Linux fa pace con UEFI

Nel kernel finiscono le patch per arginare il problema sorto con alcuni laptop. Lo conferma Torvalds. E ci sono novità anche sulla faccenda Secure Boot
Nel kernel finiscono le patch per arginare il problema sorto con alcuni laptop. Lo conferma Torvalds. E ci sono novità anche sulla faccenda Secure Boot

Il problema scoperto la scorsa settimana , che causa il blocco irreversibile di alcuni portatili Samsung (e pare anche di altri marchi) che montano firmware UEFI e tentano di installare la distribuzione Ubuntu, si avvia a una risoluzione. Nel kernel Linux sono state inserite le patch necessarie a eliminare incidenti di questo tipo, esiste una soluzione tampone per chi non avesse modo di scaricare l’ultima release disponibile del kernel, e nelle prossime settimane tutte le distro coinvolte apporteranno le modifiche necessarie per eliminare l’incidente alla radice.

La questione è nata a causa di una incomprensione tra chi ha scritto il driver kernel per i laptop Samsung che montano UEFI e Samsung stessa. L’implementazione di entrambe le componenti pare fosse fuori standard, e la congiunzione astrale di queste due “imperfezioni” ha causato il guaio : ora tutto si avvia a risolversi per il meglio , e gli utenti dovranno solo badare ad evitare di usare software non aggiornato sulle proprie macchine.

Nel frattempo Linux Foundation fa sapere che ci sono novità anche per la questione SecureBoot : il “pre-bootloader” annunciato è arrivato alla fase di sperimentazione sul campo, anche se non è ancora adatto a essere distribuito al pubblico. In ogni caso il lavoro della Foundation prosegue, e non dovrebbe ormai mancare troppo alla soluzione definitiva della faccenda. ( L.A. )

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 02 2013
Link copiato negli appunti