Londra: il DRM è cosa buona e giusta

Il Governo britannico risponde alla petizione online per la messa al bando delle tecnologie anticopia. E spiega: il DRM garantisce libertà di scelta al consumatore. Intanto EMI potrebbe far retromarcia e abbracciare di nuovo il DRM

Londra – Quasi 1500 sono i firmatari di una petizione promossa da Defective by Design , ospitata sul sito delle petizioni governative britanniche, che chiede che le tecnologie DRM (Digital Rights Management) siano rese fuorilegge . L’amministrazione Blair ha risposto ai firmatari, difendendo il DRM a spada tratta.

Nella sua risposta il governo si schiera con il DRM . Afferma di ritenere che i produttori di contenuti “debbano poter continuare a proteggere in questo modo i propri prodotti”.

In questo senso, Downing Street sottolinea che il “DRM non agisce solo come un poliziotto attraverso strumenti tecnici di protezione, ma consente anche alle aziende di offrire al consumatore una scelta senza precedenti su come fruire dei contenuti, e il prezzo corrispondente che questi desidera pagare”.

Nella sua risposta, il Governo concede poco, anzi pochissimo, ai firmatari della petizione: se da un lato sottolinea che i diritti e le necessità dei consumatori “vadano attentamente salvaguardati”, dall’altro ritiene che questa salvaguardia si esprima, ad esempio, con “l’informazione di cosa viene effettivamente venduto, e come e dove l’acquirente sarà in grado di usare il prodotto, e se e quali restrizioni siano applicate”.

L’amministrazione Blair ricorda anche che il DRM non è una novità estemporanea ed è al centro di riflessioni ampie, non solo di istituti governativi sulla proprietà intellettuale ma anche di organismi indipendenti, come la notissima Gowers Review of Intellectual Property , in cui – sottolinea la risposta del Governo – si raccomanda l’introduzione della copia privata (oggi non prevista dall’ordinamento britannico) entro il 2008, che “non dovrebbe” provocare l’introduzione di nuovi balzelli (cosa che invece avviene altrove, come in Italia ).

Tra le novità previste dall’Esecutivo anche “rendere più semplice per gli utenti presentare ricorsi e segnalazioni sulle procedure legate agli strumenti DRM, offrendo un’interfaccia web”. Uno strumento del genere dovrebbe consentire ai consumatori di proteggersi più facilmente dagli abusi, che come ricorda qualcuno in queste ore non sono mancati .

L’orientamento espresso dal Governo in realtà non sorprende nessuno ma c’è anche chi si chiede se si possa considerare una risposta. Neil Holmes di Defective by Design , l’organizzazione che da tempo combatte a tutto tondo contro il DRM, nella petizione che ha lanciato aveva scritto: “Riteniamo che il DRM cancelli la libertà di scelta tra prodotti proprietari e costringa gli utenti ad utilizzare un certo servizio. Non riteniamo che i contenuti digitali debbano essere gratuiti, ma dovrebbero essere offerti in un modo in cui chi ne acquista una copia acquisisce il controllo su quella copia”.

Di certo la petizione contribuisce ad aumentare la consapevolezza degli utenti sul DRM. Lo sostengono gli attivisti di Open Rights Group che a ZDNet UK spiegano come il “DRM sia stato visto in passato come un problema tecnologico di nicchia, ma ora sta crescendo l’attenzione dei consumatori”. A detta del chiarman del Group, Becky Hogge, il DRM spesso e volentieri significa impedire ai consumatori di godere dei diritti che sono previsti dalle leggi a tutela del diritto d’autore.

Ad alzare il tono del dibattito sul DRM in queste ore è la notizia secondo cui EMI ha ricevuto una proposta di acquisizione da parte di Warner Music, proposta che potrebbe costringere EMI a tornare sui propri passi e, anziché abbandonare il DRM , reintrodurlo su tutta la propria offerta.

Ne parlano molti blogger, secondo cui se si realizzasse una fusione tra le due major della musica, la strada verso una distribuzione senza DRM abbracciata da EMI potrebbe essere bloccata. La preoccupazione è ovvia: proprio da Warner Music, ricorda qualcuno, di recente è arrivata una difesa a spada tratta delle tecnologie di blindatura . Secondo Edgar Bronfman, CEO di Warner Music, il problema è l’ interoperabilità del DRM non la sua esistenza, perché “dovremmo tutti essere d’accordo che la proprietà intellettuale necessita di alcune forme di protezione”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • soulista scrive:
    Che ne sarà dell iPhone in italia?
    Accetterà il cartello degli operatori telefonici italiani (stato nello stato) di lasciarlo inviolato? Mi sa che in italia lo vedremo "sbrandizzato"...
    • Anonimo scrive:
      Re: Che ne sarà dell iPhone in italia?
      - Scritto da: soulista
      Accetterà il cartello degli operatori telefonici
      italiani (stato nello stato) di lasciarlo
      inviolato? Mi sa che in italia lo vedremo
      "sbrandizzato"...Se si lascia così con 6.000 al minuto per connessioni dati UMTS, allora l'iPhone in Italia non vedrà mai luce.
  • Anonimo scrive:
    Intanto, per la cronaca...
    iPhone ed il suo contratto stanno già scendendo di prezzo, prima ancora di essere venduti, ufficialmente.http://www.engadget.com/2007/02/16/iphone-to-run-300-400-after-contract/Con buona pace di chi sparava a zero sul costo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto, per la cronaca...
      - Scritto da:
      iPhone ed il suo contratto stanno già scendendo
      di prezzo, prima ancora di essere venduti,
      ufficialmente.

      http://www.engadget.com/2007/02/16/iphone-to-run-3

      Con buona pace di chi sparava a zero sul costo.Mah... secondo me potrebbe vendere anche di più ed essere più apprezzato se venisse venduto al suo reale prezzo di costruzione... e poi se evitassero di fare cose del tipo499$ -
      499invece di499$ -
      380forse avrebbe più successo anche in Europa.(scommetto qualsiasi cosa che la vodafone o la tre si aggiudecherà il telefono)
      • soulista scrive:
        Re: Intanto, per la cronaca...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        iPhone ed il suo contratto stanno già scendendo

        di prezzo, prima ancora di essere venduti,

        ufficialmente.




        http://www.engadget.com/2007/02/16/iphone-to-run-3



        Con buona pace di chi sparava a zero sul costo.

        Mah... secondo me potrebbe vendere anche di più
        ed essere più apprezzato se venisse venduto al
        suo reale prezzo di costruzione... e poi se
        evitassero di fare cose del
        tipo
        499$ -
        499€
        invece di
        499$ -
        380€
        forse avrebbe più successo anche in Europa.
        (scommetto qualsiasi cosa che la vodafone o la
        tre si aggiudecherà il
        telefono)Senza nemmeno metterci il loro schifo di loghetto sopra? maaaah... non credo
      • LaNberto scrive:
        Re: Intanto, per la cronaca...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        iPhone ed il suo contratto stanno già scendendo

        di prezzo, prima ancora di essere venduti,

        ufficialmente.




        http://www.engadget.com/2007/02/16/iphone-to-run-3



        Con buona pace di chi sparava a zero sul costo.

        Mah... secondo me potrebbe vendere anche di più
        ed essere più apprezzato se venisse venduto al
        suo reale prezzo di costruzione... e poi se
        evitassero di fare cose del
        tipo
        499$ -
        499
        invece di
        499$ -
        380
        forse avrebbe più successo anche in Europa.ricordate che i prezzi USA non hanno mai le tasse (l'iva) che variano da stato a stato
      • Anonimo scrive:
        Re: Intanto, per la cronaca...
        - Scritto da:
        [...] e poi se
        evitassero di fare cose del
        tipo
        499$ -
        499
        invece di
        499$ -
        380Guarda che 499$ sono "tasse escluse" (come tutti i prezzi americani)... aggiungici l'IVA e le tasse di importazione e arrivi a 499, o poco meno...PS: questo discorso poi vale per TUTTI i produttori e tutti i prodotti, mica solo per Apple
        forse avrebbe più successo anche in Europa.A parte il fatto che ora come ora non esiste né in USA né in Europa, quindi parlare di "successo" e "più successo" non ha proprio senso
  • garak scrive:
    C'è un errore
    La mamma agita il termometro-iPhone dopo averlo estratto dalla bocca del bambino.Doveva agitarlo prima ! (rotfl)
    • soulista scrive:
      Re: C'è un errore
      - Scritto da: garak
      La mamma agita il termometro-iPhone dopo averlo
      estratto dalla bocca del
      bambino.
      Doveva agitarlo prima ! (rotfl)Che poi l'iPhone sarebbe digitale o a mercurio?
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è un errore
        - Scritto da: soulista
        Che poi l'iPhone sarebbe digitale o a mercurio?Digitale, c'ha il chip apposta! (Per fortuna che la misura della temperatura non è rettale!) (love)Una curiosità: per atto del Parlamento Europeo il mercurio è fuorilegge da novembre 2006, nella produzione di termometri, per la sua tossicità. http://www.europarl.europa.eu/news/expert/infopress_page/064-12640-317-11-46-911-20061113IPR12525-13-11-2006-2006-false/default_it.htm
  • Anonimo scrive:
    ... "satira riuscita"
    ... a me sembra piuttosto banaluccia e scontata, da classica battuta: "ma fa anche il caffè?"Immagino che Cingular avrà il proprio bel profitto e che nessuno abbia puntato una pistola alla testa dei suoi dirigenti per costringerli ad accettare i voleri del "serpente dell'Eden", Jobs.
    • Anonimo scrive:
      Re: ... "satira riuscita"
      - Scritto da:
      Immagino che Cingular avrà il proprio bel
      profitto e che nessuno abbia puntato una pistola
      alla testa dei suoi dirigenti per costringerli ad
      accettare i voleri del "serpente dell'Eden",
      Jobs.AFAIK negli USA questi comportamenti fanno parte del business: se sei in una posizione di forza e ti fai valere, ti danno le copertine dei giornali per elogiarti (ovviamente guai a te se poi perdi, non te lo perdonano).Come dici tu, Cingular ha accettato di rinunciare a parte del business, in cambio di una esclusiva che evidentemente reputa valere altrettanto. Non avesse voluto, di telefonini sul mercato da marchiare ne trovava quanti voleva...Poi Jobs avrà un caratteraccio oppure no, non lo so e non me ne curo: dubito mi capiterà mai di incontrarlo. :)
  • Anonimo scrive:
    è vero
    infatti i cellulari wifi sono solo 2 o 3, se non sbaglio 1 nokia e 1 sony-ericsson.. ci vuole coraggioa sfidaregli operatori!! ottimo lavoro! :) :) :)
  • Anonimo scrive:
    hai capito jobs
    dopo i discorsi falsi sul drm, adesso pure ste notiziuole sull'iphone. e bravo steve.macachi, correte che qualcuno sta offendendo il capo**hia. e poi che schifo quel filmato su youtube, eh?
    • Anonimo scrive:
      Re: hai capito jobs
      - Scritto da:
      macachi, correte che qualcuno sta offendendo il
      capo**hia. e poi che schifo quel filmato su
      youtube,
      eh?Il filmato è simpatico. Tu no. (e me ne accorgo io che non ho neppure un Mac, figurati gli altri). 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: hai capito jobs
        - Scritto da:
        - Scritto da:


        macachi, correte che qualcuno sta offendendo il

        capo**hia. e poi che schifo quel filmato su

        youtube,

        eh?
        Il filmato è simpatico. Tu no. (e me ne accorgo
        io che non ho neppure un Mac, figurati gli
        altri).
        8)Tu invece sei un MACACO. Si sente dal puzzo.Solo che fai finta di non esserlo per mascherarti.
        • Anonimo scrive:
          Re: hai capito jobs



          macachi, correte che qualcuno sta offendendo
          il


          capo**hia. e poi che schifo quel filmato su


          youtube,


          eh?

          Il filmato è simpatico. Tu no. (e me ne accorgo

          io che non ho neppure un Mac, figurati gli

          altri).

          8)

          Tu invece sei un MACACO. Si sente dal puzzo.
          Solo che fai finta di non esserlo per mascherarti.Tu sei un idiota.
    • Anonimo scrive:
      Re: hai capito jobs
      - Scritto da:
      dopo i discorsi falsi sul drm, adesso pure ste
      notiziuole sull'iphone. e bravo
      steve.
      macachi, correte che qualcuno sta offendendo il
      capo**hia. e poi che schifo quel filmato su
      youtube,
      eh?Boh, il filmato è divertente, anche se banalotto e scontato.Per quanto riguarda i discorsi di Jobs: "Falsi"?Lui quelle parole le ha pronunciate. E' andato contro l'orientamento delle case discografiche. E non pensare che a quel livello ci si possa accordare per spalare merda gratis solo per fare bella figura: certe cose dette sono state un pesante attacco al drm proprio da chi questo drm è costretto ad applicarlo.
      • Anonimo scrive:
        Re: hai capito jobs
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        dopo i discorsi falsi sul drm, adesso pure ste

        notiziuole sull'iphone. e bravo

        steve.

        macachi, correte che qualcuno sta offendendo il

        capo**hia. e poi che schifo quel filmato su

        youtube,

        eh?


        Boh, il filmato è divertente, anche se banalotto
        e
        scontato.

        Per quanto riguarda i discorsi di Jobs: "Falsi"?

        Lui quelle parole le ha pronunciate. E' andato
        contro l'orientamento delle case discografiche. E
        non pensare che a quel livello ci si possa
        accordare per spalare merda gratis solo per fare
        bella figura: certe cose dette sono state un
        pesante attacco al drm proprio da chi questo drm
        è costretto ad
        applicarlo.A me Jobs non è simpaticissimo, ma tutto ciò che ha detto è anche ciò che penso.Dovresti anche capire meglio visto che la quadruplice alleanza italiana tim-vodafone-wind-tre fa a gara a chi ti spilla più soldi.
      • Anonimo scrive:
        Re: hai capito jobs
        - Scritto da:
        ......pesante attacco al drm proprio da chi questo drm
        è costretto ad
        applicarlo.Ma nasconditi! "Costretto ad applicrlo", ma per favore.Sempre più a 90°!!
        • Anonimo scrive:
          Re: hai capito jobs
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          ......pesante attacco al drm proprio da chi
          questo
          drm

          è costretto ad

          applicarlo.

          Ma nasconditi! "Costretto ad applicrlo", ma per
          favore.
          Sempre più a 90°!!Non conosci un cavolo di come vanno le cose nel business.Continua a giochicchiare, và, che i grandi fanno le loro cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: hai capito jobs
            Si dai bravo...e tu contunua a fartelo mettere in quel posto perchè credi a tutto quelo che ti viene detto!Ogni tanto cerca di ragionare con la tua di testa!
          • Anonimo scrive:
            Re: hai capito jobs
            - Scritto da:
            Si dai bravo...e tu contunua a fartelo mettere in
            quel posto perchè credi a tutto quelo che ti
            viene
            detto!
            Ogni tanto cerca di ragionare con la tua di testa!Io guardo quello che mi succede attorno, non rimango ottusamente attaccato a preconcetti.
      • AlphaC scrive:
        Re: hai capito jobs
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        dopo i discorsi falsi sul drm, adesso pure ste

        notiziuole sull'iphone. e bravo

        steve.

        macachi, correte che qualcuno sta offendendo il

        capo**hia. e poi che schifo quel filmato su

        youtube,

        eh?


        Boh, il filmato è divertente, anche se banalotto
        e
        scontato.

        Per quanto riguarda i discorsi di Jobs: "Falsi"?

        Lui quelle parole le ha pronunciate. E' andato
        contro l'orientamento delle case discografiche.Più o meno ci è andato perchè oltre a essere CEO di Apple possiede personalmente il 5% di Walt Disney, in poche parole non è esattamente Davide contro Golia.Non lo definirei il paladino delle libertà digitali come fanno certuni...
        • Anonimo scrive:
          Re: hai capito jobs
          - Scritto da: AlphaC

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          dopo i discorsi falsi sul drm, adesso pure ste


          notiziuole sull'iphone. e bravo


          steve.


          macachi, correte che qualcuno sta offendendo
          il


          capo**hia. e poi che schifo quel filmato su


          youtube,


          eh?





          Boh, il filmato è divertente, anche se banalotto

          e

          scontato.



          Per quanto riguarda i discorsi di Jobs: "Falsi"?



          Lui quelle parole le ha pronunciate. E' andato

          contro l'orientamento delle case discografiche.

          Più o meno ci è andato perchè oltre a essere CEO
          di Apple possiede personalmente il 5% di Walt
          Disney, in poche parole non è esattamente Davide
          contro
          Golia.
          Non lo definirei il paladino delle libertà
          digitali come fanno
          certuni...Invece lo e, a maggior ragione.Pensaci un secondo, Jobs, CEO di Apple e maggior azionista di Disney avrebbe tutto l'interesse nel dichiararsi a favore del DRM o a tacere per amor di soldo, e invece alza un polverone mettendosi contro tutti i suoi "colleghi"...A quanto leggo in rete è una persona con cui è difficile lavorare, secondo alcuni una vera testa di razzo , ma stavolta tanto di cappello..
    • Anonimo scrive:
      Re: hai capito jobs
      - Scritto da:
      dopo i discorsi falsi sul drm, adesso pure ste
      notiziuole sull'iphone. e bravo
      steve.
      macachi, correte che qualcuno sta offendendo il
      capo**hia. e poi che schifo quel filmato su
      youtube,
      eh?si, bravo.. meno male che ci sei tu
    • Anonimo scrive:
      Re: hai capito jobs
      - Scritto da:
      dopo i discorsi falsi sul drm,perché falsi? se non ci fossero i DRM per Apple sarebbe tutto di guadagnato...
      adesso pure ste notiziuole sull'iphone. che con i DRM non c'entrano nulla, e che dimostano semplicemente la "potenza" contrattuale di Apple
      e bravo steve.
      macachi, correte che qualcuno sta offendendo il
      capo**hia. e poi che schifo quel filmato su
      youtube, eh?quindi? Hai mischiato 3 cose senza nesso per fare un messaggio inutile e tentare di creare un flame... contento tu...
Chiudi i commenti