LG e il display anti-Retina

La coreana infila 440 punti per pollice in uno schermo alta definizione da 5 pollici. Per gli smartphone del 2013
La coreana infila 440 punti per pollice in uno schermo alta definizione da 5 pollici. Per gli smartphone del 2013

Dato che basta un rapido sguardo per bocciare o promuovere la qualità di uno schermo mobile, gli smartphone di fascia alta non possono assolutamente prescindere da un super-display. Lo pensa così LG, che ha appena presentato uno schermo per telefonini dalla densità record, capace di far impallidire l’attuale Retina Display di Apple.

Il nuovo pannello AH-IPS (Advanced High Performance In-Plane Switching) infila la risoluzione FullHD (1920×1080 pixel) in soli 5 pollici di diagonale. Lo schermo in questione vanta una densità pixel pari a 440PPI, con un formato widescreen 16:9. Il precedente esperimento compiuto in questo senso da LG comprimeva 329 PPI in un pannello da 4,5 pollici (1280×720 pixel).

L’azienda coreana sostiene che non sia possibile distinguere ad occhio nudo i singoli pixel sul nuovo pannello, che promette anche tempi di risposta più rapidi e un angolo di visione ancora più ampio. La tecnologia utilizzata per il modello parte dalla collaudata struttura IPS, specializzata nel ridurre la quantità di luce dispersa nella matrice.

A quanto pare bisognerà attendere il 2013 per vedere i primissimi dispositivi equipaggiati con il mostruoso pannello, ma nel frattempo LG porterà i suoi preziosi 440PPI sul palco SID 2012 Display Week , evento che si terrà a Boston nella prima settimana di giugno.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 05 2012
Link copiato negli appunti