Licenziamenti, Google e Microsoft ci pensano

Licenziamenti sì, no, forse: continua il balletto di cifre e previsioni sui protagonisti della net economy e sulle decisioni da intraprendere per fronteggiare l'economia in recessione

L’IT è in crisi , cresce il numero di potenziali aspiranti blogger a due passi dal paradiso , si accavallano in queste ore le intenzioni vere o presunte di tagliare posti di lavoro nel comparto informatico, intenzioni che tirano in ballo anche e soprattutto società ritenute invincibili e col vento sempre in poppa da qualche anno a questa parte.

Sono ad esempio 100 i dipendenti Google che dovranno trovare una nuova sistemazione (anche in Google stessa, eventualmente), ma basta la notizia che BigG licenzi per far prospettare misure ancora più drastiche di qui al riavvio dell’economia asfittica degli States. I 100 che perderanno il posto fanno parte dei selezionatori del personale , una categoria divenuta d’un tratto meno utile che nel passato con il rallentamento della frequenza di nuove assunzioni al Googleplex.

A questi dovrebbero poi aggiungersi altri 70 specialisti del software, impiegati negli uffici locali sparsi per gli USA, la Norvegia, la Svezia e altrove. In questo caso non si tratterebbe della necessità di ridurre i costi ma solo di volontà razionalizzatrice delle rappresentanze e dei centri operativi presenti in giro per il mondo. Di pari passo con il trattamento (di fine lavoro) dei dipendenti, inoltre, a Mountain View pensano a fare pulizia di appliance e tecnologie web non particolarmente floride e con tanti saluti al meme del cloud computing.

E se le misure adottate al momento da Google appaiono quasi come una puntura di spillo rispetto alle dimensioni del colosso, le migliaia di lettere di licenziamento che Microsoft starebbe per spedire ad altrettanti lavoratori sono un fatto di ben altra portata: c’è chi nei giorni scorsi ha sostenuto che Redmond potrebbe lasciare a casa 15mila impiegati , chi dice che tale cifra sia sovrastimata rispetto a quella reale ma è certo che la corporation dovrà abbandonare una parte dei suoi 91mila dipendenti per sostenere i costi della crisi.

Microsoft non commenta, ma la verità dovrebbe venire a galla entro breve, giusto in tempo per l’annuncio delle entrate del quarto trimestre la prossima settimana. Chi invece le cifre le ha snocciolate chiare è stata Motorola , che in aggiunta ai 3.000 licenziamenti annunciati l’anno scorso ora parla di 4.000 ulteriori tagli al personale nel 2009 nel tentativo di risparmiare, nel complesso, 1,5 miliardi di dollari annui .

Dopo il software e la telefonia si passa infine alle telecomunicazioni, e anche qui il colpo è piuttosto pesante anche se non si parla ancora di licenziamenti in massa: Nortel , produttore canadese di apparati per le telecomunicazioni dalla lunga storia ha chiesto e ottenuto il regime di amministrazione speciale dalla Corte Superiore dell’Ontario, nel tentativo di salvarsi dai creditori che le stanno prosciugando le casse. Non di vero e proprio fallimento si tratta ma di un tentativo di riorganizzarsi per rimanere a galla, con il CEO Mike Zafirovski che definisce la decisione come imperativa e necessaria per permettere allo storico marchio di sopravvivere alla tempesta di un mercato in macerie. Gli analisti però sono convinti del fatto che la multinazionale, nella sua forma attuale, sia bella che cotta comunque nonostante continui a spendere fiumi di denaro per sponsorizzare le Olimpiadi Invernali di Vancouver nel 2010 e quelle estive a Londra nel 2012.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches
  • evilripper scrive:
    Se google si compra flikr
    e poi mi chiude picasa mi inXXXXX! :-DCome per google video perche' non mi sposta i miei video che ho su google video su youtube?Comunque han fatto una confusione della miseria!
  • Imp3 scrive:
    Nuoooo
    Nuoooo, tra quei 12 che usano Google Notebook ci sono iooooo!!! :'( :'( :'( :'( :'( :'( :'(
    • BluEdoG scrive:
      Re: Nuoooo
      e non sei solo tu, è probabimente il servizio che sta suscitanto più polemiche. Cmq al momento non è che chiuda, non svilupperanno piu' l'estension per firefox (che non usavo) e non accetteranno più nuove utenze. Certo il fatto che ti dicano ci sta altro direi che tira male.
  • zidagar scrive:
    Blocco note...
    Azz, mi sa che faccio parte della dozzina di persone che lo usa...uff, che 2 pal*e! Aumentano le stron*ate di flash e cavolate che rendono le pagine grandi come un elefante(non è un riferimento a google!), e scompaiono le cose sicuramente più utili. Che poi lo usino poche persone, posso essere d'accordo, fan *bene* allora...però è triste vedere come si sia ridotto internet in questi anni. Navigavo più velocemente quando avevo la 14,4kbps, e non sto esagerando. Una volta si trovavano informazioni e servizi utili, ora il 90% di quello che ci si trova su un sito sono pubblicità direttamente in flash e immagini di ogni tipo non ottimizzate.Sono concorde al fatto che il target di internet è cambiato negli anni, e che sono cambiati anche i contenuti, però sarebbe bello che webmaster/webdesigner tenessero conto del fatto che visitare un sito dovrebbe essere una cosa piacevole...Scusate lo sfogo...per fortuna che ci sono noscript e lynx che alleviano un pò il dolore ;)
    • fraanz scrive:
      Re: Blocco note...
      mah , saremo pure una dozzina secondo l'autore dell'articolo, ma anche io uso google notebook ed è veramente utile!!!speriamo che lo lascino, perchè secondo me non siamo poi così che che lo utilizzano.
      • C64 scrive:
        Re: Blocco note...
        Ci sono pure io... abbiamo raggiunto il 25%!
        • Whishper scrive:
          Re: Blocco note...
          33% con me :s
          • Pigro per login scrive:
            Re: Blocco note...
            +1, con l'estensione per firefox ed internet exploDer è di una comodità estrema, poi fate +3 o +4 visto che condivido i notebook con altri.Volete dire che quasi tutti gli utenti sono in italia?!? :-)
          • Silvio B. detto Testa DAsfalto scrive:
            Re: Blocco note...
            50% con me.Uso google notebook, fin dall'inizio e con grande soddisfazione. Semplice e utile.
          • Toni Terra scrive:
            Re: Blocco note...
            Non fatemi fare i calcoli delle percentuali, ma ci sono anche io, quindi superando il 50% del totale mondiale direi che in Italia siamo messi decisamente bene!
          • MelaDiCacca scrive:
            Re: Blocco note...
            Anche io. La storia dei 12 comincia a puzzare.
          • BluEdoG scrive:
            Re: Blocco note...
            LOL i 12 sono tutti utenti di punto informatico, visto che ci sono pure io. Quella dozzina forse erano milioni :)
          • steve81 scrive:
            Re: Blocco note...

            LOL i 12 sono tutti utenti di punto informatico,
            visto che ci sono pure io. Quella dozzina forse
            erano milioni
            :)E con me siamo a 10. 83%!E 12 con gl'altri due che hanno risposto poco più sotto. :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 gennaio 2009 15.46-----------------------------------------------------------
          • crystalmaker scrive:
            Re: Blocco note...
            direi che la storia dei dodici era una fuffa!! eccone un altro^_^ Io comunque preferisco il mio note che quello online, ma è questione di gusti!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 gennaio 2009 16.51-----------------------------------------------------------
          • Studente scrive:
            Re: Blocco note...
            One more, con estensione x FF
          • dargor17 scrive:
            Re: Blocco note...
            E ci sono anche io, e quindi siamo già 13...Che fregatura, però! L'ho sempre trovato mille volte più comodo e flessibile di google bookmarks
          • Ciccius scrive:
            Re: Blocco note...
            E ci sono anch'io, fin dalla nascita di Google Notebooks. Servizio che uso tantissimo, integrato con l'estensione per FF. E poi è raggiungibile anche da cellulare!!!Ragazzi sto cercando dove segnalare sta cosa a Google! Non è pensabile che chiudano questo servizio! Non è sostituibile facilmente con Google Documenti+Segnalibri, assolutamente. E non è nemmeno sostituibile da servizi come Zoho o Evernote. Google Notebook è essenziale e completo allo stesso tempo. Devono mantenerlo vivo!!!
          • Salvio Di Maio scrive:
            Re: Blocco note...
            e siamo 15 + i miei due collaboratori e siamo a 17!!! Siamo 17 orfani!!!
          • zago84 scrive:
            Re: Blocco note...
            Lo uso poco, ma lo uso!C'é l'ho nella homepage su iGoogle...
      • pinco pallino scrive:
        Re: Blocco note...
        - Scritto da: fraanz
        mah , saremo pure una dozzina secondo l'autore
        dell'articolo, ma anche io uso google notebook ed
        è veramente
        utile!!!
        speriamo che lo lascino, perchè secondo me non
        siamo poi così che che lo
        utilizzano.Faccio parte anch'io di quella dozzina... ma ho il dubbio che non siamo poi così pochi, è uno sei servizi più utili ed inoltre richiede poche risorse per funzionare.
    • Paolo Pantaleo scrive:
      Re: Blocco note...
      Anche io lo uso... o i lettori di Punto Informaticon sono un campione straordinariamente non significativo o le dozzine sono espresse in base 1000 :D
    • Xnusa scrive:
      Re: Blocco note...
      Ci sono anch'io!Forse non è sicuro al 100%, ma quasi tutte le mie password sono memorizzate proprio nel blocco note per avercele disponibili ovunque abbia un collegamento a Internet.
  • melamarcia scrive:
    no google video no!!!!!!
    oppure rimuovano quel XXXXX di limite di 10 minuti da youtube.... googlevideo è ancora fondamentale per i
    10min
    • Dude scrive:
      Re: no google video no!!!!!!
      Guarda che non esiste solo Youtube, fatti un giro in rete:http://dailymotion.alice.it/ithttp://www.kewego.it/http://www.vimeo.com/http://www.revver.com/http://www.break.com/http://share.ovi.com/e altri.
    • Pigro per login scrive:
      Re: no google video no!!!!!!
      Ed anche per la condivisione semi-privata. Basta mandare il link ai video senza far si che siano ricercabili. :(
    • BluEdoG scrive:
      Re: no google video no!!!!!!
      - Scritto da: melamarcia
      oppure rimuovano quel XXXXX di limite di 10Su youtube vedo anche video di oltre mezz'ora... com'è che quelli ci riescono?
      • ilbello scrive:
        Re: no google video no!!!!!!
        - Scritto da: BluEdoG
        Su youtube vedo anche video di oltre mezz'ora...
        com'è che quelli ci
        riescono?Vecchi utenti.Un giorno hanno impostato il limite dei 10 minuti. Chi si era iscritto prima è rimasto con le vecchie regole, i nuovi col limite dei 10 minuti.
    • ilbello scrive:
      Re: no google video no!!!!!!
      - Scritto da: melamarcia
      oppure rimuovano quel XXXXX di limite di 10
      minuti da youtube.... googlevideo è ancora
      fondamentale per i 10minLa cosa che trovo più comoda di videgogle è:- la possibilità di scaricare un mp4 del video per ipod/psp- una migliore gestione dei video pubblici e privati.Certo la possibilità sui minuti non è da buttare :P
Chiudi i commenti