Lo sharing del libro

Ne parla un lettore, che equipara la condivisione dei libri con il bookcrossing al file sharing. Con un occhio alla diffusione della cultura


Roma – Egregia redazione di Punto informatico, sicuramente sarò l’ennesimo a scrivere sulla questione del “file sharing” in relazione alla famigerata legge Urbani (che tra l’altro è il “mio” ministro essendo un laureando in Conservazione dei Beni Culturali) ma ho un’osservazione da proporre.

Ultimamente i media stanno dando risalto ad una importante iniziativa, il cosiddetto “Book Crossing”, una pratica che personalmente posso pure ritenere utile. Si tratta in sostanza di leggere un libro e, una volta finito, di lasciarlo fisicamente in giro per il mondo su panchine, cabine del telefono, muretti ecc… insomma in luoghi pubblici, scrivendo semplicemente qualche dato su chi ha letto quel libro. In seguito lo stesso libro abbandonato in questi luoghi pubblici può essere trovato e preso da altri che lo leggeranno e a loro volta lo lasceranno alla fine in un altro luogo.

In sostanza UN libro viene CONDIVISO con tanta gente. Sembra una sorta di servizio bibliotecario, forse più divertente perché magari sul libro si possono lasciare commenti e nomi vari. Come dicevo prima, i media ne hanno parlato come di un servizio importante per la diffusione della cultura e della lettura oltre che come un qualcosa di divertente; insomma si tratta di un “gioco culturale”.

Personalmente non vedo molta differenza tra il book crossing e il file sharing (o P2P). L’unica differenza è che per il book crossing ho a disposizione materiale fisico e non bit ma il principio non cambia: chi usufruisce di un prodotto dell’ingegno e della creatività umana, lo mette a disposizione di altri.

Se la “nuova” pratica del book crossing non è reato, perchè lo deve essere il file sharing? A me sembra uno dei tanti controsensi (per non dire abusi) che accompagnano ormai da troppo tempo la legge Urbani.

Cordiali saluti
Nicola B.

Caro Nicola
c’è grande confusione sul file sharing e temo che la Legge Urbani abbia contribuito non poco ad aggravare la cosa. Si potrebbe osservare che quando si “passa” un libro con il bookcrossing, di cui anni fa parlò anche PI, lo si dà via, non si trattiene una copia, e quindi le conseguenze su editore ed autore sarebbero minime, anzi, dando pubblicità al libro si potrebbe persino incentivarne l’acquisto (sempre che sia disponibile sul mercato). Con il file sharing siamo invece dinanzi alla riproduzione potenzialmente senza limiti di un file: chi lo vuole se lo prende, chi lo cede non lo perde.
Ma sono cavilli. La realtà è che la rete offre un numero infinito di applicazioni e tecnologie per scambiarsi file, e se non fosse così si chiamerebbe in un altro modo, e ho come l’impressione, guardando alle iniziative legali contro il p2p, che questo o non si voglia comprendere o faccia comodo a certi interessi parlarne solo in termini di minaccia allo status quo e non come promessa di un futuro migliore.
Un saluto, a presto, Lamberto Assenti

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    CARO GARANTE, AGGIUNGI PURE.....
    CARO GARANTE, AGGIUNGI PURE.....SERVIZI SMS (A PAGAMENTO, OVVIO) ATTIVATI DA PUNTI VENDITA AD IGNARI CLIENTI.....CHE..NONOSTANTE DIVERSE RICHIESTE DI DISATTIVAZIONE SMS E/O OPERATORE CONTINUANO A PAGARE!
  • Anonimo scrive:
    ...come l'RCA, i carburanti, ...
    Sì, anche secondo gli studi recenti (e non secondo le semplici impressioni di noi utenti) le tariffe TIM, Omnitel e Wind si equivalgono. Unica eccezione è 3, che effettivamente propone telefonia a tariffe inferiori, e offerte mediamente più chiare rispetto alla concorrenza.Ma, scusate, le assicurazioni auto (ad esclusione anche qui di una-due compagnie) presentano effettivamente offerte chiare e una reale politica di liberalizzazione delle tariffe? E il prezzo dei carburanti alla pompa? ;-)
  • andyzan scrive:
    Meglio tardi che mai, ma....
    Simpatica questa cosa, veramente. Come se domani leggessimo sui giornali che si e´ scoperto in Colombia un cartello sulla drogachissa´ perche´ quello che a noi cittadini e´ evidente da anni alle autorita´ balza agli occhi solo dopo (una vita)Che vergogna, oltre al danno la beffa
  • Anonimo scrive:
    Come al solito....
    ....magno io che mori tu.Non a caso gli antichi avevano sempre ragione. Almeno nella loro "burocrazia" ogni tanto qualcuno saltava. Qui invece la colpa è di tutti e di nessuno. Intanto i soldi di chi paga restano nelle Loro tasche, prendendo il sole su una bella barca e bevendo succo di frutta allungato con alcool.
  • Anonimo scrive:
    Dividi et impera
    E' sempre la solita storia, tolgono di qua per mettere di là, mille offerte vantaggiosissime, piani tariffari strepitosi, e alla fine i nostri soldi vanno tutti intorno a tehttp://yep.it/?bxqpee
  • Anonimo scrive:
    volete dire che c'è un complotto???
    ma noooo. ma figurati se fanno una cosa simile. il fatto che le tariffe siano TUTTE praticamente IDENTICHE tra loro è solo una pura coincidenza.
  • Anonimo scrive:
    [ot] Promozioni wind?
    Avete letto dell'offerta wind su 3 schede sim a 15 euro che parlano aggratis? Dove sta la gabola? Qualcuno le ha provate?
    • Anonimo scrive:
      Re: [ot] Promozioni wind?
      la gabola sta che parlano di dismettere Wind entro l'estate!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: [ot] Promozioni wind?
        La gabola sta nel fatto che wind non prende da nessuna parte! La gabola sta nel fatto che se non chiami quei 3 numeri... tempo pochi mesi e ti ritrovi in mutande per strada!
        • Bejelit scrive:
          Re: [ot] Promozioni wind?
          - Scritto da: Anonimo
          La gabola sta nel fatto che wind non prende da
          nessuna parte! La gabola sta nel fatto che se non
          chiami quei 3 numeri... tempo pochi mesi e ti
          ritrovi in mutande per strada!
          Cazzate. Ho wind da tre anni e mi trovo benissimo. A genova prende perfettamente. Anzi! Nei laboratori dell'universita` e` l'unico gestore che prende una-due tacche, gli altri hanno campo zero.
        • Anonimo scrive:
          Re: [ot] Promozioni wind?
          - Scritto da: Anonimo
          La gabola sta nel fatto che wind non prende da
          nessuna parte! La gabola sta nel fatto che se non
          chiami quei 3 numeri... tempo pochi mesi e ti
          ritrovi in mutande per strada!
          beh ma mica sarebbe "il numero primario"... lo userei solo per tagliare i costi per quei 3 numeri ! :D
        • Anonimo scrive:
          Re: [ot] Promozioni wind?
          no.la gabola sta nel fatto che non puoi superare le 5 ore al mese con quei numeri.quanto agli SMS non puoi superare i 300 al mese...cioè, in pratica gli stessi che hai a disposizione sul sito per tutti i numeri wind (10 al giorno).
          • Anonimo scrive:
            AVIDONE !!!!!!!!!!!
            Ma cos'altro pretenderesti da questi poveri capitalisti ? I corriere a cavallo dell'epoca dell'Impero romano?Saluti da TarantoGiorgio
  • Anonimo scrive:
    cazzo...
    se ne e' accorto pure l'AUTORITA' GARANTE..e mo che se ne e' accorto....altro giro altra mazzetta..e non succedera' niente...
  • Anonimo scrive:
    Certo che c'è il cartello...
    ben piantato e visibilissimo:ZITTI E PAGATE BUOI!
  • Anonimo scrive:
    Che c'è un CARTELLO lo sanno tutti eh!!!
    Bisogna solo trovare il coraggio per indagare e andare a fondo!!...
  • Anonimo scrive:
    Incredibile!!!!
    "La decisione era nell'aria e ieri l'Autorità garante del mercato e della concorrenza ha confermato l'avvio di una istruttoria formale nei confronti di TIM, Vodafone e Wind che si ritiene potrebbero aver violato le normative comunitarie sulla concorrenza a danno di altre imprese e degli utenti, in particolare quelli business."..Ma noooo!!! Chi lo avrebbe MAI PENSATO che agissero come un cartello, con accordi sottobanco? (Ironic mode on!)
  • Anonimo scrive:
    a quando?
    a quando un'indagine anche sul fatto che praticamente non esistono più pc senza winzozz neanche dove indicato in un notissimo articolo di paolo attivissimo di qualche anno fa?non è anche quello un cartello al quale forse si potrebbe aggiungere il rato di vendita coattiva?
    • Anonimo scrive:
      Re: a quando?
      E che c'entra? La azienda X può fare accordi liberamente con M$ per appioppare su ogni pc della sua marca un os win*.
      • Anonimo scrive:
        Re: a quando?
        - Scritto da: Anonimo
        E che c'entra? La azienda X può fare accordi
        liberamente con M$ per appioppare su ogni pc
        della sua marca un os win*.C'entra.isto che sei così convinto dimmi come si fa ad averlo SENZA il S.O. di redmond :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: a quando?
          te lo assembli e installi una distro linux presa in edicola...
          • Kashman scrive:
            Re: a quando?
            Poi bestemmi per configurare kernel e kazzieammazzi, rimani senza adsl un mese perche' non riesci a configurare quel katzo di modem usb e alla fine formatti per poi reinstallarti winzozzLinux e' un sysop per smanettoni, non e' concepibile pensare di dare un pc con linux in mano ad una persona che si affaccia nel mondo dell informatica per la prima volta.Stabilita', sicurezza, tutto quello che volete... ma resta il fatto che per la maggior parte degli utenti rimane un sistema user-UNfriendly ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: a quando?
            (troll)
  • Anonimo scrive:
    So già come va a finire
    multaricorso al tarvincono il ricorsoappello e contro appello di tizio e caioperso l'appello ole' tutto come primaW L'ITALIA!E ora tutti a guardare lo spot di "tuto intorno a te" e dell'altra "schiusa il ritardo non sapevo coscia metermi"
    • scorpioprise scrive:
      Re: So già come va a finire
      Temo che tu abbia dimenticato uno scenario alternativo:condanna;multa;pagamento attraverso l'aumento delle tariffe. Ovviamente, contemporaneo ed identico...Scenario gia visto...
      • Anonimo scrive:
        Re: So già come va a finire
        meno male che non hanno ancora pensato di aumentare le tariffe di chi ha vecchi contratti.... ma meglio non dirlo troppo forte...
        • Anonimo scrive:
          Re: So già come va a finire
          io vedo un altro scenario:nessuna multa,tim,vodafone e wind saranno obbligate a restituire i soldi a noi utenti;)
          • Anonimo scrive:
            Re: So già come va a finire
            - Scritto da: Anonimo
            io vedo un altro scenario:nessuna
            multa,tim,vodafone e wind saranno obbligate a
            restituire i soldi a noi utenti
            ;)Si e' gia' successo...E poi sono cascato dal letto tutto sudato ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: So già come va a finire
            - Scritto da: Anonimo
            io vedo un altro scenario:nessuna
            multa,tim,vodafone e wind saranno obbligate a
            restituire i soldi a noi utenti
            ;)Si, come con il cartello delle assicurazioni! ;-)
          • Anonimo scrive:
            Re: So già come va a finire
            - Scritto da: Anonimo
            io vedo un altro scenario:nessuna
            multa,tim,vodafone e wind saranno obbligate a
            restituire i soldi a noi utenti
            ;)uah uah uah uah uah uah uahhu hu hu huhi hi hi hiti prego basta
  • Anonimo scrive:
    [OT] Per la redazione
    "denunce", non "denuncie" :P
    • Lamb scrive:
      Re: [OT] Per la redazione
      A parte che si scrive Denuncye :D purtroppo sfuggi' perche' nella nota del Garante e' scritto cosi' e non ce ne siamo accorti :(
Chiudi i commenti