L'identikit del wikipediano

Collabora in maniera costante il 10 per cento degli utenti. Per condividere il proprio sapere. I netizen che operano in lingua italiana? Sono il 3 per cento, al nono posto

Roma – Qual è l’identikit del wikipediano tipo? La risposta ci arriva dai risultati preliminari del primo sondaggio ufficiale tra il popolo dell’enciclopedia online per antonomasia grazie allo studio condotto tra fine ottobre e inizio novembre 2008 da Ruediger Glott e Philipp Schmidt dell’ UNU-Merit , centro di ricerca e formazione congiunto dell’Università delle Nazioni Unite e dell’ateneo di Maastricht, già attivo in passato nell’esaminare le dinamiche dell’apporto di volontari a progetti open source quali Linux e Firefox. Il resoconto pubblico verrà aggiornato ogni due settimane nel corso dei prossimi mesi sia online che durante Wikimania , la conferenza itinerante annuale dei progetti wiki tenuta dalla fondazione Wikimedia.

Al questionario disponibile in 20 lingue hanno risposto in oltre 170.000 da 200 paesi diversi di cui ben 40.000 dalla Russia, questi ultimi vengono al momento accantonati finché non si verrà a capo di una simile sovrarappresentazione numerica per non falsare l’esito finale. I due ricercatori inoltre avvertono di non contare troppo sul loro documento nella presente stesura in quanto ancora molto suscettibile di modifiche pur avendo già provveduto a depennare dati incongrui o inverosimili (età eccessive in un senso o nell’altro, sedicenti quattordicenni col dottorato ecc).

La parte del leone l’hanno giocata gli utenti di lingua inglese, tedesca e spagnola, mentre gli italiani si collocano al nono posto come presenza sia per nazionalità che lingua supportata occupando grossomodo il 3% del totale . Sul piano demografico Wikipedia è un fenomeno gestito da giovani e giovanissimi: l’ età media è di 25 anni , metà dei soggetti rilevati ne ha meno di 22 e i diciottenni sono la fascia più rappresentata con una sistematica prevalenza maschile, i tre quarti del campione. La tabella in cui sono elencati i titoli di studio risente giocoforza dell’anagrafe summenzionata, diplomati delle superiori e studenti universitari sono il grosso sia dei lettori che degli autori con una maggiore presenza di laureati tra gli ultimi. Sul fronte affettivo un esiguo 30% ha un partner e, sempre per ragioni di età, appena il 14% ha prole.

Poco meno dei due terzi degli intervistati si limita ad un ruolo passivo di semplice lettore mentre un quarto contribuisce occasionalmente e solo il 10% rappresenta lo zoccolo duro che scrive in maniera costante . Alla richiesta sul perché dedicassero queste 4 ore settimanali in media a migliorare Wikipedia le due risposte principali sono state il desiderio di condividere il proprio sapere e di correggere errori e anche tra quelli che restano a guardare i due terzi ha preso in considerazione di farlo ma ha rinunciato perché sentivano di non essere abbastanza esperti sull’argomento o di essere già soddisfatti della qualità in sé di quanto leggeva o ancora di non sapersi districare tra gli strumenti di editing (intoppo per cui è in progetto una soluzione ).

L’inchiesta si chiude coi motivi per cui gli utenti donino o meno denaro per la sopravvivenza di Wikipedia: molti sono frenati dal trovarsi in età scolare e dal non disporre quindi di un reddito, moltissimi non sanno fisicamente come farlo (ben il 42%). Ne risulta un quadro di volenterosi se a malapena il 10% non lo fa per disaccordo con la politica dell’enciclopedia e con come vengono poi gestiti i fondi, caso a parte sono gli autori di articoli, i quali vedono il tempo donato quale apporto sufficiente alla wiki.

“Questo e i futuri riscontri ci aiuteranno a rimodellare gli sforzi per raggiungere nuovi lettori e nuovi volontari” – ha concluso con entusiasmo Erik Moeller, Direttore di Wikimedia, di fronte al resoconto di Glott e Schmidt, indicandolo come un momento storico per l’intero movimento.

Fabrizio Bartoloni

I precedenti interventi di F.B. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dott. Balanzone scrive:
    Re: Inquinamento Elettromagnetico
    Quante scemenze dici! Io ti citerei in tribunale a dimostrare quello che dici, se no... GALERA!
  • Dott. Balanzone scrive:
    Su Vanna Marchi e compagni di merende
    E tu invece chi sei? Il mago Do Nascimento? Tu sei un presuntuoso venditore di fumo come e peggio di Vanna!
  • il texano scrive:
    ma che ecologico e ecologico
    prima di questi appellativi acchiappacitrulli, diciamo se è solare fotovoltaico o termodinamico ecchecchazzo!
  • Giggetto scrive:
    E bravo il papone
    Via, stiamo sempre a criticare, ma per una volta che fanno una cosa buona e giusta diamogliene atto :)
  • Michele Bendinelli scrive:
    che generosi...
    Fantastica la parte "il surplus verrà quindi venduto all'Italia."Già hanno l'impianto a gratis e si fregano l'8 per mille non destinato (non so se sapevate che la parte non destinata a qualche chiesa viene redistribuita in proporzionalmente alla parte destinata alle diverse chiese), già hanno gli insegnanti di religione assunti mentre per le altre mate4rie mancano i fondi e si va avanti a precariIn più ci vendono l'energia!
  • erbeppe scrive:
    Mi fanno sempre più schifo
    MA ti pare che con la recessione, i terremotati, la gente che muore di fame, questi spendono 500 milioni di euro per il fotovoltaico, poi naturalemente dove vanno sti soldi? in Germania, che strano, e l'esubero ce lo vendono a noi?, ma col cavolo che te lo compro se fossi lo stato, vendilo in Germania, poi hanno pure il coraggio di spacciarsi come rappresentanti di Dio in terra, si il dio del ladroni, non quello vero!!!8 per mille se lo spendono alla faccia di chi lo dona, datelo ai terremotati quest'anno
    • Pino dei Palazzi scrive:
      Re: Mi fanno sempre più schifo
      Peccato che non sarà possibile (almeno credo)....penso si potrà dare solo il 5x1000 ai terremotati.L'8x1000 se lo vogliono pappare tutto loro; si guardano bene dal perdere qualche milione di euro non temere!!! Non sia mai che aiutino qualcuno DAVVERO.
    • Pietro Pacciani scrive:
      Re: Mi fanno sempre più schifo
      E tu invece fai schifo al resto del mondo! Chiaro?
  • eheheh scrive:
    Ci costerà 500 milioni
    in pratica quasi un anno di 8 per mille e poi ci rivende pure l'energia elettrica che magari pagheremo 3 volte tanto il suo valoreottimo affare
    • ottomano scrive:
      Re: Ci costerà 500 milioni
      - Scritto da: eheheh
      in pratica quasi un anno di 8 per mille

      e poi ci rivende pure l'energia elettrica che
      magari pagheremo 3 volte tanto il suo
      valore

      ottimo affareMa io dico... ma quanto siamo co...ni!Gli diamo un sacco di soldi e acquistiamo pure l'energia che producono...Nicola
  • Paolo scrive:
    Che vuol dire?
    2400 pannelli solari in grado di produrre energia equivalente all'utilizzo di 80 tonnellate di petrolioPerdonate la polemica da nerd... però non vuol dire niete se non si dice in quanto tempo i pannelli solari sono in grado di produrre energia per 80 tonnellate di petrolio. Anche un criceto che gira su una ruota prima o poi arriva a produrre la stessa quantità di enrgia (a meno che nn muoia prima...)Paolo
  • Homer S. scrive:
    VENDERCI ???
    "L'impianto produrrà un quantitativo di energia pari a 100 MegaWatt, necessari non solo a soddisfare il bisogno dell'impianto radio, ma anche dell'intero stato e di circa 40mila abitazioni: il surplus verrà quindi venduto all'Italia."VENDERCI?VENDERCI???VENDERCI??????????Ridateci prima i soldi dell'ICI rubati dalle tasche dei contribuenti DI UN ALTRO STATO, che non hanno mai accettato di regalarli all'estero.E ridateci tutti i soldi dell'8 per mille RUBATI! Quelli della parte "non assegnata" che vanno AUTOMATICAMENTE a chi ha la percentuale più grossa!Costruiscono pannelli solari A SPESE NOSTRE sul TERRITORIO NOSTRO e pretendono anche di farci pagare? Ma siamo matti?Fate come fanno quasi dovunque nel mondo civilizzato: i contributi religiosi sono VOLONTARI e si pagano IN PIU' sulle tasse. Voglio vedere in quanti glieli darebbero...
    • dsddss scrive:
      Re: VENDERCI ???
      Parole "sante" :-D
    • Joshthemajor scrive:
      Re: VENDERCI ???
      Ma non hanno mica il loro caro amico immaginario Dio che gli assicura il posto in paradiso?se hanno 500 milioni di euro da investire, perchè non investirne anche solo 100 in africa? cercando di farla migliorare li la situazione? al posto di lucrarci in maniera allucinante per rifarsi le colonne d'oro delle chiese?La terra non è più piatta?
      • attonito scrive:
        Re: VENDERCI ???
        - Scritto da: Joshthemajor
        Ma non hanno mica il loro caro amico immaginario
        Dio che gli assicura il posto in paradiso?

        se hanno 500 milioni di euro da investire, perchè
        non investirne anche solo 100 in africa?Calmo li. I negri non hanno anima, quindi nisba. Se anche l'avessero, andrebbero in paradiso. quindi meglio che crepino veloci: con tutta la pubblicita' anti preservativo fatta dal precedente papa e confermata da quello attuale, ne hanno ammazzati piu' loro di varie guerre messe insieme.Vedi i milioni morti per fame o di HIV.
        cercando
        di farla migliorare li la situazione? al posto di
        lucrarci in maniera allucinante per rifarsi le
        colonne d'oro delle chiese?Poveri ce ne saranno sempre.... (l'ha detto il loro Gesu' Cristo. Vedi Matteo 26:9-11) e quindi loro applicano lo stesso proncipio: cominciamo a godere noi, poveri da assistere ce ne saranno sempre.

        La terra non è più piatta?No, ma non dirlo troppo forte: ignoranza e miseria sono le alleate migliori di chi vuole continuare a controllare il popolino.Hai fame? Stai morendo? Eh, che ci vuoi fare , e' il volere di dio.
  • The Punisher scrive:
    Vedo che tutti non si sono accorti...
    ...che la ditta che installera' l'impianto e' TEDESCA, questa e' la vera notizia!Il fatto che sia il Vaticano ad installarli e' una questione meramente marginale.Ossia, in Italia dove potremmo essere all'avanguardia riguardo al solare (per ovvi motivi metereologico-geografici) dobbiamo invece rivolgerci all'estero.Dov'e' la novita'?Non c'e' ma se permettete la cosa mi fa tristezza lo stesso.
    • Donald111 scrive:
      Re: Vedo che tutti non si sono accorti...
      "Caro il mi' palle, c'hai proprio ragione!"(Oh... hai iniziato te con Don Zauker eh ;) )Ma piu' che altro... che la Chiesa debba rivedere la corrente a chi gli ha dato l'8 per mille per una vita... e farci pure dei profitti!!!Cmq ben ci/vi sta', cari itaGlianucoli!Per lo meno qualcuno inizia a tempestare di pannelli fotovoltaici la superficie itaGliana che "Oh... pannelli solari qui?! No no! Rovinano il paesaggio! Pale eoliche la'??? No no... e il profilo paesaggistico?! Una bella casa pericolante in cemento armato su quella bella scogliera piena piena di datteri? Eh... quella e' bella e poi ce la condonano..."
      • The Punisher scrive:
        Re: Vedo che tutti non si sono accorti...
        - Scritto da: Donald111
        Pale eoliche la'??? No no... e il
        profilo paesaggistico?!E va beh, allora ti faccio ridere un po'Un mio amico lavora qui in UK per una ditta tedesca specializzata nell'implementazione di wind farm.Hanno iniziato un paio di impianti pilota in sud Italia.Lui, essendo napoletano, ha detto chiaro e tondo che non voleva averci niente a che fare ma ha dato alcune indicazioni su quello che potenzialmente sarebbe potuto succedere.Beh, si e' puntualmente verificato tutto.Un impianto e' stato sabotato dopo che non hanno pagato il pizzo ed un altro impianto e' stato aperto con la fiamma ossidrica e qualcuno ha fregato tutto il rame dei cavi che vanno dalle pale fino a terra, tra l'altro rischiando di brutto perche' pare che fra campi magnetici e tensione che gira dentro quei cosi sembra non ci sia da scherzare per un kispios!(OT - vedo che almeno qualcuno ha riconosciuto Don Zauker (rotfl) )-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 aprile 2009 17.50-----------------------------------------------------------
    • DarkOne scrive:
      Re: Vedo che tutti non si sono accorti...
      E non ti sai rispondere sul perchè?Gli appalti alle ditte italiane finiscono sempre in spese esorbitanti e produzioni scadenti. Perchè? Perchè siamo un paese di furbetti, che invece di lavorare pensano a come XXXXXXX tutti i soldi possibili in tutti i modi possibili.E' ovvio che si rivolgano all'estero, lì un pò di serietà c'è ancora.- Scritto da: The Punisher
      ...che la ditta che installera' l'impianto e'
      TEDESCA, questa e' la vera
      notizia!

      Il fatto che sia il Vaticano ad installarli e'
      una questione meramente
      marginale.

      Ossia, in Italia dove potremmo essere
      all'avanguardia riguardo al solare (per ovvi
      motivi metereologico-geografici) dobbiamo invece
      rivolgerci
      all'estero.

      Dov'e' la novita'?
      Non c'e' ma se permettete la cosa mi fa tristezza
      lo
      stesso.
      • iRoby scrive:
        Re: Vedo che tutti non si sono accorti...
        No no è una ditta della famiglia di Papa Mazinger... (rotfl)
        • Pizzuco scrive:
          Re: Vedo che tutti non si sono accorti...
          Sul legame ditta tedesca - papa tedesco ammetto di averci fatto un pensiero anch'io... più che sull'aspetto della qualità tedesca.In Italia abbiamo fior di Società come la veneta Helios Technology vicino a me tra Padova e Vicenza.Per i curiosi http://www.heliostechnology.info/Carlop.s. Non lavoro per loro!!! ;-)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 aprile 2009 21.06----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 aprile 2009 21.07-----------------------------------------------------------
  • Dovella scrive:
    il vaticano mm quande che se va fuori ..
    dalle ... ?http://shop.ebay.it/merchant/cdsat2006
  • the_m scrive:
    Vanna Marchi
    Mi domando se la chiesa non sia perseguibile per i medesimi capi d'imputazione della "cara" Vanna..non vedete qualche analogia anche voi? io più di una :D
    • Pino dei Palazzi scrive:
      Re: Vanna Marchi
      Infatti secondo me Vanna Marchi sarebbe ideale come Amministratore Delegato per Chiesa SpA.Già immagino la prima novità: se mentre assisti alla messa 2 Kg di sale non si sciolgono in 100 cc di acqua allora questua doppia.
  • iRoby scrive:
    Adoratori del sole
    Gli adoratori del sole che finalmente si accorgono che può servire per qualcosa di utile?Il Cristo non è che la riedizione del culto del sole che si perpetua da millenni tra varie popolazioni e civiltà.Crocifissione e risorgimento dopo 3 giorni (sole che al solstizio d'inverno nei paesi nordici si ferma in mezzo alla costellazione della crux per 3 giorni per poi ricominciare il ciclo), 3 re che seguono una stella (la cintura di orione che si allinea con Sirio e il sole), 12 apostoli (i 12 segni zodiacali), ecc. ecc. Almeno una decina di messia anche 3000 anni più antichi di Cristo hanno questi elementi in comune e tutti rappresentano in un modo o nell'altro il culto del sole.Beh adesso il loro dio gli darà anche energia per illuminare le basiliche vaticane, che la bolletta costa... Forse l'unico vero miracolo tangibile mai visto in tutta la storia del cristianesimo! (rotfl)
    • Difensore scrive:
      Re: Adoratori del sole
      Vedo che hai visto Zeitgeist. Bravo.La parte 1 del film parla della chiesa.LEGGI E GUARDA I VIDEO RISPOSTA, MOLTE COSE DETTE, SONO FALSITA`, FATTE APPOSTA PER IMBROGLIARVI.Cristo e' esistito, altrimenti, spiegami le guarigioni miracolose, la sindone (prova chiara e limpida).Concordo con te nel pensare che la Chiesa (il Vaticano), sia corrotto (in parte, lo disse anche Paolo VI), e nel passato, non e' certo stato un esempio.Cmq non cominciamo una guerra
      • Marco Milone scrive:
        Re: Adoratori del sole

        Cmq non cominciamo una guerraLa guerra l'ha cominciata il primo post non citando la fonte... E sparando a zero sulle altre religioni.Inoltre chiedere in un post "spiegami le guarigioni miracolose ecc..." forse non è una dichiarazione di guerra?Come si fa a discutere di argomenti del genere rispondendosi in 20 righe, con o senza prove???State tranqui...Son tutte XXXXXXX...L'unica cosa da fare è resistere alla tv e aiutare i più deboli a farlo.Fra parentesi, la mia religione al momento é questa:http://it.wikipedia.org/wiki/Pastafarianesimoma se trovo di meglio cambio.
        • Pino dei Palazzi scrive:
          Re: Adoratori del sole
          Bella religione, mi sa che divento un adepto anche io. Almeno gli spaghetti esistono e questo non si può negare.Però anche MultiVac, MicroVac e AC Cosmico mi affascinano....cavolo che dubbio....Vado a bruciare un paio di libri scientifici mentre rifletto.
      • iRoby scrive:
        Re: Adoratori del sole
        Zeitgeist riprende documenti storici e studi archeologici.Tutti i documenti e filmati che criticano Zeitgeist portano ancora la Bibbia ad esempio delle pretese di veridicità dell'ebraismo/giudaismo e del cristianesimo, ma se Zeitgeist riduce già molto del contenuto della bibbia ad una mera allegoria astronomica, che senso ha usare quel libro contro chi già ne smentisce la veridicità?Il vaticano 3 volte è stato denunciato e portato in tribunale dall'Ass. degli Agnostici Razionalisti, da uno studioso un certo Luigi Cascioli, e addirittura da un suo rappresentate di cui non ricordo il nome. Con le accuse di abuso della credulità popolare e sostituzione di persona (il Cristo sarebbe una figura storica differente).Ovvio che non ha vinto nessuno dei 3, ma la cosa che stupisce guardando gli atti o per chi ha seguito i processi, è che in nessuno dei due processi il Vaticano è riuscito a portare una prova tangibile, storica, archeologica dell'esistenza di Cristo. Ha chiesto un semplice atto di fede.Ci sono anche importanti documentari del National Geographic che mostrano la nascita del cristianesimo come fusione di culti pagani di epoca romana per creare uno strumento di controllo sociale per un impero in disfacimento.La verità è che il cristinesimo è un mero strumento di controllo sociale che raccoglie le visione di un pazzo di nome Matteo e gli aggiunge una sintesi dei culti pagani, ad uso ed abuso degli imperatori romani e di una classe che ha preso il potere dopo i "Cesari".La sindone è una reliquia medievale che raffigura un crociato.I miracoli? Quali miracoli?Ci sono prove scientifiche su guarigioni del tutto spontanee anche da malattie gravi grazie a capacità innate di riprogrammazione neuronale o di empowerment spontaneo del sistema immunitario da parte degli individui.Ci sono perfino casi di guarigioni da tumori con la semplice terapia del sorriso e pet therapy.Vuoi che non ci siano anche guarigioni di persone morbosamente religiose che chiedono al Cristo di guarirle e queste guariscono? Le ha guarite il cristo o la loro ferma convinzione che qualcosa può guarirle? Cioè un fenomeno automatico che ha messo in moto meccanismi autoriparatori insiti nel potere del nostro corpo e della nostra mente?The Miracle Man (Morris Goodman) www.themiracleman.orgè la prova di un non cattolico che immaginando e visualizzando intensamente se stesso che esce sulle proprie gambe dall'ospedale dove era ricoverato per una frattura cervicale definitiva che lo aveva ridotto un vegetale, riesce a riprendere piene facoltà e a camminare.E Goodman è una persona assolutamente contro le chiese cristiane e cattoliche e lo vedi nel suo sito.Aggiornati, è da poco stato tradotto in italiano il documentario What the bleep do we know, con i maggiori scienziati, teologi, metafisici e fisici quantistici, che si rifanno alla scuola di Copenaghen...Ti consiglio anche il libro di Coppola "Il segreto dell'universo".Dio esiste!Solo è molto differente da quella XXXXXta che ci propinano le religioni monoteiste post-giudaiche.
        • krane scrive:
          Re: Adoratori del sole
          - Scritto da: iRoby
          Aggiornati, è da poco stato tradotto in italiano
          il documentario What the bleep do we know, con i
          maggiori scienziati, teologi, metafisici e fisici
          quantistici, che si rifanno alla scuola di
          Copenaghen...Riferimenti riferimenti : titolo in italiano ?grazie e quoto il resto del post.
          • iRoby scrive:
            Re: Adoratori del sole
            http://www.macrolibrarsi.it/video/__what_the_bleep_do_we_know_dvd_italiano.php
        • Stein Franken scrive:
          Re: Adoratori del sole
          Nota bene che Zeitgeist contiene però molti elementi errati/non verificabili e tesi di complotti (specialmente le parti dopo la religione).Ha degli spunti interessanti, ma almeno il 90% è pura spazzatura mediatica.GENTE! Informatevi sempre! E soprattutto diffidate dai complotti. Spesso il rasoio di Occam è la soluzione migliore.(ovviamente se siete interessati ad approfondire, consiglio l'ottimo sito: http://www.attivissimo.net/)
          • iRoby scrive:
            Re: Adoratori del sole
            Anche i documentari del National Geographic sono pieni di complotti e conclusioni errate?
          • krane scrive:
            Re: Adoratori del sole
            - Scritto da: iRoby
            Anche i documentari del National Geographic sono
            pieni di complotti e conclusioni
            errate ?Si direbbe...http://www.agi.it/il-punto-su/notizie/giuda-assolto-per-errore-di-traduzioneLa traduzione del National Geographic sosteneva l'interpretazione provocatoria di Giuda come eroe; una lettura più attenta chiarisce che Giuda non solo non è un eroe, ma (per il testo) un demone.La traduzione della Società e dei suoi esperti si distacca in più punti dal senso e dai metodi comunemente accettati nel nostro campo di studi.
          • mck scrive:
            Re: Adoratori del sole
            Si,si addirittura in uno di essi ,si diceva ,anzi si affermava proditoriamente che la Terra fosse tonda ed un po' schiacciata ai poli........(rotfl)(rotfl)(senza offesa ) pace e bene
        • Kof scrive:
          Re: Adoratori del sole
          - Scritto da: iRoby

          Il vaticano 3 volte è stato denunciato e portato
          in tribunale dall'Ass. degli Agnostici
          Razionalisti, da uno studioso un certo Luigi
          Cascioli, e addirittura da un suo rappresentate
          di cui non ricordo il nome. Con le accuse di
          abuso della credulità popolare e sostituzione di
          persona (il Cristo sarebbe una figura storica
          differente).Le denunce erano state fatte come provocazioni lo sai anche tu che è una cosa ridicola denunciare una religione che ti chiede di credere in qualcosa e ti chiede di avere fede con l'accusa di chiedere alla gente di credere...

          Ovvio che non ha vinto nessuno dei 3, ma la cosa
          che stupisce guardando gli atti o per chi ha
          seguito i processi, è che in nessuno dei due
          processi il Vaticano è riuscito a portare una
          prova tangibile, storica, archeologica
          dell'esistenza di Cristo. Ha chiesto un semplice
          atto di
          fede.Ovvio se esistesse la prova tangibile dell'esistenza di Dio tutti saremmo seguaci di quel Dio: si chiama fede appunto perché bisogna avere fede. Del resto non esistono prove tangibili della non esistenza di Dio.

          Ci sono anche importanti documentari del National
          Geographic che mostrano la nascita del
          cristianesimo come fusione di culti pagani di
          epoca romana per creare uno strumento di
          controllo sociale per un impero in
          disfacimento.Mostrano come il cristianesimo abbia preso le date in cui questi culti pagani facevano le loro feste e le abbia fatte proprie: la nascita del cristianesimo è un altra cosa

          La verità è che il cristinesimo è un mero
          strumento di controllo sociale che raccoglie le
          visione di un pazzo di nome Matteo e gli aggiunge
          una sintesi dei culti pagani, ad uso ed abuso
          degli imperatori romani e di una classe che ha
          preso il potere dopo i
          "Cesari".Questa è una tua visione un po' distorta del mondo....

          La sindone è una reliquia medievale che raffigura
          un
          crociato.La storia della Sindone come reliquia medioevale è stata smentita dagli scienziati che si sono accorti che il pezzo usato per la datazione al carbonio14 era contaminato da un rammendo successivo risalente al medioevo. La Scienza stessa dice che è necessaria una nuova datazione.

          I miracoli? Quali miracoli?
          Ci sono prove scientifiche su guarigioni del
          tutto spontanee anche da malattie gravi grazie a
          capacità innate di riprogrammazione neuronale o
          di empowerment spontaneo del sistema immunitario
          da parte degli
          individui.
          Ci sono perfino casi di guarigioni da tumori con
          la semplice terapia del sorriso e pet
          therapy.
          Vuoi che non ci siano anche guarigioni di persone
          morbosamente religiose che chiedono al Cristo di
          guarirle e queste guariscono? Le ha guarite il
          cristo o la loro ferma convinzione che qualcosa
          può guarirle? Cioè un fenomeno automatico che ha
          messo in moto meccanismi autoriparatori insiti
          nel potere del nostro corpo e della nostra
          mente?E questo meccanismo di autoriparazione che non funziona per tutti è un dono di chi? Ci sono cose che la scienza non riesce a spiegare e che per chi crede sono doni di Dio per chi non crede sono eventi "normali" che si verificano una volta su 1.000 casi.

          The Miracle Man (Morris Goodman)
          www.themiracleman.org
          è la prova di un non cattolico che immaginando e
          visualizzando intensamente se stesso che esce
          sulle proprie gambe dall'ospedale dove era
          ricoverato per una frattura cervicale definitiva
          che lo aveva ridotto un vegetale, riesce a
          riprendere piene facoltà e a
          camminare.
          E Goodman è una persona assolutamente contro le
          chiese cristiane e cattoliche e lo vedi nel suo
          sito.E questo cosa dimostra? La Chiesa non ha mai detto che Dio si occupa solo di chi crede....

          Aggiornati, è da poco stato tradotto in italiano
          il documentario What the bleep do we know, con i
          maggiori scienziati, teologi, metafisici e fisici
          quantistici, che si rifanno alla scuola di
          Copenaghen...
          Ti consiglio anche il libro di Coppola "Il
          segreto
          dell'universo".

          Dio esiste!
          Solo è molto differente da quella XXXXXta che ci
          propinano le religioni monoteiste
          post-giudaiche.Sempre un tuo punto di vista: Dio esiste ed è quello che ci annuncia la Chiesa....
      • canis solaris scrive:
        Re: Adoratori del sole
        la sindone prova chiara e limpida?? BWAHAHAHAHAAHHcosa hai sugli occhi? Parma o San Daniele?
      • Paolo Garbet scrive:
        Re: Adoratori del sole
        Il problema della Sindone si potrebbe risolvere facilmente con un buon detersivo.E' divertente sta cosa delle religioni, c'è chi sostiene che esseri soprannaturali onnipotenti sono capaci con la loro sola volontà di cambiare a piacimento le leggi fisiche dell'universo, e come prova di questa bazzecola cosa portano? un vecchio libro, un lenzuolo macchiato, un'ampollina di liquido rosso che agitandolo si scioglie. Ah già, le guarigioni... ne riparliamo quando cominceranno a ricrescere le gambe amputate. Di ciechi che riprendono la vista o di sordi che riprendono a sentire francamente non so che farmene, preferisco i trucchi del mago silvan, sono senz'altro più strabilianti. Cribbio, alle persone normali servono prove molto più convincenti anche per dimostrare cose assolutamente ovvie! cos'è, appena vedete la parola "sacro" vi si disattivano tutti i filtri?
        • mbohpz scrive:
          Re: Adoratori del sole
          Sinceramente sono ateo... ma capisco il nocciolo del "mistero della fede".La vera prova per un fedele (che infatti si chiama fedele) è seguire le leggi di dio senza averne prova di esistenza.Sennò son buoni tutti ciccio :)Detto questo continuo a essere ateo.
          • iRoby scrive:
            Re: Adoratori del sole
            Sono d'accordo con te.Che ognuno sia libero di credere all'uomo invisibile che preferisce.Ma per cortesia, che non venga a rompere l'anima a chi non crede al suo stesso uomo invisibile, e non venga ad imporre a me leggi e oboli e tasse come avviene oggi con l'ingerenza del Vaticano nella politica, nella finanza e nella vita sociale degli italiani.
      • Ric scrive:
        Re: Adoratori del sole
        La sindone è stato appurato scientificamente che è un falso, per quanto riguarda le guarigioni miracolose spiegami come fai a stabilire con certezza che siano vere.... oops lo dice la Bibbia
      • Giambo scrive:
        Re: Adoratori del sole
        - Scritto da: Difensore
        Cristo e' esistito, altrimenti, spiegami le
        guarigioni miracolose, Probabilmente sono stati guariti dal Flying Spaghetti Monster :)
        la sindone (prova chiara e limpida).La Sindone e' una bufala comparsa verso il 1300 (Grande periodo di fioritura di questo tipo di oggetti).Lo dice anche l'esame del carbonio ...
        Cmq non cominciamo una guerraDifficile, quando alla ragione si contrappone la fede ;)
    • attonito scrive:
      Re: Adoratori del sole

      Il Cristo non è che la riedizione del culto del
      sole che si perpetua da millenni tra varie
      popolazioni e civiltà.Solo il vero MEssia dice di non essere il Messia.Fidatevi, so quello che dico, ne ho seguiti parecchi!Monty Phiton - Brian di Nazareth -
  • pjt scrive:
    Notizia nuovissima...
    La notizia era già stata pubblicata nel numero di aprile di Wired italia, addirittura con l'onore della copertina http://www.wired.it/magazine/archivio/2009/02/storie/xi-comandamento-impatta-zero-.aspx
  • anonimo scrive:
    chiesa ladra da sempre
    la chiesa e' solo un podo per XXXXXXX e truffare le persone..non conosce umilta ha sempre navigato nell oroe delle povere anime non gli frega un tubo...
    • gigi scrive:
      Re: chiesa ladra da sempre
      meglio la russia o cuba vero? dovresti provare a frecuentare il "corso alpha" in modo da conoscere il pensiero cristiano un po' meglio. Poi potrai essere libero di criticare la chiesa come preferisci... ma almeno con nozione di causa.Per chi non sapesse cos'è il corso alpha:Si tratta di una serie di riunioni di solito 7 o 8, preferibilmente a cena ove si parla di concetti di base cristiani. La durata di ogni riunione è di solito 2 ore, e finito il corso... si è liberi di prendere la propia strada esattamente come prima... di fatto non esiste una congragazine "alphista" o cose del genere.Liberi di proseguire con la propia strada di sempre, o di cambiarla... ma almeno con qualche nozione in più.gg
      • Funz scrive:
        Re: chiesa ladra da sempre
        Ma con tutto il catechismo che ci rifilano da piccoli, ancora avete bisogno di corsi? Non è che tutta 'sta dottrina vi ha inibito un po' le facoltà cerebrali? :p
        • eh beh scrive:
          Re: chiesa ladra da sempre
          - Scritto da: Funz
          Non è che
          tutta 'sta dottrina vi ha inibito un po' le
          facoltà cerebrali?scrive "frecuentare" con la c. quale livello di elaborazione t'aspetti da una figlia del divino zelo?
      • nonno trinchetto scrive:
        Re: chiesa ladra da sempre
        @gigi: i concetti base cristiani sono cosa buona è giusta, personalmente ne sono certo, il fatto è che la chiesa li ha asserviti ai propri scopi.non c'è bisogno della chiesa, ci sarebbe bisogno di persone semplici che si trovino a cena a parlare di etica, sì, non di clero ipocrita.
      • dsddss scrive:
        Re: chiesa ladra da sempre

        dovresti provare a frecuentare il "corso alpha"...e tu dovresti frequentare almeno le elementari.
        • Pino dei Palazzi scrive:
          Re: chiesa ladra da sempre
          - Scritto da: dsddss

          dovresti provare a frecuentare il "corso alpha"

          ...e tu dovresti frequentare almeno le elementari.LOL!!!!
        • max scrive:
          Re: chiesa ladra da sempre
          Diversi anni passati all'estero e diverse lingue apprese, oltre ad una tastiera del computer differente, ti fanno fare errori elementari.comunque attaccarsi alla sintassi e all'ortografia, è quento di più meschino possa fare l'uomo per contrastare un discorso.Combatti le ideee con altre ideemax
  • max scrive:
    quante strade....
    Il compito della Chiesa è quello di fare progredire l'umanità dando esempi. Esempio mirabile sono stati i primi ospedali, inventati nell'europa medioevale dalla chiesa... prima solo i ricchi potevano permettersi il medico, e nessun medico assisteva gratis. Oggi ci sono gli ospedali pubblici pagati dallo stato, quindi la Chiesa si è praticamente ritirata in questo campo.Altro esempio sono state le scuole pubbliche. Prima non esisteva il concetto di scuola come lo intendiamo noi. Anche qui le scuole private sono rimaste poche, e a pagamento, visto che lo stato si è incaricato dell'istruzione scolastica del popolo.Poi sono arrivati i missionari ad aiutare le persone povere nel mondo. Oggi esistono le ONG, e si sta vedendo un progressivo abbandono del campo da parte della Chiesa.Ora la Chiesa si sta dedicando a nuove strade inesplorate dall'uomo come nazione, una di queste.. solare.
    • ilmassi scrive:
      Re: quante strade....
      certo non tutti possono permettersi i loro mezzi...ma è vero...soprattutto rispetto ad altri staterelli e principati pieni di miliardari.
    • P.A. scrive:
      Re: quante strade....
      Soprattutto perchè è un'abile mossa per garantirsi centinaia di milioni di euro tramite il conto energia... mica scemi!Se ne spendono 500Milioni, ne avranno circa 1 miliardo di ritorno in vent'anni
      • max scrive:
        Re: quante strade....
        e secondo te è deprecabile?la meta che ci sta indicando la Chiesa è quella di svincolarci da ogni opressione il più possibile.Ti pare giusto che l'enel abbia il monopolio della energia?Ti pare giusto che siamo obbligati a fare contratti con monopolisti vantaggiosi solo per loro?Il messaggio è semplice in fondo.io per esempio sono andato a vivere in campagna in una casa autonoma (30 mt2 panneli solari per acqua calda, fotovoltaico (500 watt, eolico 400 watt, generatore diesel di appoggio con biodiesel da olio esausto) automobile ad olio fritto, serra, grano, frumento olive ed orto. Con questo sono autonomo al 85% dal mondo esterno.È stada durissima all'inizio, ma ora mi chiedo perchè non l'ho fatto 20 anni fa.Prima abitavo in centro a Milano ed ero un consumatore modello dei più radicali.Consiglio per tutti... abbandonate la città. Si vive malissimo, si rischia la salute fisica e mentale.max
    • nonno trinchetto scrive:
      Re: quante strade....
      altri esempi mirabili sono stati i roghi delle streghe, la sacra inquisizione, gli intrighi di stato e e le lotte di potere.. oltre ad essere un ottimo esempio di povertà e generosità proooooprio come insegnò il Maestro +-2000 anni fa! viva la coerenza! il vaticano si fa i cavolacci propri, per sè stesso, non per gli altri.tutto questo significa solo che il solare è una buona scelta, nulla di più.
      • max scrive:
        Re: quante strade....
        È facile giudicare con il metro moderno gli usi dell'epoca no?ti ricordo che fino a solo 70 anni fa, la vida di una persona valeva meno di un animale. Molto meno.Ed era un fatto talmente normale, che la gente faceva a gara per andare a vedere le esecuzioni.Hai mai sentito il detto tra gli alpini "un mulo vale come 2 alpini"?Credi si trattasse di allegorie? No era esattamente così.Quindi un singolo omicidio fatto al giorni d'oggi, è mille volte più grave che un Genocidio fatto nel 1700.Per non parlare poi nel 1500 e prima.Prima di parlare, andate a studiare i periodi storici invece di leggete wikipedia o guardare un film.Prendiamo per esempio la crocifissione. Si tratta della forma più brutale di tortura inventata da mente umana. Infatti la persona crocifissa appesa in quel modo deve continuare a muoversi sui chiodi per poter respirare mentre i polmoni si riempiono di liquidi (acqua)Per fare morire il condannato si usava il metodo di rompergli le gambe, in modo che non potesse più respirare.è una forma talmente brutta di morire che è stata eliminata 300 anni dopo cristo, dagli stessi Romani non cristiani, in quanto provocava conversioni a cristianesimo.Quindi con un passato tanto cruento, como facciamo a giudicare con il metro odierno, fatti del passato?Forse i gulag russi sono meno infernali dei campi di concentramento nazisti?Forse le epurazioni partigiane del dopoguerra sono meno cruente di quelle naziste o quelle della guerra civile spagnola?No, sono tutte uguali e tutte deprecabili, ma fanno parte del nostro passato, e come tali vanno trattate e ricordate per cercare di non commenterne altre in futuro.Un bel metodo è quello di non insegnare ai nostri figli ad odiare.Non avete idea di como si stia bene a non odiare nessuno.max
        • Kuromi e Baku scrive:
          Re: quante strade....
          - Scritto da: max
          È facile giudicare con il metro moderno gli usi
          dell'epoca
          no?Allora anche tutti gli esempi storici "positivi" che hai fatto non valgono più niente.
        • Taddeo scrive:
          Re: quante strade....
          - Scritto da: max
          È facile giudicare con il metro moderno gli usi
          dell'epoca no?Pur egli insegnamenti dell'epoca ?
        • ggiannico scrive:
          Re: quante strade....
          Ma parli sul serio? Dovremmo togliere di mezzo questi sanguisughe il prima possibile.. Bene all'umanita'? E quando mai? Si fanno solo i fattacci propri e son pronti a giudicare gli altri.. niente preservativi... si arrogano il diritto di voler decidere sulla tua vita, sulle tue scelte... sulla possibilita' di porre fine alla vita sofferente dei malati terminali... Ma dove lo vedete tutto questo bene??Seguite, seguite il pastore tedesco.. E non fate che il loro gioco. Complimenti..
      • ilmassi scrive:
        Re: quante strade....
        discorso pietoso...quelli era il 1000. Nel 1800 gli stati uniti rapivano negri da villaggi africani per usarli come schiavi nelle piantagioni. Nel 1950 in italia avevamo le leggi razziali e deportavamo gli ebrei a farsi incenerire in mezza europa. Non ci conviene fare paragoni.
    • supposte a pagamento scrive:
      Re: quante strade....
      Torna a studiare un po' di storia che è meglio...
    • Paolo Garbet scrive:
      Re: quante strade....
      Alcuni meraviglisi esempi dati dalle religioni per far progredire l'umanità:- la santa inquisizione- i roghi- l'indice dei libri proibiti- il proXXXXX a Galileo- i divieti sulla ricerca medica (autopsie)- il divieto di usare il vaccino contro il vaiolo- la discriminazione dei gay- le persecuzioni degli ebrei- lo sfruttamento di chi crede nei "miracoli"e poi, in tempi più recenti:- le lapidazioni delle adultere- l'opposizione al vaccino contro il cancro dell'utero- i kamikaze che fanno stragi in cambio del paradisobah sono stufo e mi viene anche da vomitare, qualcuno vuole continuare la lista?
      • Pino dei Palazzi scrive:
        Re: quante strade....
        Continuo io:- Opus Dei (e relativa sede centrale a New York costata "solo" 70 milioni di dollari)- Pedofilia e protezione SQUALLIDA di chi se ne fosse macchiato- Massoneria-Aver ritardato il progredire della tecnologia e della scienza di almeno 2 mila anni- Continuare a ritardare il progredire della tecnologia e della scienza di almeno un 20-30%- Aver deriso Darwin (e migliaia di altri scienziati) perchè andavano contro, giustamente e saggiamente, un libro scritto da chi sa chi/chi sa quando (AKA Bibbia)bleah viene da vomitare anche a me...Viva Ratzy!
        • illo scrive:
          Re: quante strade....
          - Scritto da: Pino dei Palazzi
          -Aver ritardato il progredire della tecnologia e
          della scienza di almeno 2 mila
          annisi, specialmente in campi come la genetica e l'insemincazione artificiale, vero?
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: quante strade....
            Uno tra i tanti.Se non ci fosse stata la Chiesa probabilmente oggi non sapremmo nemmeno il significato della parola handicap (almeno per quelli acquisiti geneticamente).Per quanto riguarda handicap causati da incidenti, invece, anche li probabilmente potremmo essere secoli avanti con arti "difettosi" sostituiti senza alcun problema o con l'uso di staminali per "aggiustare" qualunque pezzo del nostro corpo.Saludos!
          • illo scrive:
            Re: quante strade....
            - Scritto da: Pino dei Palazzi
            Uno tra i tanti.
            Se non ci fosse stata la Chiesa probabilmente
            oggi non sapremmo nemmeno il significato della
            parola handicap (almeno per quelli acquisiti
            geneticamente).Uffa.. troppo facile :-DLo sai chela genetica parte dagli studi del monaco agostiniano Gregor Mendel?Saluti e alla prossima!
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: quante strade....
            Che a sua volta ha dovuto condurre studi di nascosto su dei piselli e pubblicare saggi sui vegetali, perchè se soltanto avesse accennato che tali leggi erano applicabili anche all'uomo sarebbe stato sicuramente scomunicato.So bene chi era Mendel avendo una formazione matematico/scientifica e in effetti ho sempre pensato che fosse monaco solo perchè era l'unico modo che gli consentisse di studiare, visto che era un genio ma poverissimo.
      • mythsmith scrive:
        Re: quante strade....
        Quale di queste cose non è comune a qualsiasi regime operante all'epoca in cui sono accadute?
        • the_m scrive:
          Re: quante strade....
          - Scritto da: mythsmith
          Quale di queste cose non è comune a qualsiasi
          regime operante all'epoca in cui sono
          accadute?Magari alcuni di questi regimi non si imputavano l'infallibilità o di essere gli unici portavoce di dio che "creò il cielo e la terra" o di convincere che chi non li avrebbe ascoltati avrebbe sofferto all'inferno per l'eternità.Ma soprattutto, quanti e quali di questi regimi sopravvivono e hanno potere oggi? Hanno qualche potere sullo stato italiano e sulla vita di noi italiani?A me sembra rimasta solo la chiesa
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: quante strade....
            - Scritto da: the_m
            ...
            Magari alcuni di questi regimi non si imputavano
            l'infallibilità o di essere gli unici portavoce di dio che
            "creò il cielo e la terra" o di convincere che chi non li...

            ...Come non quotarti!A loro d'altra parte è bastato un semplice "scusate" dopo 500 anni e amici come prima.Invece per stragi fatte da altri regimi, a distanza di 60 anni, continuiamo a ricordare sempre le stesse cose. Ed è anche giusto...ma allora perchè non ricordare in una data particolare anche tutte le vittime causate dalla Chiesa nella storia? Credo che i morti siano stati almeno 10 volte di più di tutti i morti causati dagli altri regimi messi insieme. E con sofferenze molto più atroci, roba che neanche Hitler avrebbe avuto il coraggio di mettere in atto.Io propongo una data per la memoria di queste vittime: il 25 Dicembre.
          • mythsmith scrive:
            Re: quante strade....
            No certo. Alcuni si imputavano la diretta discendenza divina del sovrano. O il diritto ereditario alla sovranità, come fosse una cosa genetica. La maggior parte dei regimi ha semplicemente ucciso su due piedi chiunque non concordasse su queste cose. Così come la chiesa in certe occasioni, e comunque nello stesso contesto storico.Vista l'evoluzione che la chiesa ha avuto, la sua influenza sulle coscienze degli italiani può preoccupare alcuni e lasciare indifferenti altri, ma non è assolutamente paragonabile all'influenza di un "regime" che opprime ed uccide e brucia e censura - quale era centinaia di anni fa.
        • Kuromi e Baku scrive:
          Re: quante strade....
          - Scritto da: mythsmith
          Quale di queste cose non è comune a qualsiasi
          regime operante all'epoca in cui sono
          accadute?Bene.Hai appena ammesso che la Chiesa è un regime.E a me, se permetti, fanno schifo tutti.No Hitler.No Stalin.No Ratzinger.Questo o quello per me pari sono.
          • mythsmith scrive:
            Re: quante strade....
            All'epoca, era un regime.Si è evoluta.Così come la democrazia, all'epoca dei greci, ammetteva la schiavitù. Allora condanniamo la democrazia e smettiamo di usarla? No. L'abbiamo evoluta. Si chiama sempre democrazia, ma è completamente diversa.La Chiesa si chiama sempre Chiesa, ma è completamente diversa rispetto a 400 anni fa.
          • Giambo scrive:
            Re: quante strade....
            - Scritto da: mythsmith
            La Chiesa si chiama sempre Chiesa, ma è
            completamente diversa rispetto a 400 anni
            fa.Questo dovrebbe far riflettere sulla sua presunta origine divina ...
          • mythsmith scrive:
            Re: quante strade....
            Che mi risulti, non c'è alcuna "presunta origine divina".Anzi, si dice sempre che la Chiesa è fatta di uomini.Uomini che cercano di realizzare un disegno divino: il ché presuppone appunto una evoluzione della chiesa stessa nel corso del tempo. Con tutte le scelte giuste e sbagliate che la storia umana produce in qualsiasi contesto.
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: quante strade....
            Si ora infatti è molto più ipocrita.Una volta, in nome di una qualche entità non meglio precisata e complice l'analfabetismo pressochè totale, almeno giustificava tutto. Oggi questo sarebbe patetico (nonostante a volte ci provi con relative figuracce); quindi oggi semplicemente NASCONDE più possibile.Per come la penso io è vero che è cambiata, ma è altrettanto vero che a causa di questo cambiamento è ancora più subdola e forse pericolosa di prima. Speriamo che la non-ignoranza prima o poi debelli questo grande male, forse uno dei peggiori che è rimasto all'umanità.
          • Funz scrive:
            Re: quante strade....
            - Scritto da: mythsmith
            All'epoca, era un regime.
            Si è evoluta.L'abbiamo evoluta noi piemontesi a colpi di moschetto e cannonate :p
          • mythsmith scrive:
            Re: quante strade....
            Provvidenziali.
    • Steve Austin scrive:
      Re: quante strade....
      - Scritto da: max
      Il compito della Chiesa è quello di fare
      progredire l'umanità dando esempi.Ma anche i preti postano su P-I?

      Esempio mirabile sono stati i primi ospedali,
      inventati nell'europa medioevale dalla chiesa...
      prima solo i ricchi potevano permettersi il
      medico, e nessun medico assisteva gratis. Oggi ci
      sono gli ospedali pubblici pagati dallo stato,
      quindi la Chiesa si è praticamente ritirata in
      questo
      campo.Altro grande esempio l'inquisizione, come dimenticarsi degli strumenti di tortura che anticipavano di secoli Nazismo e Comunismo!http://it.wikipedia.org/wiki/Inquisizione_spagnola#Statistiche
      Altro esempio sono state le scuole pubbliche.
      Prima non esisteva il concetto di scuola come lo
      intendiamo noi.

      Anche qui le scuole private sono rimaste poche, e
      a pagamento, visto che lo stato si è incaricato
      dell'istruzione scolastica del
      popolo.E come dimenticarci della scomunica di Galileo, un grande passo della Chiesa nell'evoluzione del sapere!


      Poi sono arrivati i missionari ad aiutare le
      persone povere nel mondo. Oggi esistono le ONG, e
      si sta vedendo un progressivo abbandono del campo
      da parte della
      Chiesa.Ringraziamo di nuovo la Chiesa per il grande aiuto dei missionari nelle americhe: é stato fondamentale per l'eliminazione quasi completa della cultura maya/atzeca/inca...

      Ora la Chiesa si sta dedicando a nuove strade
      inesplorate dall'uomo come nazione, una di
      queste..
      solare.Chissa cosa combineranno adesso!
      • Faustino scrive:
        Re: quante strade....
        - Scritto da: Steve Austin
        - Scritto da: max

        Il compito della Chiesa è quello di fare

        progredire l'umanità dando esempi.

        Ma anche i preti postano su P-I?




        Esempio mirabile sono stati i primi ospedali,

        inventati nell'europa medioevale dalla chiesa...

        prima solo i ricchi potevano permettersi il

        medico, e nessun medico assisteva gratis. Oggi
        ci

        sono gli ospedali pubblici pagati dallo stato,

        quindi la Chiesa si è praticamente ritirata in

        questo

        campo.

        Altro grande esempio l'inquisizione, come
        dimenticarsi degli strumenti di tortura che
        anticipavano di secoli

        Nazismo e Comunismo!
        http://it.wikipedia.org/wiki/Inquisizione_spagnola


        Altro esempio sono state le scuole pubbliche.

        Prima non esisteva il concetto di scuola come lo

        intendiamo noi.



        Anche qui le scuole private sono rimaste poche,
        e

        a pagamento, visto che lo stato si è incaricato

        dell'istruzione scolastica del

        popolo.

        E come dimenticarci della scomunica di Galileo,
        un grande passo della Chiesa nell'evoluzione del
        sapere!






        Poi sono arrivati i missionari ad aiutare le

        persone povere nel mondo. Oggi esistono le ONG,
        e

        si sta vedendo un progressivo abbandono del
        campo

        da parte della

        Chiesa.

        Ringraziamo di nuovo la Chiesa per il grande
        aiuto dei missionari nelle americhe: é stato
        fondamentale per l'eliminazione quasi completa
        della cultura
        maya/atzeca/inca...




        Ora la Chiesa si sta dedicando a nuove strade

        inesplorate dall'uomo come nazione, una di

        queste..

        solare.

        Chissa cosa combineranno adesso!PWND!
      • Pino dei Palazzi scrive:
        Re: quante strade....
        Sono ovunque.....a partire dai consigli d'amministrazione delle più grandi aziende italiane e mondiali, fino a "Dio solo sa cosa". O) O)http://it.wikipedia.org/wiki/Istituto_per_le_Opere_di_Religione
      • illo scrive:
        Re: quante strade....
        - Scritto da: Steve Austinahm quanta bella ignoranza(ma sarò colpa della CHiesa, naturalmente)
        Altro grande esempio l'inquisizione, come
        dimenticarsi degli strumenti di tortura che
        anticipavano di secolie che non hanno inventato loro, ma erano in uso anche nei tribunali civili..

        E come dimenticarci della scomunica di Galileo,
        un grande passo della Chiesa nell'evoluzione del
        sapere!scomunica mai avvenutaci fu condanna, ma nessuna scoumnica
        • Steve Austin scrive:
          Re: quante strade....
          - Scritto da: illo
          - Scritto da: Steve Austin


          ahm quanta bella ignoranza

          (ma sarò colpa della CHiesa, naturalmente)


          Altro grande esempio l'inquisizione, come

          dimenticarsi degli strumenti di tortura che

          anticipavano di secoli

          e che non hanno inventato loro, ma erano in uso
          anche nei tribunali
          civili.Cioé comportandosi come qualsiasi regime autoritario, altroché salvare anime!

          .



          E come dimenticarci della scomunica di Galileo,

          un grande passo della Chiesa nell'evoluzione del

          sapere!

          scomunica mai avvenuta

          ci fu condanna, ma nessuna scoumnicaGiusto mio errore! Ma rimane il tentativo della Chiesa di fermare con ogni mezzo il progresso culturale dell'umanità per poter mantenere solido il potere politico.vedi oggi uso preservativo.
          • illo scrive:
            Re: quante strade....
            - Scritto da: Steve Austin
            vedi oggi uso preservativo.spero (X te) che tu non ti riferisca all'intervista sull'aereo per l'Africa...:-D
          • mck scrive:
            Re: quante strade....
            no si riferisce a questo ( solo per la precisione eh )

            e che non hanno inventato loro, ma erano in uso

            anche nei tribunali

            civili.
            Cioé comportandosi come qualsiasi regime autoritario,
            altroché salvare anime!ad maiora
  • Ricky scrive:
    Ullallha....!
    Ecco, queste sono le mosse che non ti aspetti dal vaticano.Zittozitto ha fatto delle installazioni e dei test e ora sta' partendo fieramente verso il futuro.Che dire, il costo e' elevato ma quello che ne scaturira' avra' grande impatto su molti fronti e forse anche noi che siamo in un altro STATO, quello che e' meglio non definire per evitare censure,ne avremo presto i benefici.Piu' realta' saranno li a dimostrare che QUALCUNO dice fesserie, piu' sara' facile imporle per tutti.Il solo fatto di rendersi liberi dai combustibili ALTRUI ci evita problemi di autonomia e di costi!Poi ultimo ma non ultimo, il discorso della salute,il sole non inquina, i pannelli si ma a conti fatti, se prodotti bene, sono recuperabili quasi totalmente.L'unico NEO e' il fatto che il Vaticano (mica scemo) ha deciso che i lavori dovevano essere fatti BENE,a costi GIUSTI, senza problemi di appalti o si mafie e cosi'...ha SCARTATO L'ITALIA per questi lavori.Non un bene per noi ma come dargli torto?
    • d1e60 scrive:
      Re: Ullallha....!
      La doppia fregatura consiste nel fatto che realizzeranno l'impianto anche con i soldi che lo Stato italiano versa al Vaticano (quindi anche con i soldi di chi non è credente o è credente di un'altra religione), ma col lavoro di un altro paese.
      • ilmassi scrive:
        Re: Ullallha....!
        come fai a sapere che provengono dall'8xmille? anche il vaticano ha le sue entrate e i suoi investimenti. La tassa che gli italiani devolvono credo abbia un ritorno importante in servizi sociali svolti da preti e volontari a gratis che altrimenti dovrebbe sostenere lo stato a spese ben più alte, e anche in restauri delle innumerevoli chiese e opere d'arte che lo stato italiano non lascerebbe certo marcire visto che gli attirano turisti..
      • ghivan scrive:
        Re: Ullallha....!
        Se non firmi l'8 x mille da te non vedono proprio una lira, quindi puoi stare tranquillo. Senza contare che tali soldi non vengono utilizzati per simili finalità. Poi sempre a dar dietro al Vaticano per qualsivoglia progetto che costi soldi, ovviamente non è comodo a nessuno citare i 5 milioni di euro che hanno destinato in aiuti all'Abruzzo, od anche quelli sono spesi male soltanto perchè di mezzo ci sta il Vaticano?
        • Funz scrive:
          Re: Ullallha....!
          - Scritto da: ghivan
          Se non firmi l'8 x mille da te non vedono proprio
          una lira, quindi puoi stare tranquillo. SenzaQuesto è falsissimo, e ti spiego perchè.Tu firmi per lo Stato, o non firmi.Lo stato calcola la percentuale di quanti hanno firmato per la chiesa: di solito è circa il 75% di quelli che hanno firmato.Lo stato prende l'8 per mille dalle tasse DI TUTTI e ne da il 75% alla chiesa. Il restante 25% lo divide tra le altre confessioni in base alle rispettive percentuali.Quindi lo Stato da alla chiesa i soldi di chi non firma (che è la metà di tutti quelli che fanno la dichiarazione dei redditi), anche se non vorrebbe dargli in centesimo. Questo meccanismo è uno scandalo, ma il popolo ebete italiano non lo sa, o non glene importa. Alcune confessioni hanno scelto di non aderire all'8 per mille proprio per questo motivo.Sarebbe ora di riformare i meccanismo e dare alla chiesa solo i soldi di chi li dona esplicitamente. Ma i nostri governi genuflessi non lo faranno mai.
          contare che tali soldi non vengono utilizzati perHai visto i bilanci del vaticano?
          simili finalità. Poi sempre a dar dietro al
          Vaticano per qualsivoglia progetto che costi
          soldi, ovviamente non è comodo a nessuno citare i
          5 milioni di euro che hanno destinato in aiuti
          all'Abruzzo, od anche quelli sono spesi male
          soltanto perchè di mezzo ci sta il
          Vaticano?Solo 5 milioni, con tutte le prebende che si pigliano?Non sarebbe ora di ridurre le spese, magari rottamare qualche parrocchia inutile?
          • Pino dei Palazzi scrive:
            Re: Ullallha....!
            Confermo sull'8x1000, mi sono documentato bene perchè per me è importantissimo che i miei soldi non vadano a finire a loro. Non vorrei mai che servissero per lucidare gli anelli d'oro di "Sua Santità" o per fare il tagliando alla Papa Mobile.Piuttosto li do a chiunque altro a caso.
          • ilmassi scrive:
            Re: Ullallha....!
            non è esattamente così, premesso che è stato deciso di destinare l'8x1000 a professioni religiose, la percentuale di chi non firma va a chi ha preso più donazioni. Chi non decide in democrazia permette che decidano gli altri, è sempre stato così e lo trovo anche giusto.
          • Giambo scrive:
            Re: Ullallha....!
            - Scritto da: ilmassi
            Chi non decide in
            democrazia permette che decidano gli altri, è
            sempre stato così e lo trovo anche
            giusto.Non e' esattamente cosi'.Il paragone piu' corretto sarebbe quello di dare i voti degli astenuti al partito politico che ne ha raccolti di piu' tra i votanti.Se un cittadino decide di non donare l'8x1000, non capisco come possa accadere il contrario :S ...
        • nonno trinchetto scrive:
          Re: Ullallha....!
          5 milioni all'abruzzo? hmm, chiedo: non è che sarà per il restauro delle chiese? se poi la gente vive in tenda, non è così importante come il poter salvare delle anime dalla perdizione eterna.. mi viene il dubbio che il vaticano sia un tantino ipocrita.
        • the_m scrive:
          Re: Ullallha....!
          - Scritto da: ghivan
          soldi, ovviamente non è comodo a nessuno citare i
          5 milioni di euro che hanno destinato in aiuti
          all'Abruzzo, AHAHAHAH 5 MILIONI CHE SFORZO!!Si ciucciano quasi 1 MILIARDO di euro OGNI ANNO dagli italiani e danno *ben* 5 milioni per un terremoto devastante dietro casa loro.Ovviamente come ti è stato fatto notare verrà usato principalmente per mettere a posto i loro immobili.Molte delle anonime raccolte fondi (mediafriends&c.) hanno raggiunto e superato spesso i fondi che ha messo a disposizione la chiesa per l'Abruzzo...
          • ilmassi scrive:
            Re: Ullallha....!
            beh è più o meno quanto devolveranno stati uniti e germania, se paragoni le dimensioni dello stato...Se permetti le spese della chiesa escono leggermente dai suoi confini tra missionari e le migliaia di parrocchie sparse nel mondo..e che svolgono servizi di volontariato a costi bassissimi rispetto a quelli che pretenderebbe lo stato. Non ho mai visto vescovi girare in Porsche cabrio a differenza di molti sindaci.
    • Genoveffo il terribile scrive:
      Re: Ullallha....!
      - Scritto da: Ricky
      ...
      L'unico NEO e' il fatto che il Vaticano (mica
      scemo) ha deciso che i lavori dovevano essere
      fatti BENE,a costi GIUSTI, senza problemi di
      appalti o si mafie e cosi'...ha SCARTATO L'ITALIA
      per questi
      lavori.
      Non un bene per noi ma come dargli torto?Ti sfuggono alcuni dettagli...1) Il vaticano ora come ora NON ha produzione di energia elettrica, e quindi la compra dall' Italia: lo fa solo per risparmiare, e quindi altri soldi dei preti, rubati a tutti noi, che rimarranno in casa dei preti.2) Il vaticano E' SEMPRE STATO MAFIOSO e su tale concetto ha sviluppato tutta la sua vitalità.Basta vedere come hanno coperto per anni la pedofilia fra i preti.....
      • Ricky scrive:
        Re: Ullallha....!
        Non entro nel merito della condotta Vaticana...cosa sia e' noto anche se ogni giorno ci regalano qualche PERLA.A me importa il fatto in se', le dietrologie non mi interessano al momento.Uno stato indipendente (mafioso, colluso,ipocrita,invadente e chi piu' ne ha ne metta) si sta' costruendo la sua reale indipendenza energetica.Se la cosa va' in porto, avremo in Italia una realta' consolidata e funzionante che non solo vive sul solare ma che GUADAGNA nel rivendere energia pulita.Questo non potra' essere piu' negato dai petrolieri e dai loro XXXXXXXXX.Perche' al momento il solare viene sempre spacciato per perdente e non applicabile.A modo suo, per suo interesse, mai detto il contrario, fara' qualcosa che impattera' forse benevolmente sulla vita di tutti noi.E per inciso, se fosse per me abolirei il Vaticano o lo massacrerei di ICI e TASSE.Dopo la mafia credo che sia l'entita' piu' ricca d'Italia.
  • Paolo Garbet scrive:
    Entità immaginarie
    Il solare è una fonte di energia immaginaria, in quanto gli impianti a stento riescono a produrre, nel corso della loro vita utile, una quantità di energia paragonabile a quella spesa per realizzarli. Ma daltra parte il Vaticano stesso esiste in quanto rappresentante in Terra di entità immaginarie, pertanto perchè stupirsi?
    • ilmassi scrive:
      Re: Entità immaginarie
      che siano immaginarie è tutto da dimostrare...in ogni caso più che una spesa è un investimento...tutti quei soldi spesi verranno recuperati nel giro di 10 anni.
      • attonito scrive:
        Re: Entità immaginarie
        - Scritto da: ilmassi
        che siano immaginarie è tutto da dimostrare...inPerdona, ma e' il contrario.E' da dimostrare che siano REALI
        • p4bl0 scrive:
          Re: Entità immaginarie
          beh tecnicamente dipende da che ipotesi utilizzi per partire.in realtà entrembe sono da dimostrare
          • krane scrive:
            Re: Entità immaginarie
            - Scritto da: p4bl0
            beh tecnicamente dipende da che ipotesi utilizzi
            per partire.Verità scientifica: l'onere della provaEdoardo Bernkopf, VicenzaNel campo dell'indagine scientifica, e medica in particolare, viene spesso ripetuto che una nuova ipotesi deve necessariamente e preliminarmente essere provata dachi intende affermarla.Tale principio sembrerebbe incontestabile, ma racchiude in sé un pericoloso equivoco.Il concetto di "onere della prova" proviene dal mondo giudiziario, dove viene imposto anzitutto a chi accusa. Sia il sistema giudiziario che quello scientifico tendono alraggiungimento della verità, ed il parallelo sembrerebbe dunque sostenibile.http://209.85.229.132/search?q=cache:UIQgiXslF5AJ:www.cefalea.it/i/File/lettera_pag37.pdf+ipotesi+onere+della+prova&cd=3&hl=it&ct=clnk&gl=it
            In realtà entrembe sono da dimostrareSe io sostenessi che tra la Terra e Marte c'è una teiera di porcellana in rivoluzione attorno al Sole su un'orbita ellittica, nessuno potrebbe contraddire la mia ipotesi, purché mi assicuri di aggiungere che la teiera è troppo piccola per essere rivelata, sia pure dal più potente dei nostri telescopi.Ma se io dicessi che - posto che la mia asserzione non può essere confutata - dubitarne sarebbe un'intollerabile presunzione da parte della ragione umana, si penserebbe con tutta ragione che sto dicendo fesserie.Se, invece, l'esistenza di una tale teiera venisse affermata in libri antichi, insegnata ogni domenica come la sacra verità ed instillata nelle menti dei bambini a scuola, l'esitazione nel credere alla sua esistenza diverrebbe un segno di eccentricità e porterebbe il dubbioso all'attenzione dello psichiatra in un'età illuminata o dell'Inquisitore in un tempo antecedente.
          • Sci_fi scrive:
            Re: Entità immaginarie

            Se io sostenessi che tra la Terra e Marte c'è una
            teiera
            ...
            illuminata o dell'Inquisitore in un tempo
            antecedente.Potevi almeno dire che sono parole di Bertrand Russell (http://it.wikipedia.org/wiki/Teiera_di_Russell)PS: se volete approfondire http://it.wikipedia.org/wiki/Invisibile_Unicorno_Rosa
          • krane scrive:
            Re: Entità immaginarie
            - Scritto da: Sci_fi

            Se io sostenessi che tra la Terra e Marte c'è

            una teiera

            ...

            illuminata o dell'Inquisitore in un tempo

            antecedente.
            Potevi almeno dire che sono parole di Bertrand
            Russell
            (http://it.wikipedia.org/wiki/Teiera_di_Russell)Gia ! Di solito lo dico, questa volta l'ho dimenticato.
            PS: se volete approfondire
            http://it.wikipedia.org/wiki/Invisibile_Unicorno_R
          • ilmassi scrive:
            Re: Entità immaginarie
            questo non significa che la teiera non possa esistere veramente. Visto che tu e nessuno è in grado di negarne l'esistenza, questa può esistere. Perciò lascia questa possibilità (la fede) a chi a provato certe cose sulla sua pelle e tranquillo, non ti metterà a proXXXXX costringerti a un bel niente.
          • Paolo Garbet scrive:
            Re: Entità immaginarie
            non è vero. le persone che si dicono appartenenti una fede religiosa rendono forti e potenti le organizzazioni religiose, che poi appena possono cercano di ottenere leggi e obblighi e divieti rispondenti alle loro crendenze e dottrine, limitando così la libertà di scelta delle persone che non credono alle loro favole.
          • ggiannico scrive:
            Re: Entità immaginarie
            Suvvia.. siamo nel 2009.. credete ancora alle favolette?
          • p4bl0 scrive:
            Re: Entità immaginarie
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: p4bl0

            beh tecnicamente dipende da che ipotesi utilizzi

            per partire.

            Verità scientifica: l'onere della prova
            Edoardo Bernkopf, Vicenza
            Nel campo dell'indagine scientifica, e medica in
            particolare, viene spesso ripetuto che una nuova
            ipotesi deve necessariamente e preliminarmente
            essere provata
            da
            chi intende affermarla.
            Tale principio sembrerebbe incontestabile, ma
            racchiude in sé un pericoloso
            equivoco.
            Il concetto di "onere della prova" proviene dal
            mondo giudiziario, dove viene imposto anzitutto a
            chi accusa. Sia il sistema giudiziario che quello
            scientifico tendono
            al
            raggiungimento della verità, ed il parallelo
            sembrerebbe dunque
            sostenibile.

            http://209.85.229.132/search?q=cache:UIQgiXslF5AJ:Non ho capito cosa vuoi dire (sì, sono ancora addomentato)

            In realtà entrembe sono da dimostrare

            Se io sostenessi che tra la Terra e Marte c'è una
            teiera di porcellana in rivoluzione attorno al
            Sole su un'orbita ellittica, nessuno potrebbe
            contraddire la mia ipotesi, purché mi assicuri di
            aggiungere che la teiera è troppo piccola per
            essere rivelata, sia pure dal più potente dei
            nostri
            telescopi.Beh fin qui mi pare che siamo d'accordo

            Ma se io dicessi che - posto che la mia
            asserzione non può essere confutata - dubitarne
            sarebbe un'intollerabile presunzione da parte
            della ragione umana, si penserebbe con tutta
            ragione che sto dicendo
            fesserie.e anche qui..
            Se, invece, l'esistenza di una tale teiera
            venisse affermata in libri antichi, insegnata
            ogni domenica come la sacra verità ed instillata
            nelle menti dei bambini a scuola, l'esitazione
            nel credere alla sua esistenza diverrebbe un
            segno di eccentricità e porterebbe il dubbioso
            all'attenzione dello psichiatra in un'età
            illuminata o dell'Inquisitore in un tempo
            antecedente.in sostanza siamo d'accordo.. non stavo prendendo alcuna posizione..
    • Funz scrive:
      Re: Entità immaginarie
      - Scritto da: Paolo Garbet
      Il solare è una fonte di energia immaginaria, in
      quanto gli impianti a stento riescono a produrre,
      nel corso della loro vita utile, una quantità di
      energia paragonabile a quella spesa per
      realizzarli. Questo è assolutamente falso, informati per favore.
      Ma daltra parte il Vaticano stesso
      esiste in quanto rappresentante in Terra di
      entità immaginarie, pertanto perchè
      stupirsi?Questo è vero :D
      • Steve Austin scrive:
        Re: Entità immaginarie
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: Paolo Garbet

        Il solare è una fonte di energia immaginaria, in

        quanto gli impianti a stento riescono a
        produrre,

        nel corso della loro vita utile, una quantità di

        energia paragonabile a quella spesa per

        realizzarli.

        Questo è assolutamente falso, informati per
        favore.Questa é l'attuale situazione:http://it.wikipedia.org/wiki/Ritorno_energetico_sull'investimento_energeticoIl solare già adesso rende, sopratutto al sud, la vera bufala sulle rinnovabili é il bioetanolo che in realtà, tra aratura, concimazione, semina, annaffiatura, mietitura, trasformazione in carburante e distribuzione al cliente finale si consuma più energia di quanta poi si riesce ad usare.
        • babelzeta scrive:
          Re: Entità immaginarie
          Grazie mille per il link!!!In ogni caso ricordiamoci che queste stime variano col variare delle tecnologie, quindi sono sempre da considerare e da tenere aggiornate.
        • RunAway scrive:
          Re: Entità immaginarie
          - Scritto da: Steve Austin
          la vera bufala sulle rinnovabili é il bioetanolo che
          in realtà, tra aratura, concimazione, semina,
          annaffiatura, mietitura, trasformazione in
          carburante e distribuzione al cliente finale si
          consuma più energia di quanta poi si riesce ad
          usare.Si messa così si, è una bufala tremenda.Il fatto è che l'etanolo può essere prodotto in proprio con un'apparecchiatura modesta tipo questa http://www.efuel100.com/t-product.aspx con scarti del giardinaggio, agricoli o dei bar (pensa a quanto alcool viene lasciato nei bicchieri/bottiglie ogni giorno).Il fatto è che anche parlando di rinnovabili i grossi affaristi/lobbysti cercano sempre di promuovere grosse produzioni accentrate ricalcando sempre il modello "a centrale".E' questo fatto che poi crea i problemi. Ma ovviamente questi stessi personaggi temono la produzione personale col fine di essere autosufficenti, perchè per i cittadini sarebe una produzione fondamentalmente a costo 0 e non ci sarebbe una bolletta da pagare o simile...
    • Pietro Pacciani scrive:
      Re: Entità immaginarie
      Entità (e intelligenza) immaginaria sarai tu!
  • Fai il login scrive:
    Ecco a cosa serve l'8 per mille
    effettivamente credo sia il modo migliore di spendere 500 milioni di euro...
    • Ips scrive:
      Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
      L'importante è dar dietro al Vaticano, no? Se lo fa' Obama, invece, giù di applausi...
      • Fai il login scrive:
        Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
        - Scritto da: Ips
        L'importante è dar dietro al Vaticano, no? Se lo
        fa' Obama, invece, giù di
        applausi...mah, direi di no, non è quello che mi interessa.Quello che ti chiedo è: in tutta onestà, vista la "missione" che la chiesa dichiara di perseguire, ti sembra il modo migliore di spendere tutti quei soldi?Tanto per rendere l'idea, l'obolo di San Pietro che è l'insieme delle donazioni effettuate da enti o privati, nel 2007 è consistito in circa 50milioni di euro, un decimo di quello che verrà speso per questo progetto.Quindi, torno a chiedere: non gli sono venuti in mente modi più umanitari di spendere tutti quei soldi?
        • Paolo scrive:
          Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
          Evitare un numero inprecisato di tumori e malattie respiratorie, mi sembra un modo molto umanitario di spendere i soldi....Aggiungiamo anche che, la dimostrazione che il vaticano può andare ad energia solare, può essere estremante importate, visto che spingerà decine di comuni ad imitarla... rendendo il futuro ecocompatibile, un po' più vicino !!! (Più oggi si investe nella realizzazione di impianti, più soldi le società investiranno in ricerca per aumentare l' efficienza dei panelli!!!!)Quindi un modo veramente umanitario per spendere i soldi !!!!
      • Magenta scrive:
        Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
        - Scritto da: Ips
        L'importante è dar dietro al Vaticano, no? Se lo
        fa' Obama, invece, giù di
        applausi...Se lo fa Obama lo fa con le tasse del proprio paese, non con quelle degli italiani, ingannati da spot su missioni e poveri bambini africani.O sei tra quelli che NON SA come funziona la distribuzione delle quote non assegnate dell'8x1000?L'importante e' tenere il moccolo al Vaticano vero?
        • Bello sguardo scrive:
          Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
          Chi non firma per l'otto per mille lo fa volontariamente, nessuno obbliga a non firmare. Non è un obolo, né una tassa. Oltretutto non va' al Vaticano, ma alla Chiesa italiana, che non sono la stessa cosa.Ma vi guardate mai allo specchio?
          • pippo scrive:
            Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille

            Chi non firma per l'otto per mille lo fa
            volontariamente, nessuno obbliga a non firmare.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ma cribbio kiriketto scrive:
            Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
            Una volta funzionava che il non deciso dell'8 x 1000,andava alla religione maggiormente rappresentata in italia che dovrebbe essere,dovrebbe essere........oraggione ! non mi ricordo qual'è dato che in italia il 99% è ateo(rotfl) :D ;)
          • Magenta scrive:
            Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
            - Scritto da: Bello sguardo
            Chi non firma per l'otto per mille lo fa
            volontariamente, nessuno obbliga a non firmare.
            Non è un obolo, né una tassa. Oltretutto non va'
            al Vaticano, ma alla Chiesa italiana, che non
            sono la stessa
            cosa.

            Ma vi guardate mai allo specchio?Ci hai dimostrato che sei DAVVERO ignorante sul meccanismo dell'8x1000.Informati prima di parlare di specchi, e vergognatene
    • canis solaris scrive:
      Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
      il vaticano (stato estero) beneficierà degli aiuti al solare italiani quindi l'ecXXXXX di energia che produrrà lo rivenderà a prezzo maggiorato a noi (prezzo garantito per 20 anni). Quindi fondamentalmente glielo pagheremo noi l'impianto (al solito direi)
      • Supposte a pagamento scrive:
        Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
        Il Vaticano mette i pannelli con i soldi degli italiani, mentre il resto dell'italia sta tornando al carbone...Che paese di XXXXX.
    • the_m scrive:
      Re: Ecco a cosa serve l'8 per mille
      - Scritto da: Fai il login
      effettivamente credo sia il modo migliore di
      spendere 500 milioni di euro...beh, da anti-clericale posso dire che cmq è sempre meglio di come usano di solito l'8 per mille (se non ricordo male porta nelle loro tasche ILLEGALMENTE 800-900 milioncini di euro all'anno).infatti di solito una piccolissima parte dell'8x1000 (10-15%) va in donazioni, missioni umanitarie e compagnia, tutto il resto va in:- investimenti finanziari e immobiliari- amministrazione dell'azienda chiesa- ristrutturazione e mantenimento di chiese, opere,..- stipendi del clero- propaganda (radio, web, tv, opuscoli,..)ecc.Fonte: CEI di qualche anno fa
  • lellykelly scrive:
    Re: Inquinamento Elettromagnetico
    non puoi dire che non puntino al risparmio.una volta dovevano andare per nave a divulgare gentilmente le loro idee...
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    E Galileo ringrazia
    :) :) :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 aprile 2009 00.35-----------------------------------------------------------
    • lellykelly scrive:
      Re: E Galileo ringrazia
      pure gli ufi :)
    • Ebolo scrive:
      Re: E Galileo ringrazia
      Già... ci hanno messo un po' ad accettare che il sole sia al centro dell'universo del nostro sistema ma alla fine ce l'hanno fatta!Ebolo.
      • Funz scrive:
        Re: E Galileo ringrazia
        - Scritto da: Ebolo
        Già... ci hanno messo un po' ad accettare che il
        sole sia al centro dell'universo del nostro
        sistema ma alla fine ce l'hanno
        fatta!Ci stanno ripensando, questo pappa ha detto che il proXXXXX a Galilei era giusto...
      • nnvchtgfjhd jh scrive:
        Re: E Galileo ringrazia
        - Scritto da: Ebolo
        Già... ci hanno messo un po' ad accettare che il
        sole sia al centro dell'universo del nostro
        sistemain realta' dipende dal sistema di riferimento in cui ti poni; si considera il sole al centro e i pianeti che gli girano intorno solo perche' cosi vengono piu' semplici le traiettorie
    • gigi scrive:
      Re: E Galileo ringrazia
      ti sei mai chiesto come mai sono arrivati fino a noi i libri di galileo... e come mai sia morto in etá avanzata di vecchiaia ...e libero?I libri di galileo venivano insegnati nelle scuole cristiane come "ipotesi plausibile" non avendo allora i mezzi per provare la certezza delle teorie di galileo.I veri nemici di galileo erano i seguitori di Copernico, non la chiesa.Se la chiesa avesse voluto censurare galileo ... tranquillo ...non avremmo neppure saputo della sua esistenza. gg
      • pippo scrive:
        Re: E Galileo ringrazia

        ti sei mai chiesto come mai sono arrivati fino a
        noi i libri di galileo... e come mai sia morto in
        etá avanzata di vecchiaia ...e
        libero?

        I libri di galileo venivano insegnati nelle
        scuole cristiane come "ipotesi plausibile" non
        avendo allora i mezzi per provare la certezza
        delle teorie di
        galileo.

        I veri nemici di galileo erano i seguitori di
        Copernico, non la
        chiesa.

        Se la chiesa avesse voluto censurare galileo ...
        tranquillo ...non avremmo neppure saputo della
        sua esistenza.E come mai Giordano Bruno ha preso fuoco?Autocombustione forse? :D
        • iRoby scrive:
          Re: E Galileo ringrazia
          (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl) Anche William Tyndale volle provare lo stesso fenomeno, a quanto pare in apoca medievale questa mania dell'autocombustione era comune a tutti coloro che volessero tradurre la bibbia in lingue diverse dal latino e diffonderla al popolo, togliendo di fatto alla chiesa il potere del controllo sociale e della raccolta dell'obolo...
      • Pino dei Palazzi scrive:
        Re: E Galileo ringrazia
        Anche io ieri sera ero a letto con Angelina Jolie....però acqua in bocca! Non vorrei che venisse a saperlo Brad.ssssssshhhhhhhhhhhhh
      • illo scrive:
        Re: E Galileo ringrazia
        - Scritto da: gigi

        I veri nemici di galileo erano i seguitori di
        Copernico, non la
        chiesa.ovvero di uno che diceve le stesse cose?
      • attonito scrive:
        Re: E Galileo ringrazia
        - Scritto da: gigi
        ti sei mai chiesto come mai sono arrivati fino a
        noi i libri di galileo...Un miracolo, no?
        e come mai sia morto in
        etá avanzata di vecchiaia ...e libero?Dopo l'abiura al proXXXXX dell'inquisizione, si era ritirato in campagna.Certo, gli e' andata megli di quelli bruciati, ammazzati, imprigionati, etc etc.
      • Kuromi e Baku scrive:
        Re: E Galileo ringrazia
        - Scritto da: gigi
        ti sei mai chiesto come mai sono arrivati fino a
        noi i libri di galileo... e come mai sia morto in
        etá avanzata di vecchiaia ...e
        libero?E' morto in vecchiaia perché ha dovuto piegare il collo di fronte a un proXXXXX intento nei confronti di chi faceva ricerca teorica.L'alternativa che aveva era: tortura e condanna a morte.Non è stato eroico come altri, che non hanno piegato il capo neanche di fronte a chorda e ferri rouenti , ma io non mi sento affatto di biasimarlo, vista la crudeltà dei carnefici di allora, santificata dal potere temporale e spirituale collusi e a braccetto.
      • bright scrive:
        Re: E Galileo ringrazia
        Galileo arrivò alla terza età solo perché era il matematico personale del Granduca di Toscana ed aveva potenti appoggi in seno alla chiesa, altrimenti non ci avrebbero pensato tanto prima di metterlo su una pila di fascine.Non vedo come potessero i copernicani avercela con Galileo... che cosa volevi dire?
        • gabriella giudici scrive:
          Re: E Galileo ringrazia
          riassunto: alla comparsa della teoria copernicana il mondo cristiano insorge: impossibile che le verità scientifiche siano in contrasto con le verità di fede. Cattolici e protestanti scelgono di contrastare la nuova scienza in due modi diversi: un luterano introduce il De revolutionibus di Copernico sostenendo che si tratta di una pura ipotesi matematica, il papa costringe invece Galileo all'abiura.
  • Billo scrive:
    nel 2014
    Se bisogna aspettare fino al 2014, gli attuali impianti più grandi d'Europa, resteranno fermi dove sono? Ed inoltre, il Vaticano, dove lo trova lo spazio per raggiungere e superare altri "record"?
    • lellykelly scrive:
      Re: nel 2014
      su altri pianeti, è ovvio
    • Stefano scrive:
      Re: nel 2014
      Dalla notizia non si desumono sufficienti informazioni per capire se i soldi siano spesi correttamente, se gli impianti saranno i migliori nel 2014, ecc., ecc.A meno che qui non ci siano esperti del settore (e non ne vedo) in grado di darci dati concreti non sarebbe male se una volta tanto si commentasse con un minimo di coerenza. Prima si da contro Berlusconi perchè vuole il nucleare, poi ai petrolieri, quindi agli inceneritori che contemporaneamente producono energia per una città e infine contro uno Stato che pensa di soddisfare interamente il suo fabbisogno con l'energia solare...Ma su ! .... un po' di coerenza e cognizione di causa di nei commenti per favore ! Altrimenti pensate a lavorare così forse risollevate l'economia di questo paese di buntemponi...
    • nnvchtgfjhd jh scrive:
      Re: nel 2014
      - Scritto da: Billo
      Ed inoltre, il Vaticano, dove lo trova lo spazio
      per raggiungere e superare altri
      "record"?se consideri che circa il 20% del patrimonio immobiliare italiano e' loro (e non ci pagano manco l'ici), di spazio ne hanno da vendere
      • Bello sguardo scrive:
        Re: nel 2014
        I'ICI non viene pagata solo sugli immobili ad uso sociale. Smettiamola con queste scemenze.
        • mr.mambo scrive:
          Re: nel 2014
          Si, sociale...Ma io che abito a Roma li vedo sempre girare in mercedes, hanno brillocchi d'oro da far invidia a Mida, abiti bordati e chiedono affitti più che doppi sul quarto di città di loro proprietà, non pagano tasse (e mica solo l'ici).Informati tu.
          • Jessir scrive:
            Re: nel 2014
            Mi sono sempre chiesto, visto che la Chiesa apparentemente non produce ed è assimilabile ad una organizzazione no-profit, tutti questi denari dove li prende? Non credo che l'obolo raccolto durante le funzioni basti a sostenere una tale organizzazione piramidale. Forse glie li dà lo Spirito Santo, cadono dal cielo un po' come la manna, a discrezione di Dio o forse a richiesta del prelato bisognoso...
          • RunAway scrive:
            Re: nel 2014
            Con l'8x1000 nel 2008 si parla di circa 1 miliardo di euro racimolati pensa te...Poi hanno entrate dalle proprietà immobiliari affittate, investimenti in banche eccetera.
          • Kof scrive:
            Re: nel 2014
            - Scritto da: mr.mambo
            Si, sociale...
            Ma io che abito a Roma li vedo sempre girare in
            mercedes, hanno brillocchi d'oro da far invidia a
            Mida, abiti bordati e chiedono affitti più che
            doppi sul quarto di città di loro proprietà, non
            pagano tasse (e mica solo
            l'ici).
            Informati tu.Se sono strozzini e hai le prove denunciali altrimenti occhio a quello che scrivi. Se non pagano le tasse e hai le prove denunciali, altrimenti siamo fermi a pregiudizi che non aiutano nessuno.
          • mr.mambo scrive:
            Re: nel 2014
            Il vaticano non paga tasse 'legalmente'. Daniela Santanchè si trovò in imbarazzo di fronte a queste domande ad anno zero, glissò con non poco imbarazzo.Si fece pure una raccolte di firme da consegnare a Rutelli che chiaramente non ne fece nulla.
Chiudi i commenti