Le carte di credito col chip fanno crack

Ricercatori UK sentenziano la morte prematura del sistema di autenticazione delle smart card usate per le transazioni finanziarie. L'industria risponde: il numero di frodi è calato, le misure di sicurezza funzionano

Roma – Tempi duri per gli standard che l’industria ha eletto a baluardo difensivo delle comunicazioni e delle interconnessioni digitali. Dopo il crack del Trusted Platform Module di Infineon presentato alla conferenza Black Hat , stavolta tocca alle smartcard con microchip appartenenti allo standard EMV mordere la polvere a opera dei ricercatori della Cambridge University. Che lamentano i difetti di design del sistema , ma incassano lo scetticismo dell’industria che minimizza la portata dell’evento.

Usate per portare a termine miliardi di prelievi, transazioni e compravendite elettroniche in tutto il mondo, le schede EMV (da consorzio Europay, MasterCard e VISA che ha dato origine allo standard) sono conosciute nel Regno Unito con il nome Chip and PIN e il professore di Cambridge Ross Anderson ha sostenuto appunto che “il sistema Chip and PIN è stato fondamentalmente battuto”.

Il tipo di attacco ideato dai ricercatori (che si sono concentrati sulle carte di credito emesse da sei istituti diversi) ha permesso loro di ingannare il lettore di carte obbligandolo ad autenticare la transazione, anche se in nessuno dei casi era stato inserito un codice PIN valido. Si tratta di un attacco di tipo “man-in-the-middle” che secondo gli autori ha richiesto abilità di ingegnerizzazione e programmazione elementari , assieme a componentistica di basso costo e facilmente acquistabile.

Anderson e colleghi hanno approfittato di una falla strutturale del processo di autenticazione dello standard EMV, un processo che – hanno scoperto gli scienziati inglesi – nella maggior parte dei casi impone la verifica del codice PIN contenuto nel microchip della scheda con la sua digitazione da parte dell’utente-cliente. Il problema risiede nel fatto che, una volta verificato il PIN, il suddetto chip invia al terminale sempre lo stesso codice “0x9000” in conferma dell’avvenuta verifica per favorire il completamento della transizione.

Usando un laptop, una scheda autentica inserita nel lettore integrato, una fasulla da inserire nel terminale (POS, ATM o quant’altro) e una scheda FPGA per l’interfacciamento della smart card fasulla e il PC, i ricercatori hanno implementato uno script in Python che, una volta inserita la scheda fasulla nel lettore connesso al PC, si è preso in carica la transazione sopprimendo la richiesta di verifica del PIN e trasmettendo il codice 0x9000 al terminale completando così l’autenticazione .

Per gli esperti della Cambridge University un simile trucco (replicabile con dispositivi poco ingombranti, economici e ideali da portarsi in giro in uno zaino da spalla) rappresenta un autentico “game over” per l’iniziativa Chip and PIN del governo britannico e per l’intero sistema di sicurezza messo a guardia del commercio elettronico. Ma la Payments Administration inglese, che rappresenta gli interessi delle società delle carte di credito, dice che nonostante la serietà dello studio di Cambridge non esistono prove di attacchi reali alle smart card, a cui andrebbe attribuito anche il merito di aver fatto calare drasticamente le frodi finanziarie negli ultimi due anni.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • user293847 scrive:
    le MIE risorse per CHI?
    cioé il mio computer viene usato da una cosa che non sono io a volere? usi le MIE risorse? il mio tempo macchina, fai scansione sul MIO hard disk, cancelli proprietà MIE ? non è violazione di domicilio, distruzione di proprietà altrui ecc ecc?
    • Malloc scrive:
      Re: le MIE risorse per CHI?
      Hai ragione user293847 ma ricorda.... il sistema operativo che hai comprato NON E' TUO. Te l'hanno soltanto imprestato.. :-)
      • lol scrive:
        Re: le MIE risorse per CHI?

        Hai ragione user293847 ma ricorda.... il sistema
        operativo che hai comprato NON E' TUO. Ti hanno semplicemente impestato.
  • SardinianBoy scrive:
    BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
    http://distrowatch.com/ soddisferà ogni esigenza per passare a Linux e ai sistemi Liberi. A voi la scelta !
    • Asbesto scrive:
      Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
      Ma buttati via tu! Tutto ha un costo, e quindi un prezzo: "non esistono pasti gratis" perchè qualcuno prima o poi li paga (e magari salati). E non parlo solo di denaro: il tempo, i problemi, le difficoltà ecc. La maggior parte di chi utilizza un PC non "smanetta", ha poco tempo, non vuole avere problemi da risolvere o cercare in Rete risposte che non trova. Un sistema Windows utilizzato normalmente, aggiornato è sufficientemente (e dico "sufficientemente" e non totalmente e per sempre)affidabile per un utilizzo quotidiano (lavoro, gioco, studio). E tutto il resto è noia, noia, noia...
      • SardinianBoy scrive:
        Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
        Windows in crash dopo l'update? Colpa di un rootkitSe dopo l'installazione delle ultime patch è apparsa la schermata blu, molto probabilmente il computer era già infetto. Dopo l'installazione dell'ultima ondata di patch per Windows Xp, diversi utenti hanno segnalato a Microsoft il blocco del sistema e la comparsa del famigerato schermo blu della morte.Ora Microsoft fa sapere, dopo aver condotto delle indagini, che la colpa è da attribuire a un rootkit particolarmente bravo nel nascondersi e già presente nei sistemi prima dell'aggiornamento, il Tdss rootkit, che causa problemi a seguito dell'installazione dell'aggiornamento MS10-015.Sebbene i ricercatori di Microsoft non si sentano ancora di poter escludere completamente altre cause (le indagini sono tuttora in corso), la spiegazione più probabile e finora l'unica supportata da prove coinvolge proprio la presenza del malware.Chiunque sia affetto dal problema può aiutare Microsoft a chiarire con certezza se il Tdss rootkit sia l'unica causa inviando il memory dump.WWW.ZEUSNEWS.COM...STRANO MA CON LINUX NON CAPITA MAI!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 febbraio 2010 12.15-----------------------------------------------------------
        • sfdsdf scrive:
          Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
          - Scritto da: SardinianBoy
          Windows in crash dopo l'update? Colpa di un
          rootkit
          ...STRANO MA CON LINUX NON CAPITA MAI!a TE non capita mai.e a me non capita con windows.
      • panda rossa scrive:
        Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
        - Scritto da: Asbesto
        Ma buttati via tu! Tutto ha un costo, e quindi un
        prezzo: Soprattutto il tempo che si perde a reinstallare winsozz, prezzo che nessuno calcola mai...
        "non esistono pasti gratis" perchè
        qualcuno prima o poi li paga (e magari salati).E invece esistono, guarda un po'...Acqua e cibo per la minima sussistenza vengono distribuiti gratuitamente a chiunque ne abbia bisogno, in un paese civile.In Italia, per esempio, si puo' morire per mille motivi uno piu' stupido dell'altro, ma di fame non muore nessuno da un bel pezzo, forse neanche durante l'ultima guerra qualcuno e' morto di fame.
        E
        non parlo solo di denaro: il tempo, i problemi,
        le difficoltà ecc. ...i virus!
        La maggior parte di chi
        utilizza un PC non "smanetta", ha poco tempo, non
        vuole avere problemi da risolvere o cercare in
        Rete risposte che non trova. Ubuntu fornisce il computer di tutto il necessario per funzionare.E questo basta e avanza a chi non smanetta.Gli altri le risposte le trovano, perche' le sanno cercare.Per windows invece non si cercano risposte, si cercano i crack!
        Un sistema Windows
        utilizzato normalmente, aggiornato è
        sufficientemente (e dico "sufficientemente" e non
        totalmente e per sempre)affidabile per un
        utilizzo quotidiano (lavoro, gioco, studio). Si, certo, come no...Mai viste schermate blu?
        E
        tutto il resto è noia, noia,
        noia...Anche il formattare e reinstallare e' noia, noia, noia... soprattutto quando neanche ti danno il cd di reinstallazione.
    • LuNa scrive:
      Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
      i quotidiani generalisti ne parlano perchè ubuntu ha messo su un buon sistema di marketing.su tutto il resto, panzane. una distribuzione come opensuse,ad esempio batte tecnicamente ubuntu 10 a 0, per le tecnologie usate, e per facilità d'uso. fanno bene a definirla "per chi non sa installare debian"
      • SardinianBoy scrive:
        Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
        http://www.istitutomajorana.it/passare-linux/index5.html 27 validi motivi per passare a Linux e scordarti la microzzoz. Preferisco spendere e dare soldi alle comunità Linux/open source che buttare gli stessi soldi comprando un qualsiasi sistema winzzozz. Fìdati!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 febbraio 2010 16.46-----------------------------------------------------------
        • LuNa scrive:
          Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
          beh, non ho letto perchè "n motivi per passare a linux" ne ho letti a decine. ma rispondo che ci sono n motivi per tenersi ben stretto windows.io ho scelto gentoo (è la distro che preferisco) per la possibilità di personalizzazione che offre e perchè è difficile, e le cose difficili mi piacciono un sacco :D tornando a bomba, è una questione di esigenze. linux a mio modo di vedere, in ambito desktop, è improponibile, non tanto per il sistema in se ma per la mancanza di applicativi ben fatti, completi, semplici e usabili.va bene invece per la casalinga di voghera che deve leggere quattro sitarelli, andare su faccialibro o cose del genere, ascoltare un poco di musica. ma finisce lì. ogni uso come desktop multimediale avanzato, per utenti leggermente più esigenti o molto esigenti, è una mazzata nei maroni, sei costretto a usare windows o mac os x, dove il parco software è mille volte migliore.
    • sfdsdf scrive:
      Re: BUTTATE VIA WINDOWS !!!!!
      - Scritto da: SardinianBoy
      Ragazzi,spero che abbiate una buona ragione per
      utilizzare quei sistemi operativi della
      Microzzozz,ma se così non fosse,perché non
      provate a considerare anche un'alternativa?perché nessuno ti garantisce niente e non ha nemmeno interesse a farlo a prescindere da quello che dice un potenziale EULA.neanche gli altri ti garantiscono niente, ma sono interessati a farlo.Inoltre ho avuto delle esperienze con roba opensource... che va bene solo se sai mettere mano al codice, se sei un esperto.Altrimenti per ogni modifica devi pagare uno.Così invece hai un prodotto che milioni di persone usano, con documentazione userfriendly e applicazioni che sono nate per girarci e se hai altre interazioni non hai bisogno di WINE o altro di mezzo.Potremmo passare a Mac, che ne dici?
  • asd scrive:
    Win 7 la solita minestra
    sinceramnete lo uso a casa dopo anni di linux, win 7 ha problematiche diverse ma cade ancora sugli stessi errori del passato.... e' una vergogna
  • Amsoft scrive:
    magari, sarebbe una gioia per linux
    Bene benissimo, il problema è che anche questo WAT poi sarà facilmente bloccato dai vari cracker.Io spero in un giorno dove effettivamente sarà possibile utilizzare solo windows originale, la gente deve capire che quello schifo è a pagamento e se vuole qualcos'altro deve indirizzarsi verso altri lidi.
  • incredibile scrive:
    ladri
    pirati suona romatinco, si chiamano ladri, comunemente,o vi affascinano i loro lunghi spadoni..?
    • AtariLover scrive:
      Re: ladri
      [img]http://www.lastknight.com/download//2008/08/piraterie.jpg[/img]Flora docet.Non dico che non debba essere punita, anzi... Sarei la prima a volere che la pirateria software sparisse.Però penso anche che sotto l'aspetto elgislativo debba essere trattata diversamente dal furto.(atari)
      • Sgabbio scrive:
        Re: ladri
        Flora...peccato che si è venduto a mediaset.
        • AtariLover scrive:
          Re: ladri
          - Scritto da: Sgabbio
          Flora...peccato che si è venduto a mediaset.In che senso?Io sono dell'idea che comunque se una persona fa discorsi intelligenti, anche se non sono d'accordo e magari lavora anche per quello che io considero il male assoluto, merita di essere ascoltato.Poi la apgnotta a casa la dobbiamo portare tutti quindi...
          • Sgabbio scrive:
            Re: ladri
            Il fatto che quando si è rifiutato di fare lo stesso lavoro prima con sky, diceva che era per motivi etici, mentre su mediaset a fatto il bravo ipocrita.
    • angros scrive:
      Re: ladri
      Il ladro è chi vende, non chi copia.Ipotizziamo tre persone, chiamiamole Alberto, Bob e Carlo (A,B,C)- Alberto ha una casa, con regolare atto di proprietà. Bob compra la casa per centomila euro, e A. gli cede l'atto di proprietà. Carlo prende un momento l'atto di proprietà da B. , ne fa una fotocopia, poi lo rimette a posto. Poi C. entra nella casa, esibendo l'atto di proprietà fotocopiato, e dicendo che è sua (anche se in realtà non l'ha pagata).Questo è, grossomodo, paragonabile a quello che accade con la pirateria, sei d'accordo?-Alberto ha una casa, con regolare atto di proprietà. Bob compra la casa, ma Alberto non gli cede l'atto di proprietà, gli cede una fotocopia dell'atto di proprietà; poi Carlo arriva da A., vuole comprare la casa (non sapendo che A. l'ha già venduta a B.), ed A. fa un'altra fotocopia dell'atto di proprietà, si fa pagare una seconda volta (la prima volta si fa pagare da B., la seconda volta si fa pagare da C.).Quando B. e C. cercano di entrare nella casa nuova, si accorgono di avere entrambi l'atto di proprietà fotocopiato, vanno a lamentarsi da A., che replica "La casa è mia, non vostra, perchè l'atto di proprietà originale è mio".Questo è quello che accade con la vendita di un bene digitale.Ora, chi si comporta in modo scorretto? C., quando pirata, o A., quando vende due volte?(da adesso in poi, questa sarà la mia risposta standard a chi definisce "furto" il P2P)
      • . . scrive:
        Re: ladri
        Il furto , in diritto penale, è il reato previsto dall'art. 624 ai sensi del quale: chiunque si impossessa della cosa mobile altrui, sottraendola a chi la detiene, al fine di trarne profitto per sé e per altri, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da euro 154 a 526.Quindi la pirateria dal punto di vista legale non e' un furto (perche' non c'e' sottrazione della cosa mobile), ma per il resto e' del tutto comparabile ad un furto: il trarne profitto (il non esborso per la copia originale) e il danno per chi lo subisce.
        • angros scrive:
          Re: ladri
          - Scritto da: . .
          Il furto , in diritto penale, è il reato
          previsto dall'art. 624 ai sensi del
          quale:
          chiunque si impossessa della cosa
          mobile altrui, sottraendola a chi la
          detiene, al fine di trarne profitto per sé e per
          altri, è punito con la reclusione da sei mesi a
          tre anni e con la multa da euro 154 a
          526.

          Quindi la pirateria dal punto di vista legale non
          e' un furto (perche' non c'e' sottrazione della
          cosa mobile)Appunto.
          ma per il resto e' del tutto
          comparabile ad un furtoIl resto? Ma ciò che conta è proprio la sottrazione del bene, per definire il furto.Per mostrarti l'assurdità di questo ragionamento, prendiamo un altro articolo:Articolo 581 del codice penale (percosse): Chiunque percuote taluno, se dal fatto non deriva una malattia nel corpo o nella mente, è punito, a querela della persona offesa. Tu non hai fatto assolutamente nulla, ma se io ragionassi come te, potrei dire che hai commesso un reato del tutto comparabile al reato di percosse, perchè, a parte il fatto che non hai percosso nessuno, tutto il resto c'è (dal fatto non è derivata una malattia del corpo o della mente)
  • Alessio scrive:
    Allora non è vero...
    ...che le vendite di Windows 7 stiano andando meglio del suo predeXXXXXre, sennò non si spiegherebbe come mai così presto si sentano in dovere di raschiare il fondo del barile ;)
    • LuNa scrive:
      Re: Allora non è vero...
      questa è una cavolata, craccare il sistema è vietato e perseguibile. è un DIRITTO di M$ proteggerlo e perseguire chi lo pirata.
      • chojin999a scrive:
        Re: Allora non è vero...
        - Scritto da: LuNa
        questa è una cavolata, craccare il sistema è
        vietato e perseguibile. è un DIRITTO di M$
        proteggerlo e perseguire chi lo
        pirata.La verità è che Microsoft fa le protezioni e tira fuori essa stessa i crack. E' una pratica oramai diffusissima. Così come i firmware "pirata" per le console PSP, XBox360, Wii ed i vari modchip. Chi pensa che esistano davvero fantomatici hacker genietti, sempre rigorosamente adolescenti vuole il mito, in grado di crackare DRM di ogni tipo vive nel mondo dei sogni indotto dal marketing.
        • krane scrive:
          Re: Allora non è vero...
          - Scritto da: chojin999a
          - Scritto da: LuNa

          questa è una cavolata, craccare il sistema è

          vietato e perseguibile. è un DIRITTO di M$

          proteggerlo e perseguire chi lo

          pirata.

          La verità è che Microsoft fa le protezioni e tira
          fuori essa stessa i crack.

          E' una pratica oramai diffusissima. Così come i
          firmware "pirata" per le console PSP, XBox360,
          Wii ed i vari modchip.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          Chi pensa che esistano davvero fantomatici hacker
          genietti, sempre rigorosamente adolescenti vuole
          il mito, in grado di crackare DRM di ogni tipo
          vive nel mondo dei sogni indotto dal marketing.A si come i pompieri che appiccano gli incendi e le forze dell'ordine che fanno rapine allo scopo di giocare a guardia e ladri con i colleghi (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Allora non è vero...
        - Scritto da: LuNa
        questa è una cavolata, craccare il sistema è
        vietato e perseguibile. è un DIRITTO di M$
        proteggerlo e perseguire chi lo
        pirata.No. In un paese democratico, un soggetto privato non puo' perseguire proprio nessuno.In un paese democratico ci sono delle leggi, e ci sono degli organi preposti a farle rispettare e a perseguire chi le infrange.La M$ al massimo puo' sporgere querela contro ignoti.E un ufficio di P.S. che si rispetti dovrebbe intimarla di smettere di sporgere denunce perche' la P.S. ha ben altro da fare che svuotare tutti i giorni i cestini della carta straccia ricolmi delle denunce medesime.
        • LuNa scrive:
          Re: Allora non è vero...
          va bene, continua pure con il tuo winzozz piratato. in un paese democratico, chi RUBA va appeso per le palle in pubblica piazza, stile Cina.Altro che !
          • panda rossa scrive:
            Re: Allora non è vero...
            - Scritto da: LuNa
            va bene, continua pure con il tuo winzozz
            piratato. Il mio winsozz piratato si chiama ubuntu 9.10
            in un paese democratico, chi RUBA va
            appeso per le palle in pubblica piazza, stile
            Cina.
            Altro che !Premesso che un paese democratico non ha nulla a che vedere con la Cina e viceversa, mi chiedo che ci azzecca il RUBARE con la duplicazione di dati digitali.RUBARE significa SOTTRARRE un bene al legittimo proprietario che resta SENZA il bene che prima possedeva.
          • LuNa scrive:
            Re: Allora non è vero...
            no, si chiama rubare.installare un prodotto non tuo, corromperne i sistemi di protezione affinchè il prodotto sia genuino e completo di una licenza, a casa mia, si chiama rubare.il prodotto windows ti viene CONXXXXX in licenza, se non paghi tale licenza, la hai RUBATA. non è difficile.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Allora non è vero...
            - Scritto da: LuNa
            no, si chiama rubare.
            installare un prodotto non tuo, corromperne i
            sistemi di protezione affinchè il prodotto sia
            genuino e completo di una licenza, a casa mia, si
            chiama
            rubare.A casa tua non usate l'italiano, allora.
          • panda rossa scrive:
            Re: Allora non è vero...
            - Scritto da: LuNa
            no, si chiama rubare.
            installare un prodotto non tuo, corromperne i
            sistemi di protezione affinchè il prodotto sia
            genuino e completo di una licenza, a casa mia, si
            chiama
            rubare.Allora casa tua sta in uno strano posto, che nulla ha a che vedere con la democrazia e con 3000 di storia del pensiero occidentale.
            il prodotto windows ti viene CONXXXXX in licenza,
            se non paghi tale licenza, la hai RUBATA. non è
            difficile.Questo a casa tua.Dalle mie parti invece si chiama violazione della licenza d'uso.Chi viola la licenza d'uso non ha sottratto niente a nessuno.(che poi uno debba violare la licenza d'uso di winsozz, si punisce gia' abbastanza da se', ma questo e' un altro discorso.)
          • Boffoso scrive:
            Re: Allora non è vero...
            Scusa se mi intrometto, ma tu sei lo stesso LuNa di questo post?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2805566&m=2805835#p2805835Se si, aiutami a capire meglio la tua posizione.Riassumo brutalmente: piratare le major va bene, piratare microsoft noPerchè?
          • LuNa scrive:
            Re: Allora non è vero...
            è un discorso molto difficile, complesso e lungo.stringiamo.M$ mi concede in licenza un prodotto, io pago quindi "prendo in prestito" il suo prodotto e lo sfrutto.Le major impongono i prezzi (e non gli artisti che producono il materiale) ed è differente perche M$ produce e decide lei stessa il costo.Le major infarciscono i prodotti di DRM, di fatto ledono i miei diritti di copia personale, inoltre a volte, il DRM cicca e il DVD che compro non riesco a vederlo, e voglio vedere quanti mesi passano prima che mi diano un prodotto sostitutivo, sempre se me lo danno.Prendiamo in particolare il belpaese: esiste quella cosa che si chiama equo compenso, che di equo ha unicamente il nome.metti insieme questi concetti e supponi che: mi scarico il mio bel film pirata, poi prendo i soldi e li invio alla troupe, al regista, agli attori o a chicchessia, gli stessi soldi che mi chiede sony.il diritto di autore è furto legalizzato, l'equo compenso è furto legalizzato, solo che questi signori non rubano perchè hanno fame, ma perchè si devono comprare la porsche. è molto differente.dal momento in cui, questi rubano (e questo fanno, come detto) per una questione di solo potere economico (e null'altro, credimi) quanto è vero che non posso rubare io a loro ? da un punto di vista di legge, non devo rubare il materiale, ma dal punto di vista umano, etico, quanto è giusto che io subisca e solo subisca ? un mezzo di lotta ci sarebbe: non comprare. ma questo non si verificherà mai, quindi rimane la legge del taglione.M$ non ti obbliga a servirti dei loro prodotti, ci sono le alternative, mentre se mi voglio servire della cultura (diritto inalienabile per chiunque) sono costretto a forza a passare dalle majors, dalle etichette, dalla siae e da tutto il circuito di ladri autorizzati che gestiscono questo settore.questa è la grande differenza. se hai domande, son qui :)
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Allora non è vero...
            - Scritto da: LuNa
            in un paese democratico... stile Cina.Quindi non sai cosa significa democrazia.
          • LuNa scrive:
            Re: Allora non è vero...
            in italia siamo così democratici ...
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Allora non è vero...
            - Scritto da: LuNa
            in italia siamo così democratici ...Per niente, ma certo che aspirare al modello democratico cinese...
          • LuNa scrive:
            Re: Allora non è vero...
            non ci aspiro di certo, ma è quella la direzione. la dittatura.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Allora non è vero...
            - Scritto da: LuNa
            non ci aspiro di certo, ma è quella la direzione.
            la
            dittatura.Si ma non si capisce se la direzione è quella tuo malgrado, o se la direzione è quella secondo tuoi auspici.O forse sono io che non capisco...
  • rimm scrive:
    il WAT c'è anche in Vista
    l'articolo parla di WAT come novità di 7, mentre in realtà è stato introdotto a partire da Vista.
  • Andreabont scrive:
    Vita breve?
    Non vedetelo come inneggio alle pirateria, non è così (la mia copia è originale, anche se di solito uso linux) ma vado per esperienza.Questo sistema garantirà qualche mese (se non meno) di caccia ai pirati, ma dopo sarà aggirato, come tutti.Mi vedo già il WAT(2) modificato che fa solo finta di controllare... bello che aggirato...
    • RobbyElektroDeejay scrive:
      Re: Vita breve?
      - Scritto da: Andreabont
      Non vedetelo come inneggio alle pirateria, non è
      così (la mia copia è originale, anche se di
      solito uso linux) ma vado per
      esperienza.

      Questo sistema garantirà qualche mese (se non
      meno) di caccia ai pirati, ma dopo sarà aggirato,
      come
      tutti.

      Mi vedo già il WAT(2) modificato che fa solo
      finta di controllare... bello che
      aggirato...Però se ci pensi stavolta hanno fatto un bel lavoro, ci saranno dei ricercatori che troveranno ogni tipo di crack e li faranno fuori periodicamente anche se come ho detto penso che crackeranno pure quello... Ma ce la vedi la gente ogni settimana cercare il nuovo crack per sfuggire al sistema di attivazione o a settare il bios un mese prima per fermare il countdown? ahahah!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 febbraio 2010 12.06-----------------------------------------------------------
      • Non registrato scrive:
        Re: Vita breve?
        Infatti la Microsoft non è che vuole impedire la pirateria al 100%, vuole solo renderla molto sconveniente. Un sistema di questo tipo, che obbligherebbe chi lo usa irregolarmente ad aggiornare continuamente i crack oppure a tenersi il sistema congelato al momento del crack, senza più poterlo aggiornare (perché al primo aggiornamento verrebbe svalidato) renderebbe scomodo l'uso almeno per la maggior parte degli utenti.Però l'esperienza insegna che ogni sistema di protezione è stato prima o poi aggirato in modo elegante, permettendo al software craccato anche di essere aggiornato senza insospettire la casa madre. E' come una legge di natura, se c'è la domanda prima o poi c'è l'offerta. Mentre invece se il software venisse offerto a prezzi popolari, non ci sarebbe più domanda di crac, sarebbe più conveniente comprare la licenza originale.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Vita breve?
          Secondo me se microsoft levasse quella idiozia dell'attivazione, la cosa non sarebbe male :DComunque su XP esiste un metodo "universale" per rendere genuina una copia di XP, penso che potrà accadere anche per Seven, preso o tardi.
          • crackers e nutella scrive:
            Re: Vita breve?
            ti riferisci al famoso key g3n?Bhe, in vista e seven non funziona cosi, il controllo è diverso.Comunque, dato che sia vista che seven sono letteralmente dei giocattoli pieni di fronzoli inutili e XP ancora mi va più che benone, mi tengo XP, pur essendo originale, ovviamente.Non vedo perchè dovrei cambiare, in vista e seven non c'è alcuna innovazione di rilievo che possa spingermi a cambiare.Pochi pro (anzi nessuno, dato che non sono un utonto XXXXXXXXX e non ho bisogno del UAC e cavolate simili) e tanti contro.Per cose più complesse o particolari, uso Ubuntu.Quindi, auguro a tutti i possessori di Vista e Seven, un buon divertimento, con i loro OS giocattolosi (rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Vita breve?
            Era un kit di tot software che ti permettevano di rendere genuina una copia di XP anche con i nuovi aggiornamenti del WGA.Comunque bisogna vedere se faranno una soluzione analoga anche per Vista e Seven.PS: Comunque si potrebbe dire che Seven serve se vuoi un sistema Microsoft "decente" a 64 bit.... ma proprio se parliamo di "eventualità" :D
    • LuNa scrive:
      Re: Vita breve?
      mesi ? vuoi dire ORE ! i crack di questo tipo sono in circolazione al massimo in 2 o 3 ore dall'uscita del "sistema antipirateria".sono più veloci i cracker cinesi che i programmatori della M$. non mi stupirebbe vedere il crack prima del WAT, si, si, PRIMA.
  • RobbyElektroDeejay scrive:
    I cracker si divertiranno...
    ... a eludere pure questo sistema di protezione.Come è sucXXXXX per tutti i rivoluzionari sistema anticopia.Per me microsoft dovrebbe imparare più da linux e linux più da microsoft.Tra pregi e difetti di uno e l'altro non so che ca**o usare!! :p
    • cruccolo scrive:
      Re: I cracker si divertiranno...
      - Scritto da: RobbyElektroDeejay
      ... a eludere pure questo sistema di protezione.
      Come è sucXXXXX per tutti i rivoluzionari sistema
      anticopia.

      Per me microsoft dovrebbe imparare più da linux e
      linux più da
      microsoft.
      Tra pregi e difetti di uno e l'altro non so che
      ca**o usare!!
      :pDIVENTA MACACO E STEVE JOBBE TI DARA UN BACINO SULLA TESTA IN SEGNO DI PERDONO!!!!!!!!!!!!! PRESTO SEI ANCORA IN TEMPO PER REDIMERTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      • RobbyElektroDeejay scrive:
        Re: I cracker si divertiranno...
        - Scritto da: cruccolo
        - Scritto da: RobbyElektroDeejay

        ... a eludere pure questo sistema di protezione.

        Come è sucXXXXX per tutti i rivoluzionari
        sistema

        anticopia.



        Per me microsoft dovrebbe imparare più da linux
        e

        linux più da

        microsoft.

        Tra pregi e difetti di uno e l'altro non so che

        ca**o usare!!

        :p

        DIVENTA MACACO E STEVE JOBBE TI DARA UN BACINO
        SULLA TESTA IN SEGNO DI PERDONO!!!!!!!!!!!!!
        PRESTO SEI ANCORA IN TEMPO PER
        REDIMERTI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Cesare scrive:
      Re: I cracker si divertiranno...
      Scherzi a parte, se te la senti e se l'esborso economico non rappresenta un grosso ostacolo (in realtà, in ottica lungimirante, l'investimento è valido) io, se posso permettermi, ti consiglierei di prendere in considerazione l'acquisto di un mac. O al limite, anche se non molto legale, se il tuo pc ha una configurazione compatibile e te la senti di smanettare un pò, fatti il tuo hackintosh.Io sono utente mac da due anni e posso dirne solo un gran bene.
      • RobbyElektroDeejay scrive:
        Re: I cracker si divertiranno...
        - Scritto da: Cesare
        Scherzi a parte, se te la senti e se l'esborso
        economico non rappresenta un grosso ostacolo (in
        realtà, in ottica lungimirante, l'investimento è
        valido) io, se posso permettermi, ti consiglierei
        di prendere in considerazione l'acquisto di un
        mac. O al limite, anche se non molto legale, se
        il tuo pc ha una configurazione compatibile e te
        la senti di smanettare un pò, fatti il tuo
        hackintosh.
        Io sono utente mac da due anni e posso dirne solo
        un gran
        bene.Ho provato ad installare la 10.5.4 sul mio NC10 ma non funzionava la scheda wifi, quella di rete, il touchpad rispondeva male e a scatti e la tastiera mancava di alcune funzioni, oltre che i tasti fn.Il problema è che non ho mai trovato una guida esaustiva nei minimi dettagli, la ideneb da sola non basta. Vorrei farmi un minimo di cultura anche sui sistemi Apple, ma non ho 1000+ euro da spendere... :
      • angros scrive:
        Re: I cracker si divertiranno...
        Guarda che Mac assomiglia molto a Linux: la riga di comando è praticamente uguale (sono entrambi sistemi posix), l'interfaccia a desktop multipli pure, ed il sistema dei repository si usa in modo molto simile.Le principali differenze sono che il Mac è già preassemblato e preinstallato (su hardware certificato compatibile, a meno di non avere un hackintosh), e che per il mac esiste più software proprietario.Personalmente, non consiglierei a nessuno un hackintosh: probabilmente ci sarebbero molti più problemi di compatibilità che con linux (visto che si usa hardware diverso da quello previsto dal sistema operativo), e per di più, mentre con linux si può chiedere il supporto, con un hackintosh non si può.
        • RobbyElektroDeejay scrive:
          Re: I cracker si divertiranno...
          - Scritto da: angros
          Guarda che Mac assomiglia molto a Linux: la riga
          di comando è praticamente uguale (sono entrambi
          sistemi posix), l'interfaccia a desktop multipli
          pure, ed il sistema dei repository si usa in modo
          molto
          simile.
          Si, lo so, dato che Mac OSX è un sistema basato fu BSD (unix).
          Le principali differenze sono che il Mac è già
          preassemblato e preinstallato (su hardware
          certificato compatibile, a meno di non avere un
          hackintosh), e che per il mac esiste più software
          proprietario.Ed effettivamente è per questo che se potessi comprerei un macbook... Posso star sicuro che ci installo di tutto (tri-boot SN,W7,Linux Mint 8)eheheh... peccato per il prezzo.

          Personalmente, non consiglierei a nessuno un
          hackintosh: probabilmente ci sarebbero molti più
          problemi di compatibilità che con linux (visto
          che si usa hardware diverso da quello previsto
          dal sistema operativo), e per di più, mentre con
          linux si può chiedere il supporto, con un
          hackintosh non si
          può.Infatti, ma installare un hackintosh su un portatile diffuso come l'nc10... Diciamo che si presenta una situazione alla "sistema embedded". Posso dire di avere un packard bell imedia 6417, ma essendo un fisso la configurazione la si può cambiare e quindi va a farsi f***** le eventuali guide sul determinato modello di pc. Capito il discorso? Nel caso del mio netbook la compatibilità è assicurata dai kext apposta per il mio sistema.
    • Undertaker scrive:
      Re: I cracker si divertiranno...
      - Scritto da: RobbyElektroDeejay
      ... a eludere pure questo sistema di protezione.
      Come è sucXXXXX per tutti i rivoluzionari sistema
      anticopia.i sistemi anticopia tipo il wga servono solo a rendere la vita difficile a chi copia ed é un pó imbranato.Uno smanettone ci mette poco a togliere la protezione, ma non é lui il target voluto da microsoft.A loro interessano le aziende, il ragioniere che non vuole accrocchi e preferisce pagare una cifra che vedere qualcosa di "irregolare"Se tutti i windows pirata smettessero di funzionare ci sarebbe la corsa a linux per chi vuole lavorare, ai mac per le donne, a win98 per chi deve giocare (anche perché i "nuovi" windows per funzionare, naturalmente richiedono computer nuovo e assieme al computer vengono anche il mega schermo piatto, casse stereo ecc. per una spesa non da poco)
  • Anonimo scrive:
    Facoltativo?
    "Verso la fine mese il software apparirà anche tra gli aggiornamenti importanti di Windows Update."Ma non era facoltativo???????????Il testo dell'articolo è come dire....contraddittorio.....
    • RobbyElektroDeejay scrive:
      Re: Facoltativo?
      - Scritto da: Anonimo
      "Verso la fine mese il software apparirà anche
      tra gli aggiornamenti importanti di Windows
      Update."

      Ma non era facoltativo???????????

      Il testo dell'articolo è come
      dire....contraddittorio.....Quando devi installare gli aggiornamenti vengono classificati come critico, importante, facoltativo, ecc... Ma ti viene sempre data la possibilità di deselezionare quello che vuoi!
      • Cesare scrive:
        Re: Facoltativo?
        Scherzi a parte, se te la senti e se l'esborso economico non rappresenta un grosso ostacolo (in realtà, in ottica lungimirante, l'investimento è valido) io, se posso permettermi, ti consiglierei di prendere in considerazione l'acquisto di un mac. O al limite, anche se non molto legale, se il tuo pc ha una configurazione compatibile e te la senti di smanettare un pò, fatti il tuo hackintosh.Io sono utente mac da due anni e posso dirne solo un gran bene.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Facoltativo?
          Se lo fai per conto tuo Hackintosh non è "illegale"
          • chojin999a scrive:
            Re: Facoltativo?
            - Scritto da: Sgabbio
            Se lo fai per conto tuo Hackintosh non è
            "illegale"Certo che è illegale farsi un Hackintosh. Anche se compri OSX originale e non hai un Mac e lo installi su un PC in qualsiasi modo è illegale usarlo. La licenza parla chiaro. Se vuoi usare OSX legalmente devi comprare un Apple Mac.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Facoltativo?
            La licenza non è una legge, giusto per precisare.SE tu ti fai un Machintosh per conto tuo, non lo vendi, non ci fai lucro, insomma, non sei perseguibile :D Altrimenti avrebbero chiuso quelle vagonate di siti che hanno guide su come crearselo uno....
          • p4bl0 scrive:
            Re: Facoltativo?
            no, aspetta un attimo.spiegare come farsi un hackintosh e farsene uno sono due cose ben diverse.la prima è legale (e di solito termina con un "se lo fate non siamo responsabili"), la seconda boh
          • DarkSchneider scrive:
            Re: Facoltativo?
            - Scritto da: p4bl0
            no, aspetta un attimo.
            spiegare come farsi un hackintosh e farsene uno
            sono due cose ben
            diverse.
            la prima è legale (e di solito termina con un "se
            lo fate non siamo responsabili"), la seconda
            bohNon è illegale almeno fino a quando la violazione dell'EULA non sarà un reato penale. Al massimo è un illecito, installare OS X (anche se licenziato) su macchine non Apple comporta l'ivalidità della licenza e la perdita al diritto all'uso di questa. Fortunatamente in Europa la legislazione è diversa dagli USA, tant'è che società simil Psystar ma europee operano tutt'ora ed Apple non ha ancora fatto nulla (rischierebbe fortemente di vedere annullata quella clausola dall'EULA perchè potrebbe essere giudicata vessatoria).
          • panda rossa scrive:
            Re: Facoltativo?
            - Scritto da: p4bl0
            no, aspetta un attimo.
            spiegare come farsi un hackintosh e farsene uno
            sono due cose ben
            diverse.
            la prima è legale (e di solito termina con un "se
            lo fate non siamo responsabili"), la seconda
            bohLa seconda niente.puoi fare tutti gli hackintosh che vuoi, purche' non ci metti sopra l'adesivo con la mela e li distribuisci in giro.La tutela di un marchio e' sempre strettamente legata allo sfruttamento commerciale.Uno nella cantina sua e' libero di assemblarsi quello che vuole, pure una bomba atomica.
      • LuNa scrive:
        Re: Facoltativo?
        con la piccola variante che se non lo installi fai gli hotfix, ma non gli aggiornamenti successivi :D
  • angros scrive:
    Si daranno la zappa sui piedi
    La pirateria è ciò che ha permesso a windows di diffondersi diventando lo standard di fatto; se la bloccano, chi non voleva pagare e non riuscirà più a mettersi il windows craccato non andrà comunqu a comprarlo, metterà linux o un altro sistema operativo gratuito.
    • nemo230775 scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      - Scritto da: angros
      La pirateria è ciò che ha permesso a windows di
      diffondersi diventando lo standard di fatto; se
      la bloccano, chi non voleva pagare e non riuscirà
      più a mettersi il windows craccato non andrà
      comunqu a comprarlo, metterà linux o un altro
      sistema operativo
      gratuito.quoto in pieno...poi avete presente che ne il wga ne il wat bloccano le copie pirata? e potrebbero benissimo farlo....ma guarda un po, ti viene solo la scrittina....cattivello cattivello....tze buffoni
      • Bruk scrive:
        Re: Si daranno la zappa sui piedi
        Windows se non fosse per i videogiochi l'avrei già levato dall'hard Disk da un bel pò..Purtroppo la DirectX sono propietarie microsoft, non sono, opengl, qualsiasi software house (EA Games, ubisoft activision ecc..ecc)sviluppa i loro giochi in DirectX visto la popolarita di winzozz, ed è li che microsoft ha monopolizzato indirettamente il mercato dei videogiochi, nessun produttore di gichi cambierebbe piattaforma per non rimetterci, i videogiocatori PC allergici alle consol sono stati legati al loro sistema operativo di microsoft contro la loro voglia come mè...perchè non lasciano libere le DX ??? il pirataggio del loro Sistema operativo calerebbe drasticamente..sicuramente anche le vendite......................
    • Iii scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      Molti non hanno bisogno di crackare windows: vanno al supermercato, cambiano pc e si trovano il nuovo windows, già installato (e pieno di crapware, ma questa è un'altra storia). Chi non cambia pc si tiene il suo vecchio windows.NB: Parlo solo delle persone che conosco, non porto la Verità. Di tutti quelli che conosco, uno solo ha comprato windows senza comprare un pc, e solo una volta (se ben ricordo si trattava di windows 98). Questo mi fa pensare però che molte altre persone si comportino come loro
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      - Scritto da: angros
      La pirateria è ciò che ha permesso a windows di
      diffondersi diventando lo standard di fatto;Verissimo.
      se
      la bloccano, chi non voleva pagare e non riuscirà
      più a mettersi il windows craccato non andrà
      comunqu a comprarlo, metterà linux o un altro
      sistema operativo
      gratuito.Alcuni lo faranno, anzi probabilmente potrebbe essere una vera spinta, ma vallo a spiegare a quelli che non vivono senza Office e Photoshop (di cui usano lo 0,1% delle funzionalità) o quelli che con 10000 client MSN che esistono devono per forza usare quello Microsoft perchè se no non gli funzionano i giochini o le faccine in flash... La situazione rispetto a prima è molto migliorata, ma la MS-dipendenza è peggio del vizio del fumo.
    • ruppolo scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      - Scritto da: angros
      La pirateria è ciò che ha permesso a windows di
      diffondersi diventando lo standard di fatto;Si, nei tuoi sogni.La diffusione di Windows si deve solo al fatto che è preinstallato a forza sui PC in vendita in tutti i negozi.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Si daranno la zappa sui piedi
        Ma anche con la pirateria, la facilità con cui si copia WINDOWS e in cui le sue protezioni vengono craccate (la RTM di seven era già stata craccata tranquillamente subito dopo la sua uscità), dimostra ciò.
        • RobbyElektroDeejay scrive:
          Re: Si daranno la zappa sui piedi
          - Scritto da: Sgabbio
          Ma anche con la pirateria, la facilità con cui si
          copia WINDOWS e in cui le sue protezioni vengono
          craccate (la RTM di seven era già stata craccata
          tranquillamente subito dopo la sua uscità),
          dimostra
          ciò.A dire il vero, ANCOR PRIMA della sua uscita!Ho provato e visto il susseguirsi di build e per ognuna di essere esisteva un modo per farle andare oltre il periodo di prova (che se non sbaglio era verso marzo 2010).
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            Bhe si, ma volevo parlare della versione fatta e finita :D
          • RobbyElektroDeejay scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            - Scritto da: Sgabbio
            Bhe si, ma volevo parlare della versione fatta e
            finita
            :DLa RTM! E' uscita molto prima dell'uscita "ufficiale" (22 ottobre credo), ed era già sui tracker... Con relativo crack!(rotfl)
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            Infatti RTM era uscita prima dalla sua uscità ufficiale per i produttori di pc.Comunque è vero c'erano in rete un XXXXXXXio di attivatori :D
          • RobbyElektroDeejay scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            - Scritto da: Sgabbio
            Infatti RTM era uscita prima dalla sua uscità
            ufficiale per i produttori di
            pc.

            Comunque è vero c'erano in rete un XXXXXXXio di
            attivatori
            :DAhahaha... Ricordo l'orda di poveri utonti che scaricavano build impestate di virus fino all'installazione, o chi diceva che l'antivirus non andava più (colpa del loader) e tutti gli screenshot fakissimi... Caxxo, spero che con windows 8 sia altrettando divertente, mi spiace essermi perso il progetto longhorn, sembrava promettente.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            longhorn non era vista ?
      • angros scrive:
        Re: Si daranno la zappa sui piedi
        Da Windows 95 in poi, c'era il preinstallato; Windows 95 ha sfruttato la popolarità di Windows 3.1, che spesso era piratato.Inoltre, molte versioni OEM abbinate ai pc assemblati (che, soprattutto negli anni 90, erano molto popolari), erano piratate, la Microsoft lo sapeva, ma faceva finta di non vedere.La vera scorrettezza di Microsoft è stata di proibire l'installazione combinata con altri sistemi in dual boot, da parte dei rivenditori: se volevi vendere un pc con windows preinstallato, potevi metterci solo windows; visto che era già il sistema più diffuso era Windows, i rivenditori, dovendo scegliere, mettevano solo quello (questo è stato il vero abuso di posizione dominante di Microsoft)Se non la conosci già, potrà interessarti la storia di BeOS, una delle vittime di questo comportamento scorretto.http://it.wikipedia.org/wiki/BeOS#Storia
        • LuNa scrive:
          Re: Si daranno la zappa sui piedi
          ma scusa, ma linux sui desktop ? non diciamo stupidaggini. dual boot preinstallato ? ma chi se lo vuole.prima facciano del software dignitoso per linux, al pari di quelli win e os x, poi, fatto questo, mi metti linux preinstallato nei pc.per fare questo, basta mettere una bomba alla sede della fsf e uccidere stallman e la sua cara GPL. non è mica difficile.windows è preinstallato per un motivo, non perchè c'e' bill che costringe i produttori con la pistola.l'abuso di posizione dominante è per altre faccende, non per questa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            - Scritto da: LuNa
            ma scusa, ma linux sui desktop ? non diciamo
            stupidaggini. dual boot preinstallato ? ma chi se
            lo
            vuole.
            prima facciano del software dignitoso per linux,
            al pari di quelli win e os x, Software dignitoso?Citami un software "dignitoso" non disponibile per linux.(astenersi Autocad e Photoshop)
          • LuNa scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            solo i due che hai detto meritano tutt'altro discorso, che esula da questo e quindi evito a prescindere.vediamo un po: ulead video studio, la suite nero, i GIOCHI, audio cleanic, per non parlare di quelli sempre una versione dietro (su tutti skype), logmein, tutte le suite per cellulari. se vuoi vado avanti per 1000 righe. linux nei desktop è un calcio nelle balle. basta.
          • panda rossa scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            - Scritto da: LuNa
            solo i due che hai detto meritano tutt'altro
            discorso, che esula da questo e quindi evito a
            prescindere.
            vediamo un po: ulead video studio, Non e' il mio campo quello del video editing, ma un software a caso, utilizzato ultimamente tantissimo per effetti digitali, il Massive, gira su linux.http://www.thefreelibrary.com/ATI+and+Massive+Render+The+Lord+of+the+Rings:+The+Fellowship+of+the...-a089415774Credo che al suo confronto, il video studio della ulead sia poco meno di un giocattolo, per chi ama cliccare.
            la suite nero,Per masterizzare su linux, esiste una milionata di pacchetti...
            i GIOCHI, Ah, ecco.Definiamo meglio la questione: diciamo piuttosto DirectX.
            audio cleanic, Anche qui, come per nero, esistono fior di editor audio, e probabilmente addirittura molto piu' utilizzati in ambito professionale.Andiamo a vedere che cosa si usa negli studi di registrazione, e non sui computerini usati prevalentemente per giocare.
            per non parlare di
            quelli sempre una versione dietro (su tutti
            skype), logmein, tutte le suite per cellulari. Una versione dietro non significa non esistere affatto.Le distribuzioni di software non si discostano molto da quelle di altri prodotti: prima si serve chi paga...
            se vuoi vado avanti per 1000 righe. Accomodati. Io sto qua a ribadire riga su riga.
            linux nei
            desktop è un calcio nelle balle.E' un calcio nelle balle agli OEM.Ci arriveremo, ci arriveremo...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            Nero per linux c'è a dire il vero http://www.nero.com/enu/linux4.htmlComunque la storia delle versioni indietro rispetto a windows: Non è che essendo bulid diverse, alcune software house hanno deciso di dare una numerazione diversa alla versione su linux ?
          • p4bl0 scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            - Scritto da: Sgabbio
            Nero per linux c'è a dire il vero
            http://www.nero.com/enu/linux4.html

            Comunque la storia delle versioni indietro
            rispetto a windows: Non è che essendo bulid
            diverse, alcune software house hanno deciso di
            dare una numerazione diversa alla versione su
            linux
            ?no
          • ptr scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            Data la grandissima diffusione di Windows (vuoi per la pirateria, vuoi per la vendita OEM) è chiaro che trovare i software per lo stesso rispetto a Linux è chiaramente più semplice e veloce. Su Linux o hai qualcuno che ti indirizza oppure devi fare ricerche su ricerche (e a volte molti utenti non anno farle!) per trovare l'equivalente di un software windows che in due secondi chiunque ti sa indicare. Inoltre è vero che molte case supportano windows per loro applicazioni (es. quasi tutti i software di interfaccia dei cellulari). Non ultimi nella lista i videogiochi, per quanto vendano le console questi sono comunque una grande fetta di mercato che aiutano la diffusione di Windows.Io credo che sino a quando mettere le mani su linux e avere diffusione di programmi senza dover per forza fare ricerche e prove di persona molti continueranno ad utilizzare windows.Ps premetto che a me linux piace ed ho quello sul mio netbook (distro basata su ubuntu), però sul desktop di casa non farei mai a meno del mio Windows 7 (giochi, aggiornamenti cellulare, mio padre che lo utilizza, etc). Secondo me al momento sono 2 sistemi operatavi che hanno ancora due target di utenti finali diversi.
          • panda rossa scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            - Scritto da: ptr
            Su Linux o hai qualcuno che ti indirizza
            oppure devi fare ricerche su ricerche (e a volte
            molti utenti non anno farle!) per trovare
            l'equivalente di un software windows che in due
            secondi chiunque ti sa indicare. Vediamo questi 2 secondi.Trovami un buon software per editare i sottotitoli di un DVD.E' giusto una mia esigenza di questi giorni...
            Io credo che sino a quando mettere le mani su
            linux e avere diffusione di programmi senza dover
            per forza fare ricerche e prove di persona molti
            continueranno ad utilizzare
            windows.Ma abbi pazienza: io che sono uno che il computer lo usa abbastanza bene, non passo mica le serate ad installare software.Una volta installato quello che mi serve, basta.L'utonto medio uguale: una volta che si e' installato o gli hanno installato quello che gli serve, gran parte del tempo la spendera usando quei software, mica installando altra roba.
            Ps premetto che a me linux piace ed ho quello sul
            mio netbook (distro basata su ubuntu), però sul
            desktop di casa non farei mai a meno del mio
            Windows 7 (giochi, aggiornamenti cellulare, mio
            padre che lo utilizza, etc).Il game e' una applicazione che tende a prendere tutta la macchina per se': si apre a tutto schermo e non interagisce con niente.Quindi il fatto che sotto ci sia windows o pinkopall, importa poco.Per quanto riguarda il cellulare, adesso hanno tutti il bluethoot, oppure si collegano direttamente loro alla rete per aggiornarsi, quindi l'interazione col computer scomparira' a breve.Tuo padre invece che uso ne fara' mai che non puo' fare con ubuntu+Firefox+Openoffice?Mica giochera' pure lui a GTA?
          • ptr scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            Ti premetto che non ho niente contro Linux, anzi mi piace molto e che in quello che ho scritto ho cercato di mettere giù quelle che secondo me potrebbero essere le motivazioni per cui molta gente tenda ad utilizzare Windows comunque ed abbia difficoltà a passare a Linux. - Scritto da: panda rossa
            Vediamo questi 2 secondi.
            Trovami un buon software per editare i
            sottotitoli di un
            DVD.
            E' giusto una mia esigenza di questi giorni...
            Mai utilizzati, ma magari questo può fare al caso tuo DVDSubEdit (magari no, non lo conosco).

            Ma abbi pazienza: io che sono uno che il computer
            lo usa abbastanza bene, non passo mica le serate
            ad installare software.
            Una volta installato quello che mi serve, basta.
            L'utonto medio uguale: una volta che si e'
            installato o gli hanno installato quello che gli
            serve, gran parte del tempo la spendera usando
            quei software, mica installando altra
            roba.
            Verissimo e mi trovi d'accordo. Ma per molta gente (o meglio utonti) è molto più semplice cliccare su file scaricato da browser in maniera semplice che cercare nei vari repository di Linux. O comunque se non c'è qualcuno che gli insegni sicuramente in windows hanno visto qualcosa e hanno idea di come muoversi, mentre in Linux avrebbero bisogno di fare un po' di training (cosa che spesso non vogliono fare...)
            Il game e' una applicazione che tende a prendere
            tutta la macchina per se': si apre a tutto
            schermo e non interagisce con
            niente.
            Quindi il fatto che sotto ci sia windows o
            pinkopall, importa poco.Ok, ma quanti giochi ci sono per Windows e quanti per Linux? Esistono sì emulatori che ti permettono di farne girare alcuni, ma il grosso mondo è escluso da questa soluzione (che tra l'altro è un palliativo perché passare da un emulatore è una possibilità, ma si sa che è sempre meglio usare la macchina giusta. Es. si può giocare ai giochi dell'Amiga sul PC, ma con l'Amiga stessa è meglio e più semplice!)
            Per quanto riguarda il cellulare, adesso hanno
            tutti il bluethoot, oppure si collegano
            direttamente loro alla rete per aggiornarsi,
            quindi l'interazione col computer scomparira' a
            breve.Beh ad oggi per aggiornamenti di firmware questo non è possibile (e non lo vedo fattibile neanche a breve senza un appoggio di un PC...). Comunque quello che dici è vero, però grazie a software proprietari come Nokia Suite o New PC Studio di Samsung aggiornare la rubrica od allineare l'agenda è molto semplice, senza magari si può fare ma non senza smanettare un po' (e l'utonto non lo fa, purtroppo...)
            Tuo padre invece che uso ne fara' mai che non
            puo' fare con
            ubuntu+Firefox+Openoffice?
            Mica giochera' pure lui a GTA?Infatti mio padre usa sia Windows che Ubuntu sul netbook, ma mio fratello senza GTA sul PC non ci vive ;) ;)
          • LuNa scrive:
            Re: Si daranno la zappa sui piedi
            sono convinto anche io che ci arriveremo :)ma solo se cambia la politica che FSF ha verso le aziende.
      • LuNa scrive:
        Re: Si daranno la zappa sui piedi
        questo è assolutamente corretto.ma la domanda successiva, è:come mai gli OEM scelgono sempre e solo windows e non altri sistemi, la licenza la pagano pure loro, quindi dal punto di vista del produttore linux in un flavour qualsiasi non enterprise (quindi a pagamento) dovrebbe consentirgli di risparmiare un bel tot di grano. o no ?diamo una risposta alla domanda. linux fa schifo, in ambito desktop e non se lo vuole nessuno, mac os x zio steve ha detto no su tutti i pc no. alternative ? non vedo granchè.quindi sta cosa che windows è preinstallato, secondo, me, è una razzata. non ci sono alternative valide nel settore. diverso è il settore enterprise. tutt'altra cosa.
        • panda rossa scrive:
          Re: Si daranno la zappa sui piedi
          - Scritto da: LuNa
          diamo una risposta alla domanda. linux fa schifo,
          in ambito desktop e non se lo vuole nessunodiamo un'altra risposta alla domanda: per linux non esiste software piratabile, e siccome la gente, quando gli consigli un programmino per migliorare la loro qualita' della vita, la prima cosa che ti chiedono e' "ma c'e' il crack?", allora due sono le cose:o gli rispondi "no, non c'e' il crack", oppure, dopo dieci, dodici volte, gli dici "senti, scaricati dal mulo il tuo adorato winsozz coi crack e arrangiati un po'..."La differenza tra me e chi preinstalla so, e' che loro non aspettano dieci, dodici volte: installano subito winsozz...
      • Undertaker scrive:
        Re: Si daranno la zappa sui piedi
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: angros

        La pirateria è ciò che ha permesso a windows di

        diffondersi diventando lo standard di fatto;sí, piú o meno é cosí
        Si, nei tuoi sogni.
        La diffusione di Windows si deve solo al fatto
        che è preinstallato a forza sui PC in vendita in
        tutti i
        negozi.tanti negozi piú o meno piccoli, volendo ti danno un assemblato senza sistema operativo, e ti danno anche un servizio di assistenza che funziona."negozio" non significa per forza mega-centro commerciale dove l'unico antivirus é quello con la scatola gialla, dove l'unico SO é vista o w7
    • Sgabbio scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      Seee ? Scherzi ? Alla microsoft se ne fregano poco della pirateria su windows, perchè la maggioranza delle copie di WIN sono tutte OEM preinstallare su portatili e assemblati di marca comprati nei negozi.
    • Ittiointerp rete scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      - Scritto da: angros
      La pirateria è ciò che ha permesso a windows di
      diffondersi diventando lo standard di fatto; se
      la bloccano, chi non voleva pagare e non riuscirà
      più a mettersi il windows craccato non andrà
      comunqu a comprarlo, metterà linux o un altro
      sistema operativo
      gratuito.A loro interessa far emergere chi PAGANDO si ritrova una copia fasulla.Non sai quanti assemblatori OEM hanno fatto e continuano tutt'ora a fare i furbi.Perchè solo ora? Avranno aspettato la sentenza sul WGA dell'altro giorno.
    • pippo75 scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      - Scritto da: angros
      La pirateria è ciò che ha permesso a windows di
      diffondersi diventando lo standard di fatto; se
      la bloccano, chi non voleva pagare e non riuscirà
      più a mettersi il windows craccato non andrà
      comunqu a comprarlo, metterà linux o un altro
      sistema operativo gratuito.ma non è preinstallato su tutti i PC?
      • angros scrive:
        Re: Si daranno la zappa sui piedi
        Adesso è preinstallato, in passato non lo era; prima del 95, di preinstallato c'era solo il DOS, (se era preinstallato Windows 3.1, nel 90% dei casi era piratato).E, per il DOS, Windows non era l'unica GUI disponibile, ce n'erano tante altre.
    • pippo75 scrive:
      Re: Si daranno la zappa sui piedi
      - Scritto da: angros
      La pirateria è ciò che ha permesso a windows di
      diffondersi diventando lo standard di fatto;qualche tempo fa si dicevano varie cose:- le protezioni stimolano la copia.- copiare un programma non protetto e libero non ha gusto.se leggi gli articoli di PI riguardanti il P2P scopri che la gente vuole copiare e lo ritiene un suo diritto.
      la bloccano, chi non voleva pagare e non riuscirà
      più a mettersi il windows craccato non andrà
      comunqu a comprarloma non era preinstallato? comunque continueranno a craccarlo.
  • pino scrive:
    wwwin7?
    Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80 e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo giusto per il miglior OS al mondo...........???...........hahahahahahahahahaahahahahahahahahahahah
    • albertobs88 scrive:
      Re: wwwin7?
      - Scritto da: pino
      Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
      e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
      giusto per il miglior OS al
      mondo.

      ..........???...........hahahahahahahahahaahahahah(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • lucadjset scrive:
    caccia ai pirati!!!
    se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i so piratati e spendere molte risorse si limitasse a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a crackarlo. e come il discorso della musica scaricata illegalmente.
    • FinalCut scrive:
      Re: caccia ai pirati!!!
      Ai programmatori come stipendio gli daranno la manciata di riso, come la cina comunista
      • Uau (TM) scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: FinalCut
        Ai programmatori come stipendio gli daranno la
        manciata di riso, come la cina
        comunistaNon stiamo parlando di Apple.Microsoft i suoi sviluppatori li paga e anche bene:http://www.greatplacetowork.it/best/list-it.htm
        • Nome e cognome scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          Ieri sera, ho visto tua mamy sotto i lampionz.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Nome e cognome
            Ieri sera, ho visto tua mamy sotto i lampionz....hai le idee confuse, oltre alla vista. Non basta una mamma sotto un lampione per fare una .roia.Queste cose tua madre o tua sorella (esperte e conosciute) avrebbero dovuto spiegartele da molto tempo.
        • bibop scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          in apple lavorano... e vista la propensione a trafugare tecnologia che ha l'umana specie hanno messo in essere un sistema draconiano che funziona... a dimostrazione di cio' John Mangelaars, Consumer e Online Regional VP di Microsoft, in un'intervista afferma che Windows integrerà cambiamenti "allucinanti" rispetto a Windows 7 e ritiene che esso potrà confrontarsi benissimo con Mac OS X 10.6 Snow Leopard. (per tua e sua informazione win8 uscira' forse nel 2012 snow leopard e' uscito il 28, agosto 2009... ) sono indietro di 4 anni... forse facessero lavorare meglio i vari team invece di sprecare tempo e risorse ne gioveremmo tutti... e poi perche' usare la lista italiana... perche' nn metti quella americana, dove sono presenti anche gli altri big del settore?? malafede??al 4 posto c'e' googleal 16 ciscoal 42 adobemicrosoft e' 51esima... e tra 4 anni avranno un sistema operativo competitivo al pari di snow leopard... facessero un po' piu' come apple forse sarebbero 3 anni in ritardo...
        • crackers e nutella scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          bhe, i macachi sono abituati a vedere tutto scintillante e luccicante.Tutto ciò che non brilla e non comincia con una "i" è XXXXX...No simbolino di mela? XXXXX XXXXX!(amiga)
      • FaxTheMad scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        Come al solito i conti non ve li fate completamente! 60milioni di copie vendute i primi 100gg di windows 7 x il prezzo "che dovrebbero mettere" cioè 15,00 = 900.000.000 di uri.... dici che è una manciata di riso?A parte che la media è di 45,00 venduto al produttore (oem) e 70,00 (retail) significa un utile di 2.700.000.000 [produttore pc + distributore + ingrosso + rivenditore...+ royaltree varie]... mah!
      • 1977 scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: FinalCut
        Ai programmatori come stipendio gli daranno la
        manciata di riso, come la cina
        comunistameglio avere 10 clienti che pagano 100, o 1000 che pagano 1?scienza
        • albertobs88 scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          - Scritto da: 1977
          meglio avere 10 clienti che pagano 100, o 1000
          che pagano
          1?
          scienzadecisamente la seconda ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 febbraio 2010 15.27-----------------------------------------------------------
        • Marco scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          100 che pagano 100!!! Che domande...
      • Blax scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        beh per il lavoro svolto finora mi sembra un equo compenso.....bwahahahahahah!
      • Sky scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: FinalCut
        Ai programmatori come stipendio gli daranno la
        manciata di riso, come la cina
        comunistaCon i bilanci che ha MS non credo che sia questo il problema.Si parla di attivo per miliardi di dollari, con i volumi di vendite che hanno potrebbero fare il prezzo che vogliono e ci guadagnerebbero comunque tanto più che le licenze OEM non è che vengano vendute ad un prezzo tanto più alto.Il problema, come tutte le S.p.A., e che si deve introitare il più possibile, fare soldi all'inverosimile oltre qualsiasi logica di buon senso, altrimenti gli investitori rimangono delusi che i loro soldi non rendono almeno il 20% annuo (poverini) e potrebbero vendere le azioni.A tale proposito vedi cosa hanno fatto le banche in questi ultimi anni e capirai di cosa si sta parlando.
    • Uau (TM) scrive:
      Re: caccia ai pirati!!!
      - Scritto da: lucadjset
      se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i
      so piratati e spendere molte risorse si limitasse
      a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non
      accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a
      crackarlo. e come il discorso della musica
      scaricata
      illegalmente.La gente che non vuole spendere il giusto per il miglior OS al mondo può usare linux, accontentandosi della mediocrità e lottando contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo: "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo schermo è tutto nero", ecc...Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80 e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo giusto per il miglior OS al mondo.
      • pippO scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!


        se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i

        so piratati e spendere molte risorse si
        limitasse

        a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non

        accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a

        crackarlo. e come il discorso della musica

        scaricata

        illegalmente.

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",In windows invece ti danno un comodo e "stiloso" schermo blu ;)
      • The Bishop scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: Uau (TM)

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc... ??????????????????????????????????????????????????????
        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.Dove l'utente puo' lottare con i classici problemi quotidiani tipo "lo schermo e' tutto blu", "non va la stampante", "non va il gamepad", "l'aggiornamento mi ha stro*ato la funzionalita' x", "non boota piu'", ecc...
        • francok scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          windows il migliore s.o al mondo?Forse nei tuoi sogni,se ritieni il migliore al mondo l'unico s.o che viene attaccato dai virus,con file sistem che frammenta ,un s.o che rallenta perchè creato con delle falle di progettazione, alla base, che lo rendono più lento giorno dopo giorno e poco longevo,che si trascina delle falle vecchie di 17 anni (compreso 7) e stanno provvedendo solo adesso,ed anche campione mondiale di crash(vedi olimpiadi 2008 bsd),aggiungi l'uac che è di per se una falla,che microsoft giustifica con il dire che non è uno strumento di sicurezza,nonchè il s.o più lento dei 3 più diffusi,tu sostieni ancora che sia il migliore?Allora non è che sei rimasto tu negli anni 80?Io ho ubuntu mi ha riconosciuto tutto al volo ,senza avere supporto dalle case produttrici di hardware,vediamo se xp vista o seven farebbero lo stesso,senza cd driver ed internet da dove scaricarli.E non rispondere con la fesseria windows è il più diffuso per questo ci sono i virus,perchè sono b.a....lle gigantesche,linux gira sul 60% dei server internet compreso google che ha la rete più estesa al modo,e non ci sono virus ,come su windows,perchè sia gnu/linux che mac sono veri sistemi operativi,no finestre(windows) ,che vende solo grazie all'ignoranza informatica,e per monopolio.Alla microsoft sono solo dei copioni e pure ladri.
          • The Bishop scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            Una semplice domanda: MA TU SAI LEGGERE ???Dove mai avrei sostenuto la superiorita' di Windows !!!Magari, a leggere prima di badilare, avresti intuito che la tua paternale era da rivolgere a cotale Uau (TM) cui io ho semplicenente risposto indicando sarcasticamente al detto win-fanboy i reali problemi del suo 7 a confronto alle boiate scritte dall'ultimo sui siatemi *NIX.
          • francok scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            vero ho sbagliato a rispondere ,
      • lucadjset scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        inanzi tutto dimmi dove lo vendono a quel prezzo!!! nel sito di microsoft lo vendono a 112 euro facendo l'upgrade. http://microsoftstore.it/shop/Microsoft/Windows-7-Home-PremiumAggiornamento?WT.mc_id=winonlinetest_shop3_HPup_r6
      • OK il prezzo e giusto scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: lucadjset

        se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i

        so piratati e spendere molte risorse si
        limitasse

        a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non

        accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a

        crackarlo. e come il discorso della musica

        scaricata

        illegalmente.

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc...Già tutti dovrebbero pagare il giusto per il proprio OS, e con il giusto intendo il suo valore reale e non quello gonfiato dalle strategie commerciali; indi credo che Microsoft deve molti soldi a molta gente, infatti le persone vengono pagate per testare il software e scovare i bug; al contrario allo stato attuale io devo pagare per scoprire che l'implementazione TLS di Vista non funziona, informare il produttore, e sentirmi dire che sanno che c'è il problema ma lo risolveranno solo con il nuovo OS.
        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80 €
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.Il prezzo giusto è circa -50 euro; appunto perché gli utenti non sono utenti ma beta-tester...
        • Sgabbio scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          Per non parlare che la vendita di edizioni diverse della stessa cosa è una baggianata assurda.
        • RobbyElektroDeejay scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          - Scritto da: OK il prezzo e giusto
          - Scritto da: Uau (TM)

          - Scritto da: lucadjset


          se mr microsoft invece di affannarsi a
          cercare
          i


          so piratati e spendere molte risorse si

          limitasse


          a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non


          accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a


          crackarlo. e come il discorso della musica


          scaricata


          illegalmente.



          La gente che non vuole spendere il giusto per il

          miglior OS al mondo può usare linux,

          accontentandosi della mediocrità e lottando

          contro i problemi quotidiani stile anni '80
          tipo:

          "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo

          schermo è tutto nero",

          ecc...

          Già tutti dovrebbero pagare il giusto per il
          proprio OS, e con il giusto intendo il suo valore
          reale e non quello gonfiato dalle strategie
          commerciali; indi credo che Microsoft deve molti
          soldi a molta gente, infatti le persone vengono
          pagate per testare il software e scovare i bug;
          al contrario allo stato attuale io devo pagare
          per scoprire che l'implementazione TLS di Vista
          non funziona, informare il produttore, e sentirmi
          dire che sanno che c'è il problema ma lo
          risolveranno solo con il nuovo
          OS.Tutti i software sono affetti di bug, e sinceramente nei sistema windows (neanche vista) ne ho visti ben pochi, dipende più che altro dalla configurazione hardware.Nel 2008 ci fu un periodo in cui vista freezava sempre, quando si bloccava il mouse sentivo l'hard disk ripartire; ho cambiato alimentatore, dato che quando toccavo i cavi tutte le perifieriche sembravano riaccedersi... Non avevo risolto il problema...Pochi giorni fa, ho provato il mio vecchio masterizzatore dvd collegandolo via usb al netbook... risultato, funzionava ad intermittenza, muovevo il cavo di alimentazione e ripartiva.MORALE: il masterizzatore aveva l'attacco del molex rotto.


          Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80


          e la versione OEM molto meno. Mi sembra un
          prezzo

          giusto per il miglior OS al

          mondo.

          Il prezzo giusto è circa -50 euro; appunto perché
          gli utenti non sono utenti ma
          beta-tester...Anche linux ha i suoi bug, e molti. Ma vengono corretti subito, e talvolta con incompatibilità o sono invasivi.
          • Fabrizio scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: RobbyElektroDeejay
            Anche linux ha i suoi bug, e molti. Ma vengono
            corretti subito, e talvolta con incompatibilità o
            sono
            invasivi.un bug corretto non è mai esistito (sopratutto se l'update viene fatto regolarmente) sopratutto se viene corretto subito
      • nemo230775 scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: lucadjset

        se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i

        so piratati e spendere molte risorse si
        limitasse

        a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non

        accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a

        crackarlo. e come il discorso della musica

        scaricata

        illegalmente.

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc...

        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA Oddio amo quando fate del sarcasmo....come non eri sarcastico....omXXXXXXX!!!!
      • Lorenzo scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        80 euro e poi ... non puo' stampare in rete su parecchie stampanti ( o meglio manda i dati e spera che la stampante li riceva senza sapere se l'operazione e' andata a buon fine se c'e' carta ecc , il driver ce l'ha perche' in locale funziona , per di piu' su due stampanti diverse di marche diverse ) quando windows xp vedeva da solo le stesse stampanti e per farle vedere ( e funzionare ) in ubuntu ci sono voluti 10 secondi , non vale la pena craccarlo , meglio abolirlo proprio .
      • bibop scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        il meglio sta sui mac per stessa ammissione di john mangelaars...
      • wow scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: lucadjset

        se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i

        so piratati e spendere molte risorse si
        limitasse

        a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non

        accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a

        crackarlo. e come il discorso della musica

        scaricata

        illegalmente.

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc...

        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.Il giorno in cui, di questo schifo che appesta l'IT con la sua somma entropia, non rimarrà nemmeno il ricordo è sempre più vicino, ringraziando il cielo.
      • Uau (MT) scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        Sei semplicemente ridicolo, ma non vedi che vieni deriso da tutti, ma nonostante ciò continui con il fanboysmo winaro.
      • Enterprise Profession al scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc...Con Windows invece deve lottare con gli stessi problemi del Windows 95, a 7 versioni di distanza però: antivirus, antispyware, registro che si gonfia col tempo e ci vuole il "ripulitore", deframmentazioni, errori misteriosi su cui non è nemmeno possibile indagare ecc... Inoltre da quando c'è Ubuntu tutti i problemi che hai citato (che in passato, per carità, si verificavano inutile negarlo) non ci sono più.
        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.Aspetta, ma fino a ieri non era Vista il miglior sistema a 360 gradi? Ah no, quello era Dovella... O sei sempre tu? In ogni caso, io l'ho visto a 129 euro, prezzo assolutamente fuori da ogni logica. 80 euro sarebbe un po' meglio, ma siamo sempre su ordini di grandezza esagerati. Lo vogliamo capire che il ormai il concetto di software nella scatoletta sullo scaffale del negozio è assolutamente obsoleto!
      • logicaMente scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: Uau (TM)
        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare windows,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero", "è pieno di virus"
        "non ci sono i driver per la stampante"
        "è tutto lentissimo", "si riavvia in loop"
        ecc...
      • gnulinux86 scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        Diventi sempre più comico.
      • ninjaverde scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!


        illegalmente.

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc...Forse vuoi solo trollare...(troll) ad ogni modo questi problemi non ci sono. Semplicemente si va da un tecnico che gestisce anche la vendita e gli si dice: voglio un coputer performante che non abbia problemi con Linux.E lui lo monta.Oppure voglio un portatile che vada bene anche con Linux e lui ne sceglie uno che non ha nessun seppur minimo problema.Altro che problema giornaliero!Tanti programmi windows funzionano anche con Linux tramite installazione wine.Ultimo caso: vuoi quel cellulare o altro aggeggio che si interfaccia solo con windows? Normalmente va benissimo anche il "leggero" win 2000, Con doppio boot e voilà.Se però preferisci soffrire allora non c'è altra soluzione che windows Vista o similare.Ma questo è un problema tuo ovviamente.

        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.Non ti danno nemmeno i manuali.Un acquisto di un pacchetto Linux hai i manuali normalmente un paio ed il prezzo di 70 € è giustificato principalmente da questi ed hai in più un minimo di assistenza. Ovviamente con windows non ti danno i programmi, te li devi comprare a parte.(O piratere: vedi tu). Con Linux li hai già sui cd o DVD dell'installazione ed altri te li potrai scaricare dai repository. Il tutto fatto senza nessuna seppur minima pirateria.Ma ovviamente (forse) si preferisce winzoz piratato, ma anche questo non è un problema comune a tutti. :D
      • Cesare scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        Sicuramente... come no... il miglior SO al mondo...
      • Office 2011 scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: un burfaldino



        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        Ma dove? Costa 129 Euro versione Aggiornamento.Versione completa ben 209 Euro.
      • Sentenza scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        Ma di che parli? Forse hai provato Linux sul commodore 64
        • angros scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          Forse volevi fare una battuta, ma esiste pure quello:http://en.wikipedia.org/wiki/LUnix(c64)
          • AtariLover scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: angros
            Forse volevi fare una battuta, ma esiste pure
            quello:

            http://en.wikipedia.org/wiki/LUnix

            (c64)STICA!Devo provarlo *_*Ma ti danno il file dat della cassetta? :D(c64)(atari)
      • DarkSchneider scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: Uau (TM)

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc...
        (troll)
        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.Linkami (anche in pm) uno shop dove windows retail costa quella cifra,se lo trovi giuro che migro tutti i PC a 7 reatail anche dove avrei diritto all'aggiornamento.
        • Uau (TM) scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          - Scritto da: DarkSchneider

          Linkami (anche in pm) uno shop dove windows
          retail costa quella
          cifra,
          se lo trovi giuro che migro tutti i PC a 7
          reatail anche dove avrei diritto
          all'aggiornamento.La versione OEM costa la cifra che ho indicato, mi sono confuso tra prezzi di upgrade e OEM; capita, anche perchè io ho licenza MSDN premium e non compro mai i singoli pacchetti.In ogni caso si può sempre comprare la versione OEM unitamente ad un mouse o ad un cavo di alimentazione: per l'EULA sei in regola e hai 7 HPremium a circa 80 ... (anonimo)
          • DarkSchneider scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Uau (TM)
            La versione OEM costa la cifra che ho indicato,
            mi sono confuso tra prezzi di upgrade e OEM;
            capita, anche perchè io ho licenza MSDN premium e
            non compro mai i singoli
            pacchetti.
            In ogni caso si può sempre comprare la versione
            OEM unitamente ad un mouse o ad un cavo di
            alimentazione: per l'EULA sei in regola e hai 7
            HPremium a circa 80 ...
            (anonimo)W7HP x64 82,50 +IVA. Listino di un noto grossista informatico, il prezzo al rivenditore è poco meno.Purtroppo la OEM non puoi aquistarla assieme ad un Mouse od un cavetto, quella è una furbata all'italiana, stroncata da successive circolari MS. SI dice chiaramente che deve essere abbinato ad una parte identificante del PC (sarebbe ad un PC intero, ma successivi chierimenti hanno detto questo) quindi di fatto va venduto in abbinamento ad almeno una scheda madre. Non so se è vera la voce che ho sentito per cui la vendita delle OEM verrà slegata dall'HW poi, una volta installata, si lega a questo e funziona come una OEM di ora (cioè non migrabile su altri PC.)
          • DarkSchneider scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Uau (TM)
            Ad oggi, legalmente parlando, tanto negli USA
            quanto in Italia un qualunque avvocato non
            impiegherebbe più di 20 min a "schiantare" Ms in
            tribunale se questa citasse qualcuno per
            violazione dell'OEM: infatti non mi risulta
            l'abbia mai
            fatto.
            Credo che alle aziende convenga comunque una volume licensing, almeno non avranno mai rogne per aver riparato un PC. Difficilmente un privato avrà problemi per aver cambiato la sua mobo su una OEM, il punto è che i rivenditori non potrebbero proprio vendere le OEM, anche per la sostituizione della mobo dovrebbe essere montata, ed eseguita l'installazione da chi ti vende la licenza.

            Non so se è vera la

            voce che ho sentito per cui la vendita delle OEM

            verrà slegata dall'HW poi, una volta installata,

            si lega a questo e funziona come una OEM di ora

            (cioè non migrabile su altri

            PC.)

            Questa sarebbe la soluzione migliore.Ma renderebbe inutili le retail, oddio sarebbe ottimo, OEM per i privati o grosse forniture di PC e Volume licensing per le aziende. Non sia mai che MS semplifichi l'offerta rendendola comprensibile.
      • mangiabile scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!

        Windows 7 Home Premium (retail) costa circa 80
        e la versione OEM molto meno. Mi sembra un prezzo
        giusto per il miglior OS al
        mondo.anche a me, peccato invece ti diano windows
      • ciao scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: Uau (TM)
        - Scritto da: lucadjset

        se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i

        so piratati e spendere molte risorse si
        limitasse

        a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non

        accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a

        crackarlo. e come il discorso della musica

        scaricata

        illegalmente.

        La gente che non vuole spendere il giusto per il
        miglior OS al mondo può usare linux,
        accontentandosi della mediocrità e lottando
        contro i problemi quotidiani stile anni '80 tipo:
        "non va il mouse", "non va la tastiera", "lo
        schermo è tutto nero",
        ecc...
        ¨Ieri ho perso 20 min a capire perché non andava l'audio, semplicemente non mi aveva installato il gestore audio (alsa+ qualche cosa).Vabbé , ribadisco, Ububtu non é maturo per il grande pubblico
        • panda rossa scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          - Scritto da: ciao

          Ieri ho perso 20 min a capire perché non andava
          l'audio, semplicemente non mi aveva installato il
          gestore audio (alsa+ qualche
          cosa).Lo hai descritto tu lo spessore della problematica.E lo hai risolto in un tempo decisamente minimo, proprio per la semplicita' d'uso che ha quel sistema.
          Vabbé , ribadisco, Ububtu non é maturo per il
          grande pubblicoSe per "grande pubblico" intendi dire quelli che vanno a cliccare sui video del GF su youtube, allora e' vero il contrario: e' il grande pubblico a non essere maturo per linux (e neppure maturo per giocare a questo... ma qui si va molto OT)[img]http://img714.imageshack.us/img714/8593/giveawaykrea01.jpg[/img]
          • ciao scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ciao



            Ieri ho perso 20 min a capire perché non andava

            l'audio, semplicemente non mi aveva
            installato
            il

            gestore audio (alsa+ qualche

            cosa).

            Lo hai descritto tu lo spessore della
            problematica.
            E lo hai risolto in un tempo decisamente minimo,
            proprio per la semplicita' d'uso che ha quel
            sistema.
            Io l'ho risolto in un tempo "minimo", il grande pubblico avrebbe grossi problemi.

            Vabbé , ribadisco, Ububtu non é maturo per il

            grande pubblico

            Se per "grande pubblico" intendi dire quelli che
            vanno a cliccare sui video del GF su youtube,Esattamente loro ! ;)
            allora e' vero il contrario: e' il grande
            pubblico a non essere maturo per linux (e neppure
            maturo per giocare a questo... ma qui si va molto
            OT)

            [img]http://img714.imageshack.us/img714/8593/giveaE qui che ti sbagli , vince chi rende la tecnologia disponibile (leggi facile da usare) a tutti, altrimenti rimani una nicchia.
          • panda rossa scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: ciao

            Se per "grande pubblico" intendi dire quelli che

            vanno a cliccare sui video del GF su youtube,

            Esattamente loro ! ;)Perle ai porci!
    • ruppolo scrive:
      Re: caccia ai pirati!!!
      - Scritto da: lucadjset
      se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i
      so piratati e spendere molte risorse si limitasse
      a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non
      accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a
      crackarlo. e come il discorso della musica
      scaricata
      illegalmente.Appunto, è falso.La gente che pirata non compra a nessun prezzo. Lo dimostrano i pirati su iPhone, dove il prezzo medio di una applicazione è poco sopra l'euro.
      • RobbyElektroDeejay scrive:
        Re: caccia ai pirati!!!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: lucadjset

        se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i

        so piratati e spendere molte risorse si
        limitasse

        a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non

        accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a

        crackarlo. e come il discorso della musica

        scaricata

        illegalmente.

        Appunto, è falso.
        La gente che pirata non compra a nessun prezzo.
        Lo dimostrano i pirati su iPhone, dove il prezzo
        medio di una applicazione è poco sopra
        l'euro.O forse perchè non tutti hanno la carta di credito? Diavolo, ci vuole pure per quelle gratuite!
        • Sgabbio scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          Si è vero. Usare una carta di credito obbligatoriamente per certi servizi è un muro non indifferente.
          • Cesare scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            Sbagliato, sbagliatissimo. Puoi creare un account iTunes Store anche senza carta di credito.La verità è che chi vuole scaricare illegalmente, lo fa indipendentemente dal prezzo. Fossero anche 0,79 centesimi come molte delle App scaricabili dall'AppStore.
          • Sgabbio scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            Perchè i dati della carta di credito sono obbligatorie allora ?
          • FinalCut scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Sgabbio
            Perchè i dati della carta di credito sono
            obbligatorie allora
            ?Non sono obbligatori. Da iTunes prova a scaricare una app gratuita e quando ti chiede la login crea un nuovo account, vedrai che i dati di carta di credito non sono obbligatori.(linux)(apple)
        • FinalCut scrive:
          Re: caccia ai pirati!!!
          - Scritto da: RobbyElektroDeejay

          La gente che pirata non compra a nessun prezzo.

          Lo dimostrano i pirati su iPhone, dove il prezzo

          medio di una applicazione è poco sopra

          l'euro.

          O forse perchè non tutti hanno la carta di
          credito? Diavolo, ci vuole pure per quelle
          gratuite!Non è vero, leggi sotto che spiego come attivare un account anche senza carta di credito.E poi per i minorenni ci sono tanti modi comprare su iTunes:http://images.apple.com/itunes/gifts/Le carte prepagate, oppure i genitori possono predisporre una certa somma come credito sull'account del figlio.Oppure ancora regalare una determinata App o canzone ad un altro account.Francamente noi italiani siamo un po una barzelletta, abbiamo due telefonini e 1,5 automobili a testa ma nessuna carta di credito... sarà un caso o sarà che siamo un popolo di ladri ed evasori fiscali?(linux)(apple)
          • Fragy scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: RobbyElektroDeejay
            Francamente noi italiani siamo un po una
            barzelletta, abbiamo due telefonini e 1,5
            automobili a testa ma nessuna carta di credito...
            sarà un caso o sarà che siamo un popolo di ladri
            ed evasori
            fiscali?Scusa, tu valuti la validità di un popolo dal fatto che acquista con la carta di credito?Guarda la credibilità di chi ha una carta ... spende più di quanto ha e poi si trova nella m...a. Gli USA insegnano ...
          • panda rossa scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Fragy
            - Scritto da: FinalCut

            - Scritto da: RobbyElektroDeejay

            Francamente noi italiani siamo un po una

            barzelletta, abbiamo due telefonini e 1,5

            automobili a testa ma nessuna carta di
            credito...

            sarà un caso o sarà che siamo un popolo di ladri

            ed evasori

            fiscali?

            Scusa, tu valuti la validità di un popolo dal
            fatto che acquista con la carta di
            credito?La validita' no, ma la modernita' si puo' valutare anche da quello.
            Guarda la credibilità di chi ha una carta ...
            spende più di quanto ha e poi si trova nella
            m...a. Gli USA insegnano
            ...Non confondere le carte di credit con le carte di debito.Le carte di credito hanno un limite di spesa che la banca fissa in base alla tua situazione economica.Le carte di debito sono quelle rateali, 100 euro al mese con mastercard.E sono quelle li' che ti permettono di spendere piu' di quanto hai...
          • FinalCut scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Fragy

            Scusa, tu valuti la validità di un popolo dal
            fatto che acquista con la carta di
            credito?No, come hanno detto la "modernità" si. Aggiungo la "moralità" sai quanta gente conosco con il Rolex al polso, la saccoccia piena di pezzi da 50 senza carta di credito che dichiarano di guadagnare 20.000 l'anno a dire tanto...
            Guarda la credibilità di chi ha una carta ...
            spende più di quanto ha e poi si trova nella
            m...a. Gli USA insegnanoTi hanno già risposto, evidentemente NON mi riferivo a loro. Io però trovo francamente sconcertante il fatto di non avere una carta di credito nel 21° secolo.Che poi vada usata con la giusta moderazione è un altro discorso.Ma c'è gente che va a fare ancora la fila alla posta per pagare luce e gas e magari va in giro in Mercedes...(linux)(apple)
          • Sgabbio scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            le carte di itunes non si trovano ovunque :D E poi tra l'altro per un minorenne non è immediato acquistare :D
          • FinalCut scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Sgabbio
            le carte di itunes non si trovano ovunque :D EQuesto è vero, io vivo a Roma e non è un problema trovarle.
            poi tra l'altro per un minorenne non è immediato
            acquistareCosì come il papà gli ricarica la sim, potrebbe caricargli l'account su iTunes di tot ...Ma in Italia non c'è cultura della legalità, anzi non c'è proprio cultura.(linux)(apple)
          • angros scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!

            Così come il papà gli ricarica la sim, potrebbe
            caricargli l'account su iTunes di tot
            ...

            Ma in Italia non c'è cultura di Apple , anzi non c'è
            proprio il culto di Steve Jobs

            (linux)(apple)Così è più corretta :-P
          • FinalCut scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: angros

            Così come il papà gli ricarica la sim, potrebbe

            caricargli l'account su iTunes di tot

            ...



            Ma in Italia non c'è cultura di Apple ,
            anzi non c'è


            proprio il culto di Steve Jobs



            (linux)(apple)

            Così è più corretta :-PDevi sempre polemizzare su tutto? Ho detto iTunes perché è di quello che parlavamo, ma posso farti altri mille mila esempi. Dalle consolle "moddate" alle schede di Sky "tarocche". :(La pirateria su iTunes per applicazioni da 79c è la più odiosa che (almeno a me) fa gridare al "pezzente" chi la commette. :@E se provi solo a dire che una app è un bene digitale che dovrebbe essere dato via gratis, ti anticipo e do del pezzente anche te. :p(linux)(apple)
          • Sgabbio scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            bhe a parte vorrei vedere chi pirata e come. (non mi tirare fuori il XXXXXXXXX che non è concepito per quello :D)
          • FinalCut scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            - Scritto da: Sgabbio
            bhe a parte vorrei vedere chi pirata e come. 79c... sono meno di un caffè, leggi le recensioni e se ti piace fai la prova. Non tirare fuori chi dice "prima la provo" perché una app da 79c è per forza di cose una cosa che usi per qualche settimana e poi non usi più. Non è certo un gioco che ti dura anni.
            (non
            mi tirare fuori il XXXXXXXXX che non è concepito
            per quello
            :D)No, ma per quello viene usato dal 90%(linux)(apple)
          • Sgabbio scrive:
            Re: caccia ai pirati!!!
            Il minorenne si compra la ricarica del cell con le famose schede con con il codiceIl problema è che quelle ha differenza delle gif card ti itunes, sono molto più capillari come diffusione.
    • Sgabbio scrive:
      Re: caccia ai pirati!!!
      15 euro no, ma sicuramento i 200 e fiscia o i 300 della vera versione di seven sono un furto.
    • ninjaverde scrive:
      Re: caccia ai pirati!!!
      - Scritto da: lucadjset
      se mr microsoft invece di affannarsi a cercare i
      so piratati e spendere molte risorse si limitasse
      a vendere il suo so tipo a 15 euro, questo non
      accadrebbe e anzi la gente non si romperebbe a
      crackarlo. e come il discorso della musica
      scaricata
      illegalmente.Non no tutto sbagliato!Devono vendere il loro SO a 15.000 € (la versione economica naturalmente) e aumentare le difese anticopia.....Del resto chi vuole la "XXXXX" è giusto che la paghi.
Chiudi i commenti