L'atom-killer di AMD nascerà nel 2010

All'inizio del prossimo anno Sunnyvale lancerà la sua prima CPU pensata per i notebook più piccoli. Pronta a rinnovare il proprio attacco ad Atom anche VIA, con il Nano 3000 e quello dual-core

Roma – Fino ad oggi AMD non ha fatto molto per contrastare l’ascesa di Atom. Il suo giovane chip Neo , infatti, si pone più come rivale dei nuovi processori Intel CULV che di Atom, rispetto al quale ha consumi energetici decisamente più elevati. Le cose dovrebbero cambiare a partire dal prossimo anno, quando AMD ha in programma il lancio della sua prima vera CPU Atom-killer .

Dirk Meyer, CEO di AMD, ha dichiarato a DigiTimes che il suo futuro chip non si limiterà a competere alla pari con Atom, ma batterà quest’ultimo su tutti i fronti : consumi, dimensione del package, funzionalità e prezzo. Un’affermazione avventata? Per saperlo non resta che attendere l’inizio del 2010 , periodo in cui l’azienda di Sunnyvale conta di consegnare i primi campioni del proprio processore. Va ricordato che per tale data Intel avrà già introdotto sul mercato il suo Atom di nuova generazione, Pineview , il quale adotterà un design system-on-chip (SoC) con grafica e controller di memoria integrati. Se non vorrà lanciare qualcosa di già superato, AMD dovrà dunque confrontarsi con la nuova e imminente evoluzione di Atom, e probabilmente adottare anch’essa una tecnologia di tipo SoC.

Proprio negli scorsi giorni GlobalFoundries , la fabbrica di semiconduttori nata recentemente dall’ex divisione manufatturiera di AMD, ha annunciato che entro la fine del 2011 adotterà un processo produttivo a 28 nanometri . Il passo intermedio, previsto per il prossimo anno, consisterà invece nel passaggio ai 32 nm: una tecnologia che il futuro processore ultra-low voltage di AMD potrebbe impiegare fin dal suo debutto.

Meyer non ha comunque fornito alcun dettaglio tecnico sul proprio Atom-killer, ma ha invece voluto precisare come quest’ultimo sia indirizzato ai notebook, e non ai netbook: il motivo evidentemente non è legato ai consumi, visto che questi vengono dichiarati persino inferiori a quelli di Atom, bensì al fatto che, secondo Meyer, le funzionalità dei netbook sono rapidamente destinate ad allinearsi a quelle dei notebook classici. Per tale motivo, il boss di AMD è convinto che lo stesso termine netbook avrà vita breve . Ma più che una convinzione, quella di Meyer appare una speranza: è noto come il termine netbook sia stato “coniato” – o meglio, preso in prestito – da Intel, di conseguenza il suo suono non deve risultare molto gradito alle orecchie di AMD. Del resto anche Microsoft ha preferito optare per il più generico small notebook .

Non si può infine non essere d’accordo con Meyer quando afferma che il concetto di netbook sta rapidamente cambiando : dal piccolo ed economico Eee PC 701 da 7 pollici si è oggi passati a definire netbook dei portatili con schermo da 12 o persino 13 pollici capaci di riprodurre video HD e costare quasi quanto un subnotebook classico.

Commentando il debutto delle architetture ARM sul mercato netbook, Meyer ha affermato che queste avranno molta difficoltà ad affermarsi , ed a suo avviso il motivo è dato dalla scarsità di software. Meyer non sembra però valutare un aspetto da lui stesso sollevato in precedenza: il fatto che i netbook basati su chip x86 hanno ormai perso la loro identità originaria, diventando qualcos’altro. Per le architetture ARM potrebbe dunque aprirsi un importante spazio nella fascia più bassa del mercato, quella dei portatilini realmente economici e ultracompatti: dispositivi sui quali non servono vagonate di software, ma poche e mirate applicazioni.

Tra i chip designer che stanno tentando di penetrare nel lucroso mercato delle CPU per netbook c’è anche VIA, che ha già pianificato il rilascio di una nuova versione di Nano entro l’anno e di un modello dual-core per l’inizio del 2010.

Nano 3000, questo il nome del nuovo chip a singolo core, promette migliori performance (dal 15 al 20 per cento in più) e minori consumi energetici. Già disponibile come campione, questa CPU dovrebbe fare capolino sui primi netbook giusto in tempo per le prossime festività natalizie.

Alessandro Del Rosso

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • giumy73 scrive:
    a proposito di digitale terrestre
    Ne approffitto per 1 veloce quesito tecnico. Nel momento in cui verrà spento definitiv. l'analogico, verranno spenti anche i segnali digitali per vedere rai, mediaset, ecc. con la parabola e il normale ricevitore satellitare per i canali in chiaro?E poi, se mi compro 1 televisore con digitale terrestre integrato, posso continuare a usare il mio videoregistratore samsung con hard disc, preso appena a Natale? Basta collegarlo al televisore nuovo con il cavo scart?Grazie a tt quelli che vorranno illuminarmi in proposito
    • Momento di inerzia scrive:
      Re: a proposito di digitale terrestre
      - Scritto da: giumy73
      E poi, se mi compro 1 televisore con digitale
      terrestre integrato, posso continuare a usare il
      mio videoregistratore samsung con hard disc,
      preso appena a Natale? Basta collegarlo al
      televisore nuovo con il cavo
      scart?Per il primo quesito, non so, forse no, ma boh.Per il secondo, dipende da che intendi per "usare"Il tuo TV potrà tranquillamente ricevere via scart dal videoregistratore qualunque video registrato sull'HD o su DVD/VHS, ma per registrare dei programmi TV devi accertarti che il videoregistratore sia dotato di decoder DTT incorporato.Supponendo che tu ponga questo quesito perché il tuo videoregistratore non ha il sintonizzatore DTT incorporato, puoi fare due cose.O cerchi un TV che, ammesso che ne esistano, faccia uscire il segnale video dalla Scart, in modo che tu possa intercettarlo collegando, come hai detto, TV e videoregistratore via Scart.In alternativa puoi sempre acquistare uno zapper (un decodere DTT non interattivo) da collegare al videoregistratore.Normalmente è una cosa che si fa con i TV, ma non c'è ragione per cui non funzioni anche con i videoregistratori.
  • sandrone scrive:
    e i videonoleggiatori ...
    ... sono ancora lì a farti pagare tre euro per qualche ora, e devi anche precipitarti a restituire altrimenti paghi di più!
    • jin scrive:
      Re: e i videonoleggiatori ...
      - Scritto da: sandrone
      ... sono ancora lì a farti pagare tre euro per
      qualche ora, e devi anche precipitarti a
      restituire altrimenti paghi di
      più!Allora aprine uno anche tu visto che è un'attività così lucrativa...
    • bob scrive:
      Re: e i videonoleggiatori ...
      non è che questo sarà gratis e sarà per sole 2 ore. Il vantaggio è che non lo devi restituire ma non credo che risparmierai.
    • rosa rossi scrive:
      Re: e i videonoleggiatori ...
      ....se ad avere un videonoleggio si guadagna un sacco di soldi cosa aspetti ad aprirne uno????? :)
  • Fabio Soulplace scrive:
    troppa distanza
    Lasciando perdere la qualità video, il problema reale rimane la disponibiltà dei canali. Non ritengo normale il legame che ci costringe ad una tecnologia di mille mila anni fa come l'antenna tv, alemeno i canali del digitale terrestre devono avere una doppia distribuzione, antenna e internet. Questo deve essere sacrosanto, in quanto molta gente non ha l'impianto per il digitale e non l'avrà mai, vuoi perchè rinnovare l'antenna costa bei soldoni, vuoi perchè il segnale in molte località ancora non arriva, dove invece l'adsl arriva.
    • markoer scrive:
      Re: troppa distanza
      - Scritto da: Fabio Soulplace
      Lasciando perdere la qualità video, il problema
      reale rimane la disponibiltà dei canali. Non
      ritengo normale il legame che ci costringe ad una
      tecnologia di mille mila anni fa come l'antenna
      tv, alemeno i canali del digitale terrestre
      devono avere una doppia distribuzione, antenna e
      internet. Questo deve essere sacrosanto, in
      quanto molta gente non ha l'impianto per il
      digitale e non l'avrà mai, vuoi perchè rinnovare
      l'antenna costa bei soldoni, vuoi perchè il
      segnale in molte località ancora non arriva, dove
      invece l'adsl arriva.Che sciocchezza, le vecchie antenne vanno benissimo per il digitale terrestre. Il vero problema è la politica fatta dai bei politicanti che vi siete recentemente rieletti, per cui la loro convenienza è non spendere soldi di tasca loro per le loro televisioni, e farli spendere a voi.Le vecchie antenne vanno bene se non c'è interferenza con i vecchi canali trasmessi in analogico. In Germania ed Olanda hanno deciso che al giorno X tutti i canali dovevano passare al digitale, e così hanno fatto. Disconnesso l'analogico, attivato il digitale. Per legge. Nessuno ha cambiato l'antenna, solo chi trasmetteva (le TV) si è dovuto adattare. Per legge.Scommetto che gli stessi che si lamentano che non c'è l'ASDL e la TV digitale poi votano in masso lo psiconano...Cordiali saluti
      • nome e cognome scrive:
        Re: troppa distanza
        - Scritto da: markoer
        - Scritto da: Fabio Soulplace

        Lasciando perdere la qualità video, il problema

        reale rimane la disponibiltà dei canali. Non

        ritengo normale il legame che ci costringe ad
        una

        tecnologia di mille mila anni fa come l'antenna

        tv, alemeno i canali del digitale terrestre

        devono avere una doppia distribuzione, antenna e

        internet. Questo deve essere sacrosanto, in

        quanto molta gente non ha l'impianto per il

        digitale e non l'avrà mai, vuoi perchè rinnovare

        l'antenna costa bei soldoni, vuoi perchè il

        segnale in molte località ancora non arriva,
        dove

        invece l'adsl arriva.

        Che sciocchezza, le vecchie antenne vanno
        benissimo per il digitale terrestre. Il vero
        problema è la politica fatta dai bei politicanti
        che vi siete recentemente rieletti, per cui la
        loro convenienza è non spendere soldi di tasca
        loro per le loro televisioni, e farli spendere a
        voi.

        Le vecchie antenne vanno bene se non c'è
        interferenza con i vecchi canali trasmessi in
        analogico. In Germania ed Olanda hanno deciso che
        al giorno X tutti i canali dovevano passare al
        digitale, e così hanno fatto. Disconnesso
        l'analogico, attivato il digitale. Per legge.
        Nessuno ha cambiato l'antenna, solo chi
        trasmetteva (le TV) si è dovuto adattare. Per
        legge.

        Scommetto che gli stessi che si lamentano che non
        c'è l'ASDL e la TV digitale poi votano in masso
        lo
        psiconano...


        Cordiali salutiCioe' fammi capire in Germania e Olanda il giorno X son passati al digitale e nessuno si e' dovuto adattare? Cioe' al giorno X io ho ricevuto una televisione digitale in regalo? Pero'...Mica male sti tedeschi...se non perdessero tutte le guerre...
        • markoer scrive:
          Re: troppa distanza
          - Scritto da: nome e cognome
          Cioe' fammi capire in Germania e Olanda il giorno
          X son passati al digitale e nessuno si e' dovuto
          adattare? Cioe' al giorno X io ho ricevuto una
          televisione digitale in regalo?C'è stato un anno di preavviso. Inoltre, tutte le tv moderne hanno il tuner DVB integrato. Infine, moltissimi in Germania hanno - come me - semplicemente la TV via cavo - attraverso cui ricevo anche Internet. Oppure un impianto condominiale.Ma sì, se non hai un impianto condominiale, hai una TV del menga, non hai il cavo che ti arriva a casa, e in un anno di tempo non ti sei adattato - allora probabilmente la TV non ti interessa così tanto...
          Pero'...Mica male
          sti tedeschi...se non perdessero tutte le
          guerre...Se intendi le due guerre mondiali, ne hanno perse quante noi Italiani - la differenza è che noi siamo saltati sul carro dei vincitori alla fine della seconda, e al nostro ego pare come se in qualche modo ne avessimo persa una in meno dei tedeschi.Ma ti ricordo che in effetti noi siamo stati alleati della Germania in entrambe, e come tali le abbiamo perse. Ugualmente.Ora, se almeno, come la Germania, fossimo così decenti da 1) ammetterlo, e 2) farne tesoro per uscirne meglio, allora non saremmo quei caproni che votano ex-pidduisti pedofili e razzisti del piú basso rango al Governo, come fanno appunto gli Italiani - ma saremmo, appunto, Tedeschi.Cordiali saluti
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: troppa distanza
            - Scritto da: markoer
            Ma ti ricordo che in effetti noi siamo stati
            alleati della Germania in entrambe, e come tali
            le abbiamo perse.
            Ugualmente.Ma che Kaiserslauten stai dicendo?Nella Grande Guerra eravamo alleati nella Triplice Intesa (dopo aver lasciato la Triplice Alleanza), contro Gli Imperi Austroungarico e di Germania e, dopo la disfatta di Caporetto, abbiamo ripreso in mano le sorti della guerra e l'abbiamo abbondantemente vinta.Toh, fatti una cultura, che si vede che i crauti ti hanno intasato il cervello."4 novembre 1918, ore 12La guerra contro l'Austria-Ungheria che, sotto l'alta guida di S. M. il Re Duce Supremo, l'Esercito italiano, inferiore per numero e per mezzi, iniziò il 24 maggio 1915 e con fede incrollabile e tenace valore condusse ininterrotta ed asprissima per 41 mesi, è vinta. L' ultimo caduto italiano è stato il caporalmaggiore Giuseppe Pazzaglia di 19 anni appartenente alla 1º Sezione Mantova, colpito da una pallottola in fronte alle ore 15 a sud di Udine. I resti di quello che fu uno dei più potenti eserciti del mondo, risalgono in disordine e senza speranza le valli che avevano disceso con orgogliosa sicurezza.FirmatoA.Diaz"
            allora non saremmo quei caproni
            che votano ex-pidduisti pedofili e razzisti del
            piú basso rango al Governo, come fanno appunto
            gli Italiani - ma saremmo, appunto,
            Tedeschi.Preferisco vivere in un Paese in cui le preferenze sessuali e le idee politiche non siano pregiudiziali all'opinione altrui, grazie.Le idee bislacche si combattono con idee migliori e non reprimendole per legge o condannandole col pregiudizio.
          • anonimo scrive:
            Re: troppa distanza
            - Scritto da: markoer
            Se intendi le due guerre mondiali, ne hanno perse
            quante noi Italiani -Ripassati la storia della prima guerra mondiale anziché guardare la tv tutto il giorno, quanta ignoranza :(
          • Linneus scrive:
            Re: troppa distanza
            Abbiamo perso la prima guerra mondiale ed eravamo alleati dei tedeschi? Nella seconda siamo saliti sul carro dei vincitori? L'aria in Germania oltre che fredda deve avere effetti allucinogeni:D Ah..fierissimo di essere nato in Italia, pur con tanti difetti tutto sommato è un buon posto dove nascere. Nel mondo, ahimè, ci sono posti ben più disgraziati del nostro...dove hanno come primo pensiero provare a sopravvivere, altro che la banda larga.
          • nome e cognome scrive:
            Re: troppa distanza
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: nome e cognome

            Cioe' fammi capire in Germania e Olanda il
            giorno

            X son passati al digitale e nessuno si e' dovuto

            adattare? Cioe' al giorno X io ho ricevuto una

            televisione digitale in regalo?

            C'è stato un anno di preavviso. Inoltre, tutte le
            tv moderne hanno il tuner DVB integrato. Infine,
            moltissimi in Germania hanno - come me -
            semplicemente la TV via cavo - attraverso cui
            ricevo anche Internet. Oppure un impianto
            condominiale.

            Ma sì, se non hai un impianto condominiale, hai
            una TV del menga, non hai il cavo che ti arriva a
            casa, e in un anno di tempo non ti sei adattato -
            allora probabilmente la TV non ti interessa così
            tanto...



            Pero'...Mica male

            sti tedeschi...se non perdessero tutte le

            guerre...

            Se intendi le due guerre mondiali, ne hanno perse
            quante noi Italiani - la differenza è che noi
            siamo saltati sul carro dei vincitori alla fine
            della seconda, e al nostro ego pare come se in
            qualche modo ne avessimo persa una in meno dei
            tedeschi.

            Ma ti ricordo che in effetti noi siamo stati
            alleati della Germania in entrambe, e come tali
            le abbiamo perse.
            Ugualmente.

            Ora, se almeno, come la Germania, fossimo così
            decenti da 1) ammetterlo, e 2) farne tesoro per
            uscirne meglio, allora non saremmo quei caproni
            che votano ex-pidduisti pedofili e razzisti del
            piú basso rango al Governo, come fanno appunto
            gli Italiani - ma saremmo, appunto,
            Tedeschi.


            Cordiali salutiROTFL ma quanta virulenza. Citava un film di Woody Allen, tutto qui!
    • nick scrive:
      Re: troppa distanza
      Guarda che molte società di telecomunicazione stanno facendo esattamente quello che dici tu.vai su rai.tv e troverai tutti i canali che vanno sul digitale anche su internet.Ovviamente dipende molto dall'azienda: se vuole puntare allo sviluppo di internet o meno.
  • Big Earl scrive:
    Non per europei
    Fintanto che l'assurdo mix di meccanismi dei diritti localizzati, politiche commerciali dei big media e chissa' quale altra logica ai molti oscura, questi fantastici "ecosistemi" continueranno a nascesere vievere e morire solo per i fortunati consumatori americani
  • Fred scrive:
    Prime avvisaglie sugli scaffali
    ieri al Trony di Catania ho scoperto per caso e provato la Blobbox, ce l'hanno in anteprima per fare un test di mercato.diversamente dai TV connessi di Samsung e Philips è la dimostrazione che l'apertura sta arrivando anche in TV. mascherata da videoregistratore, con la Blobbox si può arrivare a tutte le webTV e scaricare podcast e bittorrent.Internet fa vincere l'apertura!fred
  • J. Titor scrive:
    Ecco la nuova TV
    E questo è solo l'inizio, in un epoca in cui la rete inizia giusto ora ad avere le capacità adeguate, per un numero sufficiente di utenti. Ancora non sanno bene come muoversi, ma chi non saprà salire sul carro, diventerà un relitto del passato. Tra qualche hanno, quella che era conosciuta come TV sembrerà una rozza anticaglia preistorica come ora le calcolatrici meccaniche.
    • lll scrive:
      Re: Ecco la nuova TV
      cavolate! Forse questo sarà un'altro modo di vedere la tv ma dire che la tv attuale sarà morta è una grande cavolata per una serie di semplici motivi.1) la tv tramite internet allo stato attuale fa XXXXXX come qualità del video.2) se risolvessero il punto l'intera rete internet attuale non è in grado di supportare un traffico di tale dimensioni.3) tantissime famiglie non hanno ancora l'adsl in Italia...e molti altri motivi che non stò qui a elencare
      • ruppolo scrive:
        Re: Ecco la nuova TV
        - Scritto da: lll
        2) se risolvessero il punto l'intera rete
        internet attuale non è in grado di supportare un
        traffico di tale
        dimensioni.Una soluzione sarebbe quella di allestire migliaia di access point con l'intero parco titoli. Ma costerebbe una fortuna.
        • lll scrive:
          Re: Ecco la nuova TV
          cosa intendi per mettere migliaia di access point.Il problema sono le dorsali internet mica solo la parte finale che arriva al cliente...
      • markoer scrive:
        Re: Ecco la nuova TV
        - Scritto da: lll[...]
        1) la tv tramite internet allo stato attuale fa
        XXXXXX come qualità del
        video.Probabilmente non hai mai visto un film tramite YouTube, come "Home" di Almodovar. L'ho visto l'altro giorno con la mia ragazza, sulla mia TV LCD 42", in YouTube-HD, full screen. La qualità è superiore a quella di un normale canale televisivo. Certo devi avere abbastanza banda, ma io sono connesso via cavo... non mi manca.Come probabilmente non hai nemmeno mai usato megavideo.com...
        2) se risolvessero il punto l'intera rete
        internet attuale non è in grado di supportare un
        traffico di tale dimensioni.Veramente lo stiamo già facendo in tanti e non ci vedo questo problema. Internet non è mica statica. Quando lanci un servizio, provvedi anche al suo sizing. Le interfacce a 10 Gbit sono ormai normali te le fornisce qualsiasi vendor su qualsiasi appliance. E gli ISP non hanno di questi problemi, basta pagare.Mi dispiace che forse in Italia la backbone nazionale faccia XXXXXX (per usare il tuo termine) e magari telecom si dovrebbe svegliare un po', ma fuori dall'Italia non ci sono grossi problemi.
        3) tantissime famiglie non hanno ancora l'adsl in
        Italia...Questo forse è il vero problema che voi ancora avete, ma è tutto solo vostro. D'altronde da come vi scegliete i politici, si vede perché avete questi problemi.
        e molti altri motivi che non stò qui a elencareFrancamente io non ne vedo tanti. In Germania con UnityMedia e Premiere è un pezzo che ci vediamo i film on demand.Cordiali saluti
        • lll scrive:
          Re: Ecco la nuova TV
          ciao,se inserisci dei link sarebbe anche meglio.Conosco anche megavideo ma ripeto qualità ottima non ho mai visto ecco perchè ti chiedo i link cosi' verifico anche sul un lcd da 37'
          • markoer scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: lll
            ciao,
            se inserisci dei link sarebbe anche meglio.Sicuro.http://www.lmgtfy.com/?q=youtube+home+project
            Conosco anche megavideo ma ripeto qualità ottima
            non ho mai vistoMegavideo ha qualità ottima. Migliore dei canali TV che trasmettono ancora a 576 linee interlacciate...
            ecco perchè ti chiedo i link
            cosi' verifico anche sul un lcd da
            37'Il problema è come e cosa verifichi. Se non hai un rendering decente, avrai sempre l'impressione che la qualità del video sia peggiore di quella della TV. Anche se in realtà è migliore.Finché sei condizionato da limiti tecnici e culturali, non puoi apprezzare quanto sia meglio che la TV si muova su internet, soprattutto per noi consumatori.Cordiali saluti
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: lll

            ciao,

            se inserisci dei link sarebbe anche meglio.

            Finché sei condizionato da limiti tecnici e
            culturali, eh no caro saputello. Chi sono io e qual'è la mia cultura non centra niente.La tv è prodotto/servizio per gente normale e non per saputelli come tehttp://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Saputellocmq, ho provato. la qualità è molto buona(anche se il mio occhio che limiti tecnici vede i problemi sul immagine) ma nelle varie offerte tv internet che ci sono in Italia te la sogni una qualità cosi'.
          • markoer scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: lll[...]

            Finché sei condizionato da limiti tecnici e

            culturali,

            eh no caro saputello. Chi sono io e qual'è la mia
            cultura non centra niente.Purtroppo sì.
            La tv è prodotto/servizio per gente normale e non
            per saputelli come teBah, risposta pleonastica e che non aggiunge niente. Insomma, il silenzio era più decente.
            cmq, ho provato. la qualità è molto buona(anche
            se il mio occhio che limiti tecnici vede i
            problemi sul immagine)Stai usando un traduttore automatico? qual è la tua lingua originale, il turco? lo parli l'italiano? :-)Ah scusami sono un saputello...ROTFL
            ma nelle varie offerte tv
            internet che ci sono in Italia te la sogni una
            qualità cosi'.Non so cosa abbiate, ma Alice lo sanno tutti che fa schifoCordiali saluti
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: lll
            [...]


            Finché sei condizionato da limiti tecnici e


            culturali,



            eh no caro saputello. Chi sono io e qual'è la
            mia

            cultura non centra niente.

            Purtroppo sì.se lo dici tu che sei saputello allora ti credo..



            La tv è prodotto/servizio per gente normale e
            non

            per saputelli come te

            Bah, risposta pleonastica e che non aggiunge
            niente. Insomma, il silenzio era più
            decente.meglio delle cagate che scrivi tu. con 1mb si vede bene...



            cmq, ho provato. la qualità è molto buona(anche

            se il mio occhio che limiti tecnici vede i

            problemi sul immagine)

            Stai usando un traduttore automatico? qual è la
            tua lingua originale, il turco? lo parli
            l'italiano?
            :-)va bene te lo scrivo meglio adesso. la qualità è molto buona(anchese il mio occhio che ha limiti tecnici vede iproblemi sull'immagine)sei contento?

            Ah scusami sono un saputello...

            ROTFL


            ma nelle varie offerte tv

            internet che ci sono in Italia te la sogni una

            qualità cosi'.

            Non so cosa abbiate, ma Alice lo sanno tutti che
            fa
            schifo


            Cordiali saluti
          • markoer scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            L'importante è che tu viva felice, laggiù...Cordiali saluti
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            laggiù dove?? non sai nemmeno da dove scrivo!cmq, il link di un video di buona qualità a 1mbs non riesci a trovarlo eh...ciao saputello....http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Saputello
          • markoer scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: lll
            laggiù dove?? non sai nemmeno da dove scrivo!Di certo più a sud di me.
            cmq, il link di un video di buona qualità a 1mbs
            non riesci a trovarlo
            eh...Ignoro di proposito lo sfottò che manco fa ridere...Lo trova chiunque sappia usare google o youtube e, ancora una volta, la tua unità di misura non mi dice nulla, è arbitraria, di certo non indica alcuna qualità.Cordiali saluti
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: markoer
            - Scritto da: lll

            laggiù dove?? non sai nemmeno da dove scrivo!

            Di certo più a sud di me.addiruttura sei certo che sono più a sud.va beh..se lo dici tu signor saputello.


            cmq, il link di un video di buona qualità a 1mbs

            non riesci a trovarlo

            eh...

            Ignoro di proposito lo sfottò che manco fa
            ridere...

            Lo trova chiunque sappia usare google o youtube
            e, il punto è che non si riesce a trovare un video a 1mbs che si vede in una tv a 37'
            ancora una volta, la tua unità di misura non
            mi dice nulla, è arbitraria, di certo non indica
            alcuna
            qualità.eh si, infatti in quello che hai scritto ho trovato moltissime qualità e cioè che sei saputello


            Cordiali salutiCordiali saluti codardo
        • Por scrive:
          Re: Ecco la nuova TV
          - Scritto da: markoer
          - Scritto da: lll

          2) se risolvessero il punto l'intera rete

          internet attuale non è in grado di supportare un

          traffico di tale dimensioni.

          Veramente lo stiamo già facendo in tanti e non ci
          vedo questo problema. Internet non è mica
          statica. Quando lanci un servizio, provvedi anche
          al suo sizing. Le interfacce a 10 Gbit sono ormai
          normali te le fornisce qualsiasi vendor su
          qualsiasi appliance. E gli ISP non hanno di
          questi problemi, basta
          pagare.

          Mi dispiace che forse in Italia la backbone
          nazionale faccia XXXXXX (per usare il tuo
          termine) e magari telecom si dovrebbe svegliare
          un po', ma fuori dall'Italia non ci sono grossi
          problemi.Guarda che quello che dici è tutto da verificare. E' vero che a casa ti portano 10Mbps come niente, ma questo perché molti la usano per 2/3 ore al giorno, magari per vedere siti web. Ti pare che se in Italia ci sono (per es.) 10milioni di connessioni a 10Mbit da qualche parte esistono dei collegamenti cacpaci di fare 100'000Gbps ? La TV attualmente ha circa 20-25milioni di spettatori di sera (così dice l'auditel). Ora mettimao che per ogni TV ci siano due persone, sono 10milioni di apparecchi. Metti che un video decente abbia un bitrate di 1Mbps (qualità divx, che non è che sia poi entusiasmante) per far vedere la TV a tutti ci vorrebbero 10'000Gbps. Una rete come GARR ha diciamo a spannazze 20Gbps di connessione internazionale (http://www.garr.it/reteGARR/rete.php?idmenu=rete). GARR è bella grossa: 2milioni di utenti (http://www.garr.it/reteGARR/utenti.php?idmenu=rete) e penso non costi nenanche due lire. (C'è da dire che per vedere la RAI del backbone non me ne frega niente, perché si suppone che i server siano in Italia, magari disposti in modo furbo per non essere troppo "lontani" dagli utenti finali. Ma tutto ciò richide cmq investimenti e una certo lavoro di pianificazione). A me sembra che la cosa sia quanto meno difficile con la disponibilità di banda che abbiamo oggi. Per non parlare delle serate del festival di San Remo o del discorso del Presidente della Repubblica quando penso gli ascolti si duplichino. Possibile che la Prova del Cuoco debba impedire tutte le altre attività in rete? :DMagari fra 10 anni esisteranno infrastrutture ben più potenti. Per ora una soluzione che potrebbe avere un po' di senso è il multicast, anche se poi sarebbe un po come l'attuale broadcast via etere, magari con una buona dose di flessibilità in più.
          • markoer scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: Por[...]
            Guarda che quello che dici è tutto da verificare.Anche il tuo calcolo è abbastanza fallace :-)
            E' vero che a casa ti portano 10Mbps come niente,Mi basta il mio scarso 1Mb/s.
            ma questo perché molti la usano per 2/3 ore al
            giorno, magari per vedere siti web. Ti pare che
            se in Italia ci sono (per es.) 10milioni di
            connessioni a 10Mbit da qualche parte esistono
            dei collegamenti cacpaci di fare 100'000Gbps ?Non servono. Il tuo calcolo è fallace, nel senso che le compressioni JPEG o MPEG4 non necessitano di trasmettere in streaming 24 frame al secondo completi.Oltre tutto, ci sono tecnologie come Akamai, già in uso da anni, che geo-localizzano e "cachano" i contenuti serviti dai maggiori siti.Le TV on line in Germania (come ZDF) già usano tecnologie come Radware linkproof per redirigere automaticamente gli utenti ai siti con minore round-trip o più scarichi.Questi sono soltanto i primi punti che mi vengono in mente, ma insomma è chiaro che le richieste non scalano linearmente, se vogliamo vedere soltanto il punto di vista tecnologico.C'è il punto di vista culturale, che è molto più interessante ed affronto sotto.
            La
            TV attualmente ha circa 20-25milioni di
            spettatori di sera (così dice l'auditel). Ora
            mettimao che per ogni TV ci siano due persone,
            sono 10milioni di apparecchi.Mettiamo anche che la smetteremo di sorbirci come pecore il telegiornale tutti alla stessa ora.Altrimenti a cosa serve portare la TV su Internet, se replichiamo lo stesso modello di distribuzione? non ha senso. Io mi voglio vedere il film o il TG quando voglio io.Per la diffusione omogenea standardizzata il vecchio modello di TV va benissimo e non vedo perché riprodurlo su Internet. Non ha senso. È chiaro che su Internet devi portare qualcosa di nuovo.
            Metti che un video
            decente abbia un bitrate di 1Mbps (qualità divx,
            che non è che sia poi entusiasmante) per far
            vedere la TV a tutti ci vorrebbero 10'000Gbps.Come detto sopra, è un calcolo ampiamente fallace.
            Una rete come GARR ha diciamo a spannazze 20Gbps
            di connessione internazionale
            (http://www.garr.it/reteGARR/rete.php?idmenu=rete)Questa ha altri scopi e non e consumer.
            Magari fra 10 anni esisteranno infrastrutture ben
            più potenti. Per ora una soluzione che potrebbe
            avere un po' di senso è il multicast, anche se
            poi sarebbe un po come l'attuale broadcast via
            etere, magari con una buona dose di flessibilità
            in più.Se fosse utilizzabile lo sarebbe già.Cordiali saluti
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            un altro link per cortesia di video a 1mbs che si vede bene.
          • markoer scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: lll
            un altro link per cortesia di video a 1mbs che si
            vede bene."Che si veda" (il congiuntivo, questo sconosciuto).Penso tu non abbia apprezzato l'ironia di lmgtfy.com...Cordiali saluti
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            Penso CHE tu non abbia ...eh questo CHE sconosciuto
        • MarcoR scrive:
          Re: Ecco la nuova TV

          Questo forse è il vero problema che voi ancora
          avete, ma è tutto solo vostro. D'altronde da come
          vi scegliete i politici, si vede perché avete
          questi
          problemi.Ti straquoto. L'Italia ha i politici che si merita.Scappi via chi può (io sono fuggito nel 2002).
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            e se i futuri politici saranno delle merde anche dove sei adesso?cosa fai scappi di nuovo?
          • markoer scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: lll
            e se i futuri politici saranno delle merde anche
            dove sei
            adesso?
            cosa fai scappi di nuovo?Può darsi, ma è dura raggiungere il livello dell'Italia.*Molto* dura!Cordiali saluti
          • lll scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            non hai risposto alla domanda...codardo
          • sk000ks scrive:
            Re: Ecco la nuova TV
            - Scritto da: lll
            non hai risposto alla domanda...codardoCerto che scappo di nuovo. Io sono abituato a scappare dalla XXXXX, tu invece a viverci dentro.
      • deactive scrive:
        Re: Ecco la nuova TV
        hai ragione, pero' dimentichi che la tv analogica in italia sta morendo per davvero. Alcune regioni viaggiano ormai solo su digitale.Gasparri ha iniziato un proXXXXX di involuzione unico al mondo qui da noi. La tv via cavo esisteva in america gia' dagli anni 40 ! Le nostre prospettive in merito di innovazione sono nulle soprattutto considerando come dici tu, che l'adsl in italia ha una diffusione a macchia e la maggior parte delle regioni non hanno grande copertura, anzi ..Praticamente per me l'unica soluzione e' di gettare il telecomando della tv forever. ( e sono sicuro che non mi manchera' )Regards
        • markoer scrive:
          Re: Ecco la nuova TV
          - Scritto da: deactive[...]
          Praticamente per me l'unica soluzione e' di
          gettare il telecomando della tv forever. ( e sono
          sicuro che non mi manchera'
          )Da quando non vivo più in Italia ho praticamente smesso, guardo soltanto contenuti on demand. Non mi sono premunito di TV Italiota on purpose: e ti posso dire che non ti manca nulla...Cordiali saluti
      • gerry scrive:
        Re: Ecco la nuova TV
        - Scritto da: lll
        cavolate! Forse questo sarà un'altro modo di
        vedere la tv ma dire che la tv attuale sarà morta
        è una grande cavolata per una serie di semplici
        motivi.Beh, non credo che la soppianterà, almeno non a breve. Ma col tempo i vantaggi sono enormi, se riesci a far vedere alle persone quello che vogliono quando vogliono puoi solo guadagnarci.
        2) se risolvessero il punto l'intera rete
        internet attuale non è in grado di supportare un
        traffico di tale
        dimensioni.

        3) tantissime famiglie non hanno ancora l'adsl in
        Italia...Se noi siamo indietro non vuol dire lo siano tutti.Se c'è da guadagnarci metteranno anche i soldi per le infrastrutture.
    • Funz scrive:
      Re: Ecco la nuova TV
      - Scritto da: J. Titor
      E questo è solo l'inizio, in un epoca in cui la
      rete inizia giusto ora ad avere le capacità
      adeguate, per un numero sufficiente di utenti.
      Ancora non sanno bene come muoversi, ma chi non
      saprà salire sul carro, diventerà un relitto del
      passato. Tra qualche hanno, quella che era
      conosciuta come TV sembrerà una rozza anticaglia
      preistorica come ora le calcolatrici
      meccaniche.Ma se solo ieri piangevano perchè chi usa youtube satura la banda, per non parlare degli scaricatori...è palese che vogliono creare una rete simil-TV a pagamento, e lasciare le briciole alla rete attuale.
  • 3my78 scrive:
    Prima o poi...
    la Rete ingleberà tutto! :Dhttp://3my78.blogspot.com/
Chiudi i commenti