La cronaca nera è live su Facebook

Una donna del Minnesota registra col cellulare l'omicidio del suo ragazzo a opera di un poliziotto. E mette tutto sul social. Ma negli USA si continua a sparare

Roma – Una clip video trasmessa “live” su Facebook contribuisce alla discussione sul potere assunto da Facebook nell’epoca del social networking che sostituisce le news: un potere di censura (ancorché presunta) ma anche di denuncia democratica di casi di comportamenti brutali da parte della polizia, che in passato non avevano probabilmente ricevuto la stessa esposizione mediatica.

Il video in oggetto è opera di Diamond Reynolds, donna del Minnesota che su Facebook si fa chiamare “Lavish Reynolds” e che ieri ha trasmesso una clip dai contenuti inequivocabili: un poliziotto ferma la macchina – pare per un fanalino di coda rotto – ed estrae la pistola, sparando da cortissima distanza al ragazzo della donna (il trentaduenne Philando Castile) e provocandone la morte. Il sangue imbratta la t-shirt dell’uomo, la donna descrive quello che le capita attorno mentre la figlioletta assiste alla scena dai sedili posteriori.

Neanche a dirlo, la trasmissione live ha collezionato in breve tempo milioni di visualizzazioni da tutto il mondo, e la vicenda si è fatta ancora più “hot” dal punto di vista della cronaca quando Facebook ha deciso di rendere indisponibile il video.

Trattasi di un nuovo caso di censura da parte di un social network, che già in passato ha dimostrato di non essere immune alle polemiche quando si tratta di diffondere contenuti forti ma dall’indubbio valore di testimonianza di quello che capita davvero nel mondo? Facebook dice di no , la scomparsa della clip live è stata causata da un non meglio specificato “guasto tecnico” e la visione è stata ripristinata un’ora dopo. Anche Mark Zuckerberg ha voluto sottolineare l’importanza dello streaming di Diamone Reynolds, in un mondo che risulta sempre più connesso e aperto alle testimonianze di tutti.

In ogni caso le polemiche continuano, con Jillian York di Electronic Frontier Foundation (EFF) che sottolinea il rischio di mettere i propri dati (siano essi video-testimonianze o quant’altro) in mano a aziende come Facebook che sono interessate più ai profitti che alla libertà di espressione degli utenti.

Anche la cronaca nera dalle strade statunitensi non si ferma, visto che l’omicidio Philando Castile è arrivato a poche ore dall’ennesimo brutale assassinio di un altro cottadino da parte della polizia, con il video-testimonianza registrato da un cellulare e finito online – anche se questa volta non in streaming su Facebook. La reazione alla brutalità della polizia è, al momento, altrettanto brutale: il centro di Dallas è sotto assedio da parte di alcuni cecchini che hanno preso di mira, uccidendoli, almeno cinque poliziotti durante una manifestazione di protesta pacifica. Anche in questo caso lo streaming è stato postato live su Facebook, mentre qualcuno ha avvertito la polizia di aver piazzato bombe in città.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • socialobserv scrive:
    W Kaspersky!
    Avast + AVG = colosso della sicurezza che non filtrerà il malware di stato-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 luglio 2016 18.48-----------------------------------------------------------
    • Nome e cognome scrive:
      Re: W Kaspersky!
      - Scritto da: socialobserv
      W Kaspersky!
      Avast + AVG = colosso della sicurezza che non
      filtrerà il malware di
      statoE chi ti dice che Kaspersky lo faccia? Hai forse degli elementi oggettivi per affermarlo?
    • Mao99 scrive:
      Re: W Kaspersky!
      Modificato dall' autore il 10 luglio 2016 18.48
      --------------------------------------------------Purtroppo nessuno filtra quelli.Usa Detekt per quello, forse funziona.In extra dico di provare 360 Total Security con attivato il secono engine Bitdefender. Rende e leggero.
  • xcaso scrive:
    ...
    Eppure AVG andava così bene. Installato da tre anni non mi ha mai dato problemi. Mah!
  • bye scrive:
    avast
    ottima la fuonzione per scansionare sw obsoleto e per farne l'aggiornamneto!molto spesso la gente dimentica che è una delle cause di virus (bachi o exploit) - vedi flash player, un classico
  • Mario scrive:
    ???
    Vorrei capire che fine farà AVG. :
  • rockroll scrive:
    a testa bassa e coda tra le gambe
    <i
    Che l'azienda di Redmond accetti questa sconfitta a testa bassa è molto improbabile. </i
    Allora che la accetti pure a testa alta. Ma non vedo come possa non accettarla, non è in grado di opporvisi.Che M$ sia un player primario nel settore mi giunge nuova, e che abbia vivo interesse ad imporvisi mi giunge ancor più nuova; produrre antivirus non è mai stato un focus dell'azienda, anzi lei stessa consiglia di non fidarsi solo delle sue soluzioni di servizio e di affidarsi ad un buon prodotto specifico di terze parti. In effetti io non parlerei di sconfitta, ma di opportunità mancata in un settore per lei non vitale.
    • linger scrive:
      Re: a testa bassa e coda tra le gambe
      - Scritto da: rockroll
      ... M$ ...
      anzi lei stessa consiglia di non fidarsi solo
      delle sue soluzioni di servizio e di affidarsi ad
      un buon prodotto specifico di terze parti.ce ne fosse uno, chiedete a tavis ormandy di google se esiste un antivirus che non aggiunga falle di sicurezza grandi come una casa...
    • Panda scrive:
      Re: a testa bassa e coda tra le gambe
      - Scritto da: rockroll
      In effetti io non parlerei di sconfitta, ma di
      opportunità mancata in un settore per lei non
      vitale.Trattasi di tipica frase che PI usa per attirare i trolletti.E ci sei cascato ancora.
  • selgas scrive:
    ...
    Ma alla fine come andrá a finire? Avast ingloberá Avg o continueranno ad esistere entrambi?
    • rockroll scrive:
      Re: ...
      Penso non cambierà molto, almeno per le versioni free, che sono poi quello che ci interessa. Probabilmente AVG ed Avast free concorreranno in un'unica versione, ma la politica non dovrebbe cambiare.Certo, per me e chi come me sta utilizzando una versone free (di AVG protezione base sono più che soddisfatto e ne ho d'avanzo), scoccerebbe parecchio ritrovarsi bastoni tra le ruote e/o richieste di pagamento varie magari a fronte di upgrades obbligati..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 luglio 2016 04.34-----------------------------------------------------------
  • bubba scrive:
    peccato
    le MEGAcorp non sono quasi mai una buona idea...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: peccato
      Perché?
      • Il fuddaro scrive:
        Re: peccato
        - Scritto da: Nome e cognome
        Perché?Per chi ha la testa come la tua, ci vuole un disegnino

        @^
        • Nome e cognome scrive:
          Re: peccato
          E allora prova tu a fare un disegnino poi... mi viene da ridere!
          • zack scrive:
            Re: peccato
            - Scritto da: Nome e cognome
            E allora prova tu a fare un disegnino poi... mi
            viene da ridere!Guarda che l'ha fatto ... a questo punto mi sa che non basta neanche quello :D
          • ... scrive:
            Re: peccato
            Ben detto Zack! :)
      • Panda scrive:
        Re: peccato
        - Scritto da: Nome e cognome
        Perché?guarda il monopolio che ha creato google, ormai non ha più concorrenti, peggio di microsoft anni 90.
        • panda rossa scrive:
          Re: peccato
          - Scritto da: Panda
          - Scritto da: Nome e cognome

          Perché?
          guarda il monopolio che ha creato google, ormai
          non ha più concorrenti, peggio di microsoft anni
          90.Monopolio?Sentiti pure libero di non trovare quello che cerchi usando bing.Monopolio e' quando qualcosa non la puoi evitare.
          • Panda scrive:
            Re: peccato
            - Scritto da: panda rossa
            Monopolio e' quando qualcosa non la puoi evitare.Praticamente tu sei un monopolio, non potendo evitare le XXXXXXX che dici?
Chiudi i commenti