Lo Shuttle ce l'ha fatta

Dopo cinque rinvii parte la nuova missione della NASA

Lo shuttle Endeavour è partito dal Kennedy Space Center di Cape Canaveral alle 00.03 ora italiana.

La missione, che inizialmente si sarebbe dovuta concludere il 29 giugno, era stata rinviata per una serie di guasti e per problemi meteorologici .

Il sesto tentativo è però quello buono: la sola preoccupazione subito dopo il lancio sono stati gli 8 o 9 colpi ricevuti dallo shuttle da detriti staccatisi presumibilmente dal serbatoio esterno del carburante. Gli ufficiali della NASA si sono mostrati ottimisti, anche se serviranno alcuni giorni agli ingegneri per valutare l’eventuale presenza di danni alla navicella.

L’attracco alla Stazione Spaziale Internazionale è previsto per le 19:55 ora italiana di venerdì. Gli obiettivi della missione, che durerà 16 giorni, sono il completamento del laboratorio giapponese Kibo , la sostituzione delle batterie del sistema di schermi solari. Per far ciò i sette membri dell’equipaggio usciranno cinque volte dalla navicella per camminare nello spazio . ( C.T. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Uccio scrive:
    Basta leggere in coda alla notizia...
    ...accordi con le compagnie telefoniche... I costi li paghi in bolletta a prescindere se scarici... Una sorta di equo compenso sull'ADSL... Anche se la usi solo per lavorare POTRESTI usarla per il download illegale quindi... Paghi a priori.Aprioristicamente fregati a priori...
  • M.R. scrive:
    Ma ancora non è fallita la Siae?
    come da oggetto...........La davano ormai per spacciata.
  • Scianao Maurizao scrive:
    Si può evitare la reclam?
    O meglio, si può evitare di vedere Sgarbi su tutte le pagine di questo giornale online?Non si può mettere la reclam di qualche bibita o merendina?
  • Ast scrive:
    Speriamo che..
    Possano offrire un servizio completo (ovvero il maggior numero di film, serie e canzoni possibili) magari con pagamento flat o una tantum (una sorta di netflix all'italiana per capirci) e non che ci propinino un servizio ridicolo come rivideo che propone episodi gia' triti e ritriti e ritrasmessi 100 volte in Tv del dottor house e altri telefilm a 1,99 euro ad epsodio..
  • aPenguin scrive:
    Contrario
    Leggendo la notizia commentata dall'avvocato Scorza, mi trovo d'accordo con la sua opinione. Non piace nemmeno a me questa cosa..Riporto solo un pezzo:"una società di intermediazione che agisce in un regime di anacronistico monopolio non può elaborare e, magari, gestire servizi di distribuzione di contenuti digitali perché, ovviamente, per questa via, rischia di travolgere dun soffio le più elementari regole del diritto antitrust nazionale e comunitario dando vita ad una sorta di cartello digital-telematico dei titolari dei diritti del mondo audiovisivo."ma è meglio se vi leggete l'intero post:http://www.guidoscorza.it/?p=930
  • Teo_ scrive:
    Non gli bastano più i soldi, ingordi!
    " La Siae , che fa parte del Comitato tecnico contro la Pirateria Digitale e Multimediale costituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, ha assunto liniziativa di coinvolgere e coordinare tutti gli operatori del mercato audio video attivi in Italia (oltre agli autori e editori rappresentati dalla SIAE, i produttori musicali e cinematografici) e i principali operatori telefonici, in un innovativo accordo volto a promuovere lo sviluppo del mercato legale digitale."Ovvero:Allestiamo uno store (perché nonostante ce ne siano già e ben funzionanti non ricaviamo abbastanza soldi) e promuoviamo una legge che obblighi a passare da noi come grossisti per la distribuzione di file multimediali.Facciamo il prezzo che vogliamo e nessuno ci può dire niente. Chi ha mai potuto realmente contraddire limproponibile prezzo dellequo compenso in Italia?
  • hp suck scrive:
    causa
    quanto goderei se ora pirate bay farebbe causa alla siae perche gli hanno scopiazzato il nome, e gli fanno pure cattiva pubblicitàbaia=pirati=illegale=gratis!
    • GoodSpeed scrive:
      Re: causa
      - Scritto da: hp suck
      quanto goderei se ora pirate bay farebbe causa
      alla siae...quanto GODREI se ora pirate bay FACESSE causa alla siae...un minimo di italiano.
    • Uno Qualuque scrive:
      Re: causa
      - Scritto da: hp suck
      quanto goderei se ora pirate bay farebbe causa
      alla siae perche gli hanno scopiazzato il nome, e
      gli fanno pure cattiva
      pubblicità

      baia=pirati=illegale=gratis!Fantozzi, è lei? :D
      • loose scrive:
        Re: causa
        - Scritto da: Uno Qualuque
        - Scritto da: hp suck

        quanto goderei se ora pirate bay farebbe causa

        alla siae perche gli hanno scopiazzato il nome,
        e

        gli fanno pure cattiva

        pubblicità



        baia=pirati=illegale=gratis!

        Fantozzi, è lei? :Dno è sgabbio!:'(
  • Wolf01 scrive:
    Costi?
    Al 100% non sarà gratisSicuramente se sarà gratis non ci sarà quello che la gente vuole scaricareMolto probabilmente sarà un peta-flop (oppure anche un peto-flop (anonimo)) colossale
    • Children Of Doom scrive:
      Re: Costi?
      SIAE e gratis... un ossimoro.SIAE è un dinosauroe come tale deve scomparire dalla faccia della terra punto e basta.- Scritto da: Wolf01
      Al 100% non sarà gratis
      Sicuramente se sarà gratis non ci sarà quello che
      la gente vuole
      scaricare
      Molto probabilmente sarà un peta-flop (oppure
      anche un peto-flop (anonimo))
      colossale
Chiudi i commenti