LiMo non molla

La piattaforma mobile basata su Linux ci crede ancora. Dal mese di luglio sarà possibile scaricare la quarta versione del sistema operativo open source

Roma – I dispositivi mobile che continuano a credere nella piattaforma Linux mobile sviluppata da LiMo Foundation non sono molti, ma il sistema operativo alternativo non ha alcuna intenzione di arrendersi all’avanzata di Android. Ultimamente si era anche parlato di game over per LiMo, ma durante il Mobile World Conference di Barcelona è stato annunciato il lancio della release 4.0.

Il consorzio tenuto in piedi da Samsung e Vodafone ha quindi rinnovato la fiducia al progetto, nato nel 2007 dalla fusione con il gruppo Linux Phone Standards (LiPS). La nuova versione dell’OS mobile andrà a migliorare ulteriormente il supporto multimediale, la gestione del multitasking, le capacità multitouch, i servizi location based e quelli che puntano sul social network.

A quanto sembra, LiMo 4 è stato progettato per essere ancora più indipendente dall’hardware, adattarsi ad un’ampia gamma di dispositivi, spaziare tra risoluzioni video e form factor differenti. Tra le righe si intuisce quindi che il prossimo LiMo potrebbe perfino sconfinare in campo tablet.

La licenza del sistema non è tecnicamente open source, ma la sua architettura modulare utilizza esclusivamente componenti e plugin rilasciati con i sorgenti. La maggior parte dei software sviluppati per l’OS funziona su telefoni di marche differenti, conformi alla specifica della fondazione. Il consorzio ha specificato che l’aggiornamento R4 sarà disponibile per il download pubblico dal mese di luglio, e che entro la fine dell’anno usciranno anche dei nuovi LiMo-Phone.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • franchini claudio scrive:
    scoperta di tyche
    Come ripeto tyche e"stato scoperto nella prima meta'degli anni 80 dal satellite i.r.a.s in cui indicava l'esatta posizione. Tutti i giornali all'epoca quotidiani e scentifici ne hanno scriito
  • franchini claudio scrive:
    scoperta di tyche
    Tyche era gia"stato scoperto ha meta"degli anni 80 dal satellite i.r.a.s e per quanto riguarda sedna la sua orbita cosi ellitica nel punto piu"lontano passa intorno a tyche e cioe"nella sua orbita comprende tyche e il sole.
  • zeta scrive:
    Nibiru?
    Così come è descritto mi ricorda Nibiru
  • Francesco_Holy87 scrive:
    Re: Secondo me
    Dovresti scriverci un libro di fantascienza :D
  • CIUPA scrive:
    Re: Secondo me
    O ridurti a sucube di Tom Cruise
  • Funz scrive:
    E' fatto di antimateria!
    E dovrebbe chiamarsi Lucifero(cit.) :p
  • collione scrive:
    Re: Secondo me
    no ma la cosa divertente è che la NASA descrive questo pianeta in un modo incredibilmente simile a come viene descritto il famoso Nibiruinquietante direi!!!
    • CIUPA scrive:
      Re: Secondo me
      Per l'appunto la fascia degli asteroidi in realtà sono i resti di GAIA
      • Funz scrive:
        Re: Secondo me
        - Scritto da: CIUPA
        Per l'appunto la fascia degli asteroidi in realtà
        sono i resti di
        GAIADubito, visto che sommando tutta la fascia non ottieni nemmeno la massa della Luna...
  • ZiK scrive:
    1 anno luce non e' 15.000 UA!
    A guardar Wikipedia e l'articolo originale:- 1 anno luce (= 63.241 UA) e' lo spessore della Nube di Oort;- il pianeta in questione dista 15.000 UA (= 0,23 anni luce).http://it.wikipedia.org/wiki/Nube_di_Oorthttp://it.wikipedia.org/wiki/Unit%C3%A0_Astronomicahttp://it.wikipedia.org/wiki/Anno_luce
    • krane scrive:
      Re: 1 anno luce non e' 15.000 UA!
      - Scritto da: ZiK
      A guardar Wikipedia e l'articolo originale:
      - 1 anno luce (= 63.241 UA) e' lo spessore
      della Nube di Oort;
      - il pianeta in questione dista 15.000 UA (= 0,23
      anni luce).
      http://it.wikipedia.org/wiki/Nube_di_Oort
      http://it.wikipedia.org/wiki/Unit%C3%A0_Astronomic
      http://it.wikipedia.org/wiki/Anno_luceO direttamente: http://en.wikipedia.org/wiki/Tyche_%28planet%29
    • Emme Figghiu scrive:
      Re: 1 anno luce non e' 15.000 UA!
      'appuntBasta un rapido calcolo.Il Sole dista dalla terra 8 minuti luce.Un anno sono, circa, 525600 minuti [ (64x24) x 365 ]525600 / 8 = 65700 (sempre circa)Se fosse a un anno luce sarebbe 65700 volte piu lontano della terra e non 15000.
      • Rino scrive:
        Re: 1 anno luce non e' 15.000 UA!
        Punto Informatico non ha mai fatto una conversione giusta in un articolo... sempre emerite capperate per aumentare il numero di commenti... :$
  • Nome e cognome scrive:
    Re: Secondo me
    - Scritto da: r p
    è un pianeta.

    I nostri antenati lo hanno usato per lanciarsi
    nello spazio ed abbandonare il loro sole morente.Quegli schifosi rettiliani! Andate via, lucertole infami! Vi faremo mangiare dai coccodrilli se tornate!!
  • Gaius Baltar scrive:
    Re: Secondo me
    - Scritto da: r p
    è un pianeta.

    I nostri antenati lo hanno usato per lanciarsi
    nello spazio ed abbandonare il loro sole morente.
    Si sono diretti verso il proto-sistema solare che
    i loro scienziati ritenevano più promettente ad
    ospitare, in un lontano futuro, la vita per come
    la intendevano loro. Sapevano che sarebbe stata
    dura, ma non avevano altra
    scelta.Il nostro pianeta non è altro che la 13ª colonia di Kobol.
    • G,G scrive:
      Re: Secondo me
      Oh almeno uno che ci capisce qualcosa qui!E comunque NON siamo arrivati su quel coso! Io su quel coso peserei quasi una tonnellata!
    • ufolino scrive:
      Re: Secondo me

      Il nostro pianeta non è altro che la 13ª colonia
      di
      Kobol.mamma mia, allora le altre 12 colonie aliene stanno proprio messe male, ancora con KOBOL, noi almeno oggi abbiamo anche GIAVA, CIPIUPIU, CISCIARP e tanti altri :-)
    • r p scrive:
      Re: Secondo me
      No, se conti bene o se hai visto tutte le stagioni, il nostro è il quattordicesimo... ;)
      • p4bl0 scrive:
        Re: Secondo me
        - Scritto da: r p
        No, se conti bene o se hai visto tutte le
        stagioni, il nostro è il quattordicesimo...
        ;)forse mi ricordo male ma non è il 14° pianeta cioè la 13° colonia? :P
        • r p scrive:
          Re: Secondo me
          anche per me è passato un po' di tempo, ma la tredicesima colonia non era quella abitata da cyloni? quella da cui sono venuti gli ultimi "cinque"?
  • GCTA scrive:
    Re: Secondo me
    No ti sbagli, arrivati sulla terra hanno preso tutti i pegior carcerati e li hanno lasciati sulla colonia penale TERRA
  • Cuco di Bulo scrive:
    I miei calcoli
    I miei calcoli non confermano né smentiscono l'ipotesi dei due ricercatori. Ho ottenuto cioè un valore di k compreso tra -0.01 e 0.01. Come ho stabilito in un articolo che mi hanno sconsigliato di pubblicare, se k è positivo ai confini del sistema solare ci sarebbe una stella nana, k negativo è compatibile con l'ipotesi di un pianeta gassoso gigante, k esattamente uguale a zero vuol dire o che ci sono sia la nana e che il gigante oppure che non ci sono entrambi. Per cambiare il segno di k basta moltiplicare per -1. Se k è zero gli si può aggiungere una costante negativa per renderlo negativo, aggiungendo una costante positiva si può trasformare lo zero in una quantità positiva. Volendo rendere nullo il valore di k lo si può moltiplicare per zero.Il mio sogno è che un giorno la costante k venga associata al mio nome.
    • Marcus Brody scrive:
      Re: I miei calcoli
      - Scritto da: Cuco di Bulo
      I miei calcoli non confermano né smentiscono
      l'ipotesi dei due ricercatori. Ho ottenuto cioè
      un valore di k compreso tra -0.01 e 0.01. Come ho
      stabilito in un articolo che mi hanno
      sconsigliato di pubblicare, se k è positivo ai
      confini del sistema solare ci sarebbe una stella
      nana, k negativo è compatibile con l'ipotesi di
      un pianeta gassoso gigante, k esattamente uguale
      a zero vuol dire o che ci sono sia la nana e che
      il gigante oppure che non ci sono entrambi. Per
      cambiare il segno di k basta moltiplicare per -1.
      Se k è zero gli si può aggiungere una costante
      negativa per renderlo negativo, aggiungendo una
      costante positiva si può trasformare lo zero in
      una quantità positiva. Volendo rendere nullo il
      valore di k lo si può moltiplicare per
      zero.
      Il mio sogno è che un giorno la costante k venga
      associata al mio
      nome.Ad esser sincero anch'io ho usato la costante K, insieme a quella Z però, ed applicandole al tuo caso ho scoperto che c'è solo lo 0,00000000001% di possibilità che tu in tutto questo ci capisca una costante H.Ossequi collega!
    • bazinga scrive:
      Re: I miei calcoli

      Il mio sogno è che un giorno la costante k venga
      associata al mio
      nome.Cuco di Bulo?
    • napodano scrive:
      Re: I miei calcoli
      ho calcolato che al 99.99% hai torto
      • Nome e cognome scrive:
        Re: I miei calcoli
        - Scritto da: napodano
        ho calcolato che al 99.99% hai tortoMa se moltiplichiamo per 0 e poi per K il tuo 99.99%, ha ragione lui!
  • ehhh scrive:
    2012
    Moriremo tutti. Nibiru sta arrivando.
    • SIAE scrive:
      Re: 2012
      Fighata !!! (Ma se sta ad un Anno Luce !!!!)
      • Gasogen scrive:
        Re: 2012
        È un pianeta luce
        • Nome e cognome scrive:
          Re: 2012
          - Scritto da: Gasogen
          È un pianeta luceAttenta enel! Finalmente fra poco faremo a meno di te con il secondo sole!
          • Gasogen scrive:
            Re: 2012
            Dopo LA SIAE, manca L'ENEL! (rotfl)La migliore amica degli scarriconi che stanno sempre connessi e usano la corrrente :D
          • napodano scrive:
            Re: 2012
            propongo una gabella SIAE su tutte le bollette ENEL
      • collione scrive:
        Re: 2012
        l'unica cosa certa a legger queste notizie è che noi omuncoli non sappiamo un tubo dell'universo eppure ci atteggiamo a grandi espertiio non sono un credulone e nemmeno un fan degli alieni, ad esempio, ma a sentire certi scienziati che parlano di distanze che dovrebbero impedire a presunti alieni di arrivare qui mi viene da ridereche diavolo ne sappiamo noi di quali tecnologie potrebbero avere ad esempio? oppure che diavolo ne sappiamo noi del vero funzionamento di un buco nero?magari un pò di umilità all'umanità non farebbe male
        • Funz scrive:
          Re: 2012
          - Scritto da: collione
          l'unica cosa certa a legger queste notizie è che
          noi omuncoli non sappiamo un tubo dell'universo
          eppure ci atteggiamo a grandi
          esperti

          io non sono un credulone e nemmeno un fan degli
          alieni, ad esempio, ma a sentire certi scienziati
          che parlano di distanze che dovrebbero impedire a
          presunti alieni di arrivare qui mi viene da
          ridere

          che diavolo ne sappiamo noi di quali tecnologie
          potrebbero avere ad esempio? oppure che diavolo
          ne sappiamo noi del vero funzionamento di un buco
          nero?Guarda, con centinaia di miliardi di stelle in ciascuna delle centinaia di miliardi di galassie dell'universo, è certo che ci sia un'infinità di civiltà aliene.Il paradosso di Fermi, "dove sono tutti quanti allora", è un buon indizio del fatto che i viaggi interstellari sono impossibili in tempi umanamente concepibili. :(e no, gli UFI e le teorie del complotto non valgono come prova :p
          • krane scrive:
            Re: 2012
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: collione

            l'unica cosa certa a legger queste notizie è che

            noi omuncoli non sappiamo un tubo dell'universo

            eppure ci atteggiamo a grandi esperti

            io non sono un credulone e nemmeno un fan

            degli alieni, ad esempio, ma a sentire

            certi scienziati che parlano di distanze

            che dovrebbero impedire a presunti alieni

            di arrivare qui mi viene da ridere

            che diavolo ne sappiamo noi di quali

            tecnologie potrebbero avere ad

            esempio ? oppure che diavolo ne

            sappiamo noi del vero funzionamento

            di un buco nero?
            Guarda, con centinaia di miliardi di stelle in
            ciascuna delle centinaia di miliardi di galassie
            dell'universo, è certo che ci sia un'infinità di
            civiltà aliene.
            Il paradosso di Fermi, "dove sono tutti quanti
            allora", è un buon indizio del fatto che i viaggi
            interstellari sono impossibili in tempi
            umanamente concepibili.I sistema di dissimulazione romulano e' una buona ipotesi su dove siano.:)
            :(
            e no, gli UFI e le teorie del complotto non
            valgono come prova
            :p
          • Funz scrive:
            Re: 2012
            - Scritto da: krane

            Il paradosso di Fermi, "dove sono tutti quanti

            allora", è un buon indizio del fatto che i
            viaggi

            interstellari sono impossibili in tempi

            umanamente concepibili.

            I sistema di dissimulazione romulano e' una buona
            ipotesi su dove
            siano.
            :)D: E come funziona?R: Piuttosto bene, grazie(mitico Roddenberry) :D
          • V67 scrive:
            Re: 2012
            Bene capisco che non valgano ufo e altre cosine per te, ma se hai studiato fisica saprai che lo spazio/tempo è curvabile, quindi con la tecnoglia è possibile andare da qui a Sirio in meno tempo di quello che tu ci metti per andare al lavoro, infatti l'umiltà sta nel pensare nel modo corretto, cioè che noi siamo in giovincelli dell'universo, che esistevano civiltà già evolute quando eravamo ancora dei primati, insomma non siamo mai usciti dal nostro sistema solare e pensiamo di essere soli?Noi siamo come delle formiche in un isolotto al centro di un lago, abbiamo esplorato il nostro isolotto e diciamo che intorno esiste solo acqua, questa presunzione e la totale mancanza di umiltà sono proprio le cause dei danni che stiamo provocando al nostro pianeta.
          • SIAE scrive:
            Re: 2012
            Peccato che questa curvatura richieda energia, tutto richiede energia, ma quanta ?Per ora TROPPA !
          • Funz scrive:
            Re: 2012
            - Scritto da: V67
            Bene capisco che non valgano ufo e altre cosine
            per te, ma se hai studiato fisica saprai che lo
            spazio/tempo è curvabile, quindi con la tecnoglia
            è possibile andare da qui a Sirio in meno tempo
            di quello che tu ci metti per andare al lavoro,E allora, dove sono tutti? Quello che dici è corretto teoricamente, ma potrebbe essere impossibile realizzarlo in pratica viste le energie astronomiche in gioco.
            infatti l'umiltà sta nel pensare nel modo
            corretto, cioè che noi siamo in giovincelli
            dell'universo, che esistevano civiltà già evolute
            quando eravamo ancora dei primati, insomma non
            siamo mai usciti dal nostro sistema solare e
            pensiamo di essere
            soli?Certo, ma probabilmente ciascuna civiltà è nata, si è evoluta ed è morta nello stretto ambito del suo pianeta natale. Altrimenti, probabilmente, sarebbero già passate a trovarci molte volte.Almeno, finché non scopriremo il principio del viaggio interstellare in tempi non millenari non possiamo dire con certezza che non sia così.
            Noi siamo come delle formiche in un isolotto al
            centro di un lago, abbiamo esplorato il nostro
            isolotto e diciamo che intorno esiste solo acqua,
            questa presunzione e la totale mancanza di umiltà
            sono proprio le cause dei danni che stiamo
            provocando al nostro
            pianeta.Mi pare che la scienza sia ben poco umile nella sua causa di spiegare la natura dell'universo, ed è giusto che sia così. Solo, finché non ci sono le prove concrete di un fenomeno, questo rimane come minimo nel campo dell'indimostrato...
        • SIAE scrive:
          Re: 2012
          Un pianeta Gassoso con la massa 4 volte giove ad una distanza che va da 1 a 0,25 anni luce, di certo non ci viene addosso tra un anno !Quindi la data del 2012 salta.Per il resto, noi siamo dentro una matrice di dati e se spengono il programma moriamo tutti.
Chiudi i commenti