La Giornata sulla Libertà Digitale

Si svolgerà al Politecnico di Milano il 10 maggio. Per fare il punto della situazione


Roma – “Giornata sulla Libertà Digitale”, si chiama così l’evento che il 10 maggio avrà luogo presso il patio della facoltà di Architettura del Politecnico di Milano (piazza Leonardo) a partire dalle 9. Una giornata ricca pensata per fare il punto su un fronte delicato, a partire dal Software Libero.

La Giornata, spiega una nota, “sarà sviluppata su più fronti. Da una parte ci sarà un ciclo di conferenze riguardanti aspetti “teorici” del software libero (storia, licenze, filosofia) e aspetti “pratici” (presentazione di applicativi, analisi dei rischi e delle garanzie offerti dai vari tipi di software). Dall’altra, sarà presente una serie di postazioni dimostrative in cui i visitatori potranno provare direttamente applicativi software liberi, e valutare in prima persona la loro validità”.

Ai visitatori sarà offerto gratuitamente un cd contenente una versione di Linux utilizzabile senza installazione, dedicata soprattutto a coloro che vogliono provare per la prima volta questo sistema operativo.

A promuovere l’evento è il “POuL”, gruppo apartitico di studenti del Politecnico di
Milano che ha come scopo la diffusione del software libero e la “Terna Sinistrorsa”, associazione studentesca di sinistra del Politecnico.

Il sito di riferimento è qui .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ???

    Nielsen-NetRatings sostiene che oggi il "navigatore medio" si connette per 14 ore e 46 minuti se dispone di banda larga, e per 8 ore se non ne dispone8 ore a cosa? Settimana, giorno, mese, anno?Interessante statistica ma un po di precisione non guasta mai, no? :)
Chiudi i commenti