Lo Shuttle si affida a BugZilla

Per semplificare e rendere più efficiente il processo di tracciamento e risoluzione dei problemi relativi allo Space Shuttle, NASA ha creato un software basato sul celebre bug-tracker open source BugZilla
Per semplificare e rendere più efficiente il processo di tracciamento e risoluzione dei problemi relativi allo Space Shuttle, NASA ha creato un software basato sul celebre bug-tracker open source BugZilla

Ad ulteriore conferma della grande simpatia nutrita dalla NASA verso il software open source, la famosa agenzia spaziale americana ha annunciato la creazione di un nuovo software ad uso interno, chiamato Problem Reporting Analysis and Corrective Action ( PRACA ), basato sul codice del noto bug-tracker open source BugZilla .

Sviluppato dallo Human-Computer Interaction Group dell’ Ames Research Center , PRACA è un software che permette ai tecnici NASA di tracciare e analizzare i problemi di funzionamento relativi allo Space Shuttle. Questo sistema dà accesso ad un singolo, imponente database contenente tutte le informazioni relative a milioni di possibili cause di malfunzionamento – accertate o potenziali – dello Shuttle. PRACA sostituisce i 40 differenti database che venivano usati da oltre 30 anni per la diagnostica dello Shuttle.

PRACA è stretto parente dell’Items for Investigation (IFI) utilizzato per l’International Space Station, uno strumento basato anch’esso su BugZilla. In entrambi i casi, i responsabili dei relativi sistemi di tracking affermano che l’utilizzo delle tecnologie alla base di BugZilla hanno drasticamente ridotto i tempi e i costi di sviluppo. Alonso Vera, a capo dell’Ames Human-Computer Interaction Group, ha svelato che sviluppare PRACA è costato all’incirca 100mila dollari: “Se lo avessimo dovuto sviluppare da zero – ha dichiarato Vera – sarebbe costato 10 volte di più”.

“Grazie ai tool di BugZilla, i tecnici saranno in grado di apportare cambiamenti sia a PRACA che a IFI più o meno in tempo reale”, ha spiegato Vera. “In precedenza tali modifiche dovevano essere proposte al proprietario del software, e spesso ci volevano due settimane per ottenere quanto richiesto”.

Gli autori del PRACA sostengono che questo software è stato pensato per semplificare la ricerca di soluzioni ai problemi dello Shuttle: in questo si rivela di capitale importanza il database a cui PRACA è interfacciato, che permette di confrontare i problemi attuali con quelli già risolti nel passato e trovare così eventuali cause e soluzioni comuni.

Come noto, BugZilla è un sistema per la raccolta e la tracciatura dei bug inizialmente sviluppato e usato da Mozilla e pubblicato sotto l’omonima licenza open source. Nonostante il nome, BugZilla è stato concepito per gestire una grande varietà di informazioni: Mozilla, ad esempio, lo usa anche per tenere traccia delle richieste di modifica delle funzionalità delle proprie applicazioni (Firefox in primis).

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 11 2008
Link copiato negli appunti