città, ed io sono uno di quei gran
      paraculi a cui liberolight funziona alla
      grande, anzi, più che troppo... Ma appena
      vai a due isolati da casa mia scopro che chi
      ha il mio stesso contratto nemmeno riesce a
      collegarsi pur avendo le impostazioni
      esattamente come richieste, quindi non è
      nemmeno colpa degli utenti, quelli che non
      sanno configurarla sono davvero pochi (1 su
      100). Quindi è inutile parlare di tecnologia
      e banda larga quando in realtà non funziona
      mai niente...e perchè secondo te non funziona niente?_Secondo me è stato dato troppo a troppi_Troppo facile "entrare in rete": una concorrenza basata sul prezzo e non sulla qualità dei prodotti riduce i margini del settore che quindi non è incentivato a investire in dorsali e connettività globaleMancata consapevolezza che La Rete è una risorsa scarsa: che bello inviare allegati scemi a 750 mila persone (con l'indirizzo email rigorosamente visibile, altrimenti come facciamo a dare da mangiare agli spammers?) ....e poi ... Sensibilità zero rispetto alla sicurezza: ci sono privati e aziende che si tengono per mesi e mesi trojan / worm sulle macchine facendo inconsapevolmente attacchi DDos oppure diffondendo virus a destra e a manca. Tutto ciò stressa La Rete e contribuisce ai malfunzionamenti.Francamente si stava meglio quando si era in quattro gatti
  • Anonimo scrive:
    Leggete bene
    Se i provider fanno stipulare contratti annuali e solo e solamente perche' a loro volta comprano i lotti da Telecom per un anno. Aruba aveva provato a fare l'abbonamento su base mensile.. ma evidentemente ci sono dei costi non sostenibili. E questi costi vanno a favore di chi? Telecom.Ragazzi, stiamo rischiando che Telecom faccia fallire tante aziende, perche' quando tutti avranno fatto il contratto annuale ADSL i giochi saranno fatti, non ci sara' piu' tanto spazio per tanti..Ora occorre l'interconnessione sull'ADSL per campare piu' a lungo...altrimenti il monopolio filo comunista di Telecom continuera' sulla scia del canone mensile che tutti paghiamo e nessuno utilizza!Aiutiamo gli operatori alternativi, meglio spendere 1 euro in piu' (che poi non e' vero perche' Tiscali,per esempio ha gli stessi prezzi di Telecom con piu' servizi tipo VOIP) ma non aiutare Telecom!
    • Anonimo scrive:
      Re: Leggete bene
      - Scritto da: Eliosempreteso
      Se i provider fanno stipulare contratti
      annuali e solo e solamente perche' a loro
      volta comprano i lotti da Telecom per un
      anno. Se vuoi guadagnare con un'azienda, devi investire e assumerti dei rischi ( come in qualsiasi azienda ).
      Aruba aveva provato a fare
      l'abbonamento su base mensile.. ma
      evidentemente ci sono dei costi non
      sostenibili.Evidentemente, faceva talmente schifo, che tutti i clienti dopo 1 mese l'abbandonavano.
      E questi costi vanno a favore
      di chi? Telecom.:) Bene.....allora che l'associazione si metta a "creare" cabine e postazioni pronte ad accogliere linee xDSL. Spendano miliardi per una tecnologia "passeggera", e poi facciano contratti al prezzo che loro stabiliranno.Se le centraline sono di Telecom, Telecom ha il DIRITTO di chiedere quanto gli pare.
      Ragazzi, stiamo rischiando che Telecom
      faccia fallire tante aziende, perche' quando
      tutti avranno fatto il contratto annuale
      ADSL i giochi saranno fatti, non ci sara'
      piu' tanto spazio per tanti..Bene....prima di tutto le chiamerei "parassiti" e non aziende....seconda cosa, se le aziende vogliono "accaparrarsi" clienti, devono "investire" (quindi a costo anche di rimetterci per il primo anno ).Queste sono le strategie che ogni azienda di ogni ramo utilizza per "vivere".
      Ora occorre l'interconnessione sull'ADSL per
      campare piu' a lungo...altrimenti il
      monopolio filo comunista di Telecom
      continuera' sulla scia del canone mensile
      che tutti paghiamo e nessuno utilizza!:D monopolio filo comunista..... :Dvabbe' dai...l'hai buttata li.....
      Aiutiamo gli operatori alternativi, meglio
      spendere 1 euro in piu' (che poi non e' vero
      perche' Tiscali,per esempio ha gli stessi
      prezzi di Telecom con piu' servizi tipo
      VOIP) ma non aiutare Telecom!Te non ho ancora capito che tipo sei ( di sicuro linuxaro e antiTelecom ) se un no-global o meno :DScherzi a parte....Tiscali, mi ha fatto sudare 6 mesi x avere una stramaledettissima linea ADSL ( la pratica e' ancora aperta ) quando poi passando a Telecom, ci ho impiegato 15 giorni x avere tutto.Sull'affidabilita' poi della linea Tiscali....ti lascio leggere un po' di cronistoria su Punto Informatico e viaggiare a 10Kbit al secondo (soglia minima garantita),non e' una bella cosa ( una ISDN va meglio).Vogliamo parlare anche della VoIp? :) Inaffidabile, disturbata, lenta e praticamente....nulla.Ripeto : Che si mettessero ad investire in reti e a ricoprire l'Italia e non a prendere in affitto ( ad un prezzo bassissimo - quale loro hanno ottenuto dopo anni di lotta contro telecom - ) per rivenderlo al doppio di Telecom.Bye
      • Anonimo scrive:
        Re: Leggete bene
        - Scritto da: ryoga
        :) Bene.....allora che l'associazione si
        metta a "creare" cabine e postazioni pronte
        ad accogliere linee xDSL. Spendano miliardi
        per una tecnologia "passeggera", e poi
        facciano contratti al prezzo che loro
        stabiliranno.
        Se le centraline sono di Telecom, Telecom ha
        il DIRITTO di chiedere quanto gli pare.magari dopo aver versato nelle casse dello stato denaro equivalente al valore delle infrastrutture della ex sip
        • Anonimo scrive:
          Re: Leggete bene


          Se le centraline sono di Telecom, Telecom
          ha

          il DIRITTO di chiedere quanto gli pare.
          magari dopo aver versato nelle casse dello
          stato denaro equivalente al valore delle
          infrastrutture della ex sipParole sante!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Leggete bene
          Te sei per caso uno di quelli che va la sera dal poliziotto a mangiare a casa sua xche' paghi le tasse con le quali si paga lo stipendio del povero cristo?Telecom e' la Sip "privatizzata" ne + ne - .Se la Telecom ha costruito una rete telefonica con l'aiuto dello stato ( e non con lo stato ), e' un conto. Chiedere a Telecom di fare harakiri mettendo i prezzi ai cittadini alle stelle e abbassando i prezzi alle aziende, e' una cosa (se non ridicola ), alquanto insensata.....ma poi c'e' chi vive ancora nel mondo dei balocchi.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Leggete bene
            - Scritto da: ryoga
            Te sei per caso uno di quelli che va la sera
            dal poliziotto a mangiare a casa sua xche'
            paghi le tasse con le quali si paga lo
            stipendio del povero cristo?che cazzo c'entra? mica ho detto che la telecom debba allacciare gratis i cittadini, dico che siccome che le infrastrutture le ha "ereditate" dalla sip che le aveva costruite coi soldi dlle nostre tasse mi pare una stronzata fare il discorso "gli altri operatori son sanguisuge perche' utilizzano le infrastrutture telecom ecc.."
            Telecom e' la Sip "privatizzata" ne + ne - .appunto!
            Se la Telecom ha costruito una rete
            telefonica con l'aiuto dello stato ( e non
            con lo stato ), e' un conto. Chiedere a
            Telecom di fare harakiri mettendo i prezzi
            ai cittadini alle stelle e abbassando i
            prezzi alle aziende, e' una cosa (se non
            ridicola ), alquanto insensata.ma chi ha chiesto questo? basterebbe che la telecom si scindesse in una societa' che si occupa della rete ed un altra che si occupa delle varie offerte
            ....ma poi c'e' chi vive ancora nel mondo
            dei balocchi.....concordo ma non ti buttare giu' non e' mai troppo tardi per crescere ed aprire gli occhi
  • Anonimo scrive:
    Cose da tenere a mente
    I provider diversi da telecom , forse hanno permesso , tariffe accessibili a tutti e noi dobbimo dargliene merito.QUello che noi utenti contestiamo è il fatto della troppa voglia di farsi guadagnare.Vi faccio capire: voi avete una piscina di tot metri quadrati,cosa scegliete ? -di fare utilizzare a 10 persone la piscina in maniera comoda-di fare utilizzare a 20 persone la piscina in maniera decente-di fare utilizzare a 100 persone la piscina in maniera che quasi soffocano come sardineEcco quello che fanno i provider , saturano la banda in maniera incivile per l'accidia di danaro e di abbonamento , privilegiano la quantita di danaro alla qualita e soddisfazione del cliente.Ecco perche sono passato a Alice , e tra l'altro mi hanno incastrato con l'abbonamento di un anno , ma io ho gia preparato la raccom da mandar e3 mesi prima , con tante di telefonate che faro per essere certo che non mi inchiappetano , per essere sicuro della disdetta.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Cose da tenere a mente
      Per quanto riguarda la cessazione....io l'ho rikiesta TELEFONICAMENTE 2 settimane prima della prima scadenza annuale...beh, il giorno esatto della scadenza la portante è stata tolta...
      • Anonimo scrive:
        Re: Cose da tenere a mente
        Boh grazie per la precisazione ma io veramente ho lo stomaco che salta, ti spiego perchè:Dopo un mese di telefonate continue chiedevo di attivarmi e loro mi pigliavano per il culomi dissero che mi levavano dal cc il periodo non usufruito e mi ritrovai tutto l'ammontare come niente fossNon risponde un cazzo di nessuno per qualunque problema , e quando c'è da far quadrare i loro cazzi e conti sono precisi come un orologio svizzero, che dio li punisca in maniera netta a sti delinq....VA be dai tanto si sa che il cittadino è un deficente , spero solo che chiudano e vadano in mezzo alla strada , alla lunga a fregare il tuo cliente non vai avanti tanto.SAluti
  • Anonimo scrive:
    Ridicoli, semplicemente ridicoli.
    Questi provider hanno nuovamente e con maggior forza richiesto un immediato intervento delle istituzioni preposte a garantire la concorrenza sul mercato della banda larga, necessario tanto alla difesa delle alternative a Telecom quanto alle tutele per il consumatore....Queste frasi mi hanno fatto rivoltare lo stomaco. Hanno il coraggio di parlare di tutela dei consumatori loro?...Il fatto di firmare un contratto che ti lega per un anno ad una società come Atlanet che ti da un adsl vergognosa pari a 61kbps invece dei 640kbps pubblicizzati è una tutela? Qua le istituzioni non devono intervenire? e riguardo i call center che sono diventati un autentico paravento che esula questi provider baracconi da qualsiasi responsabilità?Loro chiedono l'intervento delle istituzioni? Sono schifato e nauseato da tanta arroganza e sfacciataggine priva di dignità e totalmente irrispettosa nei confronti dell'utenza che anche in questa occasioni viene usata e sfruttata da questi sciacalli (Atlanet in testa)per i loro sporchi profitti.Anch'io spero che le istituzioni intervengano ma per maximultare o meglio eliminare dal mercato questi provider che ingannano quotidianamente l'utenza su un servizio che alla prova dei fatti non esiste o è 10 volte inferiore a quello che pubblicizzano. Atlanet in questo è maestra.Meditate utenza su come siamo sbeffeggiati ogni giorno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridicoli, semplicemente ridicoli.
      Concordo, sono un utente atlanet un po piu' fortunato di te ma ultimamente le cose stanno peggiorando a vista d'occhio e se chiami il call-center ti dicono una boiata diversa ogni volta. Comunque devo spezzare una lancia a favore dei call-center di atlanet, hai mai avuto a che fare con il 187 ???
      • Anonimo scrive:
        Re: Ridicoli, semplicemente ridicoli.
        Sò che la situazione dei call center è altrettanto pietosa per gran parte dei provider, ma prendersela con loro sarebbe come colpire un bersaglio sbagliato. E' ormai noto che in questo bel paese i call centers, nati per dare un servizio all'utenza, sono diventati i paravento delle società che non rispondono più delle loro responsabilità. Niente più uffici o figure responsabili cui rivolgersi. Scaricano tutto su questi ragazzi che sono lì per parare il culo a parassiti che scaldano soltanto le poltrone.Anche qua siamo riusciti ad inventare un prodotto nostrano, tipicamente del bel paese: i call center all'italiana, un autentica croce dell'utenza.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ridicoli, semplicemente ridicoli.

          E'
          ormai noto che in questo bel paese i call
          centers, nati per dare un servizio
          all'utenza, sono diventati i paravento delle
          società che non rispondono più delle loro
          responsabilità. Niente più uffici o figure
          responsabili cui rivolgersi.Solo in questo paese? A me risulta che sia così dappertutto. Scaricano tutto
          su questi ragazzi che sono lì per parare il
          culo a parassiti che scaldano soltanto le
          poltrone.
          Anche qua siamo riusciti ad inventare un
          prodotto nostrano, tipicamente del bel
          paese: i call center all'italiana, un
          autentica croce dell'utenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ridicoli, semplicemente ridicoli.
      Una curiosità: con 61Kbps cosa intendi esattamente? 61 Kbyte al sec oppure 61 Kbit al sec? Se è la prima ipotesi non vedo cosa hai da lamentarti...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ridicoli, semplicemente ridicoli.
        Mi rimetto alla tua intelligenza per scoprire l'arcano. Dal tono del mio post e con maggiore acutezza avresti evitato un quesito del tutto inutile. ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ridicoli, semplicemente ridicoli.
          Scusa, dimenticavo che sei tu il depositario dell'acume universale... ma come mai cosi' acido? Ciao.
  • Anonimo scrive:
    Assurdo!! :D
    AssoProvider.... & co...Provider = "Fornitore"Internet Provider = "Fornitore Internet"Se un Provider, vuole fare concorrenza a Telecom o a chicchessia, DEVE INSTALLARE (e/o acquistare ) cavi e centraline e non :"Telecom mette tutto e io incasso i soldi".E' l'ora che i parassiti vengano eliminati.Se vogliono guadagnare, devono lavorare!( che poi ti abboni ad uno di loro e al minimo problema non sanno dirti una mazza xche' devono prima consultare Telecom se ci sono lavori in corso ).....Ke andassero a coltivare i campi...... :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo!! :D
      Ryoga hai centrato alla perfezione il fatto.E come le agenzie di case , che fanno formare intermediari del cazzo per un cazzo , portando i prezzi fino al 300 %.Ma vi siete chiesti perche prima le case costavano 50 60 milioni contro i 300 di adesso, ma vi siete chiesti perche ste cazzo di agenzie di case sorgono come funghi.Sono parassiti mafiosi come gli altri provider che vogliono succhiare linfa a danno dell'utente finale.se volgiono offrire servizi che si comprino le attrezzature.Pensate che quando chiesi a infostrada di mettermi adsl per un mesetto telefonavo e chiedevo come mai non va questo o quello ?, e loro : stiamo aspettando telecom le faremo sapere, ma andate al diavolo e levatevi di mezzo , parassiti!
      • Anonimo scrive:
        Re: Assurdo!! :D
        forse fai finta di non saperlo ma le infrastrutture telecom son quelle ex sip pagate con le nostre tasse
        • Anonimo scrive:
          Re: Assurdo!! :D
          La Sip chi era?E chi ha pagato i dipendenti, i cavi etc.etc. per farti avere il telefono in casa oggi?I cittadini? Ma fammi il piacere e lavati la bocca prima di parlare!I Cittadini pagano un canone che serve a coprire il costo del cavo, dell'impiegato etc.etc.Ma tu sei tanto esperto che ti rendi conto che ti stanno incu**ndo e non ti rendi conto che invece chi ti vuol incu**re senza neanche l'olio, e' l'Assoprovider xche' vuol avere un mercato dove offrire ai cittadini (noi) una tecnologia ad un prezzo + alto ( Altrimenti KPNWQuest -o come diavolo si chiama- come fa a pagare al suo presidente i miliardi che ha pagato in precedenza? )Bye bello
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo!! :D
            ma sei scemo ofai solo finta? secondo te chi cazzo ha pagato le infrastrutture della sip? non le ha pagate forse lo stato dato che la sip era dello stato? e con quali cazzo di soldi se non quelli delle nostre tasse?
        • Anonimo scrive:
          Re: Assurdo!! :D
          Si, ma tu dimentichi che lo stato ha fatto una privatizzazione. L'ha fatta male, ma l'ha fatta vendendo Telecom Italia cosi' com'era con tutta la sua infrastruttura. Lo stato (cioe' noi) ha incassato tanti bei soldini, che sarebbero stati molti di meno se si fosse divisa telecom in due tra servizi e rete. Il valore della sola telecom servizi sarebbe stato un quarto della telecom tutta intera. Dal momento che invece si e' scelto di venderla tutta a prezzo piu' alto e' giusto che Telecom Italia faccia quello che vuole della rete, e se qualcuno vuole offrire i propri servizi tiri cavi e fibre come fa Fastweb, che nota bene non si sogna neppure di rompere le balle. Tra dieci anni la tecnologia nelle case della gente sara' la fibra. Che Wind & Co comincino a tirarla se vogliono stare sul mercato, altrimenti se ne vadano fuori dalle balle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo!! :D
            Non che io voglia difendere qualcuno in maniera particolare, ma, ad onor del vero, Wind la sua bella fibretta se l'è tirata in diverse città (qui da me ha scassato le strade, ed anche altro, per mesi); idem per la sua dorsale in fibra tirata con i robottini penzolanti tra un traliccio e l'altro lungo i cavi dell'alta tensione e di chilometri ne hanno percorsi 'sti robottini; un bel po' di telefonate ed altro Wind se lo fa passare anche lungo la rete telefonica interna delle Ferrovie che anni fa avevano venduto la loro capacità trasmissiva eccedente ad Infostrada... come vedi non tutti sono poi così parassiti :-))
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo!! :D
            - Scritto da: JoCKerZ
            Si, ma tu dimentichi che lo stato ha fatto
            una privatizzazione. L'ha fatta male, ma
            l'ha fatta vendendo Telecom Italia cosi'
            com'era con tutta la sua infrastruttura. Lo
            stato (cioe' noi) ha incassato tanti bei
            soldini, che sarebbero stati molti di meno
            se si fosse divisa telecom in due tra
            servizi e rete. Il valore della sola telecom
            servizi sarebbe stato un quarto della
            telecom tutta intera. Dal momento che invece
            si e' scelto di venderla tutta a prezzo piu'
            alto e' giusto che Telecom Italia faccia
            quello che vuole della rete, e se qualcuno
            vuole offrire i propri servizi tiri cavi e
            fibre come fa Fastweb, che nota bene non si
            sogna neppure di rompere le balle. Tra dieci
            anni la tecnologia nelle case della gente
            sara' la fibra. Che Wind & Co comincino a
            tirarla se vogliono stare sul mercato,
            altrimenti se ne vadano fuori dalle balle.
            Concetto chiaro, limpido,esauriente, netto.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo!! :D
            - Scritto da: Pino Pallino


            Bravo Sapientino :

            cosi' avremmo ...
            un giorno si e l'altro pure ...
            lavori in corso per passaggio cavi ....
            Forse non conosci le prerogative della fibra ottica, delle sue capacità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Assurdo!! :D
            Un'altra cosa: se vogliamo anche Fastweb non è poi così virtuosa... ricordi Socrate il megaprogetto di Telecom per cablare tutto e tutti poi dismesso perché la xDSL costava molto meno? Indovina un po' chi si sta riciclando la fibra ottica già posata da TI? Ma Fastweb naturalmente, sarebbe interessante sapere come e a che prezzo...
        • Anonimo scrive:
          Re: Assurdo!! :D
          Scusami, ma con questo discorso è ora di finirla: la Telecom è un'azienda PRIVATA e anche se le infrastrutture erano ex SIP e pagate dallo stato, adesso sono a tutti gli effetti sue. Se credi che ciò sia sbagliato (e secondo me lo è e non poco), nn prendertela con TI, ma con chi l'ha privatizzata in questo modo. Ciao- Scritto da: esseiunamerda
          forse fai finta di non saperlo ma le
          infrastrutture telecom son quelle ex sip
          pagate con le nostre tasse
        • Anonimo scrive:
          Re: Assurdo!! :D
          - Scritto da: esseiunamerda
          forse fai finta di non saperlo ma le
          infrastrutture telecom son quelle ex sip
          pagate con le nostre tasseperche SIP istallava già xDSL nelle sue infrastrutture, ma poi telecom non è stata privatizata, e costata qualcosa a chi ha acquistato la maggioranza di azioni dal governo che l'ha posta in vendita?Non capisco per quale ragione ora deve rendicontare sulle infrastrutture che ha comprato.
    • Anonimo scrive:
      Mah...
      IMHO sono convinto ke la Telecom ne sappia meno di loro. Personalmente ho la BBB di Telecom e nn ho avuto mai problemi (tranne 1 gg lo scorso agosto) in un anno e mezzo. Una mia amica invece c'ha Alice: paga il canone ma Alice nn funziona. Ovviamente kiamando la Telecom nessuno ne sa niente...
  • Anonimo scrive:
    Fatevi fregare di nuovo
    Tutti gli altri provider hanno sempre fatto tariffe della madonna per avere i loro guadagni almeno al 3000 % , hanno voluto insomma straguadagnare e se TElecom propone prezzi cosi bassi è chiaro che riesci comunque a guadagnare , per cui significa che i prezzi standard proposti fino ad ora erano chiaramente fatti senza ritegno per stragottere gli italiani.FAte petizioni contro questi deficienti che volgiono ancora mangiare, e che chiudano se non si accontentano di guadagni normali.Io ho gia disdetto libero fast per andare a Alice, ma scherzate pago lo stesso e ho il doppio di banda, mica rubano , fanno le cose in maniera normale senza chiedere i prezzi che sono il triplo dei prezzi che permettono guadagni normali.
  • Anonimo scrive:
    ATLANET:PENSA ALLA TUA VERGOGNOSA ADSL!!!!!!!
    Avete un cesso di Adsl voi di Infostrada e Wind e Atlanet!e ancora parlate?Cari atlanet president fate un giro su tin.tlc.telefonia.adsl....e tastate con mano quanti siete vergognosi e TRUFFATORI!!!!!!V E R G O G N Apensate a voi invece di pensare a un provider *Serio* come Telecom....e no *vergognoso* come Atlanet e soci!Ciao
  • Anonimo scrive:
    MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !!!???
    Sono stato bersagliato su tutti i fronti sul fatto che il servizio ADSL di telecom e TIN.IT faveca schifo! E allora dove sta la truffa !? Se una cosa va male costa meno... forse la verita' e' che NON VA POI COSI' MALE, anzi! E questo rompe le uova a piu' di qualcuno!!!Non va mai bene niente!
    • Anonimo scrive:
      Re: MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !!!???
      Ma che fai, parli da solo?Comuqnue, la risposto al tiutolo del tuo msg è che è vero!Ciaoooo!!!!Il mio operatore mi manda sempre a 640Kbps /1258Kbps, rarissimi i down (5 minuti non di più...)....Ma non vi dico qual'è altrimenti poi magari peggiora!!!! (scusate ;)Dio sicuro non è telecom!!!Caioooo!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !!!???
      no anzi va benisssimo
    • Anonimo scrive:
      Re: MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !!!???
      Anche io ero dubbioso dopo avere letto tutto quel che si diceva di Alice....ho voluto provare lo stesso e....che dire? a me va benissimo, non ho avuto problemi. Ciò non toglie che problemi qua e là possono sorgere per alcuni utenti ma forse è l'eccezione e non la regola. Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !!!???
      Uso Alice Flat da Aprile e solo 1 volta per 1 giorno ho avuto problemi (per casini grossi che hanno coinvolto anche altri provider..boh, roba di backbone [non me ne intendo]): per il resto navigo sempre al massimo della velocità permessa dal contratto, senza problemi di collegamento, di posta, col server news...insomma, sono soddisfatto!
      • Anonimo scrive:
        Re: MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !!!???
        Alice fa davvero schifo, ma non per quel che riguarda la connessione in se stessa. Telecom, da questo punto di vista, è irreprensibile. è l'offertà in sè come è strutturata a fare schifo, come l'idea di tariffaare a tempo l'adsl o restringerla a 256 kb... è allora.. che me ne faccio tanto vale avere il dial-up
        • Anonimo scrive:
          Re: MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !!!???
          Sono d'accordo sul fatto che è assurdo tariffarla a tempo, ma non vedo xchè non vada bene un'offerta a 256K. Io credo che sia decisamente + realistica di chi promette 1M o cose del genere e poi manco si collega.- Scritto da: gianninno
          Alice fa davvero schifo, ma non per quel che
          riguarda la connessione in se stessa.
          Telecom, da questo punto di vista, è
          irreprensibile. è l'offertà in sè come è
          strutturata a fare schifo, come l'idea di
          tariffaare a tempo l'adsl o restringerla a
          256 kb... è allora.. che me ne faccio tanto
          vale avere il dial-up
  • Anonimo scrive:
    Mi sembra il cane che si morde la coda...
    Secondo me il presupposto di base è che la rete di Telecom non dovrebbe essere di Telecom, ovveronon della Telecom che vende (che non l'ha pagata perchè lo hanno fatto i cittadini) ma della Telecom Rete che dovrebbe diventare un'azienda a parte che vende a tutti i provider/telco.In questo modo ci sarebbe liberalizzazione, anche perchè i prezzi della rete sarebbero allora staccati da logiche di mercato, ma collegati a logiche di ammortamento già effettuato da anni delle infrastrutture.E non parlatemi del fatto che Telecom investe: Telecom investe in apparati come investono gli altri (rispetto al loro fatturato ovviamente) di certo telecom non stà investendo nella rete passiva ovvero i doppini perchè già ce li ha.Tanto è che è passata da un futuro con Socrate ad un futuro con l'X-DSL (così non c'era bisogno di stendere nuova roba).E poi potrei definire ridicole le persone che dicono che anche gli altri operatori devono investire:Ma lo sapete quanto costa stendere dei cavi? E lo sapete le difficoltà che ci sono con i permessi ed i costi dei permessi. Chiedete all'ANAS i contratti che obbliga a fare ed i costi al KM per passare sotto le statali...Soprattutto è ridicolo chi dice che si deve investire e poi però si lamenta che le città sono piene di lavori ed il traffico insostenibile.Un po' come tutte le persone (e sono tante) che si lamentano perchè gli mettono l'antenna del cellulare vicino a casa e poi hanno tre cellulari e mandano 30 SMS al giorno.Lo stato prende sempre i soldi di licenze e concessioni ma poi si mettono i bastoni tra le ruote a chi vuole investire, mi pare un po' un controsenso...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra il cane che si morde la coda...
      - Scritto da: piucom
      Secondo me il presupposto di base è che la
      rete
      di Telecom non dovrebbe essere di Telecom,
      ovvero
      non della Telecom che vende (che non l'ha
      pagata perchè lo hanno fatto i cittadini) ma
      della Telecom Rete che dovrebbe diventare
      un'azienda a parte che vende a tutti i
      provider/telco.Hai perfettamente ragione
      In questo modo ci sarebbe liberalizzazione,
      anche perchè i prezzi della rete sarebbero
      allora staccati da logiche di mercato, ma
      collegati a logiche di ammortamento già
      effettuato da anni delle infrastrutture....ehhh, ma è il bello della "privatizzazione", una parola che da' un certo tono a chi la pronuncia...peccato che poi gli effetti vadano nella direzione opposta di quanto era stato desiderato
      Soprattutto è ridicolo chi dice che si deve
      investire e poi però si lamenta che le città
      sono piene di lavori ed il traffico
      insostenibile.
      Un po' come tutte le persone (e sono tante)
      che si lamentano perchè gli mettono
      l'antenna del cellulare vicino a casa e poi
      hanno tre cellulari e mandano 30 SMS al
      giorno.Aggiungo che forse quelli che si lamentano sono gli stessi che hanno guadagnato (o perso) dal collocamento sul mercato a prezzo bassissimo di telecom nella prima ondata di privatizzazioni, senza pensare che il problema che si sta manifestando adesso trae le sue origini proprio da lì....
      Lo stato prende sempre i soldi di licenze e
      concessioni ma poi si mettono i bastoni tra
      le ruote a chi vuole investire, mi pare un
      po' un controsenso...Lo sarebbe, ma non è casuale....ogni cosa c'ha il suo perchè
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra il cane che si morde la coda...
      - Scritto da: piucom
      E poi potrei definire ridicole le persone
      che dicono che anche gli altri operatori
      devono investire:
      Ma lo sapete quanto costa stendere dei cavi?
      E lo sapete le difficoltà che ci sono con i
      permessi ed i costi dei permessi. Chiedete
      all'ANAS i contratti che obbliga a fare ed i
      costi al KM per passare sotto le statali...:) Secondo me di ridicolo c'e' chi pensa di poter avviare un'azienda a 0 costi di gestione e 100 miliardi di utili.Suvvia siamo seri.Se fosse possibile, domani ci sarebbero 60 milioni di Aziende che si dedicherebbero alle Telecomunicazioni.Se non ci si puo' permettere di investire, si passa ad altro campo dove si puo' essere + competitivi investendo quel che si puo'.Bye Bye
  • Anonimo scrive:
    Il migliore abbonamento ADSL...
    Secondo me è Tiscali, veloce e affidabile..Ho sottoscritto l'abbonamento esattamente 1 anno fa. Vi posso assicurare che anche se è un 320/128k dà la paga a molti 640/128k e in un anno avrò avuto si e no 5 down della linea, risolti in poche ore..Fantastico!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il migliore abbonamento ADSL...
      Uso tin.it da oramai 6-7 mesi. Ho avuto un solo down di ben 26 giorni per colpa di telecom che ha erroneamente staccato la mia linea. Tin.it mi ha risarcito ogni singolo euro di quei 26 giorni e mi continua a fornire banda piena 24 ore su 24... scarico una media di 60 gb al mese senza problemi :)Di conseguenza, anche se le offerte sono costosette, posso garantire che funziona gran bene :)P.S. Provengo dalle varie fregature-flat di Edi&Sons e di Aruba, SO cosa vuol dire "servizio che non va come dovrebbe"
    • Anonimo scrive:
      Re: Il migliore abbonamento ADSL... Confermo!
      da un anno e mezzo abbiamo in ditta una connessione adsl (costosetta, e` vero, cira un 110 euro al mese) che non ha mai dato problemi: download a 80 kb fisso e le interruzioni si contano sulle dita di una mano, quasi sempre risolte in poche ore.
  • Anonimo scrive:
    ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
    Altroche'!Perche' non scendiamo in piazza a protestare contro Wind-Infostrada contro quella truffa di LiberoLight ADSL??? Ce l'ho da circa sei mesi e va, quando va bene, a 5 k al secondo, per non parlare delle volte in cui e' praticamente ferma.Non posso disdire prima di un anno.Non posso upgradare a quella da 640kbit che mi dicono funzioni bene.Continuo ad usare la mia vecchia isdn, pur pagando i filibustieri di Wind-infomerda. Sono bloccato: per me la larga banda e' una truffa.Aiutatemi.Max
    • Anonimo scrive:
      Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
      Sono nella tua stessa situazione, e come noi tanti altri.Libero Light è una truffa legalizzata.
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        pure io sono, piu' che deluso, oramai rassegnato ......aspetto che scada il contratto di infostrada per fare alice mega .....magari invece che viaggiare a 2 k al secondo .... posso sperare in qualcosa di piu' SERIO .....sigh ... ho buttato un anno di connessione giu' dal water ...
    • Anonimo scrive:
      Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
      E' vero !!!Anche io sono costretto a tenermi sta schifezza colossale. Oramai da giorni non posso nemmeno scaricare la posta.W l'Italia dove è consentito _truffare_ migliaia di persone senza che nessuno intervenga.
    • Anonimo scrive:
      Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
      Epensare che si vantavano che a differenza di TI di parlare di banda garantita...
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        L'unica 'banda garantita' e' quella dei truffatori di Wind-Infostrada. Proprio una banda di ladri...Max- Scritto da: telnet
        Epensare che si vantavano che a differenza
        di TI di parlare di banda garantita...
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        liberolight e' una truffa COLOSSALE ! ! ! pago tanto come avere alice mega (176kb/sec circa) per connettarmi a 3kb/s (quando riesco a connettermi).COME MAI, NONOSTANTE LE MIGLIAIA DI SEGNALAZIONI, NESSUNO SI E' MAI PREOCCUPATO DI QUESTO ??perche' : AIIP e Assoprovider, Atlanet, Albacom, COLT, INet, KPNQwest, Mc-Link e Tiscali non si sono lamentati prima del fatto che infostrada si facesse pagare fior di danaro per offrire una connessione SCANDALOSA E TRUFFALDINA ???ora che qualcuno cerca di fare qualcosa di buono (o almeno spero) tutti si lamentano ??--- CIALTRONI ---
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        Questo è quello che pensano i polli (senza offesa)... Ricordatevi che le linee sono di Telecom e solo ed unicamente Telecom può parlare realisticamente di banda garantita, in quanto se aumenta l'utenza può farvi fronte senza spese (o quasi). Tutti gli altri affittano una certa quantità di banda a la rivendono cercando di buttare dentro + gente possibile con la conseguenza che quando la gente diventa troppa va tutto in crisi (ma a loro frega poco visto che i soldi li hanno già presi).- Scritto da: telnet
        Epensare che si vantavano che a differenza
        di TI di parlare di banda garantita...
    • Anonimo scrive:
      Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
      E tu non pagare le fatture!
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        - Scritto da: Elio
        E tu non pagare le fatture!RISPOSTA:soluzione ottimale, efficace, risolutrice , ecce, ecce......... :(SVEGLIA..... qui ci vogliono SOLUZIONI valide .....
    • Anonimo scrive:
      Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
      Prova a scrivere a Valerio Staffelli su www.valeriostaffelli.it, fa una trasmissione alle 8.45 di mattina su Radio24, ogni giorno propone casi di disservizi e li risolve fingendosi il consumatore e poi presentandosi come Staffelli.
      Non posso disdire prima di un anno.
      Non posso upgradare a quella da 640kbit che
      mi dicono funzioni bene.

      Continuo ad usare la mia vecchia isdn, pur
      pagando i filibustieri di Wind-infomerda.
      Sono bloccato: per me la larga banda e' una
      truffa.

      Aiutatemi.
    • Anonimo scrive:
      Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
      Ciao a tutti, sono collegato con Libero ADSL fast da circa sei mesi, ho avuto 1 solo problema di mancanza della linea risolto in 1 ora circa. Scarico con una media reale di 90 KB al secondo con punte oltre 100 KB/s. Ritengo che sia un buon servizio anche perchè ho provato a comunicare con il test che potete trovare all'indirizzo http://bandwidthplace.com/speedtest/ e mi da quasi sempre un valore superiore ai 620 Kb/s.direi che posso essere soddisfatto!Saluti a tutti, Luciano da Torino
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        complimenti per la superficialita'! :-/Qui si parla di LiberoLIGHT ADSL e NON del tuo abbonamento.Leggi meglio la prossima volta.Max- Scritto da: LUCIANO!
        Ciao a tutti, sono collegato con Libero ADSL
        fast da circa sei mesi, ho avuto 1 solo
        problema di mancanza della linea risolto in
        1 ora circa. Scarico con una media reale di
        90 KB al secondo con punte oltre 100 KB/s.
        Ritengo che sia un buon servizio anche
        perchè ho provato a comunicare con il test
        che potete trovare all'indirizzo
        http://bandwidthplace.com/speedtest/ e mi da
        quasi sempre un valore superiore ai 620
        Kb/s.
        direi che posso essere soddisfatto!
        Saluti a tutti,
        Luciano da Torino
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        - Scritto da: LUCIANO!
        Ciao a tutti, sono collegato con Libero ADSL
        fast da circa sei mesi, ho avuto 1 solo
        problema di mancanza della linea risolto in
        1 ora circa. Scarico con una media reale di
        90 KB al secondo con punte oltre 100 KB/s.
        Ritengo che sia un buon servizio anche
        perchè ho provato a comunicare con il test
        che potete trovare all'indirizzo
        http://bandwidthplace.com/speedtest/ e mi da
        quasi sempre un valore superiore ai 620
        Kb/s.
        direi che posso essere soddisfatto!
        Saluti a tutti,
        Luciano da TorinoBravo! E chissenefrega?!
    • Anonimo scrive:
      Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
      recidi il contratto per inadiempienza dell'offerta, dovresti trovare qualcosa sui siti "tutela consumatori"
      • Anonimo scrive:
        Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
        - Scritto da: iosonoiotuseitu
        recidi il contratto per inadiempienza
        dell'offerta, dovresti trovare qualcosa sui
        siti "tutela consumatori"Si...magari fosse cosi' facile!!!Io sono dovuto passare per vie legali e ancora non ne riesco a venir fuori!Pensa che l'ultima volta che li ho chiamati l asignorina mi fa': "si certo la sua disdetta e' stata accettata ma deve aspettare 30 giorni dal ricevimento della stessa per avere libera la linea" gia'..peccato che i 30 giorni siano gia' passati! Cosi' lei mi risponde "Beh allora deve aspettare ancora..." .Ma ditemi voi se questa deve essere l'alternativa a Telecom! Sottolineo e SOTTOLINEO che io non supero mai i 20kbps in download il che vuol dire che la mia adsl va' molto meno di un vecchio modem a 33.6!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: ILLEGALE SARA' LIBEROLIGHT ADSL!!!!
          - Scritto da: TheGodFather
          - Scritto da: iosonoiotuseitu

          recidi il contratto per inadiempienza

          dell'offerta, dovresti trovare qualcosa
          sui

          siti "tutela consumatori"
          ---------------------------------------------- Purtroppo non essendoci "Banda Garantita" Puo' anche andare a 1k che tu non ci puoi fare niente (esperienza personale)-------------------------------------------------
          Si...magari fosse cosi' facile!!!
          Io sono dovuto passare per vie legali e
          ancora non ne riesco a venir fuori!
          Pensa che l'ultima volta che li ho chiamati
          l asignorina mi fa': "si certo la sua
          disdetta e' stata accettata ma deve
          aspettare 30 giorni dal ricevimento della
          stessa per avere libera la linea"
          gia'..peccato che i 30 giorni siano gia'
          passati! Cosi' lei mi risponde "Beh allora
          deve aspettare ancora..." .
          Ma ditemi voi se questa deve essere
          l'alternativa a Telecom! Sottolineo e
          SOTTOLINEO che io non supero mai i 20kbps in
          download il che vuol dire che la mia adsl
          va' molto meno di un vecchio modem a 33.6!!!E tu ti lamenti che va a 20???E tu ti ritieni truffato?....io cosa dovrei dire?per 8 mesi la mia "Cosidetta" ADSL si e' conportata peggio di un 56k analogico (velocita max in download 5k se andava bene)....e a nulla sono servite le decine di chiamate al servizio tecnico,i vari interventi Telecom,Ho persino cambiato macchina completamente (con una spesa non indifferente)....e non contenti....nonostante abbia dato regolare disdetta con addirittura 120 giorni di anticipo rispetto alla data di scadenza (con codice cliente,numero di contratto e tutte le fatture regolarmente pagate nonostante tutto)sono passati 4 mesi dalla data di scadenza del contratto e ancora non posso fare un'altro contratto perche' non mi hanno ancora disattivato la linea (adducendo la scusa che stavano cambiando sistema e avevano perso le priorita')tenendomi di fatto bloccato senza possibilita' di connettermi (ora sono con un modem in prestito da un amico)Senza contare il fatto che mi sono continuati ad arrivare gli addebiti del canone sebbene il contratto fosse regolarmente disdetto(con addirittura un recupero crediti...ma che almeno quello sembra risolto)Stavo proprio pensando di scrivere una lettera a P.I. e di rivolgermi a un'avvocato.A questo punto torno da TI...perche' se questo e' il servizio che danno gli "altri"......
  • Anonimo scrive:
    Inutile chiedere di proibire Alice Mega
    Qualcuno e' a conoscenza di chiunque a cui sia stata attivata? No? Allora ne sapete come me. Vaporware al momento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile chiedere di proibire Alice Mega
      - Scritto da: DHS
      Qualcuno e' a conoscenza di chiunque a cui
      sia stata attivata? No? Allora ne sapete
      come me. Vaporware al momento.Veramente a me l'hanno attivata il 28 Ottobre.E per ora ne sono molto soddisfatto.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile chiedere di proibire Alice Mega
      Io conosco già chi la sta utilizando a Firenze.....và alla grande....io solo a 240, quasi quasi cambio
  • Anonimo scrive:
    E' dura ammeterlo, ma le prestazioni???
    oltre al basso costo anche prestazioni sono a favore di TI, Infostrada che ahimè rivende connettività con i servizi di verdeadsl è scandalosa, parlo da bruciato con adsllight ? 29 al mese e non riesco a fare un download a + di 3K...
    • Anonimo scrive:
      Re: E' dura ammeterlo, ma le prestazioni???
      Questa volta non sono in discussione i servizi di TI. Il problema è che se TI non avesse concorrenti noi consumatori non avremmo più nessuna tutela (anche così non è che ne abbiamo molte).
    • Anonimo scrive:
      Re: E' dura ammeterlo, ma le prestazioni???
      parole sante ...... io pero' non vado a piu' di 2 k/sec ......e costa 50 euro al mese ....
      • Anonimo scrive:
        Re: E' dura ammeterlo, ma le prestazioni???
        - Scritto da: virgillio
        parole sante ...... io pero' non vado a piu'
        di 2 k/sec ......

        e costa 50 euro al mese ....ma attivati ALICE
  • Anonimo scrive:
    Re: L'unica soluzione... ma e' troppo tardi ormai...
    Non è l'unica soluzione. Si è preferito stabilire che Telecom è tenuta a supportare gli altri operatori. Ora basta far rispettare la legge.
  • Anonimo scrive:
    Vi ricordate come fini' con galactica?
    Ai tempi di galactica Vi fu un processo e vinse telecom.Ora le societa' unite contro i soprusi di questo pesce lesso sono piu' di una, forse c'e' qualche possibilita' concreta di vincere la sfida... che ne dite?SPERO DI SI!!!
  • Anonimo scrive:
    consumatori poco consapevoli
    mi rivolgo a quelli che, con faciloneria, dicono: i concorrenti mettano le proprie linee.Forse non sapete che la rete telecom c'è perchè telecom nasce azienda DI STATO. Che non ha necessità, per anni, di badare troppo al bilancio. Come azienda di servizio di stato (i bilanci vengono sanati da intervento pubblico) e perchè essendo unico operatore può incassare per rifarsi delle spese.Solo dopo qualche decina d'anni è iniziata la concorrenza. Proprio per il suo status particolare TELECOM è TENUTA da leggi e regolamenti a permettere agli altri un utilizzo a costi ONESTI di infrastrutture costruite coi soldi PUBBLICI.I concorrenti non fanno che appellarsi a leggi in vigore (ma da noi il rispetto delle leggi...)Se telecom mette in crisi con offerte anche ottime per il consumatore i suoi concorrenti, rimane di fatto monopolista. E questo non è certo un bene.O VOLETE TORNARE AI COSTI DI INTERURBANE E INTERNAZIONALI DI SOLO POCHI ANNI FA (vedete un po')
    • Anonimo scrive:
      Re: consumatori poco consapevoli
      - Scritto da: obe
      mi rivolgo a quelli che, con faciloneria,
      dicono: i concorrenti mettano le proprie
      linee.
      Forse non sapete che la rete telecom c'è
      perchè telecom nasce azienda DI STATO. Che
      non ha necessità, per anni, di badare troppo
      al bilancio. Come azienda di servizio di
      stato (i bilanci vengono sanati da
      intervento pubblico) e perchè essendo unicoPerche' per fiat non succedeva FORSE la stessa cosa ?Pero' la BMW non compra le macchina dalla fiat per rivenderle, ma ha deciso di costruirsi le sue, proprio perche' non e' rivenditrice, ma PRODUTTRICE di automobili !Nessuno vieta agli operatori di tirarsi i fili, anzi e' auspicabile che lo facciano, E' SI SONO ANCHE FATTI DARE LA LICENZA PER FARLO ! PERO' NON VOGLIONO FARLO. Se non sono in grado di farlo perche' non hanno i soldi per farlo, non lo facciano, MA NON CHIAMATELI OPERATORI, bensi' RIVENDITORI.[...]
      Se telecom mette in crisi con offerte anche
      ottime per il consumatore i suoi
      concorrenti, rimane di fatto monopolista. E
      questo non è certo un bene.
      O VOLETE TORNARE AI COSTI DI INTERURBANE E
      INTERNAZIONALI DI SOLO POCHI ANNI FA (vedete
      un po')Be' se e' per quello anni fa nelle citta' non c'era nemmeno la TUT, e se chiamavo in citta' pagavo 1 scatto a prescindere dal tempo di connessione. E la SIP era sempre monopolista.In ogni caso, comunque, di concorrenti della telecom ce ne sono gran pochi, e quie pochi sono solo il 2 o tre citta'. Tutti gli altri sono semplici RIVENDITORI che vogliono farci credere di essere concorrenti !
      • Anonimo scrive:
        Re: consumatori poco consapevoli
        - Scritto da: Un utente come un altro.
        Pero' la BMW non compra le macchina dalla
        fiat per rivenderleSei proprio sicuro che nessun costruttore di auto lo abbia mai fatto?
        In ogni caso, comunque, di concorrenti della
        telecom ce ne sono gran pochi, e quie pochi
        sono solo il 2 o tre citta'. Tutti gli altri
        sono semplici RIVENDITORI che vogliono farci
        credere di essere concorrenti !Su questo hai ragione, ed è proprio bel guaio. Solo quando riusciremo a risolvere problemi come questo potremo dire di essere un paese civile.A proposito io ti consiglierei di rileggere quello che hai scritto prima di sottometterlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: consumatori poco consapevoli


        mi rivolgo a quelli che, con faciloneria,

        dicono: i concorrenti mettano le proprie

        linee.

        Forse non sapete che la rete telecom c'è

        perchè telecom nasce azienda DI STATO....
        Perche' per fiat non succedeva FORSE la
        stessa cosa ?
        Pero' la BMW non compra le macchina dalla
        fiat per rivenderle, ma ha deciso di
        costruirsi le sue, proprio perche' non e'
        rivenditrice, ma PRODUTTRICE di automobiliIl paragone non regge: la BMW possiede suoi stabilimenti, al pari della Fiat. Gli stabilimenti di produzione di auto possono essere ovunque, mentre le reti di telecomunicazioni devono essere obbligatoriamente 'vicine' ai clienti. Se dovessimo fare un paragone, sarebbe come se la Fiat avesse, da sempre, i propri stabilimenti, mentre alla BMW fosse stato vietato, fino a 4 anni fa, di avere i propri. Da 4 anni a questa parte può costruirseli, ma a parte il fatto che quelli Fiat sono già dimensionati per il fabbisogno di auto previsto, la loro costruzione è una cosa estremamente onerosa, molto di più di quanto non sia un 'vero' stabilimento di auto.
        Nessuno vieta agli operatori di tirarsi i
        fili, anzi e' auspicabile che lo facciano,
        E' SI SONO ANCHE FATTI DARE LA LICENZA PER
        FARLO ! PERO' NON VOGLIONO FARLO.Casualmente, uno dei pochi che lo sta facendo è Fastweb, ma solo in zone estremamente ristrette, ove è sicura di avere una clientela sufficiente ad ammortizzare gli investimenti in tempi umani. Non sarà forse che, come dicono in molti, una attività del genere sia estremamente onerosa e praticamente insostenibile per qualsiasi operatore?
  • Anonimo scrive:
    pro e contro
    cmq i prezzi bassi e convenienti ci sono solo grazie ai competitor.. se no la pagheresti MOLTO piu' cara.e non parliamo di know how... si trastta solo di avere iu soldi per farlo, il KH non c'entra nulla. TI non inventa nulla da anni, implementa solo soluzioni. Ho lavorato in TIlab (ex cselt) e tutto cio' che di hardware facevamo (componenti ottici per fibre, ecc.) veniva poi praticamente buttato per usare, in produzione, materiale dei concorrenti. TI vende "le soluzioni software". ovvero, siccome e' l'unica a potersi permettere l'hardware, ci fa la figura dell'innovatrice..
  • Anonimo scrive:
    Tirate i vostri fili, barboni !
    E' inutile che continuate a rompere. Il 90% di questi presunti operatori non ha tirato 1 filo in casa di nessuno, e pretende di usare i fili di telecom. Se volete i prezzi + bassi, tirateveli voi i fili: voglio proprio vedere poi i vostri prezzi, e d anche quanto volentieri affittereste i vostri fili ad altri ai prezzi che gli altri desiderano !E' verissimo che telecom e' monopolista, ma lo e' solo perche' nessuno, compreso voi, fa concorrenza a telecom: siete voi operatori che preferite fare i rivenditori di telecom, facendo credere di essere suoi concorrenti !! Come se la BMW comprasse le macchine dalla fiat per rivenderle con il suo marchio, e pretendesse pure di comprarle al prezzo che vuole lei ! Solo nelle telecomunicazioni sono possibili queste cose !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Tirate i vostri fili, barboni !
      Telecom i fili li ha tirati quando si chiamava SIP ed era dello stato. Quindi ora si ritrova con un patrimonio pagato da tutti noi...
      • Anonimo scrive:
        Re: Tirate i vostri fili, barboni !
        risposta con sale in zucca (era ora), mi sa che molti che scribacchiano di concorrenza siano ragazzini all'oscuro del mondo. Ho appena postato un'analisi come la tua..
        • Anonimo scrive:
          Re: Tirate i vostri fili, barboni !
          Io non vi do torto... Ma in media un'adsl telecom scarica ad almeno 25 K/sAtlanet 3 k/sLibero 1 k/sBasta andare a leggere i vari newsgroup!!!! Gli unici che potrebbero parlare sono quelli di mclink che danno un servizio decente o per lo meno mantengono quello che promettono!!Vi pare concorrenza???? A me sembrano dei truffatori più che altro!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Tirate i vostri fili, barboni !
          - Scritto da: obe

          risposta con sale in zucca (era ora), mi sa
          che molti che scribacchiano di concorrenza
          siano ragazzini all'oscuro del mondo.
          Ho appena postato un'analisi come la tua.E io te l'ho appena smontata (vedi http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=285393&fid=42113). Il nostro concetto di 'sale in zucca' deve essere molto diverso.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tirate i vostri fili, barboni !
        - Scritto da: Joe
        Telecom i fili li ha tirati quando si
        chiamava SIP ed era dello stato. Quindi ora
        si ritrova con un patrimonio pagato da tutti
        noi...che e' sta storia ?? Se proprio fosse di tutti nondovrei pagare il canone telefonico, anzi sarebbeT.I. a pagare allo stato l'usufrutto ...Tirate sti cavi invece di piangere il morto e iniziate a fornire connettivita' decente (! da ATM)e forse i clienti verranno anche da voi
        • Anonimo scrive:
          Re: Tirate i vostri fili, barboni !
          Guarda che è proprio così. Infatti noi paghiamo il canone solo per coprire le spese vive di manutenzione della rete. TI non può stabilire il canone che vuole ma deve contrattarlo con il garante. Io sono contrario a quelli che insultano il prossimo tacciandolo come ignorante. In questo caso però ti dovresti proprio informare meglio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tirate i vostri fili, barboni !
            Che tristezza vedere che il mondo è ancora pieno di gente che crede ale favole....Telecom (allora SIP) avrebbe fatto le infrastrutture??? ALmeno il 90% di tale affermazione non corrisponde al vero in quanto i SOLDI erano quelli dello Stato (o meglio, dei contribuenti), gli STIPENDI dei lavoratori SIP erano pagati con quei soldi, il MATERIALE utilizzato è stato pagato con quei soldi....la Telecom ha fatto una sola cosa: facendosi forte del suo potere si è semplicemente appropriata di tutto questo (ma qui la colpa non è di Telecom ma dei politici che hanno venduto tutta l'infrastruttura a prezzo regalo, e su questo migliaia di esperti si sono espressi in merito) e ora è proprietaria dell'infrastruttura....Ma la cosa più bella è un'altra....nonostante ora sia leggittima proprietaria di queste infrastrutture pretende e riesce a farsi pagare per le spese di manutenzione con quel balzello chiamato canone....Mi compro una Ferrari a 5? e poi pretendo che gli operai di Maranello facciano la colletta ogni due mesi per permettermi di mantenerla....Questo è quello che fa TI
          • Anonimo scrive:
            Re: Tirate i vostri fili, barboni !
            La parola privatizzazione, quotazione in borsa non vi dice niente ? le strutture costruite negli anni dalla ex sip ora telecom, sono state pagate dai piccoli azionisti che hanno comprato azioni telecom italia quando sono state messe sul mercato dallo stato. In seguito c'è stato il ragioniere (il Cola), che con un pugno di soldi e tanti debiti ed un opa memorabile ha preso la maggioranza ed infine c'è stato il Troncky (gra figl di putt), che si è preso la migliore Telecom europea inculando gli azionisti olivetti (come il sottoscritto). Per chiudere, da quella che voi chiamate sip lo stato ha preso dei soldini (che siano stati pochi o molti quello è un altro discorso), chi ha oggi la telecom le strutture che usa le ha pagate e tranne una piccola quota lo stato con la telecom italia non centre più niente.- Scritto da: LuPiN
            Che tristezza vedere che il mondo è ancora
            pieno di gente che crede ale favole....


            Telecom (allora SIP) avrebbe fatto le
            infrastrutture??? ALmeno il 90% di tale
            affermazione non corrisponde al vero in
            quanto i SOLDI erano quelli dello Stato (o
            meglio, dei contribuenti), gli STIPENDI dei
            lavoratori SIP erano pagati con quei soldi,
            il MATERIALE utilizzato è stato pagato con
            quei soldi....

            la Telecom ha fatto una sola cosa: facendosi
            forte del suo potere si è semplicemente
            appropriata di tutto questo (ma qui la colpa
            non è di Telecom ma dei politici che hanno
            venduto tutta l'infrastruttura a prezzo
            regalo, e su questo migliaia di esperti si
            sono espressi in merito) e ora è
            proprietaria dell'infrastruttura....


            Ma la cosa più bella è
            un'altra....nonostante ora sia leggittima
            proprietaria di queste infrastrutture
            pretende e riesce a farsi pagare per le
            spese di manutenzione con quel balzello
            chiamato canone....

            Mi compro una Ferrari a 5? e poi pretendo
            che gli operai di Maranello facciano la
            colletta ogni due mesi per permettermi di
            mantenerla....

            Questo è quello che fa TI
          • Anonimo scrive:
            Re: Tirate i vostri fili, barboni !
            Non ho mai letto una coglionata del genere !!!!- Scritto da: positioning
            La parola privatizzazione, quotazione in
            borsa non vi dice niente ? le strutture
            costruite negli anni dalla ex sip ora
            telecom, sono state pagate dai piccoli
            azionisti che hanno comprato azioni telecom
            italia quando sono state messe sul mercato
            dallo stato. Le strutture costruite negli anni del MONOPOLIO sono state finanziate dallo stato, e dai prezzi/canoni spropositati che la posizione di monopolio permetteva alla SIP di applicare.La privatizzazione non c'entra un cazzo...e' servita solo a far strapagare agli azionisti una societa' ipervalutata, e tecnologicamente arretrata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tirate i vostri fili, barboni !
            Nulla da obiettare su fatto che Telecom é stata costruita con i soldi dello Stato e quindi di noi contribuenti. Forse Telecom ha avuto, in passato, un atteggiamento coercitivo nei confronti dei propri utenti che, non avendo altra possibilità di scelta, pagavano telefonata ad un costo troppo alto. Però adesso la situazione mi sembra sia cambiata e, da parte delle altre compagnie telefoniche, vedo solo un continuo ricorrere all'antitrust per bloccare le iniziative Telecom Italia che, in fin dei conti, avvantaggiano gli utenti finali (cioè noi) a scapito di una concorrenza che, scondo me, non riesce a stare dietro agli enormi investimenti necessari per rimanere all'avanguardi nel campo delle telecomunicazioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tirate i vostri fili, barboni !
            - Scritto da: LuPiN

            Ma la cosa più bella è
            un'altra....nonostante ora sia leggittima
            proprietaria di queste infrastrutture
            pretende e riesce a farsi pagare per le
            spese di manutenzione con quel balzello
            chiamato canone....Ma secondo te come dovrebbe funzionare telecom ??Già il fatto che usi quella parola "balzello" mi fai tenerezza...Il canone è giusto, per una sola ragione... se il doppino si guasta chi lo ripara ?La centrale telefonica di chi è ?Tutto qui... Hai mai visto una PandaVan con la scala sul tetto e la scritta tele2 o wind o quello che ti pare ? Io no... tutte Telecom !!!E la benzina chi la paga, e il bravo omino che la guida ? e che quando scende ripara il guasto (o almeno ci prova ?)Con il tuo discorso telecom chiuderebbe bottega...Ti da l'infrastruttura gratis... tu usi un'altro gestore e a telecom tu fai guadagnare 0.Mi pare che fastweb che si è fatta una rete propria ti permette di abbandonare telecom.Quando gli altri metteranno i propri cavi vedremo cosa succede. Io pure preferirei non pagare il canone a telecom, cosa credi ? Però ti assicuro che (e se succederà) un giorno lo stesso canone se non lo pagherai direttamente a telecom, lo pagherai a qualcun'altro. La rete è la cosa che costa di più... e guarda caso di chi è ?Ora è inutile continuare a dire che era della SIP.. fatta con i soldi dello stato, ecc ecc... troppo se ne è discusso.Adesso la realtà (giusta o ingiusta) è questa, indietro non si torna e quindi bisogna aprire gli occhi e capire che il canone si paga... o a telecom o a qualcun'altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tirate i vostri fili, barboni !
            - Scritto da: Gin8
            Già il fatto che usi quella parola
            "balzello" mi fai tenerezza...Lascia perdere questi commenti stupidi
            Il canone è giusto, per una sola ragione...
            ...
            Ti da l'infrastruttura gratis... tu usi
            un'altro gestore e a telecom tu fai
            guadagnare 0.Gli altri gestori pagano a TI l'uso dell'infrastruttura quindi se scegli un altro gestore non è vero che fai guadagnare 0. In realtà la rete si paga due volte una con il canone e l'altra come costo del servizio.
            Ora è inutile continuare a dire che era
            della SIP.. fatta con i soldi dello stato,
            ecc ecc... troppo se ne è discusso.Hai ragione è inutile discutere. Sulla base di questo fatto sono state promulgate delle leggi che ora TI è tenuta ad osservare. Fanno bene gli altri operatori a contestarla quando non succede.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tirate i vostri fili, barboni !
            guardate che almeno a Firenze ci stanno martellando tutti per farti mettere una firma per l'annullamento del canone e quando dico tutti dico TUTTI gli operatori.Ora mi chiedo se la TI sta permettendo questo secondo voi quanto tempo impiegherà ad annullare anche lei il canone?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tirate i vostri fili, barboni !
        e un bel giorno è arrivato tronketto algida (o ki x lui), ha cacciato i soldi e si è comprato la baracca. sarà libero di fare qll ke gli pare cn le cose sue o no?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tirate i vostri fili, barboni !
      Sei proprio un poveretto spero che non lavori per Telecom Italia altrimenti sarei preoccupato.I fili che TI ha tirato chi li ha pagati TI o lo STATO ?Il progetto socrate che ha cablato in fibra mezza italia compreso città come sondrio, lecco, bergamo e altre chi l'ha pagato e perchè TI non concede l'uso di queste risorse agli altri anche affittandole in via esclusiva.E le mezze che TI ha con le varie multiutility locali ?Se sei di TI e non sai queste cose sei un operatore del 187 o se fai parte delle varie datacom o altro sei un IGNORANTE (nel senso che IGNORI)e se le sai se un incoscente.ma vista la tua non conoscenza delle cose penso che sei uno che non sa e non lavora per TI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tirate i vostri fili, barboni !!!!!!!!!!!
      Sono d'accordo:sfruttare il lavoro fatto da altri autostabilendosi le tariffe è proprio comodo! E poi è ora di finirla con queste pseudo concorrenze dove alla fine, per esperienza, mamma Telecom è più conveniente ed organizzata, malgrado tutto: dagli altri, tante chiacchere e confusione totale e tariffaria. Per la serie si stava meglio ai vecchi tempi, dove c'erano molte più certezze e le bollette erano comunque più basse di adesso, da qualunque gestore ora provengano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Tirate i vostri fili, barboni !
      Concordo in pieno,infatti e' troppo facile per i vari operatori pestare i piedi,infatti pretendono di fare i leader senza avere un solo filo loro,ba hai proprio ragione,l'unico e' fastweb ma tra costi e tempi probabilmente non arrivera' mai da me,ma il resto concordo sono dei barboni con mille pretese.
  • Anonimo scrive:
    ...che mettano le linee loro....
    ..perche' gli altri concorrenti non mettono le loro linee, invece di aspettare sempre la pappa pronta?Anche a me fa incavolare che devo pagare il canone Telecom, e altre cose al monopolista, ma di fatto ho Alice 20 ore, e vado benissimo.Altro esempio: dove lavoro e' un polo industriale che da lavoro a 1500 persone, qui l'Adsl non arriva perche' Telecom non ha convenienza a mettere una centralina in quanto sarebbe costretta a cedere parte delle linee ai concorrenti (affermazione fatta da un commerciale Telecom); ora, perche' i concorrenti non vengono qui loro a mettere una loro centralina? E' chiaro che tutto cio' ha dei costi, ma a volte e' comodo solo protestare. Vedi Fastweb, ha messo le proprie linee e via.E' cosi' ragazzuoli.....buona giornata.
  • Anonimo scrive:
    Come consumatore...
    ...sono estremamente contento se TI vende AliceMega sottocosto, non chiedo di meglio.Questi pseudocompetitor che non investono in reti e infrastrutture ma pretendono solo di fare i rivenditori di reti e accessi altrui (alle condizioni che vogliono loro) onestamente non vedo quale contributo possano dare allo sviluppo della larga banda.Da un punto di vista economico, non vedo proprio come i prezzi all'utente potrebbero abassarsi se uno invece di stipulare il contratto direttamente con Telecom Italia, o con FastWeb, dovesse passare attraverso una terza parte che a sua volta imporrebbe un ulteriore ricarico (tra l'altro, senza offrire in cambio nessun valore aggiunto).Sempre per quanto riguarda i prezzi poi, io sono costantemente in contatto con persone che vengono da tutta Europa e ho constatato che il costo degli abbonamenti ADSL italiani e' tra i piu' bassi.Da un punto di vista filosofico infine, io voglio dare i miei soldi a chi fa le reti, investendo in tecnologia, e creando know-how, e non certo a chi fa il rivenditore di banda altrui.SalutiGiorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Come consumatore...
      - Scritto da: Giorgio
      Sempre per quanto riguarda i prezzi poi, io
      sono costantemente in contatto con persone
      che vengono da tutta Europa e ho constatato
      che il costo degli abbonamenti ADSL italiani
      e' tra i piu' bassi.Davvero? E ti sei chiesto a quanto ammonta lo stipendio di un operaio o impiegato medio in questi paesi?
      • Anonimo scrive:
        [OT] Re: Come consumatore...
        - Scritto da: bruco
        Davvero? E ti sei chiesto a quanto ammonta
        lo stipendio di un operaio o impiegato medio
        in questi paesi?Si', infatti io lavoro nel campo delle TLC, ed i rapporti che ho sono con altre persone dello stesso campo, con qualifiche piu' o meno corrispondenti alla mia.Quando si parla del piu' e del meno a pranzo, e' inevitabile che il discorso cada sugli stipendi, ed a grandi linee non ho trovato grandi differenze con Francia, Olanda, Finlandia.L'unico Paese europeo in cui ho notato stipendi decisamente piu' alti e' la Gran Bretagna.CiaoGiorgio
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: Come consumatore...
          Caro Giorgio se con il tuo lavoro sei a pranzo con francesi olandesi e finalndesi non fai un lavoro comune quindi il tuo stiperdio non è in linea con quello medio italiano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come consumatore...
      Come consumatore dovresti preoccuparti di un'azienda che fa dumping. Sai come andrebbe a finire se non ci fosse l'antitrust... Scusate per un momento ho pensato di essere negli Stati Uniti.
      • Anonimo scrive:
        [OT] Re: Come consumatore...
        - Scritto da: Joe
        Come consumatore dovresti preoccuparti di
        un'azienda che fa dumping. Sai come andrebbe
        a finire se non ci fosse l'antitrust...
        Scusate per un momento ho pensato di essere
        negli Stati Uniti.Negli Stati Uniti chi e' piu' forte prende tutto. Punto. (Vedere, per esempio: caso Microsoft, oppure le megaconcentrazioni mediatiche Cinema + Network televisivi + Musica + Intrattenimento di vario genere).Quindi, in questo senso, siamo perfettamente allineati.CiaoGiorgio
        • Anonimo scrive:
          Re: [OT] Re: Come consumatore...
          Negli Stati Uniti dove il liberismo viene applicato veramente, l'unico peccato di cui ti puoi veramente macchiare sono le attività monopolistiche. Nelle telco, l'AT&T è stata divisa in 7 società ecc. Il dibattito su come evitare che MS rimanga monopolista dell'IT va avanti da anni e vedrai che alla fine si troverà una soluzione.
          • Anonimo scrive:
            Re: [OT] Re: Come consumatore...
            Negli Stati Uniti dove il liberismo viene applicato veramente.. ma ancora dovete capirlo ke qst sono solo fantasie da provinciali aspiranti emigranti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Come consumatore...
      Giorgio, forse dovresti leggere un libro di economia o un trattato di Marketing IT per capire quali benefici trarresti tu, e tutti noi..- Scritto da: Giorgio
      ...sono estremamente contento se TI vende
      AliceMega sottocosto, non chiedo di meglio.

      Questi pseudocompetitor che non investono in
      reti e infrastrutture ma pretendono solo di
      fare i rivenditori di reti e accessi altrui
      (alle condizioni che vogliono loro)
      onestamente non vedo quale contributo
      possano dare allo sviluppo della larga
      banda.

      Da un punto di vista economico, non vedo
      proprio come i prezzi all'utente potrebbero
      abassarsi se uno invece di stipulare il
      contratto direttamente con Telecom Italia, o
      con FastWeb, dovesse passare attraverso una
      terza parte che a sua volta imporrebbe un
      ulteriore ricarico (tra l'altro, senza
      offrire in cambio nessun valore aggiunto).

      Sempre per quanto riguarda i prezzi poi, io
      sono costantemente in contatto con persone
      che vengono da tutta Europa e ho constatato
      che il costo degli abbonamenti ADSL italiani
      e' tra i piu' bassi.

      Da un punto di vista filosofico infine, io
      voglio dare i miei soldi a chi fa le reti,
      investendo in tecnologia, e creando
      know-how, e non certo a chi fa il
      rivenditore di banda altrui.

      Saluti

      Giorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Come consumatore...
      - Scritto da: Giorgio
      ...sono estremamente contento se TI vende
      AliceMega sottocosto, non chiedo di meglio.TI non vende nulla sottocosto. Fa pagare meno a te che non ad un altro provider. Rifletti un attimo sul concetto, e se poi pensi ancora che per te sia un bene riflettici di nuovo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come consumatore...
      - Scritto da: Giorgio
      ...sono estremamente contento se TI vende
      AliceMega sottocosto, non chiedo di meglio.


      Sempre per quanto riguarda i prezzi poi, io
      sono costantemente in contatto con persone
      che vengono da tutta Europa e ho constatato
      che il costo degli abbonamenti ADSL italiani
      e' tra i piu' bassi.


      Saluti

      GiorgioQui ti devo contraddire....esistono molti paesi Europei che offrono una T3 al costo di quello che da noi verrebbe considerata (dico considerata perche' in realta' non lo e' e di questo passo non lo sara' mai)una 640/128 (e pure senza banda garantita)Anzi da quello che "sento dire" dalle mie conoscenze siamo uno dei paesi che ha il rapporto Costo/Prestazioni piu' alto.
  • Anonimo scrive:
    Un legittimo sospetto
    Quasi due anni fa discutevo sulla questione adsl in giro per newsgroup sostenendo che i vari competitori alternativi in realta' non volevano davvero far mercato, poiche' non investivano in infrastrutture: le cifre di riferimento erano e sono tuttora spropositate e nessuno aveva ed ha i soldi per fare reti nazionali capillari alternative a telecom. Nelle grandi citta' poi non sono messi meglio considerando che ad esempio fastweb non ha coperto interamente ne' roma ne' milano. L'investimento su scala nazionale richiederebbe anni e di conseguenza una visione di insieme che non e' quella dei management attuali che pensan solo a fare soldi a breve tempo sfruttando la ciclica bolla speculativa delle tlc. A distanza di 2 anni vedo che le cose non sono cambiate.Un esempio di furberie non telecom?Giusto un anno fa infostrada proponeva nella mia zona coperta da adsl la sua offerta tramite apposito stand in un locale centro commerciale. Chiedo notizie e magicamente si scopre che il nostro caro gestore alternativo non ha attivato il servizio in loco. Allora perche' pubblicizzare un servizio che tanto non poteva offrire all'epoca? Non e' forse pubblicita' ingannevole questa? Il servizio poi fu attivato a maggio seguente ma nel frattempo quanti in buona fede si sono trovati scoperti dalla sottoscrizione di un servizio voluto ma non fornito?E ancora: chi si ricorda la vergognosa pubblicita' sempre del "gestore alternativo" che prometteva di togliere il canone se si passava al loro ultimo miglio? Quanti di voi sono stati scollegati all'epoca?Eppure ora tornano alla carica, senza che si garantisca uno straccio di competitivita' reale.Quanti infatti sanno che aderendo alla nuova offerta non potranno utilizzare servizi dati differenti dal gestore stesso (windostrada), vanificando quindi l'ulteriore concorrenza nelle dsl? Non e' forse anche questa una forma di prevaricante monopolio fatta da chi per primo si scaglia contro l'altro operatore? Beninteso, che ci sia posizione dominante di telecom e' innegabile, ma messa nei termini precedenti mi pare proprio la storia del toro che dice cornuto all'asino.Vogliamo poi soffermarci sulla number portability che e' stata osteggiata proprio dai vari gestori alternativi e di cui si parla poco perche' e' argomento scomodo? Solo h3g guardacaso e sulla telefonia portatile proponeva costi contenuti mentre tutti gli altri sparavano cifre assurde per il passaggio di un utente pur di guadagnarci due centesimi e non riconoscere il diritto ad avere il numero assegnato di proprieta' personale . Negando la NP cercavano di obbligare i clienti a restar con loro se volevano mantenere il numero (pensate ad esempio cosa significa per un libero professionista cambiare un semplice numero di telefono utilizzato per lavoro): se non e' questa una forma di sottile monopolio ditemi voi :) Non oso pensare poi cosa accadra' con i nostri cari operatori alternativi per le soluzoni wireless di cui tutti parlano e che pochi offrono, e non sempre a costi trasparenti.Il legittimo sospetto che sto maturando in questi giorni e' che in realta' ai vari player non interessi nulla di fare mercato nelle tlc e che giochino con telecom per mantenere i reciproci guadagni di comodo. Come dire: io mantengo il mio baraccone grazie a te e tu telecom ti prendi un po' di carne di tanto in tanto dall'antitrust per allungare i tempi del contenzioso. Intanto ci si mette d'accordo e si tira avanti nella precarieta'. Alla fine tu guadagni, io guadagno, sembra che litighiamo veramente per migliorare le cose, ma alla fine del mese tutti portano a casa i soldi e ai clienti si rifila fumo negli occhi.Insomma la solita soluzione all'italiana.Basterebbe una sola legge per mettere in riga tutti questi signori: l'obbligo di copertura pianificata del territorio dichiarato dalla licenza entro un periodo di tempo determinato con totale interconnettivita' con gli altri operatori , pena il ritiro della licenza di operatore, sia essa nazionale che regionale o locale. In questo modo chi vuole fare il venditore conto terzi lo fa senza inventarsi di essere un operatore occupando cosi' una licenza per nulla (vedi le varie galactica e CoL), lasciando spazio a chi ha soldi, infrastrutture, il know-how e reale volonta' per essere un operatore di tlc serio.Chi fa il gioco delle tre carte fornendo servizi solo nelle grandi citta' (come fastweb o come in parte mc link ad esempio) si troverebbe cosi' a scegliere di investire su scala nazionale piuttosto che locale ma con l'obbligo di cablatura del territorio scelto con massimo beneficio per gli utenti finali.Tutti si scannano per milano o roma? benissimo, ci sara' qualcun altro che coprira' altrove. Queste realta' locali esistono e sono il piu' delle volte le societa' di multiutility (quelle che forniscono ad esempio gas ed acqua per intenderci) che si stanno attivando ora per fornire anche servizi a fibra. Cio' che e' mancato a questi soggetti fino ad ora erano gli skills ed il personale tecnico per poter gestire con successo questi servizi, ma da quello che ho potuto vedere stanno recuperando pian piano terreno (basta vedere ad esempio come si sta muovendo la seabo in emilia), il tutto a totale beneficio del cliente finale.Oramai sono convinto che le uniche a poter cablare il territorio capillarmente siano le multiutility, perche' hanno presenza reale sul territorio (hanno gia' canalette e siti per le apparecchiature) e l'interesse ad investire a lungo termine a differenza degli squali che insisono a proporsi partendo esclusivamente dalle tariffe che telecom offre loro. Non si fa di certo mercato basando il proprio businness sui listini prezzi altrui lamentandosi perche' sono ora alti ora bassi. E' troppo comodo a mio avviso urlare e strapparsi i capelli e non investire una lira in infrastrutture.Affermo senza mezzi termini: mandiamoli a casa tutti i signori del carrozzone delle tlc e diamo spazio ai soggetti locali e regionali. Mettiamo mano alle licenze operatori e vediamo di dare una bella scrollata al sistema di malaffare che si e' venuto a creare nel mondo delle tlc.Tanto i nomi che girano son sempre gli stessi se ci avete fatto caso e le truffette sempre identiche (pensate ad esempio agli 144 divenuti 166 ed ora passati agli 800: chi pensate che ci guadagni in parte se non i gestori stessi).Parlano di libero mercato? Che lo facciano una volta per tutte senza giocare allo scaricabarile come sono stati abituati fino ad ora.E' ora di muoversi e far sentire una volta per tutte il peso degli utenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un legittimo sospetto
      tutto giusto
    • Anonimo scrive:
      Re: Un legittimo sospetto
      Tutto sbagliato.Temo tu parli solo per ciò che hai sentito alla televisione.E comunque mi sembra una analisi molto semplicistica.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un legittimo sospetto
        puo' essere. l'approfondiresti tu?
      • Anonimo scrive:
        Re: Un legittimo sospetto
        - Scritto da: U.n.o.
        Tutto sbagliato.

        Temo tu parli solo per ciò che hai sentito
        alla televisione.
        E comunque mi sembra una analisi molto
        semplicistica.A me sembrano delle cose molto sensate e non superficiali...
    • Anonimo scrive:
      Re: Un legittimo sospetto
      Riassumendo dici:1. E' giusto che un'azienda che ha un vantaggio incolmabile sia anche favorita e possa violare leggi e regolamenti a suo piacimento.2. Perchè usare le risorse esistenti, quando possiamo immobilizzare le città con scavi da tutte le parti. 3. "Facilitiamo" i concorrenti facendogli coprire piccoli centri dove il 99% dei servizi sono a basso margine.La mia idea invece è:Permettiamo l'uso delle risorse (tra l'altro pagate dai cittadini italiani) ed instauriamo una concorrenza sostenibile usando le risorse esistenti. Basterebbe che Telecom praticasse ai grossisti prezzi inferiori di quelli al dettaglio. L'operatore concorrente non appena ha un buon numero di utenti con un margine dignitoso si potrà permettere di fare un passo in più e installare i propri sistemi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un legittimo sospetto
        Ineccepibile.. All'epoca si diceva, facendo riferimento al caso AT&T negli Stati Uniti, che smembrare Telecom Italia avrebbe comportato una riduzione del suo peso nei confronti delle altre Telecom europee e quindi della sua capacità di fare concorrenza, cosa da evitare assolutamente.Bene ora brindiamo al "successo" della nostra operazione e del fatto di aver aiutato il Tronky, come qualcuno lo ha singolarmente nomato, a conservare la posizione dominante della SUA azienda quando di fatto non era più cosa pubblica e quindi NOSTRA. Non e' per parteggiare per Windostrada o chi per lei, o per il buono o cattivo liberismo... ma semplicemente faccio una constatazione dei fatti: abbiamo una rete adsl efficace, veloce e ben distribuita? Se si, non me ne sono accorto.Di fatto mi ricorda un po' troppo l'altro successo della privatizzazione italica, le notoriamente efficienti Ferrovie dello Stato...
      • Anonimo scrive:
        Re: Un legittimo sospetto
        Sono d'accordo su buona parte delle cose che hai scritto, champagne compreso, ma mi chiedo se il discorso "attivazione a costo zero" non sia dovuto alla creazione di una massa critica di utenti per poter poi effettuare investimenti. La situazione di TI nel bene e nel male e' quella di monopolista di fatto (o incumbent come vogliamo dirlo :) ). E' scontato che ci vogliano moltissimi soldi per cablare tutto e che le aziende di TLC attendano di avere abbastanza soldi per cablare.Un approfondimento lo merita invece il concetto di ultimo miglio. Solo TI attualmente ha i soldi per le centrali e ne e' la prova che benche' esista la possibilita' pochissimi chiedono lo sgancio del doppino.La soluzione ci sarebbe... L'antitrust dovrebbe fare il proprio lavoro ed imporre soluzioni sul mercato a botte di leggi e provvedimenti.Basterebbe ad esempio imporre a TI di installare centrali abilitate adsl su tutto il territorio e quindi rivendere agli operatori la connettivita'. Imporre a TI di non vendere direttamente prodotti Adsl agli utenti, ma solo tramite altre societa' tin.it in testa.Ma questo da noi e' difficile, per non dire impossibile, quindi dovremo attendere anni perche' la situazione sia migliore.
        Forse che cosi' potresti finalmente avere senza
        tanti patemi linee dati dedicate senza l'obbligo
        di pagare il canone (per inciso si puo' fare
        anche ora ma e' una trafila di un certo tipo e
        che non tutti conoscono)?Mi spieghi meglio questa frase ?Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: Un legittimo sospetto

        La mia idea invece è:
        Permettiamo l'uso delle risorse (tra l'altro
        pagate dai cittadini italiani) ed
        instauriamo una concorrenza sostenibile
        usando le risorse esistenti. Basterebbe che
        Telecom praticasse ai grossisti prezzi
        inferiori di quelli al dettaglio.
        L'operatore concorrente non appena ha un
        buon numero di utenti con un margine
        dignitoso si potrà permettere di fare un
        passo in più e installare i propri sistemi.

        Ma tu ci credi veramente a quello che dici?secondo te non appena hanno finito di instaurare un certo regime di funzionamento pensano a spendere altri soldi per ingrandirsi e migliorare il servizio?Utopia....appena hanno un certo regime pensano a guadagnare e basta....poi forse.....ci penseranno.Cosi' e' come funziona ora..(anzi forse e' ancora troppo ottimistica)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un legittimo sospetto
      Sono completamente d'accordo con te, ma la domanda che nasce è inevitabile:Il ministero delle tlc serve a qualcosa in italia? Cosa fanno questi signori? Cosa fa il ministro delle tlc? Dove vive? Possibile che non sia a conoscenza di questo Congo tutto italiano che è un autentica vergogna nazionale?E' accettabile tutto questo?E mai possibile che in questo paese si debbano risolvere le cose attraverso gesti clamorosi come rivolgersi a trasmissioni televisive o peggio incatenandosi davanti ai palazzi della politica che sembrano sempre piu essere dei palazzi dormitorio?Quando crescerà questo paese...
  • Anonimo scrive:
    Siamo ancora troppo arretrati
    Se la gli italiani è ignorante in fatto di libero mercato come la maggior parte di chi frequenta questo forum non ci sono molte speranze per gli ISP indipendenti.Quando la federal trade commission suddivideva AT&T in sette compagnie differenti e la obbligava ad affittare capacità ai concorrenti dove non raggiungeva il 20% di utilizzo della banda, noi cercavamo ancora dove infilare la presa del modem a 2400bps.Aspettate che Telecom sia monopolista di ADSL e dopo vedrete che belle sorprese in bolletta che vi arrivano, a quel punto però non avrete nessun altro che vi possa offrire il servizio in alternativa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo ancora troppo arretrati
      - Scritto da: gippo
      Se la gli italiani è ignorante in fatto di
      libero mercato come la maggior parte di chi
      frequenta questo forum non ci sono molte
      speranze per gli ISP indipendenti.CUTParole sante !(credo che ti sei mangiato la "maggioranza de" gli italiani....)
      • Anonimo scrive:
        Re: Siamo ancora troppo arretrati
        Bisogna vedere anche se xDSL è la tecnologia giusta.Al momento vi sono altre alternative che stanno arrivando in italia:Satellite: lasciate stareRete elettrica: Enel è da una vita che la sta sperimentando l'anno scorso ha dichiarato di raggiungere velocità di 155mb, ma ancora non si vede niente.Fastweb e affini: sicuramente la miglior offerta del momento, purtroppo poca copertura.WAN: un unione di aziende europee sta proponendo internet via WAN. La probabile soluzione a basso costo per un internet ovunque, con molti meno limiti sulla copertura.Secondo me xDSL su singolo doppino telefonico non ha un futuro tanto roseo contando anche quanto la copertura va ad affliggere sul carico di dati sulle dorsali Italiane.lord.strambo[net gamer]
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo ancora troppo arretrati
      - Scritto da: gippo
      Se la gli italiani è ignorante in fatto di
      libero mercato come la maggior parte di chi
      frequenta questo forum non ci sono molte
      speranze per gli ISP indipendenti.
      Quando la federal trade commission
      suddivideva AT&T in sette compagnie
      differenti e la obbligava ad affittare
      capacità ai concorrenti dove non raggiungeva
      il 20% di utilizzo della banda, noi
      cercavamo ancora dove infilare la presa del
      modem a 2400bps.
      Aspettate che Telecom sia monopolista di
      ADSL e dopo vedrete che belle sorprese in
      bolletta che vi arrivano, a quel punto però
      non avrete nessun altro che vi possa offrire
      il servizio in alternativa.clap clap clap!concordo pienamente e sottoscrivocomplimenti ai telecom simpatizzanti come quello un po' + sopra
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo ancora troppo arretrati
      - Scritto da: gippo
      Aspettate che Telecom sia monopolista di
      ADSLGuarda che lo è già, perché la concorrenza è fasulla, non fa altro che rivendere le connessioni di Telecom (Fastweb a parte, che però copre solo uno sputo di tutta la potenziale clientela).E tralasciamo quegli operatori che non comprano banda e mettono gli utenti in un carnaio dove navigano solo ogni morte di papa, trattandoli a pesci in faccia, facendoli tutti rimpiangere mamma Telecom e convogliandoli verso di essa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo ancora troppo arretrati
      Le leggi ci sono. Però TI fa di tutto per aggirarle (spesso le ignora). Probabilmente "investe" più in avvocati che in tecnologie. Il garante fa fatica a farle rispettare. Questa situazione è sicuramente facilitata dalla "Ignoranza della maggioranza degli italiani". Effettivamente questa vetrina è un buon esempio della situazione. Tutti i partecipanti sono lettori di PI e, nonostante siano stati pubblicati numerosi articoli sull'argomento, molti non sono nemmeno consapevoli di come TI si sia trovata in questa situazione di vantaggio. Altri scrivono che l'unica soluzione sarebbe quella di separare la gestione della rete un'altra società. Ottima soluzione, ma non l'unica. In Italia ne abbiamo adottata un'altra: TI si prende la rete, la manutiene e noi (sigh) paghiamo il canone. In cambio TI garantisce alle altre aziende la possibilità di farle concorrenza. Questa soluzione non funziona, perchè noi consumatori non siamo attenti. In questo caso gli altri provider fanno bene a lamentarsi. Dovrebbero anche cercare di fornire servizi migliori, ma questo è un'altro argomento.
    • Anonimo scrive:
      Re: Siamo ancora troppo arretrati
      Ti ringraziamo di esistere in quanti unico istruito.....
  • Anonimo scrive:
    Ma ma... scusate ma la concorrenza...
    non e` fatta per abbassare i prezzi?Cosa sarebbe? Concorrenza sleale?Cioe` vendono a prezzi troppo bassi?Perche` loro sono Telecom e possono permetterselo?Cioe` e` questa l'ingiustizia?Non ho capito bene...ma perche` chi lo piglia in quel posto dovrebbe sempre essere il consumatore? Sarebbe anche l'ora che quest'ultimo miglio chi vuole essere in concorrenza reale se lo costruisse ex-novo? O non puo` farlo per legge? Quale legge? Andrebbe abrogata immediatamente se esiste. Insomma... fare il provider di comunicazioni non e` una cosina da poco... o si costruiscono le infrastrutture o non e` che si possano noleggiare da qualcun'altro e poi pretendere di fare concorrenza a quell'altro... almeno la situazione e` sempre questa? non sono aggiornato... pero` pero` i prezzi sono gia` altissimi, in Italia... tengo a ricordarlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ma... scusate ma la concorrenza...
      concordo in pieno
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ma... scusate ma la concorrenza...
      - Scritto da: alex¸tg
      non e` fatta per abbassare i prezzi?
      Cosa sarebbe? Concorrenza sleale?
      Cioe` vendono a prezzi troppo bassi?
      Perche` loro sono Telecom e possono
      permetterselo?
      Cioe` e` questa l'ingiustizia?
      Non ho capito bene...

      ma perche` chi lo piglia in quel posto
      dovrebbe sempre essere il consumatore?
      Sarebbe anche l'ora che quest'ultimo miglio
      chi vuole essere in concorrenza reale se lo
      costruisse ex-novo? O non puo` farlo per
      legge? Quale legge? Andrebbe abrogata
      immediatamente se esiste. Insomma... fare il
      provider di comunicazioni non e` una cosina
      da poco... o si costruiscono le
      infrastrutture o non e` che si possano
      noleggiare da qualcun'altro e poi pretendere
      di fare concorrenza a quell'altro... almeno
      la situazione e` sempre questa? non sono
      aggiornato... pero` pero` i prezzi sono gia`
      altissimi, in Italia... tengo a ricordarlo.ecco un altro telecozz simpatizzante :)Ti ricordo che Telesuxx ha acquisito la infrastruttura costruita dallo stato, CIOE CON I SOLDI DELLO STATO (quindi anche i tuoi) e adesso magna magna su una cosa dove ha investito la minima parte e contrasta i provider alternativi cercando di tagliargli le gambe tramite una politica di mercato anticoncorrenziale e molto sleale.Meditate...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ma... scusate ma la concorrenza...
        - Scritto da: Gallone
        ecco un altro telecozz simpatizzante :)
        Ti ricordo che Telesuxx ha acquisito la
        infrastruttura costruita dallo stato, CIOE
        CON I SOLDI DELLO STATOGuarda che Telecoz sta anche costruendo infrastrutture in proprio... per esempio chi è che spende per coprire le centrali con l'ADSL? Non certo gli avvoltoi degli operatori alternativi che stanno ad aspettare al varco per poi piombare sugli utenti non appena coperti e metterli su concentrazioni utenti banda così elevate che Piazza S. Pietro durante il giubileo, al confronto, era uno sperduto paesino di montagna.Telecoz non mi è simpatica, ma gli operatori alternativi sono spesso anche peggio... Vedi cosa fa Wind/Infostrada ai suoi utenti (leggere i vari forum su html.it e i newsgroup it.ltc.*)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ma... scusate ma la concorrenza...
        Ti proporrei di abbonarti a libero ad atlanet! Vorrei tanto vederti spendere 30 euro al mese e navigare + lento di un 56 k! Mi piacerebbe sentire le tue telefonate ai call center che sanno solo dirti " noi non garantiamo banda, lei se l'è presa in quel posto oramai.. Non ci sono ca++i deve continuare a pagarci anche se non naviga!"Solo dopo mi darai se forse era meglio andare dal monopolista e navigare oppure sia stato meglio pagare un concorrente per NON avere un servizio!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ma... scusate ma la concorrenza...
      - Scritto da: alex¸tg
      non e` fatta per abbassare i prezzi?
      Cosa sarebbe? Concorrenza sleale?
      Cioe` vendono a prezzi troppo bassi?
      Perche` loro sono Telecom e possono
      permetterselo?
      Cioe` e` questa l'ingiustizia?
      Non ho capito bene...
      L'ingiustizia è vendere al cliente finale ad un prezzo inferiore a quello del concorrente.Se un operatore alternativo paga 30 euro al mese alla telecom per il trasporto ATM, mi dici poi come può offrire lo stesso servizio a 30 euro?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma ma... scusate ma la concorrenza...
      1. I costi del monopolista sono più alti ma lo sono anche i guadagni, visto che il monopolista è fornitore per TUTTI GLI ALTRI operatori.2. Se gli altri operatori acquistano dal monopolista a 50 e ricaricano di 1 e il Monoolista si piazza sullo stesso mercato vendendo a 45 a te pare tutto regolare?Se li facciano da soli? certo che possono... poi escono al prezzo di 300 dopo mesi o anni.Si si possono.. FastWeb ha acquistato da Telecom la Socratese non è detto che ci stia guadagnando.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma ma... scusate ma la concorrenza...
        Il mio e` un discorso puramente logico... tengo a far sapere che io non sono coperto da nessun provider ADSL, quindi non posso farci nulla, pero' cerco di mettermi nei panni di un tizio che spendendo il meno possibile tenti di usare una connessione del genere la quale possibilmente mantenga le promesse...le infrastrutture mancano: costruirle potrebbe essere attribuito allo stato, oppure ai privati. Se i provider privati messi su come posso farlo io domani poi non hanno soldi per costruirsi le infrastrutture, la colpa e` loro e non dell'effettivo (e in effetti sbagliato) monopolio. Ancora ribadisco: se non hai le linee, allora non le vendere.Se poi si vuole che lo stato si accolli i costi di costruzione delle infrastrutture, il che potrebbe essere davvero una buona idea, allora facciamo un bel referendum e finiamola li'... ma cosi' le ADSL vendute oggi non possono essere in concorrenza...
  • Anonimo scrive:
    TERRORE!!!!!!!!!!!!!!!! :-(
    Era l'unica flat che dava DAVVERO la gioia! :-(e adesso tutti gli altri cazzo di invidiosi ci stanno per fottere la gioia!in questio giorni le telefonate di tiscali a tappeto dappertutto ... offerta fino al 31 dicembre ... PI con la nuova offerta...me la darà la banda che mi da TIN?io con alice flat in winmx faccio 15 k in upload e 30 in download ... con pi si ha? con tiscali si ha?:-(e poi COSTANTE! ALWAYS ON ...:-(((((((((((((((
    • Anonimo scrive:
      Re: TERRORE!!!!!!!!!!!!!!!! :-(
      Giusto !!!!!!!!!!!Alice ADSL va un spada. L'unico operatore ad avere prestazioni uguali o sup. è fastweb.
      • Anonimo scrive:
        Re: TERRORE!!!!!!!!!!!!!!!! :-(
        Beh.. che tra le ADSl sia la più decente posso anche essere daccordo, ma è ben lontana dalle prestezione di Fastweb ... 30 K/s Vs. 150 K/s ( ADSL Fastweb ) mi sembra una bella differenza .. ehehhe
        • Anonimo scrive:
          la mia ferrari va + della tua panda
          non facciamo paragoni con fastweb che non c'entra un cazzo.alice è TARATA per andare max. 256 (30) download e 128 (15) upload.Fastweb ha altri costi e altra banda (mooolto + larga).comunque anch'io prima BBB poi alice va che è una meraviglia (ma dopo 2-3 giorni di connessione gli omini telecom mi chiudono il rubinetto e mi devo connettere di nouvo...ettecredo se no ci facevo girare un webserver)
          • Anonimo scrive:
            Re: la mia ferrari va + della tua panda
            non diciamo cazzate io ho alice MEGA 1.28 e scarico a 188k e carico a 32k .... i dati ch eaveter inseriti voi sono VECCHI
          • Anonimo scrive:
            Re: la mia ferrari va + della tua panda
            - Scritto da: Bc
            non diciamo cazzate io ho alice MEGA 1.28 e
            scarico a 188k e carico a 32k .... i dati ch
            eaveter inseriti voi sono VECCHIi tuoi neuroni sono vecchi,questi sono dati di oggi alle 16.I MIEI.
          • Anonimo scrive:
            Re: la mia ferrari va + della tua panda
            - Scritto da: tonycliftonma dopo 2-3 giorni di
            connessione gli omini telecom mi chiudono il
            rubinetto e mi devo connettere di
            nouvo...ettecredo se no ci facevo girare un
            webserver)a me no :-)funzia anche per 2 settimane di fila :)e in fondo il contratto è così.:)))
          • Anonimo scrive:
            Re: la mia ferrari va + della tua panda
            Si parlava comunque del servizio ADSL di Fastweb e non di quello in fibra...
    • Anonimo scrive:
      MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !?
      Sono stato bersagliato su tutti i fronti sul fatto che il servizio ADSL di telecom e TIN.IT faveca schifo! E allora dove sta la truffa !? Se una cosa va male costa meno... forse la verita' e' che NON VA POI COSI' MALE, anzi! E questo rompe le uova a piu' di qualcuno!!!Non va mai bene niente!
      • Anonimo scrive:
        Re: MA ALICE NON FACEVA SCHIFO !?
        - Scritto da: Panchreas
        Sono stato bersagliato su tutti i fronti sul
        fatto che il servizio ADSL di telecom e
        TIN.IT faveca schifo!

        E allora dove sta la truffa !? Se una cosa
        va male costa meno... forse la verita' e'
        che NON VA POI COSI' MALE, anzi! E questo
        rompe le uova a piu' di qualcuno!!!

        Non va mai bene niente! il fatto è che tra i vari scarsi, io ho scelto questo.Adesso ho questo e quindi mi troverei nella merda se non ce l'avessi più!!!! :(capito?brutto o cattivo, io adesso ho questo e mi andava bene!inoltre il contratto è per UN ANNO.si paga a bimestre, si, ma prova a disdire dopo 4 mesi ...
  • Anonimo scrive:
    Si, pero'....
    ...e' anche vero che e' facile fare i competitor sulle reti altrui. Fastweb ad esempio non ha di questi problemi, se ne sbatte proprio. Si fa la sua rete. Qualcun altro invece vuole fare concorrenza sulle reti altrui.Se la rete doveva essere di tutti, allora al momento della privatizzazione si doveva vendere solo la parte servizi di Telecom Italia, ma questo ne avrebbe limitato il prezzo di vendita.Invece si e' voluto vendere tutto, e allora la rete e' del padrone di Telecom Italia.E se Wind, Albacom & Co vogliono fare concorrenza, si costruiscano la loro rete con tanto di accesso fino a casa del cliente come fa Fastweb.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si, pero'....
      - Scritto da: JoCKerZ
      ...e' anche vero che e' facile fare i
      competitor sulle reti altrui. Fastweb ad
      esempio non ha di questi problemi, se ne
      sbatte proprio. Si fa la sua rete. Qualcun
      altro invece vuole fare concorrenza sulle
      reti altrui.
      Se la rete doveva essere di tutti, allora al
      momento della privatizzazione si doveva
      vendere solo la parte servizi di Telecom
      Italia, ma questo ne avrebbe limitato il
      prezzo di vendita.
      Invece si e' voluto vendere tutto, e allora
      la rete e' del padrone di Telecom Italia.
      E se Wind, Albacom & Co vogliono fare
      concorrenza, si costruiscano la loro rete
      con tanto di accesso fino a casa del cliente
      come fa Fastweb.Esatto ;)Questo era il senso del mio primo intervento.Della serie io mi compro il pullman, ma perchè doveri permettere a VOI di guidarlo?COMPRATEVELO!
      • Anonimo scrive:
        Re: Si, pero'....
        piccolo particolare...le infrastrutture a loro tempo vennero vendute a prezzo di favore....anzi si potrebbe dire REGALATE!!!e poi la Telecom non si è costruita proprio un bel niente, non ha investito nulla se non i soldi dei contribuenti che in quel periodo hanno pagato le reti che tutt'ora abbiamo
        • Anonimo scrive:
          Re: Si, pero'....
          - Scritto da: LuPiN
          piccolo particolare...le infrastrutture a
          loro tempo vennero vendute a prezzo di
          favore....

          anzi si potrebbe dire REGALATE!!!

          e poi la Telecom non si è costruita proprio
          un bel niente, non ha investito nulla se non
          i soldi dei contribuenti che in quel periodo
          hanno pagato le reti che tutt'ora abbiamoL'avete voluta privatizzare?CAZZI VOSTRI
          • Anonimo scrive:
            Re: Si, pero'....
            - Scritto da: ittita
            L'avete voluta privatizzare?
            CAZZI VOSTRIA volte mi chiedo perchè la gente parla a vanvera.La privatizzazione ERA NECESSARIA altrimenti non si andava da nessuna parte.Il fatto di averla data tutta ad una sola azienda quello sì che è stato un grosso sbaglio, si vede infatti la situazione attuale delle TLC in italia: una M***A
          • Anonimo scrive:
            Re: Si, pero'....
            - Scritto da: Gallone
            - Scritto da: ittita

            L'avete voluta privatizzare?

            CAZZI VOSTRI

            A volte mi chiedo perchè la gente parla a
            vanvera.
            La privatizzazione ERA NECESSARIA altrimenti
            non si andava da nessuna parte.E allora se era necessaria andava fatta e chiusa lì. Se è stata privatizzata significa che sono entrati dei soci nuovi, che hanno pagato lo Stato per acquisire la propria quota di ditta e infrastrutture. Il come queste infrastrutture siano state acquisite dalla precedente gestione non ha più la minima importanza e soprattutto non può essere usato come scusa per imporre all'attuale Telecom obblighi ulteriori rispetto a quelli concordati inizialmente. Parimenti la possibilità che queta azienda sia stata 'svenduta' (cosa di cui tra l'altro dubito) è un problema che riguarda chi l'ha venduta, non chi l'ha acquistata. Sarebbe ora che tutti coloro che ricordano a ogni pie' sospinto che le infrastrutture 'gli sono state regalate' per invocare qualsivoglia cosa da Telecom che come argomento ormai è fritto, rifritto e sorpassato: occorrerebbe prendersela con chi ha venduto l'azienda e ha intascato i soldi della privatizzazione, non con chi la gestisce ora.
        • Anonimo scrive:
          Re: Si, pero'....

          piccolo particolare...le infrastrutture a
          loro tempo vennero vendute a prezzo di
          favore....
          anzi si potrebbe dire REGALATE!!!Sono d'accordo, ma la colpa non è di Telecom (premetto che non sono un suo simpatizzante) ma dei soliti politici che si saranno intascati delle belle mazzette...
          e poi la Telecom non si è costruita proprio
          un bel niente, non ha investito nulla se non
          i soldi dei contribuenti che in quel periodo
          hanno pagato le reti che tutt'ora abbiamoTieni presente però che Telecom spende, mi risulta, circa 8.000 miliardi delle vecchie lire l'anno per la manutenzione della rete... Hai un problema al doppino e sei cliente Infostrada? Prova a chiamare la loro assistenza e senti cosa ti dicono...
    • Anonimo scrive:
      Re: Si, pero'.... (eh, proprio ragione!)
      Appunto era quello che dicevo piu` sopra...
    • Anonimo scrive:
      Re: Si, pero'.... è giusto
      giustissimo.. pala,piccone e tutti a scavare e stendere cavi..altrimenti nn rompete le p@lle[preciso ke nn sono cliente telecozz ma |nfostr@da]
  • Anonimo scrive:
    [OT] E delle FLAT ce ne siamo dimenticati?
    E' davvero assurdo che alla fine del 2002, per poter ottenere un'accesso ad internet ad un costo fisso occorre aspettare che l'incumbent, debba installare attrezzature nella propria centrale di appartenenza del valore di decina di migliaia di euro, quando basterebbe abbassare i prezzi di interconnessione per dare ad una buona fetta di utenza internet ancora non raggiunta dalla banda larga, una connessione semi-permanente ad internet SUBITO, SENZA AGGIORNARE ALCUNA CENTRALE, NE' EFFETTUARE COSTOSI INVESTIMENTI INFRASTRUTTURALI, la tecnologià c'è già da parecchi anni, con un accesso ISDN ed una tariffa a costo fisso che permetta 9-12 ore al giorno ad un prezzo che si allinei alle offerte ADSL, è possibile ottenere un'accesso ad internet di discreta qualità.Purtroppo il modello FRIACO proposto da Telecom Italia ed APPROVATO dall'Authority, è troppo alto e non permette ad un'azienda di proporre offerte FLAT con rapporti inferiori ad 1:4.L'ADSL è il mezzo giusto per ottenere un'accesso ad internet a costo fisso, ma la copertura totale (se mai possibile) o qualcosa che si avvicini al 90% del territorio, non arriverà nè fra 6 mesi nè fra un'anno, ci vorrà ancora molto, molto tempo, perchè la maggior parte degli Italiani possa godere di una collegamento a banda larga.Condoglianze.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] E delle FLAT ce ne siamo dimenticati?
      Il problema vero sta nelle infrastrutture.... se il 90% della popolazione Italiana si dovesse appoggiare tutta sulla infrastruttura italiana con ADSL avremmo un calo enorme di prestazioni. I contratti di per navigare in Internet sono da pagare per garantire un servizio efficente. In Italia siamo stati abituati male, grazie a Tiscali, libero ecc ecc che offrivano accessi ad internet gratuitamente. Noi ormai siamo abituati a galoppare verso quella strada. Bisogna fare degli investimenti e di certo garantendo servizi gratuici non si va avanti. Telecom da parte mia fa bene, è il mercato.Salutilord.strambo[scusate l'italiano]
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] E delle FLAT ce ne siamo dimenticati?
        Ben vengano gli investimenti. Ma il vero problema è che nelle aree periferiche dove la concorrenza non ha convenienza entrare TI spopola e munge i consumatori che non hanno altra che pagare il pizzo. Quindi il problema non è tecnologico ma normativo. Visto che in certe aree esiste un monopolio di fatto, dovrebbero esserci delle norme che tutelino i consumatori. Basterebbe avere delle tariffe FLAT sensate. Ma, come dicevo in un'altra risposta, non siamo negli Stati Uniti e qui in Italia il liberismo i nostri politici lo implementano solo quando gli comoda.
  • Anonimo scrive:
    umhhh
    In tutta questa storia ci fosse uno che chieda che Telecom si dia una mossa per la copertura del territorio.Sempre a massacrarsi per acaparrarsi le grandi citta' per il resto della popolazione ( che e' poi la maggioranza) solo le briciole e se va' bene ISDN dove arriva.
    • Anonimo scrive:
      Re: umhhh
      E' quasi un anno che dicono che l'adsl deve essere attivata nel mio comune, ormai ho perso le speranze.Al posto di investire tantissimo in pubblicità potrebbero investire in copertura del territorio tanto si sa se uno vuola una buona adsl deve prendere telecom perchè alle altre compagnie viene ridotta la banda...
  • Anonimo scrive:
    Smettetela e comportatevi da veri competitor
    A me le lagne dei soliti pirlotti che non sono capaci di fare concorrenza fanno veramente pena...Che dicono fesserie lo dimostra l'offerta di seri competitor come Aemmenet (www.aemmenet.it) che per 55 euro mensili (pochi euro in più di telecom) doffre anche un IP statico...Non facciamoci prendere per le mele come sempre!
    • Anonimo scrive:
      Re: Smettetela e comportatevi da veri competitor
      Dimenticavo...per quelle cifre aemmenet offre anche una banda minima garantita.;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Smettetela e comportatevi da veri competitor
        Ho provato i servizi di aemmenet... giudizio personale: meglio lasciar perdere!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Smettetela e comportatevi da veri competitor
      Se i competitor devono finire di lagnarsi, TU utente devi finirla di essere ignorante.Oggigiorno un competitor di Telecom Italia pò offrire un servizio a un prezzo più basso se e solo se offre di conseguenza un servizio più scarso qualitatamente, visti i ridotti margini di guadagno.Finchè il mercato adsl e puù in generale di banda larga non verrà realmente liberalizzato, Telecom Italia porrà sempre un freno allo sviluppo.Secondo te perchè l'adsl, a parte problematiche tecniche, arriva SOLO dove Telecom Italia vuole che arrivi?
      • Anonimo scrive:
        Re: Smettetela e comportatevi da veri competitor

        Secondo te perchè l'adsl, a parte
        problematiche tecniche, arriva SOLO dove
        Telecom Italia vuole che arrivi?Sara' forse che non vuole troppi competiror tra le scatole?O forse perche' gli costa troppo abilitare le centrali?O forse perche in realta' non crede nella larga banda cosa che per altro sarebbe decisamente poco seria?O forse perche' non vuole perdere il monopolio?
        • Anonimo scrive:
          Re: Smettetela e comportatevi da veri competitor
          Se tu tenessi conto che l'obiettivo di una grande azienda come TI è il business, tutte le O che hai messo le trasformeresti in E
      • Anonimo scrive:
        Re: Smettetela e comportatevi da veri competitor
        - Scritto da: Alessandro Alberti[CUT]
        di Telecom Italia
        pò offrire un [CUT]A proposito di ignoranza...Comunque quello che non ho capito è: il competitor da me indicato (per il quale mi sono beccato la X e PI sa, vedendo il mio IP, a chi sono abbonato, quindi non ce n'era bisogno) secondo voi regala?Un saluto e piano con le offese, dovremmo comportarci più civilmente...
Chiudi i commenti