Lavoratori, un biochip vi spierà

Un nuovo sistema di monitoraggio dei lavoratori verrà presentato nei prossimi giorni a Las Vegas: un dispositivo invierà un allarme in caso di alterazioni fisiologiche dei dipendenti, per controllarli meglio, anche via cam

Las Vegas – A fine marzo dovrebbe fare ufficialmente il suo debutto uno strumentino tutto pepe pensato per quei datori di lavoro che non si fidano dei dipendenti o non hanno granché a cuore la loro intimità: si tratta di una sorta di orologio da polso che, anziché dire l’ora, invia in modo continuativo ad un sistema centrale le pulsazioni del dipendente che lo indossa . Collegato ad un sistema di cam, può consentire ad un’azienda di verificare all’istante perché un certo lavoratore mostra quelli che vengono definiti “segni di stress”.

A parlarne è Gizmag , che sembra escludere che si tratti di una bufala, rimandando al sito del produttore, 3d Eye Inc. , sul quale viene descritto nei dettagli il Security Alert Tracking System (SATS).

Se ne parla come di un sistema capace di “capire” quando il dipendente sia impegnato in attività illecite o sia oggetto di minacce , come a dire che dipendenti di banche o di casinò potrebbero essere i primi a venir invitati a “vestire” il nuovo oggettino. “Monitorando queste alterazioni – sostiene il produttore – un’azienda può offrire maggiore sicurezza ai propri impiegati”.

Controllati da remoto In caso di alterazione, il segnale fa scattare l’allarme alla centrale di monitoraggio. Poiché il sistema “può essere integrato in network di telecamere a circuito chiuso”, chi sorveglia le attività via cam può immediatamente dirigere l’occhio elettronico sul dipendente “alterato”, per verificare quanto sta accadendo.

Nella pagina di presentazione viene descritta anche la tecnologia utilizzata, basata su quella che viene chiamata “pulse oximetry”, ovvero un “processo non invasivo utilizzato per misurare i livelli di ossigeno nel sangue (…) e il battito cardiaco”. Qualcuno si chiede se davvero potrà funzionare e fa notare come non ci siano ancora case study che riguardino il nuovo dispositivo.

Il giochino sarà proposto inizialmente, spiega il produttore, all’industria dei casinò e delle banche ma anche ai grandi uffici e alla grande distribuzione. C’è da chiedersi quanti e quali saranno i dipendenti disponibili ad indossarlo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • zangtumtum scrive:
    LA DEMOCRAZIA è STRUMENTO DITTATORIALE
    25febbraio2011"Telecom Alice ADSL da marzo taglierà banda per il traffico p2p""Telecom, dal 1° marzo filtri anti p2p""Banda ridotta sul P2P per gli utenti TELECOM""Dal 1° marzo limiti di banda per il p2p anche su Alice""Internet Key 3 Italia a banda ridotta, colpa del P2P?""Telecom taglia la banda mobile, conseguenze non solo per VoIP e P2P""Telecom vuole tagliare la banda al P2P e limitare la connessione""Telecom, stretta al peer to peer: filtri per le linee adsl""ADSL Telecom limiterà il P2P"
  • ztt scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    il primo è il tuoil secondo è il mio
  • ztt scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    il primo è il tuoil secondo è il mio
  • PINCO PALLINO scrive:
    COMMENTO
    Allora, se non avete abbastanza banda da garantire il servizio quando non filtrate affittate banda da telecom che ne ha da vendere.
  • anonimoboy scrive:
    informarsi prima di abbonarsi
    tutte le offerte flat offrono banda illimitata 24/24 7/7 e in tutti i contratti sono scritti la banda minima garantita. Ora... quello che paghiamo x l'abbonamento flat è fisso e non vedo xke ci dobbiamo lamentare con i provaider che nn hanno nessuna colpa che fanno di tutto per garantire qualla minima banda a tutti i clienti. x es Libero se leggete... il filtro non è applicato a chi è raggiunto dalla rete infostrada e d sera x gli altri utenti.
  • andrea busi scrive:
    vodafone
    sono una vittima del filtraggio p2p,e ragazzi..quante ne ho sentite..vi posso dire che si inventano di tutto per non ammettere che ci limitano un sacco con i p2p. Ad esempio io che ho un maledettissimo contratto con la vodafone ho avuto una spiacevole conversazione al 190 in cui un loro operatore dopo che mi ha negato in continuazione che loro bloccano e filtrano porte,alla fine mi ha detto esplicitamente che le bloccano!!!!ha avuto un tono come per dire:e adesso che fai???beh finito il contratto avranno perso l'ennesimo cliente.CIAO A TUTTI E ALLA LARGA DA VODAFONE!!!
  • giampiero scrive:
    solo chiacchiere
    ciao anche io purtroppo faccio parte di questa famiglia di filtratifino a poche settimane fa non avevo problemi con il p2p uso utorrent, adesso non riesco nemmeno a farlo partire in qualsiasi ora della giornata.dicono che i filtri li tolgono dalle ore 24:00 fino alle 08:00ma questo a me non succede sono sempre filtrato per 24:00 ore di seguito.ho il tutto compreso dal momento che pago l intera somma come da contratto desidero/esigo che la mia banda sia al 100%e ne posso fare quello che voglio.ciao grazie
    • KOefQsmmVEJ dm scrive:
      Re: solo chiacchiere
      r7EQ4O subpages-and-index-page_06.07.12;3;8
    • KOefQsmmVEJ dm scrive:
      Re: solo chiacchiere
      r7EQ4O subpages-and-index-page_06.07.12;3;8
    • UlqsHhaxCGG BgnKXOVf scrive:
      Re: solo chiacchiere
      2, http://bluemountainsschool.org/faq-links prescription tamiflu without, http://bluemountainsschool.org/login acyclovir and meperidine, http://guidewireconnection.com/user/ acomplia buy eu, http://blumial.com/menu.htm acomplia, http://blumial.com/wwwblumial.html bactrim celebrex drug interactions,
    • UlqsHhaxCGG BgnKXOVf scrive:
      Re: solo chiacchiere
      2, http://bluemountainsschool.org/faq-links prescription tamiflu without, http://bluemountainsschool.org/login acyclovir and meperidine, http://guidewireconnection.com/user/ acomplia buy eu, http://blumial.com/menu.htm acomplia, http://blumial.com/wwwblumial.html bactrim celebrex drug interactions,
  • Alessio Tarozzi scrive:
    tele2 non la racconta giusta...
    Mi dispiace smentire Filippo Galbiati, ma il mio p2p non funziona MAI!!!Ho chiamato anche al servizio adsl e mi hanno confermato che c'è il filtro che rallenta le connessioni, ma forse è talmente selettivo che a me le blocca.Non mi sembra assolutamente corretto il loro atteggiamento.Io pago "x" banda e gradirei utilizzarla come mi pare.Qualcuno a consigli su un altro gestore?Grazie.Alessio
    • Juventino19 89 scrive:
      Re: tele2 non la racconta giusta...
      Ankio ho la tele2 e non c'è la faccio più la odio fa schifo!!! cmq io consiglio alice tra un pò cambio con questa
    • Juventino19 89 scrive:
      Re: tele2 non la racconta giusta...
      Ankio ho la tele2 e non c'è la faccio più la odio fa schifo!!! cmq io consiglio alice tra un pò cambio con questa
  • calra franchini scrive:
    legalità?
    ma è legale bloccare la linea senza farne manzione nel contratto???
  • gills scrive:
    le prese in giro di tele 2
    sono un abbonATO ANCORA PER POCO A TELE 2 E DOPO AVER TELEFONATO PER CHIARIMENTI MI è STATO DETTO CHE IL BLOCCO TOTALE CHE SUBIVO SUI P2P ERA SOLO TEMPORANEO E LIMITATO NELL'ARCO DELLA GIORNATA ... CHE AVREBBERO LIBERATO LA BANDA DALLE ORE 20.00 .MA QUESTO NON AVVIENE, SE NON IN FORMA QUASI RIDICOLA DALLE ORE 00,15 MA CON UNA 56KBS FORSE SCARICO DI PIU ....
  • lorenzobuzzetti scrive:
    ADSL - NAT e firewall ???
    Buongiorno a tutti. Sto cercando delle informazioni sulla gestione dell'attraversamento NAT e del firewall nelle linee ADSL private da parte degli operatori Telecom, Fastweb, Tiscali, Tele2, Infostrada et cetera. Ho trovato qualcosa a proposito di modellatura e filtraggio del traffico ma non trovo niente su nat e firewall. Questo mi serve per il progetto di tesi, qualcuno può aiutarmi? Grazie, saluti.L. Buzzetti.
  • cico252 scrive:
    Tele2
    Complimenti sig Galbiati a me nn risulta che siano un paio d ore anzi sono TUTTE 24 le ore !!!!! che bloccate il traffico p2p! lo scambio di dati è libero ha mia risaputa e nn vedo perchè voi dovete bloccarlo.
  • Sergio Puzzo scrive:
    P2P Tele2
    Il Sig Galbiati sicuramente un bravo tecnico ,ma certamente un pessimo collaboratore di Tele2,sa solo inviare link per vedere se la connessione ad internet va bene! Io personalmente con un contratto da 4 mega,dopo svariate email sono riuscito ad navigare solamente a 1500kbs,e di come mi ha risposto il Sig Galbiati dovrei anche ringraziarlo.Non parliamo poi dei filtri P2P altrimenti non basterebbe tutto il web. Se pago un abbonamento,perche non devo sfruttarlo al massimo? Anche con l'attivazione dei famigerati P2P con tele2 si naviga lentissimo,ma una grossa bugia il sig Galbiati la detta sicuramente,e cioe che attivano i filtri solo per un paio di ore.Niente di più falso.Se dall'01,30 alle08,30 sono qualche ora forse ha ragione. Per non incappare sulla burocrazia e non avere gatte da pelare,non aspetto altro che la scadenza del contratto per scappare più lontano possibile da Tele2.
  • MiK scrive:
    Configurate
    Configurate bene firewall, router e programma p2p, vedete che funziona.
  • Luigi scrive:
    Orari particolari
    :@Ma chi prende in giro. Il filtro ostacola tutto il giorno e la notte, altro che ore solari.Se andiamo così conviene la vecchia telecom.E IO PAGOOOOOOOO. :D
    • Vittorio scrive:
      Re: Orari particolari
      A dir la verità pare che i filtri cadano dopo le ore 24..almeno per quanto riguarda me ed un altro gruppo di utenti Tele2 che conosco.Ad ogni modo è un vero e proprio abuso di potere questa cosa dei filtri sul traffico in uscita,loro nn hanno alcun diritto di farlo date che nn è affatto citato nel cotratto.Lettralmente da PRENDERLI A SKIAFFI..oltre a un servizio osceno vogliono anche rifilarci che NOI facciamo saturare la rete..ma va và..
    • Vittorio scrive:
      Re: Orari particolari
      A dir la verità pare che i filtri cadano dopo le ore 24..almeno per quanto riguarda me ed un altro gruppo di utenti Tele2 che conosco.Ad ogni modo è un vero e proprio abuso di potere questa cosa dei filtri sul traffico in uscita,loro nn hanno alcun diritto di farlo date che nn è affatto citato nel cotratto.Lettralmente da PRENDERLI A SKIAFFI..oltre a un servizio osceno vogliono anche rifilarci che NOI facciamo saturare la rete..ma va và..
  • luigi763 scrive:
    le linee naked sono morte
    Non sò se vi rendete conto ma pochi giorni fà questo governo antimonopoli ha confermato che da luglio la Telecom potrà applicare un canone aggiuntivo di 10+iva al MESE cioè di fatto il canone telecom pur non avendo servizi di fonia. E' la morte delle società indipendenti e probabilmente di conseguenza anche del Voip no fatto dai soliti. Ho scritto anche a P.I. ma loro sempre attenti e antimonopolisti non hanno ancora detto una parola. A narìturalmente il canone grava sulle linee meno professionali perchè per le altre viene assorbito dall'alto costo dei canoni guarda caso gli utenti che fanno gola a Telecom. Io abito in un paese di 7000 abitanti a 10 Km da Verona eppure qui non arriva niente a parte la 2 mega di telecom sono a un passo dalla zona industriale di nogarole non in mezzo alla steppa. quindi se non voglio pagare 45 al mese una 2048/256solo dati e dopo aver sopportato anche un cosidetto costo di allaccio di 90 dovrò passare alla stupenda alice tutto incluso e rigrazio la telecom mi concede graziosamente di non pagare il nuovo allaccio. Complimenti al governo, complimenti alla Telecom ma sopratutto complimenti a P.I. che probabilmente ormai deve essere troppo attenta ai suoi inserzionisti e quindi probabilmente della pubblicità di NGI che per mesi ha campeggiato sulla HP del sito può farne a meno.
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    Hai proprio ragione, giusto ieri mi sono visto bloccare il collegamento a e mule e limewire. Ho deciso di cambiare gestore di telefonia. A proposito c'è la possibilità di aggirare l'ostacolo fintanto che pago la tele2'SALUTI: PINO
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    Hai proprio ragione, giusto ieri mi sono visto bloccare il collegamento a e mule e limewire. Ho deciso di cambiare gestore di telefonia. A proposito c'è la possibilità di aggirare l'ostacolo fintanto che pago la tele2'SALUTI: PINO
    • Piotr scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      Temo di dovermi aggiungere alla lista dei "trombati da T2". Premesso che ho assillanti problemi di ogni tipo sulla linea (da almeno 3 mesi), da 3 giorni circa mi sono beccato un bel filtro, che mantiene il download in p2p fisso a Max 10K (dalle 8.00 alle 23.00!!!). A Settembre si cambia registro però, hanno finito di prendermi per il c...o, passo a Telecom, che quantomeno sembra offrire un minimo di garanzie in più (per ora).
    • Piotr scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      Temo di dovermi aggiungere alla lista dei "trombati da T2". Premesso che ho assillanti problemi di ogni tipo sulla linea (da almeno 3 mesi), da 3 giorni circa mi sono beccato un bel filtro, che mantiene il download in p2p fisso a Max 10K (dalle 8.00 alle 23.00!!!). A Settembre si cambia registro però, hanno finito di prendermi per il c...o, passo a Telecom, che quantomeno sembra offrire un minimo di garanzie in più (per ora).
    • Cosimo Meli scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      Un bel giorno che avevo le balle gonfie, ho fatto un giro su chissà quanti forum e ho letto uno che sapeva il fatto suo che ha aggirato tele 2 passando per un proxy a pagamento olandese (o dintorni) e funzionava bene.Costava, se non ricordo male, un 5€ mensili.Voi ne sapete niente?
    • Cosimo Meli scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      Un bel giorno che avevo le balle gonfie, ho fatto un giro su chissà quanti forum e ho letto uno che sapeva il fatto suo che ha aggirato tele 2 passando per un proxy a pagamento olandese (o dintorni) e funzionava bene.Costava, se non ricordo male, un 5€ mensili.Voi ne sapete niente?
  • Anonimo scrive:
    Vi stanno togliendo tutto...
    ...con una lentezza tale che nessuno se ne accorge fino a che è troppo tardi per fare qualsiasi cosa.E state tutti zitti, pecore ubbidienti, troppo prese dal coltivare il proprio orticello e troppo impaurite di alzare la voce per paura di perdere quel quadrettino di terra che basta a mala pena a sfamarsi.Fu così anche con il nazismo, i sintomi c'erano, ma nessuno mosse un dito pensando che a lui non sarebbe mai toccato, fino a che gli toccò anche a lui un qualche ghetto, laboratorio o forno... allora si che gridava... ma quelli che erano stati toccati prima di lui erano già andati, e quelli a cui sarebbe toccato da lì a poco pensavano che a loro non sarebbe mai toccato.Italiani, popolo di codardi
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi stanno togliendo tutto...
      - Scritto da:
      ...con una lentezza tale che nessuno se ne
      accorge fino a che è troppo tardi per fare
      qualsiasi
      cosa.
      E state tutti zitti, pecore ubbidienti, troppo
      prese dal coltivare il proprio orticello e troppo
      impaurite di alzare la voce per paura di perdere
      quel quadrettino di terra che basta a mala pena a
      sfamarsi.

      Fu così anche con il nazismo, i sintomi c'erano,
      ma nessuno mosse un dito pensando che a lui non
      sarebbe mai toccato, fino a che gli toccò anche a
      lui un qualche ghetto, laboratorio o forno...
      allora si che gridava... ma quelli che erano
      stati toccati prima di lui erano già andati, e
      quelli a cui sarebbe toccato da lì a poco
      pensavano che a loro non sarebbe mai
      toccato.

      Italiani, popolo di codardiNessuno mi obbliga a firmare un contratto ADSL, e se voglio avere un'ADSL efficiente so a chi rivolgermi e (purtroppo) anche quanto debbo pagare.Tu pretendi di avere una Ferrari pagandola quanto una 500 . Se questa è correttezza ...
      • rumenta scrive:
        Re: Vi stanno togliendo tutto...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...con una lentezza tale che nessuno se ne

        accorge fino a che è troppo tardi per fare

        qualsiasi

        cosa.

        E state tutti zitti, pecore ubbidienti, troppo

        prese dal coltivare il proprio orticello e
        troppo

        impaurite di alzare la voce per paura di perdere

        quel quadrettino di terra che basta a mala pena
        a

        sfamarsi.



        Fu così anche con il nazismo, i sintomi c'erano,

        ma nessuno mosse un dito pensando che a lui non

        sarebbe mai toccato, fino a che gli toccò anche
        a

        lui un qualche ghetto, laboratorio o forno...

        allora si che gridava... ma quelli che erano

        stati toccati prima di lui erano già andati, e

        quelli a cui sarebbe toccato da lì a poco

        pensavano che a loro non sarebbe mai

        toccato.



        Italiani, popolo di codardi


        Nessuno mi obbliga a firmare un contratto ADSL, e
        se voglio avere un'ADSL efficiente so a chi
        rivolgermi e (purtroppo) anche quanto debbo
        pagare.
        Tu pretendi di avere una Ferrari pagandola quanto
        una 500 . Se questa è correttezza
        ...e si vede proprio che hai capito tutto tu (rotfl)(rotfl)sono questi pseudo imprenditori che ti offrono una ferrari facendoti credere di pagarla quanto una 500.che posso dirti, visto che non ci sono altre offerte si prende quel che c'è, e senza scandalizzarsi troppo se non è poi così veloce.quel che scandalizza, invece, è che ci siano "persone" come te che giustificano il comportamento ingiustificabile di questi squali....
      • rumenta scrive:
        Re: Vi stanno togliendo tutto...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...con una lentezza tale che nessuno se ne

        accorge fino a che è troppo tardi per fare

        qualsiasi

        cosa.

        E state tutti zitti, pecore ubbidienti, troppo

        prese dal coltivare il proprio orticello e
        troppo

        impaurite di alzare la voce per paura di perdere

        quel quadrettino di terra che basta a mala pena
        a

        sfamarsi.



        Fu così anche con il nazismo, i sintomi c'erano,

        ma nessuno mosse un dito pensando che a lui non

        sarebbe mai toccato, fino a che gli toccò anche
        a

        lui un qualche ghetto, laboratorio o forno...

        allora si che gridava... ma quelli che erano

        stati toccati prima di lui erano già andati, e

        quelli a cui sarebbe toccato da lì a poco

        pensavano che a loro non sarebbe mai

        toccato.



        Italiani, popolo di codardi


        Nessuno mi obbliga a firmare un contratto ADSL, e
        se voglio avere un'ADSL efficiente so a chi
        rivolgermi e (purtroppo) anche quanto debbo
        pagare.
        Tu pretendi di avere una Ferrari pagandola quanto
        una 500 . Se questa è correttezza
        ...e si vede proprio che hai capito tutto tu (rotfl)(rotfl)sono questi pseudo imprenditori che ti offrono una ferrari facendoti credere di pagarla quanto una 500.che posso dirti, visto che non ci sono altre offerte si prende quel che c'è, e senza scandalizzarsi troppo se non è poi così veloce.quel che scandalizza, invece, è che ci siano "persone" come te che giustificano il comportamento ingiustificabile di questi squali....
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi stanno togliendo tutto...
      - Scritto da:
      ...con una lentezza tale che nessuno se ne
      accorge fino a che è troppo tardi per fare
      qualsiasi
      cosa.
      E state tutti zitti, pecore ubbidienti, troppo
      prese dal coltivare il proprio orticello e troppo
      impaurite di alzare la voce per paura di perdere
      quel quadrettino di terra che basta a mala pena a
      sfamarsi.

      Fu così anche con il nazismo, i sintomi c'erano,
      ma nessuno mosse un dito pensando che a lui non
      sarebbe mai toccato, fino a che gli toccò anche a
      lui un qualche ghetto, laboratorio o forno...
      allora si che gridava... ma quelli che erano
      stati toccati prima di lui erano già andati, e
      quelli a cui sarebbe toccato da lì a poco
      pensavano che a loro non sarebbe mai
      toccato.

      Italiani, popolo di codardiNessuno mi obbliga a firmare un contratto ADSL, e se voglio avere un'ADSL efficiente so a chi rivolgermi e (purtroppo) anche quanto debbo pagare.Tu pretendi di avere una Ferrari pagandola quanto una 500 . Se questa è correttezza ...
  • Enjoy with Us scrive:
    Non capite niente!
    Qui non si sta parlando se sia giusto o meno usare il P2P, ma di filtri utilizzati in modo consapevole per ridurre la banda effettivamente disponibile dell'utente.Dato che non mi risulta scritto in nessun contratto che ad insindacabile giudizo del provvider se consumo troppa banda per loro è lecito intervenire con filtri, mi sembra chiaro che si tratti di interventi illegali.Visto che addirittura Tele 2 ha avuto il coraggio di ammettere che effettivamente vengono impiegati, il garante delle telecomunicazioni dovrebbe intervenire prontamente per multare Tele 2 e tutte le telco che attuino simili sistemi.Propongo quindi che venga fatta una petizione al Garante perchè intervenga in tempi rapidi e per conoscenza alle principali società di difesa dei diritti dei consumatori.P.S. Penso che questa moda dei filtri avrà comunque breve durata, per due diversi motivi:1. Miglioramento delle tecnologie di offuscamento del Mulo2. Danno d'immagine irreparabile per il provvider che dovesse abusare di tali filtri, dato che il 90% degli utenti domestici che stipula una ADSL flat non lo fa per navigare o per scaricare la posta elettronica, ma proprio per il P2P. Con le nuove disposizioni basta un mese per la disdetta dell'ADSL ed è già previsto fra alcuni mesi un nuovo sistema di gestione dei passaggi ADSL da un operatore all'altro che promette un passaggio indolore(senza varie settimane di blocco).
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      C'è scritto in maniera più o meno esplicita che comunque se notano un consumo anomalo del traffico, possono applicare provvedimenti.Io lo leggo anche come possibilità di uso di filtri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      C'è scritto in maniera più o meno esplicita che comunque se notano un consumo anomalo del traffico, possono applicare provvedimenti.Io lo leggo anche come possibilità di uso di filtri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      Quoto... io fare una petizione contro tele2 e poi, visto che si parla di giustizia, scaverei una fossa sufficientemente fonda per chiuderci tutti i LADRI DELLA RETE!!!ps. mi sa che una sola non basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capite niente!
        - Scritto da:
        Quoto... io fare una petizione contro tele2 e
        poi, visto che si parla di giustizia, scaverei
        una fossa sufficientemente fonda per chiuderci
        tutti i LADRI DELLA
        RETE!!!
        ps. mi sa che una sola non basta.ed io farei una petizione per effettuare un controllo della finanza a tutti quelli che hanno firmato questa petizione (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Non capite niente!
        - Scritto da:
        Quoto... io fare una petizione contro tele2 e
        poi, visto che si parla di giustizia, scaverei
        una fossa sufficientemente fonda per chiuderci
        tutti i LADRI DELLA
        RETE!!!
        ps. mi sa che una sola non basta.ed io farei una petizione per effettuare un controllo della finanza a tutti quelli che hanno firmato questa petizione (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      Quoto... io fare una petizione contro tele2 e poi, visto che si parla di giustizia, scaverei una fossa sufficientemente fonda per chiuderci tutti i LADRI DELLA RETE!!!ps. mi sa che una sola non basta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      I gestori possono filtrare quello che vogliono se questo puo' favorire l'utenza finale.- Scritto da: Enjoy with Us
      Qui non si sta parlando se sia giusto o meno
      usare il P2P, ma di filtri utilizzati in modo
      consapevole per ridurre la banda effettivamente
      disponibile
      dell'utente.
      Dato che non mi risulta scritto in nessun
      contratto che ad insindacabile giudizo del
      provvider se consumo troppa banda per loro è
      lecito intervenire con filtri, mi sembra chiaro
      che si tratti di interventi
      illegali.
      Visto che addirittura Tele 2 ha avuto il coraggio
      di ammettere che effettivamente vengono
      impiegati, il garante delle telecomunicazioni
      dovrebbe intervenire prontamente per multare Tele
      2 e tutte le telco che attuino simili
      sistemi.
      Propongo quindi che venga fatta una petizione al
      Garante perchè intervenga in tempi rapidi e per
      conoscenza alle principali società di difesa dei
      diritti dei
      consumatori.
      P.S. Penso che questa moda dei filtri avrà
      comunque breve durata, per due diversi
      motivi:
      1. Miglioramento delle tecnologie di offuscamento
      del
      Mulo
      2. Danno d'immagine irreparabile per il provvider
      che dovesse abusare di tali filtri, dato che il
      90% degli utenti domestici che stipula una ADSL
      flat non lo fa per navigare o per scaricare la
      posta elettronica, ma proprio per il P2P. Con le
      nuove disposizioni basta un mese per la disdetta
      dell'ADSL ed è già previsto fra alcuni mesi un
      nuovo sistema di gestione dei passaggi ADSL da un
      operatore all'altro che promette un passaggio
      indolore(senza varie settimane di
      blocco).
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      I gestori possono filtrare quello che vogliono se questo puo' favorire l'utenza finale.- Scritto da: Enjoy with Us
      Qui non si sta parlando se sia giusto o meno
      usare il P2P, ma di filtri utilizzati in modo
      consapevole per ridurre la banda effettivamente
      disponibile
      dell'utente.
      Dato che non mi risulta scritto in nessun
      contratto che ad insindacabile giudizo del
      provvider se consumo troppa banda per loro è
      lecito intervenire con filtri, mi sembra chiaro
      che si tratti di interventi
      illegali.
      Visto che addirittura Tele 2 ha avuto il coraggio
      di ammettere che effettivamente vengono
      impiegati, il garante delle telecomunicazioni
      dovrebbe intervenire prontamente per multare Tele
      2 e tutte le telco che attuino simili
      sistemi.
      Propongo quindi che venga fatta una petizione al
      Garante perchè intervenga in tempi rapidi e per
      conoscenza alle principali società di difesa dei
      diritti dei
      consumatori.
      P.S. Penso che questa moda dei filtri avrà
      comunque breve durata, per due diversi
      motivi:
      1. Miglioramento delle tecnologie di offuscamento
      del
      Mulo
      2. Danno d'immagine irreparabile per il provvider
      che dovesse abusare di tali filtri, dato che il
      90% degli utenti domestici che stipula una ADSL
      flat non lo fa per navigare o per scaricare la
      posta elettronica, ma proprio per il P2P. Con le
      nuove disposizioni basta un mese per la disdetta
      dell'ADSL ed è già previsto fra alcuni mesi un
      nuovo sistema di gestione dei passaggi ADSL da un
      operatore all'altro che promette un passaggio
      indolore(senza varie settimane di
      blocco).
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      Cos'e' questo "provvider" di cui parli piu' volte nel tuo post ?Uno che "vede e proVVede" ?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Non capite niente!
        Sul contratto che ho firmato con Tele 2 non c'è scritto da nessuna parte che ti possono filtrare la banda o tagliartela se secondo loro ne abusi.Già sarebbe opinabile quello che c'è scritto sul contratto di libero, cosa significa utilizzo non consono/abuso di banda.Per essere valide tali limitazioni devono essere molto più dettagliate: es. l'utente non può scaricare più di X gigabyte al mese e tali limitazioni in quanto vessatorie per l'utente devono essere controfirmate singolarmente.In sede legale una dizione generica di abuso di banda non significa nulla, quindi per ben due motivi tali limitazioni non hanno fondamento legale:1. non sono specifiche2. non sono controfirmate singolarmente come richiede la norma sulle clausole vessatorie (e direi proprio che questa lo èP.S. Per il cretino che augura a tutti quelli che usano il P2P una perquisizione della finanza gli auguro che prima passi da casa sua, che sicuramente è in regola e quindi non ha nulla da temere.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capite niente!

          P.S. Per il cretino che augura a tutti quelli che
          usano il P2P una perquisizione della finanza gli
          auguro che prima passi da casa sua, che
          sicuramente è in regola e quindi non ha nulla da
          temere.Io no, tu si, e adesso rosica che non riesci a scaricare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capite niente!

          P.S. Per il cretino che augura a tutti quelli che
          usano il P2P una perquisizione della finanza gli
          auguro che prima passi da casa sua, che
          sicuramente è in regola e quindi non ha nulla da
          temere.Io no, tu si, e adesso rosica che non riesci a scaricare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capite niente!
          DAi vai in causa saputello. Fai come d'ambra e vedi che effetto sortisci.Ti aspettiamo tutti superman.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non capite niente!
            Veramente sono già in causa con Tele2, ma per altri motivi, anzi per la verità l'unica cosa che fino ad oggi mi ha trattenuto dal cambiare operatore è che il servizio ADSL funziona in modo discreto, riesco con il mulo ad avere una media di scaricamento di 60 Kb/s con una 640Kb/s che equivalgono a circa 4.5 Gb al di.E potete stare certi che continuerò a tener ben satura la mia linea.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capite niente!

            E potete stare certi che continuerò a tener ben
            satura la mia
            linea.E puoi star certo, che se non paghi 100 euro al mese per la banda garantita, col cazzo che scaricherai a banda satura tu e tutti quelli che ragionano come te.
          • Anonimo scrive:
            Re: Non capite niente!

            E potete stare certi che continuerò a tener ben
            satura la mia
            linea.E puoi star certo, che se non paghi 100 euro al mese per la banda garantita, col cazzo che scaricherai a banda satura tu e tutti quelli che ragionano come te.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Non capite niente!
            Veramente sono già in causa con Tele2, ma per altri motivi, anzi per la verità l'unica cosa che fino ad oggi mi ha trattenuto dal cambiare operatore è che il servizio ADSL funziona in modo discreto, riesco con il mulo ad avere una media di scaricamento di 60 Kb/s con una 640Kb/s che equivalgono a circa 4.5 Gb al di.E potete stare certi che continuerò a tener ben satura la mia linea.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non capite niente!
          DAi vai in causa saputello. Fai come d'ambra e vedi che effetto sortisci.Ti aspettiamo tutti superman.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Non capite niente!
        Sul contratto che ho firmato con Tele 2 non c'è scritto da nessuna parte che ti possono filtrare la banda o tagliartela se secondo loro ne abusi.Già sarebbe opinabile quello che c'è scritto sul contratto di libero, cosa significa utilizzo non consono/abuso di banda.Per essere valide tali limitazioni devono essere molto più dettagliate: es. l'utente non può scaricare più di X gigabyte al mese e tali limitazioni in quanto vessatorie per l'utente devono essere controfirmate singolarmente.In sede legale una dizione generica di abuso di banda non significa nulla, quindi per ben due motivi tali limitazioni non hanno fondamento legale:1. non sono specifiche2. non sono controfirmate singolarmente come richiede la norma sulle clausole vessatorie (e direi proprio che questa lo èP.S. Per il cretino che augura a tutti quelli che usano il P2P una perquisizione della finanza gli auguro che prima passi da casa sua, che sicuramente è in regola e quindi non ha nulla da temere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non capite niente!
      Cos'e' questo "provvider" di cui parli piu' volte nel tuo post ?Uno che "vede e proVVede" ?
  • ufo1 scrive:
    Una foto una parola
    Solitamente con prove di "banda" non ci si azzecca molto.Ma dopo un po' che tutte le linee ADSL in azienda erano lente, ho eseguito il test da una 20 mega.Di solito ci si aspettano risultati diversi da 356 in UP e 129 in Down.Notare che non giravano nessuno dei programmi incriminati né scarichi di qualche cosa.Ma.. avranno problemi...[img]http://images-srv.leonardo.it/progettiweb/ufo1/foto/img_45f589b92364c_middlea.jpg[/img]
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    RagazziDiscussioni filosofiche sul P2P a parte, chi paga 30 Euro al mese per una 4Mbit deve avere una 4 Mbit.Non ci posso mettere 5 minuti per entrare nella Hompage di MS.Io ho scritto a Tele2 di farmi sapere che problemi ci sono.Se i problemi me li risolvono bene, altrimenti si cambia....ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    RagazziDiscussioni filosofiche sul P2P a parte, chi paga 30 Euro al mese per una 4Mbit deve avere una 4 Mbit.Non ci posso mettere 5 minuti per entrare nella Hompage di MS.Io ho scritto a Tele2 di farmi sapere che problemi ci sono.Se i problemi me li risolvono bene, altrimenti si cambia....ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      - Scritto da:
      Ragazzi
      Discussioni filosofiche sul P2P a parte, chi paga
      30 Euro al mese per una 4Mbit deve avere una 4
      Mbit.Deve non sta scritto da nessuna parte.Quanto DEVE essere invece la banda garantita sta scritto sul tuo contratto.E se sta scritto che è 32kbps, questa NON DEVE essere un bit di più.Quando gli italiani capiranno questo, i provider saranno al tappeto.
      • Anonimo scrive:
        Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ragazzi

        Discussioni filosofiche sul P2P a parte, chi
        paga

        30 Euro al mese per una 4Mbit deve avere una 4

        Mbit.

        Deve non sta scritto da nessuna parte.

        Quanto DEVE essere invece la banda garantita sta
        scritto sul tuo
        contratto.

        E se sta scritto che è 32kbps, questa NON DEVE
        essere un bit di
        più.

        Quando gli italiani capiranno questo, i provider
        saranno al
        tappeto.Guarda che da capire c'é ben poco.Intanto la banda garantita per un contratto consumer e non business di Tele2 è 0 (ZERO).Dopodiché, anche se Tele2 mi dovesse dare 32Kb/s di banda garantita e non un BIT di più, perché vendere una 4Mb e una 2Mb quando mi puoi offrire una 32Kb/s che funziona per quello che vale?Non prendiamoci in giro: fanno overbooking più degli altri e non sanno più come fare per reggere la concorrenza. Tiscali offre a 10 euro di meno la stessa linea. Anche ad avere gli stessi blocchi, quantomeno spendo 10 euro di meno al mese. Io sto per cambiare.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba

          Guarda che da capire c'é ben poco.Invece è il succo di tutto il discorso.
          Intanto la banda garantita per un contratto
          consumer e non business di Tele2 è 0
          (ZERO).Quindi se lo sai, non lamentarti se vai a velocità maggiori uguali di zero.
          Dopodiché, anche se Tele2 mi dovesse dare 32Kb/s
          di banda garantita e non un BIT di più, perché
          vendere una 4Mb e una 2Mb quando mi puoi offrire
          una 32Kb/s che funziona per quello che
          vale?Vuoi che ti vendano una adsl con banda di picco di 32kbit per secondo? Contento tu? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          Non prendiamoci in giro: fanno overbooking più
          degli altri e non sanno più come fare per reggere
          la concorrenza.Certo ma c'è chi la compra, nonostante questo e nonostante nel contratto non ci sia banda garantita. Contenti loro, ancor più contento il provider.
          Tiscali offre a 10 euro di meno
          la stessa linea. Anche ad avere gli stessi
          blocchi, quantomeno spendo 10 euro di meno al
          mese. Io sto per cambiare.Cambia mentalità. Quando tutti pretenderemo delle bande garantite serie, cambieranno le cose e davvero saranno al tappeto i provider.
          • Anonimo scrive:
            Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
            - Scritto da:

            Guarda che da capire c'é ben poco.

            Invece è il succo di tutto il discorso.


            Intanto la banda garantita per un contratto

            consumer e non business di Tele2 è 0

            (ZERO).

            Quindi se lo sai, non lamentarti se vai a
            velocità maggiori uguali di
            zero.Mi lamento e anche di brutto. Se ho sottoscritto un contratto più ricco di un altro, e pago di più, mi aspetto anche prestazioni migliori.


            Dopodiché, anche se Tele2 mi dovesse dare 32Kb/s

            di banda garantita e non un BIT di più, perché

            vendere una 4Mb e una 2Mb quando mi puoi offrire

            una 32Kb/s che funziona per quello che

            vale?


            Vuoi che ti vendano una adsl con banda di picco
            di 32kbit per secondo? Contento tu?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)In effetti non è che la mia 4Mbit si comporti molto differentemente.... Però i soldi della 4Mbit li prendono :@ :@ :@ :@

            Non prendiamoci in giro: fanno overbooking più

            degli altri e non sanno più come fare per
            reggere

            la concorrenza.

            Certo ma c'è chi la compra, nonostante questo e
            nonostante nel contratto non ci sia banda
            garantita. Contenti loro, ancor più contento il
            provider.IDEA!! (idea) Allora facciamo una petizione in tutta Italia per disdire tutte le ADSL che non offrono banda garantita, così imparano.

            Tiscali offre a 10 euro di meno

            la stessa linea. Anche ad avere gli stessi

            blocchi, quantomeno spendo 10 euro di meno al

            mese. Io sto per cambiare.

            Cambia mentalità. Quando tutti pretenderemo delle
            bande garantite serie, cambieranno le cose e
            davvero saranno al tappeto i
            provider.Esattamente quello ho pensato...
          • Anonimo scrive:
            Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
            - Scritto da:

            Guarda che da capire c'é ben poco.

            Invece è il succo di tutto il discorso.


            Intanto la banda garantita per un contratto

            consumer e non business di Tele2 è 0

            (ZERO).

            Quindi se lo sai, non lamentarti se vai a
            velocità maggiori uguali di
            zero.Mi lamento e anche di brutto. Se ho sottoscritto un contratto più ricco di un altro, e pago di più, mi aspetto anche prestazioni migliori.


            Dopodiché, anche se Tele2 mi dovesse dare 32Kb/s

            di banda garantita e non un BIT di più, perché

            vendere una 4Mb e una 2Mb quando mi puoi offrire

            una 32Kb/s che funziona per quello che

            vale?


            Vuoi che ti vendano una adsl con banda di picco
            di 32kbit per secondo? Contento tu?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)In effetti non è che la mia 4Mbit si comporti molto differentemente.... Però i soldi della 4Mbit li prendono :@ :@ :@ :@

            Non prendiamoci in giro: fanno overbooking più

            degli altri e non sanno più come fare per
            reggere

            la concorrenza.

            Certo ma c'è chi la compra, nonostante questo e
            nonostante nel contratto non ci sia banda
            garantita. Contenti loro, ancor più contento il
            provider.IDEA!! (idea) Allora facciamo una petizione in tutta Italia per disdire tutte le ADSL che non offrono banda garantita, così imparano.

            Tiscali offre a 10 euro di meno

            la stessa linea. Anche ad avere gli stessi

            blocchi, quantomeno spendo 10 euro di meno al

            mese. Io sto per cambiare.

            Cambia mentalità. Quando tutti pretenderemo delle
            bande garantite serie, cambieranno le cose e
            davvero saranno al tappeto i
            provider.Esattamente quello ho pensato...
        • Anonimo scrive:
          Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba

          Guarda che da capire c'é ben poco.Invece è il succo di tutto il discorso.
          Intanto la banda garantita per un contratto
          consumer e non business di Tele2 è 0
          (ZERO).Quindi se lo sai, non lamentarti se vai a velocità maggiori uguali di zero.
          Dopodiché, anche se Tele2 mi dovesse dare 32Kb/s
          di banda garantita e non un BIT di più, perché
          vendere una 4Mb e una 2Mb quando mi puoi offrire
          una 32Kb/s che funziona per quello che
          vale?Vuoi che ti vendano una adsl con banda di picco di 32kbit per secondo? Contento tu? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          Non prendiamoci in giro: fanno overbooking più
          degli altri e non sanno più come fare per reggere
          la concorrenza.Certo ma c'è chi la compra, nonostante questo e nonostante nel contratto non ci sia banda garantita. Contenti loro, ancor più contento il provider.
          Tiscali offre a 10 euro di meno
          la stessa linea. Anche ad avere gli stessi
          blocchi, quantomeno spendo 10 euro di meno al
          mese. Io sto per cambiare.Cambia mentalità. Quando tutti pretenderemo delle bande garantite serie, cambieranno le cose e davvero saranno al tappeto i provider.
      • Anonimo scrive:
        Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Ragazzi

        Discussioni filosofiche sul P2P a parte, chi
        paga

        30 Euro al mese per una 4Mbit deve avere una 4

        Mbit.

        Deve non sta scritto da nessuna parte.

        Quanto DEVE essere invece la banda garantita sta
        scritto sul tuo
        contratto.

        E se sta scritto che è 32kbps, questa NON DEVE
        essere un bit di
        più.

        Quando gli italiani capiranno questo, i provider
        saranno al
        tappeto.Guarda che da capire c'é ben poco.Intanto la banda garantita per un contratto consumer e non business di Tele2 è 0 (ZERO).Dopodiché, anche se Tele2 mi dovesse dare 32Kb/s di banda garantita e non un BIT di più, perché vendere una 4Mb e una 2Mb quando mi puoi offrire una 32Kb/s che funziona per quello che vale?Non prendiamoci in giro: fanno overbooking più degli altri e non sanno più come fare per reggere la concorrenza. Tiscali offre a 10 euro di meno la stessa linea. Anche ad avere gli stessi blocchi, quantomeno spendo 10 euro di meno al mese. Io sto per cambiare.Ciao
      • wuis scrive:
        Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
        tele 2 la banda minima in upload non la garantisce cosi' come non al garantiscono gli altri.Ma non è possibile che chi come me che gioca tutte le sere on line a Bf2 su server stranieri non possa entrare in partite per ping troppo alto dato dalla strozzatura di tele2, e senza avere altri programmi sotto, sara' strano ma io il mulo lo accendo un gionro al mese, per diffondere un paio di file e poi lo rispengo, ora mi devono dire che cavolo gli occupo di banda.Poi sono anche spiritosi, mi mandano, senza che io abbia chiesto o segnalato nulla, sms per chiedere di provare una connessione per vedere se il problema è risolto :sIl problema è che io in quel momento non avevo problemi :@Fanno piu' casini che altro sono diventati davvero insopportabili......
        • Anonimo scrive:
          Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
          - Scritto da: wuis
          tele 2 la banda minima in upload non la
          garantisce cosi' come non al garantiscono gli
          altri.Stronzata. Ti fai una ALICE BUSINESS come la chiamano ora, con 100 euro al mese ti prendi una ADSL con 1280/512 e 256 per canale garantiti in fastpath.Non ti è sufficiente per giocare?
          Fanno piu' casini che altro sono diventati
          davvero insopportabili......Si come molti utenti che vogliono la botte piena e la moglie ubriaca.
          • Anonimo scrive:
            Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba


            tele 2 la banda minima in upload non la

            garantisce cosi' come non al garantiscono gli

            altri.
            Stronzata. Ti fai una ALICE BUSINESS come la
            chiamano ora, con 100 euro al mese ti prendi una
            ADSL con 1280/512 e 256 per canale garantiti in
            fastpath.
            Non ti è sufficiente per giocare?Concordo STRONZATA:http://www.matiservices.it/dettaglioServizio.asp?63Vuoi banda garantita in upload? Eccola li.
          • wuis scrive:
            Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
            - Scritto da:


            tele 2 la banda minima in upload non la


            garantisce cosi' come non al garantiscono gli


            altri.

            Stronzata. Ti fai una ALICE BUSINESS come la

            chiamano ora, con 100 euro al mese ti prendi una

            ADSL con 1280/512 e 256 per canale garantiti in

            fastpath.

            Non ti è sufficiente per giocare?

            Concordo STRONZATA:
            http://www.matiservices.it/dettaglioServizio.asp?6

            Vuoi banda garantita in upload? Eccola li.Il fatto della banda minima non garantita me lo hanno detto proprio loro di tele2 non è che me lo stia inventando quindi...Ma Alice businnes mi risulta sia attivabile solo da possessori di partita IVA, e solo per le Aziende, almeno dal link che avete dato voi risulta cosi', come tutti i contratti Businnes, io sono un privato senza partita iva e non ho un'azienda un contratto del genere non me lo farebbero mai, e poi caspita 100 Euro al mese per giocare a sto' punto non gioco.Ma non è tanto quello il problema che volendo si risolve basta passare a Tiscali Gaming 30 euro al mese e linea a 12 mb fatta apposta per i giochi, quanto la stranezza del fatto che se hai problemi ci mettono un mese a risolverteli, se non li hai te li creano loro.......Io sicuramente cambio ma non vado da Telecom (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 marzo 2007 09.28-----------------------------------------------------------
          • wuis scrive:
            Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
            - Scritto da:


            tele 2 la banda minima in upload non la


            garantisce cosi' come non al garantiscono gli


            altri.

            Stronzata. Ti fai una ALICE BUSINESS come la

            chiamano ora, con 100 euro al mese ti prendi una

            ADSL con 1280/512 e 256 per canale garantiti in

            fastpath.

            Non ti è sufficiente per giocare?

            Concordo STRONZATA:
            http://www.matiservices.it/dettaglioServizio.asp?6

            Vuoi banda garantita in upload? Eccola li.Il fatto della banda minima non garantita me lo hanno detto proprio loro di tele2 non è che me lo stia inventando quindi...Ma Alice businnes mi risulta sia attivabile solo da possessori di partita IVA, e solo per le Aziende, almeno dal link che avete dato voi risulta cosi', come tutti i contratti Businnes, io sono un privato senza partita iva e non ho un'azienda un contratto del genere non me lo farebbero mai, e poi caspita 100 Euro al mese per giocare a sto' punto non gioco.Ma non è tanto quello il problema che volendo si risolve basta passare a Tiscali Gaming 30 euro al mese e linea a 12 mb fatta apposta per i giochi, quanto la stranezza del fatto che se hai problemi ci mettono un mese a risolverteli, se non li hai te li creano loro.......Io sicuramente cambio ma non vado da Telecom (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 marzo 2007 09.28-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba


            tele 2 la banda minima in upload non la

            garantisce cosi' come non al garantiscono gli

            altri.
            Stronzata. Ti fai una ALICE BUSINESS come la
            chiamano ora, con 100 euro al mese ti prendi una
            ADSL con 1280/512 e 256 per canale garantiti in
            fastpath.
            Non ti è sufficiente per giocare?Concordo STRONZATA:http://www.matiservices.it/dettaglioServizio.asp?63Vuoi banda garantita in upload? Eccola li.
        • Anonimo scrive:
          Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
          - Scritto da: wuis
          tele 2 la banda minima in upload non la
          garantisce cosi' come non al garantiscono gli
          altri.Stronzata. Ti fai una ALICE BUSINESS come la chiamano ora, con 100 euro al mese ti prendi una ADSL con 1280/512 e 256 per canale garantiti in fastpath.Non ti è sufficiente per giocare?
          Fanno piu' casini che altro sono diventati
          davvero insopportabili......Si come molti utenti che vogliono la botte piena e la moglie ubriaca.
      • wuis scrive:
        Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
        tele 2 la banda minima in upload non la garantisce cosi' come non al garantiscono gli altri.Ma non è possibile che chi come me che gioca tutte le sere on line a Bf2 su server stranieri non possa entrare in partite per ping troppo alto dato dalla strozzatura di tele2, e senza avere altri programmi sotto, sara' strano ma io il mulo lo accendo un gionro al mese, per diffondere un paio di file e poi lo rispengo, ora mi devono dire che cavolo gli occupo di banda.Poi sono anche spiritosi, mi mandano, senza che io abbia chiesto o segnalato nulla, sms per chiedere di provare una connessione per vedere se il problema è risolto :sIl problema è che io in quel momento non avevo problemi :@Fanno piu' casini che altro sono diventati davvero insopportabili......
    • Anonimo scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      - Scritto da:
      Ragazzi
      Discussioni filosofiche sul P2P a parte, chi paga
      30 Euro al mese per una 4Mbit deve avere una 4
      Mbit.Deve non sta scritto da nessuna parte.Quanto DEVE essere invece la banda garantita sta scritto sul tuo contratto.E se sta scritto che è 32kbps, questa NON DEVE essere un bit di più.Quando gli italiani capiranno questo, i provider saranno al tappeto.
  • Anonimo scrive:
    Volevate l'ultimo di Paris Hilton?
    E adesso ascoltatevelo mentre scaricate la posta a o navigate a 3kb/s.....Si certo, compro la banda e faccio quello che voglio. Però abbiamo scoperto che così non è perchè:- ci sono regole scritte che prevedono la Banda Minima Garantita prossima allo 0- ci sono regole scritte che prevedono l'uso della "Netiquette"- ci sono regole scritte che prevedono di seguire un codice deontologico almeno per gli informatici- ci sono delle regole scritte che prevedono non si possa scaricare materiale protetto da Copyright (il P2P non è illegale ok, leviamo solo il materiale protetto e poi vediamo quanto veloce andiamo...)- ci sono delle regole non scritte che prevedono che l'abuso è sempre controproducente.Adesso che come dei perfetti scemi ci siamo ulteriormente uniformati (abbiamo tutti il computer, abbiamo tutti l'ADSL, abbiamo tutti le STESSE canzoni), cosa ci rimane da fare?Eviva l'Italiota che grida sempre "al lupo al lupo"
    • Sighting scrive:
      Re: Volevate l'ultimo di Paris Hilton?
      ma tu... ...hai idea di quello che hai scritto?va di moda essere reazionari eh?Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:sia in tema e contribuisca alla discussione in corsonon abbia contenuto razzista o sessistanon sia offensivo, calunnioso o diffamantenon mescoli ignoranza,superbia e indifferenza.
    • Sighting scrive:
      Re: Volevate l'ultimo di Paris Hilton?
      ma tu... ...hai idea di quello che hai scritto?va di moda essere reazionari eh?Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:sia in tema e contribuisca alla discussione in corsonon abbia contenuto razzista o sessistanon sia offensivo, calunnioso o diffamantenon mescoli ignoranza,superbia e indifferenza.
  • Hydargos scrive:
    Dal contratto di Libero...
    *********10. Traffico anomalo10.1 In caso di effettuazione di un anomalo volume di traffico per direttrice o volumi rispetto al profilomedio della tipologia di Cliente a cui l'offerta è indirizzata, Infostrada si riserva il diritto di sospendere,in via precauzionale e nell'interesse del Cliente, il Servizio. La sospensione potrà esseretotale o parziale. Tale facoltà non costituisce in nessun modo un onere da parte di Infostrada checonserva il diritto di pretendere il pagamento del traffico svolto mediante la linea, ovvero le linee,del Cliente indipendentemente dall'anomalia relativa al volume di traffico generato, anche conemissione di fattura anticipata.10.2 In caso di effettuazione di traffico anomalo, per direttrice o volumi, Infostrada potrà comunicarela sostituzione dell'offerta tariffaria sottoscritta con altra di tipo diverso semiflat o a consumo. IlCliente avrà facoltà di recedere con effetto immediato senza l'applicazione di penali.10.3 Prima della sospensione dei Servizi, Infostrada contatterà il Cliente per verificarne la consapevolezzain merito all'effettuazione del traffico anomalo. Ove la sospensione del traffico uscente risultasseurgente, Infostrada avviserà tempestivamente il Cliente mediante messaggio telefonico.10.4 In ogni caso il Servizio verrà ripristinato non appena il Cliente avrà manifestato la propria disponibilitàad assumersi l'onere relativo al traffico svolto attraverso la sua linea ed avrà prestato legaranzie eventualmente richieste da Infostrada.**********************Il Servizio ADSL fornito include: Servizio di accesso veloce ad Internet tramite linea ADSL. Le velocità massime didownload e di upload sono quelle indicate nella documentazione commerciale allegataal Contratto. Le velocità indicate sono quelle massime possibili. La velocitàreale di navigazione dipende da numerosi fattori tra cui, a titolo esemplificativo, siindicano la qualità del doppino telefonico e laffollamento della rete, fatto salvo l'impegnodi Wind per una efficiente distribuzione delle risorse disponibili. Il Servizio permette: http (navigazione www), e-mail (Electronic Mail basata su SMTP)sia POP3 che IMAP4, news (accesso ai News Group), ftp (trasferimento bidirezionaledi file). Il Servizio ADSL fornito da Libero è abilitato alla tecnologia IP Multicastin ricezione (la trasmissione in modalità IP Multicast è esclusa). Assegnazione di un indirizzo IP dinamico pubblico.************Leggete prima di firmare....
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal contratto di Libero...
      Bene,Bravo,Bis.....solo che:Sospendere: fig. "interrompere cosa o azione cominciata e rimandarla a tempo"che non c'entra una mazza con filtrare:" far passare attraverso un filtro determinate sostanze"o Preferire:" Scegliere cosa o persona rispetto ad un'altra"inoltre, come tu stesso citi:10.3 Prima della sospensione dei Servizi, Infostrada contatterà il Cliente per verificarne la consapevolezzain merito all'effettuazione del traffico anomalo. Ove la sospensione del traffico uscente risultasseurgente, Infostrada avviserà tempestivamente il Cliente mediante messaggio telefonico.ora, mettendo per ipotesi, molta ipotesi, che infostrada abbia ragione, quando mai ha chiamato il cliente, come contratto dice?Mai, perciò è inadempiente......Capire dopo aver letto no eh.......
      • Anonimo scrive:
        Re: Dal contratto di Libero...
        Capisci anche che la sospensione puo' esser parziale, e quindi un filtro opera tale sospensione bloccando determinato tipo di traffico.Non essendo totale non è tenuta a chiamarti.Aguzzalo l'ingegno se ne sei dotato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dal contratto di Libero...
        Capisci anche che la sospensione puo' esser parziale, e quindi un filtro opera tale sospensione bloccando determinato tipo di traffico.Non essendo totale non è tenuta a chiamarti.Aguzzalo l'ingegno se ne sei dotato.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal contratto di Libero...
      Bene,Bravo,Bis.....solo che:Sospendere: fig. "interrompere cosa o azione cominciata e rimandarla a tempo"che non c'entra una mazza con filtrare:" far passare attraverso un filtro determinate sostanze"o Preferire:" Scegliere cosa o persona rispetto ad un'altra"inoltre, come tu stesso citi:10.3 Prima della sospensione dei Servizi, Infostrada contatterà il Cliente per verificarne la consapevolezzain merito all'effettuazione del traffico anomalo. Ove la sospensione del traffico uscente risultasseurgente, Infostrada avviserà tempestivamente il Cliente mediante messaggio telefonico.ora, mettendo per ipotesi, molta ipotesi, che infostrada abbia ragione, quando mai ha chiamato il cliente, come contratto dice?Mai, perciò è inadempiente......Capire dopo aver letto no eh.......
  • Anonimo scrive:
    Operazione patti chiari
    A me va bene, purché lo specifichino nel contratto di servizio...Mi dicano quanto, quando e come limitano la banda in modo chiaro; a questo punto sarò io a scegliere il provider che si confà alle mie esigenze.Nite
    • Anonimo scrive:
      Re: Operazione patti chiari
      - Scritto da:
      A me va bene, purché lo specifichino nel
      contratto di
      servizio...
      Mi dicano quanto, quando e come limitano la banda
      in modo chiaro; a questo punto sarò io a
      scegliere il provider che si confà alle mie
      esigenze.
      Nite a te sta bene, a me pure starebbe bene, ma gli altri vogliono avere la botte piena e la moglie ubriaca. cioè pagare una buona adsl quanto una ciofeca di adsl.
    • Anonimo scrive:
      Re: Operazione patti chiari
      - Scritto da:
      A me va bene, purché lo specifichino nel
      contratto di
      servizio...
      Mi dicano quanto, quando e come limitano la banda
      in modo chiaro; a questo punto sarò io a
      scegliere il provider che si confà alle mie
      esigenze.
      Nite a te sta bene, a me pure starebbe bene, ma gli altri vogliono avere la botte piena e la moglie ubriaca. cioè pagare una buona adsl quanto una ciofeca di adsl.
  • Anonimo scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    Finirà la pacchia!!! Parlate di libertà, bella libertà è quella di rubare! Io sarò anche piegato a 90 ma sono nel giusto. Se mi fa è così altrimenti mi attacco!!!Finirà l'era dei ladri autorizzati!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    Finirà la pacchia!!! Parlate di libertà, bella libertà è quella di rubare! Io sarò anche piegato a 90 ma sono nel giusto. Se mi fa è così altrimenti mi attacco!!!Finirà l'era dei ladri autorizzati!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL: libertà limitata...
      ladri?ragazzi lasciamolo perdere e cuocere nel suo brodo di legalità,firme,controfirme...questo è irrecuperabile.....dire che non ha capito niente è un complimento...miraccomando, ogni volta leggi tutto e controfirma tutto...perchè se è scritto va senz'altro bene.E gli altri poi fanno le battaglie...e a te i frutti di tale imprese piacciono anche senza firmarle.Astieniti dal rispondere...castronerie ne hai già dette tante...tutte dimostrabili come vedi!
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL: libertà limitata...
      ladri?ragazzi lasciamolo perdere e cuocere nel suo brodo di legalità,firme,controfirme...questo è irrecuperabile.....dire che non ha capito niente è un complimento...miraccomando, ogni volta leggi tutto e controfirma tutto...perchè se è scritto va senz'altro bene.E gli altri poi fanno le battaglie...e a te i frutti di tale imprese piacciono anche senza firmarle.Astieniti dal rispondere...castronerie ne hai già dette tante...tutte dimostrabili come vedi!
  • Anonimo scrive:
    SCROCCONI AL TAPPETO
    Come da titolo
  • Anonimo scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    tutti intimoriti perchè qualcuno scrive silenziosamente fanta-regole illegali e tutti ci inchiniamo,solo perchè è scritto.Voglio ricordare l'ultimo esempio di pseudo Class Action per l'abolizione dei costi di ricarica....Anni per accorgersi che erano illecite,ma siccome erano scritte e tu hai firmato...ma per favore...siamo seri ed apriamo gli occhi.Guarda come è andata a finire...Il prossimo passò sarà chiedere la restituzione dei soldi spesi per le ricariche-truffe...è propio vero, il sonno della ragione genera mostri...ed ebeti.
  • Anonimo scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    tutti intimoriti perchè qualcuno scrive silenziosamente fanta-regole illegali e tutti ci inchiniamo,solo perchè è scritto.Voglio ricordare l'ultimo esempio di pseudo Class Action per l'abolizione dei costi di ricarica....Anni per accorgersi che erano illecite,ma siccome erano scritte e tu hai firmato...ma per favore...siamo seri ed apriamo gli occhi.Guarda come è andata a finire...Il prossimo passò sarà chiedere la restituzione dei soldi spesi per le ricariche-truffe...è propio vero, il sonno della ragione genera mostri...ed ebeti.
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL: libertà limitata...
      - Scritto da:
      tutti intimoriti perchè qualcuno scrive
      silenziosamente fanta-regole illegali e tutti ci
      inchiniamo,solo perchè è
      scritto.
      Voglio ricordare l'ultimo esempio di pseudo Class
      Action per l'abolizione dei costi di
      ricarica....
      Anni per accorgersi che erano illecite,
      ma siccome erano scritte e tu hai firmato...
      ma per favore...siamo seri ed apriamo gli occhi.
      Guarda come è andata a finire...
      Il prossimo passò sarà chiedere la restituzione
      dei soldi spesi per le
      ricariche-truffe...
      è propio vero, il sonno della ragione genera
      mostri...ed
      ebeti.firma = nome + cognome + indirizzo !la finanza saprà dove trovarvi ! (rotfl)
  • xWolverinex scrive:
    Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
    Se il problema e' che riconosce il "protocollo" (cioe' un proxy a livello applicazione) se metti un ftp anche su un altra porta riconosce il protocollo e lo fa' passare, mentre se metti un mulo no. Quello che dici funzionerebbe solo nel caso fosse un banale firewall ma verificare quello e' + semplice. E' anche difficile da vedere pero' perche' se fai con una connessione punto punto su una adsl massimo uploadi o scarichi a 30K.. e se so' stati furbi hanno tarpato le ali ad un limite + alto.. quindi si dovrebbe "simulare" un mulo con piu' client conosciuti per fare una prova "reale".. almeno teoricamente
  • xWolverinex scrive:
    Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
    Se il problema e' che riconosce il "protocollo" (cioe' un proxy a livello applicazione) se metti un ftp anche su un altra porta riconosce il protocollo e lo fa' passare, mentre se metti un mulo no. Quello che dici funzionerebbe solo nel caso fosse un banale firewall ma verificare quello e' + semplice. E' anche difficile da vedere pero' perche' se fai con una connessione punto punto su una adsl massimo uploadi o scarichi a 30K.. e se so' stati furbi hanno tarpato le ali ad un limite + alto.. quindi si dovrebbe "simulare" un mulo con piu' client conosciuti per fare una prova "reale".. almeno teoricamente
    • Anonimo scrive:
      Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
      metti il mulo e scarica qualcosa con miliardi di fontiqualcosa di legale, ovviamente :D
      • xWolverinex scrive:
        Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
        sul mulo qualsiasi cosa con piu' di 10 fonti e' materiale coperto da diritto d'autore... :$
        • Anonimo scrive:
          Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
          - Scritto da: xWolverinex
          sul mulo qualsiasi cosa con piu' di 10 fonti e'
          materiale coperto da diritto d'autore... :$
          Pure le iso di Suse e Ubuntu? :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
            Quelle le scarichi dall'FTP del GARR. Hai voglia a scaricare velocemente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
            - Scritto da:
            Quelle le scarichi dall'FTP del GARR.

            Hai voglia a scaricare velocemente.col bittorent sono arrivato a 2'000kbps. :D mica c'abbiamo un collegamento da 2 soldi telecodsxz però !
          • Anonimo scrive:
            Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
            - Scritto da:
            Quelle le scarichi dall'FTP del GARR.

            Hai voglia a scaricare velocemente.col bittorent sono arrivato a 2'000kbps. :D mica c'abbiamo un collegamento da 2 soldi telecodsxz però !
          • Anonimo scrive:
            Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
            Quelle le scarichi dall'FTP del GARR. Hai voglia a scaricare velocemente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
          - Scritto da: xWolverinex
          sul mulo qualsiasi cosa con piu' di 10 fonti e'
          materiale coperto da diritto d'autore... :$
          Pure le iso di Suse e Ubuntu? :D
      • xWolverinex scrive:
        Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
        sul mulo qualsiasi cosa con piu' di 10 fonti e' materiale coperto da diritto d'autore... :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Come verificarlo in modo sicuro ?
      metti il mulo e scarica qualcosa con miliardi di fontiqualcosa di legale, ovviamente :D
  • Anonimo scrive:
    filtri che funzionano male?
    io non uso P2P e l'adsl 2mbit, da un po', mi va da schifo, max 40/50 kbyte/sec, non riesco neanche a fare uno streaming decente su youtube.
  • xWolverinex scrive:
    Alice ADSL e Problemi
    ... p2p a parte ho notato che da qualche tempo l'adsl di alice va' un po' a ramengo.. nessun problema sui siti italiani... sui siti esteri "skiatta". Ad esempio un banalissimo sito come fotolog.com non lo apre neanche pregando a mani giunte. E non e' un problema di dns perche' ho provato da altre connessioni e da altri luoghi e con altri dns diversi da quello di alice (ad esempio OpenDNS o i dns che ho a lavoro) e l'indirizzo con cui viene risolto e' lo stesso. Anche la macchina su cui ho fatto le prove e' sempre la stessa (il mio portatile) .. e non e' un discorso di sistema operativo o di browser (problema rilevato sia su linux che su windows, sia su IE che su FF)... Sembra piu' uno dei famosi filtri su ip... Ma esiste una lista degli ip filtrati ?? Anche perche' non e' l'unico sito con cui mi fa' questi scherzi... pero' non e' ne un sito pedoporno ne un sito di scommmesse... MBOH ! :s
  • YellowT scrive:
    Fastweb non filtra in rete interna
    Come ormai sanno anche i sassi, Fastweb ha una rete interna MAN e per la navigazione usa dei "punti di uscita" comuni a molti utenti. Il P2P in Fastweb è essenzialmente basato sulla rete interna dove i filtri non sono applicati.è vero, costa di più, ma la qualità è impagabile
    • Anonimo scrive:
      Re: Fastweb non filtra in rete interna
      non ne sarei cosi sicuroho FW e a volte con p2p aperto a meta della velocita max teorica, se navigo su internet va lentamente
    • Anonimo scrive:
      Re: Fastweb non filtra in rete interna
      non ne sarei cosi sicuroho FW e a volte con p2p aperto a meta della velocita max teorica, se navigo su internet va lentamente
    • xWolverinex scrive:
      Re: Fastweb non filtra in rete interna
      Si, ma se devo fare un ssh ad un ip esterno ? O se dovessi essere raggiungibile in ssh ?Fastweb e' bono pe i giogarelli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fastweb non filtra in rete interna
        Te paghi un IP STATICO.Se ti serve SSH ti serve per lavoro, non per i "giogarelli" de gasa.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fastweb non filtra in rete interna
        Te paghi un IP STATICO.Se ti serve SSH ti serve per lavoro, non per i "giogarelli" de gasa.
    • xWolverinex scrive:
      Re: Fastweb non filtra in rete interna
      Si, ma se devo fare un ssh ad un ip esterno ? O se dovessi essere raggiungibile in ssh ?Fastweb e' bono pe i giogarelli.
    • veon rub scrive:
      Re: Fastweb non filtra in rete interna
      tra tele2 vodafone e fastweb , proprio fastweb oltre a essere cara è cessa perchè non puoi collegarti direttamente a internet e addirittura nemmeno su IRC!!!! oppure viene riconosciuto come un proxy e viene tagliato fuori
    • veon rub scrive:
      Re: Fastweb non filtra in rete interna
      tra tele2 vodafone e fastweb , proprio fastweb oltre a essere cara è cessa perchè non puoi collegarti direttamente a internet e addirittura nemmeno su IRC!!!! oppure viene riconosciuto come un proxy e viene tagliato fuori
  • Anonimo scrive:
    ma BitTorrent...
    Mi viene da pensare al fatto che se ben ricordo lo sviluppatore di bitorrent qualche tempo fa ha siglato un accordo con alcune major del cinema per scaricare legalmente e dietro pagamento alcuni film tramite la piattaforma bittorent.Insomma una piattaforma legale per trasferire via bitorrent un film.Se dovesse estendersi anche all'italia tale progetto come cavolo la metteremmo con sti filtri?pagherei per un film che se va beno lo scaricherei in 2 mesi?
    • Flavioweb scrive:
      Re: ma BitTorrent...
      -
      Se dovesse estendersi anche all'italia tale
      progetto come cavolo la metteremmo con sti
      filtri?Senza aspettare oltre, il problema esiste già per chi usa una qualsiasi distribuzione Linux. Deve obbligatoriamente aspettare che i vari sti FTP siano "liberi" per scaricare una ISO, quando basterebbe utilizzare in modo lecito il Torrent o il -Mulo-.Saremo in pochi rispetto a chi usa il P2P per fini poco -leciti-, ma fosse anche uno solo, sarebbe comunque un caso di limitazione della libertà personale.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma BitTorrent...
        - Scritto da: Flavioweb

        -

        Se dovesse estendersi anche all'italia tale

        progetto come cavolo la metteremmo con sti

        filtri?

        Senza aspettare oltre, il problema esiste già per
        chi usa una qualsiasi distribuzione Linux. Deve
        obbligatoriamente aspettare che i vari sti FTP
        siano "liberi" per scaricare una ISO, quando
        basterebbe utilizzare in modo lecito il Torrent oSante parole Flavio, sante parole. Anche tu Mandrivaclubutente incazzato per download via bittorrent a 6KB/s della DVD ISO Mandriva 2007 Club Edition?9 giorni ci ho messo!!! 9 giorni!!!Mentre un ftp a download.com, in contemporanea, raggiungeva i 300KB/s. Ovviamente Bittorrent in upload 50KB/s fissi...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma BitTorrent...
        - Scritto da: Flavioweb

        -

        Se dovesse estendersi anche all'italia tale

        progetto come cavolo la metteremmo con sti

        filtri?

        Senza aspettare oltre, il problema esiste già per
        chi usa una qualsiasi distribuzione Linux. Deve
        obbligatoriamente aspettare che i vari sti FTP
        siano "liberi" per scaricare una ISO, quando
        basterebbe utilizzare in modo lecito il Torrent oSante parole Flavio, sante parole. Anche tu Mandrivaclubutente incazzato per download via bittorrent a 6KB/s della DVD ISO Mandriva 2007 Club Edition?9 giorni ci ho messo!!! 9 giorni!!!Mentre un ftp a download.com, in contemporanea, raggiungeva i 300KB/s. Ovviamente Bittorrent in upload 50KB/s fissi...
      • Anonimo scrive:
        Re: ma BitTorrent...
        Scusami tanto, ma da professionista o da amatore, se voglio la mia amata distribuzione linux, la prendo alla fonte. Altro che bittorent o altre menate.Ftp e via scaricare.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma BitTorrent...
          - Scritto da:
          Scusami tanto, ma da professionista o da amatore,
          se voglio la mia amata distribuzione linux, la
          prendo alla fonte. Altro che bittorent o altre
          menate.

          Ftp e via scaricare.Scusami, se c'è un'alternativa migliore non la si può usare ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Scusami tanto, ma da professionista o da
            amatore,

            se voglio la mia amata distribuzione linux, la

            prendo alla fonte. Altro che bittorent o altre

            menate.



            Ftp e via scaricare.


            Scusami, se c'è un'alternativa migliore non la si
            può usare
            ?Migliore? Ma per piacere, tra l'altro non sai precisamente da chi scarichi quindi chissà cosa puoi scaricare, secondo di poi che problema c'è nell'uso dell'ftp? Un DVD se la fonte da cui scarichi è buona, ti permette anche migliori prestazioni di bittorrent.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            sul sito di NERO c'è la possibilita di scaricare l'aggio tramite bittorrent, che va piu veloce rispetto ai loro server, ma purtroppo .......
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            - Scritto da:
            sul sito di NERO c'è la possibilita di scaricare
            l'aggio tramite bittorrent, che va piu veloce
            rispetto ai loro server, ma purtroppo
            .......Ma purtroppo preferisco comunque usare FTP, dato che so da chi scarico, differentemtne da bittorrent.Se si tratta di scaricare il filmozzo o la canzoncina, mi sta pure bene bittorrent, ma per lavoro, no.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            OK sei un coglione!Tu preferisci FTP, va bene, ma perchè IO non posso usare il P2P?
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            Mi sembra che nessuno ti abbia offeso.Cos'è non hai contromotivi tecnici per controbattere e passi alle offese?Complimenti per la dialettica.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            Mi sembra che nessuno ti abbia offeso.Cos'è non hai contromotivi tecnici per controbattere e passi alle offese?Complimenti per la dialettica.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            OK sei un coglione!Tu preferisci FTP, va bene, ma perchè IO non posso usare il P2P?
          • Malcolm scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            ma per carità... discorso preistorico...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2007 19.44-----------------------------------------------------------
          • Malcolm scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            ma per carità... discorso preistorico...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2007 19.44-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            - Scritto da:
            sul sito di NERO c'è la possibilita di scaricare
            l'aggio tramite bittorrent, che va piu veloce
            rispetto ai loro server, ma purtroppo
            .......Ma purtroppo preferisco comunque usare FTP, dato che so da chi scarico, differentemtne da bittorrent.Se si tratta di scaricare il filmozzo o la canzoncina, mi sta pure bene bittorrent, ma per lavoro, no.
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            sul sito di NERO c'è la possibilita di scaricare l'aggio tramite bittorrent, che va piu veloce rispetto ai loro server, ma purtroppo .......
          • Anonimo scrive:
            Re: ma BitTorrent...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Scusami tanto, ma da professionista o da
            amatore,

            se voglio la mia amata distribuzione linux, la

            prendo alla fonte. Altro che bittorent o altre

            menate.



            Ftp e via scaricare.


            Scusami, se c'è un'alternativa migliore non la si
            può usare
            ?Migliore? Ma per piacere, tra l'altro non sai precisamente da chi scarichi quindi chissà cosa puoi scaricare, secondo di poi che problema c'è nell'uso dell'ftp? Un DVD se la fonte da cui scarichi è buona, ti permette anche migliori prestazioni di bittorrent.
        • Anonimo scrive:
          Re: ma BitTorrent...
          - Scritto da:
          Scusami tanto, ma da professionista o da amatore,
          se voglio la mia amata distribuzione linux, la
          prendo alla fonte. Altro che bittorent o altre
          menate.

          Ftp e via scaricare.Scusami, se c'è un'alternativa migliore non la si può usare ?
      • Anonimo scrive:
        Re: ma BitTorrent...
        Scusami tanto, ma da professionista o da amatore, se voglio la mia amata distribuzione linux, la prendo alla fonte. Altro che bittorent o altre menate.Ftp e via scaricare.
    • Flavioweb scrive:
      Re: ma BitTorrent...
      -
      Se dovesse estendersi anche all'italia tale
      progetto come cavolo la metteremmo con sti
      filtri?Senza aspettare oltre, il problema esiste già per chi usa una qualsiasi distribuzione Linux. Deve obbligatoriamente aspettare che i vari sti FTP siano "liberi" per scaricare una ISO, quando basterebbe utilizzare in modo lecito il Torrent o il -Mulo-.Saremo in pochi rispetto a chi usa il P2P per fini poco -leciti-, ma fosse anche uno solo, sarebbe comunque un caso di limitazione della libertà personale.
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    Per questo uso telecom e li mando a quel paese quelli di tele 2.In una giornata ho tirato giù 6-7gb e tirato su 1gb e la linea non ne ha risentito minimamente.Che me ne faccio di una adsl a 18.50 al mese se non va? Ne pago 28 ma son sicuro che ci faccio quello che mi pare e se ho un guasto in 24-36ore lavorative è risolto e mi rimborsano gli eventuali giorni d'attesa.Cose che tele2 si sogna visto che i tecnici telecom (ne conosco uno e me l'ha confermato) hanno l'ordine di fare prima le riparazioni delle proprie linee poi se c'è tempo quelle degli altri...
    • Anonimo scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      - Scritto da:
      Ne pago 28 ma son sicuro che ci faccioSpecifico: 20 di adsl e 8 di canone =P
    • Anonimo scrive:
      Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
      - Scritto da:
      Ne pago 28 ma son sicuro che ci faccioSpecifico: 20 di adsl e 8 di canone =P
  • nimiq scrive:
    ARUBA!!
    Anch'io sono stato preda in passato di vari filtraggi (con telecom e libero).Poi sono passato ad Aruba:- NESSUN FILTRAGGIO- abbonamento mensile (o della durata che vuoi tu in mesi)- al posto del tacito rinnovo c'è la tacita disdetta, cioè se non lo rinnovi l'abbonamento scade- azienda seria con assistenza umana e responsabile [che paroloni!!]: qualche giorno prima della scadenza ricevi un'email di promemoria e ti chiama l'assistenza ricordandoti di rinnovare l'abbonamento se intende continuare con aruba- 19.90 euro per una adsl 640 Kbit/s
  • RX-78-2 scrive:
    Flat o a consumo?
    Voi utilizzatori massivi di P2P preferireste pagare a forfait diciamo circa il doppio di quello che pagate mediamente per poter rimuovere tutti i filtri oppure preferireste pagare a consumo (il giusto)Ad esempio: Linea 6mbps/1mbps filtrata : flat 20 Linea 6mbit/1mbps non filtrata: flat 40 Linea 6mbit/1mbps non filtrata a consumo: 0.25/GByteOvviamente le ADSL dovrebbero essere tutte dotate di un MCR discreto (ad es 100kbps) e di penali per il mancato rispetto di questo MCR.
  • Anonimo scrive:
    Con Tele2 download migliore di Alice....
    sono veramente "felice" di leggere questa intervista, soprattutto ora che sono appena passato da Alice (che siano maledetti a vita) a tele2.A onor del vero, però, devo dire che ho notato un certo miglioramento nei dowload nonostante Telecom assicuri di non inserire nessun tipo di filtro..
  • Flavioweb scrive:
    Penalizzare gli altri???
    Ma perchè questi "signori" provider ci credono tutti imbecilli? Se io acquisto un'automobile che viene venduta per arrivare a 200 km/h e questa in realtà arriva ad una velocità massima di 30 è ovvio che c'è qualcosa che non funziona.Quando supero il limite di velocità consentito sulle strade è la Polizia che mi ferma, non certo il mio concessionario. Se io PAGO la 1 "mega" di banda, il "signor" provider DEVE darmi 1 mega di banda, poi quello che ci faccio son fatti miei. Che io usi SEMPRE 1 mega di banda che PAGO per il P2P o per scaricare da un sito, dai newsgroup o -chessòio-, al provider che differenza fà? E' sempre il MIO Mega che lui mi DEVE fornire inquanto io lo PAGO! Se poi il "signor" provider NON E' IN GRADO DI FORNIRE IL SERVIZIO CHE HA CONTRATTUALIZZATO, cambi mestiere. Oppure che si scriva sui contratti "garantiamo 1 mega di banda, ma dalle 17 alle 24 forse no, perchè molti a quell'ora scaricano la posta" o "postille" simili... Ma per piacere !!! Che io scarichi un'immagine ISO da un server FTP o da Torrent o da [a/e]mule USO SEMPRE IL MIO MEGA CHE PAGO. Se un provider NON VUOLE o NON E' IN GRADO di garantire il corretto funzionamento di una rete P2P dovrebbe scriverlo ESPLICITAMENTE sul contratto sottoscritto dal cliente."Signor" provider, finiscila di prendere in giro i clienti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 10.44-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    - Scritto da: zangtumtum

    Per concludere, propongo una Class Action a
    livello nazionale prima che i bavagli
    diventino,inesorabilmente,catene per
    tutti.
    In Italia la Class Action non esiste.
    La liberta non è un opinione...è un diritto.Internet non è un diritto civile, è un servizio.
    Io ho sottoscritto un servizio...non un
    imposizione.Leggi il contratto: scoprirai che il fornitore può ridurre il tuo traffico e anche tagliarti il contratto senza che tu ci possa fare nulla.Hai firmato senza leggere?
    Se tu sei libero...devo esserlo anch'io.Tu sei solo uno dei milioni di clienti degli ISP. Non hai potere nei loro confronti.
    Se tu mi rallenti...io ti blocco.
    E come fai?Chi credi di essere?
  • Anonimo scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    - Scritto da: zangtumtum

    Per concludere, propongo una Class Action a
    livello nazionale prima che i bavagli
    diventino,inesorabilmente,catene per
    tutti.
    In Italia la Class Action non esiste.
    La liberta non è un opinione...è un diritto.Internet non è un diritto civile, è un servizio.
    Io ho sottoscritto un servizio...non un
    imposizione.Leggi il contratto: scoprirai che il fornitore può ridurre il tuo traffico e anche tagliarti il contratto senza che tu ci possa fare nulla.Hai firmato senza leggere?
    Se tu sei libero...devo esserlo anch'io.Tu sei solo uno dei milioni di clienti degli ISP. Non hai potere nei loro confronti.
    Se tu mi rallenti...io ti blocco.
    E come fai?Chi credi di essere?
    • Anonimo scrive:
      Re: ADSL: libertà limitata...
      Eccone un altro piegato a novanta e contento. Oppure hai interessi economici in ballo?
      • Anonimo scrive:
        Re: ADSL: libertà limitata...
        - Scritto da:
        Eccone un altro piegato a novanta e contento. Ti ho detto che sono contento? No, ho detto che in Italia la Class Action non esiste, cosa assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una balla?Cosa vuoi sentirti dire, che contro un soggetto economicamente importante il singolo cittadino ha qualche speranza? Se vuoi te lo dico, ma è una menzogna.Vuoi sentirti dire che una azienda di telecomunicazioni o un ISP falliscono perché tu, tu solo, disdici il contratto? OK, va bene, te lo dico, ma non è vero.
        Oppure hai interessi economici in ballo?Sempre con questa storia: se qualcuno vi sbatte in faccia la realtà che non volete vedere ecco che pensate che qualcuno l'abbia pagato per questo.Ecco perchè perderete sempre.
        • Anonimo scrive:
          Re: ADSL: libertà limitata...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Eccone un altro piegato a novanta e contento.

          Ti ho detto che sono contento? No, ho detto che
          in Italia la Class Action non esiste, cosa
          assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una
          balla?ma certo che la racconti.tra breve sarà introdotta anche qui:http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/economia/prezzi3/causecoll/causecoll.htmlhttp://www.assorologi.it/assorologi/ita/09-10-2004.aspquindi il resto di quello che dici è solo fuffa.....
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL: libertà limitata...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Eccone un altro piegato a novanta e contento.



            Ti ho detto che sono contento? No, ho detto che

            in Italia la Class Action non esiste, cosa

            assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una

            balla?

            ma certo che la racconti.

            tra breve sarà introdotta anche qui:
            http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/economia/p
            http://www.assorologi.it/assorologi/ita/09-10-2004

            quindi il resto di quello che dici è solo
            fuffa.....da quando vi hanno insegnato a firmare le petizioni siete diventati tutti "avvocatoni"
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL: libertà limitata...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Eccone un altro piegato a novanta e
            contento.






            Ti ho detto che sono contento? No, ho detto
            che


            in Italia la Class Action non esiste, cosa


            assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una


            balla?



            ma certo che la racconti.



            tra breve sarà introdotta anche qui:


            http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/economia/p


            http://www.assorologi.it/assorologi/ita/09-10-2004



            quindi il resto di quello che dici è solo

            fuffa.....

            da quando vi hanno insegnato a firmare le
            petizioni siete diventati tutti
            "avvocatoni"e questo che c'entra con le balle che racconti, questa è informazione, cosa che a te manca, evidentemente..... o lo fai apposta??e no, non siamo "avvocatoni", solo un po meno "pecoroni".ma se tu ti ci trovi bene.........
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL: libertà limitata...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Eccone un altro piegato a novanta e
            contento.






            Ti ho detto che sono contento? No, ho detto
            che


            in Italia la Class Action non esiste, cosa


            assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una


            balla?



            ma certo che la racconti.



            tra breve sarà introdotta anche qui:


            http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/economia/p


            http://www.assorologi.it/assorologi/ita/09-10-2004



            quindi il resto di quello che dici è solo

            fuffa.....

            da quando vi hanno insegnato a firmare le
            petizioni siete diventati tutti
            "avvocatoni"e questo che c'entra con le balle che racconti, questa è informazione, cosa che a te manca, evidentemente..... o lo fai apposta??e no, non siamo "avvocatoni", solo un po meno "pecoroni".ma se tu ti ci trovi bene.........
          • Anonimo scrive:
            Re: ADSL: libertà limitata...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Eccone un altro piegato a novanta e contento.



            Ti ho detto che sono contento? No, ho detto che

            in Italia la Class Action non esiste, cosa

            assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una

            balla?

            ma certo che la racconti.

            tra breve sarà introdotta anche qui:
            http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/economia/p
            http://www.assorologi.it/assorologi/ita/09-10-2004

            quindi il resto di quello che dici è solo
            fuffa.....da quando vi hanno insegnato a firmare le petizioni siete diventati tutti "avvocatoni"
        • Anonimo scrive:
          Re: ADSL: libertà limitata...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Eccone un altro piegato a novanta e contento.

          Ti ho detto che sono contento? No, ho detto che
          in Italia la Class Action non esiste, cosa
          assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una
          balla?ma certo che la racconti.tra breve sarà introdotta anche qui:http://www.repubblica.it/2003/j/sezioni/economia/prezzi3/causecoll/causecoll.htmlhttp://www.assorologi.it/assorologi/ita/09-10-2004.aspquindi il resto di quello che dici è solo fuffa.....
      • Anonimo scrive:
        Re: ADSL: libertà limitata...
        - Scritto da:
        Eccone un altro piegato a novanta e contento. Ti ho detto che sono contento? No, ho detto che in Italia la Class Action non esiste, cosa assolutamente VERA. Vuoi che ti racconti una balla?Cosa vuoi sentirti dire, che contro un soggetto economicamente importante il singolo cittadino ha qualche speranza? Se vuoi te lo dico, ma è una menzogna.Vuoi sentirti dire che una azienda di telecomunicazioni o un ISP falliscono perché tu, tu solo, disdici il contratto? OK, va bene, te lo dico, ma non è vero.
        Oppure hai interessi economici in ballo?Sempre con questa storia: se qualcuno vi sbatte in faccia la realtà che non volete vedere ecco che pensate che qualcuno l'abbia pagato per questo.Ecco perchè perderete sempre.
      • Anonimo scrive:
        Re: ADSL: libertà limitata...
        - Scritto da:
        Eccone un altro piegato a novanta e contento.
        Oppure hai interessi economici in ballo?Voi volete denunciare tutti perchè loro non rispettano i contratti pero' nessuno di voi vuole rispettare la legge e continuate a scaricare contenuti protetti.Diciamo che vi appellate alla legge solo quando vi fa comodo.Siete dei ladri sia economicamente ma soprattutto "moralmente", siete nati ladri e ci morirete.
  • Anonimo scrive:
    Assurdo, è come se....
    E' come se io andassi al bar, ordinassi un bicchiere di Coca, me lo riempissero fino all'orlo (d'altronde l'ho pagato) ma ne potessi bere solo la metà.E' come se andassi al supermercato, comprassi un fustino di Dixan da 1kg, e poi ne trovassi dentro solo la metà (ma questo forse...).E' come comprare una moto 900 che poi va a 60 all'ora.Cioè, io compro una cosa, e a loro discrezione, me ne danno praticamente un'altra.Fico!
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo, è come se....
      La banda di picco non è una banda garantita 24 ore su 24. Può succedere che durante la giornata e in alcune ore di traffico la tua velocità di picco si abbassa, ma questo è normale se rimane una banda da non rendere bloccante l'ADSL. AD esempio se con una 2mbit in alcune ore della giornata vai a 400 kbps per causa traffico mi sembra normalissimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo, è come se....
      La banda di picco non è una banda garantita 24 ore su 24. Può succedere che durante la giornata e in alcune ore di traffico la tua velocità di picco si abbassa, ma questo è normale se rimane una banda da non rendere bloccante l'ADSL. AD esempio se con una 2mbit in alcune ore della giornata vai a 400 kbps per causa traffico mi sembra normalissimo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo, è come se....

      Cioè, io compro una cosa, e a loro discrezione,
      me ne danno praticamente un'altra.A discrezione tua, visto che hai sottoscritto il contratto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Assurdo, è come se....

      Cioè, io compro una cosa, e a loro discrezione,
      me ne danno praticamente un'altra.A discrezione tua, visto che hai sottoscritto il contratto.
  • Anonimo scrive:
    Camuffarlo da HTML
    Scusate, dirò una trollata, ma non si potrebbe camuffare il traffico da HTML? Mettendo in automatico qua e là finti tags, e trasformando il codice binario in lettere (tipo uuencode)...Tanto ci pensa il modem a comprimere al volo i dati, anche se un file di 15Mb risultasse grosso 50Mb!Poi si fa passare tutto dalla porta 80.... :o
  • pipoz scrive:
    hanno ragione!
    è giusto, se il "il diritto al libero uso che una persona fa della propria ADSL" va a cozzare con il diritto di tutti di avere una connessione decente, è giusto limitare il p2p.mi fanno sorridere questi cazzoni-viziati-ingordi di scaricare ogni cosa, sempre pronti ad appellarsi alla tutela della privacy, ai diritti fondamentali, poverini! e mai disponibili ad accettare qualche dovere, tipo il rispetto della banda altrui.è giustissimo quello che fa tele2, se è fatto come descritto nell'intervista.
    • Flavioweb scrive:
      Re: hanno ragione!
      - Scritto da: pipoz
      è giusto, se il "il diritto al libero uso che una
      persona fa della propria ADSL" va a cozzare con
      il diritto di tutti di avere una connessione
      decente, è giusto limitare il
      p2p.Non hai capito niente.NESSUNO dev'essere limitato dato che TUTTI pagano una quantità predefinita di banda. Se paghi 640kb, il tuo fornitore DOVREBBE garantire che per la maggior parte del tempo tu abbia a disposizione questi 640KB. Ciò significa che se io pago una tariffa flat che mi permette di stare connesso 24/24 io DOVREI poter usare 640kb per farci ciò che voglio. Sia che usi software per connessioni P2P, sia che scarichi da HTTP o FTP o qualsiasi altra cosa, io sto utlizzando i MIEI 640KB che io HO PAGATO e non quelli di qualcun altro.
      mi fanno sorridere questi cazzoni-viziati-ingordi
      di scaricare ogni cosa, sempre pronti ad
      appellarsi alla tutela della privacy, ai diritti
      fondamentali, poverini! e mai disponibili ad
      accettare qualche dovere, tipo il rispetto della
      banda
      altrui.

      è giustissimo quello che fa tele2, se è fatto
      come descritto
      nell'intervista.Boh... Non capisco proprio come si possa ragionare come te. Spero solo tu sia un caso isolato, altrimenti qui siam messi male."Il rispetto della banda altrui"... Ma come ti vengono cose del genere?(newbie)
      • pipoz scrive:
        Re: hanno ragione!
        eccolo! è arrivato il genietto che capisce tutto.allora... non è difficile: se tutti si succhiassero la banda che pagano 24 al giorno non navigherebbe più nessuno. loro dichiarano quella capacità perchè suppongono che la maggior parte degli utenti, chi più chi meno, secondo una media statistica, ne faccia un uso normale.dai, mi sembra un concetto abbastanza semplice.
        • Flavioweb scrive:
          Re: hanno ragione!
          - Scritto da: pipoz
          eccolo! è arrivato il genietto che capisce tutto.

          allora... non è difficile: se tutti si
          succhiassero la banda che pagano 24 al giorno non
          navigherebbe più nessuno. loro dichiarano quella
          capacità perchè suppongono che la maggior parte
          degli utenti, chi più chi meno, secondo una media
          statistica, ne faccia un uso
          normale.

          dai, mi sembra un concetto abbastanza semplice.Certo che è semplice:ti vendono e ti fanno pagare una "4 mega" e poi la usi come un 640k arrabbiandoti col tuo "vicino di ip" perchè lui sta USANDO CIO' CHE PAGA e non arrabbiandoti con chi NON E' IN GRADO DI FORNIRTI ciò che promettte in qualche bel messaggio pubblicitario visto chissà dove.Se tu sei felice di pagare SICURAMENTE un servizio che PROBABILMENTE ti verrà erogato, buon per te.Io sarei più felice che si dicesse "ok gente! Qui a più di un mega non possiamo andare, tutti". Nessuno si arrabbierebbe più e la banda minima garantita sarebbe quella PAGATA ne bit più ne bit meno.Indipendentemente da quanto e come io o te ne usufruiamo.E' come se in casa mia, con un contratto enel da 6 kilowatt, non arrivasse più corrente per usare alcuni elettrodomestici perchè il mio vicino ha uno -stereo- ed una televisione per camera accese 24/24. Tralasciando l'ovvia stupidità dell'esempio, comunque l'enel è obbligata da contratto a fornirmi i kilowatt pattuiti (più o meno una tolleranza che posso anche accettare) ma non può impedirmi a priori di utilizzare il frigorifero, la lavatrice o una sedia elettrica perchè "illegale". Eventualmente verranno gli organi di Polizia preposti a controllarmi, non certo l'enel.Certo, non sarò un genio, ma certi comportamenti da parte di chi dice "tranquillo, funziona tutto" e poi, in pratica non funziona niente, scusa, ma non riesco proprio ad accettarli.
          • marcodilenardo scrive:
            Re: hanno ragione!
            visto che i contratti non prevedono che la banda venga garantita al 100% (se hai la 2 mega non garantiscono che tu abbia sempre 2 mega tutte le 24 ore).I contratti che prevedono la banda garantita sono molto più costosi dei 30/40 euro degli attuali abbonamenti
          • Flavioweb scrive:
            Re: hanno ragione!
            - Scritto da: marcodilenardo
            visto che i contratti non prevedono che la banda
            venga garantita al 100% (se hai la 2 mega non
            garantiscono che tu abbia sempre 2 mega tutte le
            24
            ore).

            I contratti che prevedono la banda garantita sono
            molto più costosi dei 30/40 euro degli attuali
            abbonamentiOk. Ma sottoscrivendo questi contratti i vari software P2P sono normalmente utilizzabili?Perchè nella mia banda minima garantita, ma anche in quella non garantita, io non posso usare ciò che mi serve e, che soprattutto, nessuno mi ha detto che non potevo usare, anzi, mi ha garantito (testuali parole) "avrai un IP pubblico e funzionerà tutto!" ???Non sto discutento della quantità di banda messa a disposizione, o meglio, lo sto facendo solo in parte. Io voglio capire perchè nella porzione di banda che mi spetta (ci sarà qualche bit -avanzante- in tutto questo -shaping-, no?) io non posso far circolare i pacchetti che piaciono a me...
          • Flavioweb scrive:
            Re: hanno ragione!
            - Scritto da: marcodilenardo
            visto che i contratti non prevedono che la banda
            venga garantita al 100% (se hai la 2 mega non
            garantiscono che tu abbia sempre 2 mega tutte le
            24
            ore).

            I contratti che prevedono la banda garantita sono
            molto più costosi dei 30/40 euro degli attuali
            abbonamentiOk. Ma sottoscrivendo questi contratti i vari software P2P sono normalmente utilizzabili?Perchè nella mia banda minima garantita, ma anche in quella non garantita, io non posso usare ciò che mi serve e, che soprattutto, nessuno mi ha detto che non potevo usare, anzi, mi ha garantito (testuali parole) "avrai un IP pubblico e funzionerà tutto!" ???Non sto discutento della quantità di banda messa a disposizione, o meglio, lo sto facendo solo in parte. Io voglio capire perchè nella porzione di banda che mi spetta (ci sarà qualche bit -avanzante- in tutto questo -shaping-, no?) io non posso far circolare i pacchetti che piaciono a me...
          • marcodilenardo scrive:
            Re: hanno ragione!
            visto che i contratti non prevedono che la banda venga garantita al 100% (se hai la 2 mega non garantiscono che tu abbia sempre 2 mega tutte le 24 ore).I contratti che prevedono la banda garantita sono molto più costosi dei 30/40 euro degli attuali abbonamenti
        • Flavioweb scrive:
          Re: hanno ragione!
          - Scritto da: pipoz
          eccolo! è arrivato il genietto che capisce tutto.

          allora... non è difficile: se tutti si
          succhiassero la banda che pagano 24 al giorno non
          navigherebbe più nessuno. loro dichiarano quella
          capacità perchè suppongono che la maggior parte
          degli utenti, chi più chi meno, secondo una media
          statistica, ne faccia un uso
          normale.

          dai, mi sembra un concetto abbastanza semplice.Certo che è semplice:ti vendono e ti fanno pagare una "4 mega" e poi la usi come un 640k arrabbiandoti col tuo "vicino di ip" perchè lui sta USANDO CIO' CHE PAGA e non arrabbiandoti con chi NON E' IN GRADO DI FORNIRTI ciò che promettte in qualche bel messaggio pubblicitario visto chissà dove.Se tu sei felice di pagare SICURAMENTE un servizio che PROBABILMENTE ti verrà erogato, buon per te.Io sarei più felice che si dicesse "ok gente! Qui a più di un mega non possiamo andare, tutti". Nessuno si arrabbierebbe più e la banda minima garantita sarebbe quella PAGATA ne bit più ne bit meno.Indipendentemente da quanto e come io o te ne usufruiamo.E' come se in casa mia, con un contratto enel da 6 kilowatt, non arrivasse più corrente per usare alcuni elettrodomestici perchè il mio vicino ha uno -stereo- ed una televisione per camera accese 24/24. Tralasciando l'ovvia stupidità dell'esempio, comunque l'enel è obbligata da contratto a fornirmi i kilowatt pattuiti (più o meno una tolleranza che posso anche accettare) ma non può impedirmi a priori di utilizzare il frigorifero, la lavatrice o una sedia elettrica perchè "illegale". Eventualmente verranno gli organi di Polizia preposti a controllarmi, non certo l'enel.Certo, non sarò un genio, ma certi comportamenti da parte di chi dice "tranquillo, funziona tutto" e poi, in pratica non funziona niente, scusa, ma non riesco proprio ad accettarli.
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione!
          - Scritto da: pipoz
          eccolo! è arrivato il genietto che capisce tutto.

          allora... non è difficile: se tutti si
          succhiassero la banda che pagano 24 al giorno non
          navigherebbe più nessuno.uhm, in teoria dovrebbero navigare tutti alla Banda Massima / Numero di utenti. Per arrivare a 6KB/s, significa che su un canale da 20Mb/s (simmetrico, perché le fibre sono simmetriche) attaccano 20.000/60= 333 utenti. A 36.95 Euro per utente, sono 147652,2 Euro/anno. 13 HDSL NGI/I.Net F6 Pro fanno 145080 Euro/anno per 26.624 Kbit/s di picco e MCR 19.968 Kbit/s @ 95% del tempo.Cioè qualcosina meno per la stessa cosa.E moltiplicando per 13 un'offerta commerciale. Se vado da NGI e gli dico che voglio 13 HDSL mi fanno un bello sconticino.Se poi mi faccio un CDN da 34Mbit/s fino ad I.net, e disto 150 Km dalla loro sede, spendo 17.920 Euro. Poi coi restanti 129731,92 Euro/anno vado direttamente da I.Net e vediamo quanta banda di interconnesione al backbone internet mi danno... 300 famiglie nel complesso dove abito ci sono. Peccato sia vietato fare un contratto condominiale cumulativo senza una licenza: mi sarei già trovato un lavoro redditizio...

          dai, mi sembra un concetto abbastanza semplice.Eh, molto semplice. Lo diceva anche il mio prof. di Telecomunicazioni:"Se si ha un grosso capitale da poter investire per almeno 50 anni, la telefonia sono soldi sicuri".
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione!

            uhm, in teoria dovrebbero navigare tutti alla
            Banda Massima / Numero di utenti.Ma in quale parte di mondo vivi? Neanche con connessioni da fior di mila euro annui ottieni questo.Bonanotte...
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione!

            uhm, in teoria dovrebbero navigare tutti alla
            Banda Massima / Numero di utenti.Ma in quale parte di mondo vivi? Neanche con connessioni da fior di mila euro annui ottieni questo.Bonanotte...
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione!
          - Scritto da: pipoz
          eccolo! è arrivato il genietto che capisce tutto.

          allora... non è difficile: se tutti si
          succhiassero la banda che pagano 24 al giorno non
          navigherebbe più nessuno.uhm, in teoria dovrebbero navigare tutti alla Banda Massima / Numero di utenti. Per arrivare a 6KB/s, significa che su un canale da 20Mb/s (simmetrico, perché le fibre sono simmetriche) attaccano 20.000/60= 333 utenti. A 36.95 Euro per utente, sono 147652,2 Euro/anno. 13 HDSL NGI/I.Net F6 Pro fanno 145080 Euro/anno per 26.624 Kbit/s di picco e MCR 19.968 Kbit/s @ 95% del tempo.Cioè qualcosina meno per la stessa cosa.E moltiplicando per 13 un'offerta commerciale. Se vado da NGI e gli dico che voglio 13 HDSL mi fanno un bello sconticino.Se poi mi faccio un CDN da 34Mbit/s fino ad I.net, e disto 150 Km dalla loro sede, spendo 17.920 Euro. Poi coi restanti 129731,92 Euro/anno vado direttamente da I.Net e vediamo quanta banda di interconnesione al backbone internet mi danno... 300 famiglie nel complesso dove abito ci sono. Peccato sia vietato fare un contratto condominiale cumulativo senza una licenza: mi sarei già trovato un lavoro redditizio...

          dai, mi sembra un concetto abbastanza semplice.Eh, molto semplice. Lo diceva anche il mio prof. di Telecomunicazioni:"Se si ha un grosso capitale da poter investire per almeno 50 anni, la telefonia sono soldi sicuri".
      • pipoz scrive:
        Re: hanno ragione!
        eccolo! è arrivato il genietto che capisce tutto.allora... non è difficile: se tutti si succhiassero la banda che pagano 24 al giorno non navigherebbe più nessuno. loro dichiarano quella capacità perchè suppongono che la maggior parte degli utenti, chi più chi meno, secondo una media statistica, ne faccia un uso normale.dai, mi sembra un concetto abbastanza semplice.
    • Flavioweb scrive:
      Re: hanno ragione!
      - Scritto da: pipoz
      è giusto, se il "il diritto al libero uso che una
      persona fa della propria ADSL" va a cozzare con
      il diritto di tutti di avere una connessione
      decente, è giusto limitare il
      p2p.Non hai capito niente.NESSUNO dev'essere limitato dato che TUTTI pagano una quantità predefinita di banda. Se paghi 640kb, il tuo fornitore DOVREBBE garantire che per la maggior parte del tempo tu abbia a disposizione questi 640KB. Ciò significa che se io pago una tariffa flat che mi permette di stare connesso 24/24 io DOVREI poter usare 640kb per farci ciò che voglio. Sia che usi software per connessioni P2P, sia che scarichi da HTTP o FTP o qualsiasi altra cosa, io sto utlizzando i MIEI 640KB che io HO PAGATO e non quelli di qualcun altro.
      mi fanno sorridere questi cazzoni-viziati-ingordi
      di scaricare ogni cosa, sempre pronti ad
      appellarsi alla tutela della privacy, ai diritti
      fondamentali, poverini! e mai disponibili ad
      accettare qualche dovere, tipo il rispetto della
      banda
      altrui.

      è giustissimo quello che fa tele2, se è fatto
      come descritto
      nell'intervista.Boh... Non capisco proprio come si possa ragionare come te. Spero solo tu sia un caso isolato, altrimenti qui siam messi male."Il rispetto della banda altrui"... Ma come ti vengono cose del genere?(newbie)
    • Dimitri Schiavone scrive:
      Re: hanno ragione!
      ehm veramente...loro non fanno quello che dicono e probabilmente magari sei un impiegato affiliato amico di tele2 che vedendo salire la possibilità di rovina dell'intera tele2 a causa di disdetta di molti e spero in futuro di tutti cerchi di trovare lati positivi i quali non sono...e parlando di diritti ognuno ha il suo contratto personale e banda propria di cui dovrebbe poterne fare l'uso che vuole sto con tele2 anche io ma assicuro che è per poco se ci sono questi filtri avrebbero dovuto informarmi prima del contratto,prima ti tartassano con telefonate alle 8 e mezza mentre mangi e poi una volta abboccato se ne fregano di te come tutto in italia c'è sempre gente che vuole fare soldi con 0 costi tele2 compra tot banda da telecom esempio compra banda per 100 ma la sfrutta per 1000 costi minimi reddito massimo p2p non permesso proprio per assenza d banda...ma va*** siate chiari almeno con la clientela!!!!!!
    • Dimitri Schiavone scrive:
      Re: hanno ragione!
      ehm veramente...loro non fanno quello che dicono e probabilmente magari sei un impiegato affiliato amico di tele2 che vedendo salire la possibilità di rovina dell'intera tele2 a causa di disdetta di molti e spero in futuro di tutti cerchi di trovare lati positivi i quali non sono...e parlando di diritti ognuno ha il suo contratto personale e banda propria di cui dovrebbe poterne fare l'uso che vuole sto con tele2 anche io ma assicuro che è per poco se ci sono questi filtri avrebbero dovuto informarmi prima del contratto,prima ti tartassano con telefonate alle 8 e mezza mentre mangi e poi una volta abboccato se ne fregano di te come tutto in italia c'è sempre gente che vuole fare soldi con 0 costi tele2 compra tot banda da telecom esempio compra banda per 100 ma la sfrutta per 1000 costi minimi reddito massimo p2p non permesso proprio per assenza d banda...ma va*** siate chiari almeno con la clientela!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    CORECOM
    L'anno scorso ho ricorso al corecom e ottenuto il rimborso di 6 mesi (fin dalla data della prima segnalazione che avevo fatto all'help desk) quello che fanno va contro il contratto che avete firmato, fatevi valere.
  • Anonimo scrive:
    errore commerciale
    il 70% degli utenti l'adsl la vogliono per poter scaricare film, musica, programmi.Ostacolare questi utenti mi sembra un grosso errore strategico.Per scaricarsi le mail e wwware tranquilli basterebbe una 640k.
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    FANNO BENE!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    FANNO BENE!!!
  • Anonimo scrive:
    No a qualsiasi tipo di filtro, ma.....
    .....diamo a Cesare cio che è di Cesare.L'italiano medio vorrebbe spendere 20 euro per una adsl a 20 mega, che di garantito ha la banda di un modem a 56K.Mi spiegate, con quale pretesa volete scaricare velocemente?Mi fate ribaltare dalle risate. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Senza contare che la connettività italiana versa in uno stato di arretratezza pazzesco, e che basta qualche DDoSS mirato, per far cascar tutto.Non ricordate più i problemi ai DNS dei mesi precedenti, che venivano bombardati di proposito da non si sa chi?Prima di criticare alcuni aspetti, valutiamo anche alcuni aspetti.Daccordo io utente pago, ma cosa pago? Pago qualcosa che per contratto mi è garantito quanto una caccola, ho sottoscritto il contratto quindi SONO DACCORDO.Quindi se ricevo caccole non posso lamentarmi.
    • Anonimo scrive:
      Re: No a qualsiasi tipo di filtro, ma...
      Ma che ca..o dici, il provider può anche non garantire, ma quando l'adsl di 2mbit va a 40 kbps deve chiamare il cliente e rimborsare immediatamente tutto il pagato, anche il costo di attivazione che in Italia costa più di un anno di ADSL. Altrimenti che cambiassero mestiere. Il resto sono solo chiacchiere.
      • Anonimo scrive:
        Re: No a qualsiasi tipo di filtro, ma...
        Aggiungo di +, nel contratto non c'è nessuno parola sull'uso di piattaforme per filtrare il traffico, ripeto filtrare, perciò di cosa parliamo?????
      • Anonimo scrive:
        Re: No a qualsiasi tipo di filtro, ma...
        Aggiungo di +, nel contratto non c'è nessuno parola sull'uso di piattaforme per filtrare il traffico, ripeto filtrare, perciò di cosa parliamo?????
      • Anonimo scrive:
        Re: No a qualsiasi tipo di filtro, ma...
        Le tue sono chiacchere. Puoi avere 100mbps di banda, ma se di garantito ai 32kbps, puoi pretendere solo questi di avere e non altra banda.Se il provider come chi ha postato il contratto di libero, ti dice che potra' intervenire in caso di consumo anomalo, un intervento è anche imporre dei filtri o fare traffic shaping.
      • Anonimo scrive:
        Re: No a qualsiasi tipo di filtro, ma...
        Le tue sono chiacchere. Puoi avere 100mbps di banda, ma se di garantito ai 32kbps, puoi pretendere solo questi di avere e non altra banda.Se il provider come chi ha postato il contratto di libero, ti dice che potra' intervenire in caso di consumo anomalo, un intervento è anche imporre dei filtri o fare traffic shaping.
    • Anonimo scrive:
      Re: No a qualsiasi tipo di filtro, ma...
      Ma che ca..o dici, il provider può anche non garantire, ma quando l'adsl di 2mbit va a 40 kbps deve chiamare il cliente e rimborsare immediatamente tutto il pagato, anche il costo di attivazione che in Italia costa più di un anno di ADSL. Altrimenti che cambiassero mestiere. Il resto sono solo chiacchiere.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
    - Scritto da:
    Vivo in una zona non coperta da adsl Bene, ci basta: invidia!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
    - Scritto da:
    Vivo in una zona non coperta da adsl Bene, ci basta: invidia!
  • Anonimo scrive:
    Incapaci
    Con la scusa del P2P fanno il proprio interesse ai danni dei poveri clienti. Già perchè in Italia per sostituire una ADSL si deve rimanere senza per mesi, in più ripagare i costi di attivazione già pagati in precedenza, nonostante già si possiede la linea e/o il doppino telefonico. Vorrei sapere inoltre se è lecito bloccare il p2p, tanti lo utilizzano per il loro lavoro per distribuire contenuti legali. Non dovrebbe essere scritto sul contratto che il provider filtra i contenuti di navigazione del cliente? E permette solo l'uso di determinati software per la navigazione?La tecnologia Qos di alcuni produttori più famosi possiamo vederla sui suoi router di fascia bassa, inaffidabili e inefficenti.Anche qui dovrebbe intervenire lo stato per legge, eliminare il costo di attivazione e dare la possibilità al cliente di cambiare provider senza alcun disservizio e costi. Dal momento che l'ADSL funziona con il nuovo provider viene disattivato il vecchio. Poi vedrete come certi provider cambiano sistema nel gestire la cosa, altrimenti dovranno cambiare mestiere per mancanza di clienti.
  • Enjoy with Us scrive:
    Filtri?
    Ma siete impazziti o cosa, ho letto un gran numero di post che quasi arrivano a giustificare l'operato dei provvider.Se Io pago per una ADSL Flat la voglio utilizzare a fondo anche con il P2P, se questo non è possibili, per navigare sul web o per la posta posso anche usare il modem a 56K o una ADSL a consumo.Se per i provvider non è possibile per le loro infrastrutture garantire il servizio promesso hanno due strade:1. Rimborsare gli utenti2. fare nuove offerte in linea con le loro capacità tecniche.Ma è troppo facile promettere 4Mb/s per acalappiare soldi dagli utenti. Questa a casa mia si chiama truffa!
    • Anonimo scrive:
      Re: Filtri?
      La truffa la fa chi scarica materiale protetto dal diritto d'autore giustificandosi di aver pagato un canone adsl.Fanno proprio bene, dovevano pensarci prima!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Filtri?
        - Scritto da:
        La truffa la fa chi scarica materiale protetto
        dal diritto d'autore giustificandosi di aver
        pagato un canone
        adsl.
        Fanno proprio bene, dovevano pensarci prima!!!Io sono abbonato a Mandriva, che distribuisce le ISO fondamentalmente via BitTorrent (si, pago per avere "Linux", o meglio pago il servizio che ci sta intorno). Quando scarico da download.com ho 350KB/s, da Mandriva 6KB/s. Quindi la banda c'è. Posso farmi spedire il DVD, sono 9.50 Euro di servizio, posta inclusa. Chiedo al mio provider di scaricarmeli dal costo dell'ADSL?Piantiamola con sta storia del "materiale protetto". Skype è un'applicazione P2P e non ci passa materiale protetto. Quasi tutte le ISO Linux sono distribuite principalmente via Bittorrent. P2P è un mezzo, una sorta di "colletta elettronica" (cessione delle propria banda in uplodad) che, come tutte le collette, si fa volentieri per qualcosa di gratuito, ma molto malvolentieri se qualcuno la sfrutta per farci soldi.Inoltre il P2P è intrinsecamente Simmetrico autolimitante: non posso scaricare più velocmente di quanto tu uploadi. Dato che per 512Kb/s in upload si hanno 10.000Kb/s in download significa che DALL'ATTACCO UTENTE IN CENTRALE al mio computer ci sono 9.486Kb/s liberi per spedirmi di tutto.Certo che se poi dall'ATTACCO UTENTE al BACKBONE, o peggio dall'attacco utente alla SALA SERVER del provider ho una dorsale da 34Mb/s in fibra (quindi simmetrica) che concentra il traffico di 1000 utenti, ovvio che a pieno carico ad ognuno posso dare 3.4Kb/s in download e 3.4Kb/s in upload. E mi si satura anche il download.Ma NON E' L'USO DELL'UTENTE che satura la banda, è una dorsale di connessione SIMMETRICA a concentratori con attacchi ASIMMETRICI: in termini da ingegneri è CATTIVO DIMENSIONAMENTO.Fateci caso: tutti i protocolli di rete sono simmetrici (Ethernet 10/100/1000, Wi-Fi 802.11a/b/g/n, ATM, FDMI, etc etc. Persino V32bis e V34 e compagnia). Solo il V90/92, il V23 e le ADSL sono asimmetriche. Tutte e tre nati per spremere sangue dalle rape di rame, ed evitare di dover fare costosi scavi. V23, per i neofiti con meno di quarant'anni, era il protocollo del Videotel: 1200 down/75 up (si, 75 Bytes. Rapporto D/U di 16 a 1. Meglio delle moderne ADSL che vantano un 20 a 1). V90/92, usato ancora oggi da chi non è raggiunto dall'ADSL, ha un rapporto di 1.67 a 1.Perciò smettiamola di fare propaganda: non è il P2P il problema: sono i rapporti #utenti per concentratore. Qualcuno ricorda che tempo fa (quelli dei modem a 14.400) i fornitori si distinguevano dai ladri perché mettevano almeno 1 modem in ingresso ogni 16 utenti iscritti e non più di 8 modem per ogni ISDN retrostante? Non è cambiato nulla: ora invece invece di modem e ISDN si parla di ADSL e dorsali in fibra, con l'aggravante di aver tagliato la banda in upload.Se qualcuno ha qualche capello bianco, forse ricorda che ai tempi dei modem e di Fidonet, invece dello ZMODEM (solo download) si usavano protocolli tipo BiMODEM o HSLINK (download contemporaneo ad uopload tutto a piena banda). Dato però che non c'erano "strozzature" sulla rete, nessuna telco se ne è mai lamentata...
        • Anonimo scrive:
          Re: Filtri?
          Ciò non toglie che TU sei una mosca bianca, rispetto agli utenti casalinghi normali.Comunque se paghi per un servizio del genere, e vuoi usare l'adsl per lavoro, ti paghi una adsl a banda garantita e non una consumer che puo' viaggiare anche a un 1kbps dato che non c'è menzionata sul contratto alcuna garanzia di banda, o se c'è è paragonabile ad un modem analogico o se va bene ISDN.Il problema è tutto li.I filtri li hanno messi, se ci sono, dato che spesso leggo come in questo caso di filtri, me ne parlano amici e vado da loro e non ne noto; ci sono perchè ci sono persone sconsiderate che danneggiano quel poco di buono che la connettività italiana ha.I grafici verso le direttrici estere al mix ne sono una riprova. Ogni anno raddoppia il traffico.Ma oramai sono anni che ripeto le stesse cose anche su usenet, e sono contento di essere stato un buon profeta.Io pago FELICEMENTE 60 euro al mese iva compresa, per avere una adsl che mi garantisca 256kbps per canale.Invece c'è chi vuole 20 mega a 10 euro. E questo in italia non potrai mai averlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Filtri?
          Ciò non toglie che TU sei una mosca bianca, rispetto agli utenti casalinghi normali.Comunque se paghi per un servizio del genere, e vuoi usare l'adsl per lavoro, ti paghi una adsl a banda garantita e non una consumer che puo' viaggiare anche a un 1kbps dato che non c'è menzionata sul contratto alcuna garanzia di banda, o se c'è è paragonabile ad un modem analogico o se va bene ISDN.Il problema è tutto li.I filtri li hanno messi, se ci sono, dato che spesso leggo come in questo caso di filtri, me ne parlano amici e vado da loro e non ne noto; ci sono perchè ci sono persone sconsiderate che danneggiano quel poco di buono che la connettività italiana ha.I grafici verso le direttrici estere al mix ne sono una riprova. Ogni anno raddoppia il traffico.Ma oramai sono anni che ripeto le stesse cose anche su usenet, e sono contento di essere stato un buon profeta.Io pago FELICEMENTE 60 euro al mese iva compresa, per avere una adsl che mi garantisca 256kbps per canale.Invece c'è chi vuole 20 mega a 10 euro. E questo in italia non potrai mai averlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: Filtri?
        - Scritto da:
        La truffa la fa chi scarica materiale protetto
        dal diritto d'autore giustificandosi di aver
        pagato un canone
        adsl.
        Fanno proprio bene, dovevano pensarci prima!!!Io sono abbonato a Mandriva, che distribuisce le ISO fondamentalmente via BitTorrent (si, pago per avere "Linux", o meglio pago il servizio che ci sta intorno). Quando scarico da download.com ho 350KB/s, da Mandriva 6KB/s. Quindi la banda c'è. Posso farmi spedire il DVD, sono 9.50 Euro di servizio, posta inclusa. Chiedo al mio provider di scaricarmeli dal costo dell'ADSL?Piantiamola con sta storia del "materiale protetto". Skype è un'applicazione P2P e non ci passa materiale protetto. Quasi tutte le ISO Linux sono distribuite principalmente via Bittorrent. P2P è un mezzo, una sorta di "colletta elettronica" (cessione delle propria banda in uplodad) che, come tutte le collette, si fa volentieri per qualcosa di gratuito, ma molto malvolentieri se qualcuno la sfrutta per farci soldi.Inoltre il P2P è intrinsecamente Simmetrico autolimitante: non posso scaricare più velocmente di quanto tu uploadi. Dato che per 512Kb/s in upload si hanno 10.000Kb/s in download significa che DALL'ATTACCO UTENTE IN CENTRALE al mio computer ci sono 9.486Kb/s liberi per spedirmi di tutto.Certo che se poi dall'ATTACCO UTENTE al BACKBONE, o peggio dall'attacco utente alla SALA SERVER del provider ho una dorsale da 34Mb/s in fibra (quindi simmetrica) che concentra il traffico di 1000 utenti, ovvio che a pieno carico ad ognuno posso dare 3.4Kb/s in download e 3.4Kb/s in upload. E mi si satura anche il download.Ma NON E' L'USO DELL'UTENTE che satura la banda, è una dorsale di connessione SIMMETRICA a concentratori con attacchi ASIMMETRICI: in termini da ingegneri è CATTIVO DIMENSIONAMENTO.Fateci caso: tutti i protocolli di rete sono simmetrici (Ethernet 10/100/1000, Wi-Fi 802.11a/b/g/n, ATM, FDMI, etc etc. Persino V32bis e V34 e compagnia). Solo il V90/92, il V23 e le ADSL sono asimmetriche. Tutte e tre nati per spremere sangue dalle rape di rame, ed evitare di dover fare costosi scavi. V23, per i neofiti con meno di quarant'anni, era il protocollo del Videotel: 1200 down/75 up (si, 75 Bytes. Rapporto D/U di 16 a 1. Meglio delle moderne ADSL che vantano un 20 a 1). V90/92, usato ancora oggi da chi non è raggiunto dall'ADSL, ha un rapporto di 1.67 a 1.Perciò smettiamola di fare propaganda: non è il P2P il problema: sono i rapporti #utenti per concentratore. Qualcuno ricorda che tempo fa (quelli dei modem a 14.400) i fornitori si distinguevano dai ladri perché mettevano almeno 1 modem in ingresso ogni 16 utenti iscritti e non più di 8 modem per ogni ISDN retrostante? Non è cambiato nulla: ora invece invece di modem e ISDN si parla di ADSL e dorsali in fibra, con l'aggravante di aver tagliato la banda in upload.Se qualcuno ha qualche capello bianco, forse ricorda che ai tempi dei modem e di Fidonet, invece dello ZMODEM (solo download) si usavano protocolli tipo BiMODEM o HSLINK (download contemporaneo ad uopload tutto a piena banda). Dato però che non c'erano "strozzature" sulla rete, nessuna telco se ne è mai lamentata...
    • Anonimo scrive:
      Re: Filtri?
      La truffa la fa chi scarica materiale protetto dal diritto d'autore giustificandosi di aver pagato un canone adsl.Fanno proprio bene, dovevano pensarci prima!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Filtri?

      Se per i provvider non è possibile per le loro
      infrastrutture garantire il servizio promesso
      hanno due
      strade:
      1. Rimborsare gli utenti
      2. fare nuove offerte in linea con le loro
      capacità
      tecniche.
      Ma è troppo facile promettere 4Mb/s per
      acalappiare soldi dagli utenti. Questa a casa mia
      si chiama
      truffa!C'è una terza strada: quanta banda garantita hai nel canone adsl per il quale paghi?Quanto? 64 kbps, bene non pretendere di andare ad un bps in più, perchè non è previsto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Filtri?

      Se per i provvider non è possibile per le loro
      infrastrutture garantire il servizio promesso
      hanno due
      strade:
      1. Rimborsare gli utenti
      2. fare nuove offerte in linea con le loro
      capacità
      tecniche.
      Ma è troppo facile promettere 4Mb/s per
      acalappiare soldi dagli utenti. Questa a casa mia
      si chiama
      truffa!C'è una terza strada: quanta banda garantita hai nel canone adsl per il quale paghi?Quanto? 64 kbps, bene non pretendere di andare ad un bps in più, perchè non è previsto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Filtri?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Ma siete impazziti o cosa, ho letto un gran
      numero di post che quasi arrivano a giustificare
      l'operato dei
      provvider.
      Se Io pago per una ADSL Flat la voglio utilizzare
      a fondo anche con il P2P, se questo non è
      possibili, per navigare sul web o per la posta
      posso anche usare il modem a 56K o una ADSL a
      consumo.
      Se per i provvider non è possibile per le loro
      infrastrutture garantire il servizio promesso
      hanno due
      strade:
      1. Rimborsare gli utenti
      2. fare nuove offerte in linea con le loro
      capacità
      tecniche.
      Ma è troppo facile promettere 4Mb/s per
      acalappiare soldi dagli utenti. Questa a casa mia
      si chiama
      truffa!A casa tua si dice non leggere il contratto stipulato con l'operatore ADSL.Per 20 euro al mese nessuno ti garantisce niente come banda minima!Promettono 4 MB/s di picco, non di flusso!
      • Anonimo scrive:
        Re: Filtri?
        Se è per questo, il contratto mi dice che "La velocità di navigazione riportata nel Contratto è puramente indicativa. Essa dipende dal livello di congestione della rete e dal server cui il Cliente è collegato, nonché dalle prestazioni del computer in dotazione" e fin quì ci siamo, ma non mi pare che nel contratto si parli di filtri....(a parte che il traffico p2p avviene in maggioranza la notte, per bocca loro per salvaguardare altre operazioni tipicamente giornaliere), che motivo c'è di applicare i filtri la notte? No no, non regge....:(inoltre ti dirò di più:Telecom Italia si impegna ad informare il Cliente di ogni modifica delle condizioni contrattuali del Servizio con indicazione della data di efficacia delle modifiche stesse. Tale data dovrà essere successiva di almeno 30 (trenta) giorni rispetto a quella dell'informazione di Telecom Italia al ClienteTu, o io, a filtri applicati, visto che è una modifica contrattuale, sei stato informato? Al mio paese si chiama inadempienza contrattuale....e per favore lasciamo perdere il rapporto prezzo/prestazioni, perchè se andiamo a guardare in altri paesi.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Filtri?

          Tu, o io, a filtri applicati, visto che è una
          modifica contrattuale, sei stato informato?Io i filtri non li ho ancora mai notati.Ma invece noto un sacco di gente che ha "ID BASSO" e che piagnucola perchè non puo' scaricare velocemente.
          Al mio paese si chiama inadempienza
          contrattuale....Al mio paese occorre una prova certa per dire che esistono i filtri. Le hai?
          e per favore lasciamo perdere il rapporto
          prezzo/prestazioni, perchè se andiamo a guardare
          in altri paesi.....In altri paesi hanno condizioni tecnologiche differenti.Ti sei mai chiesto perchè fastweb è quasi fallita nel costruire proprie centrali?
          • Anonimo scrive:
            Re: Filtri?
            - Scritto da:
            Beato te che non hai riscontrato differenze....:'(E lo sottoscrivo pure se vuoi.
            E' vero esattamente il contrario: le piattaforme
            Cisco possono controllare porte,connessioni
            protocolli ed header dei pacchetti....(0xe3).
            Ecco spiegato perchè a molti utonti di libero non
            cambiava una mazza se cambiavano porte del mulo.Ti dirò ben altro. TELECOM nelle sue connettività interbusiness (quindi non proprio quelle casalinghe da qualche spicciolo) filtra a monte tramite dei filtri instaurati col TACACS.Te ne dico ancora di più, io che talvolta sono costretto ad usare per la mia azienda il server di posta smtp mail.cs.interbusiness.it non ho garanzia che la posta arrivi a destinazione.Ne vuoi sapere un altra? Se metti all'interno di una mail un link youtube, snipurl e simili, sicuramente NON ARRIVA.
            Nelle prove fatte venivano
            scartati 9 pacchetti su 10 nonostante ci fosse
            banda a sufficenza, questo shaping è quello di
            tipo + restrittivo, il token bucket; è la massima
            restrizione! Per dirlo in parole povere non ti
            fa' mai andare a + di 400kbit(?), scartandoti i
            pacchetti se vai + veloce e facendone uscire solo
            alla velocità da lui decisa. Inoltre è evidente
            la preparazione tecnica del filtro specifico per
            questo p2p, visto che un "flusso" kad si compone
            solitamente di 2-4 pacchetti... senza contare che
            ha un throughput ridicolo (se di throughput si
            può parlare quando parliamo di scambiare dati
            nell'ordine dei 100-200byte) Della serie e un
            filtro su misura, e non
            preconfezionato....Io invece sia a casa di amici che lamentavano filtri ne altro, una volta sistemato a dovere il loro router, con giusti portforwarding ed altro, ha funzionato davvero bene.Un caso? Puo' essere. Pero' i casi son 2 o i filtri li applicano a chi davvero fa troppo traffico o a tutti.Nel secondo caso pero' non posso concordare, dato che nella mia esperienza questo non accade.Nel primo caso, visti alcuni contratti, nel quale sta indicato che in caso di traffico "anomalo" ci possono stare provvedimenti, beh sarebbe da valutare quello che accade.Di certo non trovo "normale" scaricare ogni secondo tonnellate di materiale, ma trovo più anormale che non ci siano condizioni contrattuali che ti diano una banda garantita, nella quale fare ciò che si vuole.
            Stronzate non ne dico e gradirei quantomeno +
            rispetto solo per il fatto che non ci conosciamo.Proprio perchè non ti conosco, per me può essere una stronzata.
            Come programma di misura ho usato:
            http://dast.nlanr.net/Projects/Iperf/
            Allora ho fatto una semplice tcl che a partire
            dai dati contenuti in dei file opportunamente
            strutturati, simula una connessione in modo
            identico a come sarebbe avvenuta dal programma.Il test è indubbiamente interssante. Approfondirò per capire quanto possa essere altrettanto valido.
            P.s.: occhi agli orari....Anche questa è una cosa che non regge imho.Io personalmente di notte scarico meglio che di giorno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Filtri?

            Ti dirò ben altro. TELECOM nelle sue connettività
            interbusiness (quindi non proprio quelle
            casalinghe da qualche spicciolo) filtra a monte
            tramite dei filtri instaurati col
            TACACS.Verissimo, e peccato che sia da tempo DEPRECATO da cisco questo metodo di filtratura.http://www.cisco.com/univercd/cc/td/doc/product/software/ios113ed/113ed_cr/secur_c/scprt2/sctcacs.htmE parliamo di TACACS normale, non TACACS+Il server in questione è su questo ip: 151.99.126.2
          • Anonimo scrive:
            Re: Filtri?
            - Scritto da:


            Ti dirò ben altro. TELECOM nelle sue
            connettività

            interbusiness (quindi non proprio quelle

            casalinghe da qualche spicciolo) filtra a monte

            tramite dei filtri instaurati col

            TACACS.


            Verissimo, e peccato che sia da tempo DEPRECATO
            da cisco questo metodo di
            filtratura.

            http://www.cisco.com/univercd/cc/td/doc/product/so

            E parliamo di TACACS normale, non TACACS+

            Il server in questione è su questo ip:
            151.99.126.2Concordo anche io ci ho già battuto il naso.Ma non per il P2P bensì per fare un reindirizzamento della porta 21 e 80 verso un mio server linux che servirebbe FTP e HTTP.Peccato che senza il setting del TACACS non ti va la connettività perchè non sei autenticato nella loro rete, peccato che con il TACACS queste reindirizzazioni non ho potute farle.Soluzione? "Bruciare" uno degli 8 ip statici che Telecom ti da per montarci un firewall e rigirare le richieste.Forse è una soluzione più pulita, ma se io un ip aggiuntivo non l'avevo? DOVEVO COMPRARLO!
          • Anonimo scrive:
            Re: Filtri?
            - Scritto da:


            Ti dirò ben altro. TELECOM nelle sue
            connettività

            interbusiness (quindi non proprio quelle

            casalinghe da qualche spicciolo) filtra a monte

            tramite dei filtri instaurati col

            TACACS.


            Verissimo, e peccato che sia da tempo DEPRECATO
            da cisco questo metodo di
            filtratura.

            http://www.cisco.com/univercd/cc/td/doc/product/so

            E parliamo di TACACS normale, non TACACS+

            Il server in questione è su questo ip:
            151.99.126.2Concordo anche io ci ho già battuto il naso.Ma non per il P2P bensì per fare un reindirizzamento della porta 21 e 80 verso un mio server linux che servirebbe FTP e HTTP.Peccato che senza il setting del TACACS non ti va la connettività perchè non sei autenticato nella loro rete, peccato che con il TACACS queste reindirizzazioni non ho potute farle.Soluzione? "Bruciare" uno degli 8 ip statici che Telecom ti da per montarci un firewall e rigirare le richieste.Forse è una soluzione più pulita, ma se io un ip aggiuntivo non l'avevo? DOVEVO COMPRARLO!
          • Anonimo scrive:
            Re: Filtri?

            Ti dirò ben altro. TELECOM nelle sue connettività
            interbusiness (quindi non proprio quelle
            casalinghe da qualche spicciolo) filtra a monte
            tramite dei filtri instaurati col
            TACACS.Verissimo, e peccato che sia da tempo DEPRECATO da cisco questo metodo di filtratura.http://www.cisco.com/univercd/cc/td/doc/product/software/ios113ed/113ed_cr/secur_c/scprt2/sctcacs.htmE parliamo di TACACS normale, non TACACS+Il server in questione è su questo ip: 151.99.126.2
          • ciccio franco scrive:
            Re: Filtri?
            Ufficialmente sei un cretino non credente davanti la verità....
          • ciccio franco scrive:
            Re: Filtri?
            Ufficialmente sei un cretino non credente davanti la verità....
          • Anonimo scrive:
            Re: Filtri?
            - Scritto da:
            Beato te che non hai riscontrato differenze....:'(E lo sottoscrivo pure se vuoi.
            E' vero esattamente il contrario: le piattaforme
            Cisco possono controllare porte,connessioni
            protocolli ed header dei pacchetti....(0xe3).
            Ecco spiegato perchè a molti utonti di libero non
            cambiava una mazza se cambiavano porte del mulo.Ti dirò ben altro. TELECOM nelle sue connettività interbusiness (quindi non proprio quelle casalinghe da qualche spicciolo) filtra a monte tramite dei filtri instaurati col TACACS.Te ne dico ancora di più, io che talvolta sono costretto ad usare per la mia azienda il server di posta smtp mail.cs.interbusiness.it non ho garanzia che la posta arrivi a destinazione.Ne vuoi sapere un altra? Se metti all'interno di una mail un link youtube, snipurl e simili, sicuramente NON ARRIVA.
            Nelle prove fatte venivano
            scartati 9 pacchetti su 10 nonostante ci fosse
            banda a sufficenza, questo shaping è quello di
            tipo + restrittivo, il token bucket; è la massima
            restrizione! Per dirlo in parole povere non ti
            fa' mai andare a + di 400kbit(?), scartandoti i
            pacchetti se vai + veloce e facendone uscire solo
            alla velocità da lui decisa. Inoltre è evidente
            la preparazione tecnica del filtro specifico per
            questo p2p, visto che un "flusso" kad si compone
            solitamente di 2-4 pacchetti... senza contare che
            ha un throughput ridicolo (se di throughput si
            può parlare quando parliamo di scambiare dati
            nell'ordine dei 100-200byte) Della serie e un
            filtro su misura, e non
            preconfezionato....Io invece sia a casa di amici che lamentavano filtri ne altro, una volta sistemato a dovere il loro router, con giusti portforwarding ed altro, ha funzionato davvero bene.Un caso? Puo' essere. Pero' i casi son 2 o i filtri li applicano a chi davvero fa troppo traffico o a tutti.Nel secondo caso pero' non posso concordare, dato che nella mia esperienza questo non accade.Nel primo caso, visti alcuni contratti, nel quale sta indicato che in caso di traffico "anomalo" ci possono stare provvedimenti, beh sarebbe da valutare quello che accade.Di certo non trovo "normale" scaricare ogni secondo tonnellate di materiale, ma trovo più anormale che non ci siano condizioni contrattuali che ti diano una banda garantita, nella quale fare ciò che si vuole.
            Stronzate non ne dico e gradirei quantomeno +
            rispetto solo per il fatto che non ci conosciamo.Proprio perchè non ti conosco, per me può essere una stronzata.
            Come programma di misura ho usato:
            http://dast.nlanr.net/Projects/Iperf/
            Allora ho fatto una semplice tcl che a partire
            dai dati contenuti in dei file opportunamente
            strutturati, simula una connessione in modo
            identico a come sarebbe avvenuta dal programma.Il test è indubbiamente interssante. Approfondirò per capire quanto possa essere altrettanto valido.
            P.s.: occhi agli orari....Anche questa è una cosa che non regge imho.Io personalmente di notte scarico meglio che di giorno.
        • Anonimo scrive:
          Re: Filtri?

          Tu, o io, a filtri applicati, visto che è una
          modifica contrattuale, sei stato informato?Io i filtri non li ho ancora mai notati.Ma invece noto un sacco di gente che ha "ID BASSO" e che piagnucola perchè non puo' scaricare velocemente.
          Al mio paese si chiama inadempienza
          contrattuale....Al mio paese occorre una prova certa per dire che esistono i filtri. Le hai?
          e per favore lasciamo perdere il rapporto
          prezzo/prestazioni, perchè se andiamo a guardare
          in altri paesi.....In altri paesi hanno condizioni tecnologiche differenti.Ti sei mai chiesto perchè fastweb è quasi fallita nel costruire proprie centrali?
      • Anonimo scrive:
        Re: Filtri?
        Se è per questo, il contratto mi dice che "La velocità di navigazione riportata nel Contratto è puramente indicativa. Essa dipende dal livello di congestione della rete e dal server cui il Cliente è collegato, nonché dalle prestazioni del computer in dotazione" e fin quì ci siamo, ma non mi pare che nel contratto si parli di filtri....(a parte che il traffico p2p avviene in maggioranza la notte, per bocca loro per salvaguardare altre operazioni tipicamente giornaliere), che motivo c'è di applicare i filtri la notte? No no, non regge....:(inoltre ti dirò di più:Telecom Italia si impegna ad informare il Cliente di ogni modifica delle condizioni contrattuali del Servizio con indicazione della data di efficacia delle modifiche stesse. Tale data dovrà essere successiva di almeno 30 (trenta) giorni rispetto a quella dell'informazione di Telecom Italia al ClienteTu, o io, a filtri applicati, visto che è una modifica contrattuale, sei stato informato? Al mio paese si chiama inadempienza contrattuale....e per favore lasciamo perdere il rapporto prezzo/prestazioni, perchè se andiamo a guardare in altri paesi.....
    • Anonimo scrive:
      Re: Filtri?
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Ma siete impazziti o cosa, ho letto un gran
      numero di post che quasi arrivano a giustificare
      l'operato dei
      provvider.
      Se Io pago per una ADSL Flat la voglio utilizzare
      a fondo anche con il P2P, se questo non è
      possibili, per navigare sul web o per la posta
      posso anche usare il modem a 56K o una ADSL a
      consumo.
      Se per i provvider non è possibile per le loro
      infrastrutture garantire il servizio promesso
      hanno due
      strade:
      1. Rimborsare gli utenti
      2. fare nuove offerte in linea con le loro
      capacità
      tecniche.
      Ma è troppo facile promettere 4Mb/s per
      acalappiare soldi dagli utenti. Questa a casa mia
      si chiama
      truffa!A casa tua si dice non leggere il contratto stipulato con l'operatore ADSL.Per 20 euro al mese nessuno ti garantisce niente come banda minima!Promettono 4 MB/s di picco, non di flusso!
  • avvelenato scrive:
    non capisco la necessità di filtri
    se tutti avessimo, poniamo il caso, un'adsl 640/128, e tutti usassimo il p2p, scaricheremmo tutti a 128kbps.ne rimarrebbero altri 640-128=512kbps a disposizione per scaricare contenuti altrove e sfruttare la rete nel modo convenzionale, web, ecc.Quindi, traffic shaping a cosa serve?Se si vuol vendere una adsl a poco senza offrire garanzie di banda, nelle ore di congestione della rete si abbassa la banda per utente, e poi starebbe al singolo scegliere se disattivare il proprio client p2p e rinunciare al web o il contrario.A me questa sembra più un'impostazione punitiva, che tende a stigmatizzare l'uso del p2p, pur con tutte le considerazioni e attenuanti per i provider del caso (la banda non può esser garantita se non -pagando profumatamente- per pochi kb, l'upload viene usato quasi esclusivamente dal p2p, ecc.)Anzi, se volete concedermi un'affermazione ancora più azzardata, la mia impressione è che il modello di business degli isp non prevede la necessità di tariffe che siano affidabili in upload, e quindi su questa banda ci dev'essere un'overbooking pazzesco. Unite il tutto con la pesante asimmetria delle offerte adsl/2/2+ italiane e avrete un quadro completo.Utilizzare i soldi spillati ogni mese per rinnovare e migliorare le infrastrutture, no eh? Possibilmente dando ai clienti ciò che veramente chiedono, cioé la possibilità di condividere contenuti(p2p o meno, cmq utilizzare la banda di upload). Se tutti uploadassero video su youtube il problema ritornerebbe e persino maggiorato; ma sono le conseguenze di una banda fortemente asimmetrica ben oltre i numeri reclamizzati.
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      Sono perfettamente concorde con l'investimento in infrastrutture però non deve essere solo Telecom a farla , ma anche tutte gli altri operatori che criticano tanto il monopolista ma poi non fanno nulla di concreto per rendersi indipendenti.Allo stato attuale comunque vedo in modo favorevole una riduzione di banda selettiva (P2P) in orari critici perchè chi paga un servizio per connettersi la sera ha il pieno diritto di usufruire del servizio in modo degno.
      • medioman scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri
        - Scritto da:

        Allo stato attuale comunque vedo in modo
        favorevole una riduzione di banda selettiva (P2P)
        in orari critici perchè chi paga un servizio per
        connettersi la sera ha il pieno diritto di
        usufruire del servizio in modo
        degno.

        ? E cosa hanno a che fare con cio' gli utenti p2p?Esiste il concetto di banda minima garantita, che in genere per una adsl da 4 mbit e' 640 kbit. Quindi se io mi connetto in orario critico mi assegni la banda minima, eppoi IO decido cosa farne.hola
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri
          - Scritto da: medioman
          ? E cosa hanno a che fare con cio' gli utenti p2p?
          Esiste il concetto di banda minima garantita, che
          in genere per una adsl da 4 mbit e' 640 kbit.
          Quindi se io mi connetto in orario critico mi
          assegni la banda minima, eppoi IO decido cosa
          farne.

          hola640Kbit di banda minima garantita ?Attualmente , la maggior parte delle ADSL in Italia , garantiscono meno 100Kbit/s
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri
          - Scritto da: medioman
          ? E cosa hanno a che fare con cio' gli utenti p2p?
          Esiste il concetto di banda minima garantita, che
          in genere per una adsl da 4 mbit e' 640 kbit.
          Quindi se io mi connetto in orario critico mi
          assegni la banda minima, eppoi IO decido cosa
          farne.

          hola640Kbit di banda minima garantita ?Attualmente , la maggior parte delle ADSL in Italia , garantiscono meno 100Kbit/s
      • medioman scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri
        - Scritto da:

        Allo stato attuale comunque vedo in modo
        favorevole una riduzione di banda selettiva (P2P)
        in orari critici perchè chi paga un servizio per
        connettersi la sera ha il pieno diritto di
        usufruire del servizio in modo
        degno.

        ? E cosa hanno a che fare con cio' gli utenti p2p?Esiste il concetto di banda minima garantita, che in genere per una adsl da 4 mbit e' 640 kbit. Quindi se io mi connetto in orario critico mi assegni la banda minima, eppoi IO decido cosa farne.hola
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      Sono perfettamente concorde con l'investimento in infrastrutture però non deve essere solo Telecom a farla , ma anche tutte gli altri operatori che criticano tanto il monopolista ma poi non fanno nulla di concreto per rendersi indipendenti.Allo stato attuale comunque vedo in modo favorevole una riduzione di banda selettiva (P2P) in orari critici perchè chi paga un servizio per connettersi la sera ha il pieno diritto di usufruire del servizio in modo degno.
    • medioman scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      - Scritto da: avvelenatocut...
      Quindi, traffic shaping a cosa serve?
      Se si vuol vendere una adsl a poco senza offrire
      garanzie di banda, nelle ore di congestione della
      rete si abbassa la banda per utente, e poi
      starebbe al singolo scegliere se disattivare il
      proprio client p2p e rinunciare al web o il
      contrario.cut...Per le telco esistono due tipi di clienti. Quello che usa web e mail, e quello che utilizza servizi aggiunti (voip, iptv etc..) L'utente p2p scompagina questa visione idilliaca. Se non esistesse il p2p l'utente medio utilizzerebbe una banda minima, e i provider potrebbero assegnare la banda disponibile in modo da favorire i clienti a valore aggiunto senza che gli altri si accorgano di nulla. Infatti chi usa internet esclusivamewnte per web e mail non si accorgerebbe mai che la propria banda nominale da 2 Mb e' in realta' una 640. Purtroppo per loro esiste il p2p, e poco importa se la gran parte dei clienti e' approdata alla larga banda proprio per poter utilizzare questo servizio. Finche' gli serviva per rastrellare clienti tutto ok, adesso che i clienti ci sono il p2p e' diventato una scomoda eredita'. Inoltre sperano che i clienti, una volta accortisi che il p2p non funziona piu', non dismettano l'adsl ma magari si rivolgano ai loro mirabolanti servizi (vedi rosso Alice)hola
    • medioman scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      - Scritto da: avvelenatocut...
      Quindi, traffic shaping a cosa serve?
      Se si vuol vendere una adsl a poco senza offrire
      garanzie di banda, nelle ore di congestione della
      rete si abbassa la banda per utente, e poi
      starebbe al singolo scegliere se disattivare il
      proprio client p2p e rinunciare al web o il
      contrario.cut...Per le telco esistono due tipi di clienti. Quello che usa web e mail, e quello che utilizza servizi aggiunti (voip, iptv etc..) L'utente p2p scompagina questa visione idilliaca. Se non esistesse il p2p l'utente medio utilizzerebbe una banda minima, e i provider potrebbero assegnare la banda disponibile in modo da favorire i clienti a valore aggiunto senza che gli altri si accorgano di nulla. Infatti chi usa internet esclusivamewnte per web e mail non si accorgerebbe mai che la propria banda nominale da 2 Mb e' in realta' una 640. Purtroppo per loro esiste il p2p, e poco importa se la gran parte dei clienti e' approdata alla larga banda proprio per poter utilizzare questo servizio. Finche' gli serviva per rastrellare clienti tutto ok, adesso che i clienti ci sono il p2p e' diventato una scomoda eredita'. Inoltre sperano che i clienti, una volta accortisi che il p2p non funziona piu', non dismettano l'adsl ma magari si rivolgano ai loro mirabolanti servizi (vedi rosso Alice)hola
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      Perchè caro avve, non tutti sono intelligenti come te. A partire dalla testa dei vari provider, all'ultimo degli utenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      Perchè caro avve, non tutti sono intelligenti come te. A partire dalla testa dei vari provider, all'ultimo degli utenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      - Scritto da: avvelenato
      se tutti avessimo, poniamo il caso, un'adsl
      640/128, e tutti usassimo il p2p, scaricheremmo
      tutti a
      128kbps.
      ne rimarrebbero altri 640-128=512kbps a
      disposizione per scaricare contenuti altrove e
      sfruttare la rete nel modo convenzionale, web,
      ecc.Veramente se scarichi lo stesso file da 5 persone diverse occupi in download 128*5...ossia tutti i 640kbps. Sempre che tu stia scaricando da utenti italiani con ISP-lumaca; se invece scarichi dall'estero, bastano 2 utenti per arrivare a un download a 640kbps....Comunque essendo la banda "tua", tu e ognuno ci può fare quello che vuole con quello che ha a disposizione.Se adesso mi va usarla per scaricare qualcosa allora lo faccio, dopo - se voglio - controllo l'email e navigo su RossoAlice. Se non va bene perchè uso troppa banda col P2P sono problemi loro (degli ISP), cosa me ne frega a me?E a te avve? che te ne frega? :D :p
      • Funz scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri

        Veramente se scarichi lo stesso file da 5 persone
        diverse occupi in download 128*5...ossia tutti i
        640kbps. Sempre che tu stia scaricando da utentiMa se tu occupi tutta la banda in up di 5 utenti, ci saranno altri 4 downloaders che andranno a zero kbps. Questo se ci fossero solo 5 utenti connessi alla rete, in realta' si parla sempre di valori medi.Se tu riesci ad andare in media piu' veloce del tuo limite in UL, e' perche' connessi alla rete ci sono parecchi utenti con UL piu' alto del tuo.(non c'e' qui la faccina saccente col tocco da laureato? :D )
      • Funz scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri

        Veramente se scarichi lo stesso file da 5 persone
        diverse occupi in download 128*5...ossia tutti i
        640kbps. Sempre che tu stia scaricando da utentiMa se tu occupi tutta la banda in up di 5 utenti, ci saranno altri 4 downloaders che andranno a zero kbps. Questo se ci fossero solo 5 utenti connessi alla rete, in realta' si parla sempre di valori medi.Se tu riesci ad andare in media piu' veloce del tuo limite in UL, e' perche' connessi alla rete ci sono parecchi utenti con UL piu' alto del tuo.(non c'e' qui la faccina saccente col tocco da laureato? :D )
      • avvelenato scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri
        - Scritto da:

        - Scritto da: avvelenato

        se tutti avessimo, poniamo il caso, un'adsl

        640/128, e tutti usassimo il p2p, scaricheremmo

        tutti a

        128kbps.

        ne rimarrebbero altri 640-128=512kbps a

        disposizione per scaricare contenuti altrove e

        sfruttare la rete nel modo convenzionale, web,

        ecc.

        Veramente se scarichi lo stesso file da 5 persone
        diverse occupi in download 128*5...ossia tutti i
        640kbps. Sempre che tu stia scaricando da utenti
        italiani con ISP-lumaca; se invece scarichi
        dall'estero, bastano 2 utenti per arrivare a un
        download a
        640kbps....
        Se provi a rileggere il mio post ti rendi conto che postulavo una situazione, teorica e puramente ipotetica, ben diversa da quella a cui fai accenno te.Fermo restando che con N abbonati in adsl 640/128, ipotizzando che tutta la banda sia sfruttabile e siano tutti connessi via p2p, scaricando tutti al massimo delle proprie potenzialità e uploadando tutti al massimo delle proprie potenzialità, è facile dimostrare che nessun abbonato riuscirà a superare i 128kbps di download. Ma la dimostrazione è triviale e la lascio come esercizio per lo studente (geek)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 16.54-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri
          se pensi al bittorrent la tua ipotesi crollalo conosci vero?
          • avvelenato scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            - Scritto da:
            se pensi al bittorrent la tua ipotesi crolla
            lo conosci vero?COME FAI A SCARICARE A VELOCITA' MAGGIORI DELLA VELOCITA' MEDIA DI UPLOAD, CONSIDERANDO VALIDE LE IPOTESI INIZIALI???Tu stai negando le ipotesi iniziali (dimenticandoti che ti ho proposto una situazione del tutto teorica, quindi indipendentemente da bittorrent o vattelapescap2p). Quindi erri.
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            la somma degli upload è uguale alla somma dei downloadsemplice no?
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            Seeeeeeeeeeeeeeeeeeee certoooooooo...........
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            Seeeeeeeeeeeeeeeeeeee certoooooooo...........
          • Anonimo scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            la somma degli upload è uguale alla somma dei downloadsemplice no?
          • avvelenato scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            - Scritto da:
            se pensi al bittorrent la tua ipotesi crolla
            lo conosci vero?COME FAI A SCARICARE A VELOCITA' MAGGIORI DELLA VELOCITA' MEDIA DI UPLOAD, CONSIDERANDO VALIDE LE IPOTESI INIZIALI???Tu stai negando le ipotesi iniziali (dimenticandoti che ti ho proposto una situazione del tutto teorica, quindi indipendentemente da bittorrent o vattelapescap2p). Quindi erri.
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri
          se pensi al bittorrent la tua ipotesi crollalo conosci vero?
        • The Animal scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri
          non ho capito una sega.
          • avvelenato scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            - Scritto da: The Animal
            non ho capito una sega.Non mi stupisce, torna a dilettarmi con i flash di melita, mi garbano di più di questi tuoi interventi.
          • avvelenato scrive:
            Re: non capisco la necessità di filtri
            - Scritto da: The Animal
            non ho capito una sega.Non mi stupisce, torna a dilettarmi con i flash di melita, mi garbano di più di questi tuoi interventi.
        • The Animal scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri
          non ho capito una sega.
      • avvelenato scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri
        - Scritto da:

        - Scritto da: avvelenato

        se tutti avessimo, poniamo il caso, un'adsl

        640/128, e tutti usassimo il p2p, scaricheremmo

        tutti a

        128kbps.

        ne rimarrebbero altri 640-128=512kbps a

        disposizione per scaricare contenuti altrove e

        sfruttare la rete nel modo convenzionale, web,

        ecc.

        Veramente se scarichi lo stesso file da 5 persone
        diverse occupi in download 128*5...ossia tutti i
        640kbps. Sempre che tu stia scaricando da utenti
        italiani con ISP-lumaca; se invece scarichi
        dall'estero, bastano 2 utenti per arrivare a un
        download a
        640kbps....
        Se provi a rileggere il mio post ti rendi conto che postulavo una situazione, teorica e puramente ipotetica, ben diversa da quella a cui fai accenno te.Fermo restando che con N abbonati in adsl 640/128, ipotizzando che tutta la banda sia sfruttabile e siano tutti connessi via p2p, scaricando tutti al massimo delle proprie potenzialità e uploadando tutti al massimo delle proprie potenzialità, è facile dimostrare che nessun abbonato riuscirà a superare i 128kbps di download. Ma la dimostrazione è triviale e la lascio come esercizio per lo studente (geek)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 16.54-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      - Scritto da: avvelenato
      se tutti avessimo, poniamo il caso, un'adsl
      640/128, e tutti usassimo il p2p, scaricheremmo
      tutti a
      128kbps.
      ne rimarrebbero altri 640-128=512kbps a
      disposizione per scaricare contenuti altrove e
      sfruttare la rete nel modo convenzionale, web,
      ecc.Veramente se scarichi lo stesso file da 5 persone diverse occupi in download 128*5...ossia tutti i 640kbps. Sempre che tu stia scaricando da utenti italiani con ISP-lumaca; se invece scarichi dall'estero, bastano 2 utenti per arrivare a un download a 640kbps....Comunque essendo la banda "tua", tu e ognuno ci può fare quello che vuole con quello che ha a disposizione.Se adesso mi va usarla per scaricare qualcosa allora lo faccio, dopo - se voglio - controllo l'email e navigo su RossoAlice. Se non va bene perchè uso troppa banda col P2P sono problemi loro (degli ISP), cosa me ne frega a me?E a te avve? che te ne frega? :D :p
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      Forse non e' chiaro un concetto ...vediamo di spiegarlo terra terra :la banda dichiarata e' di picco, facciamo un esempio io provider ho un canale a 4 Mbit/s sopra ci appoggio 10 utenti , essi avranno banda di picco do 4Mbit/sec e banda media di 400 Kbit/sec ( che non e' la banda garantita attenzione ) se io utente uso tutti i miei 4 Mbit/s gli altri 9 restano a bocca asciutta , punto e basta , poiche' in realta' ai 4 Mbit sono associati piu' di 10 utenti si capisce xke' il p2p faccia male ai provider , perche' con il p2p uno vuole usare tutta la banda che in teoria avrebbe ma che in realta' non ha , il traffic shaping serve per poter garantire un minimo di banda a tutti rallentando un poco chi e' vicino al limite e se fosse cosi' usato non sarebbe nemmeno una cattiva cosa ma se gli utenti associati a una linea sono troppi si va a ghigliottinare chi tenta di usare un po' di banda in piu' , il problema e' che nessun provider vi dice quanti utenti ci sono assieme a voi sulla stessa 4 Mbit , ( in pratica meno utenti ci sono e piu' pagate , ecco perche' ci sono le adsl business che costano un occhio ) l'unica e' passare a quei provider che vi specificano la banda minima garantita , tenendo conto che viene limitata anche in questo caso la banda ma qui' e' possibile calcolare il numero di utenti su un circuito , poiche' il numero massimo di utenti e' Banda di picco / Banda garantita dato che la banda si puo' limitare ma non creare quindi con tutti gli utenti che usano banda si da a tutti il minimo.io che uso uno di questi provider mi trovo benissimo anche se pago per una adsl da 1 Mbit con 32 Kbit/s garantiti 36 euro al mese ma la linea va molto molto meglio della 4 Mbit/sec di Libero che uso in un altro contesto (che costa cmq 30 euro al mese )con il mio provider di fiducia che non nomino per correttezza alla banda minima non ci arrivo mai, sono sempre oltre 800 Kbit/sec ( anche i programmi p2p aperti ) mentre con libero mi devo accontentare di molto molto meno con i programmi di p2p non attivi Prima di farvi l'adsl girate e rigirate la rete e lasciate stare i provider che non vi dicono cosa vi danno ( che poi sono quelli che fanno la pubblicita' in tv che vi chiamano al telefono ecc... ecc... )
      • Flavioweb scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri
        - Scritto da:
        Forse non e' chiaro un concetto ...
        vediamo di spiegarlo terra terra :
        la banda dichiarata e' di picco,
        facciamo un esempio io provider ho un canale a 4
        Mbit/s sopra ci appoggio 10 utenti , essi avranno
        banda di picco do 4Mbit/sec e banda media di 400
        Kbit/sec ( che non e' la banda garantita
        attenzione ) se io utente uso tutti i miei 4
        Mbit/s gli altri 9 restano a bocca asciutta ,
        punto e basta , poiche' in realta' ai 4 Mbit sono
        associati piu' di 10 utenti si capisce xke' il
        p2p faccia male ai provider , perche' con il p2p
        uno vuole usare tutta la banda che in teoria
        avrebbe ma che in realta' non ha , il traffic
        shaping serve per poter garantire un minimo di
        banda a tutti rallentando un poco chi e' vicino
        al limite e se fosse cosi' usato non sarebbe
        nemmeno una cattiva cosa ma se gli utenti
        associati a una linea sono troppi si va a
        ghigliottinare chi tenta di usare un po' di bandaMa ha più ragione un cliente che paga la differenza fra un 640kb e 4 mega, o un provider che mette 10 utenti (sperando che NESSUNO utilizzi la -banda- che paga) dove ce ne dovrebbero stare 3 o 4 per offrire un servizio "decenete"?Possibile che tutti accettino il fatto di avere "sulla carta" 4 mega e poi, in pratica, di usarne per l'80% del tempo meno della metà?Non ci sono le infrastrutture per realizzare connessioni da 4 mega con poca tolleranza? Allora che si facciano da 2/1/640 o qualsiasi altro valore REALMENTE supportato dalla struttura e -tariffato- di conseguenza.All'epoca dei 56k (intendo quando TUTTI andavamo a 56k) si scaricava a 5kb/s TUTTI. E con quei 5kb/s ci si poteva fare ciò che si credeva; una cosa alla volta, ma tutto era permesso.Adesso ci sono cablaggi in fibra ottica, satelliti, router, NAT, Wireless, WiFi... e non si riesce più a fare niente?MMMhhh... qualcosa qui mi sfugge...
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri

          MMMhhh... qualcosa qui mi sfugge...Si il significato di banda garantita e della sua assenza nei contratti.
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri

          MMMhhh... qualcosa qui mi sfugge...Si il significato di banda garantita e della sua assenza nei contratti.
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri

          Possibile che tutti accettino il fatto di avere
          "sulla carta" 4 mega e poi, in pratica, di usarne
          per l'80% del tempo meno della
          metà?


          MMMhhh... qualcosa qui mi sfugge...si, ti sfugge che quelli che pagano una miseria vogliono avere la Ferrari al posto della 500 che hanno acquistatose vuoi avere 4 mega che siano sempre 4 Mega paga !
        • Anonimo scrive:
          Re: non capisco la necessità di filtri

          Possibile che tutti accettino il fatto di avere
          "sulla carta" 4 mega e poi, in pratica, di usarne
          per l'80% del tempo meno della
          metà?


          MMMhhh... qualcosa qui mi sfugge...si, ti sfugge che quelli che pagano una miseria vogliono avere la Ferrari al posto della 500 che hanno acquistatose vuoi avere 4 mega che siano sempre 4 Mega paga !
      • Flavioweb scrive:
        Re: non capisco la necessità di filtri
        - Scritto da:
        Forse non e' chiaro un concetto ...
        vediamo di spiegarlo terra terra :
        la banda dichiarata e' di picco,
        facciamo un esempio io provider ho un canale a 4
        Mbit/s sopra ci appoggio 10 utenti , essi avranno
        banda di picco do 4Mbit/sec e banda media di 400
        Kbit/sec ( che non e' la banda garantita
        attenzione ) se io utente uso tutti i miei 4
        Mbit/s gli altri 9 restano a bocca asciutta ,
        punto e basta , poiche' in realta' ai 4 Mbit sono
        associati piu' di 10 utenti si capisce xke' il
        p2p faccia male ai provider , perche' con il p2p
        uno vuole usare tutta la banda che in teoria
        avrebbe ma che in realta' non ha , il traffic
        shaping serve per poter garantire un minimo di
        banda a tutti rallentando un poco chi e' vicino
        al limite e se fosse cosi' usato non sarebbe
        nemmeno una cattiva cosa ma se gli utenti
        associati a una linea sono troppi si va a
        ghigliottinare chi tenta di usare un po' di bandaMa ha più ragione un cliente che paga la differenza fra un 640kb e 4 mega, o un provider che mette 10 utenti (sperando che NESSUNO utilizzi la -banda- che paga) dove ce ne dovrebbero stare 3 o 4 per offrire un servizio "decenete"?Possibile che tutti accettino il fatto di avere "sulla carta" 4 mega e poi, in pratica, di usarne per l'80% del tempo meno della metà?Non ci sono le infrastrutture per realizzare connessioni da 4 mega con poca tolleranza? Allora che si facciano da 2/1/640 o qualsiasi altro valore REALMENTE supportato dalla struttura e -tariffato- di conseguenza.All'epoca dei 56k (intendo quando TUTTI andavamo a 56k) si scaricava a 5kb/s TUTTI. E con quei 5kb/s ci si poteva fare ciò che si credeva; una cosa alla volta, ma tutto era permesso.Adesso ci sono cablaggi in fibra ottica, satelliti, router, NAT, Wireless, WiFi... e non si riesce più a fare niente?MMMhhh... qualcosa qui mi sfugge...
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      Forse non e' chiaro un concetto ...vediamo di spiegarlo terra terra :la banda dichiarata e' di picco, facciamo un esempio io provider ho un canale a 4 Mbit/s sopra ci appoggio 10 utenti , essi avranno banda di picco do 4Mbit/sec e banda media di 400 Kbit/sec ( che non e' la banda garantita attenzione ) se io utente uso tutti i miei 4 Mbit/s gli altri 9 restano a bocca asciutta , punto e basta , poiche' in realta' ai 4 Mbit sono associati piu' di 10 utenti si capisce xke' il p2p faccia male ai provider , perche' con il p2p uno vuole usare tutta la banda che in teoria avrebbe ma che in realta' non ha , il traffic shaping serve per poter garantire un minimo di banda a tutti rallentando un poco chi e' vicino al limite e se fosse cosi' usato non sarebbe nemmeno una cattiva cosa ma se gli utenti associati a una linea sono troppi si va a ghigliottinare chi tenta di usare un po' di banda in piu' , il problema e' che nessun provider vi dice quanti utenti ci sono assieme a voi sulla stessa 4 Mbit , ( in pratica meno utenti ci sono e piu' pagate , ecco perche' ci sono le adsl business che costano un occhio ) l'unica e' passare a quei provider che vi specificano la banda minima garantita , tenendo conto che viene limitata anche in questo caso la banda ma qui' e' possibile calcolare il numero di utenti su un circuito , poiche' il numero massimo di utenti e' Banda di picco / Banda garantita dato che la banda si puo' limitare ma non creare quindi con tutti gli utenti che usano banda si da a tutti il minimo.io che uso uno di questi provider mi trovo benissimo anche se pago per una adsl da 1 Mbit con 32 Kbit/s garantiti 36 euro al mese ma la linea va molto molto meglio della 4 Mbit/sec di Libero che uso in un altro contesto (che costa cmq 30 euro al mese )con il mio provider di fiducia che non nomino per correttezza alla banda minima non ci arrivo mai, sono sempre oltre 800 Kbit/sec ( anche i programmi p2p aperti ) mentre con libero mi devo accontentare di molto molto meno con i programmi di p2p non attivi Prima di farvi l'adsl girate e rigirate la rete e lasciate stare i provider che non vi dicono cosa vi danno ( che poi sono quelli che fanno la pubblicita' in tv che vi chiamano al telefono ecc... ecc... )
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      la situazione si è fatta sempre più subdola e strisciante,oggi è un dato di fatto tangibile.Ma la purga si somministra a piccole dosi...Ed infatti,dopo le prime "sperimentazioni" di qualche anno fà,oggi siamo al "collaudo" non-ufficiale,domani arriverà "l'imposizione" esplicita.Il motivo è semplice,pricipalmente coincide con l'avvento delle possibilità commerciali di convertire la Rete in uno "show business" mediatico multiformato.IPTV e VOIP sono il pasto nudo,ma non il dessert.E' una guerra di streaming.Ieri era lotta di frequenze.La possibilità di veicolare flussi di introiti è direttamente proporzionale alla larghezza di banda attiva disponibile. Ciò avviene in linea di massima punto/punto con saturazione di banda.E' ovvio che il valore commerciale della banda cresce e funziona se efficace nei tempi di risposta.Il sistema nervoso deve essere pronto,libero e recettivo. Per poi occuparlo,riempirlo,saturarlo,pilotarlo.Fruire di altri contenuti poco addomesticabili e liberi,è un costo che non genera flussi di cassa e rallenta la crescita commerciale.E' una catena di interessi estesa,si stà radicando,cresce a nostra insaputa,su di noi ha efficacia.E' mass-media-customization,è passività digitale,è psychic-tv.Il considerare certi contenuti illegali o deplorevoli,è un sistema semplice e collaudato per cercare di abolirli.L'efficacia del metodo è sostenuta dalla non-regolamentazione e disaccordo, mantenuto appositamente tra le parti coinvolte nell'interesse.Il non-accordo è funzionale,serve, e viene riversato sui consumatori-naviganti,chiedendo risarcimenti danni e rimborsi forfettari,andando a parare, in reltà,la loro inefficenza in fatto di modernità e democrazia digitale.Ma nella società della comunicazione multi-tasking,dell'ubiquità,si sà,l'informazione ha vita sempre più breve e presto divine obsoleta,dimenticata.E dall'anomalia del sistema nervoso centrale,si passa all'accettazzione nella sua inibizione periferica.il sonno della ragione...non rigenera.
    • Anonimo scrive:
      Re: non capisco la necessità di filtri
      la situazione si è fatta sempre più subdola e strisciante,oggi è un dato di fatto tangibile.Ma la purga si somministra a piccole dosi...Ed infatti,dopo le prime "sperimentazioni" di qualche anno fà,oggi siamo al "collaudo" non-ufficiale,domani arriverà "l'imposizione" esplicita.Il motivo è semplice,pricipalmente coincide con l'avvento delle possibilità commerciali di convertire la Rete in uno "show business" mediatico multiformato.IPTV e VOIP sono il pasto nudo,ma non il dessert.E' una guerra di streaming.Ieri era lotta di frequenze.La possibilità di veicolare flussi di introiti è direttamente proporzionale alla larghezza di banda attiva disponibile. Ciò avviene in linea di massima punto/punto con saturazione di banda.E' ovvio che il valore commerciale della banda cresce e funziona se efficace nei tempi di risposta.Il sistema nervoso deve essere pronto,libero e recettivo. Per poi occuparlo,riempirlo,saturarlo,pilotarlo.Fruire di altri contenuti poco addomesticabili e liberi,è un costo che non genera flussi di cassa e rallenta la crescita commerciale.E' una catena di interessi estesa,si stà radicando,cresce a nostra insaputa,su di noi ha efficacia.E' mass-media-customization,è passività digitale,è psychic-tv.Il considerare certi contenuti illegali o deplorevoli,è un sistema semplice e collaudato per cercare di abolirli.L'efficacia del metodo è sostenuta dalla non-regolamentazione e disaccordo, mantenuto appositamente tra le parti coinvolte nell'interesse.Il non-accordo è funzionale,serve, e viene riversato sui consumatori-naviganti,chiedendo risarcimenti danni e rimborsi forfettari,andando a parare, in reltà,la loro inefficenza in fatto di modernità e democrazia digitale.Ma nella società della comunicazione multi-tasking,dell'ubiquità,si sà,l'informazione ha vita sempre più breve e presto divine obsoleta,dimenticata.E dall'anomalia del sistema nervoso centrale,si passa all'accettazzione nella sua inibizione periferica.il sonno della ragione...non rigenera.
  • Anonimo scrive:
    tele2 filtrava già l'smtp
    praticamente già ora con outlook (e simili) si possono mandare solo email utlizzando i server di tele2 (niente google, yahoo, email.it...) adesso che si aggiungono con il p2p... ps. il filtro smtp ufficalmente è stato inserito per prevenzione antispam!!!!!! evviva la fantasioa!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: tele2 filtrava già l'smtp
      Ehh???mi sa che sei un ppò incapace tu visto che io li uso senza problemi..ma d'altronde,già il fatto che usi outlook la dice lunga sulle tue competenze..
      • Anonimo scrive:
        Re: tele2 filtrava già l'smtp
        - Scritto da:
        Ehh???mi sa che sei un ppò incapace tu visto che
        io li uso senza problemi..ma d'altronde,già il
        fatto che usi outlook la dice lunga sulle tue
        competenze..incapace sarai tu! con qualunque programma ti bloccano la porta smtp 25 obbligandoti inoltre ad usare la porta 587 per il loro smtp..fatti un giro in rete (visto che non mi credi)
      • Anonimo scrive:
        Re: tele2 filtrava già l'smtp
        - Scritto da:
        Ehh???mi sa che sei un ppò incapace tu visto che
        io li uso senza problemi..ma d'altronde,già il
        fatto che usi outlook la dice lunga sulle tue
        competenze..incapace sarai tu! con qualunque programma ti bloccano la porta smtp 25 obbligandoti inoltre ad usare la porta 587 per il loro smtp..fatti un giro in rete (visto che non mi credi)
    • Anonimo scrive:
      Re: tele2 filtrava già l'smtp
      Ehh???mi sa che sei un ppò incapace tu visto che io li uso senza problemi..ma d'altronde,già il fatto che usi outlook la dice lunga sulle tue competenze..
    • sylvaticus scrive:
      Re: tele2 filtrava già l'smtp
      Hai detto due cavolate:1) Il filtro smtp non riguarda l'utilizzare l'smtp di alri operatori.... questi non li puoi utilizzare perchè sono LORO (come è normale) ad accettare connessioni smtp solo dalla loro rete2) Quello che chiami "filtro antispam smtp" vuol dire semplicemente che, a differenza degli altri operatori che dalla loro rete lasciano passare qualsiasi cosa, tele2 chiede prima hai propri abbonati di autenticarsi sul proprio smtp tramite password.. il che di per se non è un'idea malvagia..3) Usa mozilla thunderbird che ce ne guadagni ;-))
      • Anonimo scrive:
        Re: tele2 filtrava già l'smtp
        - Scritto da: sylvaticus
        Hai detto due cavolate:

        1) Il filtro smtp non riguarda l'utilizzare
        l'smtp di alri operatori.... questi non li puoi
        utilizzare perchè sono LORO (come è normale) ad
        accettare connessioni smtp solo dalla loro
        rete

        2) Quello che chiami "filtro antispam smtp" vuol
        dire semplicemente che, a differenza degli altri
        operatori che dalla loro rete lasciano passare
        qualsiasi cosa, tele2 chiede prima hai propri
        abbonati di autenticarsi sul proprio smtp tramite
        password.. il che di per se non è un'idea
        malvagia..

        3) Usa mozilla thunderbird che ce ne guadagni ;-))vediamo se riesci a capire questo:0) fatti un abbonamento adsl tele21) prendi email.it2) inserisci nome, password, smtp e pop del server, imposta acnhe l'autenticazione del server in qualche programma di posta a piacere3)scrivi un email a qualcuno e mandala!4)se riesci a mandarla posta qui.(ps con la medesima configurazione riesco a mandare qualunque cosa cambiando operatore (tipo la dialup))
      • Anonimo scrive:
        Re: tele2 filtrava già l'smtp
        - Scritto da: sylvaticus
        Hai detto due cavolate:

        1) Il filtro smtp non riguarda l'utilizzare
        l'smtp di alri operatori.... questi non li puoi
        utilizzare perchè sono LORO (come è normale) ad
        accettare connessioni smtp solo dalla loro
        rete

        2) Quello che chiami "filtro antispam smtp" vuol
        dire semplicemente che, a differenza degli altri
        operatori che dalla loro rete lasciano passare
        qualsiasi cosa, tele2 chiede prima hai propri
        abbonati di autenticarsi sul proprio smtp tramite
        password.. il che di per se non è un'idea
        malvagia..

        3) Usa mozilla thunderbird che ce ne guadagni ;-))vediamo se riesci a capire questo:0) fatti un abbonamento adsl tele21) prendi email.it2) inserisci nome, password, smtp e pop del server, imposta acnhe l'autenticazione del server in qualche programma di posta a piacere3)scrivi un email a qualcuno e mandala!4)se riesci a mandarla posta qui.(ps con la medesima configurazione riesco a mandare qualunque cosa cambiando operatore (tipo la dialup))
    • sylvaticus scrive:
      Re: tele2 filtrava già l'smtp
      Hai detto due cavolate:1) Il filtro smtp non riguarda l'utilizzare l'smtp di alri operatori.... questi non li puoi utilizzare perchè sono LORO (come è normale) ad accettare connessioni smtp solo dalla loro rete2) Quello che chiami "filtro antispam smtp" vuol dire semplicemente che, a differenza degli altri operatori che dalla loro rete lasciano passare qualsiasi cosa, tele2 chiede prima hai propri abbonati di autenticarsi sul proprio smtp tramite password.. il che di per se non è un'idea malvagia..3) Usa mozilla thunderbird che ce ne guadagni ;-))
  • Anonimo scrive:
    C'e' anche un altro problema...
    La banda impostata nelle adsl domestiche è troppo asimmetrica tra upload e download. Nel protocollo TCP/IP per ogni pacchetto ricevuto il client deve inviare un pacchetto di conferma della ricezione. Quando si usano programmi di P2P si aprono molte connessioni e quindi a fronte di molti dati che entrano, ci sono anche molti pacchetti che devono uscire. Visto che la banda in upload è molto poca rispetto a quella in download, alcuni pacchetti non vengono confermati e il server comincia a reinviare. A questo punto si crea un circolo vizioso che non fa altro che bloccare tutto.
  • Anonimo scrive:
    Intasa-banda al tappeto
    come da titolo
  • zangtumtum scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    Il sonno della ragione genera mostri...rallentamenti e disconnessioni.
  • zangtumtum scrive:
    Re: ADSL: libertà limitata...
    Il sonno della ragione genera mostri...rallentamenti e disconnessioni.
    • deperoballa scrive:
      Re: ADSL: libertà limitata...
      - Scritto da: zangtumtum
      Il sonno della ragione genera
      mostri...rallentamenti e
      disconnessioni.verissimo...la situazione si è fatta sempre più subdola e strisciante,oggi è un dato di fatto tangibile.Ma la purga si somministra a piccole dosi...Ed infatti,dopo le prime "sperimentazioni" di qualche anno fà,oggi siamo al "collaudo" non-ufficiale,domani arriverà "l'imposizione" esplicita.Il motivo è semplice,pricipalmente coincide con l'avvento delle possibilità commerciali di convertire la Rete in uno "show business" mediatico multiformato.IPTV e VOIP sono il pasto nudo,ma non il dessert.E' una guerra di streaming.Ieri era lotta di frequenze.La possibilità di veicolare flussi di introiti è direttamente proporzionale alla larghezza di banda attiva disponibile. Ciò avviene in linea di massima punto/punto con saturazione di banda.E' ovvio che il valore commerciale della banda cresce e funziona se efficace nei tempi di risposta.Il sistema nervoso deve essere pronto,libero e recettivo. Per poi occuparlo,riempirlo,saturarlo,pilotarlo.Fruire di altri contenuti poco addomesticabili e liberi,è un costo che non genera flussi di cassa e rallenta la crescita commerciale.E' una catena di interessi estesa,si stà radicando,cresce a nostra insaputa,su di noi ha efficacia.E' mass-media-customization,è passività digitale,è psychic-tv.Il considerare certi contenuti illegali o deplorevoli,è un sistema semplice e collaudato per cercare di abolirli.L'efficacia del metodo è sostenuta dalla non-regolamentazione e disaccordo, mantenuto appositamente tra le parti coinvolte nell'interesse.Il non-accordo è funzionale,serve, e viene riversato sui consumatori-naviganti,chiedendo risarcimenti danni e rimborsi forfettari,andando a parare, in reltà,la loro inefficenza in fatto di modernità e democrazia digitale.Ma nella società della comunicazione multi-tasking,dell'ubiquità,si sà,l'informazione ha vita sempre più breve e presto divine obsoleta,dimenticata.E dall'anomalia del sistema nervoso centrale,si passa all'accettazzione nella sua inibizione periferica.il sonno della ragione...non rigenera.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 10.43-----------------------------------------------------------
    • deperoballa scrive:
      Re: ADSL: libertà limitata...
      - Scritto da: zangtumtum
      Il sonno della ragione genera
      mostri...rallentamenti e
      disconnessioni.verissimo...la situazione si è fatta sempre più subdola e strisciante,oggi è un dato di fatto tangibile.Ma la purga si somministra a piccole dosi...Ed infatti,dopo le prime "sperimentazioni" di qualche anno fà,oggi siamo al "collaudo" non-ufficiale,domani arriverà "l'imposizione" esplicita.Il motivo è semplice,pricipalmente coincide con l'avvento delle possibilità commerciali di convertire la Rete in uno "show business" mediatico multiformato.IPTV e VOIP sono il pasto nudo,ma non il dessert.E' una guerra di streaming.Ieri era lotta di frequenze.La possibilità di veicolare flussi di introiti è direttamente proporzionale alla larghezza di banda attiva disponibile. Ciò avviene in linea di massima punto/punto con saturazione di banda.E' ovvio che il valore commerciale della banda cresce e funziona se efficace nei tempi di risposta.Il sistema nervoso deve essere pronto,libero e recettivo. Per poi occuparlo,riempirlo,saturarlo,pilotarlo.Fruire di altri contenuti poco addomesticabili e liberi,è un costo che non genera flussi di cassa e rallenta la crescita commerciale.E' una catena di interessi estesa,si stà radicando,cresce a nostra insaputa,su di noi ha efficacia.E' mass-media-customization,è passività digitale,è psychic-tv.Il considerare certi contenuti illegali o deplorevoli,è un sistema semplice e collaudato per cercare di abolirli.L'efficacia del metodo è sostenuta dalla non-regolamentazione e disaccordo, mantenuto appositamente tra le parti coinvolte nell'interesse.Il non-accordo è funzionale,serve, e viene riversato sui consumatori-naviganti,chiedendo risarcimenti danni e rimborsi forfettari,andando a parare, in reltà,la loro inefficenza in fatto di modernità e democrazia digitale.Ma nella società della comunicazione multi-tasking,dell'ubiquità,si sà,l'informazione ha vita sempre più breve e presto divine obsoleta,dimenticata.E dall'anomalia del sistema nervoso centrale,si passa all'accettazzione nella sua inibizione periferica.il sonno della ragione...non rigenera.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 10.43-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    ridicoli
    se la smettessero di assumere degli ingegneri con la testa quadrata (come il responsabile di Tele2) e cominciassero ad usare più la testa, magari studiando un po' di logica, potrebbero arrivare ad altre semplici conclusioni:- e se tutti smettessero di usare il p2p e cominciassero a guardarsi i video in streaming o in progressivedownload tipo YouTube, avrebbero comunque la banda? NO.- come mai dicono che il P2P satura la banda, se guarda caso è sempre il download ad essere lento, mentre l'upload va come una scheggia? dove sta la logica in questo? il p2p dovrebbe saturare completamente la pochissima banda in upload...
    • rockroll scrive:
      Re: ridicoli
      - Scritto da:
      se la smettessero di assumere degli ingegneri con
      la testa quadrata (come il responsabile di Tele2)
      e cominciassero ad usare più la testa, magari
      studiando un po' di logica, potrebbero arrivare
      ad altre semplici
      conclusioni:
      - e se tutti smettessero di usare il p2p e
      cominciassero a guardarsi i video in streaming o
      in progressivedownload tipo YouTube, avrebbero
      comunque la banda?
      NO.
      - come mai dicono che il P2P satura la banda, se
      guarda caso è sempre il download ad essere lento,
      mentre l'upload va come una scheggia? dove sta la
      logica in questo? il p2p dovrebbe saturare
      completamente la pochissima banda in
      upload...Le risorse di rete che chiamiamo "banda" (termine assolutamente improprio), vengono assorbite dagli utenti connessi in funzione del traffico richiesto, indipendentemente da dove provenga, P2P o YouTube che sia. Dal punto di vista delle risorse di banda e perfettamente uguale guardare in stream un filmato o scaricarlo, i Bytes che devono transitare sono gli stessi, magari a velocità diverse (la visione on-stream va in tempo reale, il download normalmente e più lento, dipende dalla fonte.) Quanto al resto, se non sei FastWeb Fibra, cosa stai dicendo? E non lo sei, altrimenti non ti lamenteresti!Se sei FW Fibra e ti connetti in rete P2P, sei una minoranza immersa in una maggioranza di ADSL 2Mb, 4Mb, ....20Mb (è la stessa solfa, non illudetevi), che in DL sarebbero magari anche veloci quanto te, ma in UL fanno pena: tu che sei 10+10 Mb/s simmetrico, ricevi normalmente dal DL di qualcuno di loro, e vai piano perchè sono loro che emettono lentemente quel che tu ricevi, ma il tuo UL si che viaggia come una scheggia, perchè loro sono in grado di ricevere quasi alla tua velocità quel che tu emetti in UL. In una rete di P2P solo ADSL vanno tutti piano perchè viaggiano alla velocità di UL disponibile: spero qualcuno si renda conto che, vista la stragrande maggioranza di reti asimmetriche (con asimmetria volutamente aumentata), la lentezza è proprio dovuta a questo, oltre che ad eventuali filtraggi: se qualcuno emette lentamente, qualcun altro non può che ricevere lentamente!Se poi tu sei appunto ADSL, normalmente viaggi piano per il principio di cui sopra, salvo connetterti eccezionalmente con un FW fibra, nel qual caso ricevi velocemente quel che lui ti manda, e trasmetti necessariamente come puoi, ossia molto più lentamente, quello che lui, poverino, vuol ricevere (proprio il fenomeno opposto a quel che tu dici). In ogni caso settaggi errati o inaspettati del tuo sistema P2P potrebbero limitare o favorire artificialmente il DL piuttosto che l'UL, ma al di sopra dei valori che la rete ti può concedere non potranno mai portarti. Se la "banda" fosse letteralmente "saturata" non si muoverebbe più nessuno, ne' UL ne' DL ne' altro servizio di rete, come avvenne alcune volte su reti Telecom per varie ore. Esistono sistemi di riequilibratura automatica e smaltimento controllato del traffico, ed altri ne sono stati messi in opera dopo quegli eventi, proprio per evitare il ripetersi del fenomeno. Ciò non toglie che le risorse di banda sono spesso in condizione tendente alla saturazione, condizione nella quale entrano in opera i meccanismi suddetti, che tendono a livellare il traffico abbassando le priorità delle connessioni a traffico più intenso: questo può spiegare perchè, all'approssimarsi di situazioni di stress, puoi notare un rallentamento in DL mentre l'UL viaggia ancora come prima (e cioè sempre piano).Spero ti sia tutto chiaro. Scusami se ti ripeto quel che tu stesso hai scritto, ma te lo sei meritato: Se cominciassi ad usare più la testa, magari "studiando" un po' di logica, potresti arrivarealle semplici conclusioni suesposte. Bye.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 04.46-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: ridicoli

        Se sei FW Fibra e ti connetti in rete P2P, sei
        una minoranza immersa in una maggioranza di ADSL
        2Mb, 4Mb, ....20Mb (è la stessa solfa, non
        illudetevi), che in DL sarebbero magari anche
        veloci quanto te, ma in UL fanno pena: tu che sei
        10+10 Mb/s simmetrico, ricevi normalmente dal DL
        di qualcuno di loro, e vai piano perchè sono loro
        che emettono lentemente quel che tu ricevi, ma ilTi ricordo che con Fastweb NON HAI un ip pubblico, ma bensi' un ip privato della loro rete, la loro rete poi bontà loro ha un gateway verso la vera e propria internet in cui i 10Mb simmetrici te li scordi...Gli altri almeno in questo sono onesti.. ti collegano direttamente ad Internet.
        • Anonimo scrive:
          Re: ridicoli
          Qual'e' lo svantaggio di avere un ip privato scusa? Che non puoi fare ftp attivo? (Il pasv e' stato inventato per ovviare a questi problemi)Che non puoi accedere dall'esterno alla tua macchina? Ammesso che tu ne abbia bisogno puoi sempre usare una vpn... o una vpn in connect-back..Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: ridicoli
            - Scritto da:
            Qual'e' lo svantaggio di avere un ip privato
            scusa? Che non puoi fare ftp attivo? (Il pasv e'
            stato inventato per ovviare a questi
            problemi)
            Che non puoi accedere dall'esterno alla tua
            macchina? Ammesso che tu ne abbia bisogno puoi
            sempre usare una vpn... o una vpn in
            connect-back..

            Byetua visibilità all'esterno del network fasteweb, ovvero se vuoi scaricare qualcosa col mulo deve essere il tuo mulo a contattare qualcuno fuori, sennò ... nisba !!!!stesso discorso x tutte quelle applicazioni che rischiedono di essere "in ascolto" sulla rete.Puoi parlare fuori dalla rete fastweb direttamente solo se chiamo tu con il p2p questo è .... castrante ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ridicoli
            - Scritto da:
            Qual'e' lo svantaggio di avere un ip privato
            scusa? Che non puoi fare ftp attivo? (Il pasv e'
            stato inventato per ovviare a questi
            problemi)
            Che non puoi accedere dall'esterno alla tua
            macchina? Ammesso che tu ne abbia bisogno puoi
            sempre usare una vpn... o una vpn in
            connect-back..

            Byetua visibilità all'esterno del network fasteweb, ovvero se vuoi scaricare qualcosa col mulo deve essere il tuo mulo a contattare qualcuno fuori, sennò ... nisba !!!!stesso discorso x tutte quelle applicazioni che rischiedono di essere "in ascolto" sulla rete.Puoi parlare fuori dalla rete fastweb direttamente solo se chiamo tu con il p2p questo è .... castrante ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ridicoli
            Io ho un web server con un mio sito amatoriale, ed in più spesso dal lavoro ho bisogno di entrare in questo computer per prendere un documento o qualcosa che mi serve.Con Fastweb non potrei in alcun modo accedere a questo computer.Fastweb per me sarebbe assolutamente inutile, lo sarebbe per tutte quelle persone che un giorno vorrebbero fare qualcosa in più della semplice navigazione e lettura mail.
          • Anonimo scrive:
            Re: ridicoli
            Ovvero coloro che la userebbero internet per lavoro. Ovvero te paghi un ip statico e fai quel che vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: ridicoli
            Ovvero coloro che la userebbero internet per lavoro. Ovvero te paghi un ip statico e fai quel che vuoi.
          • Anonimo scrive:
            Re: ridicoli
            Io ho un web server con un mio sito amatoriale, ed in più spesso dal lavoro ho bisogno di entrare in questo computer per prendere un documento o qualcosa che mi serve.Con Fastweb non potrei in alcun modo accedere a questo computer.Fastweb per me sarebbe assolutamente inutile, lo sarebbe per tutte quelle persone che un giorno vorrebbero fare qualcosa in più della semplice navigazione e lettura mail.
        • Anonimo scrive:
          Re: ridicoli
          Qual'e' lo svantaggio di avere un ip privato scusa? Che non puoi fare ftp attivo? (Il pasv e' stato inventato per ovviare a questi problemi)Che non puoi accedere dall'esterno alla tua macchina? Ammesso che tu ne abbia bisogno puoi sempre usare una vpn... o una vpn in connect-back..Bye
        • rockroll scrive:
          Re: ridicoli
          - Scritto da:


          Se sei FW Fibra e ti connetti in rete P2P, sei

          una minoranza immersa in una maggioranza di ADSL

          2Mb, 4Mb, ....20Mb (è la stessa solfa, non

          illudetevi), che in DL sarebbero magari anche

          veloci quanto te, ma in UL fanno pena: tu che
          sei

          10+10 Mb/s simmetrico, ricevi normalmente dal DL

          di qualcuno di loro, e vai piano perchè sono
          loro

          che emettono lentemente quel che tu ricevi, ma
          il
          Ti ricordo che con Fastweb NON HAI un ip
          pubblico, ma bensi' un ip privato della loro
          rete, la loro rete poi bontà loro ha un gateway
          verso la vera e propria internet in cui i 10Mb
          simmetrici te li
          scordi...
          Gli altri almeno in questo sono onesti.. ti
          collegano direttamente ad
          Internet.Qando me li scordo non è più colpa di FW, ma delle "vostre" linee; e pur tuttavia continuo a godere di maggior simmetria (a parte che a goderne sono quelli che scaricano da me). Non ho un IP pubblico (e dai con l'unico argomento che tirano fuori tutti quelli che ce l'hanno con FW), sai che limite, non riesco più a fare niente....Per quel che mi concerne in FW sono onesti e me l'hanno detto subito, se lo voglio lo pago, dove sta il problema? Ti ricordo invece che all'interno di quella "piccola rete" di milioni di utenti FW sei davvero 10+10 Mb/s. Vai a vedere come viaggia uno scambio P2P all'interno di questa "piccola rete privata" Fibra VS Fibra (10 minuti a film!), poi confrontalo con le ridicole velocità reali di chi scambia su linee dell'Incumbent ADSL VS ADSL magari non FW, poi ne parliamo.
        • rockroll scrive:
          Re: ridicoli
          - Scritto da:


          Se sei FW Fibra e ti connetti in rete P2P, sei

          una minoranza immersa in una maggioranza di ADSL

          2Mb, 4Mb, ....20Mb (è la stessa solfa, non

          illudetevi), che in DL sarebbero magari anche

          veloci quanto te, ma in UL fanno pena: tu che
          sei

          10+10 Mb/s simmetrico, ricevi normalmente dal DL

          di qualcuno di loro, e vai piano perchè sono
          loro

          che emettono lentemente quel che tu ricevi, ma
          il
          Ti ricordo che con Fastweb NON HAI un ip
          pubblico, ma bensi' un ip privato della loro
          rete, la loro rete poi bontà loro ha un gateway
          verso la vera e propria internet in cui i 10Mb
          simmetrici te li
          scordi...
          Gli altri almeno in questo sono onesti.. ti
          collegano direttamente ad
          Internet.Qando me li scordo non è più colpa di FW, ma delle "vostre" linee; e pur tuttavia continuo a godere di maggior simmetria (a parte che a goderne sono quelli che scaricano da me). Non ho un IP pubblico (e dai con l'unico argomento che tirano fuori tutti quelli che ce l'hanno con FW), sai che limite, non riesco più a fare niente....Per quel che mi concerne in FW sono onesti e me l'hanno detto subito, se lo voglio lo pago, dove sta il problema? Ti ricordo invece che all'interno di quella "piccola rete" di milioni di utenti FW sei davvero 10+10 Mb/s. Vai a vedere come viaggia uno scambio P2P all'interno di questa "piccola rete privata" Fibra VS Fibra (10 minuti a film!), poi confrontalo con le ridicole velocità reali di chi scambia su linee dell'Incumbent ADSL VS ADSL magari non FW, poi ne parliamo.
      • Anonimo scrive:
        Re: ridicoli

        Se sei FW Fibra e ti connetti in rete P2P, sei
        una minoranza immersa in una maggioranza di ADSL
        2Mb, 4Mb, ....20Mb (è la stessa solfa, non
        illudetevi), che in DL sarebbero magari anche
        veloci quanto te, ma in UL fanno pena: tu che sei
        10+10 Mb/s simmetrico, ricevi normalmente dal DL
        di qualcuno di loro, e vai piano perchè sono loro
        che emettono lentemente quel che tu ricevi, ma ilTi ricordo che con Fastweb NON HAI un ip pubblico, ma bensi' un ip privato della loro rete, la loro rete poi bontà loro ha un gateway verso la vera e propria internet in cui i 10Mb simmetrici te li scordi...Gli altri almeno in questo sono onesti.. ti collegano direttamente ad Internet.
    • rockroll scrive:
      Re: ridicoli
      - Scritto da:
      se la smettessero di assumere degli ingegneri con
      la testa quadrata (come il responsabile di Tele2)
      e cominciassero ad usare più la testa, magari
      studiando un po' di logica, potrebbero arrivare
      ad altre semplici
      conclusioni:
      - e se tutti smettessero di usare il p2p e
      cominciassero a guardarsi i video in streaming o
      in progressivedownload tipo YouTube, avrebbero
      comunque la banda?
      NO.
      - come mai dicono che il P2P satura la banda, se
      guarda caso è sempre il download ad essere lento,
      mentre l'upload va come una scheggia? dove sta la
      logica in questo? il p2p dovrebbe saturare
      completamente la pochissima banda in
      upload...Le risorse di rete che chiamiamo "banda" (termine assolutamente improprio), vengono assorbite dagli utenti connessi in funzione del traffico richiesto, indipendentemente da dove provenga, P2P o YouTube che sia. Dal punto di vista delle risorse di banda e perfettamente uguale guardare in stream un filmato o scaricarlo, i Bytes che devono transitare sono gli stessi, magari a velocità diverse (la visione on-stream va in tempo reale, il download normalmente e più lento, dipende dalla fonte.) Quanto al resto, se non sei FastWeb Fibra, cosa stai dicendo? E non lo sei, altrimenti non ti lamenteresti!Se sei FW Fibra e ti connetti in rete P2P, sei una minoranza immersa in una maggioranza di ADSL 2Mb, 4Mb, ....20Mb (è la stessa solfa, non illudetevi), che in DL sarebbero magari anche veloci quanto te, ma in UL fanno pena: tu che sei 10+10 Mb/s simmetrico, ricevi normalmente dal DL di qualcuno di loro, e vai piano perchè sono loro che emettono lentemente quel che tu ricevi, ma il tuo UL si che viaggia come una scheggia, perchè loro sono in grado di ricevere quasi alla tua velocità quel che tu emetti in UL. In una rete di P2P solo ADSL vanno tutti piano perchè viaggiano alla velocità di UL disponibile: spero qualcuno si renda conto che, vista la stragrande maggioranza di reti asimmetriche (con asimmetria volutamente aumentata), la lentezza è proprio dovuta a questo, oltre che ad eventuali filtraggi: se qualcuno emette lentamente, qualcun altro non può che ricevere lentamente!Se poi tu sei appunto ADSL, normalmente viaggi piano per il principio di cui sopra, salvo connetterti eccezionalmente con un FW fibra, nel qual caso ricevi velocemente quel che lui ti manda, e trasmetti necessariamente come puoi, ossia molto più lentamente, quello che lui, poverino, vuol ricevere (proprio il fenomeno opposto a quel che tu dici). In ogni caso settaggi errati o inaspettati del tuo sistema P2P potrebbero limitare o favorire artificialmente il DL piuttosto che l'UL, ma al di sopra dei valori che la rete ti può concedere non potranno mai portarti. Se la "banda" fosse letteralmente "saturata" non si muoverebbe più nessuno, ne' UL ne' DL ne' altro servizio di rete, come avvenne alcune volte su reti Telecom per varie ore. Esistono sistemi di riequilibratura automatica e smaltimento controllato del traffico, ed altri ne sono stati messi in opera dopo quegli eventi, proprio per evitare il ripetersi del fenomeno. Ciò non toglie che le risorse di banda sono spesso in condizione tendente alla saturazione, condizione nella quale entrano in opera i meccanismi suddetti, che tendono a livellare il traffico abbassando le priorità delle connessioni a traffico più intenso: questo può spiegare perchè, all'approssimarsi di situazioni di stress, puoi notare un rallentamento in DL mentre l'UL viaggia ancora come prima (e cioè sempre piano).Spero ti sia tutto chiaro. Scusami se ti ripeto quel che tu stesso hai scritto, ma te lo sei meritato: Se cominciassi ad usare più la testa, magari "studiando" un po' di logica, potresti arrivarealle semplici conclusioni suesposte. Bye.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 04.46-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    uhm, a me tele2 non filtra il p2p, ma filtra proprio TUTTO fino alle 23 di sera, tutti i santi giorni, sab e domenica compresi.
  • Anonimo scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    uhm, a me tele2 non filtra il p2p, ma filtra proprio TUTTO fino alle 23 di sera, tutti i santi giorni, sab e domenica compresi.
  • Crazy scrive:
    Ma per che cosa si Pagano i Provider?
    CIAO A TUTTIsottoscrivo un contratto con un provider Internet per potermi collegare al resto del mondo.Quindi, pago per un servizio di connessione... non per un servizio di censura.Se dovessi pagare per vedermi mettere una benda davanti agli occhi... beh, no grazie.Queste sono pratiche ingiuste, sarebbe bene lasciare alle Autorita` competent il compito di punire i violatori della legge, ma i provider che offrono un servizio, lo dovrebbero offrire completo e non mutilato, altrimenti, dovrebbero 'mutilare' anche le tariffe in base alle 'non connessioni' fornite.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
      quoto. Ed inoltre non capisco perchè se hanno LORO un problema di banda debbano trovare una soluzione a discapito degli utenti. Mi vendi un adsl che mi promette una navigazione a 2/4/8/X mega? E allora quei mega devo avere perchè li pago! Non riesci a mantenere le tue promesse di velocità? o adegui la tua infrastruttura di rete o hai la correttezza di fare offerte sostenibili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
      quoto. Ed inoltre non capisco perchè se hanno LORO un problema di banda debbano trovare una soluzione a discapito degli utenti. Mi vendi un adsl che mi promette una navigazione a 2/4/8/X mega? E allora quei mega devo avere perchè li pago! Non riesci a mantenere le tue promesse di velocità? o adegui la tua infrastruttura di rete o hai la correttezza di fare offerte sostenibili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
      IO la banda che pago me la godo scaricando a pagamento... non si inceppa quasi mai!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
      IO la banda che pago me la godo scaricando a pagamento... non si inceppa quasi mai!
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
      Interessante, ti lamenti del fatto che ti segano i protocolli che loro considerano troppo invasivi per i loro affari, e non ti preoccupi che il contratto _che hai firmato_ con loro per avere una connessione ad internet non ha nemmeno una banda minima garantita (MCR). (rotfl)
      • Funz scrive:
        Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
        - Scritto da: nattu_panno_dam
        Interessante, ti lamenti del fatto che ti segano
        i protocolli che loro considerano troppo invasivi
        per i loro affari, e non ti preoccupi che il
        contratto _che hai firmato_ con loro per avere
        una connessione ad internet non ha nemmeno una
        banda minima garantita (MCR).
        (rotfl)Sarebbe un discorso sensato se non fosse che TUTTI i provider ti fanno firmare questa clausola, chiaramente vessatoria. O ti tieni quel limite ridicolo o niente, quindi non vedo proprio cossa ci sia di deplorevole nell'approfittarne e saturare tutta la banda 24/24 e 365/365.Poi se la pubblicita' dice 1/2/4/20 Mbps, e sul contratto in piccolo c'e' scritto che va a 40 Kbps, non puoi accusarmi di dabbenaggine per avere accettato (non avevo scelta!), trascurando il fatto che questa cosa e' una truffa bella e buona PS: uso Eutelia Vola e non mi posso proprio lamentare (a parte il cordless che ogni tanto non ce la fa a captare il segnale di chiamata attraverso il router Voip)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 15.05-----------------------------------------------------------
      • Funz scrive:
        Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
        - Scritto da: nattu_panno_dam
        Interessante, ti lamenti del fatto che ti segano
        i protocolli che loro considerano troppo invasivi
        per i loro affari, e non ti preoccupi che il
        contratto _che hai firmato_ con loro per avere
        una connessione ad internet non ha nemmeno una
        banda minima garantita (MCR).
        (rotfl)Sarebbe un discorso sensato se non fosse che TUTTI i provider ti fanno firmare questa clausola, chiaramente vessatoria. O ti tieni quel limite ridicolo o niente, quindi non vedo proprio cossa ci sia di deplorevole nell'approfittarne e saturare tutta la banda 24/24 e 365/365.Poi se la pubblicita' dice 1/2/4/20 Mbps, e sul contratto in piccolo c'e' scritto che va a 40 Kbps, non puoi accusarmi di dabbenaggine per avere accettato (non avevo scelta!), trascurando il fatto che questa cosa e' una truffa bella e buona PS: uso Eutelia Vola e non mi posso proprio lamentare (a parte il cordless che ogni tanto non ce la fa a captare il segnale di chiamata attraverso il router Voip)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 15.05-----------------------------------------------------------
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
      Interessante, ti lamenti del fatto che ti segano i protocolli che loro considerano troppo invasivi per i loro affari, e non ti preoccupi che il contratto _che hai firmato_ con loro per avere una connessione ad internet non ha nemmeno una banda minima garantita (MCR). (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
      - Scritto da: Crazy
      lasciare alle Autorita` competent il compito di
      punire i violatori della legge, ma i provider cheMA COSA STAI DICENDOOOOOOOcioe' il p2p verrebbe usato solo per scaricare materiale libero da copyright. magari! ci sarebbero ben pochi film o pornazzi, free che saturano la banda. Tu scarichi film? pagane le conseguenze se ti rompe di andare al cinema o di acquistartelo/noleggiartelo
      'mutilare' anche le tariffe in base alle 'non
      connessioni'a me non me ne frega nulla di scaricare l'ultimo DVD dell'ultimo film strafighissimo quindi vorrei un contratto particolare che mi garantisce 2 o 4 Mbit di banda a costo di non usare il P2P (si puo?)ma e' l'infrastruttura che non regge, no? chi ha fastweb lo puo' fare. chi non l'ha sono fatti suoi ma NON DEVONO essere fatti miei perche' non me ne po' frega' ddemeno! del loro inutile download di film. da me fatweb arriva ma 2 o 4 mega bit per ora bastano ed avanzano (quando ci sono... viva chi filtra!)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
        - Scritto da:
        - Scritto da: Crazy

        lasciare alle Autorita` competent il compito di

        punire i violatori della legge, ma i provider
        che

        MA COSA STAI DICENDOOOOOOO
        cioe' il p2p verrebbe usato solo per scaricare
        materiale libero da copyright. magari! Non so e non voglio sapere che cosa ci scarichi tu, ma io sono abbonato a Mandriva (ebbene si, pago per avere "Linux", o meglio pago per il servizio che ci sta intorno) e le ISO sono principalmente distribuite via BitTorrent. Se scarico da download.com (ftp) ho download da 350KB/s, se scarico da Mandriva con BT ho 6KB/s (meno di un modem telefonico).Dimmi che non c'è banda...Per avere la ISO aggiornata devo pianificarmi con 9 giorni di anticipo, invece di 3,5 ore...Se me lo faccio spedire per posta, quei 9,50 Euro di servizio, dite posso farli scalare dal costo dell'ADSL?Non dico 350KB/s, ma almeno in download quel limite di 60KB/s che ho in upload, e che satura sempre bene senza problemi...Il P2P consente a chi opera nel free software di distribuire i costi di condivisione. Bloccarlo è come impedirci di fare una colletta.In fin dei conti già ora lo bloccano in modo feroce: per avere 512KB/s in upload devo sottoscrivere offerte che me ne danno (teorici) 10.000KB/s in download. 20 a 1. E dato che il P2P è simmetrico, significa che già ora avanzano 19 volte la banda in upload per far scaricare da server locali dentro la rete aziendale...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?

          Non so e non voglio sapere che cosa ci scarichimi spiace deluderti e risponderti MA NON SCARICO NULAAAAAAA col p2p. non era chiaro?
          scarico da download.com (ftp) ho download da
          350KB/s, se scarico da Mandriva con BT ho 6KB/s
          (meno di un modem
          telefonico).
          Dimmi che non c'è banda...hai ragione la banda c'e'. ho scaricato le iso di xubuntu per iMac tra i 200 KB/sec e i 450 KB/sec mentre da un altro pc navigavo a 10 KB/sec... :-(
          Il P2P consente a chi opera nel free software di
          distribuire i costi di condivisione. non conosco gli scopi del p2p, ma sono daccordissimo che puo' servire anche per cose utili. pero' se il 99% lo usa per robe inutili... mi dispiace. e' il mercato, no? come si dice...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
            - Scritto da:
            mi spiace deluderti e risponderti MA NON SCARICO
            NULAAAAAAA col p2p. non era
            chiaro?sempre io... ho capito/letto_meglio/riflettuto. chiedo scusa.la banda c'e' (forse) ed e' piu' facile che il p2p venga bloccato a causa dei "poteri forti" in questo caso le major cine/discografiche. oppure cosa ancor piu' vera. i provider sbandierano 4 6 8 Mbit quando invece piu' in la' di 1,2 o 2 o 3 Mbit (nelle condizioni migliori) non vanno. quando sono a casa. installo aMule e faccio una prova (non vi dico che film scarico pero' :-))
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            Il fatto è semplice, tutti i provider domestici stipulano più contratti di quelli che fisicamente la loro rete può sostenere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:
            Il fatto è semplice, tutti i provider domestici
            stipulano più contratti di quelli che fisicamente
            la loro rete può
            sostenere.e voi perchè li firmate ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:
            Il fatto è semplice, tutti i provider domestici
            stipulano più contratti di quelli che fisicamente
            la loro rete può
            sostenere.e voi perchè li firmate ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            Il fatto è semplice, tutti i provider domestici stipulano più contratti di quelli che fisicamente la loro rete può sostenere.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
            - Scritto da:
            mi spiace deluderti e risponderti MA NON SCARICO
            NULAAAAAAA col p2p. non era
            chiaro?sempre io... ho capito/letto_meglio/riflettuto. chiedo scusa.la banda c'e' (forse) ed e' piu' facile che il p2p venga bloccato a causa dei "poteri forti" in questo caso le major cine/discografiche. oppure cosa ancor piu' vera. i provider sbandierano 4 6 8 Mbit quando invece piu' in la' di 1,2 o 2 o 3 Mbit (nelle condizioni migliori) non vanno. quando sono a casa. installo aMule e faccio una prova (non vi dico che film scarico pero' :-))
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?

          Non so e non voglio sapere che cosa ci scarichimi spiace deluderti e risponderti MA NON SCARICO NULAAAAAAA col p2p. non era chiaro?
          scarico da download.com (ftp) ho download da
          350KB/s, se scarico da Mandriva con BT ho 6KB/s
          (meno di un modem
          telefonico).
          Dimmi che non c'è banda...hai ragione la banda c'e'. ho scaricato le iso di xubuntu per iMac tra i 200 KB/sec e i 450 KB/sec mentre da un altro pc navigavo a 10 KB/sec... :-(
          Il P2P consente a chi opera nel free software di
          distribuire i costi di condivisione. non conosco gli scopi del p2p, ma sono daccordissimo che puo' servire anche per cose utili. pero' se il 99% lo usa per robe inutili... mi dispiace. e' il mercato, no? come si dice...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
          Ma trovati un lavoro invece di sparare cagate con l'ultima distro Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:
            Ma trovati un lavoro invece di sparare cagate con
            l'ultima distro
            Linux.Nessuno da lavoro ai nerd linari. Eccetto come lavacessi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            L'unica funzione dei provider è di permettere l'accesso ad internet.Internet non è solo posta elettronica e siti web.Il computer usa 65535 porte e numerosi protocolli, e non vedo perchè non si debbano utilizzare tutti.Qualcuno dice di filtrare servizi non necessari, altri dicono che è giusto addirittura bloccarli.Ma dato che c'è chi vuole parlare con i suoi cari dall'altra parte del mondo con Skype, chi per ricerca o puro piacere vuole "viaggiare" con Google Earth, chi deve usare Vnc, chi vuole utilizzare il p2p per la redistribuzione di software open source, proprie opere e perchè no, anche musica (al limite sono affari suoi), e tantissimi altri esempi, il concetto di "servizi non necessari" mi sembra molto relativo.Se ci sono utenti che non sanno andare oltre l'uso di un browser o di una chat e si lamentano che lo scaricamento dei loro miseri 10 kilobyte di posta giornalieri viene rallentato "dagli altri", quello è un problema loro.E' come essere nel traffico in auto: " ma guarda tutti questi in macchina che mi rallentano la marcia!"Non possono pretendere di avere una rete ad personam, bisogna adeguarsi!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:
            L'unica funzione dei provider è di permettere
            l'accesso ad
            internet.

            Internet non è solo posta elettronica e siti web.
            Il computer usa 65535 porte e numerosi
            protocolli, e non vedo perchè non si debbano
            utilizzare
            tutti.

            Qualcuno dice di filtrare servizi non necessari,
            altri dicono che è giusto addirittura
            bloccarli.
            Ma dato che c'è chi vuole parlare con i suoi cari
            dall'altra parte del mondo con Skype, chi per
            ricerca o puro piacere vuole "viaggiare" con
            Google Earth, chi deve usare Vnc, chi vuole
            utilizzare il p2p per la redistribuzione di
            software open source, proprie opere e perchè no,
            anche musica (al limite sono affari suoi), e
            tantissimi altri esempi, il concetto di "servizi
            non necessari" mi sembra molto
            relativo.

            Se ci sono utenti che non sanno andare oltre
            l'uso di un browser o di una chat e si lamentano
            che lo scaricamento dei loro miseri 10 kilobyte
            di posta giornalieri viene rallentato "dagli
            altri", quello è un problema
            loro.
            E' come essere nel traffico in auto: " ma guarda
            tutti questi in macchina che mi rallentano la
            marcia!"
            Non possono pretendere di avere una rete ad
            personam, bisogna
            adeguarsi!se vuoi avere un'adsl efficiente paga un'adsl efficiente !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider



            se vuoi avere un'adsl efficiente paga un'adsl
            efficiente
            !lo sai che all'estero tipo francia le adsl costano molto meno vero?invece noi "simm e cchiù strunz" e abbiamo l'anello al naso......
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:





            se vuoi avere un'adsl efficiente paga un'adsl

            efficiente

            !

            lo sai che all'estero tipo francia le adsl
            costano molto meno
            vero?
            invece noi "simm e cchiù strunz" e abbiamo
            l'anello al
            naso......Ma quale anello al naso. Se tu sapessi che è successo dalla TETI in poi sarebbe diverso.E cambialo quell'anello che fa schifo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:





            se vuoi avere un'adsl efficiente paga un'adsl

            efficiente

            !

            lo sai che all'estero tipo francia le adsl
            costano molto meno
            vero?
            invece noi "simm e cchiù strunz" e abbiamo
            l'anello al
            naso......Ma quale anello al naso. Se tu sapessi che è successo dalla TETI in poi sarebbe diverso.E cambialo quell'anello che fa schifo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider



            se vuoi avere un'adsl efficiente paga un'adsl
            efficiente
            !lo sai che all'estero tipo francia le adsl costano molto meno vero?invece noi "simm e cchiù strunz" e abbiamo l'anello al naso......
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:
            L'unica funzione dei provider è di permettere
            l'accesso ad
            internet.

            Internet non è solo posta elettronica e siti web.
            Il computer usa 65535 porte e numerosi
            protocolli, e non vedo perchè non si debbano
            utilizzare
            tutti.

            Qualcuno dice di filtrare servizi non necessari,
            altri dicono che è giusto addirittura
            bloccarli.
            Ma dato che c'è chi vuole parlare con i suoi cari
            dall'altra parte del mondo con Skype, chi per
            ricerca o puro piacere vuole "viaggiare" con
            Google Earth, chi deve usare Vnc, chi vuole
            utilizzare il p2p per la redistribuzione di
            software open source, proprie opere e perchè no,
            anche musica (al limite sono affari suoi), e
            tantissimi altri esempi, il concetto di "servizi
            non necessari" mi sembra molto
            relativo.

            Se ci sono utenti che non sanno andare oltre
            l'uso di un browser o di una chat e si lamentano
            che lo scaricamento dei loro miseri 10 kilobyte
            di posta giornalieri viene rallentato "dagli
            altri", quello è un problema
            loro.
            E' come essere nel traffico in auto: " ma guarda
            tutti questi in macchina che mi rallentano la
            marcia!"
            Non possono pretendere di avere una rete ad
            personam, bisogna
            adeguarsi!se vuoi avere un'adsl efficiente paga un'adsl efficiente !
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            L'unica funzione dei provider è di permettere l'accesso ad internet.Internet non è solo posta elettronica e siti web.Il computer usa 65535 porte e numerosi protocolli, e non vedo perchè non si debbano utilizzare tutti.Qualcuno dice di filtrare servizi non necessari, altri dicono che è giusto addirittura bloccarli.Ma dato che c'è chi vuole parlare con i suoi cari dall'altra parte del mondo con Skype, chi per ricerca o puro piacere vuole "viaggiare" con Google Earth, chi deve usare Vnc, chi vuole utilizzare il p2p per la redistribuzione di software open source, proprie opere e perchè no, anche musica (al limite sono affari suoi), e tantissimi altri esempi, il concetto di "servizi non necessari" mi sembra molto relativo.Se ci sono utenti che non sanno andare oltre l'uso di un browser o di una chat e si lamentano che lo scaricamento dei loro miseri 10 kilobyte di posta giornalieri viene rallentato "dagli altri", quello è un problema loro.E' come essere nel traffico in auto: " ma guarda tutti questi in macchina che mi rallentano la marcia!"Non possono pretendere di avere una rete ad personam, bisogna adeguarsi!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider
            - Scritto da:
            Ma trovati un lavoro invece di sparare cagate con
            l'ultima distro
            Linux.Nessuno da lavoro ai nerd linari. Eccetto come lavacessi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
          Ma trovati un lavoro invece di sparare cagate con l'ultima distro Linux.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
        - Scritto da:
        - Scritto da: Crazy

        lasciare alle Autorita` competent il compito di

        punire i violatori della legge, ma i provider
        che

        MA COSA STAI DICENDOOOOOOO
        cioe' il p2p verrebbe usato solo per scaricare
        materiale libero da copyright. magari! Non so e non voglio sapere che cosa ci scarichi tu, ma io sono abbonato a Mandriva (ebbene si, pago per avere "Linux", o meglio pago per il servizio che ci sta intorno) e le ISO sono principalmente distribuite via BitTorrent. Se scarico da download.com (ftp) ho download da 350KB/s, se scarico da Mandriva con BT ho 6KB/s (meno di un modem telefonico).Dimmi che non c'è banda...Per avere la ISO aggiornata devo pianificarmi con 9 giorni di anticipo, invece di 3,5 ore...Se me lo faccio spedire per posta, quei 9,50 Euro di servizio, dite posso farli scalare dal costo dell'ADSL?Non dico 350KB/s, ma almeno in download quel limite di 60KB/s che ho in upload, e che satura sempre bene senza problemi...Il P2P consente a chi opera nel free software di distribuire i costi di condivisione. Bloccarlo è come impedirci di fare una colletta.In fin dei conti già ora lo bloccano in modo feroce: per avere 512KB/s in upload devo sottoscrivere offerte che me ne danno (teorici) 10.000KB/s in download. 20 a 1. E dato che il P2P è simmetrico, significa che già ora avanzano 19 volte la banda in upload per far scaricare da server locali dentro la rete aziendale...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
      - Scritto da: Crazy
      lasciare alle Autorita` competent il compito di
      punire i violatori della legge, ma i provider cheMA COSA STAI DICENDOOOOOOOcioe' il p2p verrebbe usato solo per scaricare materiale libero da copyright. magari! ci sarebbero ben pochi film o pornazzi, free che saturano la banda. Tu scarichi film? pagane le conseguenze se ti rompe di andare al cinema o di acquistartelo/noleggiartelo
      'mutilare' anche le tariffe in base alle 'non
      connessioni'a me non me ne frega nulla di scaricare l'ultimo DVD dell'ultimo film strafighissimo quindi vorrei un contratto particolare che mi garantisce 2 o 4 Mbit di banda a costo di non usare il P2P (si puo?)ma e' l'infrastruttura che non regge, no? chi ha fastweb lo puo' fare. chi non l'ha sono fatti suoi ma NON DEVONO essere fatti miei perche' non me ne po' frega' ddemeno! del loro inutile download di film. da me fatweb arriva ma 2 o 4 mega bit per ora bastano ed avanzano (quando ci sono... viva chi filtra!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
      - Scritto da: Crazy
      CIAO A TUTTI
      sottoscrivo un contratto con un provider Internet
      per potermi collegare al resto del
      mondo.
      Quindi, pago per un servizio di connessione...
      non per un servizio di
      censura.
      Se dovessi pagare per vedermi mettere una benda
      davanti agli occhi... beh, no
      grazie.
      Queste sono pratiche ingiuste, sarebbe bene
      lasciare alle Autorita` competent il compito di
      punire i violatori della legge, ma i provider che
      offrono un servizio, lo dovrebbero offrire
      completo e non mutilato, altrimenti, dovrebbero
      'mutilare' anche le tariffe in base alle 'non
      connessioni'
      fornite.
      DISTINTI SALUTIcon quella miseria che paghi cosa pretendi ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per che cosa si Pagano i Provider?
      - Scritto da: Crazy
      CIAO A TUTTI
      sottoscrivo un contratto con un provider Internet
      per potermi collegare al resto del
      mondo.
      Quindi, pago per un servizio di connessione...
      non per un servizio di
      censura.
      Se dovessi pagare per vedermi mettere una benda
      davanti agli occhi... beh, no
      grazie.
      Queste sono pratiche ingiuste, sarebbe bene
      lasciare alle Autorita` competent il compito di
      punire i violatori della legge, ma i provider che
      offrono un servizio, lo dovrebbero offrire
      completo e non mutilato, altrimenti, dovrebbero
      'mutilare' anche le tariffe in base alle 'non
      connessioni'
      fornite.
      DISTINTI SALUTIcon quella miseria che paghi cosa pretendi ?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
    Quando usi il teleono per un'ora ti senti un prepotente oppure hai semplicemente pagato il servizio? Medita!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
    Quando usi il teleono per un'ora ti senti un prepotente oppure hai semplicemente pagato il servizio? Medita!
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
      - Scritto da:
      Quando usi il teleono per un'ora ti senti un
      prepotente oppure hai semplicemente pagato il
      servizio?
      Medita!Infatti pure io volevo dire la stessa cosa.La colpa non e' dell'utente ma di chi non garantisce.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
      - Scritto da:
      Quando usi il teleono per un'ora ti senti un
      prepotente oppure hai semplicemente pagato il
      servizio?
      Medita!Infatti pure io volevo dire la stessa cosa.La colpa non e' dell'utente ma di chi non garantisce.
    • rockroll scrive:
      Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
      - Scritto da:
      Quando usi il teleono per un'ora ti senti un
      prepotente oppure hai semplicemente pagato il
      servizio?
      Medita!Se il paragone ti sembra che calzi...Lo sai che differenza di dati c'è tra un'ora di traffico voce ed un'ora di P2P?Il rapporto volumi di traffico Voce/P2P a parità di durata, su linee ADSL è almeno 1/50; ma c'e di più: se parli per un'ora filata sei un'eccezione, ma se scambi per diciamo dodici ore sei la regola!Se tutti scambiassero per solo un'ora al giorno, magari differenziata come possono esserle le telefonate, avremmo tutti un servizio di rete efficientissimo ancora per molti anni, e nessuno ci limiterebbe alcunchè.Ma si sa, siamo Italiani, io sono più "furbo" degli altri, ma guarda caso anche gli altri sono più "furbi" di me... e siamo tutti fessi e contenti così!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 05.00-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
        Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 05.00
        --------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          Ma di quale PUNTO vai cianciando!?La linea da 20 euro al mese non ha banda garantita minima... al max i miseri 64kbit. Libero non ne ha proprio!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          Ma di quale PUNTO vai cianciando!?La linea da 20 euro al mese non ha banda garantita minima... al max i miseri 64kbit. Libero non ne ha proprio!
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Peccato che non siano solo gli italiani ad usare
          il p2p ma milioni di utenti europei, americani,
          asiatici, eccetera
          eccetera.

          Qui non è una questione di "furbizia" (o comunque
          solo in piccola parte), ma di un servizio che non
          viene pienamente garantito.
          PUNTO!c'è scritto nel contratto che il servizio non è garantito , quindi smamma !
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Peccato che non siano solo gli italiani ad usare
          il p2p ma milioni di utenti europei, americani,
          asiatici, eccetera
          eccetera.

          Qui non è una questione di "furbizia" (o comunque
          solo in piccola parte), ma di un servizio che non
          viene pienamente garantito.
          PUNTO!c'è scritto nel contratto che il servizio non è garantito , quindi smamma !
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
        Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 05.00
        --------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
        Ma che stai dicendo, io non ho mai fatto p2p, e con banda garantita abbastanza elevata mi sono ritrovato spesso con disservizi da terzo mondo, lentezza incredibile per settimane. La verità è una sola, molti fornitori vogliono fare i furbi e altri non sanno fare il loro mestiere. Altro che colpa dei clienti. Telecom offre la 20 mbit? E chi lo ha chiesto? Evidentemente non ha problemi di banda, e allora? AL cliente basta anche la 640.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Ma che stai dicendo, io non ho mai fatto p2p, e
          con banda garantita abbastanza elevata mi sono
          ritrovato spesso con disservizi da terzo mondo,
          lentezza incredibile per settimane.


          La verità è una sola, molti fornitori vogliono
          fare i furbi e altri non sanno fare il loro
          mestiere. Altro che colpa dei clienti.


          Telecom offre la 20 mbit? E chi lo ha chiesto?
          Evidentemente non ha problemi di banda, e allora?
          AL cliente basta anche la
          640.scusa un momento, il "disservizio" è una cosa, il "filtro" è un'altra cosa ben diversa da un "disservizio" in quanto viene applicato volontariamente , per favore non mischiamo capra e cavoli.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Ma che stai dicendo, io non ho mai fatto p2p, e
          con banda garantita abbastanza elevata mi sono
          ritrovato spesso con disservizi da terzo mondo,
          lentezza incredibile per settimane.


          La verità è una sola, molti fornitori vogliono
          fare i furbi e altri non sanno fare il loro
          mestiere. Altro che colpa dei clienti.


          Telecom offre la 20 mbit? E chi lo ha chiesto?
          Evidentemente non ha problemi di banda, e allora?
          AL cliente basta anche la
          640.scusa un momento, il "disservizio" è una cosa, il "filtro" è un'altra cosa ben diversa da un "disservizio" in quanto viene applicato volontariamente , per favore non mischiamo capra e cavoli.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
        Ma che stai dicendo, io non ho mai fatto p2p, e con banda garantita abbastanza elevata mi sono ritrovato spesso con disservizi da terzo mondo, lentezza incredibile per settimane. La verità è una sola, molti fornitori vogliono fare i furbi e altri non sanno fare il loro mestiere. Altro che colpa dei clienti. Telecom offre la 20 mbit? E chi lo ha chiesto? Evidentemente non ha problemi di banda, e allora? AL cliente basta anche la 640.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
        Ma che cavolo dici???Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se lo frutto tutto (p2p che sia) sono un furbo????Ma guarda che io il servizio lo pago!!E' un mio diritto usare tutta la banda che mi viene concessa e per cui pago!!Mah roba da matti....
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Ma che cavolo dici???
          Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se lo
          frutto tutto (p2p che sia) sono un
          furbo????
          Ma guarda che io il servizio lo pago!!
          E' un mio diritto usare tutta la banda che mi
          viene concessa e per cui
          pago!!
          Mah roba da matti....ti sbagli, la rete per cui tu paghi non è garantita, e loro ti possono limitare benissimo.Quello per cui tu paghi è un servizio "normale" non un servizio professionale.
        • Anonimo scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Ma che cavolo dici???
          Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se lo
          frutto tutto (p2p che sia) sono un
          furbo????
          Ma guarda che io il servizio lo pago!!
          E' un mio diritto usare tutta la banda che mi
          viene concessa e per cui
          pago!!
          Mah roba da matti....ti sbagli, la rete per cui tu paghi non è garantita, e loro ti possono limitare benissimo.Quello per cui tu paghi è un servizio "normale" non un servizio professionale.
        • rockroll scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Ma che cavolo dici???
          Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se lo
          frutto tutto (p2p che sia) sono un
          furbo????
          Ma guarda che io il servizio lo pago!!
          E' un mio diritto usare tutta la banda che mi
          viene concessa e per cui
          pago!!
          Mah roba da matti....Tanto per riprendere un esempio calzante fatto da Mex, hai presente cosa succede quando tutti pretendiamo di esercitare contemporaneamente il nostro diritto di usare l'auto in punti nevralgici in ora di punta, magari per "fare un giro"? Eppure abbiamo profumatamente pagato il nostro diritto a questo comportamento da pecoroni appartenenti ad un gregge di "furbi" autolesionisti.Il tuo diritto nessuno te lo nega, nei limiti in cui riesci a farlo valere, cioè a sfruttare tutta la banda che ti viene concessa ; il limite contro cui ti scontri è già nelle tue stesse parole! Tu sfruttalo pure fino in fondo il tuo diritto a sguazzare a tavoletta su banda non garantita, visto che l'hai pagato credendo logico comportarti come se la stessa fosse garantita, e cosi si vedono i risultati (anche a tuo danno).Il diritto è una cosa, il buon senso è un'altra, ed il proprio comportamento coscienzioso verso la comunità di cui facciamo parte ancora un'altra.Ma roba da matti... non riuscire a capirlo!.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 01.43-----------------------------------------------------------
          • rumenta scrive:
            Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da:

            Ma che cavolo dici???

            Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se
            lo

            frutto tutto (p2p che sia) sono un

            furbo????

            Ma guarda che io il servizio lo pago!!

            E' un mio diritto usare tutta la banda che mi

            viene concessa e per cui

            pago!!

            Mah roba da matti....

            Tanto per riprendere un esempio calzante fatto da
            Mex, hai presente cosa succede quando tutti
            pretendiamo di esercitare contemporaneamente il
            nostro diritto di usare l'auto in punti
            nevralgici in ora di punta, magari per "fare un
            giro"? Eppure abbiamo profumatamente pagato il
            nostro diritto a questo comportamento da pecoroni
            appartenenti ad un gregge di "furbi"
            autolesionisti.

            Il tuo diritto nessuno te lo nega, nei limiti in
            cui riesci a farlo valere, cioè a sfruttare
            tutta la banda che ti viene concessa ;
            il limite contro cui ti scontri è già nelle tue
            stesse parole!


            Tu sfruttalo pure fino in fondo il tuo diritto a
            sguazzare a tavoletta su banda non garantita,
            visto che l'hai pagato credendo logico
            comportarti come se la stessa fosse garantita, e
            cosi si vedono i risultati (anche a tuo
            danno).

            Il diritto è una cosa, il buon senso è un'altra,
            ed il proprio comportamento coscienzioso verso la
            comunità di cui facciamo parte ancora
            un'altra.certo, certo, buon senso.... coscienzioso... la comunità..... quante belle parole..... e, scusa, i doveri che questi pseudo imprenditori hanno verso i loro clienti??siamo solo noi poveri schiavi ad avere dei doveri??eppure paghiamo profumatamente questo nostro "pseudo diritto" a connetterci quando e come ci pare......
            Ma roba da matti... non riuscire a capirlo!eh già, siamo proprio incorreggibili.....
          • rockroll scrive:
            Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
            - Scritto da: rumenta
            - Scritto da: rockroll

            - Scritto da:


            Ma che cavolo dici???


            Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se

            lo


            frutto tutto (p2p che sia) sono un


            furbo????


            Ma guarda che io il servizio lo pago!!


            E' un mio diritto usare tutta la banda che mi


            viene concessa e per cui


            pago!!


            Mah roba da matti....



            Tanto per riprendere un esempio calzante fatto
            da

            Mex, hai presente cosa succede quando tutti

            pretendiamo di esercitare contemporaneamente il

            nostro diritto di usare l'auto in punti

            nevralgici in ora di punta, magari per "fare un

            giro"? Eppure abbiamo profumatamente pagato il

            nostro diritto a questo comportamento da
            pecoroni

            appartenenti ad un gregge di "furbi"

            autolesionisti.



            Il tuo diritto nessuno te lo nega, nei limiti in

            cui riesci a farlo valere, cioè a sfruttare

            tutta la banda che ti viene concessa ;

            il limite contro cui ti scontri è già nelle tue

            stesse parole!





            Tu sfruttalo pure fino in fondo il tuo diritto a

            sguazzare a tavoletta su banda non garantita,

            visto che l'hai pagato credendo logico

            comportarti come se la stessa fosse garantita, e

            cosi si vedono i risultati (anche a tuo

            danno).



            Il diritto è una cosa, il buon senso è un'altra,

            ed il proprio comportamento coscienzioso verso
            la

            comunità di cui facciamo parte ancora

            un'altra.

            certo, certo, buon senso.... coscienzioso... la
            comunità..... quante belle parole..... e, scusa,
            i doveri che questi pseudo imprenditori hanno
            verso i loro
            clienti??
            siamo solo noi poveri schiavi ad avere dei
            doveri??
            eppure paghiamo profumatamente questo nostro
            "pseudo diritto" a connetterci quando e come ci
            pare......


            Ma roba da matti... non riuscire a capirlo!

            eh già, siamo proprio incorreggibili.....Su questo hai ragione, difatti l'ho gia detto, le colpe sono altrove, coalizziamoci pure per metter in riga questi pseudo imprenditori incapaci che nicchiano in rendite di posizione rimandando spudoratamente gli investimenti necessari per sostenere i servizi che loro stessi stanno pubblicizzando e spingendo.Ma intanto cosa facciamo, ci scanniamo tra di noi poveri utenti paganti rubandoci banda a vicenda e prevaricando l'un l'altro le poche risorse disponibili, che però sarebbero sufficienti per tutti se, dico poco, dimezzassimo il tempo di 12 ore giornaliere di connessione media flat su P2P (i servizi sarebbero più efficienti, ed in quelle sei ore scambieremmo considerevolmente più della metà di quanto facciamo ora cercando di fregarci a vicenda per 12 ore).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 02.55-----------------------------------------------------------
          • rockroll scrive:
            Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
            - Scritto da: rumenta
            - Scritto da: rockroll

            - Scritto da:


            Ma che cavolo dici???


            Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se

            lo


            frutto tutto (p2p che sia) sono un


            furbo????


            Ma guarda che io il servizio lo pago!!


            E' un mio diritto usare tutta la banda che mi


            viene concessa e per cui


            pago!!


            Mah roba da matti....



            Tanto per riprendere un esempio calzante fatto
            da

            Mex, hai presente cosa succede quando tutti

            pretendiamo di esercitare contemporaneamente il

            nostro diritto di usare l'auto in punti

            nevralgici in ora di punta, magari per "fare un

            giro"? Eppure abbiamo profumatamente pagato il

            nostro diritto a questo comportamento da
            pecoroni

            appartenenti ad un gregge di "furbi"

            autolesionisti.



            Il tuo diritto nessuno te lo nega, nei limiti in

            cui riesci a farlo valere, cioè a sfruttare

            tutta la banda che ti viene concessa ;

            il limite contro cui ti scontri è già nelle tue

            stesse parole!





            Tu sfruttalo pure fino in fondo il tuo diritto a

            sguazzare a tavoletta su banda non garantita,

            visto che l'hai pagato credendo logico

            comportarti come se la stessa fosse garantita, e

            cosi si vedono i risultati (anche a tuo

            danno).



            Il diritto è una cosa, il buon senso è un'altra,

            ed il proprio comportamento coscienzioso verso
            la

            comunità di cui facciamo parte ancora

            un'altra.

            certo, certo, buon senso.... coscienzioso... la
            comunità..... quante belle parole..... e, scusa,
            i doveri che questi pseudo imprenditori hanno
            verso i loro
            clienti??
            siamo solo noi poveri schiavi ad avere dei
            doveri??
            eppure paghiamo profumatamente questo nostro
            "pseudo diritto" a connetterci quando e come ci
            pare......


            Ma roba da matti... non riuscire a capirlo!

            eh già, siamo proprio incorreggibili.....Su questo hai ragione, difatti l'ho gia detto, le colpe sono altrove, coalizziamoci pure per metter in riga questi pseudo imprenditori incapaci che nicchiano in rendite di posizione rimandando spudoratamente gli investimenti necessari per sostenere i servizi che loro stessi stanno pubblicizzando e spingendo.Ma intanto cosa facciamo, ci scanniamo tra di noi poveri utenti paganti rubandoci banda a vicenda e prevaricando l'un l'altro le poche risorse disponibili, che però sarebbero sufficienti per tutti se, dico poco, dimezzassimo il tempo di 12 ore giornaliere di connessione media flat su P2P (i servizi sarebbero più efficienti, ed in quelle sei ore scambieremmo considerevolmente più della metà di quanto facciamo ora cercando di fregarci a vicenda per 12 ore).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 02.55-----------------------------------------------------------
          • rumenta scrive:
            Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
            - Scritto da: rockroll
            - Scritto da:

            Ma che cavolo dici???

            Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se
            lo

            frutto tutto (p2p che sia) sono un

            furbo????

            Ma guarda che io il servizio lo pago!!

            E' un mio diritto usare tutta la banda che mi

            viene concessa e per cui

            pago!!

            Mah roba da matti....

            Tanto per riprendere un esempio calzante fatto da
            Mex, hai presente cosa succede quando tutti
            pretendiamo di esercitare contemporaneamente il
            nostro diritto di usare l'auto in punti
            nevralgici in ora di punta, magari per "fare un
            giro"? Eppure abbiamo profumatamente pagato il
            nostro diritto a questo comportamento da pecoroni
            appartenenti ad un gregge di "furbi"
            autolesionisti.

            Il tuo diritto nessuno te lo nega, nei limiti in
            cui riesci a farlo valere, cioè a sfruttare
            tutta la banda che ti viene concessa ;
            il limite contro cui ti scontri è già nelle tue
            stesse parole!


            Tu sfruttalo pure fino in fondo il tuo diritto a
            sguazzare a tavoletta su banda non garantita,
            visto che l'hai pagato credendo logico
            comportarti come se la stessa fosse garantita, e
            cosi si vedono i risultati (anche a tuo
            danno).

            Il diritto è una cosa, il buon senso è un'altra,
            ed il proprio comportamento coscienzioso verso la
            comunità di cui facciamo parte ancora
            un'altra.certo, certo, buon senso.... coscienzioso... la comunità..... quante belle parole..... e, scusa, i doveri che questi pseudo imprenditori hanno verso i loro clienti??siamo solo noi poveri schiavi ad avere dei doveri??eppure paghiamo profumatamente questo nostro "pseudo diritto" a connetterci quando e come ci pare......
            Ma roba da matti... non riuscire a capirlo!eh già, siamo proprio incorreggibili.....
        • rockroll scrive:
          Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
          - Scritto da:
          Ma che cavolo dici???
          Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se lo
          frutto tutto (p2p che sia) sono un
          furbo????
          Ma guarda che io il servizio lo pago!!
          E' un mio diritto usare tutta la banda che mi
          viene concessa e per cui
          pago!!
          Mah roba da matti....Tanto per riprendere un esempio calzante fatto da Mex, hai presente cosa succede quando tutti pretendiamo di esercitare contemporaneamente il nostro diritto di usare l'auto in punti nevralgici in ora di punta, magari per "fare un giro"? Eppure abbiamo profumatamente pagato il nostro diritto a questo comportamento da pecoroni appartenenti ad un gregge di "furbi" autolesionisti.Il tuo diritto nessuno te lo nega, nei limiti in cui riesci a farlo valere, cioè a sfruttare tutta la banda che ti viene concessa ; il limite contro cui ti scontri è già nelle tue stesse parole! Tu sfruttalo pure fino in fondo il tuo diritto a sguazzare a tavoletta su banda non garantita, visto che l'hai pagato credendo logico comportarti come se la stessa fosse garantita, e cosi si vedono i risultati (anche a tuo danno).Il diritto è una cosa, il buon senso è un'altra, ed il proprio comportamento coscienzioso verso la comunità di cui facciamo parte ancora un'altra.Ma roba da matti... non riuscire a capirlo!.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 01.43-----------------------------------------------------------
      • Anonimo scrive:
        Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
        Ma che cavolo dici???Cioe' io pago un abbonamento mensile, e poi se lo frutto tutto (p2p che sia) sono un furbo????Ma guarda che io il servizio lo pago!!E' un mio diritto usare tutta la banda che mi viene concessa e per cui pago!!Mah roba da matti....
    • rockroll scrive:
      Re: Sono parzialmente d'accordo col filt
      - Scritto da:
      Quando usi il teleono per un'ora ti senti un
      prepotente oppure hai semplicemente pagato il
      servizio?
      Medita!Se il paragone ti sembra che calzi...Lo sai che differenza di dati c'è tra un'ora di traffico voce ed un'ora di P2P?Il rapporto volumi di traffico Voce/P2P a parità di durata, su linee ADSL è almeno 1/50; ma c'e di più: se parli per un'ora filata sei un'eccezione, ma se scambi per diciamo dodici ore sei la regola!Se tutti scambiassero per solo un'ora al giorno, magari differenziata come possono esserle le telefonate, avremmo tutti un servizio di rete efficientissimo ancora per molti anni, e nessuno ci limiterebbe alcunchè.Ma si sa, siamo Italiani, io sono più "furbo" degli altri, ma guarda caso anche gli altri sono più "furbi" di me... e siamo tutti fessi e contenti così!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 05.00-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    4 mega o 40 kb ?????
    per capirci, visto che in passato si navigava tranquillamente a 2 mega e mezzo o piu e adesso scarico a 40 k e questo limite sia per connessioni normali (per esempio scaricato un documento pdf da browser web 12,7 mb in 4 minuti e 27 secondi) che per connessioni di qualsiasi genereper cui o passo a adls 20 mega che viaggia un po di piu (e in germania e francia si parla di 100 mega) o viaggio a 500 kappa insomma almeno diciamolo che c'e questo limite senza dire che e 4 mega quando e 8 volte meno quindi
    • marcodilenardo scrive:
      Re: 4 mega o 40 kb ?????
      Guarda che con alice mega puoi scaricare fino a 512 KiloByte.Guarda che alice 4 mega intende 4 megabit e non megabyte
    • marcodilenardo scrive:
      Re: 4 mega o 40 kb ?????
      Guarda che con alice mega puoi scaricare fino a 512 KiloByte.Guarda che alice 4 mega intende 4 megabit e non megabyte
  • sazemaster scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    che storia commovente-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 02.10-----------------------------------------------------------
  • sazemaster scrive:
    Re: tele2 lo ha ammesso, mi blocca la ba
    che storia commovente-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 marzo 2007 02.10-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    NON abbandonate i provider, piuttosto :
    Fategli causa andando dal Giudice di Pace.Il Giudice di Pace puo' intervenire per risarcimenti fino a 1.000 qualora un contratto tra privato e pubblico venga violato.Nel caso specifico, non sono previsti, per i contratti ad oggi sul mercato, blocchi totali del traffico P2P, senza contare che il traffico P2P di per se non e' illegale.Nel caso in cui l'ISP si trovi ad avere ragione, non pagherete comunque un euro, mentre nel caso contrario richiedete il risarcimento previsto per la rottura del contratto.Inoltre ricordate che :1-Lo strumento della DIFFIDA e' utile in questi casi : se voi mandate una DIFFIDA con mezzo raccomandata A/R e li diffidate dal bloccarvi la banda (e il vostro contratto non preve blocchi di banda sull'uso del P2P) loro sono legalmente con le spalle al muro.2-Gli ISP fanno soldi grazie soprattutto agli utenti che usano il P2P (ovvero il 90% di quelli che hanno l'Adsl per l'utenza home).Se e' vero che cambiare provider non serve a molto, STACCARE del tutto l'Adsl e passare al 56k puo' invece convenire.Dopotutto, se non potete piu' fruire della banda per intero, pagando a fine mese ve ne viene solo un danno economico (andare a 30 kb/s invece che a 2 Mega... e pagare 36 euro lo stesso...)3-La Telecom e' un caso a parte :Staccate anche la linea telefonica fissa se staccate l'Adsl, cosi' perderenno non solo i soldini dell'adsl ma ANCHE quelli che si tengono per la linea di casa.Tanto, se usate un cellulare (che ora non "scade" piu' come prima) per ricevere chiamate, vi conviene e risparmiate.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      (e il vostro contratto non preve blocchi di
      banda sull'uso del P2P) loro sono legalmente con
      le spalle al
      muro.si pero' poi ti mandano la finanza a casa e ti fanno un bel mazzo che te lo ricorderai x tutta la vita !

      2-Gli ISP fanno soldi grazie soprattutto agli
      utenti che usano il P2P (ovvero il 90% di quelli
      che hanno l'Adsl per l'utenza
      home).
      Se e' vero che cambiare provider non serve a
      molto, STACCARE del tutto l'Adsl e passare al 56k
      puo' invece
      convenire.oh oh !!! ke ridere ! sto morendo ... (rotfl)
      Dopotutto, se non potete piu' fruire della banda
      per intero, pagando a fine mese ve ne viene solo
      un danno economico (andare a 30 kb/s invece che a
      2 Mega... e pagare 36 euro lo
      stesso...)si ok, prova a tenere la dial up 24h/24 e vedrai che bella bolletta ti arriva.

      3-La Telecom e' un caso a parte :
      Staccate anche la linea telefonica fissa se
      staccate l'Adsl, cosi' perderenno non solo i
      soldini dell'adsl ma ANCHE quelli che si tengono
      per la linea di
      casa.
      Tanto, se usate un cellulare (che ora non "scade"
      piu' come prima) per ricevere chiamate, vi
      conviene e
      risparmiate.

      oh oh ! ke ridere ! il telefono non serve solo per ricevere !!!!ma dico
      • Sgabbio scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost
        che carino il ragazzino che scrive con le "K" ...Lo sai che per le connessioni con il 56k esistono delle flat ?
        • Anonimo scrive:
          Re: NON abbandonate i provider, piuttost
          - Scritto da: Sgabbio
          che carino il ragazzino che scrive con le "K" ...


          Lo sai che per le connessioni con il 56k esistono
          delle flat
          ?ke kostano 3 volte un'adsl ? si lo so !
        • Anonimo scrive:
          Re: NON abbandonate i provider, piuttost
          - Scritto da: Sgabbio
          che carino il ragazzino che scrive con le "K" ...


          Lo sai che per le connessioni con il 56k esistono
          delle flat
          ?ke kostano 3 volte un'adsl ? si lo so !
      • Sgabbio scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost
        che carino il ragazzino che scrive con le "K" ...Lo sai che per le connessioni con il 56k esistono delle flat ?
      • Anonimo scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost

        si pero' poi ti mandano la finanza a casa e ti
        fanno un bel mazzo che te lo ricorderai x tutta
        la vita
        !Si, cosi' la Finanza si scomoda per beccare dei ragazzini che scaricano qualche MP3, gia' ora sono sotto organico e non riescono a tener dietro ai reati SERI (pedofilia, mafia, corruzione, riciclaggio), pensa un po' al giudice che prima ordina la sorveglianza (e sono spese) poi ordina la perquisizione (e sono spese) poi ordina le perizie (e sono spese) poi c'e' il processo (e si puo' anche vincere, se per puro caso si e' formattato il disco in modo sicuro oppure se non si tiene nulla sul pc...) poi ci sono i media :"Ragazzino di 14 anni indagato per il download di 2 MP3 e una copia di windows pirata : Rischia 3 anni e mezzo di carcere !".Ed ecco che scoppia un putiferio.Poi il ragazzino in oggetto (l'avvocato del ragazzino) fa notare che dopo le lamentele espresse alla Telecom, la Finanza e' piombata a casa, ed ecco fatta la frittata...
        si ok, prova a tenere la dial up 24h/24 e vedrai
        che bella bolletta ti
        arriva.Mai detto di volerla tenere 24/24... ho detto che conviene staccare se si usa l'adsl solo per scaricare la posta e visitare P.I.In ogni caso ci sono le flat anche per le 56k e li la banda non e' limitata.
      • Anonimo scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost

        si pero' poi ti mandano la finanza a casa e ti
        fanno un bel mazzo che te lo ricorderai x tutta
        la vita
        !Si, cosi' la Finanza si scomoda per beccare dei ragazzini che scaricano qualche MP3, gia' ora sono sotto organico e non riescono a tener dietro ai reati SERI (pedofilia, mafia, corruzione, riciclaggio), pensa un po' al giudice che prima ordina la sorveglianza (e sono spese) poi ordina la perquisizione (e sono spese) poi ordina le perizie (e sono spese) poi c'e' il processo (e si puo' anche vincere, se per puro caso si e' formattato il disco in modo sicuro oppure se non si tiene nulla sul pc...) poi ci sono i media :"Ragazzino di 14 anni indagato per il download di 2 MP3 e una copia di windows pirata : Rischia 3 anni e mezzo di carcere !".Ed ecco che scoppia un putiferio.Poi il ragazzino in oggetto (l'avvocato del ragazzino) fa notare che dopo le lamentele espresse alla Telecom, la Finanza e' piombata a casa, ed ecco fatta la frittata...
        si ok, prova a tenere la dial up 24h/24 e vedrai
        che bella bolletta ti
        arriva.Mai detto di volerla tenere 24/24... ho detto che conviene staccare se si usa l'adsl solo per scaricare la posta e visitare P.I.In ogni caso ci sono le flat anche per le 56k e li la banda non e' limitata.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      (e il vostro contratto non preve blocchi di
      banda sull'uso del P2P) loro sono legalmente con
      le spalle al
      muro.si pero' poi ti mandano la finanza a casa e ti fanno un bel mazzo che te lo ricorderai x tutta la vita !

      2-Gli ISP fanno soldi grazie soprattutto agli
      utenti che usano il P2P (ovvero il 90% di quelli
      che hanno l'Adsl per l'utenza
      home).
      Se e' vero che cambiare provider non serve a
      molto, STACCARE del tutto l'Adsl e passare al 56k
      puo' invece
      convenire.oh oh !!! ke ridere ! sto morendo ... (rotfl)
      Dopotutto, se non potete piu' fruire della banda
      per intero, pagando a fine mese ve ne viene solo
      un danno economico (andare a 30 kb/s invece che a
      2 Mega... e pagare 36 euro lo
      stesso...)si ok, prova a tenere la dial up 24h/24 e vedrai che bella bolletta ti arriva.

      3-La Telecom e' un caso a parte :
      Staccate anche la linea telefonica fissa se
      staccate l'Adsl, cosi' perderenno non solo i
      soldini dell'adsl ma ANCHE quelli che si tengono
      per la linea di
      casa.
      Tanto, se usate un cellulare (che ora non "scade"
      piu' come prima) per ricevere chiamate, vi
      conviene e
      risparmiate.

      oh oh ! ke ridere ! il telefono non serve solo per ricevere !!!!ma dico
    • Anonimo scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      - Scritto da:
      Fategli causa andando dal Giudice di Pace.E su quali basi gli fai causa ? Se leggete i contratti che avete firmato, c'e' scrito quasi dappertutto che il provider si riserva il diritto di limitare la banda in caso di uso anomalo o eccessivo o per problemi vari.
      Nel caso in cui l'ISP si trovi ad avere ragione,
      non pagherete comunque un euro, mentre nel caso
      contrario richiedete il risarcimento previsto per
      la rottura del
      contratto.piuttosto informatevi sulla chiusura del contratto con il provider, con l'entrata in vigore del decreto bersani non si e' piu' obbligati ad aspettare la scadenza annuale per chudere un contratto, basta dare comunicazione 60 o 30 giorni prima dell'intenzione di cessare il rapporto (informatevi meglio voi se vi interessa).Se ci fosse una reale e massiccia migrazione da parte degli utenti, diciamo di tele2 verso altri provider, forse ci penseranno 2 volte prima di applicare filtri.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      - Scritto da:
      Fategli causa andando dal Giudice di Pace.E su quali basi gli fai causa ? Se leggete i contratti che avete firmato, c'e' scrito quasi dappertutto che il provider si riserva il diritto di limitare la banda in caso di uso anomalo o eccessivo o per problemi vari.
      Nel caso in cui l'ISP si trovi ad avere ragione,
      non pagherete comunque un euro, mentre nel caso
      contrario richiedete il risarcimento previsto per
      la rottura del
      contratto.piuttosto informatevi sulla chiusura del contratto con il provider, con l'entrata in vigore del decreto bersani non si e' piu' obbligati ad aspettare la scadenza annuale per chudere un contratto, basta dare comunicazione 60 o 30 giorni prima dell'intenzione di cessare il rapporto (informatevi meglio voi se vi interessa).Se ci fosse una reale e massiccia migrazione da parte degli utenti, diciamo di tele2 verso altri provider, forse ci penseranno 2 volte prima di applicare filtri.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      - Scritto da:
      Fategli causa andando dal Giudice di Pace.

      Il Giudice di Pace puo' intervenire per
      risarcimenti fino a 1.000 qualora un contratto
      tra privato e pubblico venga
      violato.

      Nel caso specifico, non sono previsti, per i
      contratti ad oggi sul mercato, blocchi totali del
      traffico P2P, senza contare che il traffico P2P
      di per se non e'
      illegale.

      Nel caso in cui l'ISP si trovi ad avere ragione,
      non pagherete comunque un euro, mentre nel caso
      contrario richiedete il risarcimento previsto per
      la rottura del
      contratto.


      Inoltre ricordate che :

      1-Lo strumento della DIFFIDA e' utile in questi
      casi : se voi mandate una DIFFIDA con mezzo
      raccomandata A/R e li diffidate dal bloccarvi la
      banda (e il vostro contratto non preve blocchi di
      banda sull'uso del P2P) loro sono legalmente con
      le spalle al
      muro.
      Guarda che possono pure darti un 1kbit/s di banda, tu non hai nessun MCR garantito nel tuo contratto. Altro che spalle al muro.
      • Anonimo scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost

        Guarda che possono pure darti un 1kbit/s di
        banda, tu non hai nessun MCR garantito nel tuo
        contratto. Altro che spalle al
        muro.Se si attiva una 2mbit anche senza banda garantita devono dare 2 mbit per la maggior parte del tempo, poi può anche succedere che in alcune ore di intenso traffico e per alcuni giorni la banda sia inferiore, ma comunque deve essere un'emergenza e non nella norma.Per capirci meglio, se offrono una banda di 2mbit senza alcuna garanzia di banda, ma l'ADSL durante la giornata va a 50 kbps (oggi anche 100 kbps è considerata bloccante perchè fa perdere un sacco di tempo anche nella navigazione poichè i siti sono molto pesanti e predisposti per essere visitati con ADSL veloci) per tutto il tempo, beh si può tranquillamente chiedere indietro i soldi. Nel contratto possono anche scrivere che in caso di traffico anomalo il provider si riserva di limitare il traffico, ma comunque deve essere un'emergenza e non nella norma.
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: NON abbandonate i provider, piuttost
          Se fossi in te guarderei nel contratto _che hai firmato_ dove stà scritto quello che hai detto. Ti lamenti del fatto che ti stanno prendendo in giro? Alle authority non frega niente (putroppo).
          • Anonimo scrive:
            Re: NON abbandonate i provider, piuttost
            Guarda che io non mi lamento, a me l'ADSL va bene. E nessuno mi sta prendendo in giro. Ho semplicemente detto quello che penso io e che farei se avessi lo stesso problema.
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: NON abbandonate i provider, piuttost
          Se fossi in te guarderei nel contratto _che hai firmato_ dove stà scritto quello che hai detto. Ti lamenti del fatto che ti stanno prendendo in giro? Alle authority non frega niente (putroppo).
      • Anonimo scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost

        Guarda che possono pure darti un 1kbit/s di
        banda, tu non hai nessun MCR garantito nel tuo
        contratto. Altro che spalle al
        muro.Se si attiva una 2mbit anche senza banda garantita devono dare 2 mbit per la maggior parte del tempo, poi può anche succedere che in alcune ore di intenso traffico e per alcuni giorni la banda sia inferiore, ma comunque deve essere un'emergenza e non nella norma.Per capirci meglio, se offrono una banda di 2mbit senza alcuna garanzia di banda, ma l'ADSL durante la giornata va a 50 kbps (oggi anche 100 kbps è considerata bloccante perchè fa perdere un sacco di tempo anche nella navigazione poichè i siti sono molto pesanti e predisposti per essere visitati con ADSL veloci) per tutto il tempo, beh si può tranquillamente chiedere indietro i soldi. Nel contratto possono anche scrivere che in caso di traffico anomalo il provider si riserva di limitare il traffico, ma comunque deve essere un'emergenza e non nella norma.
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      - Scritto da:
      Fategli causa andando dal Giudice di Pace.

      Il Giudice di Pace puo' intervenire per
      risarcimenti fino a 1.000 qualora un contratto
      tra privato e pubblico venga
      violato.

      Nel caso specifico, non sono previsti, per i
      contratti ad oggi sul mercato, blocchi totali del
      traffico P2P, senza contare che il traffico P2P
      di per se non e'
      illegale.

      Nel caso in cui l'ISP si trovi ad avere ragione,
      non pagherete comunque un euro, mentre nel caso
      contrario richiedete il risarcimento previsto per
      la rottura del
      contratto.


      Inoltre ricordate che :

      1-Lo strumento della DIFFIDA e' utile in questi
      casi : se voi mandate una DIFFIDA con mezzo
      raccomandata A/R e li diffidate dal bloccarvi la
      banda (e il vostro contratto non preve blocchi di
      banda sull'uso del P2P) loro sono legalmente con
      le spalle al
      muro.
      Guarda che possono pure darti un 1kbit/s di banda, tu non hai nessun MCR garantito nel tuo contratto. Altro che spalle al muro.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      - Scritto da:
      Fategli causa andando dal Giudice di Pace.

      Il Giudice di Pace puo' intervenire per
      risarcimenti fino a 1.000 qualora un contratto
      tra privato e pubblico venga
      violato.

      Nel caso specifico, non sono previsti, per i
      contratti ad oggi sul mercato, blocchi totali del
      traffico P2P, senza contare che il traffico P2P
      di per se non e'
      illegale.

      Nel caso in cui l'ISP si trovi ad avere ragione,
      non pagherete comunque un euro, mentre nel caso
      contrario richiedete il risarcimento previsto per
      la rottura del
      contratto.


      Inoltre ricordate che :

      1-Lo strumento della DIFFIDA e' utile in questi
      casi : se voi mandate una DIFFIDA con mezzo
      raccomandata A/R e li diffidate dal bloccarvi la
      banda (e il vostro contratto non preveda blocchi di
      banda sull'uso del P2P) loro sono legalmente con
      le spalle al
      muro.QUINDI RICORDATEVI DI PROCURARVI (PRETENDENDOLO) PRIMA IL CONTRATTO CHE AVRESTE "SOTTOSCRITTO", IN FORMA SCRITTA !!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost
        Speriamo che tutti disdicano la banda larga per passare alla velocissima e modernissima 56K... Perlomeno così i diritti d'autore saranno un po più tutelati!!! La gente ruba meno a bassa velocità!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: NON abbandonate i provider, piuttost
        Speriamo che tutti disdicano la banda larga per passare alla velocissima e modernissima 56K... Perlomeno così i diritti d'autore saranno un po più tutelati!!! La gente ruba meno a bassa velocità!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: NON abbandonate i provider, piuttost
      - Scritto da:
      Fategli causa andando dal Giudice di Pace.

      Il Giudice di Pace puo' intervenire per
      risarcimenti fino a 1.000 qualora un contratto
      tra privato e pubblico venga
      violato.

      Nel caso specifico, non sono previsti, per i
      contratti ad oggi sul mercato, blocchi totali del
      traffico P2P, senza contare che il traffico P2P
      di per se non e'
      illegale.

      Nel caso in cui l'ISP si trovi ad avere ragione,
      non pagherete comunque un euro, mentre nel caso
      contrario richiedete il risarcimento previsto per
      la rottura del
      contratto.


      Inoltre ricordate che :

      1-Lo strumento della DIFFIDA e' utile in questi
      casi : se voi mandate una DIFFIDA con mezzo
      raccomandata A/R e li diffidate dal bloccarvi la
      banda (e il vostro contratto non preveda blocchi di
      banda sull'uso del P2P) loro sono legalmente con
      le spalle al
      muro.QUINDI RICORDATEVI DI PROCURARVI (PRETENDENDOLO) PRIMA IL CONTRATTO CHE AVRESTE "SOTTOSCRITTO", IN FORMA SCRITTA !!!!
  • Anonimo scrive:
    BMG: la chiave di tutto.
    Se la banda minima garantita fosse rispettata, la rete non crollerebbe mai. Ogni ISP ha un valore, seppur piccolo, di banda disponibile in caso di congestione.Se un giorno dal p2p si passerà in massa ai client ftp o ai browser, succederà la stessa cosa: i providers filtreranno anche questi.Insomma non è il p2p in sè stesso il problema, ma il fatto che in massa ci si è riversati verso questo tipo di applicazioni.Insomma è un pò come le strade all' ora di punta: molte auto in contemporanea in spazi ristretti. Fortunatamente nel caso dell' adsl le garanzie di banda, se rispettate, dovrebbero impedire il blocco totale e causare solo rallentamenti.Questo modo di fare è del tutto ingiustificato, se non illegale.
    • marcodilenardo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      - Scritto da:
      Se la banda minima garantita fosse rispettata, la
      rete non crollerebbe mai. Ogni ISP ha un valore,
      seppur piccolo, di banda disponibile in caso di
      congestione.
      Se un giorno dal p2p si passerà in massa ai
      client ftp o ai browser, succederà la stessa
      cosa: i providers filtreranno anche
      questi.
      Insomma non è il p2p in sè stesso il problema, ma
      il fatto che in massa ci si è riversati verso
      questo tipo di
      applicazioni.Concordo con te
    • marcodilenardo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      - Scritto da:
      Se la banda minima garantita fosse rispettata, la
      rete non crollerebbe mai. Ogni ISP ha un valore,
      seppur piccolo, di banda disponibile in caso di
      congestione.
      Se un giorno dal p2p si passerà in massa ai
      client ftp o ai browser, succederà la stessa
      cosa: i providers filtreranno anche
      questi.
      Insomma non è il p2p in sè stesso il problema, ma
      il fatto che in massa ci si è riversati verso
      questo tipo di
      applicazioni.Concordo con te
    • Anonimo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      - Scritto da:
      Se la banda minima garantita fosse rispettata, la
      rete non crollerebbe mai. Ogni ISP ha un valore,
      seppur piccolo, di banda disponibile in caso di
      congestione.
      Se un giorno dal p2p si passerà in massa ai
      client ftp o ai browser, succederà la stessa
      cosa: i providers filtreranno anche
      questi.
      Insomma non è il p2p in sè stesso il problema, ma
      il fatto che in massa ci si è riversati verso
      questo tipo di
      applicazioni.
      Insomma è un pò come le strade all' ora di punta:
      molte auto in contemporanea in spazi ristretti.
      Fortunatamente nel caso dell' adsl le garanzie di
      banda, se rispettate, dovrebbero impedire il
      blocco totale e causare solo
      rallentamenti.
      Questo modo di fare è del tutto ingiustificato,
      se non
      illegale.anche scaricare programmi e files coperti dal diritto d'autore è illegale
    • Anonimo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      - Scritto da:
      Se la banda minima garantita fosse rispettata, la
      rete non crollerebbe mai. Ogni ISP ha un valore,
      seppur piccolo, di banda disponibile in caso di
      congestione.
      Se un giorno dal p2p si passerà in massa ai
      client ftp o ai browser, succederà la stessa
      cosa: i providers filtreranno anche
      questi.
      Insomma non è il p2p in sè stesso il problema, ma
      il fatto che in massa ci si è riversati verso
      questo tipo di
      applicazioni.
      Insomma è un pò come le strade all' ora di punta:
      molte auto in contemporanea in spazi ristretti.
      Fortunatamente nel caso dell' adsl le garanzie di
      banda, se rispettate, dovrebbero impedire il
      blocco totale e causare solo
      rallentamenti.
      Questo modo di fare è del tutto ingiustificato,
      se non
      illegale.anche scaricare programmi e files coperti dal diritto d'autore è illegale
    • Anonimo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      - Scritto da:
      Se la banda minima garantita fosse rispettata, la
      rete non crollerebbe mai. Ogni ISP ha un valore,
      seppur piccolo, di banda disponibile in caso di
      congestione.
      Se un giorno dal p2p si passerà in massa ai
      client ftp o ai browser, succederà la stessa
      cosa: i providers filtreranno anche
      questi.
      Insomma non è il p2p in sè stesso il problema, ma
      il fatto che in massa ci si è riversati verso
      questo tipo di
      applicazioni.
      Insomma è un pò come le strade all' ora di punta:
      molte auto in contemporanea in spazi ristretti.
      Fortunatamente nel caso dell' adsl le garanzie di
      banda, se rispettate, dovrebbero impedire il
      blocco totale e causare solo
      rallentamenti.
      Questo modo di fare è del tutto ingiustificato,
      se non
      illegale.Sarà anche illegale quello che fanno loro... ma anche quello che fate voi con il P2P è veramente scandaloso.
      • Anonimo scrive:
        Re: BMG: la chiave di tutto.

        Sarà anche illegale quello che fanno loro... ma
        anche quello che fate voi con il P2P è
        veramente
        scandaloso. motiva o taci.
        • Anonimo scrive:
          Re: BMG: la chiave di tutto.
          - Scritto da:

          Sarà anche illegale quello che fanno loro... ma

          anche quello che fate voi con il P2P è

          veramente

          scandaloso.

          motiva o taci.ho scritto una canzone e m'avete fregato i diritti d'autore !
        • Anonimo scrive:
          Re: BMG: la chiave di tutto.
          - Scritto da:

          Sarà anche illegale quello che fanno loro... ma

          anche quello che fate voi con il P2P è

          veramente

          scandaloso.

          motiva o taci.ho scritto una canzone e m'avete fregato i diritti d'autore !
      • Anonimo scrive:
        Re: BMG: la chiave di tutto.

        Sarà anche illegale quello che fanno loro... ma
        anche quello che fate voi con il P2P è
        veramente
        scandaloso. motiva o taci.
    • Anonimo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      - Scritto da:
      Se la banda minima garantita fosse rispettata, la
      rete non crollerebbe mai. Ogni ISP ha un valore,
      seppur piccolo, di banda disponibile in caso di
      congestione.
      Se un giorno dal p2p si passerà in massa ai
      client ftp o ai browser, succederà la stessa
      cosa: i providers filtreranno anche
      questi.
      Insomma non è il p2p in sè stesso il problema, ma
      il fatto che in massa ci si è riversati verso
      questo tipo di
      applicazioni.
      Insomma è un pò come le strade all' ora di punta:
      molte auto in contemporanea in spazi ristretti.
      Fortunatamente nel caso dell' adsl le garanzie di
      banda, se rispettate, dovrebbero impedire il
      blocco totale e causare solo
      rallentamenti.
      Questo modo di fare è del tutto ingiustificato,
      se non
      illegale.Sarà anche illegale quello che fanno loro... ma anche quello che fate voi con il P2P è veramente scandaloso.
    • Anonimo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      Hai ragione parzialmente... Concordo assolutamente sul fatto che ci sono dei provider che applicano valori di overbooking assurdi e poi ti vendono delle ADSL con super banda garantita a prezzi ridicoli e sotto sotto di applicano un fattore di overbooking pari a 4:1.Il fatto che è che non si tratta SOLO di banda; si tratta invece di invece di rendere la rete più intelligente, ovvero gli apparati posizionati come core backbone e bbras (backbone remote access) oggi sono in grado di discriminare il tipo di traffico dando priorità ad un protocollo rispetto ad un altro. Ovviamente non è corretto "bloccare" od azzerare la banda al fine di danneggiare uno specifico servizio (es. P2P), in quanto qui violeremo il tanto caro concetto di neutralità della rete, però con tutte queste nuove tecnologie che avanzano, in primis il VoIP, se si vuole fornire un adeguato livello di servizio, non si può prentendere di avere un bel tubo a farci passare tutto dentro indiscriminatamente. Io lavoro in un piccolo provider regionale che fornisce servizi soprattutto in ambito business, quindi ci scontriamo molto poco con il problema P2P, ma per garantire una buona qualità della voce e ad esempio del traffico VPN, abbiamo applicato sui nostri core di rete, servizi di QoS che prioritizzano e riservano banda appunto per questi protocolli critici.Ovviamente il filtro agisce solamente quanto è presente del traffico generato per uno di questi protocolli criciti. Es. se una connessione P2P sta saturando la banda (a parte che già qui il cliente mi chiama per sapere come mai ha il canale saturo), e dal cliente partono 2 chiamate VoIP, il sistema QoS toglierà della banda a tutto il resto del traffico, prioritizzando i pacchetti voce fino alla conclusione della chiamata.Spero di essere stato abbastanza chiaroCiao, Dav
      • Anonimo scrive:
        Re: BMG: la chiave di tutto.
        - Scritto da:
        Es. se una connessione P2P sta saturando la banda
        (a parte che già qui il cliente mi chiama per
        sapere come mai ha il canale saturo), e dal
        cliente partono 2 chiamate VoIP, il sistema QoS
        toglierà della banda a tutto il resto del
        traffico, prioritizzando i pacchetti voce fino
        alla conclusione della
        chiamata.

        Spero di essere stato abbastanza chiaro

        Ciao,
        Dav
        Il QoS di cui parli tu è corretto in quanto viene applicato sui servizi di un determinato utente, senza alcun collegamento con altri utenti.Il problema sorge quando le priorità vengono assegnate in un ambito globale; infatti chi usa, ad esempio, il Voip avrà a disposizione più banda di chi usa altri programmi. Ossia la banda garantita ad un utente verrà fatta utilizzare ad un altro utente solo perchè usa il Voip.
      • Anonimo scrive:
        Re: BMG: la chiave di tutto.
        - Scritto da:
        Es. se una connessione P2P sta saturando la banda
        (a parte che già qui il cliente mi chiama per
        sapere come mai ha il canale saturo), e dal
        cliente partono 2 chiamate VoIP, il sistema QoS
        toglierà della banda a tutto il resto del
        traffico, prioritizzando i pacchetti voce fino
        alla conclusione della
        chiamata.

        Spero di essere stato abbastanza chiaro

        Ciao,
        Dav
        Il QoS di cui parli tu è corretto in quanto viene applicato sui servizi di un determinato utente, senza alcun collegamento con altri utenti.Il problema sorge quando le priorità vengono assegnate in un ambito globale; infatti chi usa, ad esempio, il Voip avrà a disposizione più banda di chi usa altri programmi. Ossia la banda garantita ad un utente verrà fatta utilizzare ad un altro utente solo perchè usa il Voip.
    • Anonimo scrive:
      Re: BMG: la chiave di tutto.
      Hai ragione parzialmente... Concordo assolutamente sul fatto che ci sono dei provider che applicano valori di overbooking assurdi e poi ti vendono delle ADSL con super banda garantita a prezzi ridicoli e sotto sotto di applicano un fattore di overbooking pari a 4:1.Il fatto che è che non si tratta SOLO di banda; si tratta invece di invece di rendere la rete più intelligente, ovvero gli apparati posizionati come core backbone e bbras (backbone remote access) oggi sono in grado di discriminare il tipo di traffico dando priorità ad un protocollo rispetto ad un altro. Ovviamente non è corretto "bloccare" od azzerare la banda al fine di danneggiare uno specifico servizio (es. P2P), in quanto qui violeremo il tanto caro concetto di neutralità della rete, però con tutte queste nuove tecnologie che avanzano, in primis il VoIP, se si vuole fornire un adeguato livello di servizio, non si può prentendere di avere un bel tubo a farci passare tutto dentro indiscriminatamente. Io lavoro in un piccolo provider regionale che fornisce servizi soprattutto in ambito business, quindi ci scontriamo molto poco con il problema P2P, ma per garantire una buona qualità della voce e ad esempio del traffico VPN, abbiamo applicato sui nostri core di rete, servizi di QoS che prioritizzano e riservano banda appunto per questi protocolli critici.Ovviamente il filtro agisce solamente quanto è presente del traffico generato per uno di questi protocolli criciti. Es. se una connessione P2P sta saturando la banda (a parte che già qui il cliente mi chiama per sapere come mai ha il canale saturo), e dal cliente partono 2 chiamate VoIP, il sistema QoS toglierà della banda a tutto il resto del traffico, prioritizzando i pacchetti voce fino alla conclusione della chiamata.Spero di essere stato abbastanza chiaroCiao, Dav
  • Anonimo scrive:
    Nessun Problema
    Io non ho problemi a scaricare :pI programmi che raggirano il filtro degli isp forse sono già in circolazione.La situazione:Una percentuale molto alta di persone,installa una linea Adsl in prevalenza per scaricare dalla rete p2p.I provider filtrano le connessioni p2p per risparmiare in tutti i sensi.I provider forniscono abbonamenti con velocità di download molto alte e con velocità di upload molto basse a prezzi molto alti.I provider ci fan pagare abbastanza soldi per una connessione adsl e ci danno una bassisima velocità di upload (questo influisce già sul p2p) e adesso filtrano pure le connessioni.In breve è come comprare un'auto con l'obbligo di guidarla solo nelle strade di città.Siamo privati della libertà di usare quello che compriamo nel modo in cui vogliamo.La domanda è:Perchè offrono adsl a 2+ mega (dove è possibile),quando un utente normale non ha che farsene se deve solo navigare nel web o controllare la posta.
    • marcodilenardo scrive:
      Re: Nessun Problema
      La velocitòàè serve solo per venderti i programmi televisivi via internet come Rosso ALice....Ma se la gente si scarica i programmi via internet questo non va bene (dicono loro)
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun Problema
        - Scritto da: marcodilenardo
        La velocitòàè serve solo per venderti i programmi
        televisivi via internet come Rosso
        ALice....

        Ma se la gente si scarica i programmi via
        internet questo non va bene (dicono
        loro)c'è liberta' di parola no ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Nessun Problema
        - Scritto da: marcodilenardo
        La velocitòàè serve solo per venderti i programmi
        televisivi via internet come Rosso
        ALice....

        Ma se la gente si scarica i programmi via
        internet questo non va bene (dicono
        loro)c'è liberta' di parola no ?
    • marcodilenardo scrive:
      Re: Nessun Problema
      La velocitòàè serve solo per venderti i programmi televisivi via internet come Rosso ALice....Ma se la gente si scarica i programmi via internet questo non va bene (dicono loro)
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun Problema
      - Scritto da:
      Io non ho problemi a scaricare :p
      I programmi che raggirano il filtro degli isp
      forse sono già in
      circolazione.
      La situazione:
      Una percentuale molto alta di persone,installa
      una linea Adsl in prevalenza per scaricare dalla
      rete
      p2p.
      I provider filtrano le connessioni p2p per
      risparmiare in tutti i
      sensi.
      I provider forniscono abbonamenti con velocità di
      download molto alte e con velocità di upload
      molto basse a prezzi molto
      alti.

      I provider ci fan pagare abbastanza soldi per una
      connessione adsl e ci danno una bassisima
      velocità di upload (questo influisce già sul p2p)
      e adesso filtrano pure le
      connessioni.

      In breve è come comprare un'auto con l'obbligo di
      guidarla solo nelle strade di
      città.
      Siamo privati della libertà di usare quello che
      compriamo nel modo in cui
      vogliamo.

      La domanda è:
      Perchè offrono adsl a 2+ mega (dove è
      possibile),quando un utente normale non ha che
      farsene se deve solo navigare nel web o
      controllare la
      posta.
      siccome se vuoi avere una buona linea devi comprare quella con banda minima garantita, pero' ti avverto che quelle costano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun Problema
      - Scritto da:
      Io non ho problemi a scaricare :p
      I programmi che raggirano il filtro degli isp
      forse sono già in
      circolazione.
      La situazione:
      Una percentuale molto alta di persone,installa
      una linea Adsl in prevalenza per scaricare dalla
      rete
      p2p.
      I provider filtrano le connessioni p2p per
      risparmiare in tutti i
      sensi.
      I provider forniscono abbonamenti con velocità di
      download molto alte e con velocità di upload
      molto basse a prezzi molto
      alti.

      I provider ci fan pagare abbastanza soldi per una
      connessione adsl e ci danno una bassisima
      velocità di upload (questo influisce già sul p2p)
      e adesso filtrano pure le
      connessioni.

      In breve è come comprare un'auto con l'obbligo di
      guidarla solo nelle strade di
      città.
      Siamo privati della libertà di usare quello che
      compriamo nel modo in cui
      vogliamo.

      La domanda è:
      Perchè offrono adsl a 2+ mega (dove è
      possibile),quando un utente normale non ha che
      farsene se deve solo navigare nel web o
      controllare la
      posta.
      siccome se vuoi avere una buona linea devi comprare quella con banda minima garantita, pero' ti avverto che quelle costano.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun Problema

      In breve è come comprare un'auto con l'obbligo di
      guidarla solo nelle strade di città.No, è come comprare un'auto sportiva e pretendere di fare le corse nel traffico urbano!
    • Anonimo scrive:
      Re: Nessun Problema

      In breve è come comprare un'auto con l'obbligo di
      guidarla solo nelle strade di città.No, è come comprare un'auto sportiva e pretendere di fare le corse nel traffico urbano!
  • Anonimo scrive:
    e ci risiamo
    danno la colpa sempre al p2p ma in realta le linee internet d'italia sono al collasso per troppi utenti. Sabato e domenica ormai e diventato impossibile navigare sembra di avere una vecchia connessione 33k.
    • Anonimo scrive:
      Re: e ci risiamo
      - Scritto da:
      danno la colpa sempre al p2p ma in realta le
      linee internet d'italia sono al collasso per
      troppi utenti. Sabato e domenica ormai e
      diventato impossibile navigare sembra di avere
      una vecchia connessione
      33k.strano, nel week-end le linee dovrebbero essere piu' libere ...
      • Anonimo scrive:
        Re: e ci risiamo
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        danno la colpa sempre al p2p ma in realta le

        linee internet d'italia sono al collasso per

        troppi utenti. Sabato e domenica ormai e

        diventato impossibile navigare sembra di avere

        una vecchia connessione

        33k.

        strano, nel week-end le linee dovrebbero essere
        piu' libere
        ...evidentemente le donne d'italia ha fatto lo sciopero della "gamba aperta"!
      • Anonimo scrive:
        Re: e ci risiamo
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        danno la colpa sempre al p2p ma in realta le

        linee internet d'italia sono al collasso per

        troppi utenti. Sabato e domenica ormai e

        diventato impossibile navigare sembra di avere

        una vecchia connessione

        33k.

        strano, nel week-end le linee dovrebbero essere
        piu' libere
        ...evidentemente le donne d'italia ha fatto lo sciopero della "gamba aperta"!
    • Anonimo scrive:
      Re: e ci risiamo
      - Scritto da:
      danno la colpa sempre al p2p ma in realta le
      linee internet d'italia sono al collasso per
      troppi utenti. Sabato e domenica ormai e
      diventato impossibile navigare sembra di avere
      una vecchia connessione
      33k.strano, nel week-end le linee dovrebbero essere piu' libere ...
  • Anonimo scrive:
    Fanno bene
    Io che non utilizzo il p2p, perchè devo venire penalizzato quando c'è gente che usa il computer solo per scaricare, anche 24h (che poi magari non c'hanno neanche il tempo per ascoltare tutto...).E non venitemi a dire che vi è dovuto.Anzi, un consiglio a tutti i provider: implementate questi filtri senza far sapere niente, tanto molti scaricano musica coperta da copyright, e non hanno il diritto di protestare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fanno bene
      (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Fanno bene
      - Scritto da:
      Io che non utilizzo il p2p,tua scelta
      perchè devo venire
      penalizzatoinfatti non devi
      quando c'è gente che usa il computer
      solo per scaricare, anche 24h (che poi magari non
      c'hanno neanche il tempo per ascoltare
      tutto...).questi non sono affari tuoi
      E non venitemi a dire che vi è dovuto.
      Anzi, un consiglio a tutti i provider:
      implementate questi filtri senza far sapere
      niente, tanto molti scaricano musica coperta da
      copyright, e non hanno il diritto di
      protestare.e quindi te la prendi con altri utenti perchè il provider che hai scelto non è capace di mantenere quello che promette o che offre nel contrattobravo, se tutti fossero come te sai che mondo di me.da
      • Anonimo scrive:
        Re: Fanno bene

        quello che promette o che offre nel
        contratto

        bravo, se tutti fossero come te sai che mondo di
        me.da Ma tu, piccolo presuntuoso, il contratto che ti ha firmato il papà lo hai mai letto ? Hai idea di cosa sia la BMG? N0 ? (è evidente ) E allora taci prima di scrivere p.....e
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          Non hai capito cosa intendeva...ma l'importante è insultare..vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene
            - Scritto da:
            Non hai capito cosa intendeva...ma l'importante è
            insultare..vero? No guarda io ho capito perfettamente. Ho capito che qua sopra il 90% della gente che usa l'ADSL non ha la minima idea di cosa ha comprato/contrattato e scrive valanghe di cavolate. Ma almeno una volta, prima di scrivere qualcosa, è così difficile informarsi un minimo , ma proprio un minimo. Essere informati su quello che firmi, sui tuoi diritti o meno, nella vita prima o poi ti serve. Tu pensi veramente che esista, al momento, la possibilità tecnica di fornire al 100% (ma anche il 50%, o solo il 10%) le velocità MASSIME delle linee ADSL in modo continuativo 24h/24h, 7g/7g? ma dai.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Non hai capito cosa intendeva...ma l'importante
            è

            insultare..vero?
            No guarda io ho capito perfettamente. Ho capito
            che qua sopra il 90% della gente che usa l'ADSL
            non ha la minima idea di cosa ha
            comprato/contrattato e scrive valanghe di
            cavolate.
            Ma almeno una volta, prima di scrivere
            qualcosa, è così difficile informarsi un minimo ,
            ma proprio un
            minimo.
            Essere informati su quello che firmi, sui tuoi
            diritti o meno, nella vita prima o poi ti serve.

            Tu pensi veramente che esista, al momento, la
            possibilità tecnica di fornire al 100% (ma anche
            il 50%, o solo il 10%) le velocità MASSIME delle
            linee ADSL in modo continuativo 24h/24h,
            7g/7g?
            ma dai.....io ho una 2 mBit da 20 euro e non sono mai sceso sotto il 70% della velocità massima, pur utilizzando frequentemente il p2p. E come me decine di altri utenti miei conoscenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Non hai capito cosa intendeva...ma l'importante
            è

            insultare..vero?
            No guarda io ho capito perfettamente. Ho capito
            che qua sopra il 90% della gente che usa l'ADSL
            non ha la minima idea di cosa ha
            comprato/contrattato e scrive valanghe di
            cavolate.
            Ma almeno una volta, prima di scrivere
            qualcosa, è così difficile informarsi un minimo ,
            ma proprio un
            minimo.
            Essere informati su quello che firmi, sui tuoi
            diritti o meno, nella vita prima o poi ti serve.

            Tu pensi veramente che esista, al momento, la
            possibilità tecnica di fornire al 100% (ma anche
            il 50%, o solo il 10%) le velocità MASSIME delle
            linee ADSL in modo continuativo 24h/24h,
            7g/7g?
            ma dai.....io ho una 2 mBit da 20 euro e non sono mai sceso sotto il 70% della velocità massima, pur utilizzando frequentemente il p2p. E come me decine di altri utenti miei conoscenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene

            quello che promette o che offre nel
            contratto....Ha scritto questo.Se leggi bene c'è scritto quello che promette o che OFFRE...ma tu continua pure ad insultare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene

            quello che promette o che offre nel
            contratto....Ha scritto questo.Se leggi bene c'è scritto quello che promette o che OFFRE...ma tu continua pure ad insultare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene
            - Scritto da:
            Tu pensi veramente che esista, al momento, la
            possibilità tecnica di fornire al 100% (ma anche
            il 50%, o solo il 10%) le velocità MASSIME delle
            linee ADSL in modo continuativo 24h/24h,
            7g/7g?
            ma dai.....Mi accontenterei del 10% per 7 ore di fila ogni 30 giorni. Cioà lo 0.000973 di quanto pubblicizzato. Giusto il tempo di scaricare la nuova ISO Linux prima che diventi vecchia. Perché sicuramente sai che eccessiva disparita tra quanto scritto sinteticamente nei prospetti pubblicitari e nel contratto si chiama pubblicità ingannevole ed è sanzionato, indipendetemente da quanto scritto nei contratto con tante righe minuscole.Secondo te pubblicizzare una offerta 1028 volte inferiore al prodotto che poi realmente si vende, poò classificarsi come "pubblicità ingannevole"?In realtà, fino a cinque/sei mesi fa, mediamente Bittorrent scaricava a circa il doppio della banda massima in upload. Ben lungi da quella massima, ma comunque dell'ordine del 50%. A volte anche meno, ma palesemente per "congestione del traffico" (leggi banda in upload del server dall'altra parte troppo limitata) non per "taglio" da parte del MIO fornitore.Che mi arrivi molto meno per cause indipendenti dal mio fornitore ci sta, è nella natura di internet, che mi arrivi MOOOOLTO meno SOLO per cause DIRETTAMENTE DIPENDENTI dal mio fornitore, non è proprio la stessa cosa.Da cinque/sei mesi con Bittorrent ho AL MASSIMO 5KB/s in download e 50KB/s in upload. Faccio partire un download in FTP in contemporanea e i dati scendono a 300KB/s... la banda libera c'è.Visto che ho qui il vecchio volantino con su scritto "Scarica più velocemente che con il tuo modem" e che con il modem V92 scaricavo a 7KB/s, come la mettiamo? Banca Intesa ha dovuto rinegoziare i mutui a durata variabile per molto meno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene
            - Scritto da:
            Tu pensi veramente che esista, al momento, la
            possibilità tecnica di fornire al 100% (ma anche
            il 50%, o solo il 10%) le velocità MASSIME delle
            linee ADSL in modo continuativo 24h/24h,
            7g/7g?
            ma dai.....Mi accontenterei del 10% per 7 ore di fila ogni 30 giorni. Cioà lo 0.000973 di quanto pubblicizzato. Giusto il tempo di scaricare la nuova ISO Linux prima che diventi vecchia. Perché sicuramente sai che eccessiva disparita tra quanto scritto sinteticamente nei prospetti pubblicitari e nel contratto si chiama pubblicità ingannevole ed è sanzionato, indipendetemente da quanto scritto nei contratto con tante righe minuscole.Secondo te pubblicizzare una offerta 1028 volte inferiore al prodotto che poi realmente si vende, poò classificarsi come "pubblicità ingannevole"?In realtà, fino a cinque/sei mesi fa, mediamente Bittorrent scaricava a circa il doppio della banda massima in upload. Ben lungi da quella massima, ma comunque dell'ordine del 50%. A volte anche meno, ma palesemente per "congestione del traffico" (leggi banda in upload del server dall'altra parte troppo limitata) non per "taglio" da parte del MIO fornitore.Che mi arrivi molto meno per cause indipendenti dal mio fornitore ci sta, è nella natura di internet, che mi arrivi MOOOOLTO meno SOLO per cause DIRETTAMENTE DIPENDENTI dal mio fornitore, non è proprio la stessa cosa.Da cinque/sei mesi con Bittorrent ho AL MASSIMO 5KB/s in download e 50KB/s in upload. Faccio partire un download in FTP in contemporanea e i dati scendono a 300KB/s... la banda libera c'è.Visto che ho qui il vecchio volantino con su scritto "Scarica più velocemente che con il tuo modem" e che con il modem V92 scaricavo a 7KB/s, come la mettiamo? Banca Intesa ha dovuto rinegoziare i mutui a durata variabile per molto meno...
          • Anonimo scrive:
            Re: Fanno bene
            - Scritto da:
            Non hai capito cosa intendeva...ma l'importante è
            insultare..vero? No guarda io ho capito perfettamente. Ho capito che qua sopra il 90% della gente che usa l'ADSL non ha la minima idea di cosa ha comprato/contrattato e scrive valanghe di cavolate. Ma almeno una volta, prima di scrivere qualcosa, è così difficile informarsi un minimo , ma proprio un minimo. Essere informati su quello che firmi, sui tuoi diritti o meno, nella vita prima o poi ti serve. Tu pensi veramente che esista, al momento, la possibilità tecnica di fornire al 100% (ma anche il 50%, o solo il 10%) le velocità MASSIME delle linee ADSL in modo continuativo 24h/24h, 7g/7g? ma dai.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          Non hai capito cosa intendeva...ma l'importante è insultare..vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          - Scritto da:


          quello che promette o che offre nel

          contratto



          bravo, se tutti fossero come te sai che mondo di

          me.da
          Ma tu, piccolo presuntuoso, il contratto che ti
          ha firmato il papà lo hai mai letto
          ?
          Hai idea di cosa sia la BMG?
          N0 ? (è evidente )
          E allora taci prima di scrivere p.....eecco appunto visto come scrivi se tu sparissi si starebbe meglio
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          - Scritto da:


          quello che promette o che offre nel

          contratto



          bravo, se tutti fossero come te sai che mondo di

          me.da
          Ma tu, piccolo presuntuoso, il contratto che ti
          ha firmato il papà lo hai mai letto
          ?
          Hai idea di cosa sia la BMG?
          N0 ? (è evidente )
          E allora taci prima di scrivere p.....eecco appunto visto come scrivi se tu sparissi si starebbe meglio
      • Anonimo scrive:
        Re: Fanno bene
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Io che non utilizzo il p2p,
        tua scelta


        perchè devo venire

        penalizzato
        infatti non devi


        quando c'è gente che usa il computer

        solo per scaricare, anche 24h (che poi magari
        non

        c'hanno neanche il tempo per ascoltare

        tutto...).
        questi non sono affari tuoi


        E non venitemi a dire che vi è dovuto.

        Anzi, un consiglio a tutti i provider:

        implementate questi filtri senza far sapere

        niente, tanto molti scaricano musica coperta da

        copyright, e non hanno il diritto di

        protestare.
        e quindi te la prendi con altri utenti perchè il
        provider che hai scelto non è capace di mantenere
        quello che promette o che offre nel
        contratto

        bravo, se tutti fossero come te sai che mondo di
        me.danel contratto c'è scritto che puoi utilizzare il p2p a menetta forse ?Perchè gli utenti che usano internet per il lavoro debbono pagare anche per quelli che ci giocano ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          Chi usa Interdet per lavoro sottoscrive contratti a banda minima garantita più elevata dei normali contratti "economici" delle utenze casalinghe. Io ho un contratto "casalingo" e uno per lavoro a banda minima garantita più elevata e funziona.Se il P2P ti blocca la navigazione anche se lo regoli "al minimo" basta usare un programma limitatore di banda per assegnarne meno al P2P, che lo voglia o no, e la navigazione torna alla normalità.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          Chi usa Interdet per lavoro sottoscrive contratti a banda minima garantita più elevata dei normali contratti "economici" delle utenze casalinghe. Io ho un contratto "casalingo" e uno per lavoro a banda minima garantita più elevata e funziona.Se il P2P ti blocca la navigazione anche se lo regoli "al minimo" basta usare un programma limitatore di banda per assegnarne meno al P2P, che lo voglia o no, e la navigazione torna alla normalità.
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          - Scritto da:

          - Scritto da:
          Perchè gli utenti che usano internet per il
          lavoro debbono pagare anche per quelli che ci
          giocano
          ?Perché sul mio contratto c'è scritto che l'offerta è riservata all'utenza domestisca residenziale. Tu perché sta facendo uso professionale di un'utenza domestica residenziale?
        • Anonimo scrive:
          Re: Fanno bene
          - Scritto da:

          - Scritto da:
          Perchè gli utenti che usano internet per il
          lavoro debbono pagare anche per quelli che ci
          giocano
          ?Perché sul mio contratto c'è scritto che l'offerta è riservata all'utenza domestisca residenziale. Tu perché sta facendo uso professionale di un'utenza domestica residenziale?
      • Anonimo scrive:
        Re: Fanno bene
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Io che non utilizzo il p2p,
        tua scelta


        perchè devo venire

        penalizzato
        infatti non devi


        quando c'è gente che usa il computer

        solo per scaricare, anche 24h (che poi magari
        non

        c'hanno neanche il tempo per ascoltare

        tutto...).
        questi non sono affari tuoi


        E non venitemi a dire che vi è dovuto.

        Anzi, un consiglio a tutti i provider:

        implementate questi filtri senza far sapere

        niente, tanto molti scaricano musica coperta da

        copyright, e non hanno il diritto di

        protestare.
        e quindi te la prendi con altri utenti perchè il
        provider che hai scelto non è capace di mantenere
        quello che promette o che offre nel
        contratto

        bravo, se tutti fossero come te sai che mondo di
        me.danel contratto c'è scritto che puoi utilizzare il p2p a menetta forse ?Perchè gli utenti che usano internet per il lavoro debbono pagare anche per quelli che ci giocano ?
    • Ziliox scrive:
      Re: Fanno bene
      - Scritto da:
      Io che non utilizzo il p2p, perchè devo venire
      penalizzato quando c'è gente che usa il computer
      solo per scaricare, anche 24h (che poi magari non
      c'hanno neanche il tempo per ascoltare
      tutto...).
      E non venitemi a dire che vi è dovuto.
      Anzi, un consiglio a tutti i provider:
      implementate questi filtri senza far sapere
      niente, tanto molti scaricano musica coperta da
      copyright, e non hanno il diritto di
      protestare.Premesso che io ho un'adsl flat, che utilizzo programmi P2P e che lo tengo attivo 24 ore al giorno, posso dire di essere in parte d'accordo con il tuo ragionamento, ma solo sul fatto che nulla ci e' dovuto, sopratutto quando stipuli contratti in cui la tua banda di utilizzo non e' garantita sia in up che in down.Pero' se dobbiamo essere onesti fino in fondo secondo te perche tutti i gestori telefonici hanno nel loro piano tariffario 1 offerta free e 4/5 offerte flat? Credi che se cominciassero a bloccare definitivamente le porte per lo scambio in sharing molti farebbero dei contratti flat (con tutti i vincoli che ben conosciamo) solo per navigare in internet e controllare la posta? Probabilmente solo le aziende che hanno bisogno di una connessione sempre attiva.Probabilmente e' anche per questo che al momento i filtri imposti sono ancora piuttosto "limitati".Noi scaricatori impenitenti forse non dovremmo tirare tanto la corda, pero' nemmeno i gestori telefonici possono permettersi di esagerare con le restrizioni...
      • Anonimo scrive:
        Re: Fanno bene
        - Scritto da: Ziliox

        - Scritto da:

        Io che non utilizzo il p2p, perchè devo venire

        penalizzato quando c'è gente che usa il computer

        solo per scaricare, anche 24h (che poi magari
        non

        c'hanno neanche il tempo per ascoltare

        tutto...).

        E non venitemi a dire che vi è dovuto.

        Anzi, un consiglio a tutti i provider:

        implementate questi filtri senza far sapere

        niente, tanto molti scaricano musica coperta da

        copyright, e non hanno il diritto di

        protestare.

        Premesso che io ho un'adsl flat, che utilizzo
        programmi P2P e che lo tengo attivo 24 ore al
        giorno, posso dire di essere in parte d'accordo
        con il tuo ragionamento, ma solo sul fatto che
        nulla ci e' dovuto, sopratutto quando stipuli
        contratti in cui la tua banda di utilizzo non e'
        garantita sia in up che in
        down.
        Pero' se dobbiamo essere onesti fino in fondo
        secondo te perche tutti i gestori telefonici
        hanno nel loro piano tariffario 1 offerta free e
        4/5 offerte flat? Credi che se cominciassero a
        bloccare definitivamente le porte per lo scambio
        in sharing molti farebbero dei contratti flat
        (con tutti i vincoli che ben conosciamo) solo per
        navigare in internet e controllare la posta?
        Probabilmente solo le aziende che hanno bisogno
        di una connessione sempre
        attiva.
        Probabilmente e' anche per questo che al momento
        i filtri imposti sono ancora piuttosto
        "limitati".Non solo questo, secondo me, il motivo e' anche che se spingessero l'utenza alla criptazione pesante avrebbero poi MOLTI piu' problemi a beccare pedofil - terroris - mafius - cattivoni vari; quindi hanno paura di farlo.
        Noi scaricatori impenitenti forse non dovremmo
        tirare tanto la corda, pero' nemmeno i gestori
        telefonici possono permettersi di esagerare
        con le restrizioni...Infatti, sempre che vogliano ancora poter intercettare il traffico passante :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Fanno bene
        - Scritto da: Ziliox

        - Scritto da:

        Io che non utilizzo il p2p, perchè devo venire

        penalizzato quando c'è gente che usa il computer

        solo per scaricare, anche 24h (che poi magari
        non

        c'hanno neanche il tempo per ascoltare

        tutto...).

        E non venitemi a dire che vi è dovuto.

        Anzi, un consiglio a tutti i provider:

        implementate questi filtri senza far sapere

        niente, tanto molti scaricano musica coperta da

        copyright, e non hanno il diritto di

        protestare.

        Premesso che io ho un'adsl flat, che utilizzo
        programmi P2P e che lo tengo attivo 24 ore al
        giorno, posso dire di essere in parte d'accordo
        con il tuo ragionamento, ma solo sul fatto che
        nulla ci e' dovuto, sopratutto quando stipuli
        contratti in cui la tua banda di utilizzo non e'
        garantita sia in up che in
        down.
        Pero' se dobbiamo essere onesti fino in fondo
        secondo te perche tutti i gestori telefonici
        hanno nel loro piano tariffario 1 offerta free e
        4/5 offerte flat? Credi che se cominciassero a
        bloccare definitivamente le porte per lo scambio
        in sharing molti farebbero dei contratti flat
        (con tutti i vincoli che ben conosciamo) solo per
        navigare in internet e controllare la posta?
        Probabilmente solo le aziende che hanno bisogno
        di una connessione sempre
        attiva.
        Probabilmente e' anche per questo che al momento
        i filtri imposti sono ancora piuttosto
        "limitati".Non solo questo, secondo me, il motivo e' anche che se spingessero l'utenza alla criptazione pesante avrebbero poi MOLTI piu' problemi a beccare pedofil - terroris - mafius - cattivoni vari; quindi hanno paura di farlo.
        Noi scaricatori impenitenti forse non dovremmo
        tirare tanto la corda, pero' nemmeno i gestori
        telefonici possono permettersi di esagerare
        con le restrizioni...Infatti, sempre che vogliano ancora poter intercettare il traffico passante :D
  • Cavallo GolOso scrive:
    Proposta 2 sondaggi
    Propongo questi 2 sondaggi per i possessori di ADSL (i fortunati! dato che ci sono un sacco di persone che non possono proprio averla...)"Che ADSL hai?" (fornitore)http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1920531&m_rid=0"Ti senti filtrato?"http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1920536&m_rid=0
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta 2 sondaggi
      Bella idea il sondaggio per chi si sente filtrato, sarebbe interessante in qualche modo distinguerlo per connessione per capire meglio quali provider tendono a filtrare di più
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta 2 sondaggi
      Peccato che per votare bisogna essere registrati...
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta 2 sondaggi
        - Scritto da:
        Peccato che per votare bisogna essere
        registrati...non è colpa sua ... fatti un nick e vota :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Proposta 2 sondaggi
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Peccato che per votare bisogna essere

          registrati...

          non è colpa sua ... fatti un nick e vota :)ma sei fuori? :|ti pare che la qualità di tutto ciò meriti una registrazione?no no no.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Proposta 2 sondaggi
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Peccato che per votare bisogna essere

          registrati...

          non è colpa sua ... fatti un nick e vota :)ma sei fuori? :|ti pare che la qualità di tutto ciò meriti una registrazione?no no no.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta 2 sondaggi
        - Scritto da:
        Peccato che per votare bisogna essere
        registrati...non è colpa sua ... fatti un nick e vota :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Proposta 2 sondaggi
      Il campo nickname e password sono campi obbligatori.
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta 2 sondaggi
        - Scritto da:
        Il campo nickname e password sono campi
        obbligatori.io credo che non ci si possa fare niente, è fatto così il sistema di PI per i sondaggi
      • Anonimo scrive:
        Re: Proposta 2 sondaggi
        - Scritto da:
        Il campo nickname e password sono campi
        obbligatori.io credo che non ci si possa fare niente, è fatto così il sistema di PI per i sondaggi
  • Giacks3d scrive:
    Informazioni chiare, per scegliere.
    Veramente ammirevole l'onesta di tele2 che, puntanto tutto sul prezzo è costretto a offrire un servizio di fascia bassa e quindi cerca di fornire livelli di servizi decenti a tutte le ore, senza la necessita di spendere tanto in infratrutture.Tutto questo è legittimo, dopotutto chiedono solo 17 euro al mese, l'importante è che ci sia una corretta informazione.L'acquirente deve sapere con chiarezza cosa acquista. Bisognerebbe specificare meglio che le offerte base non offrono BANDA GARANTITA e che fanno ampio uso di filtri per limitare l'uso eccessivo della banda. Purtroppo spesso l'utunto(non è un errore di ortografia) si compra l'adsl si tele2 da 4mbit a 28.95 euro al mese e si aspetta un servizio al livello di una linea dedicata che costa oltre 10 volte tanto. Solo con la traparenza si può permettere, da una parte una scelta consapevole, dall'altro lato si aprirebbe uno spazio di mercato per offerte adsl ad alto valore aggiunto, con banda garantita e nessun filtro al traffico. Ovviamente chi vuole di più dovrà pagare di più
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.

      Non condivido l'operato di chi sfrutta il P2P a
      tappeto (24x7), non certo per rispetto ad assurde
      imposizioni di legge, quanto per l'inciviltà che
      dimostra accaparrandosi, per scopi non certo
      prioritari e spesso unicamente ludici, una fetta
      spropositata delle risorse comuni, sottraendola a
      servizi molto più utili alla comunità e molto
      meno affamati di
      banda.Puntualizzo: le risorse non sono della cominità ma di chi le ha acquistate. Io non ti giudico perché mangi il TUO panino. Attenzione a leggittimare la carenza di qualità fornita dai provider!
      • rockroll scrive:
        Re: Informazioni chiare, per scegliere.
        Certo, intendevo la comunità degli utenti paganti, per la quale riveste carattere prioritario una E-Mail o un'informazione urgente piuttosto che una canzonetta o un filmino ludico estemporanei.Comunque ognuno ha diritto ad avvalersi pienamente dei "diritti" che ha acquisito. Io quando passo davanti ad un mendicante ho diritto di ignorarlo, ma normalmento faccio la mia offerta.
      • rockroll scrive:
        Re: Informazioni chiare, per scegliere.
        Certo, intendevo la comunità degli utenti paganti, per la quale riveste carattere prioritario una E-Mail o un'informazione urgente piuttosto che una canzonetta o un filmino ludico estemporanei.Comunque ognuno ha diritto ad avvalersi pienamente dei "diritti" che ha acquisito. Io quando passo davanti ad un mendicante ho diritto di ignorarlo, ma normalmento faccio la mia offerta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.

      Non condivido l'operato di chi sfrutta il P2P a
      tappeto (24x7), non certo per rispetto ad assurde
      imposizioni di legge, quanto per l'inciviltà che
      dimostra accaparrandosi, per scopi non certo
      prioritari e spesso unicamente ludici, una fetta
      spropositata delle risorse comuni, sottraendola a
      servizi molto più utili alla comunità e molto
      meno affamati di
      banda.Puntualizzo: le risorse non sono della cominità ma di chi le ha acquistate. Io non ti giudico perché mangi il TUO panino. Attenzione a leggittimare la carenza di qualità fornita dai provider!
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.

      L'acquirente deve sapere con chiarezza cosa
      acquista. il problema (e per tutti i prodotti) e che se lo sapesse non lo acquisterebbe (nel 90% dei casi)
      Solo con la traparenza si può permettere,
      da una parte una scelta consapevole,
      dall'altro lato si aprirebbe uno spazio
      di mercato per offerte adsl ad alto
      valore aggiunto, con banda garantita e
      nessun filtro al traffico. Ovviamente chi
      vuole di più dovrà pagare di piùe un po come con le donne ;)solo che anche con loro nulla e garantito quindi
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.

      Non condivido l'operato di chi sfrutta il P2P a
      tappeto (24x7), non certo per rispetto ad assurde
      imposizioni di legge, quanto per l'inciviltà che
      dimostra accaparrandosi, per scopi non certo
      prioritari e spesso unicamente ludici, una fetta
      spropositata delle risorse comuni, sottraendola a
      servizi molto più utili alla comunità e molto
      meno affamati di banda.Beh, io se pago un adsl, mi sento libero e ne ho tutto il diritto, di utilizzare la mia banda come mi pare e piace.Io non posso sentirmi in colpa se i provider non hanno risorse per mantenere tutto il traffico.Il problema non è che chi usa intensamente software p2p consuma risorse per tutti, quanto che la banda che ci mettono a disposizione non è garantita!
      • rockroll scrive:
        Re: Informazioni chiare, per scegliere.
        - Scritto da:

        Non condivido l'operato di chi sfrutta il P2P a

        tappeto (24x7), non certo per rispetto ad
        assurde
        imposizioni di legge, quanto per
        l'inciviltà che
        dimostra accaparrandosi, per
        scopi non certo
        prioritari e spesso unicamente
        ludici, una fetta
        spropositata delle risorse
        comuni, sottraendola a
        servizi molto più utili
        alla comunità e molto
        meno affamati di
        banda.

        Beh, io se pago un adsl, mi sento libero e ne ho
        tutto il diritto, di utilizzare la mia banda come
        mi pare e
        piace.
        Io non posso sentirmi in colpa se i provider non
        hanno risorse per mantenere tutto il
        traffico.
        Il problema non è che chi usa intensamente
        software p2p consuma risorse per tutti, quanto
        che la banda che ci mettono a disposizione non è
        garantita!Per carità, è un tuo sacrosanto diritto sfruttare pienamente il servizio che hai acquistato, come lo è quello di ignorare un mendicante quando gli passi davanti.Io generalmente faccio la mia piccola offerta, perchè lo giudico un atto di civiltà e di altruismo.E evidente che le colpe sono altrove, e la cosa ci fa sdegnare; ma tra noi che ci contendiamo le (poche) risorse comuni, cerchiamo di essere civili facendo in modo che bastino a tutti e non prevaricandoci a vicenda, ma piuttosto unendo i nostri sforzi per ottenere chiarezza, correttezza e sopratutto efficienza del servizio in questione.Bye.
        • MeX scrive:
          Re: Informazioni chiare, per scegliere.
          rockroll mi sembra più calzante il paragone con ad esempio le strade...io pago le tasse e posso usare la strada... quindi mi compro un trattore con la trebbiatrice e ci giro in centro città :)
        • MeX scrive:
          Re: Informazioni chiare, per scegliere.
          rockroll mi sembra più calzante il paragone con ad esempio le strade...io pago le tasse e posso usare la strada... quindi mi compro un trattore con la trebbiatrice e ci giro in centro città :)
      • rockroll scrive:
        Re: Informazioni chiare, per scegliere.
        - Scritto da:

        Non condivido l'operato di chi sfrutta il P2P a

        tappeto (24x7), non certo per rispetto ad
        assurde
        imposizioni di legge, quanto per
        l'inciviltà che
        dimostra accaparrandosi, per
        scopi non certo
        prioritari e spesso unicamente
        ludici, una fetta
        spropositata delle risorse
        comuni, sottraendola a
        servizi molto più utili
        alla comunità e molto
        meno affamati di
        banda.

        Beh, io se pago un adsl, mi sento libero e ne ho
        tutto il diritto, di utilizzare la mia banda come
        mi pare e
        piace.
        Io non posso sentirmi in colpa se i provider non
        hanno risorse per mantenere tutto il
        traffico.
        Il problema non è che chi usa intensamente
        software p2p consuma risorse per tutti, quanto
        che la banda che ci mettono a disposizione non è
        garantita!Per carità, è un tuo sacrosanto diritto sfruttare pienamente il servizio che hai acquistato, come lo è quello di ignorare un mendicante quando gli passi davanti.Io generalmente faccio la mia piccola offerta, perchè lo giudico un atto di civiltà e di altruismo.E evidente che le colpe sono altrove, e la cosa ci fa sdegnare; ma tra noi che ci contendiamo le (poche) risorse comuni, cerchiamo di essere civili facendo in modo che bastino a tutti e non prevaricandoci a vicenda, ma piuttosto unendo i nostri sforzi per ottenere chiarezza, correttezza e sopratutto efficienza del servizio in questione.Bye.
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.

      Non condivido l'operato di chi sfrutta il P2P a
      tappeto (24x7), non certo per rispetto ad assurde
      imposizioni di legge, quanto per l'inciviltà che
      dimostra accaparrandosi, per scopi non certo
      prioritari e spesso unicamente ludici, una fetta
      spropositata delle risorse comuni, sottraendola a
      servizi molto più utili alla comunità e molto
      meno affamati di banda.Beh, io se pago un adsl, mi sento libero e ne ho tutto il diritto, di utilizzare la mia banda come mi pare e piace.Io non posso sentirmi in colpa se i provider non hanno risorse per mantenere tutto il traffico.Il problema non è che chi usa intensamente software p2p consuma risorse per tutti, quanto che la banda che ci mettono a disposizione non è garantita!
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.
      - Scritto da: Giacks3d
      Veramente ammirevole l'onesta di tele2 che,
      puntanto tutto sul prezzo è costretto a offrire
      un servizio di fascia bassa e quindi cerca di
      fornire livelli di servizi decenti a tutte le
      ore, senza la necessita di spendere tanto in
      infratrutture.
      Tutto questo è legittimo, dopotutto chiedono solo
      17 euro al mese, l'importante è che ci sia una
      corretta
      informazione.
      L'acquirente deve sapere con chiarezza cosa
      acquista. Bisognerebbe specificare meglio che le
      offerte base non offrono BANDA GARANTITA e che
      fanno ampio uso di filtri per limitare l'uso
      eccessivo della banda. Purtroppo spesso
      l'utunto(non è un errore di ortografia) si compra
      l'adsl si tele2 da 4mbit a 28.95 euro al mese e
      si aspetta un servizio al livello di una linea
      dedicata che costa oltre 10 volte tanto. Solo con
      la traparenza si può permettere, da una parte una
      scelta consapevole, dall'altro lato si aprirebbe
      uno spazio di mercato per offerte adsl ad alto
      valore aggiunto, con banda garantita e nessun
      filtro al traffico. Ovviamente chi vuole di più
      dovrà pagare di
      piùCaro, leggiti il contratto che hai con l'ADSL... C'è scritto gran parte del perché dei tuoi problemi con la banda...
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.

      Diciamo che basterebbe salvaguardare una
      percentuale (nemmeno grande) di banda garantita
      per servizi di base "utili" alla comunità (mail,
      navigazione, comunicazioni, updates software ecc.
      ...), e per il resto si scornino pure tra di lori
      i sistemi "mangiabanda" con scopi non
      fondamentali.


      Bye
      .
      Sono pienamente daccordo. La soluzione è BANDA MINIMA GARANTITA !! Ho un tot di banda?!? Ci faccio quel che voglio, ma su quel minimo che mi assicuri non esiste che si decida di monitorarmi e filtrare le mie attività. Sulla banda che poi rimane tolta quella destinata alla banda minima garantita di chi è online ne si faccia un'equa ripartizione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Informazioni chiare, per scegliere.
        - Scritto da:


        Diciamo che basterebbe salvaguardare una

        percentuale (nemmeno grande) di banda garantita

        per servizi di base "utili" alla comunità
        (mail,


        navigazione, comunicazioni, updates software
        ecc.

        ...), e per il resto si scornino pure tra di
        lori

        i sistemi "mangiabanda" con scopi non

        fondamentali.





        Bye

        .



        Sono pienamente daccordo.
        La soluzione è BANDA MINIMA GARANTITA !!
        Ho un tot di banda?!? Ci faccio quel che voglio,
        ma su quel minimo che mi assicuri non esiste che
        si decida di monitorarmi e filtrare le mie
        attività. Sulla banda che poi rimane tolta quella
        destinata alla banda minima garantita di chi è
        online ne si faccia un'equa ripartizione.

        ok la tua banda minina garantita è 32kbit, sei contento ora?ti metto la portante a 20M e poi scarichi peggio del 56k
        • Anonimo scrive:
          Re: Informazioni chiare, per scegliere.

          ok la tua banda minina garantita è 32kbit, sei
          contento ora?Si lo sono.
          ti metto la portante a 20M e poi scarichi peggio
          del 56kPagherò per farmela aumentare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Informazioni chiare, per scegliere.

          ok la tua banda minina garantita è 32kbit, sei
          contento ora?Si lo sono.
          ti metto la portante a 20M e poi scarichi peggio
          del 56kPagherò per farmela aumentare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Informazioni chiare, per scegliere.
        - Scritto da:


        Diciamo che basterebbe salvaguardare una

        percentuale (nemmeno grande) di banda garantita

        per servizi di base "utili" alla comunità
        (mail,


        navigazione, comunicazioni, updates software
        ecc.

        ...), e per il resto si scornino pure tra di
        lori

        i sistemi "mangiabanda" con scopi non

        fondamentali.





        Bye

        .



        Sono pienamente daccordo.
        La soluzione è BANDA MINIMA GARANTITA !!
        Ho un tot di banda?!? Ci faccio quel che voglio,
        ma su quel minimo che mi assicuri non esiste che
        si decida di monitorarmi e filtrare le mie
        attività. Sulla banda che poi rimane tolta quella
        destinata alla banda minima garantita di chi è
        online ne si faccia un'equa ripartizione.

        ok la tua banda minina garantita è 32kbit, sei contento ora?ti metto la portante a 20M e poi scarichi peggio del 56k
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.

      Diciamo che basterebbe salvaguardare una
      percentuale (nemmeno grande) di banda garantita
      per servizi di base "utili" alla comunità (mail,
      navigazione, comunicazioni, updates software ecc.
      ...), e per il resto si scornino pure tra di lori
      i sistemi "mangiabanda" con scopi non
      fondamentali.


      Bye
      .
      Sono pienamente daccordo. La soluzione è BANDA MINIMA GARANTITA !! Ho un tot di banda?!? Ci faccio quel che voglio, ma su quel minimo che mi assicuri non esiste che si decida di monitorarmi e filtrare le mie attività. Sulla banda che poi rimane tolta quella destinata alla banda minima garantita di chi è online ne si faccia un'equa ripartizione.
    • staza scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.
      qualche giorno fa mi ha tel una signorina della telecom per offrirme adsl + tante altre cosette...io sono già con altro provider adsl... quando le ho detto che non passo a loro perchè non mi danno garanzie sulla banda, la sua risposta è stata che questo non c'entrava nulla con l'offerta propostami...alchè le ho spiegato per esempi perchè preferisco pagare un po di più, ma esser certo di avere quel che pago, e non di andar con loro e trovarmi in mezzo ad una strada a fare autostop!
    • rockroll scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.
      Diciamo che basterebbe salvaguardare una
      percentuale (nemmeno grande) di banda garantita
      per servizi di base "utili" alla comunità (mail,
      navigazione, comunicazioni, updates software ecc.
      ...), e per il resto si scornino pure tra di lori
      i sistemi "mangiabanda" con scopi non
      fondamentali.già, peccato che questi sistemi sono quelli che hanno spinto l'adsl in italia e ne hanno favorito l'abbassamento delle tariffe.ma se tu preferisci accendere un mutuo per navigare ed aprire le mail...... Non capisco come hai capito questa mia ultima affermazione: a me (e ad altri) pare valida. Al massimo non dovevo far trasparire il mio "disprezzo" per i sistemi "mangiabanda", ma la distribuzione delle priorità come ho menzionato, che non va proprio a toccare l'aspetto economico come tu invece pensi, è corretta: i servizi "utili" consumano poco e devono essere garantiti, gli altri si condividano pure il tanto che resta, ma non vadano a limitare quel poco a disposizione dei servizi di base.Bada bene che questo principio dovrebbe essere valido sempre e comunque, anche in presenza di risorse sovrabbondanti, perchè esse non sono mai infinite, e l'uso sconsiderato che facciamo noi, poche balle, dei servizi "ludici", metterebbe in crisi anche reti ben altrimenti strutturate, Francia, Germania, Cina, USA compresi..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 03.29-----------------------------------------------------------
    • rockroll scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.
      Diciamo che basterebbe salvaguardare una
      percentuale (nemmeno grande) di banda garantita
      per servizi di base "utili" alla comunità (mail,
      navigazione, comunicazioni, updates software ecc.
      ...), e per il resto si scornino pure tra di lori
      i sistemi "mangiabanda" con scopi non
      fondamentali.già, peccato che questi sistemi sono quelli che hanno spinto l'adsl in italia e ne hanno favorito l'abbassamento delle tariffe.ma se tu preferisci accendere un mutuo per navigare ed aprire le mail...... Non capisco come hai capito questa mia ultima affermazione: a me (e ad altri) pare valida. Al massimo non dovevo far trasparire il mio "disprezzo" per i sistemi "mangiabanda", ma la distribuzione delle priorità come ho menzionato, che non va proprio a toccare l'aspetto economico come tu invece pensi, è corretta: i servizi "utili" consumano poco e devono essere garantiti, gli altri si condividano pure il tanto che resta, ma non vadano a limitare quel poco a disposizione dei servizi di base.Bada bene che questo principio dovrebbe essere valido sempre e comunque, anche in presenza di risorse sovrabbondanti, perchè esse non sono mai infinite, e l'uso sconsiderato che facciamo noi, poche balle, dei servizi "ludici", metterebbe in crisi anche reti ben altrimenti strutturate, Francia, Germania, Cina, USA compresi..-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 03.29-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Informazioni chiare, per scegliere.
      ammirevole un paio di palle. appena posso, TELE 2, TI SALUTO!!!
  • Anonimo scrive:
    Che strano...
    Mi aspettavo qualcuno che postava "P2P AL TAPPETO".
  • Anonimo scrive:
    hanno ragione...
    hanno ragione ad applicare i filtri :o, penso che molti del P2P non hanno il senso del limite ... non so 23h/24h a scaricare bastano o le facciamo tutte le 24h ? mah :D
    • Anonimo scrive:
      Re: hanno ragione...
      Sia chiaro: io pago per un servizio e sono fatti miei se voglio utilizzare tutta la banda (che ho pagato) per 24 ore!
      • Giacks3d scrive:
        Re: hanno ragione...
        siamo alle solite. hai evitato di specificare quele servizio stai pagando ma dubito che parli di una linea con banda garantita. Le ADSL economiche non offrono banda garantita(al massimo 64kbit), purtroppo la maggior parte degli utenti non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di banda garantita costa cara, molto più cara delle vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci sarà un motivo?
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          - Scritto da: Giacks3d
          siamo alle solite. hai evitato di specificare
          quele servizio stai pagando ma dubito che parli
          di una linea con banda garantita. Le ADSL
          economiche non offrono banda garantita(al massimo
          64kbit), purtroppo la maggior parte degli utenti
          non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di
          banda garantita costa cara, molto più cara delle
          vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci
          sarà un
          motivo?un conto e' che la banda si abbassa a un tot (sopra il garantito), e li nessun problema, e un altro conto e' che solo la banda per un certo tipo di traffico si abbassa e va sotto la banda minima garantita; se nel contratto non viene esplicitamente citato questo caso, puoi rescinderlo per inadempienza
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d

            siamo alle solite. hai evitato di specificare

            quele servizio stai pagando ma dubito che parli

            di una linea con banda garantita. Le ADSL

            economiche non offrono banda garantita(al
            massimo

            64kbit), purtroppo la maggior parte degli utenti

            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di

            banda garantita costa cara, molto più cara delle

            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci

            sarà un

            motivo?

            un conto e' che la banda si abbassa a un tot
            (sopra il garantito), e li nessun problema, e un
            altro conto e' che solo la banda per un certo
            tipo di traffico si abbassa e va sotto la banda
            minima garantita; se nel contratto non viene
            esplicitamente citato questo caso, puoi
            rescinderlo per
            inadempienzase prima la telecom non ti manda a casa la finanza ovviamente
          • marcodilenardo scrive:
            Re: hanno ragione...

            se prima la telecom non ti manda a casa la
            finanza
            ovviamentee sulla base di cosa??? Per eccessivo uso della banda???Per mandarti la finanza dovrebbero fare le intercettazioni sui tuoi dati e la telecom, pur avendo i mezzi, non può farlo legalmente e quindi la telecom non potrà mai mandarti la finanza..
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da: marcodilenardo


            se prima la telecom non ti manda a casa la

            finanza

            ovviamente

            e sulla base di cosa??? Per eccessivo uso della
            banda???

            Per mandarti la finanza dovrebbero fare le
            intercettazioni sui tuoi dati e la telecom, pur
            avendo i mezzi, non può farlo legalmente e quindi
            la telecom non potrà mai mandarti la
            finanza..quelli che scaricano, sappiamo cosa scaricano.
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:
            quelli che scaricano, sappiamo cosa scaricano.Io fondamentalmente ISO di Mandriva (al quale sono abbonato, ovvero pago "Linux", o meglio pago per il servizio intorno) e videoconferenze via P2P (qualcuno le chiama Skype).E se devo aggiornare i PC, dover pianificare il download con 9 GIORNI di anticipo mi sembra un po' eccessivo, visto che in FTP 4.4GB mi scendono tranquillamente in 4/5 ore. Quindi la banda c'è, in FTP.Aspetto poi che mi blocchino le videoconferenze perché loro vendono anche telefonia VoIP, e poi siamo al completo.Tu, invece?
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            quelli che scaricano, sappiamo cosa scaricano.
            Io fondamentalmente ISO di Mandriva (al quale
            sono abbonato, ovvero pago "Linux", o meglio pago
            per il servizio intorno) e videoconferenze via
            P2P (qualcuno le chiama
            Skype).
            E se devo aggiornare i PC, dover pianificare il
            download con 9 GIORNI di anticipo mi sembra un
            po' eccessivo, visto che in FTP 4.4GB mi scendono
            tranquillamente in 4/5 ore. Quindi la banda c'è,
            in
            FTP.
            Aspetto poi che mi blocchino le videoconferenze
            perché loro vendono anche telefonia VoIP, e poi
            siamo al
            completo.

            Tu, invece?oh oh ! vuoi vedere che adesso scopriamo che gli utenti P2P in Italia sono tutti abbonati a Linux ?
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:
            quelli che scaricano, sappiamo cosa scaricano.Io fondamentalmente ISO di Mandriva (al quale sono abbonato, ovvero pago "Linux", o meglio pago per il servizio intorno) e videoconferenze via P2P (qualcuno le chiama Skype).E se devo aggiornare i PC, dover pianificare il download con 9 GIORNI di anticipo mi sembra un po' eccessivo, visto che in FTP 4.4GB mi scendono tranquillamente in 4/5 ore. Quindi la banda c'è, in FTP.Aspetto poi che mi blocchino le videoconferenze perché loro vendono anche telefonia VoIP, e poi siamo al completo.Tu, invece?
          • marcodilenardo scrive:
            Re: hanno ragione...


            quelli che scaricano, sappiamo cosa scaricano.Si nella maggior parte dei casi si sa che il p2p viene usato per scopi illeciti ma solo le autorità possono indagarti e venirti a casa.Di certo non sarà Telecom, di sua iniziativa, a mandarti la finanza ma saranno la finanza ad andare da Telecom a chiedere i dati degli utenti eppoi andare a casa loro
          • marcodilenardo scrive:
            Re: hanno ragione...


            quelli che scaricano, sappiamo cosa scaricano.Si nella maggior parte dei casi si sa che il p2p viene usato per scopi illeciti ma solo le autorità possono indagarti e venirti a casa.Di certo non sarà Telecom, di sua iniziativa, a mandarti la finanza ma saranno la finanza ad andare da Telecom a chiedere i dati degli utenti eppoi andare a casa loro
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da: marcodilenardo


            se prima la telecom non ti manda a casa la

            finanza

            ovviamente

            e sulla base di cosa??? Per eccessivo uso della
            banda???

            Per mandarti la finanza dovrebbero fare le
            intercettazioni sui tuoi dati e la telecom, pur
            avendo i mezzi, non può farlo legalmente e quindi
            la telecom non potrà mai mandarti la
            finanza..quelli che scaricano, sappiamo cosa scaricano.
          • gerry scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da: marcodilenardo
            Per mandarti la finanza dovrebbero fare le
            intercettazioni sui tuoi dati e la telecom, pur
            avendo i mezzi, non può farlo legalmente e quindi
            la telecom non potrà mai mandarti la
            finanza..Vorrei far notare (grazie Urbani) che i provider sarebbero obbligati a denunciarti se hanno notizia che utilizzi la connessione per commettere un reato.Altrimenti rischiano di essere chiamati a risponderne in solido
          • gerry scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da: marcodilenardo
            Per mandarti la finanza dovrebbero fare le
            intercettazioni sui tuoi dati e la telecom, pur
            avendo i mezzi, non può farlo legalmente e quindi
            la telecom non potrà mai mandarti la
            finanza..Vorrei far notare (grazie Urbani) che i provider sarebbero obbligati a denunciarti se hanno notizia che utilizzi la connessione per commettere un reato.Altrimenti rischiano di essere chiamati a risponderne in solido
          • marcodilenardo scrive:
            Re: hanno ragione...

            se prima la telecom non ti manda a casa la
            finanza
            ovviamentee sulla base di cosa??? Per eccessivo uso della banda???Per mandarti la finanza dovrebbero fare le intercettazioni sui tuoi dati e la telecom, pur avendo i mezzi, non può farlo legalmente e quindi la telecom non potrà mai mandarti la finanza..
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Giacks3d


            siamo alle solite. hai evitato di specificare


            quele servizio stai pagando ma dubito che
            parli


            di una linea con banda garantita. Le ADSL


            economiche non offrono banda garantita(al

            massimo


            64kbit), purtroppo la maggior parte degli
            utenti


            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di


            banda garantita costa cara, molto più cara
            delle


            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci


            sarà un


            motivo?



            un conto e' che la banda si abbassa a un tot

            (sopra il garantito), e li nessun problema, e un

            altro conto e' che solo la banda per un certo

            tipo di traffico si abbassa e va sotto la banda

            minima garantita; se nel contratto non viene

            esplicitamente citato questo caso, puoi

            rescinderlo per

            inadempienza

            se prima la telecom non ti manda a casa la
            finanza
            ovviamenteche pero' non puo' far nulla se trova partizione crittate pesantemente (e no, secondo la legge italiana non sei tenuto a fornire dati che in sede di giudizio possano danneggiarti, quindi puoi tranquillamente non dargli la password per accedere ai volumi crittati).Sempre secondo le nostre leggi l'analisi del traffico e i log costituiscono solo prova indiziaria che, se non supportata da ulteriori prove frutto di perquisizioni, non possono portare a una condanna
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: Giacks3d



            siamo alle solite. hai evitato di
            specificare



            quele servizio stai pagando ma dubito che

            parli



            di una linea con banda garantita. Le ADSL



            economiche non offrono banda garantita(al


            massimo



            64kbit), purtroppo la maggior parte degli

            utenti



            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di



            banda garantita costa cara, molto più cara

            delle



            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese.
            Ci



            sarà un



            motivo?





            un conto e' che la banda si abbassa a un tot


            (sopra il garantito), e li nessun problema, e
            un


            altro conto e' che solo la banda per un certo


            tipo di traffico si abbassa e va sotto la
            banda


            minima garantita; se nel contratto non viene


            esplicitamente citato questo caso, puoi


            rescinderlo per


            inadempienza



            se prima la telecom non ti manda a casa la

            finanza

            ovviamente

            che pero' non puo' far nulla se trova partizione
            crittate pesantemente (e no, secondo la legge
            italiana non sei tenuto a fornire dati che in
            sede di giudizio possano danneggiarti, quindi
            puoi tranquillamente non dargli la password per
            accedere ai volumi
            crittati).
            Sempre secondo le nostre leggi l'analisi del
            traffico e i log costituiscono solo prova
            indiziaria che, se non supportata da ulteriori
            prove frutto di perquisizioni, non possono
            portare a una
            condannacosi' come tu cerchi il cavillo con loro, loro lo possono cercare anche per te. Se vuoi avere un'adsl efficiente comprane una che ti garantisca questa efficienza, ovviamente sborsando il prezzo relativo.
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da: Giacks3d



            siamo alle solite. hai evitato di
            specificare



            quele servizio stai pagando ma dubito che

            parli



            di una linea con banda garantita. Le ADSL



            economiche non offrono banda garantita(al


            massimo



            64kbit), purtroppo la maggior parte degli

            utenti



            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di



            banda garantita costa cara, molto più cara

            delle



            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese.
            Ci



            sarà un



            motivo?





            un conto e' che la banda si abbassa a un tot


            (sopra il garantito), e li nessun problema, e
            un


            altro conto e' che solo la banda per un certo


            tipo di traffico si abbassa e va sotto la
            banda


            minima garantita; se nel contratto non viene


            esplicitamente citato questo caso, puoi


            rescinderlo per


            inadempienza



            se prima la telecom non ti manda a casa la

            finanza

            ovviamente

            che pero' non puo' far nulla se trova partizione
            crittate pesantemente (e no, secondo la legge
            italiana non sei tenuto a fornire dati che in
            sede di giudizio possano danneggiarti, quindi
            puoi tranquillamente non dargli la password per
            accedere ai volumi
            crittati).
            Sempre secondo le nostre leggi l'analisi del
            traffico e i log costituiscono solo prova
            indiziaria che, se non supportata da ulteriori
            prove frutto di perquisizioni, non possono
            portare a una
            condannacosi' come tu cerchi il cavillo con loro, loro lo possono cercare anche per te. Se vuoi avere un'adsl efficiente comprane una che ti garantisca questa efficienza, ovviamente sborsando il prezzo relativo.
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da: Giacks3d


            siamo alle solite. hai evitato di specificare


            quele servizio stai pagando ma dubito che
            parli


            di una linea con banda garantita. Le ADSL


            economiche non offrono banda garantita(al

            massimo


            64kbit), purtroppo la maggior parte degli
            utenti


            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di


            banda garantita costa cara, molto più cara
            delle


            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci


            sarà un


            motivo?



            un conto e' che la banda si abbassa a un tot

            (sopra il garantito), e li nessun problema, e un

            altro conto e' che solo la banda per un certo

            tipo di traffico si abbassa e va sotto la banda

            minima garantita; se nel contratto non viene

            esplicitamente citato questo caso, puoi

            rescinderlo per

            inadempienza

            se prima la telecom non ti manda a casa la
            finanza
            ovviamenteche pero' non puo' far nulla se trova partizione crittate pesantemente (e no, secondo la legge italiana non sei tenuto a fornire dati che in sede di giudizio possano danneggiarti, quindi puoi tranquillamente non dargli la password per accedere ai volumi crittati).Sempre secondo le nostre leggi l'analisi del traffico e i log costituiscono solo prova indiziaria che, se non supportata da ulteriori prove frutto di perquisizioni, non possono portare a una condanna
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d

            siamo alle solite. hai evitato di specificare

            quele servizio stai pagando ma dubito che parli

            di una linea con banda garantita. Le ADSL

            economiche non offrono banda garantita(al
            massimo

            64kbit), purtroppo la maggior parte degli utenti

            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di

            banda garantita costa cara, molto più cara delle

            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci

            sarà un

            motivo?

            un conto e' che la banda si abbassa a un tot
            (sopra il garantito), e li nessun problema, e un
            altro conto e' che solo la banda per un certo
            tipo di traffico si abbassa e va sotto la banda
            minima garantita; se nel contratto non viene
            esplicitamente citato questo caso, puoi
            rescinderlo per
            inadempienzase prima la telecom non ti manda a casa la finanza ovviamente
          • rockroll scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d

            siamo alle solite. hai evitato di specificare

            quele servizio stai pagando ma dubito che parli

            di una linea con banda garantita. Le ADSL

            economiche non offrono banda garantita(al
            massimo

            64kbit), purtroppo la maggior parte degli utenti

            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di

            banda garantita costa cara, molto più cara delle

            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci

            sarà un

            motivo?

            un conto e' che la banda si abbassa a un tot
            (sopra il garantito), e li nessun problema, e un
            altro conto e' che solo la banda per un certo
            tipo di traffico si abbassa e va sotto la banda
            minima garantita; se nel contratto non viene
            esplicitamente citato questo caso, puoi
            rescinderlo per
            inadempienzaPerchè, qualcuno ti ha garantito una "banda minima" a cui potresti appellarti? Non sono così stupidi.
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            Ma nessuno mi aveva detto che mi avrebbero garantito i filtri su determinati (scelti da loro)programmi
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...

            Ma nessuno mi aveva detto che mi avrebbero
            garantito i filtri su determinati (scelti da
            loro)programmiNon importa. Visto che tu hai firmato un contratto con una banda minima molto bassa (per risparmiare), se te lo limitano *solo* su alcune applicazioni, finchè stanno al di sopra della banda minima, ti stanno dando anche DI PIU' di quello che hanno promesso per contratto.Sei libero di disdire e fare un contratto di tipo professionale, con minime garantite molto più alte
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            Non importa. Visto che tu hai firmato un contratto con una banda minima molto bassa (per risparmiare), se te lo limitano *solo* su alcune applicazioni, finchè stanno al di sopra della banda minima, ti stanno dando anche DI PIU' di quello che hanno promesso per contratto.Sei libero di disdire e fare un contratto di tipo professionale, con minime garantite molto più alteNon importa no biondo, stare al di sopra della banda min. è un conto, filtrare applicazioni senza che nessuno gli abbia dato l'autorizzazione è un'altro. Per disabilitare i famosi 144 ecc ho dovuto richiederlo, per contratto non potevano farlo in automatico. Ho firmato un contratto, e nel contratto non mi si dice che alcune applicazioni debbano venir filtrate a favore di altre (chi dice che il voip o la posta, per me, sia + importante del p2p? Non me lo ha chiesto nessuno), e se nel contratto non è esplicitamente scritto, non lo possono fare (infatti è partita la diffida...) fermo restando che io non mi lamento del non navigare o della poca banda, ma qualsiasi modifica al contratto mi deve venire comunicata 30 giorni prima, art.32, e visto che i filtri sono intervenuti dopo la firma del contratto....l'informazione è l'arma, se ti dicessero al momento dell'attivazione che sarai filtrato con determinate applicazioni che andrai ad usare, quante attivazioni in meno avrebbero, o quante se ne farebbero? Però si guardano bene dal dirlo (a mia precisa domanda Telezzozz,libero e Tele2 hanno risposto che non applicano nessun tipo di filtro su porte e protocolli, stai a vedere che mi filtro da solo, sull'esistenza dei filtri ho già risposto in un altro post). E no, non si fa così....
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            Non importa. Visto che tu hai firmato un contratto con una banda minima molto bassa (per risparmiare), se te lo limitano *solo* su alcune applicazioni, finchè stanno al di sopra della banda minima, ti stanno dando anche DI PIU' di quello che hanno promesso per contratto.Sei libero di disdire e fare un contratto di tipo professionale, con minime garantite molto più alteNon importa no biondo, stare al di sopra della banda min. è un conto, filtrare applicazioni senza che nessuno gli abbia dato l'autorizzazione è un'altro. Per disabilitare i famosi 144 ecc ho dovuto richiederlo, per contratto non potevano farlo in automatico. Ho firmato un contratto, e nel contratto non mi si dice che alcune applicazioni debbano venir filtrate a favore di altre (chi dice che il voip o la posta, per me, sia + importante del p2p? Non me lo ha chiesto nessuno), e se nel contratto non è esplicitamente scritto, non lo possono fare (infatti è partita la diffida...) fermo restando che io non mi lamento del non navigare o della poca banda, ma qualsiasi modifica al contratto mi deve venire comunicata 30 giorni prima, art.32, e visto che i filtri sono intervenuti dopo la firma del contratto....l'informazione è l'arma, se ti dicessero al momento dell'attivazione che sarai filtrato con determinate applicazioni che andrai ad usare, quante attivazioni in meno avrebbero, o quante se ne farebbero? Però si guardano bene dal dirlo (a mia precisa domanda Telezzozz,libero e Tele2 hanno risposto che non applicano nessun tipo di filtro su porte e protocolli, stai a vedere che mi filtro da solo, sull'esistenza dei filtri ho già risposto in un altro post). E no, non si fa così....
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...

            Ma nessuno mi aveva detto che mi avrebbero
            garantito i filtri su determinati (scelti da
            loro)programmiNon importa. Visto che tu hai firmato un contratto con una banda minima molto bassa (per risparmiare), se te lo limitano *solo* su alcune applicazioni, finchè stanno al di sopra della banda minima, ti stanno dando anche DI PIU' di quello che hanno promesso per contratto.Sei libero di disdire e fare un contratto di tipo professionale, con minime garantite molto più alte
          • rockroll scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:
            Ma nessuno mi aveva detto che mi avrebbero
            garantito i filtri su determinati (scelti da
            loro)programmiQui hai ragione, e su questo puoi appellarti.La realtà e che noi italiani furbetti stiamo facendo un uso smodato di risorse certamente troppo inferiori a quanto sarebbe il giusto in funzione di quel che paghiamo e che ci si può aspettare per un paese civile, e qui coalizziamoci pure contro i veri colpevoli di questo stato di cose, ma dobbiamo comunque rassegnarci ad una forma inevitabile di riequilibrio dello sfruttamento delle suddette risorse, che passa appunto attraverso opportuni sistemi di riconoscimento (piuttosto che "filtro") e bilanciamento del traffico: quel che non va bene è proprio il fatto da te lamentato, che la scelta di cosa "filtrare" sia operata arbitrariamente ed unilateralmente dall'ISP al di fuori di qualunque contratto e/o preavvertimento. La "riequilibrature controllata" del traffico di rete, come altrove ho auspicato, devrebbe essere effettuata con processi discussi, approvati e noti a tutti, tesi a garantire e salvaguardare le poche risorse per servizi di rete "utili e/o prioritari", lasciando che si contendano tra di loro le restanti risorse gli utilizzi non certo prioritari o molto spesso "ludici".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 02.28-----------------------------------------------------------
          • rockroll scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:
            Ma nessuno mi aveva detto che mi avrebbero
            garantito i filtri su determinati (scelti da
            loro)programmiQui hai ragione, e su questo puoi appellarti.La realtà e che noi italiani furbetti stiamo facendo un uso smodato di risorse certamente troppo inferiori a quanto sarebbe il giusto in funzione di quel che paghiamo e che ci si può aspettare per un paese civile, e qui coalizziamoci pure contro i veri colpevoli di questo stato di cose, ma dobbiamo comunque rassegnarci ad una forma inevitabile di riequilibrio dello sfruttamento delle suddette risorse, che passa appunto attraverso opportuni sistemi di riconoscimento (piuttosto che "filtro") e bilanciamento del traffico: quel che non va bene è proprio il fatto da te lamentato, che la scelta di cosa "filtrare" sia operata arbitrariamente ed unilateralmente dall'ISP al di fuori di qualunque contratto e/o preavvertimento. La "riequilibrature controllata" del traffico di rete, come altrove ho auspicato, devrebbe essere effettuata con processi discussi, approvati e noti a tutti, tesi a garantire e salvaguardare le poche risorse per servizi di rete "utili e/o prioritari", lasciando che si contendano tra di loro le restanti risorse gli utilizzi non certo prioritari o molto spesso "ludici".-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2007 02.28-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: hanno ragione...
            Ma nessuno mi aveva detto che mi avrebbero garantito i filtri su determinati (scelti da loro)programmi
          • rockroll scrive:
            Re: hanno ragione...
            - Scritto da:

            - Scritto da: Giacks3d

            siamo alle solite. hai evitato di specificare

            quele servizio stai pagando ma dubito che parli

            di una linea con banda garantita. Le ADSL

            economiche non offrono banda garantita(al
            massimo

            64kbit), purtroppo la maggior parte degli utenti

            non l'ha ancora capito. Una linea a 1mbit di

            banda garantita costa cara, molto più cara delle

            vostre adsl da 4 mbit a 20/30 euro al mese. Ci

            sarà un

            motivo?

            un conto e' che la banda si abbassa a un tot
            (sopra il garantito), e li nessun problema, e un
            altro conto e' che solo la banda per un certo
            tipo di traffico si abbassa e va sotto la banda
            minima garantita; se nel contratto non viene
            esplicitamente citato questo caso, puoi
            rescinderlo per
            inadempienzaPerchè, qualcuno ti ha garantito una "banda minima" a cui potresti appellarti? Non sono così stupidi.
      • Xseven scrive:
        Re: hanno ragione...
        si, in generale della tua "porzione" di adsl, ma se sul totale di banda disponibile, che di certo non basta a coprire tutti i possibili utilizzatori, tutti usano p2p la tua "porzione" diventa molto molto piccola.. In questi casi per garantire i servizi base, come posta e web che sono equiparabile ad assistenza e sanità del mondo reale contro l'avere un'automobile del p2p, ben vengano filtriche si limitano a dare priorità a questo traffico. Invece non è bello ne giusto che limitino brutalmente banda e connessioni dedicate al p2p per i loro servizi o per non affollare le reti quando in realtà la struttura potrebbe permetterlo..
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          - Scritto da: Xseven
          si, in generale della tua "porzione" di adsl, ma
          se sul totale di banda disponibile, che di certo
          non basta a coprire tutti i possibili
          utilizzatori, tutti usano p2p la tua "porzione"
          diventa molto molto piccola.. In questi casi per
          garantire i servizi base, come posta e web che
          sono equiparabile ad assistenza e sanità del
          mondo reale contro l'avere un'automobile del p2p,
          ben vengano filtriche si limitano a dare priorità
          a questo traffico. Invece non è bello ne giusto
          che limitino brutalmente banda e connessioni
          dedicate al p2p per i loro servizi o per non
          affollare le reti quando in realtà la struttura
          potrebbe
          permetterlo..scusa ma chi decide che web e posta siano piu' importanti del p2p? c'e' gente cui non frega alcunche' dei suddetti due servizi e ha sottoscritto un contratto adsl perlopiu' per il p2p
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          - Scritto da: Xseven
          si, in generale della tua "porzione" di adsl, ma
          se sul totale di banda disponibile, che di certo
          non basta a coprire tutti i possibili
          utilizzatori, tutti usano p2p la tua "porzione"
          diventa molto molto piccola.. In questi casi per
          garantire i servizi base, come posta e web che
          sono equiparabile ad assistenza e sanità del
          mondo reale contro l'avere un'automobile del p2p,
          ben vengano filtriche si limitano a dare priorità
          a questo traffico. Invece non è bello ne giusto
          che limitino brutalmente banda e connessioni
          dedicate al p2p per i loro servizi o per non
          affollare le reti quando in realtà la struttura
          potrebbe
          permetterlo..scusa ma chi decide che web e posta siano piu' importanti del p2p? c'e' gente cui non frega alcunche' dei suddetti due servizi e ha sottoscritto un contratto adsl perlopiu' per il p2p
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          - Scritto da: Xseven
          si, in generale della tua "porzione" di adsl, ma
          se sul totale di banda disponibile, che di certo
          non basta a coprire tutti i possibili
          utilizzatori, tutti usano p2p la tua "porzione"
          diventa molto molto piccola.. In questi casi per
          garantire i servizi base, come posta e web che
          sono equiparabile ad assistenza e sanità del
          mondo reale contro l'avere un'automobile del p2p,
          ben vengano filtriche si limitano a dare priorità
          a questo traffico. Invece non è bello ne giusto
          che limitino brutalmente banda e connessioni
          dedicate al p2p per i loro servizi o per non
          affollare le reti quando in realtà la struttura
          potrebbe
          permetterlo..se la struttura puo' permetterlo perchè limitare il p2p ?
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          - Scritto da: Xseven
          si, in generale della tua "porzione" di adsl, ma
          se sul totale di banda disponibile, che di certo
          non basta a coprire tutti i possibili
          utilizzatori, tutti usano p2p la tua "porzione"
          diventa molto molto piccola.. In questi casi per
          garantire i servizi base, come posta e web che
          sono equiparabile ad assistenza e sanità del
          mondo reale contro l'avere un'automobile del p2p,
          ben vengano filtriche si limitano a dare priorità
          a questo traffico. Invece non è bello ne giusto
          che limitino brutalmente banda e connessioni
          dedicate al p2p per i loro servizi o per non
          affollare le reti quando in realtà la struttura
          potrebbe
          permetterlo..se la struttura puo' permetterlo perchè limitare il p2p ?
        • rockroll scrive:
          Re: hanno ragione...
          - Scritto da: Xseven
          si, in generale della tua "porzione" di adsl, ma
          se sul totale di banda disponibile, che di certo
          non basta a coprire tutti i possibili
          utilizzatori, tutti usano p2p la tua "porzione"
          diventa molto molto piccola.. In questi casi per
          garantire i servizi base, come posta e web che
          sono equiparabile ad assistenza e sanità del
          mondo reale contro l'avere un'automobile del p2p,
          ben vengano filtriche si limitano a dare priorità
          a questo traffico. Invece non è bello ne giusto
          che limitino brutalmente banda e connessioni
          dedicate al p2p per i loro servizi o per non
          affollare le reti quando in realtà la struttura
          potrebbe
          permetterlo..Quoto perfettamente. Il vero pericolo è quello che tu hai detto nelle ultime righe, e pensa poi se penalizzeranno anche i servizi di base per dare spazio ai servizi di intrattenimento a pagamento... Pazuenza Fastweb che ha una rete che se lo può permettere, ma Alice e chi per lei sta spingendo la sua Home-TV via WEB, e la rete Telecom, attraverso cui passa quasi tutto, traballa paurosamente già ora...
        • rockroll scrive:
          Re: hanno ragione...
          - Scritto da: Xseven
          si, in generale della tua "porzione" di adsl, ma
          se sul totale di banda disponibile, che di certo
          non basta a coprire tutti i possibili
          utilizzatori, tutti usano p2p la tua "porzione"
          diventa molto molto piccola.. In questi casi per
          garantire i servizi base, come posta e web che
          sono equiparabile ad assistenza e sanità del
          mondo reale contro l'avere un'automobile del p2p,
          ben vengano filtriche si limitano a dare priorità
          a questo traffico. Invece non è bello ne giusto
          che limitino brutalmente banda e connessioni
          dedicate al p2p per i loro servizi o per non
          affollare le reti quando in realtà la struttura
          potrebbe
          permetterlo..Quoto perfettamente. Il vero pericolo è quello che tu hai detto nelle ultime righe, e pensa poi se penalizzeranno anche i servizi di base per dare spazio ai servizi di intrattenimento a pagamento... Pazuenza Fastweb che ha una rete che se lo può permettere, ma Alice e chi per lei sta spingendo la sua Home-TV via WEB, e la rete Telecom, attraverso cui passa quasi tutto, traballa paurosamente già ora...
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          In parte ti quoto, ma la colpa è mia che saturo la "banda" o è principalmente loro che mi aprono un fottio di connessioni con luccicanti proclami e dopo, visto che la rete, non regge mettono una pezza sugli ATM? Che facessero un programma di investimenti seri sulla rete, visto le condizioni in cui è (nessuno si ricorda Report??)
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          In parte ti quoto, ma la colpa è mia che saturo la "banda" o è principalmente loro che mi aprono un fottio di connessioni con luccicanti proclami e dopo, visto che la rete, non regge mettono una pezza sugli ATM? Che facessero un programma di investimenti seri sulla rete, visto le condizioni in cui è (nessuno si ricorda Report??)
      • Tasslehoff scrive:
        Re: hanno ragione...
        - Scritto da:
        Sia chiaro: io pago per un servizio e sono fatti
        miei se voglio utilizzare tutta la banda (che ho
        pagato) per 24
        ore!Uffi Uffi... io voglio la marmellata e la voglio tutta...Ma ti rendi conto di quanto è ridicola la tua pretesa? Ma l'hai almeno letto una volta il contratto che hai firmato (o magari i tuoi genitori hanno firmato...) per quella linea?
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          Di genitori che firmano il mio contratto non he ho bisogno! ne ho 40 di anni e sbazzico i computer da quando ne avevo 11.Lo so benissimo che la mia 4 mega non ha banda garantita, ed e' per questo che mi incazzo di piu' perche' sfrutto solo una piccola porzione della mia banda per il p2p. quindi non capisco i filtri!Sara' per vendere quella c...o di tv-web e partite di calcio in diretta? bah..
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          Di genitori che firmano il mio contratto non he ho bisogno! ne ho 40 di anni e sbazzico i computer da quando ne avevo 11.Lo so benissimo che la mia 4 mega non ha banda garantita, ed e' per questo che mi incazzo di piu' perche' sfrutto solo una piccola porzione della mia banda per il p2p. quindi non capisco i filtri!Sara' per vendere quella c...o di tv-web e partite di calcio in diretta? bah..
      • Anonimo scrive:
        Re: hanno ragione...
        - Scritto da:
        Sia chiaro: io pago per un servizio e sono fatti
        miei se voglio utilizzare tutta la banda (che ho
        pagato) per 24
        ore!e se tutta la banda che hai e' di soli 3k non ti devi lamentare.
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          Ho ancora qui un vecchio volantino di quando ormai cinque anni fa, avevo sottoscritto la ADSL, "Viaggia più veloce che con il tuo modem".Il mio modem, un V.90, viaggiava a 7KB/s in download e 4KB/s in upload.Oggi, per scaricare la ISO di Mandriva dal sito dedicato agli abbonati via Bittorrent raggiungo "picchi" di 6KB/s.Pubblicità ingannevole? Banca Intesa per pubblicità ingannevole ha dovuto rinegoziare una montagna di mutui...
        • Anonimo scrive:
          Re: hanno ragione...
          Ho ancora qui un vecchio volantino di quando ormai cinque anni fa, avevo sottoscritto la ADSL, "Viaggia più veloce che con il tuo modem".Il mio modem, un V.90, viaggiava a 7KB/s in download e 4KB/s in upload.Oggi, per scaricare la ISO di Mandriva dal sito dedicato agli abbonati via Bittorrent raggiungo "picchi" di 6KB/s.Pubblicità ingannevole? Banca Intesa per pubblicità ingannevole ha dovuto rinegoziare una montagna di mutui...
    • Anonimo scrive: