L'ICT non basta a riconoscersi

di Andrea Rossetti - Umberto Eco parla della indispensabilità del riconoscimento certo dell'interlocutore. Una necessità che però - dice - non si può delegare soltanto alla tecnologia. Ma è davvero così?

Roma – Questa settimana nella consueta Bustina di Minerva sull’Espresso in edicola, Umberto Eco parla di impronte digitali. La tesi sostenuta da Eco è che nelle società moderne, in conseguenza delle nuove forme di guerra introdotte, è diventato indispensabile avere la possibilità di riconoscere con certezza chi ci sta di fronte. Questa certezza non può essere data dalla comparazione con una foto incollata su di un documento spesso vecchio di decenni. Prendete la vostra patente e confrontate l’immagine di quel diciottenne pieno di capelli con quella che vedete riflessa nello specchio; neppure vostra madre, probabilmente, vi riconoscerebbe. Servono, per identificare con certezza una persona, delle caratteristiche che non mutino nel tempo e non possano essere facilmente modificate, magari con un intervento di chirurgia plastica.

Il tema, però, è più generale di quanto appaia nell’articolo del massimo semiologo italiano: è il tema del riconoscimento personale nelle società attuali, in cui molte delle persone che incrociamo quotidianamente sono completamente sconosciute e in cui molte delle transazioni che avvengono sono mediate da protesi mediatiche, che fanno scomparire l’interlocutore.

La situazione era completamente diversa ancora meno di un secolo fa, quando la vita della maggior parte delle persone era circoscritta alla zona in cui erano nate e tutti si conoscevano (come ancora oggi avviene nei piccoli centri lontani dai grandi agglomerati urbani). Le cose iniziano a cambiare con la diffusione, nel secondo dopo guerra, di mezzi di trasporto pubblici e privati: gli individui si spostano più facilmente, soprattutto per lavoro, e più facilmente incontrano sconosciuti.

Questa trasformazione giunge al suo culmine con l’introduzione dell’ICT: non sono più le persone a spostarsi e gli incontri che prima avvenivano vis-à-vis, ora sono mediati dalla nostre protesi tecnologiche. Questa scomparsa del corpo provoca la necessità strumenti che mi rendano sicuro dell’identità di colui con cui sto parlando e permettano di rendere certa l’eventuale transazione economica che avviene tra di noi; in altre parole ho bisogno dell’analogo digitale della stretta di mano che conclude ancora oggi alcuni tipi di contratto. I mezzi per fare questo sono ormai alla portata di tutti, penso alla firma digitale e alla posta elettronica certificata, che sono in Italia anche, almeno in alcuni ambiti come quello giuridico, relativamente diffusi.

L’articolo di Eco, però, mette in evidenza il fatto che la necessità di riconoscimento personale sicuro, almeno nelle affollate società occidentali attuali, non può essere relegata al mondo dell’ICT. È diventato indispensabile (o forse, si percepisce come indispensabile) che siano riconoscibili con certezza anche le persone che si incontrano fisicamente, una certezza che, come ho già detto, non può essere garantita da una foto: esperimenti recenti sull’accuratezza del riconoscimento da parte di agenti umani hanno dato dei risultati molto al di sotto della aspettative; in altri termini, non solo le macchine, ma anche gli esseri umani sono tutt’altro che infallibili quando di tratta di associare un volto ad una foto.

Oltre a difficoltà intrinseche, nell’atto del riconoscimento ci sono anche difficoltà che sono culturalmente determinate: ad esempio, difficilmente distinguiamo un turista giapponese da un altro e, d’altra parte, un giapponese difficilmente distingue un gaijin da un altro; o, ancora, vi sono culture in cui le persone vanno in giro con il viso coperto, perché non mostrare il volto in pubblico non significa nascondersi o mascherarsi. Tutti questi fattori rendono il riconoscimento di una persona tramite il riconoscimento del suo viso talvolta impossibile, talvolta difficile e comunque sempre incerto. Perché, dunque, non pensare strumenti tecnologici che permettano di riconoscere una persona con certezza, indipendentemente dal modo in cui appare ai nostri occhi?

Andrea Rossetti

A. R. è professore associato di Filosofia del diritto e Informatica giuridica presso l’Università Milano-Bicocca

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • loziorsopuntocom scrive:
    o è fasullo o è una bufala enorme
    come motore di ricerca è ridicolo le risposte che da sono all'80% sbagliate o pilotate a link che sembrano sponsorizzati piu che un motore sembra un pesce d'aprile fuori stagione
  • Sfigatto scrive:
    Risultati ridicolmente IGNOBILI
    Non meriterebbe che si parlasse di lui, se non in negativo.Ho cercato il nome di un sito abbastanza famoso in italia.Sono usciti tipo 7 risultati, tutti di spam. Palesemente spam.Ho esclamato "ma vaffanculo" e ho cliccato sulla X in alto a destra.
    • Parolaro scrive:
      Re: Risultati ridicolmente IGNOBILI
      Possibile che tutti fanno le prove con siti italiani, lamentadosi, quando c'è scritto chiaramente nell'articolo che per il momento funziona (ed è agli inizi) solo su pagine in inglese?- Scritto da: Sfigatto
      Non meriterebbe che si parlasse di lui, se non in
      negativo.

      Ho cercato il nome di un sito abbastanza famoso
      in
      italia.

      Sono usciti tipo 7 risultati, tutti di spam.
      Palesemente
      spam.

      Ho esclamato "ma vaffanculo" e ho cliccato sulla
      X in alto a
      destra.
  • Franco scrive:
    Sarà..ma anche google..
    ...ultimamente fa veramente pena! I risultati sono spesso pessimi. Gli ultimi aggiustamenti sull'algoritmo di google hanno penalizzato tansissimo i siti più piccoli con poco traffico, che gran parte delle volte sono quelli che più interessano coloro che fanno ricerche. Ad oggi, anche se qualche lamer si farà sotto, meglio ancora il search di microsoft, è sicuramente più libero di quello di google. Curl...bah...
  • Francesco Stano scrive:
    Risultati nulli o quasi.
    La prima ricerca che ho provato è stata: magliette 8-bitNonostante nell'header ci fosse scritto "36 results for magliette 8-bit" mi è stato presentato un solo risultato.La seconda ricerca: dipingere tessutiIl risultato è stato un bel "We didnt find any results for dipingere tessuti", laddove il caro Google riporta circa 38400 pagine trovate.Capisco che sia ancora da perfezionare, ma cotanta imprecisione a fronte di "un indice tre volte più vasto di quello di Google" è quantomeno sospetta...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 luglio 2008 16.43-----------------------------------------------------------
    • Olmo scrive:
      Re: Risultati nulli o quasi.

      La seconda ricerca: dipingere tessutiindicizza solo in inglese.
      • Francesco Stano scrive:
        Re: Risultati nulli o quasi.
        La maggior parte delle ricerche in italiano funziona."1,986,386,526 results for ricerca in italiano"-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 luglio 2008 19.30-----------------------------------------------------------
    • grigio scrive:
      Re: Risultati nulli o quasi.
      try with "T-Shirt Printing" and "T-Shirt Printers"
  • Bow scrive:
    Viva la scrittura semplice e piana
    "Sono in molti a nutrire poche aspettative nel fatto che il servizio non possa minimamente intaccare la base d'utenza e la qualità che può vantare Google."
  • roberto scrive:
    meno buono ma utilissimo
    assolutamente meno buono del richissimo google. e non fa cache delle pagine.ma spesso io non cerco cose complicatissime, e google mi riporta tonnellate di pubblicita, privacy violata e link inutili, tanto da non trovare il semplice che cerco.percio' se cercate il normale, il progetto cuil e' interessantissimo, e col tempo si vedra'.se cerco il difficle, google, coi suoi lati negativi.
  • Dani scrive:
    La risposta di Google
    Ho provato Cuil un paio di giorni fa e purtroppo devo condividere i giudizi generali: i risultati prodotti sono di pessima qualita'.Il dubbio piu' grande mi viene pero' da come abbiano fatto a racimolare 33 milioni di USD in investimenti per un progetto, vista la concorrenza, impossibile da far fruttare.Ad ogni modo, *tornando al subject*: avete provato a fare una query su Google (versione inglese!)? Autocompleter a go-go. Sara' un caso che sia attiva solo da questa mattina?
    • a n o n i m o scrive:
      Re: La risposta di Google

      Autocompleter a go-go. Sara' un caso
      che sia attiva solo da questa
      mattina?...saranno un paio d'anni che funziona :
      • Dani scrive:
        Re: La risposta di Google
        Saro' sempre stato troppo veloce a scrivere ;)Scherzi a parte, la funzione era solo usabile da Google Labs, non dalla home page principale.
  • luxweb scrive:
    very good
    E' bello come negli USA sia possibile trovare qualcuno che ti presta 33 milioni di dollari (sara' anche basso di cambio pero'....) per una idea nemmeno tanto originale; forse non sara'un temibile concorrente di Google ma se qualche funzione interessante viene offerta e genera un po' di traffico qualche paperone si presentera' con un bell'assegno cosi' tutti i soldi spesi saranno recuperati con un rendimento del 1000 per cento.... piu' che un motore di ricerca e' un motore finanziario.
    • BLah scrive:
      Re: very good
      Noi italiani i soldi li abbiamo dati (regalati / buttati) a quelli di Italia.itNon è un problema che non ci sono i soldi per le iniziativi, è che abbiamo la mafia = politici = criminali ignoranti = italia.Fine..
      • Comandante scrive:
        Re: very good
        - Scritto da: BLah
        Noi italiani i soldi li abbiamo dati (regalati /
        buttati) a quelli di
        Italia.itChe NOIA. Che BARBA. Che DISINFORMAZIONE.Negli Usa non è lo Stato a prestare il denaro, ma le banche, gli investitori istituzionali, i privati.In Italia i soldi versati per la pensione all'INPS vanno a pagare le pensioni attuali, mentre negli Usa chi versa i soldi, lo fa nei fondi di investimento (molto sviluppati in America).Questi fondi investono parte del loro denaro in progetti più o meno rischiosi.Per dire, Vodafone e Mediaset sono in buona parte sotto il controllo di fondi di questo genere.In Italia la pensione è pubblica, quella privata stenta a decollare, viviamo in un sistema diverso.Tu ovviamente hai una visione ristretta della realtà e ragioni su italia.it (ottimo progetto iniziale con pessimi risultati), ma non ti accorgi degli ordini di grandezza. Italia-it doveva costare qualche decina di milioni di euro, di cui nella realtà ne sono stati spesi una piccola frazione. Negli Usa i finanziamenti PRIVATI a progetti come questo di CUIL sono nell'ordine dei miliardi di dollari, soldi derivanti dagli investimenti degli americani per la loro pensione.
        • BLah scrive:
          Re: very good
          Mettila come vuoi..
        • anonimo scrive:
          Re: very good
          - Scritto da: Comandante
          In Italia la pensione è pubblica, quella privata
          stenta a decollare, viviamo in un sistema
          diverso.errore, le casse previdenziali dei professionisti sono private da un bel pezzo.
          nell'ordine dei miliardi di dollari, soldi
          derivanti dagli investimenti degli americani per
          la loro
          pensione.peccato che la peggiore cassa previdenziale italiana abbia previsioni di piena copertura e solvibilità al 2040 mentre i fondi previdenziali americani tanto osannati non sono certi di reggere oltre il 2018. Mas ci abbiamo pensato con cartolarizzazioni, enti bilaterali e patronati a finire di affossare l'INPS e per i fondi siamo già partiti con garanzie anche minori.
          • Comandante scrive:
            Re: very good
            Errore, le casse previdenziali dei professionisti
            sono private da un bel
            pezzo.Bene. E allora???????Questo cambia quel che ho scritto?No.La stragrande maggioranza degli italiani ha la pensione pubblica.
            peccato che la peggiore cassa previdenziale
            italiana abbia previsioni di piena copertura e
            solvibilità al 2040 mentre i fondi previdenziali
            americani tanto osannati non sono certi di
            reggere oltre il 2018.Guarda che non ho detto che i loro fondi sono migliori o peggiori.Ho detto chiaramente che grazie ai loro fondi, negli Usa si possono ottenere fondi per aprire nuove imprese in modo più semplice che in Italia.
  • Poldo scrive:
    per ora trova risultati non rilevanti
    fatte diverse prove con ricerche dai risultati noti con google e altri motori di ricerca, i risultati di Cuil sono diversi da tutti gli altri, ma quasi mai rilevanti rispetto alla ricerca impostata... troverà tanto, ma se non lo ordina è come non trovare niente.
  • Olmo scrive:
    Il motore di Enzo Sparacino
    Il motore di Enzo Sparacino sviluppato come esercizio di programmazione, funziona meglio di Cuil. E' in grado di supportare decine di migliaia di richieste concorrenti, su un database di svariati terabyt, con un database distribuito su un cluster,con classificazioni semantiche e con prestazioni da capogiro.Se qualcuno avesse il link, lo diffonda: il mondo ha bisogno di sviluppatori geniali e modesti.
  • Star scrive:
    Puah... almeno per ora fa pena
    Fatte diverse prove... mi trovava di tutto... tranne quello che cercavo :-oGoogle al contrario mi offriva fin da subito i siti e le pagine di quello che volevo trovare.Avranno anche indicizzato 3 volte tanto i siti di Google... ma forse si sono dimenticati di indicizzarne anche il contenuto (rotfl)
  • ROCCO scrive:
    parola da cercare
    procate a cercare cuil....
    • Uby scrive:
      Re: parola da cercare
      - Scritto da: ROCCO
      procate a cercare cuil....Beh, non è che possono mettere cuil.com come primo risultato solo perchè si tratta del loro sito...
      • Olmo scrive:
        Re: parola da cercare

        Beh, non è che possono mettere cuil.com come
        primo risultato solo perchè si tratta del loro
        sito...Vero. Ma almeno scrivendo cuil.com potrebbe comparire almeno tra i primi risultati..
        • Uby scrive:
          Re: parola da cercare
          - Scritto da: Olmo

          Beh, non è che possono mettere cuil.com come

          primo risultato solo perchè si tratta del loro

          sito...

          Vero. Ma almeno scrivendo cuil.com potrebbe
          comparire almeno tra i primi
          risultati..Ma se ancora è sconosciuto ai più è giusto che non stia in alto. Deve applicare gli stessi criteri di indicizzazione anche al proprio sito.
          • Olmo scrive:
            Re: parola da cercare

            Ma se ancora è sconosciuto ai più è giusto che
            non stia in alto. Deve applicare gli stessi
            criteri di indicizzazione anche al proprio
            sito.Hai ragione.
          • Anonimo_ scrive:
            Re: parola da cercare
            http://www.google.it/search?client=firefox-a&rls=org.mozilla%3Ait%3Aofficial&channel=s&hl=it&q=cuil&meta=&btnG=Cerca+con+Google
  • satollo scrive:
    La prova che ho fatto io
    Visto che è un motore di ricerca, dovrebbe trovarmile cose che mi interessano. Cercate "terme nord italia": sbaglia completamente.Non capisco se sbaglia con l'italiano o proprio non riesce a trovare i risultati rilevanti.La mia impressione per esteso: http://www.zeroblog.it/cuil-il-nuovo-motore-di-ricerca-che-sfida-google-e-perde
    • free_citzen scrive:
      Re: La prova che ho fatto io
      - Scritto da: satollo
      Visto che è un motore di ricerca, dovrebbe
      trovarmile cose che mi interessano. Cercate
      "terme nord italia": sbaglia
      completamente.

      Non capisco se sbaglia con l'italiano o proprio
      non riesce a trovare i risultati
      rilevanti.

      La mia impressione per esteso:
      http://www.zeroblog.it/cuil-il-nuovo-motore-di-ricNO ITALIANO, ONLY INGLISC!
    • Gabriele scrive:
      Re: La prova che ho fatto io
      - Scritto da: satollo
      Visto che è un motore di ricerca, dovrebbe
      trovarmile cose che mi interessano. Cercate
      "terme nord italia": sbaglia
      completamente.

      Non capisco se sbaglia con l'italiano o proprio
      non riesce a trovare i risultati
      rilevanti.E' venuto anche a me il dubbio linguistico. Infatti non c'è, come in Google, la possibilità di scegliere la lingua.Allora ho chiesto l'aggiunta di un paio di siti che ho fatto e di cui so qual è il posizionamento attuale su Google.Riproverò quindi tra qualche tempo la stessa ricerca su sto Cuil (oh ma che nome eh???) e vediamo...G.
    • Sgabbio scrive:
      Re: La prova che ho fatto io
      attualmente il motore di ricerca, funziona al meglio solo con l'inglese, per le altre lingue ancora no.
      • satollo scrive:
        Re: La prova che ho fatto io
        Certo però che se cerchi terme nord italia e ti mostra le previsione del tempo nel nord italia, mi sa che non è solo un problema di lingua che dite?
    • Suni scrive:
      Re: La prova che ho fatto io
      provate a cercare:alpi svizzere
  • Luca scrive:
    Indice 3 volte più grande? Ma dove?
    Ci credo poco dato che pare che i siti non inglesi li snobbi, ma a ogni modo:5,571,548 results for drupalRisultati 1 - 30 su circa 25.100.000 per drupal. (0,40 secondi) 236,034,642 results for wikipediaRisultati 1 - 30 su circa 275.000.000 per wikipedia. (0,54 secondi) 14,663,718 results for nintendo wiiRisultati 1 - 30 su circa 118.000.000 per nintendo wii. (0,33 secondi) 520,578,288 results for microsoftRisultati 1 - 30 su circa 829.000.000 per microsoft. (0,30 secondi)--E' google che arrotonda in modo strano o forse questi qua l'hanno sparata grossa vantando un'indice così immenso? :P
    • free_citzen scrive:
      Re: Indice 3 volte più grande? Ma dove?
      E' google che arrotonda in modo strano o forse
      questi qua l'hanno sparata grossa vantando
      un'indice così immenso?
      :Peccolo l'italiano medio!se n'era giusto parlato qui:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2373042&m=2373335#p2373335Cito: Insomma, la cultura media italiota è questa: se hai più megapixel, allora la macchina fotografica è migliore (e conosco chi è convinto che il suo cellulare da 5 Mpixel faccia foto migliori di una vecchia compatta da 3), se hai più GHz allora è meglio (viva i P4!), se offri più pagine allora è meglio. E se c'è il numerino magico che lo certifica, deve essere vero. Ormai PI produce anche ottime analisi sociologiche, a quando un partito? 8)
      • Suni scrive:
        Re: Indice 3 volte più grande? Ma dove?
        Qui si stanno mettendo in discussione i numeri forniti da cuil, nessuno dice che più pagine = miglior qualità.
        • Parolaro scrive:
          Re: Indice 3 volte più grande? Ma dove?
          - Scritto da: Suni
          Qui si stanno mettendo in discussione i numeri
          forniti da cuil, nessuno dice che più pagine =
          miglior
          qualità.Il numero di risultati in risposta ad una query dipende solo parzialmente dal numero di pagine indicizzate (e non è detto, all'atto pratico, che puoi cercare effettivamente in tutte le pagine indicizzate. Ci possono essere sistemi di caching vari che portano in superfice solo una parte di questo immenso database). Inoltre anche quelli di google sono virtuali. Google può indicarti pure 1.000.000.000 di pagine in risposta ad una query che tanto oltre i primi 1000 non puoi verificare. E se provi a creare query che restituiscono un numero di risultati inferiori a 1.000 ti capiterà, nel 90% delle volte, di scoprire che quel numero non corrisponde alle pagine effettivamente indicizzate (es. ti scrive 100 risultati ma poi ti accorgi che di fatto non ci sono più di 50 pagine). In poche parole, questi test empirici che si fanno potrebbero essere indicativi come anche potrebbero non esserlo.Ma comunque, in definitiva, qui prodest?
  • albertismo scrive:
    Interessante e diverso da Google.
    Sarà pur vero che è immaturo, comunque a me piace. Ho provato, per esempio, a cercare "Rome"; la pagina restituisce risultati proposti secondo un ordine logico. Tab in alto come "Ancient Rome" etc. e la funzione "Explore by category", che presenta alcune categorie di risultati, organizzano i risultati rendendo la ricerca più completa. Per un'attimo ho avuto l'impressione di aver cercato all'interno di un'enciclopedia; capisco perché hanno scelto il nome Cuil, cioè conoscenza. Secondo me, stanno cercando di creare un motore in grado di organizzare le conoscenze reperibili su internet in senso logico, e non un semplice motore di ricerca. Il paragone con Google non regge, hanno ragione i creatori. E' diverso da Google, e non può sostituirsi ad esso per ricerche veloci, quelle di tutti i giorni, dove Google é imbattibile. E' nato, invece, come strumento per ricerche più complesse e profonde; per chi non ha fretta.Comunque complimenti ai creatori, ben vengano le novità.
  • pelmo scrive:
    ho fatto una prova... da leggere
    ho provato a cercare la parola italia e il risultato è stupefacente...a destra della pagina esce un "explore by category" e ci sono 5 tag...la 4° è propaganda 2 meglio nota come p2.... famigerata loggia massonica coperta illegale in italiaaprendo la finestra escono 3 nomi * Antonio Martino * Fabrizio Cicchitto * Silvio Berlusconiche dire... questo motore di ricerca si che si ricorda la provenienza dei nostri politici....
  • vincenzo2694 scrive:
    come al solito
    avrà anche 3 milioni di dollari a disposizione, ma certo quello che non ha è l'internazionalizzazione.Ho inserito il nome di un sito italiano, fino alla 23 pagina niente.Cuil ha restituito 1.822 ambiti di ricerca con 253 indicizzazioni, Google 2.830 ambiti con 66 indicizzazioni primarie e 330 totali, Yahoo 1280 ambiti con 155 indicizzazioni.Gli unici siti con suffisso .it sono quelli multilingue.Sicuramente la grafica non è male, ma sembra più un indice tematico che di ricerca.Non credo possa o voglia competere con Google, MSN, Yahoo etc., la destinazione d'uso è sicuramente diversa.Cmq oggi motori di ricerca veri e propri, come il primo G, non se ne trovano più, oggi sono più aggregatori.saluti a tutti
    • Olmo scrive:
      Re: come al solito
      Quale parte delle frase "per adesso indicizzazione solo in inglese" ti sfugge?
      • pabloski scrive:
        Re: come al solito
        - Scritto da: Olmo
        Quale parte delle frase "per adesso
        indicizzazione solo in inglese" ti
        sfugge?l'interfaccia è in inglese, ma nel DB ci sono anche siti italianiprova a cercare "informatica" per esempiopoi 120 miliardi di pagine dove le hanno prese? per forza da tutto il mondo, anche se in verità secondo me è una balla colossale....Google ha spese 10 miliardi di dollari per stoccare i dati, arrivano questo e stoccano 5-6 volte le pagine di Google con quattro soldi?poi non si trovano un mare di cose, secondo me è tutta una bufala
        • Olmo scrive:
          Re: come al solito

          l'interfaccia è in inglese, ma nel DB ci sono
          anche siti
          italianiNo, attualemente tutti gli algoritmi di ricerca, di ristruzione dei collegamenti tra keyword e di ricostruzione semantica sono limitati all'inglese.
          poi 120 miliardi di pagine dove le hanno prese?Contando come pagine diverse le pagine dinamiche, si arriva facimente a numeri più grandi.
          secondo me è tutta una bufalaTime will tell.
      • vincenzo2694 scrive:
        Re: come al solito
        come?
  • logicaMente scrive:
    Interessante, anche se ancora immaturo
    Sto sperimentanto cuil da un paio di giorni con varie ricerche, per lo più in lingua inglese e devo dire che spesso si ottengono risultati sorprendemente accurati anche rispetto a quello che per me è "il" motore di ricerca (google, ovviamente).Curiosi i risultati su alcune ricerche: facendo un semplice errore di digitazione il motore semantico va in crisi e si ottengono risultati bislacchi.Ad esempio con "ciclic redundancy check" il primo riferimento è ad un sito che parla di donne incinte :) mentre scrivendo correttamente "cyclic" si ottengono non solo vari siti "utili" ma anche, sulla destra, collegamenti ad argomenti che sono logicamente connessi (protocolli, ISO/OSI etc.).Carino e gia interessante, ma ancora immaturo.
  • Mega Loller scrive:
    Cuil e Berlusconi
    Avete provato a fare la ricerca di "verlusconi"? :DEcco cosa esce a me:[img]http://i37.tinypic.com/x2jb7k.jpg[/img](non è un foto montaggio, provate pure)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Style Me scrive:
      Re: Cuil e Berlusconi
      - Scritto da: Mega Loller
      Avete provato a fare la ricerca di "verlusconi"?
      :D
      Ecco cosa esce a me:
      [img]http://i37.tinypic.com/x2jb7k.jpg[/img]
      (non è un foto montaggio, provate pure)

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(volevi dire "berlusconi" immagino) FANTASTICO! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • free_citzen scrive:
      Re: Cuil e Berlusconi

      [img]http://i37.tinypic.com/x2jb7k.jpg[/img]
      (non è un foto montaggio, provate pure)

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)Uccello_gigante non mi aveva detto di esser premier! (rotfl)
      • uccello_gigante scrive:
        Re: Cuil e Berlusconi
        - Scritto da: free_citzen

        [img]http://i37.tinypic.com/x2jb7k.jpg[/img]

        (non è un foto montaggio, provate pure)



        (rotfl)(rotfl)(rotfl)


        Uccello_gigante non mi aveva detto di esser
        premier!
        (rotfl)Mi sono dato ala polittica 8)
        • deactive scrive:
          Re: Cuil e Berlusconi
          - Scritto da: uccello_gigante
          - Scritto da: free_citzen


          [img]http://i37.tinypic.com/x2jb7k.jpg[/img]


          (non è un foto montaggio, provate pure)





          (rotfl)(rotfl)(rotfl)





          Uccello_gigante non mi aveva detto di esser

          premier!

          (rotfl)

          Mi sono dato ala polittica 8)Berlusconi tutto fa tranne politica.
          • free_citzen scrive:
            Re: Cuil e Berlusconi
            - Scritto da: deactive
            - Scritto da: uccello_gigante

            - Scritto da: free_citzen



            [img]http://i37.tinypic.com/x2jb7k.jpg[/img]



            (non è un foto montaggio, provate pure)







            (rotfl)(rotfl)(rotfl)








            Uccello_gigante non mi aveva detto di esser


            premier!


            (rotfl)



            Mi sono dato ala polittica 8)

            Berlusconi tutto fa tranne politica.Infatti fa "polittica" e non politica :D
  • Style Me scrive:
    Graficamente parlando
    Farà anche schifo come risultati, ma dal lato grafico è bellissimo, spettacolare.
    • asvero panciatici scrive:
      Re: Graficamente parlando
      - Scritto da: Style Me
      Farà anche schifo come risultati, ma dal lato
      grafico è bellissimo,
      spettacolare.oh, non è che devi andarci a letto eh...
      • Style Me scrive:
        Re: Graficamente parlando
        - Scritto da: asvero panciatici
        - Scritto da: Style Me

        Farà anche schifo come risultati, ma dal lato

        grafico è bellissimo,

        spettacolare.

        oh, non è che devi andarci a letto eh...a trovarne di più di siti organizzati in modo decente, altro che chiacchirere!
        • asvero panciatici scrive:
          Re: Graficamente parlando
          - Scritto da: Style Me
          - Scritto da: asvero panciatici

          - Scritto da: Style Me


          Farà anche schifo come risultati, ma dal lato


          grafico è bellissimo,


          spettacolare.



          oh, non è che devi andarci a letto eh...

          a trovarne di più di siti organizzati in modo
          decente, altro che
          chiacchirere!Si, la funzionalità e la leggibilità sono importanti. Poi se il look dei tasti o il colore di sfondo sono strafighi non è così essenziale. Sopratutto per un motore di ricerca, che ha funzioni molto semplici e ci si passa solo per trovare altro, ci si sta dentro poco insomma.
  • asvero panciatici scrive:
    Così com'è fa pena
    Non so a chi pensino di voler fare concorrenza; per adesso direi a nessuno. Le ricerche che ho fatto hanno dato riusltati molto peggiori di Google. E lo trovo anche poco leggibile. Risultati troppo ingombranti e l'immagine è inutile. Hanno cercato di fare qualcosa di diverso dagli altri anche dal punto di vista visivo ma trovo che il risultato non sia granché. Ho cercato ad esempio una cosa banale, "METEO TOSCANA". Invece di trovare il servizio metereologico della regione (http://www.lamma.rete.toscana.it/), che si immagina debba essere tra i primi risultati, trova siti trappola che vi fanno rifierimento, cose come: lamma-meteo-toscana.aumore.info/ . Pessimo direi. Google imita abbastanza questo fenomeno.
    • fox82i scrive:
      Re: Così com'è fa pena
      E' all'inizio! E' chiaro che ci impiegherà un po' prima di iniziare a sputare risultati decenti. Di solito è così, mica si parte in 5a subito
      • asvero panciatici scrive:
        Re: Così com'è fa pena
        - Scritto da: fox82i
        E' all'inizio! E' chiaro che ci impiegherà un po'
        prima di iniziare a sputare risultati decenti.

        Di solito è così, mica si parte in 5a subitoCapisco. Non mi sarei aspettato miracoli. Ma alcune cose andrebbero messe a punto prima di partire. Diciamo almeno montare le gomme. Poi parti in prima, magari e vai su pian piano. Qualcuno qui ha scritto che cercando Roma (o Rome, in inglese) non trova ne siti istituzionali, ne la voce di wikipedia, ma una decina di alberghi. Diciamo che un motore di ricerca a questo stadio forse non è pronto per il pubblico. Che cosa ho ottenuto io lo hai letto sopra, peggio che mai. Quei siti lì con google li trovi solo più in basso, o non li trovi proprio.Mi pare il solito tentativo di mangiare l'uovo in culo alla gallina. Non sono pronti ma dovevano andare sul mercato. Così però rischiano di bruciarsi. Vedremo.
        • fox82i scrive:
          Re: Così com'è fa pena
          Se noti i risultati sono per il 99% in inglese.Ho provato a cercare il mio paese di nascita e come primo risultato mi tira fuori un link a wikipedia in ingleseMagari in futuro amplieranno il loro spettro di lingue.Cmq ripeto miglioreranno come tutti i progetti di grande portata. Lo stanno testando e sono sicuro che stanno leggendo le migliaia di critiche...
    • asvero panciatici scrive:
      Re: Così com'è fa pena
      volevo dire Limita, non imita. Sorry.
    • logicaMente scrive:
      Re: Così com'è fa pena
      Ciao, ho provato anch'io la tua ricerca, ma usando i termini inglesi "tuscany weather" ed il sito del lamma è il primo in alto a destra... si deve tener conto che si parla di un motore "semantico" che (per adesso?) capisce solo l'inglese.Ciao
      • asvero panciatici scrive:
        Re: Così com'è fa pena
        Interessante :-) Faccio qualche prova in inglese.
      • p.latuzzi scrive:
        Re: Così com'è fa pena
        - Scritto da: logicaMente
        Ciao, ho provato anch'io la tua ricerca, ma
        usando i termini inglesi "tuscany weather" ed il
        sito del lamma è il primo in alto a destra... si
        deve tener conto che si parla di un motore
        "semantico" che (per adesso?) capisce solo
        l'inglese.

        Ciaoveramente l'articolo specifica che non si tratta di un motore semantico...
        • logicaMente scrive:
          Re: Così com'è fa pena
          - Scritto da: p.latuzzi[cut]
          veramente l'articolo specifica che non si tratta
          di un motore
          semantico...Vero, mi sono espresso male, avevo messo il termine semantico tra virgolette proprio per questo motivo... il fatto è che degli aspetti "semantici" (di nuovo tra virgolette!) nella parte di ricerca e/o di presentazione dei risultati ci sono a mio parere, mi spiego con un esempio: dando una ricerca su "CRC" si ottengono risultati classificati per "significato", da Cristian Reformed Church a Cyclic Redundancy Check etc. e questo comportamento mi pare molto ma molto semantico... tutto li ;)
          • Olmo scrive:
            Re: Così com'è fa pena

            e questo comportamento mi pare molto
            ma molto semantico... tutto li
            ;)Lo è, infatti.
          • logicaMente scrive:
            Re: Così com'è fa pena
            In parte, sicuramente.Non conosco poi i dettagli dell'implementazione, mi sono limitato a riportare impressioni d'uso.In effetti cercando (su google) si trovano definizioni un po' in contrasto tra loro: alcuni lo definiscono "semantico", altri "semi-semantico", cito una definizione che mi sembra coerente con quanto ho sperimentato: " semi-semantic approach (Cuils engine recognizes the relations between certain words on a web site, which helps it rank pages better) "Nota di colore: cercando su cuil "semantic web search cuil" o "Semantic Search Engine cuil" o simili (semantic + quil insomma) si ottengono sempre zero risultati...
    • malostato scrive:
      Re: Così com'è fa pena
      Se non ti fossi soffermato a questo articolo e ti fossi informato saresti a conoscenza che per il momento è in grado di indicizzare solo contenuti inglesi quindi è un pò difficile trovare il meteo toscano!!!
  • difhiehbfie rgihig scrive:
    Ricerca condivisa
    In ricerca di alternative alla corporation Google,mi chiedevose sia possibile creare un algoritmo di ricerca per il web (magari usando la tecnologia di Google),ma che sfrutti la potenza di migliaia o più di pc connessi al web,aventi teoricamente lo stesso programma(GPL) di ricerca installato?In tal modo si eliminerebbero problemi di privacy.A voi la parola.
    • Olmo scrive:
      Re: Ricerca condivisa
      Esiste:http://www.newscientist.com/article.ns?id=dn3644http://grub.org/E ne esistono almeno altri 30http://www.oreillynet.com/pub/t/74
      In tal modo si eliminerebbero problemi di privacy.O si peggiorerebbe, perfino: avrei lo spider direttamente sul client.
      • difhiehbfie rgihig scrive:
        Re: Ricerca condivisa
        Interessante...Grub si basa su un database centrale,vedrei bene un database serverless,usando tecnologie simili ad Osiris ad es.Avere lo spider integrato nel client che rischi comporta?Basterebbe che il programma sia GPL e che si faccia in modo che sia difficile per degli esterni al progetto carpire i dati.Comunque il punto debole principale credo sia la mancanza di client:se un burattinaio di botnet lo installasse silentemente sui suoi client,sfruttando l'enorme potenza complessiva della botnet...ma a loro interessano solo i denari purtroppo.
        • Olmo scrive:
          Re: Ricerca condivisa

          vedrei bene un database
          serverless,usando tecnologie simili ad Osiris ad
          es.Uhm, le prestazioni andrebbero a farsi benedire, immagino.
          Avere lo spider integrato nel client che rischi
          comporta?Consumi di banda, tremenda intermittenza del servizio, difficoltà nel controllare versioni modificate del client. Con il db distribuito avrei problemi immensi di db corrotti ed intenzionalmente modificati, aumentate possibilità di DDOS.
          Comunque il punto debole principale credo sia la
          mancanza di client:se un burattinaio di botnet lo
          installasse silentemente sui suoi
          client,sfruttando l'enorme potenza complessiva
          della botnet...ma a loro interessano solo i
          denari
          purtroppo.Esatto.
          • difhiehbfie rgihig scrive:
            Re: Ricerca condivisa
            - Scritto da: Olmo

            vedrei bene un database

            serverless,usando tecnologie simili ad Osiris ad

            es.


            Uhm, le prestazioni andrebbero a farsi benedire,
            immagino.Osiris usa tecnologie di cifratura infatti,che potrebbero impattare sulla velocità,anche se non saprei di quanto.

            Avere lo spider integrato nel client che rischi

            comporta?

            Consumi di banda, tremenda intermittenza del
            servizio, difficoltà nel controllare versioni
            modificate del client. Con il db distribuito
            avrei problemi immensi di db corrotti ed
            intenzionalmente modificati, aumentate
            possibilità di
            DDOS.Le osservazioni sono giuste,mi viene in mente qualche idea: l'intermittenza del servizio dipende anche dal numero dei client (più grande è,minore il rischio),per le differenti versioni il client dovrebbe essere compatibile in avanti e all'indietro,per i db intenzionalmente modificati cifratura..per il resto non saprei,bisognerebbe dare un'occhiata alle soluzioni implementate da osiris (non ancora open/free del resto) ed altri..Una gestione totalmente anarchica del web la vedo dura,rimaniamo ancora in mano alle corporations comunque :(Ps.Mi occupo più di filosofia che informatica,per questo alcune osservazioni potrebbero risulare banali etc..
          • Olmo scrive:
            Re: Ricerca condivisa

            Ps.Mi occupo più di filosofia che informatica,per
            questo alcune osservazioni potrebbero risulare
            banaliNon lo sono affatto.
  • Cristian scrive:
    E' un inizio
    Bene o male tutti i motori di ricerca hanno iniziato così! All'inizio i risultati di Cuil non saranno perfetti, ma almeno ci stanno provando e pian piano i risultati saranno sempre più affinati. Comunque è vero anche che non esistono solo Google, Live e Yahoo ma tanti altri (ovviamente pure Cuil). Per chi lo desidera, in 1 pagina del mio sito ho inserito 19 motori di ricerca e meta-motori.Ritengo Exalead e Clusty dei buoni motori di ricerca.http://www.manualinux.com/italia/websearchengines.php
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un inizio
      - Scritto da: Cristian
      Bene o male tutti i motori di ricerca hanno
      iniziato così! All'inizio i risultati di Cuil non
      saranno perfetti, ma almeno ci stanno provando e
      pian piano i risultati saranno sempre più
      affinati.Concordo pienamente. Dopo tutto, anche il più lungo dei viaggi inizia sempre con un primo passo. E questo tutto sommato è un bel primo passo, se tanto mi da tanto non dico che diventerà il miglior motore del mondo, ma uno dei più conosciuti ed apprezzati sicuramente. Per tanto, ottimo inizio.
      Comunque è vero anche che non esistono
      solo Google, Live e Yahoo ma tanti altri
      (ovviamente pure Cuil).
      Per chi lo desidera, in 1
      pagina del mio sito ho inserito 19 motori di
      ricerca e
      meta-motori.
      Ritengo Exalead e Clusty dei buoni motori di
      ricerca.

      http://www.manualinux.com/italia/websearchengines.Non hai inserito lo storico "Altavista", ( http://it.altavista.com/ ) e l'italianissimo nonchè storico anch'esso "Arianna", motore di ricerca dell'ex portale I.O.L. ( http://arianna.libero.it/ )Spero che apprezzerai la mia segnalazione ed arricchirai il tuo sito allo stesso tempo. Ciao buona giornata!
      • deactive scrive:
        Re: E' un inizio
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Cristian

        Bene o male tutti i motori di ricerca hanno

        iniziato così! All'inizio i risultati di Cuil
        non

        saranno perfetti, ma almeno ci stanno provando e

        pian piano i risultati saranno sempre più

        affinati.

        Concordo pienamente. Dopo tutto, anche il più
        lungo dei viaggi inizia sempre con un primo
        passo. E questo tutto sommato è un bel primo
        passo, se tanto mi da tanto non dico che
        diventerà il miglior motore del mondo, ma uno dei
        più conosciuti ed apprezzati sicuramente. Per
        tanto, ottimo
        inizio.


        Comunque è vero anche che non esistono

        solo Google, Live e Yahoo ma tanti altri

        (ovviamente pure Cuil).

        Per chi lo desidera, in 1

        pagina del mio sito ho inserito 19 motori di

        ricerca e

        meta-motori.

        Ritengo Exalead e Clusty dei buoni motori di

        ricerca.




        http://www.manualinux.com/italia/websearchengines.

        Non hai inserito lo storico "Altavista", (
        http://it.altavista.com/ ) e l'italianissimo
        nonchè storico anch'esso "Arianna", motore di
        ricerca dell'ex portale I.O.L. (
        http://arianna.libero.it/
        )
        Spero che apprezzerai la mia segnalazione ed
        arricchirai il tuo sito allo stesso tempo. Ciao
        buona
        giornata!altavista lo usavo quando era ancora Digital, cioe' Compaq ...E poi perche' vi siete ricordati di arianna ( IOL ) e non virgilio ? Che al tempo era davvero il N1 ?
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un inizio
          - Scritto da: deactive
          altavista lo usavo quando era ancora Digital,
          cioe' Compaq
          ...
          E poi perche' vi siete ricordati di arianna ( IOL
          ) e non virgilio ? Che al tempo era davvero il N1
          ?Forse perchè nel suo sito Virgilio c'è già... infatti ho segnalato quei due storici motori perchè mancavano.
      • Cristian scrive:
        Re: E' un inizio
        AltaVista l'ho appena inserito, mentre leggo su Libero che utilizzano Google per fare le ricerche, ti rimando al loro link.http://aiuto.libero.it/search/faq.phtml?id=3085
        • Anonimo scrive:
          Re: E' un inizio
          - Scritto da: Cristian
          AltaVista l'ho appena inserito, mentre leggo su
          Libero che utilizzano Google per fare le
          ricerche, ti rimando al loro
          link.

          http://aiuto.libero.it/search/faq.phtml?id=3085Se così fosse non credi che sotto la barra di ricerca ci sarebbe "Powered by Google" come fanno praticamente tutti gli altri, anzichè "Arianna"? Comunque non insisto, ciao alla prossima.
  • Bibboo scrive:
    quak
    Io lo provato pre adesso non va bene ma in un futuro....
  • Enzo Sparacino scrive:
    forse se li davano a me i 33 milioni
    un motore funzionante glielo tiravo su.... almeno il mio nn ha 120 miliardi di risultati ma se cerchi roma nn ti spunta emerite str**zate... e l'abbiamo fatto così a mo' di sfida.... stanotte arriveremo ad 1 milione di pagine indicizzate (eh si noi piccoletti a differenza del Grande Fratello Google i dati li spariamo al pubblico) ma funziona!Questo qui si sono anke sbagliati ad inserire la carota.... ki sa kapisce...... perche' di quello si tratta così ad okkio e kroce.... niente di nuovo che delusione... nemmeno un po' di codice scritto a mano secondo me.... solo la parte grafica è carina-..... ma nn passa la validazione del w3....
    • nome e cognome scrive:
      Re: forse se li davano a me i 33 milioni
      mah a me invece sembra che funzioni piuttosto bene ed i risultati li categorizza molto bene. Prova a cercare Rome comunque.In compenso sto motore per ora è lento e per ricerche complesse risponde che c'è troppo carico.
    • Olmo scrive:
      Re: forse se li davano a me i 33 milioni
      - Scritto da: Enzo Sparacino
      un motore funzionante glielo tiravo su.... Vogliamo registrare questo tuo post e rileggercelo tra un paio di anni?
      • Enzo Sparacino scrive:
        Re: forse se li davano a me i 33 milioni
        - Scritto da: Olmo
        - Scritto da: Enzo Sparacino

        un motore funzionante glielo tiravo su....


        Vogliamo registrare questo tuo post e
        rileggercelo tra un paio di
        anni?Tra 2 anni non penso che cuil sia ancora online.,...
        • Olmo scrive:
          Re: forse se li davano a me i 33 milioni

          Tra 2 anni non penso che cuil sia ancora
          online.,...mentre il tuo motore avrà sostituito definitivamente google, immagino...
          • Enzo Sparacino scrive:
            Re: forse se li davano a me i 33 milioni
            - Scritto da: Olmo

            Tra 2 anni non penso che cuil sia ancora

            online.,...


            mentre il tuo motore avrà sostituito
            definitivamente google,
            immagino...immagini male... non l'ho fatto per quello.... ma solo come esercizio di programmazione.. poi è dato di fatto che funzioni molto meglio di CUIL... li hanno sbagliato e alla grande proprio la logica di restituzione dei risultati.Con 120 miliardi di pagine indicizzate se avessero usato il PAGERANK con tutti i limiti che ha, cmq avrebbero ottenuto dei risultati molto migliori di quelli di GOOGLE.
    • paradiso della brugola scrive:
      Re: forse se li davano a me i 33 milioni
      con 30 euro il mio falegname la faceva meglio.
    • Paolino scrive:
      Re: forse se li davano a me i 33 milioni
      - Scritto da: Enzo Sparacino
      un motore funzionante glielo tiravo su.... Dobbiamo ridere?
      • Enzo Sparacino scrive:
        Re: forse se li davano a me i 33 milioni
        - Scritto da: Paolino
        - Scritto da: Enzo Sparacino

        un motore funzionante glielo tiravo su....

        Dobbiamo ridere?ahahahahah contento?
    • anonimo codardo scrive:
      Re: forse se li davano a me i 33 milioni
      Io a uno che scrive con la K al posto della C non dò nemmeno 5 euro.
      • Nic scrive:
        Re: forse se li davano a me i 33 milioni
        Anche io ad uno che scrive la k al posto della c non gli do nemmeno 2 euro per andarmi a comprare un pacchetto di sigarette da 10
        • Enzo Sparacino scrive:
          Re: forse se li davano a me i 33 milioni
          - Scritto da: Nic
          Anche io ad uno che scrive la k al posto della c
          non gli do nemmeno 2 euro per andarmi a comprare
          un pacchetto di sigarette da
          10Cerca di moderare i termini che non abbiamo mai mangiato nello stesso piatto.. capito?Poi se ti a di intervenire in una mia discussione cerca di mettere NOME E COGNOME come faccio io CODARDOPoi il mio motore di ricerca è funzionante ed è ONLINE. E FUNZIONA.Tu ce l'hai un motore di ricerca tuo? io SI. PUNTO. Tutto il resto sono chiacchiere da TROLL
          • Olmo scrive:
            Re: forse se li davano a me i 33 milioni

            Tu ce l'hai un motore di ricerca tuo? io SI.
            PUNTO. Tutto il resto sono chiacchiere da
            TROLLLink?
          • Enzo Sparacino scrive:
            Re: forse se li davano a me i 33 milioni
            - Scritto da: Olmo

            Tu ce l'hai un motore di ricerca tuo? io SI.

            PUNTO. Tutto il resto sono chiacchiere da

            TROLL


            Link?non mi va di fare pubb... non lo faccio per questo....cmq... te lo do ma ripeto è solo un'esercizio!!! ma funziona! http://www.wauuu.com
  • Navigator scrive:
    Troppo impreciso
    Non solo il numero di pagine trovate per lo stesso termine cercato è inferiore a Google, ma peggio ancora i risultati mostrano pagine irrilevanti per i termini cercati, spesso solo spam.Io ero passato a Google da Altavista (quando Google poteva essere paragonato a Cuil rispetto ad Altavista) proprio perché i risultati di Google erano molto più rilevanti per i termini cercati.
    • fox82i scrive:
      Re: Troppo impreciso
      E' all'inizio! E' chiaro che ci impiegherà un po' prima di iniziare a sputare risultati decenti.Di solito è così, mica si parte in 5a subito
    • Olmo scrive:
      Re: Troppo impreciso
      - Scritto da: Navigator
      Non solo il numero di pagine trovate per lo
      stesso termine cercato è inferiore a Googlee chi se ne frega? Io non voglio 100000 risultati: ne voglio uno, quello giusto. Tu invece leggi anche le pagine oltre la decima, su google?Piuttosto, un limite grande di Cuil è l'impossibilità di ricerche fuzzy: se cerco punt informtaico NON viene suggerita alcuna correzione in "punto informatico". Questo può essere molto limitante
      • Uby scrive:
        Re: Troppo impreciso
        - Scritto da: Olmo
        e chi se ne frega? Io non voglio 100000
        risultati: ne voglio uno, quello giusto. Tu
        invece leggi anche le pagine oltre la decima, su
        google?Il problema è proprio che trova meno risultati e pure sbagliati :pLa questione delle foto poi... :S
        Piuttosto, un limite grande di Cuil è
        l'impossibilità di ricerche fuzzy: se cerco punt
        informtaico NON viene suggerita alcuna correzione
        in "punto informatico". Questo può essere molto
        limitanteFosse solo quello il problema :D
        • Olmo scrive:
          Re: Troppo impreciso

          Il problema è proprio che trova meno risultati e
          pure sbagliatiNon mi sembra, però. Sui risultati in inglese promette bene.Già molto meglio di Live ;)
          • Uby scrive:
            Re: Troppo impreciso
            - Scritto da: Olmo
            Non mi sembra, però. Sui risultati in inglese
            promette
            bene.
            Già molto meglio di Live ;)Non che ci voglia molto, eh... :DCmq me lo tengo nei bookmarks, di tanto in tanto lo provo. Potrebbe anche migliorare :)
  • Gianni scrive:
    bah ...
    Da un anno vedo passare il loro agent "twiceler" continuamente, ad ogni ora del giorno e della notte.Il mio sito ha rank 6 ed è primo su google con parole chiave molto rilevanti.Su CUIL neanche l'ombra ... neanche cercando l'indirizzo del sito completo. Niente ... come se fosse penalizzato.Forse per gli ADSense ...
    • FinalCut scrive:
      Re: bah ...
      - Scritto da: Gianni
      Da un anno vedo passare il loro agent "twiceler"
      continuamente, ad ogni ora del giorno e della
      notte.

      Il mio sito ha rank 6 ed è primo su google con
      parole chiave molto
      rilevanti.

      Su CUIL neanche l'ombra ... neanche cercando
      l'indirizzo del sito completo. Niente ... come se
      fosse
      penalizzato.

      Forse per gli ADSense ...Il mio ha un rank 4 solo alcuni termini sono ok, in altri buoi totale...non ho AdSence(linux)(apple)
      • PeeBee scrive:
        Re: bah ...
        - Scritto da: FinalCut
        - Scritto da: Gianni

        Da un anno vedo passare il loro agent "twiceler"

        continuamente, ad ogni ora del giorno e della

        notte.



        Il mio sito ha rank 6 ed è primo su google con

        parole chiave molto

        rilevanti.



        Su CUIL neanche l'ombra ... neanche cercando

        l'indirizzo del sito completo. Niente ... come
        se

        fosse

        penalizzato.



        Forse per gli ADSense ...

        Il mio ha un rank 4 solo alcuni termini sono ok,
        in altri buoi
        totale...
        non ho AdSence

        (linux)(apple)Il mio invece Google non se lo fila neanche, su Cuil è in prima pagina. Boh...
    • Nathaniel Hornblower scrive:
      Re: bah ...
      Se scrivo capostazzione e inteliggenza il mio sito è ranked #1 nell'accademia della crusca.
  • FinalCut scrive:
    Per adesso fa schifo...
    Per adesso fa veramente schifo....ho fatto qualche ricerca (in inglese per non metterlo in imbarazzo) e devo dire che fa veramente schifo (è bene ripeterlo).Prima ho cercato la mia azienda e ho scoperto che abbina una foto NON nostra alla nostra società e ORRORE abbina foto nostre (i nostri lavori) a società concorrenti!!!!... (roba da c.o.d.i.ce p.e.n.a.l.e... come diceva Verdone).Allora sono andato sul generico e ho cercato la mia città "Rome" e saltano fuori 10 link ad alberghi.... nemmeno Wikipedia in prima pagina... vabbè.... *BURP* :sIo continuo su Google al momento. 8)(linux)(apple)
    • Luca Schiavoni scrive:
      Re: Per adesso fa schifo...
      - Scritto da: FinalCut
      Per adesso fa veramente schifo....
      ho fatto qualche ricerca (in inglese per non
      metterlo in imbarazzo) e devo dire che fa
      veramente schifo (è bene
      ripeterlo).Google ha fatto piu danni del previsto ;)
      Prima ho cercato la mia azienda e ho scoperto che
      abbina una foto NON nostra alla nostra società e
      ORRORE abbina foto nostre (i nostri lavori) a
      società concorrenti!!!!... (roba da c.o.d.i.ce
      p.e.n.a.l.e... come diceva
      Verdone).si, bug brutto. simile a come faceva e fa Google News, per le immagini intendo. abbina immagini a caso, di siti concorrenti, a news di altri siti. forse per questo qui e la dicono che son servizi in beta, anche se su gnews c'e' la didascalia almeno sotto le immagini abbinate ad incrociovisto che sono ex dipendenti google mi sa che si sono portati dietro qualche algoritmo sbajato ;)
      Allora sono andato sul generico e ho cercato la
      mia città "Rome" e saltano fuori 10 link ad
      alberghi.... nemmeno Wikipedia in prima pagina...
      vabbè.... *BURP*
      :s

      Io continuo su Google al momento. 8)potevi provare a cercare Roma, vedo linnk in vista ad alberghi si, ma anche link consigliati a ricerche piu mirate (comune di roma, hotel etc) ed anche un sito roma.com commerciale che forse google avrebbe relegato in 30 esima pagina se non paga. non male, e graficamente molto meglio della vista alla google, sintetica scarna utilissima ma a volte che tristezza ;) che tu non veda cuil in una interessante alternativa, quasi santificando google (i cui risultati si sa sono precisi, non sponsorizzati, non filtrati, non manipolatibili :D - boh, veramente boh!addirittura uno schifo, e google invece e' buono (?)come si rovina il palato ai navigatori con un decennio di clic... IMHOciao!LucaSps - i risultati di Cuil non sono sempre precisi, e' migliorabile. Ma questo non fa diventare i risultati di google completi e precisi. Non e' che se ti nasce una figlia orrenda quella bruttina che avevi gia' diventa bellissima eh. ;)http://punto-informatico.it/1872222/PI/Commenti/google-rete-intorno.aspx-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 luglio 2008 11.17-----------------------------------------------------------
      • FinalCut scrive:
        Re: Per adesso fa schifo...
        Luca non vedo la polemica,sinceramente mi ha fatto inc**zare vedere i miei lavori abbinati a siti della concorrenza e quanto a Roma secondo me questa pagina:http://en.wikipedia.org/wiki/Romeavrebbe dovuto apparire "per forza" tra i primi dieci risultati, visto l'importanza e l'attinenza del sito/pagina in questione.Detto questo tutto è migliorabile, certo, (e per fortuna!) ma io posso esprimere un giudizio personale o da fastidio?(linux)(apple)
        • FinalCut scrive:
          Re: Per adesso fa schifo...
          - Scritto da: FinalCut
          Luca non vedo la polemica,

          sinceramente mi ha fatto inc**zare vedere i miei
          lavori abbinati a siti della concorrenza e quanto
          a Roma secondo me questa
          pagina:

          http://en.wikipedia.org/wiki/Rome

          avrebbe dovuto apparire "per forza" tra i primi
          dieci risultati, visto l'importanza e l'attinenza
          del sito/pagina in
          questione.


          Detto questo tutto è migliorabile, certo, (e per
          fortuna!) ma io posso esprimere un giudizio
          personale o da
          fastidio?


          (linux)(apple)PS: ho rifatto la query appena adesso ed oggi Wikipedia è saltata fuori, anche il link della HBO, ieri sera c'erano solo 10 alberghi... boh
          • Luca Schiavoni scrive:
            Re: Per adesso fa schifo...
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: FinalCut

            Luca non vedo la polemica,e io non vedo lo schifo ;)

            Detto questo tutto è migliorabile, certo, (e per

            fortuna!) ma io posso esprimere un giudizio

            personale o da

            fastidio?ma no certo, mi stupisco solo che prima di esprimere certi giudizi trancianti sul lavoro (lavorone) altrui non si conti mai fino a dieci, prima tutto qui ! ;)e trovo anche comico ancora sentir dire "e' meglio google" trattandolo come esempio di motore preciso e corretto, io sono laico anche per i motori di ricerca oltre che per i pc :PLucaS
          • FinalCut scrive:
            Re: Per adesso fa schifo...
            - Scritto da: Luca Schiavoni
            ma no certo, mi stupisco solo che prima di
            esprimere certi giudizi trancianti sul lavoro
            (lavorone) altrui non si conti mai fino a dieci,
            primaho contato, ho contato... fidati ho preso anche un bel respiro.Lo schifo era riferito al fatto che vedo i miei lavori di fianco al nome dei miei concorrenti se permetti mi rode e non poco, ... siamo al limite della pubblicità ingannevole, violazione di copyright e tante belle cosine accessorie....
            tutto qui ! ;)tutto qui ! ;)

            e trovo anche comico ancora sentir dire "e'
            meglio google" trattandolo come esempio di motore
            preciso e corretto, io sono laico anche per i
            motori di ricerca oltre che per i pc
            :PIo sono laico e basta, e tanto per la cronaca usavo praticamente solo Altavista, ma quando usci Google, un paio di ricerche mi fecero cambiare idea sul mio ex-motore preferito.(linux)(apple)
    • Bash scrive:
      Re: Per adesso fa schifo...
      - Scritto da: FinalCut
      Per adesso fa veramente schifo....

      ho fatto qualche ricerca (in inglese per non
      metterlo in imbarazzo) e devo dire che fa
      veramente schifo (è bene
      ripeterlo).
      Io ho notato una lacuna grande come il gran canyon.Su google, se per caso scrivo male qualcosa, e' furbo e mi propone una eventuale correzione.Questo cuil no, si limita a dirmi che non ha trovato una cippa (e ci credo).Decisamente insufficiente.
  • Roma scrive:
    presto per parlare
    su cuil non si trova praticamente nulla, vedremo se fà la fine di wikia search
  • Sgabbio scrive:
    anche il corriere della sera ne parla
    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_luglio_28/google_cuil_gara_c966fca0-5cb0-11dd-88a9-00144f02aabc.shtmlhttp://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/08_luglio_28/cuil_motore_ricerca_fa68cb8e-5c98-11dd-88a9-00144f02aabc.shtmlAnche Repubblica:http://www.repubblica.it/2008/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/cuil-motore/cuil-motore/cuil-motore.html-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 luglio 2008 00.11-----------------------------------------------------------
    • Parolaro scrive:
      Re: anche il corriere della sera ne parla
      Modificato dall' autore il 29 luglio 2008 00.11
      --------------------------------------------------C'è pure la recensione italiota. Alcune critiche fondate (cuil fa effettivamente schifo se non cerchi pagine inglesi), altre da italiota puro, dove si danno punti a google perhcè ritorna un numero di pagine più elevato. Come se al pirlone di recensore cambiasse veramente la vita l'800 e un millesimo risultato che google offre e cuil no, quando invece quello che conta è la rilevanza dei risultati. Meglio 20 risultati buoni che 3000000 di spam o inutili, ma a questo il giornalista italiota non ci arriva e non gli interessa nemmeno.Insomma, la cultura media italiota è questa: se hai più megapixel, allora la macchina fotografica è migliore (e conosco chi è convinto che il suo cellulare da 5 Mpixel faccia foto migliori di una vecchia compatta da 3), se hai più GHz allora è meglio (viva i P4!), se offri più pagine allora è meglio. E se c'è il numerino magico che lo certifica, deve essere vero.
      • Navigator scrive:
        Re: anche il corriere della sera ne parla
        - Scritto da: Parolaro
        si danno punti a google perhcè ritorna un
        numero di pagine più elevato.Concordo con quello che scrivi, però per quanto riguarda il numero dei risultati lascerebbe pensare che Google ha un maggior numero di pagine indicizzate per il termine cercato, al di là del fatto che a pochi interessa il diecimilatrecentunesimo risultato...
      • emmeesse scrive:
        Re: anche il corriere della sera ne parla
        Se hai il pisello piu grosso.Per questo si sono incazzati quando i redditi erano on line... ciascuno poteva veder il VERO pisello dell'altroItalia: una fallocrazia fondata sul lavoro.
        • free_citzen scrive:
          Re: anche il corriere della sera ne parla
          - Scritto da: emmeesse
          Italia: una fallocrazia fondata sul lavoro.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Da virgolette :D
        • asvero panciatici scrive:
          Re: anche il corriere della sera ne parla
          - Scritto da: emmeesse
          Se hai il pisello piu grosso.

          Per questo si sono incazzati quando i redditi
          erano on line... ciascuno poteva veder il VERO
          pisello
          dell'altro

          Italia: una fallocrazia fondata sul lavoro.precisiamo. Sul lavoro nero. O come si diceva una volta, sulle cambiali. Adesso le cambiali sono un po' passate di moda, c'è il credito al consumo. Ma siamo più indebitati di prima.
Chiudi i commenti