Lenovo sforna tablet con Tegra 3 e ICS

A dicembre il colosso cinese tornerà alla carica con un ulteriore tablet Android: tra i primi ad adottare Ice Cream Sandwich, e il più veloce sulla piazza

Roma – Se le voci sulle date verranno confermate Lenovo potrebbe anche battere sul tempo il Transformer Prime della Asus, tablet con SoC Tegra 3 in uscita che verrà aggiornato ad Android 4.0 entro fine anno. Il colosso cinese si preparerebbe a lanciare un tablet “natalizio” con lo stesso SoC Nvidia e sistema Ice Cream Sandwich già a bordo.

I primi dettagli emersi parlano di una tavoletta in alluminio anodizzato nero, con display da 10.1 pollici, quad-core Tegra 3 a 1.6GHz e 2GB di memoria RAM DDR3 a 1600MHz. Le altre caratteristiche tecniche dovrebbero includere fotocamera fronte-retro, porta USB e uno scanner biometrico per le impronte digitali. Anche qui, come nel Lenovo IdeaPad A1 , sembra però che non ci sarà alcuna porta HDMI.

Se utilizzerà davvero un Tegra 3 con clock a 1,6 GHz, e uscirà veramente a dicembre, il nuovo Lenovo sarà comunque il dispositivo quad-core più veloce sulla piazza. Il rivale Transformer Prime può arrivare ad una frequenza massima di 1,4GHz se il carico di lavoro richiede un solo core, ma si ferma ad 1,3GHz con più core attivi.

Anche HTC e Acer stanno preparando ulteriori dispositivi Android, in uscita nei primi mesi del 2012, che scommetteranno sui superpoteri del nuovo system-on-a-chip Nvidia. Come noto, Tegra 3 mette insieme 4 processori ARM Cortex A9 e una GPU GeForce, pronta per il 3D stereoscopico.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Francesco scrive:
    In effetti c'è un brevetto...
    Ho cercato e nonostante fosse segnalata una data sbagliata esiste un brevetto a questo indirizzo. http://www.uibm.gov.it/uibm/dati/Avanzata.aspx?load=info_list_uno&id=98166&table=Invention& La data di concessione è però 19 settembre 2003. L'aprile 2002 si riferisce alla pubblicazione sul database dell'ufficio brevetti della domanda.Inoltre non ci sono allegati a riguardo se non il titolo: "procedimento per la realizzazione di transazione sicura in rete e relativo dispositivo" e il depositante è Gestweb srl di Brescia. Che se pensa di essere stata danneggiata è il caso che si muova per vie legali.
  • Uto Uti scrive:
    Grandioso
    Ammazza che XXXXXXXta...
  • Brain4Web scrive:
    Plagio ?
    Sono inventore di un brevetto depositato e rilasciato in italia per lo stesso dispositivo con una decina di anni di anticipo.Se volete potete controllare il brevetto n. IT2000MI02178 20001009 del 09/04/2002 e valutare quanto sia 'originale' l'idea Compass.
    • io . scrive:
      Re: Plagio ?
      chi non vorrebbe il dislay..
    • styx scrive:
      Re: Plagio ?
      - Scritto da: Brain4Web
      Sono inventore di un brevetto depositato e
      rilasciato in italia per lo stesso dispositivo
      con una decina di anni di
      anticipo.
      Se volete potete controllare il brevetto n.
      IT2000MI02178 20001009 del 09/04/2002 e valutare
      quanto sia 'originale' l'idea
      Compass.xche esiste un sito dell uff.brevetti che funziona in italia?
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Plagio ?
        - Scritto da: styx
        - Scritto da: Brain4Web

        Sono inventore di un brevetto depositato e

        rilasciato in italia per lo stesso dispositivo

        con una decina di anni di

        anticipo.

        Se volete potete controllare il brevetto n.

        IT2000MI02178 20001009 del 09/04/2002 e valutare

        quanto sia 'originale' l'idea

        Compass.
        xche esiste un sito dell uff.brevetti che
        funziona in
        italia??E che c'entra?L'Ufficio Brevetti non è altro che un registro pubblico e non deve far altro che documentare il deposito di un'idea più o meno valida (in Italia non poi brevettare idee astratte come fanno negli USA).Sta al presunto inventore poi far causa portando in tribunale le prove.Certo..ci vogliono soldi e la sicurezza che inq ualche parte nel mondo quslcuno nona vesse già brevettato la cosa (quello manca, cioè..al momento del brevetto fanno solo un controllo sommario di novità quindi non è escluso che sia già brevettata)
    • Lord Kap scrive:
      Re: Plagio ?
      - Scritto da: Brain4Web
      Sono inventore di un brevetto depositato e
      rilasciato in italia per lo stesso dispositivo
      con una decina di anni di
      anticipo.
      Se volete potete controllare il brevetto n.
      IT2000MI02178 20001009 del 09/04/2002 e valutare
      quanto sia 'originale' l'idea
      Compass.Denuncia il fatto all'autorità competente in materia.-- Saluti, Kap
    • Francesco scrive:
      Re: Plagio ?
      Ciao, senti perchè non metti su questo forum un link al pdf con tutti i dati dfepositati all'ufficio brevetti, così possiamo valutare.
Chiudi i commenti