Lucas ne ha abbastanza del lato oscuro?

Dopo anni di diffide su mezza Internet per bloccare i fan di Star Wars, LucasFilm compie una mezza retromarcia, aprendo le porte ai contenuti in salsa jedi prodotti dagli utenti. Contenuti che dovranno però rispettare certe regole

Los Angeles – Il Web 2.0 ha compiuto ciò che sembrava impossibile: sulle orme di Anakin Skywalker, George Lucas pur tra molti tentennamenti sembra pronto ad abbandonare l’oscuro passato di persecutore degli appassionati colpevoli di violare le sue proprietà intellettuali: ha deciso di lasciar loro spazio di movimento, sperando di monetizzare una creatività diffusa e globale, fin qui malamente repressa.

Dopo aver tentato varie strade intermedie, sollevando asperrime polemiche, LucasFilm ha ora annunciato che consentirà ai fan di utilizzare video clip estratte dai film per creare cloni , mashup e via dicendo, abbracciando almeno in parte lo spirito di quei pionieri del remix video che da lungo tempo creano varianti spesso esilaranti di film e trailer: su YoUTube si possono visionare facilmente centinaia di spin-off e “modifiche”, come quella pubblicata in fondo a questo articolo.

L’apertura di Lucas, va sottolineato, è comunque parziale . Sebbene già da oggi sul sito ufficiale di Star Wars saranno pubblicate 250 video clip da 60 secondi in celebrazione del 30esimo anniversario di Guerre Stellari, per poter operare sotto autorizzazione di Lucasfilm gli appassionati dovranno utilizzare quelle clip assieme ad un software specifico di editing. I risultati non potranno contenere nudità o pornografia e Eyespot , che fornisce il software di editing, ha realizzato un sistema che nei piani dovrebbe impedire la realizzazione di video contrari alla policy. Per una ulteriore “sicurezza”, al lavoro sarà anche una squadra dedicata di utenti del Costa Rica: dovranno visionare i mashup e assicurarsi che aderiscano ai requisiti richiesti.

Di contro, gli autori saranno liberi di ripubblicare sui propri siti e blog le clip che risulteranno dal loro lavoro, sebbene non potranno in alcun modo trarne un vantaggio commerciale.

Lucasfilm, che assicura una ulteriore release di cut nei prossimi mesi, spiega attraverso uno dei suoi dirigenti che è proprio YouTube ad aver cambiato le carte in tavola. “Ci rendiamo conto di cosa sta accadendo sul Web, e vogliamo che gli appassionati vedano in StarWars.com il fulcro dell’attività dei fan”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Maqnu b scrive:
    Per me quello che fanno loro è illegale.
    Cari amici e ... malcapitati . Da legale, che ha collaborato anche con tntvillage.org per il sequestro in Svezia del server nel caso Piratebay, vi dico che, nonostante alcuni reclami siano stati respinti, vigono in Italia norme severe, previste dal Codice Privacy e dal codice di procedura penale, che tutelano gli utenti. Innanzitutto informazioni relative ai contenuti ed all'identità dei condivisori in P2P possono essere carpite all'insaputa, a mo' di intercettazioni telematiche, esclusivamente dalle Autorità di Polizia e Giudiziaria. Le altre sono abusive, e per altro non utilizzabili in giudizio. Inoltre i dati personali possono essere utilizzati pr l'esercizio di azioni giudiziarie solo se espressamente raccolti e conservati a tal fine. I provider dunque non potrebbero mettere a disposizioni le informazioni relative alle persone nè tantomeno i contenuti scaricati, salvo che non vi sia richiesta da parte delle Autorità che svolgono indagini penali.Rimango ovviamente a disposizione di chi ricevesse una diffida scritta (o anche eventuale atto di iniziativa penale). Replicheremo con una lettera da me predisposta (gratuitamente) e attenderemo il prosieguo. Puo' essere che dopo che li rinfrescheremo le norme, desisteranno dall'agire. Per di più la costituzione in giudizio del Garante della Privacy è importante e direi anche autorevole da un punto di vista tecnico.Un saluto.Avv. Manuel M. Buccarella
  • Simone scrive:
    è così facile non essere illegali!
    Per la musica lo scenario attuale è così penoso che molti "artisti" promossi dalle major non traggono che vantaggio dal p2p in termini di notorietà, se non si potesse scaricare la loro musica i relativi video in tv avrebbero già un prezzo troppo alto in quantità di pubblicità ingerita.Per il software ormai il download si può ridurre giusto a qualche giochino fesso che passati i 20 anni non interessa più nessuno, perché tutto il resto ormai si pùò fare con software Free e Open,Il mio PC può fare tutto al solo prezzo dello stesso, e della connessione ADSL e non esiste la benché minima traccia di illegalità.Tutta l'agitazione sta nel fatto internet sta facendo saltare molti dei meccanismi con cui i Big facevano molti soldi: alla gente serve di meno il loro strapagato lavoro di distribuzione capillare; non possono più applicare la discriminazione dei prezzi geografica; non possono più contare sulla posizione dominante per oscurare e annegare la concorrenza.In più internet favorisce fenomeni come l'open source, creative commons, free software, e-commerce, che addirittura rischiano di rendere superfluo il costosissimo lavoro dei Big che invece di adeguarsi reinventandosi vogliono scongiurare l'inevitabile.I governi che noi eleggiamo fanno bene ad agire se è per il bene comune, ma se il bene comune è liberarsi dalla commercializzazione monopolizzata della cultura o psudocultura allora devono contribuire a questo processo, non ostacolarlo perché non lo comprendono (e in quanto a comprendere la classe politica italiana di ogni colore ha molte carenze).
  • Anonimo scrive:
    Re: La situazione francese e' diversa
    non è così semplice, vedi chi ha fatto il software non è scemo e sà bene che ogni file è unico e si riconosce dall'hash (un codice di controllo), per l'ip è la stessa identica cosa non è possibile nasconderlo a meno che non non ti colleghi a un server proxy...
  • Anonimo scrive:
    visto che siamo in Italia
    Dove tutto è permesso ma perchè non ci facciamo qualche legge per poter scaricare a manetta una sorta di paradiso come quello fiscale affinchè nessuno possa romperci le ...
  • ulisside scrive:
    Resistere
    Ci sono 3636 utenti italiani che hanno ricevuto la "raccomandata", ora ci saranno x migliaia di utenti francesi che riceveranno la diffida.Ma se tutte queste persone, in blocco, rispondessero picche a chi chiede loro di "pentirsi", cosa succederebbe? qualcuno crede davvero che si procederebbe con l'intasamento del sistema giudiziario europeo per fermare il P2P? qualcuno crede che davvero si potrebbero "arrestare" il 43% dei giovani fino ai 18 anni?Quello che stanno facendo è cercare di spaventarci e farci sentire in colpa. Io non mi sento in colpa e se non ci lasciamo spaventare non hanno altre carte da giocare.Invito tutti ad iscriversi a una delle ormai tante associazioni che si battono per legalizzare il P2P.
  • Anonimo scrive:
    LE MAJOR DEVONO FALLIRE
    Sono solo una banda di LADRONI succhiasoldi dei consumatori.Vanno fatte FALLIRE.Lasciamo sugli scaffali tutti i loro prodotti, NON COMPRIAMO NULLA da loro prodotto o sponsorizzato, SIAE compresa.
  • earlati scrive:
    tecnicamente dov'e l' illegalita ?
    ma se i 3636 utenti dichiarassero di avere una connessione P2P aperta solo per studiare e realizzare delle analisi sulle abitudini degli utenti del peer-to-peer, al pari della Logistep, chi li potrebbe contestare ?Invece di un' azienda che lo fa per controllo e di 3636 utenti controllati risulterebbero 3637 studiosi del fenomeno. L' unica differenza e' che i 3636 non hanno cercato , tramite un potenziale uso distorto e probabilmente illegale del codice, di forzare il portafoglio altrui.
  • Sterno scrive:
    Un po' di realismo
    Ma perche' non cominciamo a dire come stanno le cose in realta'? davvero major e produttori vari non si rendono conto che e' assurdo parlare di certe cifre? Ma chi l'ha detto che se uno si scarica un film, un disco o un videogioco, se fosse costretto da leggi o filtri tecnologici a non potere piu' farlo, correrebbe a comprarsi in negozio tutto quanto? Ma io faccio prima a buttare via il pc! Ho trent'anni e parecchi altri interessi di vita "reale" in cui sputtanarmi lo stipendio! E allora se vogliamo parlare di "giusti compensi" per gli artisti, cominciamo a pensare,per chi vuole, a una quota di tassa da attingere e aggiungere agli abbonamenti adsl. I prezzi sopratutto in italia sono gonfiati e quindi aggiungendo 10 o 20 euri al mese all'abbonamento rispetto a quanto pago adesso, avrei la liberta' di scaricare tutto quello che voglio senza paranoie (ovviamente per l'utilizzo personale, controlli a raffica per l'uso professionale). Altrimenti ciccia. Non vedreste neanche quelli! Tanto i film ormai sono tutti uguali. La musica negli ultimi 20 anni e' stata massacrata e i videogiochi se ci gioco mezz'ora dopo averli scaricati e' tanto.E poi qualcuno se li ricorda i cd warez twilight? Quanto ci metterebbe a tornare in auge qualcosa di simile?scambio a mano e arrivederci... Quindi gente cominciate a liberavi dalla lobotomia delle pubblicita' martellanti e andate a sentirvi un buon concerto dal vivo quando potete. Vedrete che anche senza comprarvi l'ultimo singolo di mika vivrete felici lo stesso!P.s. Scusate il lungo sfogo!
  • Anonimo scrive:
    Speriamoche almeno serva a qualcosa
    a far diminuire la saturazione dellelinee....contutto sto pippo 2 pippo,almeno chi usa internet percose serie sara felice...BENE AVANTI COSI
  • Anonimo scrive:
    Interessanti i dati di BSA.
    Perché riguardano la pirateria del SW.Che sia calata così tanto non può non essere messo in relazione all'aumentata offerta legale di SW libero alternativo al SW proprietario, alla sua maggiore semplicità e notorietà fra gli utenti rispetto al passato.Un utente medio che non voglia spendere, anche restando con Windows, che ha pagato assieme al PC, ha comunque ottime alternative free e non deve più piratare né Office, né Photoshop, né praticamente nient'altro.Ma se i pirati hanno alternative legali gratuite, le hanno anche i vecchi utenti onesti e paganti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Interessanti i dati di BSA.
      Resta che bisognerebbe dare una raddrizzata alle major, se uno stato fosse intelligente le scioglierebbe d'ufficio mandando qualche truppa dell'esercito nel loro CDA. Non possono sparare certi prezzi e pretendere che la gente non scarichi e gli stati dovrebbero invece fare una campagna di equilibrio dei prezzi e di contrasto pesante contro chi usa la giustizia avendo maggiori capacità economiche. A proposito, si ricorda che la SIAE, per una norma ancora da stracciare, prende soldi su qualunque mezzo ritrovo in cui si fa la musica (ovviamente già pagata) e il rebate sugli autori non mi risulta che sia cosi' equo. Io credo che sia un sistema da rivedere tutto da zero.
  • Anonimo scrive:
    La destra all'Eliseo
    E si iniziano a vedere i danni.
    • Anonimo scrive:
      Re: La destra all'Eliseo
      - Scritto da:
      E si iniziano a vedere i danni.Assolutamente sbagliato, prima di tutto la destra era al governo anche prima, quando ci furono le decisioni CONTRO le major, poi il nuovo governo è appena insediato, nei vari organismi pubblici francesi ci sono ancora in gran parte funzionari e dirigenti di vecchia nomina.
      • castigo scrive:
        Re: La destra all'Eliseo
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        E si iniziano a vedere i danni.

        Assolutamente sbagliato, prima di tutto la destra
        era al governo anche prima, quando ci furono le
        decisioni CONTRO le major, poi il nuovo governo è
        appena insediato, nei vari organismi pubblici
        francesi ci sono ancora in gran parte funzionari
        e dirigenti di vecchia
        nomina.e allora??si sono solo messi al vento ;)
  • medioman scrive:
    Re: La situazione francese e' diversa
    - Scritto da:

    -Viene effettuata la raccolta ip
    -le violazioni e gli ip vengono comunicate al
    provider
    -il provider inoltra la diffida ricevuta
    all'utente ma non passa i dati
    dell'utente
    -l'utente avvertito decide il da farsi

    Se questa e' la situazione francese allora non c'e' nulla da eccepire. Anzi, per l'utente e' una manna, invece di vedersi piombare in casa la polizia viene avvertito prima... Ovviamente a patto che i dati non vengano rilasciati a terzi ma gestiti solo dall'ISP.
    • Anonimo scrive:
      Re: La situazione francese e' diversa


      -Viene effettuata la raccolta ip

      -le violazioni e gli ip vengono comunicate

      al provider

      -il provider inoltra la diffida ricevuta

      all'utente ma non passa i dati dell'utente

      -l'utente avvertito decide il da farsi
      Se questa e' la situazione francese allora non
      c'e' nulla da eccepire. Anzi, per l'utente e'

      una manna, invece di vedersi piombare in
      casa la polizia viene avvertito prima... Non è una "manna", è semplice civiltà giuridica!In generale, quando si ha a che fare con i reati VERI, le Forze dell'Ordine devono intimare l'ALT, eventualmente più volte, prima di iniziare a sparare... altrimenti diventerebbero delinquenti più degli altri!Qui invece, nel piccolo, si parte subito con operazioni spropositate: il sequestro di un computer, ad esempio, comporta un DANNO centinaia se non migliaia di volte superiore al valore di QUALUNQUE POTENZIALE opera tutelata che potrebbero trovarvi!!! Non parlo solo del costo della macchina, ma soprattutto il valore dei dati contenuti, che magari servono per lavorare, oltre a sputtanamento coi vicini, costo dell'avvocato etcetcetcetcetcSi dice "come andare a caccia d'insetti col fucile"... ma qui è batteri contro bombe atomiche!
  • Ekleptical scrive:
    Nel frattempo il filmato è offline!
    ...opsss... sbagliato thread! Sorry!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2007 11.46-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel frattempo il filmato è offline!
      intanto che cazzo c'entra!e poi a quanto pare lo potrebbero trasmettere a breve. Quindi.E poi mi piacerebbe sapere con quali mezzi il Vaticano fa ricatti, scomuniche? a chi interessano e poi sono per casi rari e significativi non per questi episodi per i quali si chiamerebbe addosso solo impopolarità.ritorsioni violente? si ce lo vedo il papa a bacchettare con bastone il consiglio della rai.Ma per favore, la chiesa chiede e dice alla luce del giorno, non ha mezzi concreti per imporre cose a qualcuno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Nel frattempo il filmato è offline!
        - Scritto da:
        intanto che cazzo c'entra!
        e poi a quanto pare lo potrebbero trasmettere a
        breve.
        Quindi.
        E poi mi piacerebbe sapere con quali mezzi il
        Vaticano fa ricatti, scomuniche? a chi
        interessano e poi sono per casi rari e
        significativi non per questi episodi per i quali
        si chiamerebbe addosso solo
        impopolarità.
        ritorsioni violente? si ce lo vedo il papa a
        bacchettare con bastone il consiglio della
        rai.
        Ma per favore, la chiesa chiede e dice alla luce
        del giorno, non ha mezzi concreti per imporre
        cose a
        qualcuno.Ma chiudi la bocca, opusdeiano del cacchio
        • Anonimo scrive:
          Re: Nel frattempo il filmato è offline!
          ecco era l'unica risposta possibile, solo con la violenza riuscite a reagire.
    • Anonimo scrive:
      Re: Nel frattempo il filmato è offline!
      quel video è un falso
      • Anonimo scrive:
        Re: Nel frattempo il filmato è offline!
        x l'n-esima volta -
        link? oppure hai letto su avvenire che chi guarda il video è un terrorista e allora ti sei cagato addosso?
  • Andy17 scrive:
    I giochi Techland
    Questi sono i giochi prodotti da questa fantomatica Techland o Merdland o come si chiama...Released GamesOld Techland games:Crime Cities, Mission Humanity, SIM Survicor, Indiana Jack, Pet Soccer, Pet Racer, Chess, Bridge, Crazy Soccer MundialFIM speedway GPChromeChrome SpecForceXpand RallyGTI RacingFIM speedway GP 2Call of JuarezXpand Rally XtremeMai sentiti!Le major stanno mandando avanti i piccoli, le pedine sacrificabili-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2007 11.28-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: I giochi Techland

      Chrome
      Chrome SpecForce
      Xpand Rally
      GTI Racing
      FIM speedway GP 2
      Call of Juarez
      Xpand Rally Xtreme


      Mai sentiti!
      Le major stanno mandando avanti i piccoli, le
      pedine
      sacrificabiliMai sentiti?! Ma hai mai giocato in vita tua?Col pc intendo.
    • Anonimo scrive:
      Re: I giochi Techland
      Call of Juarez l'ho scaricato.... cazzo !dite che posso dimostrare che malgrado abbia una ATI X800 mobile che fa girare molti giochi con grafica migliore quella porcheria andava a scatti e dunque non sono riuscito a giocarci ? e quindi non ne ho beneficiato ?
      • Anonimo scrive:
        Re: I giochi Techland
        Qua c'è la lista completa, credo sia aggiornatahttp://www.p2pforum.it/forum/showthread.php?t=186460
  • Angelone scrive:
    persone poco realistiche
    la realtà italiana è questa:http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2007/05_Maggio/23/emergenza_poverta.shtmlaltro che soldi per canzoncine e troiate simili...
  • Anonimo scrive:
    Ma come faccio (anche x redazione)
    Ma come faccio a sapere se qualcosa è coperto (o ancora coperto) dal diritto d'autore?Come posso sapere se quello che ho scaricato (o che sto per scaricare) è tutelato e che quindi sto facendo qualcosa di illegale?Come posso sapere che quel file chiamato urlacci.mp3 è in realtà una canzone di Pavarotti, che quindi non posso scaricare?Le major non dovrebbero fornirci degli strumenti per filtrare questi casi? Perché altrimenti ogni volta che scarico un file (e non solo via P2P) corro il rischio di essere denunciato...Altrimenti io potrei registrare una canzone, metterla su P2P con altro nome, e poi denunciare tutti quelli che me la scaricano... Quanti soldi ci farei!
  • m00f scrive:
    Ribellione
    Sapete che se scendete in piazza per protestare la polizia vi gonfia come zampogne ?Sapete che cos'è il Fascismo?Sapete cos'è la libera espressione delle idee?Sapete quanto tempo avete per impedire la formazione di un governo mondiale esposto già oggi con il termine di New World Order ?
  • Anonimo scrive:
    qual'e' la società polacca?
    dalla notizia: "questa volta attivati da una società polacca che opera nel settore dei videogiochi; "e' possibile sapere il nome della società polacca?
    • Anonimo scrive:
      Re: qual'e' la società polacca?
      - Scritto da:
      dalla notizia: "questa volta attivati da una
      società polacca che opera nel settore dei
      videogiochi;
      "

      e' possibile sapere il nome della società polacca?Si, ma dopo ti arriva una denuncia....
  • Anonimo scrive:
    PIPPAMENTE : NOSTRO IDOLO
    continua' così, sei un grende....spezza via tutti quei comunisti linari che pensanop solo ha scaricare musika in barba alle leggi e al diritto di autore..linux e e gli mp3 saranno spazzati via! 8)
    • 5ze247940 scrive:
      Re: PIPPAMENTE : NOSTRO IDOLO
      Sicuro ma nemmeno Tu sei eterno...Come ti senti oggi?Io con i mie mezzi (http://www.jamendo.com/it/ per dirne uno) ascolto tutta la musica che voglio senza RIAA MPAA SIAE c...i e mazzi...La legge sul diritto d'autore non era stata inventata per dar da mangiare ai produttori tira borse incapaci ma (http://it.wikipedia.org/wiki/Convenzione_di_Berna_per_la_protezione_delle_opere_letterarie_e_artistiche)per tutelare un patrimonio d'intelletto creato da una persona durante il corso della sua vita.Cio a cui assisto oggi mi fa pensare che qlche cosa di realmente sostanziale sia andato perso!W la creative common, w l'open source, w la diffusione/scambio di idee che arrichiscono...Pensa anche dal TUo commento ho imparato qlche cosa...Cosa spero lo diranno i tempi...
    • Angelone scrive:
      Re: PIPPAMENTE : NOSTRO IDOLO
      troll patetico. Cosa c'entra poi Linux me lo spiegherai...
      • Anonimo scrive:
        Re: PIPPAMENTE : NOSTRO IDOLO
        uno che parla in questo modo contro linux non puè altro che essere un dipendente della m$ al 99%il restante 1% è (troll)
  • Nilok scrive:
    Il PRETESTO del P2P
    Ave. Continua, a livello planetario, la lotta tra coloro che non vogliono farsi controllare e coloro che vogliono usare il controllo per trarne profitto e continuare a sfruttare gli altri.Il P2P è inarrestabile nel senso che non è possibile impedire la libera circolazione delle idee tra le persone.In Italia è consentita la Copia Privata solo se si ha la licenza per poterla fare, e questo è dettagliato dalla SIAE a questo link:http://www.siae.it/utilizzaopere.asp?link_page=MusicaMFV_CopiaPrivataNormativa.htm&open_menu=yesInoltre, per quanto riguarda ciò che viene trasmesso per televisione, radio ed internet, le Reti pagano alla SIAE molti soldi per poter trasmettere musica/video.Come mai bisogna PER FORZA possedere una licenza per poter possedere una copia privata, e dicendo licenza si intende "l'aver acquistato un cd/dvd"?Con i soldi che la SIAE riceve dalle Televisioni, dalle Radio, dai Siti Internet e dai Biglietti dei Concerti, CHE COSA in realtà si paga?( tra l'altro, non molto tempo fa il loro bilancio era "disponibile" sul loro sito ed ora l'hanno TOLTO )Si acquisisce o no il diritto di possedere una copia privata? NO. Purtroppo questo "problema" non esiste solo in Italia, ma anche in Francia ed in tutto il resto del Pianeta.Ecco perchè, tramite Internet, si effettua un CONTROLLO GLOBALE.E la stessa cosa è oramai "programmata" per i telefonini: stanno preparando quelli con il DRM incorporato e stanno tentando di determinare "PER LEGGE" che sia possibile costruire solo quelli.Per chi non lo sapesse esistono già gli Hard Disk con il DRM "incorporato".Il P2P è solo un pretesto!L'obbiettivo è poter affermare la "legalità" di tenerci tutti sotto strettissimo controllo: purtroppo un controllo effettuato con "fini di lucro".Nell'ombra, dietro a queste "apparenze", lavorano i "consulenti" delle Società o di Coloro che hanno interessi economici da "proteggere" o semplicemente "incrementare": gli psichiatri.Se non mi credi, prova ad informarti su QUANTE sindromi sono state inventate dalla psichiatria e che riguardano Internet o l'utilizzo del pc.Il P2P è solo un pretesto.A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/
    • Anonimo scrive:
      Re: Il PRETESTO del P2P

      Come mai bisogna PER FORZA possedere una
      licenza per poter possedere una copia
      privata, e dicendo licenza si intende "l'aver
      acquistato un cd/dvd"? Per favore NON CONTRIBUIRE ALLA DISINFORMAZIONE. Da NESSUNA parte c'è scritto che per fare una "copia privata" (art.71-sexies comma 1 LDA) devi possedere una licenza. Al contrario, anche sul sito SIAE che hai indicato tu si ribadisce che: Alle condizioni sopra indicate, le persone fisiche possono dunque effettuare riproduzioni di fonogrammi e videogrammi, senza il consenso preventivo (licenza) di autori, artisti e produttori. Quindi SENZA licenza.Il "possesso legittimo e bla bla bla" serve per la "copia di backup" (art.71-sexies comma 4 e 64-ter comma 2 LDA), che però è un'altra cosa.Tra l'altro non concordo affatto con l'affermazione della SIAE secondo cui ai fini della legittimità della copia privata si debbono utilizzare supporti per i quali è stato pagato l'equo compenso: è vero che è illegale non pagare l'equo compenso quando si acquistano i supporti (forse anche se li si compra dall'estero), ma sono due aspetti separati che non hanno corrispondenza biunivoca: ad esempio potrei aver comprato il supporto prima dell'entrata in vigore dell'equo compenso, o essermelo prodotto da me (circuiti...), e la copia privata rimarrebbe comunque un mio diritto.Questo anche a prescindere dal fatto che una volta che il supporto è uscito dal negozio non sarebbe comunque possibile sapere se il compenso è stato pagato o meno...
      • Nilok scrive:
        Re: Il PRETESTO del P2P
        Ciao,di solito non rispondo agli Utenti non registrati ma in questo caso, siccome hai pienamente ragione devo fare le mie pubbliche scuse. p)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il PRETESTO del P2P

          ma in questo caso, siccome hai pienamente
          ragione devo fare le mie pubbliche scuse.
          p)Non c'è bisogno di nessuna scusa perché la mia non era un'accusa! ;)Semplicemente rilevavo come sia efficace il messaggio delle major ce la menano che "copiare è proibito" ed "è come rubare", mentre in realtà la copia privata è un diritto sancito dalla legge stessa!Insomma è palese che la stragrande maggioranza della gente comune rischia di cadere nel trucco delle major, e si sente la coscienza sporca...anche quando non fa niente di illecito :'(anche quando viene palesemente minacciata :'(
  • jcoltrane scrive:
    C'è più OpenSource di qualità
    Il motvo per cui i download di pogrammi pirata sono calati a mio giudizio è legato al fatto che oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche solo freeware) di qualità e legale. Perché rischiare per scaricare Office quando possiamo tranquillamente usare Open Office?
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è più OpenSource di qualità
      - Scritto da: jcoltrane
      Il motvo per cui i download di pogrammi pirata
      sono calati a mio giudizio è legato al fatto che
      oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche
      solo freeware) di qualità e legale. Perché
      rischiare per scaricare Office quando possiamo
      tranquillamente usare Open
      Office?Oltre a stra quotare tutto in pieno mi chiedo anche: perchè c'è gente che rischia ancora a scambiarsi files in p2p quando su siti come (solo per fare un esempio) www.garageband.com si trova una infinità di brani di qualità non vincolati dai soliti noti? Bisogna proprio essere "duri".
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è più OpenSource di qualità
      - Scritto da: jcoltrane
      Il motvo per cui i download di pogrammi pirata
      sono calati a mio giudizio è legato al fatto che
      oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche
      solo freeware) di qualità e legale. Perché
      rischiare per scaricare Office quando possiamo
      tranquillamente usare Open
      Office?Questo è ragionare!
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è più OpenSource di qualità
      - Scritto da: jcoltrane
      Il motvo per cui i download di pogrammi pirata
      sono calati a mio giudizio è legato al fatto che
      oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche
      solo freeware) di qualità e legale. Perché
      rischiare per scaricare Office quando possiamo
      tranquillamente usare Open
      Office?(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è più OpenSource di qualità
      - Scritto da: jcoltrane
      Il motvo per cui i download di pogrammi pirata
      sono calati a mio giudizio è legato al fatto che
      oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche
      solo freeware) di qualità e legale. Perché
      rischiare per scaricare Office quando possiamo
      tranquillamente usare Open
      Office?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a FIFA2007 ?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a GHOST RIDER ?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a SPLINDER CELL ?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a GOD OF WAR ?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a 3DSTUDIO MAX ?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a KASPERSKY ?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a MICROSOFT VISUAL STUDIO ?C'è una alternativa Open Source di qualità rispetto a AUTOCAD?Iniziamo da questi...
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è più OpenSource di qualità
        - Scritto da:

        - Scritto da: jcoltrane

        Il motvo per cui i download di pogrammi pirata

        sono calati a mio giudizio è legato al fatto che

        oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche

        solo freeware) di qualità e legale. Perché

        rischiare per scaricare Office quando possiamo

        tranquillamente usare Open

        Office?

        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a FIFA2007
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a GHOST RIDER
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a SPLINDER CELL
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a GOD OF WAR
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a 3DSTUDIO MAX
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a KASPERSKY
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a MICROSOFT VISUAL STUDIO
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a
        AUTOCAD?


        Iniziamo da questi...Allora se ti occupi di giochi comprati una console: costa meno e non rischi di diventare uno spacciatore di "virus" per la rete (anche a tua insaputa)...Se ti occupi di CAD lo fai per lavoro: usare un programma commerciale per il mondo *nix non è disdicevole...Poi se prorio vuoi far girare un programma per finestre chiuse su un sistema a finestre aperte esistono gli emulatori...
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è più OpenSource di qualità
        - Scritto da:

        - Scritto da: jcoltrane

        Il motvo per cui i download di pogrammi pirata

        sono calati a mio giudizio è legato al fatto che

        oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche

        solo freeware) di qualità e legale. Perché

        rischiare per scaricare Office quando possiamo

        tranquillamente usare Open

        Office?

        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a FIFA2007
        ?Si farsi una bella partita a calcetto!
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a GHOST RIDER
        ?Si farsi un bel giro in moto e smetterla di prendere certe porcherie per oro colato!
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a SPLINDER CELL
        ?Una bella visita da un neurologo!... ma uno bravo!... forse sei ancora in tempo!
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a GOD OF WAR
        ?Dare i soldi risparmiati a Gino Strada! che di WAR ne abbiamo abbastanza!
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a 3DSTUDIO MAX
        ?Eccome! ed è migliore... e ti dirò di più... tutti quelli che sono professionisti veri usano altro!
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a KASPERSKY
        ?E a cosa serve? ... a me i virus mi fannno una p...a
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a MICROSOFT VISUAL STUDIO
        ?Oh... poveri noi.... ma tu stai proprio a zero le alternative (molto migliori) sono così tante da rendere impossibile un elenco completo (la form del post ha un limite)...
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a
        AUTOCAD?Quella ciofeca?... ma secondo te Boeing, Mc Donnel & Douglas I maggiori produttori e progettisti usano Autocad?...E se non lo usano (come non lo usano) come mai?


        Iniziamo da questi...
        • Anonimo scrive:
          Re: C'è più OpenSource di qualità
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da: jcoltrane


          Il motvo per cui i download di pogrammi pirata


          sono calati a mio giudizio è legato al fatto
          che


          oggi c'è molto più software OpenSource (ma
          anche


          solo freeware) di qualità e legale. Perché


          rischiare per scaricare Office quando possiamo


          tranquillamente usare Open


          Office?



          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a FIFA2007

          ?

          Si farsi una bella partita a calcetto!* NON E' GRATIS. (costo del campo, scarpe, ecc)*


          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a GHOST RIDER

          ?

          Si farsi un bel giro in moto e smetterla di
          prendere certe porcherie per oro
          colato!* NON E' GRATIS. (benzina, multe, manutenzione moto, senza contare che non tutti hanno una moto)


          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a SPLINDER CELL

          ?

          Una bella visita da un neurologo!... ma uno
          bravo!... forse sei ancora in
          tempo!* FALLA TU SE NON RIESCI AD ACCETTARE CHE A QUALCUNO POSSA PIACERE UN GIOCO DI GUERRA *


          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a GOD OF WAR

          ?

          Dare i soldi risparmiati a Gino Strada! che di
          WAR ne abbiamo
          abbastanza!* LA GUERRA E' INSITA NELL'ESSERE UMANO... mai pensato se iraq e usa invece che fare ammazzare persone facessero una guerra virtuale ? *


          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a 3DSTUDIO MAX

          ?

          Eccome! ed è migliore... e ti dirò di più...
          tutti quelli che sono professionisti veri usano
          altro!* NON DIRE BOIATE *


          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a KASPERSKY

          ?

          E a cosa serve? ... a me i virus mi fannno una
          p...a* NON DIRE BOIATE *


          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a MICROSOFT VISUAL STUDIO

          ?

          Oh... poveri noi.... ma tu stai proprio a zero le
          alternative (molto migliori) sono così tante da
          rendere impossibile un elenco completo (la form
          del post ha un
          limite)...* CERTO... con C# fai con 4 righe di codice quello che scrivi in 400-500 rige in c++ e poi lo compili con gcc che ottimizza DA CANI, se per te piu lento = migliore... fai pure... forse solo le donne pensano cosi degli uomini e basta... *


          C'è una alternativa Open Source di qualità

          rispetto a

          AUTOCAD?

          Quella ciofeca?... ma secondo te Boeing, Mc
          Donnel & Douglas I maggiori produttori e
          progettisti usano
          Autocad?...
          E se non lo usano (come non lo usano) come mai?* CERTO FANNO TUTTO CON LE SQUADRE E IL TECHNIGRAFO.... MA DOVE VIVI ?!? UTILIZZANO SOFTWARE ANCORA PIU COMPLESSI E COSTOSI DI AUTOCAD, QUALI CATIA ECC. *






          Iniziamo da questi...Si vede che non conosci quindi stai zitto. pirla.
        • Anonimo scrive:
          Re: C'è più OpenSource di qualità
          vabbe allora troviamo una alternativa a:inventor 2008catiapro/engineersolid edgesolidworksrhinocerusmayalightwavedevo continuare?
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è più OpenSource di qualità
        - Scritto da:

        - Scritto da: jcoltrane

        Il motvo per cui i download di pogrammi pirata

        sono calati a mio giudizio è legato al fatto che

        oggi c'è molto più software OpenSource (ma anche

        solo freeware) di qualità e legale. Perché

        rischiare per scaricare Office quando possiamo

        tranquillamente usare Open

        Office?

        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a FIFA2007
        ?non serve lo puoi far girare liberamente su linux come tutti i giochi win
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a GHOST RIDER
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a SPLINDER CELL
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a GOD OF WAR
        ?
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a 3DSTUDIO MAX
        ?parecchie basta che cerchi 3d linux e ti si apre un mondo
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a KASPERSKY
        ?Volendo si ce ma a meno che non hai un server di posta o server http e inutile.i viri non attaccano linux ma win si.ce da premettere che ci sono viri anche per linux ma se ne esce 1 per linux ne trovi 100 per win
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a MICROSOFT VISUAL STUDIO
        ?si esiste gcc
        C'è una alternativa Open Source di qualità
        rispetto a
        AUTOCAD?
        si esiste anche una versione di autocad open

        Iniziamo da questi...
    • Angelone scrive:
      Re: C'è più OpenSource di qualità
      Io, ad esempio di giochi, open source a livelli seri non ne conosco MANCO UNO.
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è più OpenSource di qualità
      Se puoi avere un Q7 gratis, con uno scarsissimo rischio di essere beccato, o una panda gratis legalmente prendendola dallo sfasciacarrozze cosa fai ?Dai smettiamola di dire COGL*ONATE !!L'open source sarà anche una bella idea... ma avete mai provato a *LAVORARE* con open office ???? e non dico scrivere la relazioncina per la maestra della scuola ma a lavorarci tutti i giorni, a produrre decine di documenti a fare stampe-unione, a, magari utilizzare le api (ammesso che ci siano) per automatizzare qualcosa ?Con word 2003 e c# .net con 4 righe di codice ho fatto un software che mi sostituisce del testo in automatico in migliaia di file word...con open office e gcc si puo ??? si certo si puo... ma si puo fare con 4 righe di codice o devi utilizzare delle complicate routine per gestire il formato dei documenti di open office perderci giorni e giorni per non dire notti di tempo e soldi in aspirine per i mal di testa ?Word costa di piu, chiaro... infatti per uso personale non lo pago, come non pago visual studio, sono un pirata, perchè altrimenti non potrei certo PERMETTERMI di acquistare quei software per capire come si usano...e se non l'avessi capito come si usano ora non potrei lavorarci in un azienda che li pagaè questo che microsoft e company devono capire...dove lavoro NESSUNO vuole windows vista, sapete perchè ?perchè tutti a casa hanno XP, *CRACCKATO*, lo usano per i propri porci comodi, e sanno usarlo anche al lavoro.Vista non si puo crackare... e sarà un FALLIMENTO !
      • Sgabbio scrive:
        Re: C'è più OpenSource di qualità
        Una curiosità ma uno con una serie di applicativi per l'ufficio, scrive, fa di conto e altro oppure deve programmare verie operazioni fantascentifiche come fai tu con word?Le macro non le usi ?
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è più OpenSource di qualità
        - Scritto da:
        Se puoi avere un Q7 gratis, con uno scarsissimo
        rischio di essere beccato, o una panda gratis
        legalmente prendendola dallo sfasciacarrozze cosa
        fai
        ?

        Dai smettiamola di dire COGL*ONATE !!

        L'open source sarà anche una bella idea... ma
        avete mai provato a *LAVORARE* con open office
        ???? e non dico scrivere la relazioncina per Scrivere la relazioncina, ammesso e non concesso che OpenOffice non possa fare di più, e tutto quello che fà il 99% di chi usa Office per lavoro... ...
        Word costa di piu, chiaro... infatti per uso
        personale non lo pago, come non pago visual
        studio, sono un pirata, perchè altrimenti non
        potrei certo PERMETTERMI di acquistare quei
        software per capire come si
        usano...
        e se non l'avessi capito come si usano ora non
        potrei lavorarci in un azienda che li
        paga
        è questo che microsoft e company devono capire...Guarda che lo hanno capito benissimo...
        dove lavoro NESSUNO vuole windows vista, sapete
        perchè
        ?

        perchè tutti a casa hanno XP, *CRACCKATO*, lo
        usano per i propri porci comodi, e sanno usarlo
        anche al
        lavoro.

        Vista non si puo crackare... e sarà un FALLIMENTO
        !Non ti preoccupare, tanto se dovesse essere il caso 'riusciranno' a crackare anche Vista...
  • gianpietrone scrive:
    AVETE PAURA DEL SIGNOR "PIPPAMENTA"?
    Di certo state dando troppa importanza al signor pippamenta e se continuate a pensare, lui: altri mille - diecimila come lui, si moneteranno la testa e chissà, si illuderanno di aver trovato il pozzo sacro, da dove al posto di acqua si può cavare soldi. Soldi soldi soldi evviva!! Ma se un Avvocato può spedire 1000-10.000 100.000 raccomandare ad altrettanti pacifici navigatori di Rete, non vuol dire proprio niente. Dovrebbe poi impiantare migliaia di cause che, non è cosa tanto agevole. Il rischio per pippamenta salirebbe esponenzialmente e cadere dallalto ci si fa male. Ragazzi, un Avvocato in rapporto alla Legge non è niente!! Solo uno che tenta di fottere che si fa fottere e basta. Poi ancora: tra la fantasia e la realtà cè tanta differenza, spesso la fantasia è un sogno agitato. Il signor pippamenta non capisce niente di Internet non capisce la vera forza di Internet non capisce la libertà di Internet non capisce che INTERNET È COSTRUITA SULLA CONDIVISIONE DI DATI (100%). I DATI IN RETE SONO UNA SERIE DI BIT E BASTA. NON POTRÀ MAI ESSERCI UNA LEGISLATURA CAPACE DI REGOLARE IL SOLE LE MAREE I TEMPORALI. INTERNET È LINTELLIGENZA COMPLESSIVA DI MILIONI DI INTERNAUTI UNINTELLIGENZA CAPACE DI ATTUARE RIMEDI NEL VOLGERE DI POCHI GIORNI.Lasciate stare il signor pippamenta e finitela di credere alla befana. Se vi convincete che con il vostro PC non potete essere liberi, allora vi dico: buttatelo al mondezzaio. Se credete di non essere in grado di condividere 10-100-1000 file, allora abbandonate la Rete tutti!!! Vedrete che nel volgere di pochi giorni, si blocca ogni tipo di Business. Ragazzi, volete che il mondo progredisca oppure volete che tutto imploda per quattro SCACCIACANI di Major??Saluti,Dr Gian Pietro Bomboi (senza rete).
  • Anonimo scrive:
    Si scarica di meno
    perché sono diminuiti i contenuti validi protetti e sono aumentati quelli liberi.
  • Anonimo scrive:
    La Francia ha fallito
    Pessima nazione
  • C. M. Burns scrive:
    Re: La situazione francese e' diversa
    Scrupoli? scru-po-li... (visualizza un dizionario nella sua mente) ... niente da fare: non c'è.Smithers! Chiamami il boss della BSA: ho bisogno di un nuovo direttore dell'ufficio rapporti con gli utenti! ...Eccellente!
  • Wakko Warner scrive:
    Re: La situazione francese e' diversa
    - Scritto da:
    E pensare che una volta mi facevo degli
    scrupoli....Ti perdono figliolo. O)
    • Anonimo scrive:
      Re: La situazione francese e' diversa
      nel 1995 pensavo che che copiare era malenel 1999 pensavo che i prezzi non erano giustificati e dicevo compriamo uno e facciamo 5 copienel 2002 pensavo che almeno il materiale nuovo doveva essere valutato e pagatonel 2007 penso che bisogna mandarli a zappare nei campi tutti quantiadesso mi domando cosa faro' nei prossimi anni, probabilmente diventero' attivista e forse saremo in molti...
      • Anonimo scrive:
        Re: La situazione francese e' diversa
        Quando la capiremo che l'unica via di uscita da questa situazione è di seguire l'esempio degli svedesi, e fondare anche noi un partito dei pirati... guardate il successo che hanno avuto i Verdi negli anni '80, quando nessuno gli dava una lira, e adesso sono al governo... Internet diventerà la nuova ecologia per il primo decennio del XXI secolo
      • Anonimo scrive:
        Re: La situazione francese e' diversa
        - Scritto da:

        nel 1995 pensavo che che copiare era male

        nel 1999 pensavo che i prezzi non erano
        giustificati e dicevo compriamo uno e facciamo 5
        copie

        nel 2002 pensavo che almeno il materiale nuovo
        doveva essere valutato e
        pagato

        nel 2007 penso che bisogna mandarli a zappare nei
        campi tutti
        quanti

        adesso mi domando cosa faro' nei prossimi anni,
        probabilmente diventero' attivista e forse saremo
        in
        molti...no diventi un ladro e basta.
        • Anonimo scrive:
          Re: La situazione francese e' diversa
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          nel 1995 pensavo che che copiare era male



          nel 1999 pensavo che i prezzi non erano

          giustificati e dicevo compriamo uno e facciamo 5

          copie



          nel 2002 pensavo che almeno il materiale nuovo

          doveva essere valutato e

          pagato



          nel 2007 penso che bisogna mandarli a zappare
          nei

          campi tutti

          quanti



          adesso mi domando cosa faro' nei prossimi anni,

          probabilmente diventero' attivista e forse
          saremo

          in

          molti...
          no diventi un ladro e basta.I ladri rubano!Lui duplica... purtroppo per te non è la stessa cosa!
    • Anonimo scrive:
      Re: La situazione francese e' diversa
      - Scritto da: Wakko Warner
      - Scritto da:

      E pensare che una volta mi facevo degli

      scrupoli....

      Ti perdono figliolo. O)E' chi non si fa scrupoli da non perdonare. Come te.
  • Anonimo scrive:
    opinione personale
    credo che sia solo un gran polverone per distrarsi dai veri problemi di internet e del mondo, voglio dire, consideriamo pure la repressione massima possibile: l'eliminazione dell'uso del p2p a livello provider, con tutti che collaborano..oka cosa porta ciò? a far si che gli utenti comprino originale? forse in piccolissima parte, ma se l'utente è squattrinato, o deve prima pensare a vestirsi e a mangiare, oppure se non ha modo di provare.. non penso che compritra l'altro chi dice che gli utenti non continuino a scambiarsi roba direttamente con altri conoscenti della stessa città? esistono sempre gli hard disk esterni e i dvd vuoti, chi impedisce a soggetti che una volta si scambiavano a mano le cassettine, di scambiarsi i dvd oggi? e sarebbe illegale anche quello? ma non è come farlo in internet? e come fanno a controllare quelli?secondo me è solo un grosso spreco di risorse e di capitali la lotta al p2p, i produttori potrebbero organizzarsi per fornire tutti i loro prodotti direttamente online con sistemi vari: pay per view, paghi una tantum e dura tot giorni, paghi e hai solo una traccia.. forme miste insomma che non siano la sola classica vendita dell'album o del dvd (direte esiste già si chiama itunes.. no, qualcosa di + vasto di itunes e con altri profili di acquirenti in aggiunta)certo mica le majors che sono piene di soldi pensano minimamente di comprare partecipazioni in telecom italia e iniziare a cablare l'italia tutta in fibra ottica così possono rivendere anche loro i films in rete in streaming.. eh no, poi ci farebbero troppo un favore...
    • Wakko Warner scrive:
      Re: opinione personale
      - Scritto da:
      secondo me è solo un grosso spreco di risorse e
      di capitali la lotta al p2pCerca di entrare nel loro modo di vedere le cose.Nel seguito mi porrò delle domande e mi darò delle risposte.-------------------------------Sono una Major, cosa voglio? - SOLDIPerché? - La Ferrari che ho in garage costa un pacco! Prova tu a mantenerla!La gente prima di Internet piratava la musica/film/sw/ecc?- Si, ma lo faceva con CD e cassette e non è facile individuarli i cani!Con l'avvento di Internet è cambiato qualcosa?- Si, i cani hanno incominciato a scambiarsi opinioni! Hanno incominciato a SCEGLIERE la musica e a pretendere solo determinate tracce audio anziché intere compilation!!! Ti rendi conto!!! Prima potevamo far pagare TUTTE le canzoni di un CD allo stesso prezzo!!!!! Ora invece i cani ne comparno solo due o tre!Perché solo due o tre?- Perché naturalmente su un CD audio ci sono si e no 3 tracce buone, tutto il resto è spazzatura messa lì per riempire il buco... spazzatura che tuttavia ti vendiamo allo stesso prezzo delle 3 tracce buone.Perché permettere agli utenti di scegliere è male?- Perché da 15 tracce a CD di prima siamo scesi a solo 2 o 3 tracce per compilation acquistate!Ma se la gente non potesse scambiarsi musica la comprerebbe?- Certo che no! Lo sappiamo benissimo questo.E allora perché questa caccia alle streghe?- È la manna! La nostra salvezza! Se possiamo convincere giudici e legislatori imbecilli (magari anche comprandoceli eh) che un ragazzino con una collezione di 2000 MP3 ci sta facendo un danno pari a 2000 tracce non vendute possiamo poi chiederli come danni e guadagnare dove prima non avremmo guadagnato un eurocent!!!!In altre parole si è venuta a formare una nuova saccoccia da cui spillare soldi?- Esatto!!!! Dicono che non tutto il male viene per nuocere ed è vero! Se da un lato Internet ha ridotto le nostre vendite a causa del fatto che gli utenti parlano fra loro (I CANI!) e scelgono le tracce attivamente, dall'altro ora possiamo attingere ad una fonte infinita di reddito. Ogni volta che abbiamo bisogno di soldi apriamo il mulo, ci segnamo gli IP dei 1000 o 2000 sfigati che ci capitano a tiro, e poi incominciamo prima a minacciarli... e se insistono li facciamo spendere migliaia di euro in cause infinite.Ma non è sciocco denunciare i propri utenti?- Lo sarebbe... se non fosse che la legge la facciamo noi grazie ai nostri servi che abbiamo messo al potere mentre la gente non guardava e possiamo trasformare una situazione di chiaro "suicidio economico" in una situazione assolutamente fruttuosa. Ora mi perdoni, ma vado a fare il pieno alla Ferrari che è da stamattina che ho lasciato accesa in folle qui fuori.Perché lascia la Ferrari accesa???- Per non perdere tempo a girare la chiave dopo.
      • MeX scrive:
        Re: opinione personale

        Sono una Major, cosa voglio?
        - SOLDIci mancherebbe... anche la Ferrero vende la Nutella per soldi!
        Perché?
        - La Ferrari che ho in garage costa un pacco!
        Prova tu a
        mantenerla!Una Major non è una persona, è un azienda... oltre alla ferrari del capo deve mantenere tutti i suoi dipendenti e gli "artisti"
        La gente prima di Internet piratava la
        musica/film/sw/ecc?
        - Si, ma lo faceva con CD e cassette e non è
        facile individuarli i
        cani!era anche inutile "individuarli" perchè passare una cassetta a tre quattro amici non è un danno così "significativo", ai tempi infatti si combatteva la pirateria a grande scala (leggasi le compilation tarocche a Napoli del Festival di S. Remo per esempio)
        Con l'avvento di Internet è cambiato qualcosa?
        - Si, i cani hanno incominciato a scambiarsi
        opinioni! Hanno incominciato a SCEGLIERE la
        musica e a pretendere solo determinate tracce
        audio anziché intere compilation!!! Ti rendi
        conto!!! Prima potevamo far pagare TUTTE le
        canzoni di un CD allo stesso prezzo!!!!! Ora
        invece i cani ne comparno solo due o
        tre!non è un danno... anzi!Perhcè se una volta a me di un artista piacevano 3 o 4 tracce o compravo l'album (a malincuore) o mi facevo la cassettina mista registrando da diversi miei CD e poi chiedevo all'amico di turno di "finire la cassetta" con le 3 tracce che mi interessavano... ora invece... compro le 3 tracce!
        Perché solo due o tre?
        - Perché naturalmente su un CD audio ci sono si e
        no 3 tracce buone, tutto il resto è spazzatura
        messa lì per riempire il buco... spazzatura che
        tuttavia ti vendiamo allo stesso prezzo delle 3
        tracce
        buone.sono sempre esistiti anche i singoli... esistavano per quello le "compilation" certo ora è melgio perchè sempre di più non bisogna preoccuparsi di produrre (il che è un costo) altre tracce per riempire un supporto... vedi Vasco che ha fatto due canzoni "sciolte" vendute su iTunes
        Perché permettere agli utenti di scegliere è male?
        - Perché da 15 tracce a CD di prima siamo scesi a
        solo 2 o 3 tracce per compilation
        acquistate!ti ho risposto sopra...
        Ma se la gente non potesse scambiarsi musica la
        comprerebbe?
        - Certo che no! Lo sappiamo benissimo questo.forse non comprerebbe TUTTA la musica che scarica... ma di sicuro comprerebbe qualcosa in più
        E allora perché questa caccia alle streghe?
        - È la manna! La nostra salvezza! Se possiamo
        convincere giudici e legislatori imbecilli
        (magari anche comprandoceli eh) che un ragazzino
        con una collezione di 2000 MP3 ci sta facendo un
        danno pari a 2000 tracce non vendute possiamo poi
        chiederli come danni e guadagnare dove prima non
        avremmo guadagnato un
        eurocent!!!!su questo concordo... se scarico 2000 pezzi non è detto che ne avrei comprati 2000... ma... cmq... io ne ho RUBATI 2000... ora... mi faccio dire quanti di questi 2000 ne volevi davvero? "ho ne volevo solo 10" - "ok allora dammi 10" :)
        In altre parole si è venuta a formare una nuova
        saccoccia da cui spillare
        soldi?
        - Esatto!!!! Dicono che non tutto il male viene
        per nuocere ed è vero! Se da un lato Internet ha
        ridotto le nostre vendite a causa del fatto che
        gli utenti parlano fra loro (I CANI!) e scelgono
        le tracce attivamente, dall'altro ora possiamo
        attingere ad una fonte infinita di reddito. Ogni
        volta che abbiamo bisogno di soldi apriamo il
        mulo, ci segnamo gli IP dei 1000 o 2000 sfigati
        che ci capitano a tiro, e poi incominciamo prima
        a minacciarli... e se insistono li facciamo
        spendere migliaia di euro in cause
        infinite.mmmm in realtà prendono gli utenti che gerano una traffico SIGNIFICATIVO... così come all'epoca delle cassettine non facevano i RAID nelle scuole... ma nei magazzini di Napoli!
        Ma non è sciocco denunciare i propri utenti?
        - Lo sarebbe... se non fosse che la legge la
        facciamo noi grazie ai nostri servi che abbiamo
        messo al potere mentre la gente non guardava e
        possiamo trasformare una situazione di chiaro
        "suicidio economico" in una situazione
        assolutamente fruttuosa. ...mai letto alcune dichiarazioni di Maroni?Il mio punto di vista è che l'unico modo di "erodere" un po' la pirateria e lo scambio selvaggio in P2P è offrire canali di vendita e servizi di buona qualità e senza DRM... una volta che ci sarà tutto questo... non ci sono "scuse" per scaricare dal P2P.Su questo lascio... che è solo ironia...
        Ora mi perdoni, ma vado
        a fare il pieno alla Ferrari che è da stamattina
        che ho lasciato accesa in folle qui
        fuori.

        Perché lascia la Ferrari accesa???
        - Per non perdere tempo a girare la chiave dopo.
        • Anonimo scrive:
          Re: opinione personale


          Sono una Major, cosa voglio?

          - SOLDI

          ci mancherebbe... anche la Ferrero vende la
          Nutella per
          soldi!


          Perché?

          - La Ferrari che ho in garage costa un pacco!

          Prova tu a

          mantenerla!

          Una Major non è una persona, è un azienda...
          oltre alla ferrari del capo deve mantenere tutti
          i suoi dipendenti e gli
          "artisti"


          La gente prima di Internet piratava la

          musica/film/sw/ecc?

          - Si, ma lo faceva con CD e cassette e non è

          facile individuarli i

          cani!

          era anche inutile "individuarli" perchè passare
          una cassetta a tre quattro amici non è un danno
          così "significativo", ai tempi infatti si
          combatteva la pirateria a grande scala (leggasi
          le compilation tarocche a Napoli del Festival di
          S. Remo per
          esempio)


          Con l'avvento di Internet è cambiato qualcosa?

          - Si, i cani hanno incominciato a scambiarsi

          opinioni! Hanno incominciato a SCEGLIERE la

          musica e a pretendere solo determinate tracce

          audio anziché intere compilation!!! Ti rendi

          conto!!! Prima potevamo far pagare TUTTE le

          canzoni di un CD allo stesso prezzo!!!!! Ora

          invece i cani ne comparno solo due o

          tre!

          non è un danno... anzi!
          Perhcè se una volta a me di un artista piacevano
          3 o 4 tracce o compravo l'album (a malincuore) o
          mi facevo la cassettina mista registrando da
          diversi miei CD e poi chiedevo all'amico di turno
          di "finire la cassetta" con le 3 tracce che mi
          interessavano... ora invece... compro le 3
          tracce!


          Perché solo due o tre?

          - Perché naturalmente su un CD audio ci sono si
          e

          no 3 tracce buone, tutto il resto è spazzatura

          messa lì per riempire il buco... spazzatura che

          tuttavia ti vendiamo allo stesso prezzo delle 3

          tracce

          buone.

          sono sempre esistiti anche i singoli...
          esistavano per quello le "compilation" certo ora
          è melgio perchè sempre di più non bisogna
          preoccuparsi di produrre (il che è un costo)
          altre tracce per riempire un supporto... vedi
          Vasco che ha fatto due canzoni "sciolte" vendute
          su
          iTunes


          Perché permettere agli utenti di scegliere è
          male?

          - Perché da 15 tracce a CD di prima siamo scesi
          a

          solo 2 o 3 tracce per compilation

          acquistate!

          ti ho risposto sopra...


          Ma se la gente non potesse scambiarsi musica la

          comprerebbe?

          - Certo che no! Lo sappiamo benissimo questo.

          forse non comprerebbe TUTTA la musica che
          scarica... ma di sicuro comprerebbe qualcosa in
          più


          E allora perché questa caccia alle streghe?

          - È la manna! La nostra salvezza! Se possiamo

          convincere giudici e legislatori imbecilli

          (magari anche comprandoceli eh) che un ragazzino

          con una collezione di 2000 MP3 ci sta facendo un

          danno pari a 2000 tracce non vendute possiamo
          poi

          chiederli come danni e guadagnare dove prima non

          avremmo guadagnato un

          eurocent!!!!

          su questo concordo... se scarico 2000 pezzi non è
          detto che ne avrei comprati 2000... ma... cmq...
          io ne ho RUBATI 2000... ora... mi faccio dire
          quanti di questi 2000 ne volevi davvero? "ho ne
          volevo solo 10" - "ok allora dammi 10"
          :)


          In altre parole si è venuta a formare una nuova

          saccoccia da cui spillare

          soldi?

          - Esatto!!!! Dicono che non tutto il male viene

          per nuocere ed è vero! Se da un lato Internet ha

          ridotto le nostre vendite a causa del fatto che

          gli utenti parlano fra loro (I CANI!) e scelgono

          le tracce attivamente, dall'altro ora possiamo

          attingere ad una fonte infinita di reddito. Ogni

          volta che abbiamo bisogno di soldi apriamo il

          mulo, ci segnamo gli IP dei 1000 o 2000 sfigati

          che ci capitano a tiro, e poi incominciamo prima

          a minacciarli... e se insistono li facciamo

          spendere migliaia di euro in cause

          infinite.

          mmmm in realtà prendono gli utenti che gerano una
          traffico SIGNIFICATIVO... così come all'epoca
          delle cassettine non facevano i RAID nelle
          scuole... ma nei magazzini di
          Napoli!


          Ma non è sciocco denunciare i propri utenti?

          - Lo sarebbe... se non fosse che la legge la

          facciamo noi grazie ai nostri servi che abbiamo

          messo al potere mentre la gente non guardava e

          possiamo trasformare una situazione di chiaro

          "suicidio economico" in una situazione

          assolutamente fruttuosa.

          ...mai letto alcune dichiarazioni di Maroni?


          Il mio punto di vista è che l'unico modo di
          "erodere" un po' la pirateria e lo scambio
          selvaggio in P2P è offrire canali di vendita e
          servizi di buona qualità e senza DRM... una volta
          che ci sarà tutto questo... non ci sono "scuse"
          per scaricare dal
          P2P.
          Per una volta siamo d'accordo ;) ti sei solo dimenticato di dire due cose:che comprare cd NON è obbligatorio, come comprare il pane!Se non posso permettermeli NON li compro!E che esitono già alternative totalmente senza DRM come emusic e magnatune, oltre a tutte le tracce di assaggio offerte dagli artisti su myspace.
        • ryoga scrive:
          Re: opinione personale
          - Scritto da: MeX


          Sono una Major, cosa voglio?

          - SOLDI
          ci mancherebbe... anche la Ferrero vende la
          Nutella per
          soldi!Pero' la Ferrero non ti vende un prodotto a 10 euro quando a lei costa si e no 1 euro.


          Perché?

          - La Ferrari che ho in garage costa un pacco!

          Prova tu a

          mantenerla!

          Una Major non è una persona, è un azienda...
          oltre alla ferrari del capo deve mantenere tutti
          i suoi dipendenti e gli
          "artisti"la frase giusta era : "Oltre alla ferrari del capo, deve mantenere anche quella di tutti i suoi dipendenti...e poi gli artisti....!!! "
          era anche inutile "individuarli" perchè passare
          una cassetta a tre quattro amici non è un danno
          così "significativo", ai tempi infatti si
          combatteva la pirateria a grande scala (leggasi
          le compilation tarocche a Napoli del Festival di
          S. Remo per
          esempio)Cioe'? La piramide sai come funziona? Stesso principio dei vari P2P
          non è un danno... anzi!
          Perhcè se una volta a me di un artista piacevano
          3 o 4 tracce o compravo l'album (a malincuore) o
          mi facevo la cassettina mista registrando da
          diversi miei CD e poi chiedevo all'amico di turno
          di "finire la cassetta" con le 3 tracce che mi
          interessavano... ora invece... compro le 3
          tracce!Quanto spendi per quelle 3 tracce? Quanto spendi dal marocchino per comprarti l'intero album? ( Stessa qualità, in piu' hai "gratis" un supporto fisico, e inoltre hai il bonus di altre 7 tracce ).Come fa il marocchino a poter produrre tale cd e a poterlo vendere a quelle cifre? Perche' le major non possono venderlo a quel prezzo?
          sono sempre esistiti anche i singoli...
          esistavano per quello le "compilation" certo ora
          è melgio perchè sempre di più non bisogna
          preoccuparsi di produrre (il che è un costo)
          altre tracce per riempire un supporto... vedi
          Vasco che ha fatto due canzoni "sciolte" vendute
          su
          iTunesCerto... 1 album costava 20.000 lire. 1 Singolo, 12.000 lire. Era da FUBBI acquistare i singoli...E poi vuoi mettere la goduria di comprare una sequenza di bit in formato mp3 senza alcun rilascio di un supporto fisico, senza alcun rilascio di un supporto cartaceo e senza alcuna motivazione del costo sproporzionato del singolo brano?

          - Perché da 15 tracce a CD di prima siamo scesi a

          solo 2 o 3 tracce per compilation

          acquistate!

          ti ho risposto sopra...Anche io


          Ma se la gente non potesse scambiarsi musica la

          comprerebbe?

          - Certo che no! Lo sappiamo benissimo questo.

          forse non comprerebbe TUTTA la musica che
          scarica... ma di sicuro comprerebbe qualcosa in
          piùHai ragione. La comprerebbe dal marocchino e la scambierebbe con altri. Sempre esistito e sempre sarà cosi.
          su questo concordo... se scarico 2000 pezzi non è
          detto che ne avrei comprati 2000... ma... cmq...
          io ne ho RUBATI 2000... ora... mi faccio dire
          quanti di questi 2000 ne volevi davvero? "ho ne
          volevo solo 10" - "ok allora dammi 10"
          :)Rubare cfr. Garzanti : 1.appropriarsi in modo illecito di beni altrui; sottrarre ad altri qualcosa - 2. sottrarre, portar via quanto appartiene ad altriNon mi sembra che si utilizzi il termine esatto dato che NULLA E' STATO SOTTRATTO.Quindi prima di sparare sentenze, impara l'italiano ( a tal proposito "ho ne volevo solo 10", si scrive "o ne volevo solo 10" quindi senza "h" ).

          mmmm in realtà prendono gli utenti che gerano una
          traffico SIGNIFICATIVO... così come all'epoca
          delle cassettine non facevano i RAID nelle
          scuole... ma nei magazzini di
          Napoli!Guarda che accade anche in altre città ( non solo Napoli eh! ) e comunque quello di cui tu parli è un "business" che porta "SOLDI", mentre la semplice condivisione di mp3 non porta ne "SOLDI" ne guadagni.
          ...mai letto alcune dichiarazioni di Maroni?Mai sentito dire " Diamo un contentino al popolo in modo da far abbassare le tensioni per poi colpirli dritto a sangue freddo?" E' la tecnica usata da tutti i politici. Non appena si alza il polverone, esce qualcuno in cerca di visibilità a placare gli animi. Appena la tensione cala, ecco che entra in funzione la legge tanto odiata dalla popolazione.
          Il mio punto di vista è che l'unico modo di
          "erodere" un po' la pirateria e lo scambio
          selvaggio in P2P è offrire canali di vendita e
          servizi di buona qualità e senza DRM... una volta
          che ci sarà tutto questo... non ci sono "scuse"
          per scaricare dal
          P2P.Quindi : "PRIMA" le major tolgono i DRM e i prezzi spropositati ( potrebbero mettere tranquillamente brani a 0.30 e compilation a 4.00 con il costo della banda e degli hosting necessari ) e "DOPO" non ci sarebbero scuse da parte degli utenti dell'utilizzo del P2P. Ora invece si fa il contrarioUna domandaLavori per le major?
          • MeX scrive:
            Re: opinione personale

            Pero' la Ferrero non ti vende un prodotto a 10
            euro quando a lei costa si e no 1
            euro.no... ti vende un prodotto a 3.50 quando a lei costa si e no 0,20... anzi... lei lo vende al negoziante...il negoziante lo vende a te
            la frase giusta era : "Oltre alla ferrari del
            capo, deve mantenere anche quella di tutti i suoi
            dipendenti...e poi gli artisti....!!!
            "certo... anche la segretaria ha la ferrari... anzi no...il Porche Cayenne che è più "femminile"
            Cioe'? La piramide sai come funziona? Stesso
            principio dei vari
            P2Po ai 13 anni o non hai mai provato a duplicare un duplicato di un duplicato di un duplicato di un duplicato di una cassetta audio :)Un mp3 mantiene la stessa qualità copiato anche 1000000000 di volte... una musicassetta ad ogni copia che fai ottieni una qualità inferiore
            Quanto spendi per quelle 3 tracce? i prezzi attuali si aggirano a 0,99... 3 tracce mi costano meno di 3
            Quanto spendi
            dal marocchino per comprarti l'intero album? (non lo so... non uso versare fondi alla criminalità organizzata
            Stessa qualità, in piu' hai "gratis" un supporto
            fisico, e inoltre hai il bonus di altre 7 tracce
            ).sempre che il marocchino non ti fotta e ti vende un supporto masterizzato a minchia... che fai? se torni con lo "scontrino" te lo cambia? :)
            Come fa il marocchino a poter produrre tale cd e
            a poterlo vendere a quelle cifre? Perche' le
            major non possono venderlo a quel
            prezzo?devo davvero darti una risposta? chiedi al marocchino quanto ha pagato per la promozione del CD che sta vendendo... quanto ha pagato per la distribuzione a livello mondiale del supporto, per la produzione del video, per allestire i live... dai... ma eri serio o era una battuta?
            Certo... 1 album costava 20.000 lire. 1 Singolo,
            12.000 lire. Era da FUBBI acquistare i
            singoli...scusa... ma parli tanto di soldi e risparmiare 8.000£ ti faceva schifo? e poi se volevi solo quelle 3 tracce perchè le altri 10 erano brutte... che te ne fai del "valore aggiunto" delle altre tracce?
            E poi vuoi mettere la goduria di comprare una
            sequenza di bit in formato mp3 senza alcun
            rilascio di un supporto fisico, senza alcun
            rilascio di un supporto cartaceo e senza alcuna
            motivazione del costo sproporzionato del singolo
            brano?allora perchè in tanti "godono" a scaricare sequenze di bit senza valore dal Mulo?
            Hai ragione. La comprerebbe dal marocchino e la
            scambierebbe con altri. Sempre esistito e sempre
            sarà
            cosi.che bello posso fare il pignolo anch'io... così si scrive con l'accento!Pan per focaccia! :)
            Rubare cfr. Garzanti : 1.appropriarsi in modo
            illecito di beni altrui; sottrarre ad altri
            qualcosa - 2. sottrarre, portar via quanto
            appartiene ad
            altriquindi Tanzi è innocente?MI piace la tua elasticità mentale... sei come gli integralisti che applicano alla lettera il corano o la bibbia...
            Non mi sembra che si utilizzi il termine esatto
            dato che NULLA E' STATO
            SOTTRATTO.
            Quindi prima di sparare sentenze, impara
            l'italiano ( a tal proposito "ho ne volevo solo
            10", si scrive "o ne volevo solo 10" quindi senza
            "h"
            ).leggi meno il vocabolario e prova ad usare il cervello...
            Guarda che accade anche in altre città ( non solo
            Napoli eh! ) e comunque quello di cui tu parli è
            un "business" che porta "SOLDI", mentre la
            semplice condivisione di mp3 non porta ne "SOLDI"
            ne
            guadagni.prendevo Napoli per fare un esempio... la prossima volta uso Novara ok?Certo... i providers non traggono alcun guadagno dal fenomeno P2P, cmq... ti prego... sarica dal mulo più che puoi invece che dare soldi alla criminalità organizzata... o sei di quelli che comprano i CD dai marocchini e poi si indignano se sparano al tabaccaio sotto casa per rapinarlo ? e invoca il poliziotto di quartiere
            Mai sentito dire " Diamo un contentino al popolo
            in modo da far abbassare le tensioni per poi
            colpirli dritto a sangue freddo?" E' la tecnica
            usata da tutti i politici. Non appena si alza il
            polverone, esce qualcuno in cerca di visibilità a
            placare gli animi. Appena la tensione cala, ecco
            che entra in funzione la legge tanto odiata dalla
            popolazione.certo... perchè il mondo è dominato dalle forze del MALE e tutti operano si industriano per generare pestilenza infelicità... oh... se sei un pessimista depresso non è colpa di nessuno!
            Quindi : "PRIMA" le major tolgono i DRM e i
            prezzi spropositati ( potrebbero mettere
            tranquillamente brani a 0.30 e compilation a
            4.00 con il costo della banda e degli hosting
            necessari ) e "DOPO" non ci sarebbero scuse da
            parte degli utenti dell'utilizzo del P2P.penso tu non sappia quanto prende VISA e MASTERCARD per le transazioni on-line... ma ti lascio nel tuo mondo fatato...
            Ora invece si fa il contrarioil DRM non naviga in acque tranquille...

            Una domanda
            Lavori per le major?Non esattamente, ma lavoro nella / con / per la musica... Tu... lavori?
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            Premetto che non sono lo stesso di prima che ti ha replicato, sono un altro.- Scritto da: MeX


            Pero' la Ferrero non ti vende un prodotto a 10

            euro quando a lei costa si e no 1

            euro.

            no... ti vende un prodotto a 3.50 quando a lei
            costa si e no 0,20... anzi... lei lo vende al
            negoziante...il negoziante lo vende a
            tee che c'entra questo col p2p? bah.. sappiamo tutti che qualcuno ci deve guadagnare.. pure i bambini lo sanno... che azienda sarebbe se non "ti" (a te tramite intermediari, vedasi negozi, ecc.) vendesse i propri prodotti ad un prezzo superiore al loro costo di produzione?! è talmente ovvio che debba essere così, altrimenti nessuno ci guadegnerebbe nulla e tutto si bloccherebbe e nessuno produrrebbe più nulla.non si capisce perchè tu debba evidenziare tali ovvietà.nessuno chiede che il prodotto sia venduto allo stesso costo di produzione o solo giusto qualche cent in più. nessuno lo hai mai detto! anche perchè sarebbe per ovvie ragioni impossibile.

            la frase giusta era : "Oltre alla ferrari del

            capo, deve mantenere anche quella di tutti i
            suoi

            dipendenti...e poi gli artisti....!!!

            "

            certo... anche la segretaria ha la ferrari...
            anzi no...il Porche Cayenne che è più
            "femminile"ferrari, porche cayenne, o altre della stessa risma sono tutte auto alquanto costose, come le mantieni se non aumenti gli introiti in qualche modo?prova a immaginare come? caso Peppermint-jam ti dice niente?ecco come.
            Un mp3 mantiene la stessa qualità copiato anche
            1000000000 di volte... una musicassetta ad ogni
            copia che fai ottieni una qualità
            inferioree questo che c'entra? un mp3 è e rimane un mp3. di sicuro non hai la stessa qualità del cd originale aquistato con tanto di serigrafia e libretto.quindi non vedo perchè qualcuno si dovrebbe sentire in colpa a possedere un qualcosa che è ben diverso dall'originale (vedasi mp3), e comunque sempre di qualità inferiore all'originale e senza valori aggiunti (vedasi libretto, serigrafia). ma soprattutto non vedo perchè in taluni casi alcune persone siano costrette a pagare questo stramaledetto mp3 molto più del valore originale dell'opera. (vedasi caso Peppermint-jam e risarcimenti danni stratosferici).

            Quanto spendi per quelle 3 tracce?

            i prezzi attuali si aggirano a 0,99... 3 tracce
            mi costano meno di
            3se per te 3 non sono nulla.. ok allora facciamo così: mandami 3 sul mio conto ogni settimana, tanto per te non sono nulla. :s
            allora perchè in tanti "godono" a scaricare
            sequenze di bit senza valore dal
            Mulo?proprio perchè non hanno valore in tanti "godono" come dici tu, a scaricarle dal mulo. il posto che gli compete è quello, essere scaricati dal mulo e basta; nulla di più. nessuno si sognerebbe mai di pagare quegli mp3 nemmeno 1cent.

            Rubare cfr. Garzanti : 1.appropriarsi in modo

            illecito di beni altrui; sottrarre ad altri

            qualcosa - 2. sottrarre, portar via quanto

            appartiene ad

            altri

            quindi Tanzi è innocente?
            MI piace la tua elasticità mentale... sei come
            gli integralisti che applicano alla lettera il
            corano o la
            bibbia...che cavolo c'entra Tanzi con gli mp3??!! bah lo sai solo te.non fare esempi fuori luogo. non mi pare che qualcuno che scarica qualche mp3 sia equiparabile a Tanzi, e se per te lo è, significa che hai qualche problema (senza offesa naturalmente).
            leggi meno il vocabolario e prova ad usare il
            cervello...guarda che ha ragione lui! l'atto del "rubare" qui non c'entra un bel niente, e non ci azzeca manco morto col copyright. scaricare "illegamente" contenuti coperti da copyright significa semplicemnte che sei entrato in possesso di materiale per il quale non sei stato autorizzato a possederne una copia legittima. e, nel caso in cui si condivida tale materiale protetto da copyright l'illegalità sta nel ledere un diritto esclusivo di chi possiede i diritti su quell'opera, ovvero la distribuzione attraverso qualsiasi mezzo della suddetta opera.quindi come vedi, "rubare" qui c'entra come i cavoli a merenda. poi fa te...sono solo le majors e i loro portavoce che sbandierano ai quattro venti che "scaricare è come rubare". non sarai mica uno di loro per caso? comunque peccato che il termine rubare in questa circostanza non sia corretto, e lo sanno anche le majors, solo che si divertono a fare "terrorismo psicologico" per spaventare le masse e sperare che in molti smettano di scaricare e, utopisticamente, comincino ad aquistare i loro prodotti.
            prendevo Napoli per fare un esempio... la
            prossima volta uso Novara
            ok?
            Certo... i providers non traggono alcun guadagno
            dal fenomeno P2P,i providers ci guadagnano eccome! senza la manna del p2p non avrebbero tutta l'utenza che hanno adesso.altrimenti che ci vorrebbe per loro a bloccare tutte le porte utilizzate dai vari programmi di sharing? o, ancora più semplicemente, a togliere la linea a chi fa uso di suddetti programmi? perchè credi che non lo facciano? per non perdere utenza, è ovvio.ognuno pensa prima di tutto ai propri guadagni. e se le majors vanno dagli ISP a dirgli che loro ci perdono dal p2p, credi che gli ISP mettano prima i guadagni delle majors o i propri? vedi te...
            certo... perchè il mondo è dominato dalle forze
            del MALE e tutti operano si industriano per
            generare pestilenza infelicità... oh... se sei un
            pessimista depresso non è colpa di
            nessuno!non è questione di essere pessimisti. basta fare un semplice ragionamente logico: nessuno dà niente per niente a questo mondo. ognuno (o se vuoi, la maggior parte della gente) pensa solo al proprio tornaconto. non è essere pessimisti, è essere realisti.

            Quindi : "PRIMA" le major tolgono i DRM e i

            prezzi spropositati ( potrebbero mettere

            tranquillamente brani a 0.30 e compilation a

            4.00 con il costo della banda e degli hosting

            necessari ) e "DOPO" non ci sarebbero scuse da

            parte degli utenti dell'utilizzo del P2P.

            penso tu non sappia quanto prende VISA e
            MASTERCARD per le transazioni on-line... ma ti
            lascio nel tuo mondo
            fatato...e aridaje... che c'entra VISA e MASTERCARD col p2p? un cavolo di niente.. vabbè..
            il DRM non naviga in acque tranquille...




            Una domanda

            Lavori per le major?

            Non esattamente, ma lavoro nella / con / per la
            musica...

            Tu... lavori?io sì, quello che ti ha risposto sopra non lo so. Ma anche se non lavorassi che vuol dire? vuoi forse fare discriminazione? spero proprio di no.ciao.
          • MeX scrive:
            Re: opinione personale
            ciao "non autenticato"
            e che c'entra questo col p2p? col p2p niente, con il discorso che stavamo facendo centra perchè si parlava di prezzi di vendita e valore commerciale del prodotto..
            bah.. sappiamo
            tutti che qualcuno ci deve guadagnare.. pure i
            bambini lo sanno... [...]
            non si capisce perchè tu debba evidenziare tali
            ovvietà.
            nessuno chiede che il prodotto sia venduto allo
            stesso costo di produzione o solo giusto qualche
            cent in più. nessuno lo hai mai detto! anche
            perchè sarebbe per ovvie ragioni
            impossibile.bravo vedo che hai afferrato il concetto... vedi che potevi arrivarci?
            ferrari, porche cayenne, o altre della stessa
            risma sono tutte auto alquanto costose, come le
            mantieni se non aumenti gli introiti in qualche
            modo?
            prova a immaginare come? caso Peppermint-jam ti
            dice
            niente?
            ecco come. :| scusa... ma hai letto seguendo il discorso... o prendi ogni frase come un topic diverso?
            e questo che c'entra? un mp3 è e rimane un mp3.
            di sicuro non hai la stessa qualità del cd
            originale aquistato con tanto di serigrafia e
            libretto.no ma hai una qualità già immensamente superiore ad una musicassetta... anche ORIGINALE
            quindi non vedo perchè qualcuno si dovrebbe
            sentire in colpa a possedere un qualcosa che è
            ben diverso dall'originale (vedasi mp3), e
            comunque sempre di qualità inferiore
            all'originale e senza valori aggiunti (vedasi
            libretto, serigrafia).forse perchè non comprerà il prodotto (visto che ha ottenuto un surrogato di qualità soddisfacente) e non dà un centesimo all'artista che l'ha inventato e all'azienda che l'ha prodotto?
            ma soprattutto non vedo
            perchè in taluni casi alcune persone siano
            costrette a pagare questo stramaledetto mp3 molto
            più del valore originale dell'opera. (vedasi caso
            Peppermint-jam e risarcimenti danni
            stratosferici).qual'è il valore originale di un'opera?
            se per te 3 non sono nulla.. ok allora facciamo
            così: mandami 3 sul mio conto ogni settimana,
            tanto per te non sono nulla.
            :s3 sono pochi.. se vuoi ti mando 3 sul tuo conto in banca... ma 3 alla Settimana non sono 3 e basta... :) e non compro 3 canzoni alla settimana :)
            proprio perchè non hanno valore in tanti "godono"
            come dici tu, a scaricarle dal mulo. il posto che
            gli compete è quello, essere scaricati dal mulo e
            basta; nulla di più. nessuno si sognerebbe mai di
            pagare quegli mp3 nemmeno
            1cent.ma perchè li scaricano se fanno così schifo? per riempire l'HD? o forse perchè gli piace quel prodotto(l'MP3)? e possono ascoltarlo ad una qualità che li soddisfa?
            che cavolo c'entra Tanzi con gli mp3??!! bah lo
            sai solo
            te.con gli MP3 non centra NULLA! ma centra con il concetto di "rubare"Ora... Tanzi non ha mai sottratto i soldi agli investitori... non è andato in banca con il passamontagna a rubare i soldi... così come quando chi scarica dal Mulo non va da mediaworld con il mitra e si fa consegnare i CD... però Tanzi "rubava" soldi all'azienda... e alla lunga l'azienda è fallita... e tu hai perso i tuoi soldi... ora... puoi dirmi che il significato LETTERALE del termine rubare non può essere applicato a Tanzi, così come al p2p.... perchè FISICAMENTE non sottraggo nulla a nessuno... ma per fortuna il nostro cervello e il nostro linguaggio è in grado di "astrarre" i concetti... dal momento che per colpa della condotta di Tanzi molti investitori hanno perso i loro soldi, indirettamente possiamo affermare, usando il termine rubare in senso lato, che Tanzi ha rubato i soldi degli investitori, allo stesso modo chi scarica con il Mulo sottrae introiti alle major, artisti, e tutto il business che fa parte di quel settore, ora hai capito???
            non fare esempi fuori luogo. non mi pare che
            qualcuno che scarica qualche mp3 sia equiparabile
            a Tanzi, e se per te lo è, significa che hai
            qualche problema (senza offesa
            naturalmente).non sei in grado eh di seguire un post più lungo di 12 righe? leggi sopra cmq.
            guarda che ha ragione lui! l'atto del "rubare"
            qui non c'entra un bel niente, e non ci azzeca
            manco morto col copyright. scaricare
            "illegamente" contenuti coperti da copyright
            significa semplicemnte che sei entrato in
            possesso di materiale per il quale non sei stato
            autorizzato a possederne una copia legittima.

            e, nel caso in cui si condivida tale materiale
            protetto da copyright l'illegalità sta nel ledere
            un diritto esclusivo di chi possiede i diritti su
            quell'opera, ovvero la distribuzione attraverso
            qualsiasi mezzo della suddetta
            opera.
            quindi come vedi, "rubare" qui c'entra come i
            cavoli a merenda. poi fa
            te...
            sono solo le majors e i loro portavoce che
            sbandierano ai quattro venti che "scaricare è
            come rubare". non sarai mica uno di loro per
            caso?leggi sopra, sopra :)
            i providers ci guadagnano eccome! senza la manna
            del p2p non avrebbero tutta l'utenza che hanno
            adesso.
            altrimenti che ci vorrebbe per loro a bloccare
            tutte le porte utilizzate dai vari programmi di
            sharing? o, ancora più semplicemente, a togliere
            la linea a chi fa uso di suddetti programmi?
            perchè credi che non lo facciano? per non perdere
            utenza, è
            ovvio.
            ognuno pensa prima di tutto ai propri guadagni. e
            se le majors vanno dagli ISP a dirgli che loro ci
            perdono dal p2p, credi che gli ISP mettano prima
            i guadagni delle majors o i propri? vedi
            te...no.. infatti anch'io sostendo che il p2p genera soldi.... che poi i soldi non vadano a chi ha inventato il p2p o ai contenuti presenti nelle reti p2p è un altro discorso.
            non è questione di essere pessimisti. basta fare
            un semplice ragionamente logico: nessuno dà
            niente per niente a questo mondo. ognuno (o se
            vuoi, la maggior parte della gente) pensa solo al
            proprio tornaconto. non è essere pessimisti, è
            essere
            realisti.bravo... allora perhcè non è giusto che chi fa come lavoro musica non possa guadagnarci?
            e aridaje... che c'entra VISA e MASTERCARD col
            p2p? un cavolo di niente..
            vabbè..ufffff si parla di alternative al p2p... mi si ribatte che dovrebbe costare 30cent a brano... io faccio notare che in quei 30cent deiv pagare non solo la canzone ma anche la transazione finanziaria... come hai detto tu nessuno ti dà niente per niente no? :)
            io sì, quello che ti ha risposto sopra non lo so.
            Ma anche se non lavorassi che vuol dire? vuoi
            forse fare discriminazione? spero proprio di
            no.cosa centra questo con il p2p? (TIÊ!(troll3))
            ciao.ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: MeX
            ciao "non autenticato"


            e che c'entra questo col p2p?

            col p2p niente, con il discorso che stavamo
            facendo centra perchè si parlava di prezzi di
            vendita e valore commerciale del
            prodotto.
            bravo vedo che hai afferrato il concetto... vedi
            che potevi
            arrivarci?non so perchè ma questa mi suona come un'offesa.. non mi pare di averti preso in giro nella mia replica, non si può dire lo stesso di te.. e non mi venire a dire: "dai stavo scherzando!" e bla bla.. sennò faccio anch'io lo stesso e comincio a dirtene di tutti i colori, tanto stiamo "scherzando".manchi di serietà, e questo dice tutto.
            :| scusa... ma hai letto seguendo il discorso...
            o prendi ogni frase come un topic
            diverso?il solo fatto che la parola Peppermint non ti lasci sgomento e attonito la dice lunga.non c'è dubbio, sei uno delle majors.
            no ma hai una qualità già immensamente superiore
            ad una musicassetta... anche
            ORIGINALEROTFL e questo che paragone è? non può compararmi qualità digitale e analogica, sono due mondi completamente diversi.il paragone dev'essere fatto all'interno della stessa tecnologia e contemporaneo all'avvenimento.quindi un mp3 lo puoi giustamente paragonare a tutti i supporti digitali che vuoi (cd, sacd, dvd audio, ecc), ma non certo a roba analogica. la musicassetta è roba vecchia e superata ormai, e quindi il paragone non è più contemporaneo e, di conseguenza non è pertinente.sarebbe come dire che un libro odierno ha una qualità superiore al papiro degli usato dagli egiziani 3000 anni fa. e allora? che razza di paragone assurdo è mai questo? stai dicendo le solite ovvietà! ti ripeto: il paragone dev'essere fatto all'interno della stessa tecnologia e contemporaneo.quindi mp3=digitale, me lo confronti solo con supporti digitali per favore.e poi me lo paragoni ai supporti digitali oggi esistenti. non certo al menestrello che suonava in piazza nel medioevo. ok?spero tu abbia capito.
            forse perchè non comprerà il prodotto (visto che
            ha ottenuto un surrogato di qualità
            soddisfacente) e non dà un centesimo all'artista
            che l'ha inventato e all'azienda che l'ha
            prodotto?la qualità "soddisfacente" non la decidi certo tu. senza contare che la maggior parte degli mp3 è fatto da schifo con bitrate bassissimi.di conseguenza la qualità và valuta caso x caso, e quindi ogni mp3 avrà qualità diversa a seconda di come è stato fatto e delle sue caratteristiche (bitrate, ecc.) e non certo generalizzata come dici te! che mi dici che mp3="quasi copia" di un cd? non direi proprio.
            qual'è il valore originale di un'opera?il valore lo dovrebbe decidere unicamente ed esclusivamente l'autore dell'opera, e dovrebbe rispettare le norme concorrenziali del mercato e rispettare anche le disponibilità economiche dell'aquirente medio.attualmente i prezzi li fanno le major, e non gli artisti stessi. e già qui si parte male.e poi tali prezzi non sono tarati in funzione delle altre due caratteristiche necessarie da me qui sopra citate.
            3 sono pochi.. se vuoi ti mando 3 sul tuo conto
            in banca... ma 3 alla Settimana non sono 3 e
            basta... :) e non compro 3 canzoni alla settimana
            :)certo che 3 una volta sola sono pochi. (altra ovvietà), ma non vorrai mica dirmi che hai aquistato canzoni per soli 3 in tutta la tua vita? immagino avrai speso qualcosina di più.. suvvia...
            ma perchè li scaricano se fanno così schifo? per
            riempire l'HD? o forse perchè gli piace quel
            prodotto(l'MP3)? e possono ascoltarlo ad una
            qualità che li
            soddisfa?della qualità degli mp3 ne ho già parlato sopra.per il resto: può soddisfare come può anche non soddisfare, dipende dall'interessato.ma non è questo il punto. il punto è: può un gruppetto di gente che scarica far fallire una major? non direi proprio! visto che hanno soldi per imbarcarsi in processi a destra e a manca, e si possono permettere ville e auto di lusso, direi che di soldi ne hanno già a sufficienza, non ti pare?ricordati questo proverbio: chi troppo vuole, nulla stringe.le major ultimamente vogliono troppo, peccato per loro che non stringeranno un bel niente.

            che cavolo c'entra Tanzi con gli mp3??!! bah lo

            sai solo

            te.

            con gli MP3 non centra NULLA! ma centra con il
            concetto di
            "rubare"
            Ora... Tanzi [...] ora hai
            capito???tutto ineccepibile. peccato che non sia pertiente. mi spiace ripetermi, ma la legge non astrae i termini. rubare significa rubare, e cioè come hai detto tu: andare col mitra al mediaworld e farsi dare i cd.per gli altri differenti tipi di reato ci sono i termini italiani appositi ed adeguati, se non li conosci imparali! studia un po' di lingua italiana va'! anche perchè, la legge non ammette ignoranza.

            non è questione di essere pessimisti. basta fare

            un semplice ragionamente logico: nessuno dà

            niente per niente a questo mondo. ognuno (o se

            vuoi, la maggior parte della gente) pensa solo
            al

            proprio tornaconto. non è essere pessimisti, è

            essere

            realisti.

            bravo... allora perhcè non è giusto che chi fa
            come lavoro musica non possa
            guadagnarci?ci guadagnano già abbastanza! hai mai visto i capi delle majors vestiti da barboni per caso?NO! hai mai visto fallire qualche major? Nemmeno! hai mai visto un artista famoso che non abbia una super-mega-villa e super-mega-macchine? NO! quindi?conclusione: hanno già fin troppi soldi così!sono loro che hanno "rubato", se vogliamo astrarre il termine, fino ad oggi; imponendoci prezzi assurdi per mantenersi i loro lussi.

            e aridaje... che c'entra VISA e MASTERCARD col

            p2p? un cavolo di niente..

            vabbè..

            ufffff si parla di alternative al p2p... mi si
            ribatte che dovrebbe costare 30cent a brano... io
            faccio notare che in quei 30cent deiv pagare non
            solo la canzone ma anche la transazione
            finanziaria... come hai detto tu nessuno ti dà
            niente per niente no?
            :)è inutile che sbuffi, la verità fa male eh?
            cosa centra questo con il p2p? (TIÊ!(troll3))bravo. bella risposta. ovviamente quando non si hanno più argomenti si comincia a fare attacchi stupidi e inutili senza senso, tra l'altro prendendo spunto da quello che dicono gli altri e ribattendoglielo indietro.

            ciao.

            ciao!ariciao.
          • MeX scrive:
            Re: opinione personale
            senti... non sono qui per discutere con uno che non la capisce... se ti senti così in pace con te stesso a scaricare dal Mulo tutto ciò che ti passa per la testa... (anche se l'EMMEPITRE fa schifo blablabla... e intanto scarichi...) continua a scaricare e non sprecare banda per i tuoi downloads!Scusa ma non mi stimoli intellettualmente per portare avanti una discussione "seria" :)ari ari ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: MeX[CUT]tralascio le restanti sciocchezze per commentare solo questa chicca, veramente pregevole ;)

            che cavolo c'entra Tanzi con gli mp3??!! bah lo

            sai solo

            te.

            con gli MP3 non centra NULLA! ma centra con il
            concetto di
            "rubare"
            Ora... Tanzi non ha mai sottratto i soldi agli
            investitori... non è andato in banca con il
            passamontagna a rubare i soldi... così come
            quando chi scarica dal Mulo non va da mediaworld
            con il mitra e si fa consegnare i CD... però
            Tanzi "rubava" soldi all'azienda... e alla lunga
            l'azienda è fallita... e tu hai perso i tuoi
            soldi... ora... puoi dirmi che il significato
            LETTERALE del termine rubare non può essere
            applicato a Tanzi, così come al p2p.... perchè
            FISICAMENTE non sottraggo nulla a nessuno... HAHAHAHAHAHAHAAAAAAAAAA......MITICOOOOOO.....allora vuol dire che chi ha investito in azioni parmalat ha ancora tutti i suoi soldi, visto che nessuno li ha presi (rotfl)forse è per questo che tanzi è già fuori dalla galera (rotfl)ma
            per fortuna il nostro cervello e il nostro
            linguaggio è in grado di "astrarre" i concetti...eh sì, in effetti quei soldi in parmalat non ci sono mai finiti (rotfl)ma sei sicuro di non aver "astratto" pure il cervello??
            dal momento che per colpa della condotta di Tanzi
            molti investitori hanno perso i loro soldi,
            indirettamente possiamo affermare, usando il
            termine rubare in senso lato, che Tanzi ha rubato
            i soldi degli investitori, allo stesso modo chi
            scarica con il Mulo sottrae introiti alle major,
            artisti, e tutto il business che fa parte di quel
            settore, ora hai
            capito???sei tu che devi capire che i soldi rubati da tanzi gli investitori NON CE LI HANNO PIU', mentre l'mp3 la persona dalla quale scarico ce l'ha ancora.
          • MeX scrive:
            Re: opinione personale

            sei tu che devi capire che i soldi rubati da
            tanzi gli investitori NON CE LI HANNO PIU',
            mentre l'mp3 la persona dalla quale scarico ce
            l'ha
            ancora.... :) ma sei tu che non hai capito NULLA!Io parlo DEI SOLDI che non ci sono più nelle tasche degli artisti e di tutti quelli che lavorano nella musica... ma che cavolo eddaai! svegliaaaaaaaa!
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: MeX


            sei tu che devi capire che i soldi rubati da

            tanzi gli investitori NON CE LI HANNO PIU',

            mentre l'mp3 la persona dalla quale scarico ce

            l'ha

            ancora.

            ... :) ma sei tu che non hai capito NULLA!
            Io parlo DEI SOLDI che non ci sono più nelle
            tasche degli artisti e di tutti quelli che
            lavorano nella musica... ma che cavolo eddaai!
            svegliaaaaaaaa!perchè, questi soldi prima c'erano???ma svegliati tu, è questa la differenza che non ti entra nella zucca.quelli di parmalat prima che glie li rubasse tanzi i soldi li avevano, gli artisti invece NO, e non li avranno MAI :D
          • MeX scrive:
            Re: opinione personale
            allora... ora uso il cervello con la stessa schematicità con cui lo usi tu o "non autenticato"Tanzi non ha rubato nulla perchè... le persone non avevano "soldi" ma possedevano AZIONI che non sono mai state sottrate (rubate) a loro!Semplicemente il valore delle azioni che possedevano si è svalutato fino ad arrivare a 0!Ora così possiamo dire che Tanzi non ha sottratto azioni... a NESSUNO!
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: MeX
            allora... ora uso il cervello con la stessa
            schematicità con cui lo usi tu o "non
            autenticato"eh già, perchè il fatto di aver scritto mex o pincopallo ti rende meno anonimo di un non autenticato (rotfl)inventane una migliore :D
            Tanzi non ha rubato nulla perchè... le persone
            non avevano "soldi" ma possedevano AZIONI che non
            sono mai state sottrate (rubate) a
            loro!ma le azioni tanzi le ha regalate a queste persone??NO, le ha vendute a caro prezzo.
            Semplicemente il valore delle azioni che
            possedevano si è svalutato fino ad arrivare a
            0!appunto, ha venduto azioni senza valore, un vero e proprio furto.
            Ora così possiamo dire che Tanzi non ha sottratto
            azioni... a
            NESSUNO!ma le azioni tanzi le ha regalate a queste persone??NO, le ha vendute a caro prezzo.le azioni sono rimaste in possesso degli azionisti, ma i SOLDI tanzi se li è presi.è stato un furto con destrezza :Dla prossima volta trova un paragone migliore, e vai a lezione di logica, che mi sembri un pò carente (rotfl)
          • Non authenticat scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: MeX
            Ora... Tanzi non ha mai sottratto i soldi agli
            investitori... non è andato in banca con il
            passamontagna a rubare i soldi... così come
            quando chi scarica dal Mulo non va da mediaworld
            con il mitra e si fa consegnare i CD... però
            Tanzi "rubava" soldi all'azienda... e alla lunga
            l'azienda è fallita... e tu hai perso i tuoi
            soldi... ora... puoi dirmi che il significato
            LETTERALE del termine rubare non può essere
            applicato a Tanzi, così come al p2p.... perchè
            FISICAMENTE non sottraggo nulla a nessuno... maPeccato che l'investitore aveva investito soldi veri (quelli che Tanzi si è fatto dare dalla banca SENZA IL PASSAMONTAGNA) e che quei soldi (sempre veri) non erano più (e non sono più) nella disponibilità dell'investitore e gli sono quindi stati SOTTRATTI.Nel caso della copia invece il pezzo "originale" rimane nella tua disponibilità enche se ne vengono fatte un miliardo di copie!Se quello che tu dici fosse sensato io investirei miliardi in borsa ogni giorno (ovviamente con delle splendide fotocopie di euro veri)!Potrebbero certo arrestarmi e condannarmi... ma non per furto, al massimo come falsario!Del resto il sig Tanzi era un esperto in materia ha falsificato un certificato di deposito presso una banca americana per 4 e passa miliardi!Ma la banca non gli ha chiesto nulla (ne ne ha chiesto la condanna per furto) lei i soldi (quelli veri) li aveva!Era il Tanzi che aveva solo la "copia" dei soldi!Morale TANZI ha rubato AGLI INVESTITORI (soldi veri non più nella disponibilità degli stessi) ma NON HA RUBATO nulla alla banca americana (copia di un documento) che infatti nulla doveva avere e nulla ha chiesto come risarcimento!La prossima volta che segli un "esempio" per analogia ti conviene fare attenzione a come lo scegli!Ti potrebbe dare (come ti da) TORTOMARCIO! @^ :D :p
          • ryoga scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: MeX
            no... ti vende un prodotto a 3.50 quando a lei
            costa si e no 0,20... anzi... lei lo vende al
            negoziante...il negoziante lo vende a
            teParliamo di casi reali?Ok. Prendiamo la Nutella che costa per l'appunto 3.50+/-Tappo : 0.05Contenitore in vetro : 0.30Etichetta : 0.05Ingredienti : 0.40Quindi, di spesa viva, si e no in 1 barattolo di nutella, ci aggiriamo intorno al 0.80 con un valore finale di 3.50Quindi ogni pezzo, porta all'azienda un 2.70 di guadagno "teorico" ( togli la scala di distribuzione, togli il trasporto, diciamo che la Ferrero guadagna circa 1.60 lordi da ogni barattolo, pari a circa 0.80 di guadagno netto a barattolo ).Prendiamo ora un cd :Viene venduto a 20Costo del cd : 0.20Costo del portacd : 0.10Costo della copertina : 0.20Costo della plastica intorno al cd : 0.05Totale costo : 0.55Ti faccio presente che la pubblicità di un prodotto come la Nutella, rispetto alla canzone è una cosa MOLTO COSTOSA. Nel primo caso, devi pagare BEI SOLDINI alle TV per un 15'' di gingle, mentre nel secondo caso, si e no paghi le radio.
            certo... anche la segretaria ha la ferrari...
            anzi no...il Porche Cayenne che è più
            "femminile"Battutine a parte, di sicuro i dipendenti delle case discografiche non girano con una utilitaria.O magari hai visto Vasco Rossi con una utilitaria? :-O
            Un mp3 mantiene la stessa qualità copiato anche
            1000000000 di volte... una musicassetta ad ogni
            copia che fai ottieni una qualità
            inferioreParli dell'epoca? All'epoca si utilizzavano le cassette e a meno che non avevi "LA PERLA NERA" della Kenwood, ti sfido a sentire la perdita di qualità da una cassetta.Oggi invece ci sono i Cd che "guarda caso" essendo digitali, la copia dell'ennesima copia e' sempre uguale all'originale ( Anzi...gli mancano solo i rootkit )

            Quanto spendi per quelle 3 tracce?
            i prezzi attuali si aggirano a 0,99... 3 tracce
            mi costano meno di
            3


            Quanto spendi

            dal marocchino per comprarti l'intero album? (

            non lo so... non uso versare fondi alla
            criminalità
            organizzataTe lo dico io 2.50Tra le 2 criminalità, preferisco quella dove i soldi li verso di mia spontanea volontà e non quella dove i soldi mi vengono presi a suon di minacce legali su leggi emanate su fondamenti illegali.
            sempre che il marocchino non ti fotta e ti vende
            un supporto masterizzato a minchia... che fai? se
            torni con lo "scontrino" te lo cambia?
            :)Guarda caso, il marocchino per non aver problemi di sorta, ti sostituisce il cd al volo con lo stesso o con un altro se quest'ultimo non e' disponibile.Prova a farlo con un supporto originale da un rivenditore :D :D :D :D :D
            devo davvero darti una risposta? chiedi al
            marocchino quanto ha pagato per la promozione del
            CD che sta vendendo... quanto ha pagato per la
            distribuzione a livello mondiale del supporto,
            per la produzione del video, per allestire i
            live... dai... ma eri serio o era una
            battuta?Era una mezza battuta.Quindi vuoi dire che le major tutte le entrate le hanno solo con la vendita dei cd?Io pensavo che le avevano anche da :- Musica nei locali pubblici- Musica nei negozi- Concerti- Radio- Suonerie- Fiere ed organizzazioni in genere- Stato come forma di incentivi all'artePoi mi metti tra le spese :- L'allestimento dei live ( ci guadagna dai concerti )- Produzione dei video ( ci guadagna dai video )
            scusa... ma parli tanto di soldi e risparmiare
            8.000£ ti faceva schifo? e poi se volevi solo
            quelle 3 tracce perchè le altri 10 erano
            brutte... che te ne fai del "valore aggiunto"
            delle altre
            tracce?Uhm... 12.000 il singolo conteneva 1 traccia ( sul lato b del disco c'era il remix in genere ).Se volevi le 3 tracce, ti costavano 36.000 lire
            allora perchè in tanti "godono" a scaricare
            sequenze di bit senza valore dal
            Mulo?Perche' non preferiscono pagare per una sequenza di bit una cifra sproporzionata.Mai pensato che 0.30 e' la cifra onesta per un brano?

            Rubare cfr. Garzanti : 1.appropriarsi in modo

            illecito di beni altrui; sottrarre ad altri

            qualcosa - 2. sottrarre, portar via quanto

            appartiene ad

            altri

            quindi Tanzi è innocente?Ha portato via soldi a milioni di persone.Quindi ha rubato.Comunque non preoccuparti, secondo la legge italiana, Tanzi è innocente. Indovina un po' ora dov'e'? Indovina invece cosa stanno facendo coloro che hanno perso i soldi a causa sua?
            MI piace la tua elasticità mentale... sei come
            gli integralisti che applicano alla lettera il
            corano o la
            bibbia...Magari.Sai quanti ladri ci sarebbero in giro?Sai quanti produttori di musica ci sarebbero in giro?Sai quanti politicanti corrotti ci sarebbero in giro?
            leggi meno il vocabolario e prova ad usare il
            cervello...Potrei rivolgerti la stessa frase, dato che hai affermato che io sostengo che Tanzi è innocente laddove il FURTO = SOTTRAZIONE DI SOLDI è palese e confermato da tutti.
            criminalità organizzata... o sei di quelli che
            comprano i CD dai marocchini e poi si indignano
            se sparano al tabaccaio sotto casa per rapinarlo
            ? e invoca il poliziotto di
            quartiere1°) Non uso il mulo, ma canali alternativi2°) Non compro dal marocchino dato che la musica di oggi MI FA SCHIFO -
            NON SCARICO MUSICA/FILM3°) Desidero la PENA DI MORTE in ITALIA, ma purtroppo finche' esisteranno i corrotti, tale pena non potrà mai essere approvata.
            certo... perchè il mondo è dominato dalle forze
            del MALE e tutti operano si industriano per
            generare pestilenza infelicità... oh... se sei un
            pessimista depresso non è colpa di
            nessuno!Dalle mie parti si chiama REALISTA.O magari per te la LEGGE URBANI era una legge che ci si aspettava, o magari per te la notizia della Francia di oggi era una legge scontata mentre 1 anno fa si era detto esattamente il contrario.....
            penso tu non sappia quanto prende VISA e
            MASTERCARD per le transazioni on-line... ma ti
            lascio nel tuo mondo
            fatato...:-O Guarda caso realizzo proprio negozi virtuali e guarda caso mi occupo anche delle transazioni online e _guarda caso_ so perfettamente quanto Visa e Mastercard prelevano da ogni operazione ( si parla se non erro di un 2% sul valore dell'importo ).Quindi, per favore, se le cose non le sai, respira.


            Ora invece si fa il contrario

            il DRM non naviga in acque tranquille...Io leggo tutt'altro anche nelle notizie di oggi

            Una domanda

            Lavori per le major?

            Non esattamente, ma lavoro nella / con / per la
            musica...

            Tu... lavori?Si, per pochi soldi a differenza di chi la musica la rivende a prezzi folli anche a chi non è interessato.
          • Dem-f scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: ryoga
            Prendiamo ora un cd :
            Viene venduto a 20
            Costo del cd : 0.20
            Costo del portacd : 0.10
            Costo della copertina : 0.20
            Costo della plastica intorno al cd : 0.05
            Totale costo : 0.55

            Ti faccio presente che la pubblicità di un
            prodotto come la Nutella, rispetto alla canzone è
            una cosa MOLTO COSTOSA. Nel primo caso, devi
            pagare BEI SOLDINI alle TV per un 15'' di gingle,
            mentre nel secondo caso, si e no paghi le
            radio.No dai, non puoi scrivere questo. E la promozione? E la ricerca? E i live? E i costi di registrazione? Dai non puoi far veramente il paragone con la nutella!!!
            Battutine a parte, di sicuro i dipendenti delle
            case discografiche non girano con una
            utilitaria.
            O magari hai visto Vasco Rossi con una
            utilitaria?
            :-OChe c'entra l'artista (e per un Vasco che gira in ferrari ce ne sono mille che fanno la fame perchè non sfondano) con i dipendenti? E fra i dipendenti, un AD guadagnerà in qualsiasi azienda di più -e tenderà al medesimo obiettivo che è il profitto- rispetto al portiere. Se hai dei casi precisi in cui, tanto per fare un esempio calzante, un assistente nel reparto legale va in giro in ferrari per cortesia scrivilo, perchè a me risulta -conoscendo piuttosto bene uno di essi- che giri in Focus e che la situazione non sia molto diversa fra i suoi colleghi, dentro e altrove. Poi vabbè, se sta cosa del p2p maschera un attacco al sistema capitalistico allora diciamocelo, ma allora parliamone estendendo anche ad altri campi in cui -magari perchè non è così evidente o perchè non vi toccano direttamente- ci sono scandali ben peggiori dei 20euro a cd...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2007 13.28-----------------------------------------------------------
          • ryoga scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: Dem-f

            Ti faccio presente che la pubblicità di un

            prodotto come la Nutella, rispetto alla canzone
            è

            una cosa MOLTO COSTOSA. Nel primo caso, devi

            pagare BEI SOLDINI alle TV per un 15'' di
            gingle,

            mentre nel secondo caso, si e no paghi le

            radio.

            No dai, non puoi scrivere questo. E la
            promozione? E la ricerca? E i live? E i costi di
            registrazione? Dai non puoi far veramente il
            paragone con la
            nutella!!!Ah no?Promozione =
            Spot televisivi, Spot radiofonici, Cartelloni pubblicitari, Raccolte punti, Sponsor su eventi sportivi/concerti...Ricerca =
            Mica hanno inventato la nutella spremendo le noccioline....Live =
            Il concerto live, se non erro, LO PAGHI se vuoi esser presente. Quindi è una sorta di "cd dal vivo" e non una spesaCosti di registrazione =
            Costi di attrezzatura.Hai ancora altri argomenti validi da dover smontare?

            Battutine a parte, di sicuro i dipendenti delle

            case discografiche non girano con una

            utilitaria.

            O magari hai visto Vasco Rossi con una

            utilitaria?

            :-O

            Che c'entra l'artista (e per un Vasco che gira in
            ferrari ce ne sono mille che fanno la fame perchè
            non sfondano) con i dipendenti? E fra i
            dipendenti, un AD guadagnerà in qualsiasi azienda
            di più -e tenderà al medesimo obiettivo che è il
            profitto- rispetto al portiere. Se hai dei casi
            precisi in cui, tanto per fare un esempio
            calzante, un assistente nel reparto legale va in
            giro in ferrari per cortesia scrivilo, perchè a
            me risulta -conoscendo piuttosto bene uno di
            essi- che giri in Focus e che la situazione non
            sia molto diversa fra i suoi colleghi, dentro e
            altrove.Beh se parli dell'ultima ruota del carro, posso portarti l'esempio di tanti dipendenti della Ferrero che non se la passano affatto bene e che si e no arrivano a fine mese con lo stipendio.Ma stavamo parlando di dipendenti delle major e non di dipendenti delle aziende dipendenti alle aziende dipendenti dei major.... o sbaglio? ( Hai visto qualcuno della EMI con una Focus? o l'hai confuso con qualcuno della edizioni musicali s.n.c. che ha come subappalto un subappalto di un subappalto con la EMI? )

            Poi vabbè, se sta cosa del p2p maschera un
            attacco al sistema capitalistico allora
            diciamocelo, ma allora parliamone estendendo
            anche ad altri campi in cui -magari perchè non è
            così evidente o perchè non vi toccano
            direttamente- ci sono scandali ben peggiori dei
            20euro a
            cd...Attenzione!Attenzione!Attenzione!Non sto assolutamente cercando di attaccare il sistema capitalistico.Sto semplicemente dicendo che *AD OGGI*, questi signori che "MILLANTANO" guadagni persi a destra e a manca, sono persone che PRODUCONO 0, PAGANO 0 e richiedono il pagamento obbligato di un numero spropositato di soldi per il semplice fatto di aver posto in "condivisione" e aver fatto "clonare" un brano ad un'altra persona.Si dovrebbe denunciare per calunnia ogni persona che lavora per/con le major e che utilizza termini come : "Rubare"P.s. per dem-f : Non credere che se la pirateria verrà estinta ( + facile far crepare le major credimi ), ci saranno piu' giovani esordienti. I giovani "esordienti", sono quelli che hanno VERA STOFFA e che si fanno conoscere per altre vie.Tutti quegli esordienti che vedi oggi, sono "Raccomandati" e "Figli d'arte". ( A dimostrazione di quanto "investono" le major nel loro campo della Ricerca ).
          • Dem-f scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: ryoga
            Hai ancora altri argomenti validi da dover
            smontare?Ma direi di si, però mi incoglie il sospetto che tu di marketing e logistica conosca solo i fondamentali. Non è come dici tu, vediamo perchè:
            Promozione =
            Spot televisivi, Spot radiofonici,Cartelloni pubblicitari, Raccolte punti, Sponsor su eventi sportivi/concerti...Si ok, ovviamente nel bilancio della Ferrero c'è una simpatica voce in merito. Ma è facile comprendere come uno spot televisivo, un assegnino per avere il logo "nutella" a bordocampo in un qualsiasi stadio di SerieA ecc. ecc. siano costi inferiori a quelli richiesti dai canali d'informazione: dal negozio che vuole dei soldi per esporti i tuoi cd all'ingresso fino a MTV e Radio che certo non lo fanno gratis a passarti il tuo singolo a intervalli regolari (e costa ben di più di uno spazio promozionale di 15 secondi (formato radio) o 30/60 secondi (formato tv).
            Ricerca =
            Mica hanno inventato la nutella
            spremendo le
            noccioline....Claro che no, ma vogliamo dire che ormai la ricetta della nutella è bella che ammortizzata nei suoi costi di ricerca, eppure il prezzo non è calato? E lo sai la ricerca su cosa si fa in queste società? Nel packaging del prodotto...
            Live =
            Il concerto live, se non erro, LO PAGHI
            se vuoi esser presente. Quindi è una sorta di "cd
            dal vivo" e non una
            spesaMa tu scherzi. Hai idea di cosa costi organizzare un tour? Ma tu lo sai che il biglietto che paghi permette introiti netti risicatissimi, e che non è infrequente che un organizzatore debba annullare un concerto perchè visti i biglietti venduti, non ci sta dentro? Per giunta, la retribuzione all'artista è molto corposa in sede live, tanto è vero che tutti ammettono che i soldi loro li fanno dai cancerti, più ovviamente merchandise, sponsor ecc. ecc., non certo con l'euro e dieci che gli arriva sulla vendita dei cd! Questo però apre un discorso interessante sul fatto che si potrebbe abbassare il costo dei cd (che checchè tu ne dica NON è quello che hai esposto nel tuo primo post) in favore di una maggiore attività live, ma sarebbe tutta da studiare come mossa.
            Costi di registrazione =
            Costi di attrezzatura.Ryoga, tu sul forum dici spesso cose sensate. Ma in questo caso, è evidente che tu non sia mai entrato in uno studio di registrazione o non ti sia mai cimentato a registrare qualcosa di un minimo "professionale".
            Beh se parli dell'ultima ruota del carro, posso
            portarti l'esempio di tanti dipendenti della
            Ferrero che non se la passano affatto bene e che
            si e no arrivano a fine mese con lo
            stipendio.
            Ma stavamo parlando di dipendenti delle major e
            non di dipendenti delle aziende dipendenti alle
            aziende dipendenti dei major.... o sbaglio? ( Hai
            visto qualcuno della EMI con una Focus? o l'hai
            confuso con qualcuno della edizioni musicali
            s.n.c. che ha come subappalto un subappalto di un
            subappalto con la EMI?
            )No dai, non sono così superficiale. Il fenomeno dell'outsourcing esiste eccome (come in tutti gli altri campi), ma qui parliamo non dell'ultima ruota del carro, ma di un membro dello studio legale. Quello che voglio dire è che sostenere che una major sia una manna per tutti i suoi dipendenti è sbagliato E sopratutto controproducente. Una major esattamente come tutte le altre società di questo mondo ha i ranghi dirigenziali che percepiscono ottimi stipendi, i quadri che guadagnano dignitosamente e gli impiegati che sbarcano il lunario. In media, ovviamente, i casi particolari ci sono sempre. Io lo trovo ingiusto, ma non è certo colpa delle major, ma di un certo sistema ormai deviato.Diverso il discorso sulla SIAE, ma su questo penso io e te siamo d'accordo ;)
            Attenzione!Attenzione!Attenzione!
            Non sto assolutamente cercando di attaccare il
            sistema
            capitalistico.Ottimo.
            Sto semplicemente dicendo che *AD OGGI*, questi
            signori che "MILLANTANO" guadagni persi a destra
            e a manca, sono persone che PRODUCONO 0, PAGANO 0
            e richiedono il pagamento obbligato di un numero
            spropositato di soldi per il semplice fatto di
            aver posto in "condivisione" e aver fatto
            "clonare" un brano ad un'altra
            persona.Che producano 0 è tutto da discutere. Che pagano 0 non capisco cosa significhi. Che chiedano dei soldi per un danno che sostengono di aver subito mi pare nella normale logica occidentale in una economia non di dono.Credo che il problema sia altrove, non pensi?
            Si dovrebbe denunciare per calunnia ogni persona
            che lavora per/con le major e che utilizza
            termini come :
            "Rubare"Vabbene, inventiamoci un altro termine. Ma se si inizia una qualsiasi campagna sostenendo che il download NON procura alcun danno, secondo me facciamo solo il loro gioco. Questo penso.
            P.s. per dem-f : Non credere che se la pirateria
            verrà estinta ( + facile far crepare le major
            credimi ), ci saranno piu' giovani esordienti. I
            giovani "esordienti", sono quelli che hanno VERA
            STOFFA e che si fanno conoscere per altre
            vie.
            Tutti quegli esordienti che vedi oggi, sono
            "Raccomandati" e "Figli d'arte". ( A
            dimostrazione di quanto "investono" le major nel
            loro campo della Ricerca
            ).Ma non è vero. Sapessi quanti bravi musicisti ci sono su cui non si investe. E non si investe perchè alla fine ci siamo infilati in una situazione in cui il velleitario "necessario", ossia musica e cinema, sono solo un veicolo per far soldi e non per acculturare e magari educare a più alti sentimenti. Da qui la caduta di qualità e il "circolo dei soliti noti" nelle varie produzioni. Di nuovo, io sostengo che è su questo che chiunque voglia attaccare le major deve battere, e non continuare a sostenere che il p2p sia acqua fresca.Io poi non so quanti anni hai tu. Io ne ho 32, e mi ricordo bene quando internet non c'era (anche se mi sembra un'altra vita!). Il parallelismo che faccio, magari sarà sbagliato ma lo trovo quantomeno fondato, è che quando la pirateria (che è endemica) era circoscritta allo scambio di cassette, abbiamo avuto anni musicalmente importanti. Quando è stato possibile duplicare senza controllo, la qualità è caduta a picco. Oh non fraintendermi, mica dico che è esclusiva colpa del p2p, anzi. Ma converrai che è stato uno dei fattori a contribuire a questa situazione che più sopra descrivevo (il circolo dei soliti noti).Sono stato prolisso, me ne scuso.Ciao ryoga, comunque sia è un piacere avere un dialogo con te.dem-f


          • ryoga scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: Dem-f
            Ma direi di si, però mi incoglie il sospetto che
            tu di marketing e logistica conosca solo i
            fondamentali. Non è come dici tu, vediamo
            perchè:Sono un programmatore, amante della matematica e tempo fa, ho dato una sbirciata ad uno studio sul costo del cd "al produttore".
            una simpatica voce in merito. Ma è facile
            comprendere come uno spot televisivo, un
            assegnino per avere il logo "nutella" a
            bordocampo in un qualsiasi stadio di SerieA ecc.
            ecc. siano costi inferiori a quelli richiesti dai
            canali d'informazione: dal negozio che vuole dei
            soldi per esporti i tuoi cd all'ingresso Giusto perche' ho lavorato per un cliente che ha mandato in onda alcuni spot tv.Sai quanto costano 60'' di pubblicità alle ore 23.00 di Domenica? Qualcosa come 150.000 euro per 2 passaggi.Ora vuoi dirmi che 150.000 euro non bastano per pagare almeno 10 passaggi di musica su MTV? ( Io penso che dipenda dall'artista che si manda in onda, ed in alcuni casi, penso che costi alla rete televisiva trasmettere i video degli artisti affermati ).

            Ricerca =
            Mica hanno inventato la nutella

            spremendo le

            noccioline....

            Claro che no, ma vogliamo dire che ormai la
            ricetta della nutella è bella che ammortizzata
            nei suoi costi di ricerca, eppure il prezzo non èMi sembra che "se" oggi, vado ad acquistare un cd dei Queen ( di quelli prodotti 10-15 anni fa x intenderci ), il prezzo non cali verso i 5 euro ma si assesti sempre sui 10/15.Eppure la ricerca di quei brani dovrebbe essere gia' ammortizzata.Mi sembra che "Happy Birthday" sia ancora una canzone che dia "dobloni" alla casa detentrice seppure tale canzone è stata scritta tantissimi anni fa.
            Ma tu scherzi. Hai idea di cosa costi organizzare
            un tour? Ma tu lo sai che il biglietto che paghi
            permette introiti netti risicatissimi, e che nonFacciamo una ipotesi :L'affitto di uno Stadio -
            20.000 euroCartellonistica -
            5.000 euroProduzione biglietto -
            3.000 euroImpiantistica -
            5.000 euroCantante -
            10.000 euroLogistica -
            50.000 euro Tasse & Affini -
            200.000 euroTotale Spese : 293.000 euro1 biglietto -
            15 euroMedia Posti venduti ( da 80.000 a 0 ) -
            40.00040.000 x 15 = 600.000 euroBilancio (Entrate/Uscite) = +307.000 euroOra ci saranno anche altre uscite, ma penso che le spese ammontino circa a quella cifra
            Questo però apre un discorso interessante sul
            fatto che si potrebbe abbassare il costo dei cd
            (che checchè tu ne dica NON è quello che hai
            esposto nel tuo primo post) in favore di una
            maggiore attività live, ma sarebbe tutta da
            studiare come
            mossa.Alla produzione, il costo del cd è di circa 2.00 euro ed e' sostanzialmente comprensiva di tutte le spese ( sala registrazione+cantante....).Mi chiedo... se togliamo il supporto, la logistica etc.etc. l'album potrebbe scendere di altri .... 0.50?Vogliamo moltiplicare il tutto x 2 = 3 euro. ( prezzo di acquisto dal produttore )Vogliamo moltiplicare il tutto x 2 = 6 euro ( prezzo di acquisto dal server )Quindi penso che a 6 euro, vendere una intera compilation via web, sia un prezzo eccellente.


            Costi di registrazione =
            Costi di attrezzatura.

            in questo caso, è evidente che tu non sia mai
            entrato in uno studio di registrazione o non ti
            sia mai cimentato a registrare qualcosa di un
            minimo
            "professionale".Non sono mai entrato in uno studio di registrazione pero' mi chiedo :- Bisogna acquistare ogni apparecchiatura NUOVA per ogni album inciso?- La Ferrero, non ha apparecchiatura di ugual valore se non maggiore?
            Che producano 0 è tutto da discutere.Lo producono gli artisti, non loro
            Che pagano
            0 non capisco cosa significhi. Pagano pochi euro a cd sfornato e richiedono 10 volte quanto spendono.
            Che chiedano dei
            soldi per un danno che sostengono di aver subito
            mi pare nella normale logica occidentale in una
            economia non di
            dono.Il danno che sostengono di subire e' tutto da dimostrare in primo luogo, è da valutare se effettivamente c'e' stato un danno ( quando la musica l'ascoltavo, prendevo una hit del momento e l'ascoltavo. Dopo 1 settimana non l'avevo piu'. Di sicuro ho aiutato a far conoscere le canzoni che ascoltavo ) è da verificare.

            che lavora per/con le major e che utilizza

            termini come :

            "Rubare"

            Vabbene, inventiamoci un altro termine. Ma se si
            inizia una qualsiasi campagna sostenendo che il
            download NON procura alcun danno, secondo me
            facciamo solo il loro gioco. Questo
            penso.Il danno è da dimostrare.Io non compro musica e non ascolto musica.Non posso entrare nel merito.Quando acquistavo musica, lo facevo per i gruppi che mi piacevano, oppure per fare un regalo ad un amico per il compleanno.Ora non acquisto piu' musica, e al suo compleanno di sicuro non mi presento con un cd taroccato :/
            Ma non è vero. Sapessi quanti bravi musicisti ci
            sono su cui non si investe. E non si investe
            perchè alla fine ci siamo infilati in una
            situazione in cui il velleitario "necessario",
            ossia musica e cinema, sono solo un veicolo per
            far soldi e non per acculturare e magari educare
            a più alti sentimenti.Abbiamo detto la stessa cosa. Le major non investono perche' ormai hanno solo voglia di $$$ e non di arte. Inutile difenderle se non sono utili alla comunità.
            Io poi non so quanti anni hai tu. Io ne ho 32, e
            mi ricordo bene quando internet non c'era (anche
            se mi sembra un'altra vita!). Il parallelismo che
            faccio, magari sarà sbagliato ma lo trovo
            quantomeno fondato, è che quando la pirateria
            (che è endemica) era circoscritta allo scambio di
            cassette, abbiamo avuto anni musicalmente
            importanti.Anche io ne ho 32. Di sicuro non avevo "TUTTO" a disposizione, ma come condividevo prima dell'avvento di internet, cosi ho condiviso dopo.Ora ho smesso perche' la musica non mi interessa, ma ti assicuro che non e' colpa del P2P la caduta di qualità della musica.
            Quando è stato possibile duplicare
            senza controllo, la qualità è caduta a picco. Ma sei sicuro? Cosa c'entra il "duplicare senza controllo" con la qualità?Io penso che siano le forzature delle major verso gli artisti ( "Devi produrre 1 album ogni 2 anni MINIMO altrimenti sei OUT" ) a far calare spaventosamente la qualità musicale degli artisti.
            Ciao ryoga, comunque sia è un piacere avere un
            dialogo con
            te.Sempre un piacere discutere educatamente. :)Ciao ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            Sono un altro....- Scritto da: Dem-f
            - Scritto da: ryoga


            Hai ancora altri argomenti validi da dover

            smontare?

            Ma direi di si, però mi incoglie il sospetto che
            tu di marketing e logistica conosca solo i
            fondamentali. Non è come dici tu, vediamo
            perchè:


            Promozione =
            Spot televisivi, Spot
            radiofonici,Cartelloni pubblicitari, Raccolte
            punti, Sponsor su eventi
            sportivi/concerti...

            Si ok, ovviamente nel bilancio della Ferrero c'è
            una simpatica voce in merito. Ma è facile
            comprendere come uno spot televisivo, un
            assegnino per avere il logo "nutella" a
            bordocampo in un qualsiasi stadio di SerieA ecc.
            ecc. siano costi inferiori a quelli richiesti dai
            canali d'informazione: dal negozio che vuole dei
            soldi per esporti i tuoi cd all'ingresso fino a
            MTV e Radio che certo non lo fanno gratis a
            passarti il tuo singolo a intervalli regolari (e
            costa ben di più di uno spazio promozionale di 15
            secondi (formato radio) o 30/60 secondi (formato
            tv).Io veramente ho sempre saputo che sono le radio che pagano le case discografiche per il passaggio dei dischi,dato che le radio guadagnano dalla pubblicità e non dalle canzoni..


            Ricerca =
            Mica hanno inventato la nutella

            spremendo le

            noccioline....

            Claro che no, ma vogliamo dire che ormai la
            ricetta della nutella è bella che ammortizzata
            nei suoi costi di ricerca, eppure il prezzo non è
            calato? E lo sai la ricerca su cosa si fa in
            queste società? Nel packaging del
            prodotto...
            Ma sei serio quando parli di ricerca nella musica?Le emozioni o le belle canzoni non vengono mica dalla ricerca

            Live =
            Il concerto live, se non erro, LO PAGHI

            se vuoi esser presente. Quindi è una sorta di
            "cd
            dal vivo" e non una

            spesa

            Ma tu scherzi. Hai idea di cosa costi organizzare
            un tour? Ma tu lo sai che il biglietto che paghi
            permette introiti netti risicatissimi, e che non
            è infrequente che un organizzatore debba
            annullare un concerto perchè visti i biglietti
            venduti, non ci sta dentro? Certo come no, infatti gli u2 nel 2005 hanno incassato solo 260 milioni di dollari grazie ai concertiPer giunta, la
            retribuzione all'artista è molto corposa in sede
            live, tanto è vero che tutti ammettono che i
            soldi loro li fanno dai cancerti, più ovviamente
            merchandise, sponsor ecc. ecc., non certo con
            l'euro e dieci che gli arriva sulla vendita dei
            cd! Questo però apre un discorso interessante sul
            fatto che si potrebbe abbassare il costo dei cd
            (che checchè tu ne dica NON è quello che hai
            esposto nel tuo primo post) in favore di una
            maggiore attività live, ma sarebbe tutta da
            studiare come
            mossa.


            Costi di registrazione =
            Costi di attrezzatura.

            Ryoga, tu sul forum dici spesso cose sensate. Ma
            in questo caso, è evidente che tu non sia mai
            entrato in uno studio di registrazione o non ti
            sia mai cimentato a registrare qualcosa di un
            minimo
            "professionale".

            Il primo disco dei Black Sabbath è costato 800 sterline (nel 1970) ed ha venduto più di un milione di copie.Secondo me se lo sono ripagato.E' chiaro che produrlo oggi costerebbe di meno ed avrebbe un suono migliore,quindi la scusa dei costi non regge
          • MeX scrive:
            Re: opinione personale

            Tappo : 0.05
            Contenitore in vetro : 0.30
            Etichetta : 0.05
            Ingredienti : 0.40
            scusa... in un altro post scrivi che sei un programmatore non un grossista di plastica e vetro... devo fidarmi dei tuoi conteggi? :)
            Ti faccio presente che la pubblicità di un
            prodotto come la Nutella, rispetto alla canzone è
            una cosa MOLTO COSTOSA. Nel primo caso, devi
            pagare BEI SOLDINI alle TV per un 15'' di gingle,
            mentre nel secondo caso, si e no paghi le
            radio.dai... smettila che non ci crede nessuno...
            Battutine a parte, di sicuro i dipendenti delle
            case discografiche non girano con una
            utilitaria.
            O magari hai visto Vasco Rossi con una
            utilitaria?
            :-OVasco Rossi sta alla casadiscografica come Steve Jobs alla Apple...
            Oggi invece ci sono i Cd che "guarda caso"
            essendo digitali, la copia dell'ennesima copia e'
            sempre uguale all'originale ( Anzi...gli mancano
            solo i rootkit
            )certo... ma copiare un CD è molto più scomodo che avere 2000 canzoni su un player MP3
            Tra le 2 criminalità, preferisco quella dove i
            soldi li verso di mia spontanea volontà e non
            quella dove i soldi mi vengono presi a suon di
            minacce legali su leggi emanate su fondamenti
            illegali.certo... perchè il marocchino di turno compra i CD dal "marocchino grossista" sveglia! il marocchino che ti vende i CD è quello che la sera spaccia in periferia!
            Guarda caso, il marocchino per non aver problemi
            di sorta, ti sostituisce il cd al volo con lo
            stesso o con un altro se quest'ultimo non e'
            disponibile.qui devo sorridere? o iniziare già a ridere?
            Era una mezza battuta.
            Quindi vuoi dire che le major tutte le entrate le
            hanno solo con la vendita dei
            cd?
            Io pensavo che le avevano anche da :
            - Musica nei locali pubblicihanno una percentuale sul biglietto, da dividere con l'artista... tutto ciò che viene pagato alla SIAE torna indietro come royalties agli autori della musica suoanata
            - Musica nei negozino... paghi solo la SIAE che poi ripaga gli autori... alla major non arriva nulla...
            - Concertileggi punto uno
            - Radiono... arriva solo la SIAE agli autori...
            - Suoneriei provider di suonerie pagano una siae a forfait come le radio, la major non percepisce nulla
            - Fiere ed organizzazioni in generedipende... se c'è solo siae valgono i discorsi di prima... se viene sfruttato il "marchio" (leggi nome dell'artista come evento in se) a seconda del contratto e del compenso ricevuto dall'artista una % va alla major
            - Stato come forma di incentivi all'arte?
            Poi mi metti tra le spese :
            - L'allestimento dei live ( ci guadagna dai
            concerti
            )dipende da quanta gente va a vederli... :)
            - Produzione dei video ( ci guadagna dai video )dai video non guadagni NULLA, sono pura promozione... o pensi che MTV ti paga per trasmettere un video? :)
            Uhm... 12.000 il singolo conteneva 1 traccia (
            sul lato b del disco c'era il remix in genere
            ).
            Se volevi le 3 tracce, ti costavano 36.000 liredai... ma non eri tu che mi parlavi di stare al passo con i tempi su musicassette etc... parliamo del presente allora.
            Ha portato via soldi a milioni di persone.no... lui ha solo fatto fallire un'azienda... non ha mica sotratto (rubato) i soldi agli investitori... sono meccanismi finanziari al di sopra di Tanzi.

            MI piace la tua elasticità mentale... sei come

            gli integralisti che applicano alla lettera il

            corano o la

            bibbia...

            Magari.
            Sai quanti ladri ci sarebbero in giro?
            Sai quanti produttori di musica ci sarebbero in
            giro?
            Sai quanti politicanti corrotti ci sarebbero in
            giro?
            sai quanti marocchini ci sarebbero in meno che vendono CD? :)
            1°) Non uso il mulo, ma canali alternativisempre di p2p si tratta no? sennò non mi spiego il tuo accolorato intervento...
            2°) Non compro dal marocchino dato che la musica
            di oggi MI FA SCHIFO -
            NON SCARICO
            MUSICA/FILM? beh... potevi dirlo subito che ti interessano solo i PORNO :)
            3°) Desidero la PENA DI MORTE in ITALIA, ma
            purtroppo finche' esisteranno i corrotti, tale
            pena non potrà mai essere
            approvata.cosa centra la corruzione con la pena di morte? dai ormai è chiaro che sei un ragazzino
            Dalle mie parti si chiama REALISTA.ok... ma puoi essere anche un REALISTA PESSIMISTA :)
            :-O Guarda caso realizzo proprio negozi virtuali
            e guarda caso mi occupo anche delle transazioni
            online e _guarda caso_ so perfettamente quanto
            Visa e Mastercard prelevano da ogni operazione (
            si parla se non erro di un 2% sul valore
            dell'importo
            ).scusa ma lo sai "ESATTAMENTE" o "si parla se non erro" ? cmq... fammi sapere chi ti fa il 2% perchè a me bancasella chiede il 4%
            Quindi, per favore, se le cose non le sai,
            respira.:) sei tenero!

            Tu... lavori?

            Si, per pochi soldi a differenza di chi la musica
            la rivende a prezzi folli anche a chi non è
            interessato.quindi fai siti internet... ma allora sei miliardario! vedi i ragazzi di google? o quelli di youtube? allora anche tu giri in Ferrari eh?ciao, mi hai stufato :-o
          • Dem-f scrive:
            Re: opinione personale
            Io ti quoto (mettendo il mio testo in cima per comodità visto che il tuo intervento è lungo) in ogni risposta: è ciò che avrei scritto io! E prima che qualcuno se ne esca a sproposito no, non lavoro per alcuna major: sono semplicemente un grande appassionato di musica, suonata ed ascoltata.Sono sicuro che tanti sostenitori dello scarico selvatico siano in buona fede, ma forse non conoscono alcune cose intorno a questo mercato e alla fine la loro posizione è più di danno alla causa che a favore. Questo per essere chiari: le case discografiche hanno le loro belle e tante colpe e 20euro per cd, dicessero quel che vogliono, è veramente troppo.Ciò posto, va anche detto però che:* scaricando si genera comunque un danno, per quanto minimo. E se la casa discografica è piccola, alla lunga possono essere guai (nel mio genere, un certo metal, 1000 copie in più o in meno possono fare la differenza se far uscire il debut di una nuova band o finanziare un ulteriore album di una band già uscita sul mercato)* MIO PARERE PERSONALISSIMO ma ho l'impressione che siamo entrati in un circolo vizioso: che la qualità della musica stia decadendo è evidente a tutti, ma le aziende che producono devono fare utili quindi sono costrette a puntare sul sicuro. Risultato: poco spazio agli emergenti, agli investimenti live (quanti concerti a fine anni '80 erano mastodontici? E quanti soldi ci volevano per fare un concerto dei Kiss di quel tipo? Oggi invece... la band sul palco, un paio di luci e via...qualcuno ci ha mai pensato al perchè?). E questo secondo me è colpa ANCHE del download indiscriminato.* Forse sarò anacronistico, ma dalle case discografiche non si può prescindere. E non venitemi a raccontare di myspace o delle autoproduzioni. Saranno buoni per farsi conoscere, ma ascoltatevi davvero qualcuna delle band nelle directory di muscica free. Registrazione e missaggio penosi, suoni la ridicoli, ma andiamo! Registrare, sponsorizzare e suonare live costa parecchio. Strumenti, sala, tecnici, promozione e distribuzione (o credete che tutti comprino digitale??): è un suicidio non affidarsi a chi ha la struttura e può fare degli investimenti. A meno che tu non ti chiami Madonna o Nine Inch Nails, ma questo è lampante che sia un caso particolare, di gente che ormai se lo può permettere perchè affermata (e cmq lo fanno per guadagnare di più, mica per incoraggiare la cultura, eh!)Ciaodem-f- Scritto da: MeX


            Pero' la Ferrero non ti vende un prodotto a 10

            euro quando a lei costa si e no 1

            euro.

            no... ti vende un prodotto a 3.50 quando a lei
            costa si e no 0,20... anzi... lei lo vende al
            negoziante...il negoziante lo vende a
            te


            la frase giusta era : "Oltre alla ferrari del

            capo, deve mantenere anche quella di tutti i
            suoi

            dipendenti...e poi gli artisti....!!!

            "

            certo... anche la segretaria ha la ferrari...
            anzi no...il Porche Cayenne che è più
            "femminile"


            Cioe'? La piramide sai come funziona? Stesso

            principio dei vari

            P2P

            o ai 13 anni o non hai mai provato a duplicare un
            duplicato di un duplicato di un duplicato di un
            duplicato di una cassetta audio
            :)
            Un mp3 mantiene la stessa qualità copiato anche
            1000000000 di volte... una musicassetta ad ogni
            copia che fai ottieni una qualità
            inferiore


            Quanto spendi per quelle 3 tracce?

            i prezzi attuali si aggirano a 0,99... 3 tracce
            mi costano meno di
            3


            Quanto spendi

            dal marocchino per comprarti l'intero album? (

            non lo so... non uso versare fondi alla
            criminalità
            organizzata


            Stessa qualità, in piu' hai "gratis" un supporto

            fisico, e inoltre hai il bonus di altre 7 tracce

            ).

            sempre che il marocchino non ti fotta e ti vende
            un supporto masterizzato a minchia... che fai? se
            torni con lo "scontrino" te lo cambia?
            :)


            Come fa il marocchino a poter produrre tale cd e

            a poterlo vendere a quelle cifre? Perche' le

            major non possono venderlo a quel

            prezzo?

            devo davvero darti una risposta? chiedi al
            marocchino quanto ha pagato per la promozione del
            CD che sta vendendo... quanto ha pagato per la
            distribuzione a livello mondiale del supporto,
            per la produzione del video, per allestire i
            live... dai... ma eri serio o era una
            battuta?


            Certo... 1 album costava 20.000 lire. 1 Singolo,

            12.000 lire. Era da FUBBI acquistare i

            singoli...

            scusa... ma parli tanto di soldi e risparmiare
            8.000£ ti faceva schifo? e poi se volevi solo
            quelle 3 tracce perchè le altri 10 erano
            brutte... che te ne fai del "valore aggiunto"
            delle altre
            tracce?


            E poi vuoi mettere la goduria di comprare una

            sequenza di bit in formato mp3 senza alcun

            rilascio di un supporto fisico, senza alcun

            rilascio di un supporto cartaceo e senza alcuna

            motivazione del costo sproporzionato del singolo

            brano?

            allora perchè in tanti "godono" a scaricare
            sequenze di bit senza valore dal
            Mulo?


            Hai ragione. La comprerebbe dal marocchino e la

            scambierebbe con altri. Sempre esistito e sempre

            sarà

            cosi.

            che bello posso fare il pignolo anch'io... così
            si scrive con
            l'accento!
            Pan per focaccia! :)


            Rubare cfr. Garzanti : 1.appropriarsi in modo

            illecito di beni altrui; sottrarre ad altri

            qualcosa - 2. sottrarre, portar via quanto

            appartiene ad

            altri

            quindi Tanzi è innocente?
            MI piace la tua elasticità mentale... sei come
            gli integralisti che applicano alla lettera il
            corano o la
            bibbia...


            Non mi sembra che si utilizzi il termine esatto

            dato che NULLA E' STATO

            SOTTRATTO.

            Quindi prima di sparare sentenze, impara

            l'italiano ( a tal proposito "ho ne volevo solo

            10", si scrive "o ne volevo solo 10" quindi
            senza

            "h"

            ).

            leggi meno il vocabolario e prova ad usare il
            cervello...


            Guarda che accade anche in altre città ( non
            solo

            Napoli eh! ) e comunque quello di cui tu parli è

            un "business" che porta "SOLDI", mentre la

            semplice condivisione di mp3 non porta ne
            "SOLDI"

            ne

            guadagni.
          • ryoga scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: Dem-f
            * scaricando si genera comunque un danno, per
            quanto minimo. E se la casa discografica è
            piccola, alla lunga possono essere guai (nel mio
            genere, un certo metal, 1000 copie in più o in
            meno possono fare la differenza se far uscire il
            debut di una nuova band o finanziare un ulteriore
            album di una band già uscita sul
            mercato)1000 download 1000 brani acquistati.DOVETE FICCARVELO IN TESTA.Ognuno guarda al P2P come ad un mancato guadagno.Ebbasta con sta solfa.Ma davvero pensate che c'e' gente che preferisce scaricare un cd audio dopo 4 giorni e/o scaricarsi un film per poi scoprire che e' uno screener fatto da uno con troppo alcool nelle vene, invece di spendere i soldi necessari per andare al cinema o per ritrovarsi il cd/dvd se questi realmente vale????La gente, scarica per farsi una piccola compilation sull'HD, sentirsela nel periodo di "tendenza" e cancellarla subito dopo.
            * MIO PARERE PERSONALISSIMO ma ho
            Risultato: poco spazio agli emergenti, agli
            investimenti live (quanti concerti a fine anni
            '80 erano mastodontici? E quanti soldi ci
            volevano per fare un concerto dei Kiss di quel
            tipo? Oggi invece... la band sul palco, un paio
            di luci e via...qualcuno ci ha mai pensato al
            perchè?). E questo secondo me è colpa ANCHE del
            download
            indiscriminato.Senti invece cio' che penso io....Le major hanno perso il fattore "rischio" e ora vogliono solo "guadagnare".Hanno ragione, tutti vogliono cio', ma è come dire, ad esempio nel campo della programmazione:Sono un'azienda di programmazione, ti vendo un supporto "forse funzionante", tu la compri, non rilascio patch, non rilascio assistenza e non rilascio informazioni su cio' che fa.Tu la usi, per pochi giorni, perche' tanto tra un annetto devi comprare la versione aggiornata, con qualche ca**ata in piu' e con qualche bug in meno.Sono un programmatore!Ho creato milioni di programmi ( o release ), ma non giro con un Porsche o con una Ferrari e di sicuro il _MIO LAVORO_ è piu' sudato di un artista da 4 strofe.Eppure il mio software lo usano milioni di persone al giorno.Che faccio.... vado di raccomandate con minacce legali dicendo che utilizzano un software senza pagare i dobloni al sottoscritto? :)Su... lo sappiamo tutti che e' assurda una cosa del genere, pero' nel campo della musica lo accettate :/
            Registrare, sponsorizzare e
            suonare live costa parecchio. Strumenti, sala,
            tecnici, promozione e distribuzione (o credete
            che tutti comprino digitale??): è un suicidio non
            affidarsi a chi ha la struttura e può fare degli
            investimenti. A meno che tu non ti chiami Madonna
            o Nine Inch Nails, ma questo è lampante che sia
            un caso particolare, di gente che ormai se lo può
            permettere perchè affermata (e cmq lo fanno per
            guadagnare di più, mica per incoraggiare la
            cultura,
            eh!)Pero' : 1- Vengono sostenuti dallo Stato con leggi emanate ad hoc proprio per "incoraggiare la cultura"2- Le major si arrogano il diritto di acquistare leggi ad hoc per far pagare tutti (dal negozietto che ha la radio accesa al ristorante, al centro commerciale, alla radio.... )3- Il fattore "rischio d'impresa" dov'e' nelle major se non investe in giovani?
          • Dem-f scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da: Dem-f

            * scaricando si genera comunque un danno, per

            quanto minimo. E se la casa discografica è

            piccola, alla lunga possono essere guai (nel mio

            genere, un certo metal, 1000 copie in più o in

            meno possono fare la differenza se far uscire il

            debut di una nuova band o finanziare un
            ulteriore

            album di una band già uscita sul

            mercato)

            1000 download 1000 brani acquistati.
            DOVETE FICCARVELO IN TESTA.
            Ognuno guarda al P2P come ad un mancato guadagno.
            Ebbasta con sta solfa.No aspetta, mi hai frainteso. Sono d'accordo con te che 1000download non significhi una perdita di 1000 acquirenti. Assolutamente vero! Quello che dico è che ci sarà però una percentuale (molto ma molto difficile da quantificare) di persone che effettivamente non compreranno perchè ce l'hanno già. E ne fruiscono. Mettiamoci nel caso migliore: fattore 0,001. Cioè su 1000 download il danno è che una sola persona effettivamente avrebbe comprato ma non compra. Non è un danno questo? Oppure anche tu ragioni alla "volemose bene", "tanto c'avete già un sacco di soldi, che sarà mai"? Non mi deludere, so che ragioni diversamente.
            La gente, scarica per farsi una piccola
            compilation sull'HD, sentirsela nel periodo di
            "tendenza" e cancellarla subito
            dopo.Si ma è comunque un mancato introito, per piccolo e temporalmente limitato che sia. Ma la tua considerazione è interessante, perchè apre secondo me le porte a ciò su cui dovremmo insistere con le major, e che incidentalmente è uno dei punti di forza del p2p: cioè dire: "guardate che non siamo fessi, ci accorgiamo che ci propinate un sacco di monnezza, che vogliamo fare?". Il p2p apre la testa, se usato con criterio.

            * MIO PARERE PERSONALISSIMO ma ho

            Risultato: poco spazio agli emergenti, agli

            investimenti live (quanti concerti a fine anni

            '80 erano mastodontici? E quanti soldi ci

            volevano per fare un concerto dei Kiss di quel

            tipo? Oggi invece... la band sul palco, un paio

            di luci e via...qualcuno ci ha mai pensato al

            perchè?). E questo secondo me è colpa ANCHE del

            download

            indiscriminato.

            Senti invece cio' che penso io....
            Le major hanno perso il fattore "rischio" e ora
            vogliono solo
            "guadagnare".Lo hanno perso per le motivazioni che ho esposto più sopra.
            Hanno ragione, tutti vogliono cio', ma è come
            dire, ad esempio nel campo della
            programmazione:
            Sono un'azienda di programmazione, ti vendo un
            supporto "forse funzionante", tu la compri, non
            rilascio patch, non rilascio assistenza e non
            rilascio informazioni su cio' che
            fa.
            Tu la usi, per pochi giorni, perche' tanto tra un
            annetto devi comprare la versione aggiornata, con
            qualche ca**ata in piu' e con qualche bug in
            meno.

            Sono un programmatore!
            Ho creato milioni di programmi ( o release ), ma
            non giro con un Porsche o con una Ferrari e di
            sicuro il _MIO LAVORO_ è piu' sudato di un
            artista da 4
            strofe.
            Eppure il mio software lo usano milioni di
            persone al
            giorno.
            Che faccio.... vado di raccomandate con minacce
            legali dicendo che utilizzano un software senza
            pagare i dobloni al sottoscritto?
            :)
            Su... lo sappiamo tutti che e' assurda una cosa
            del genere, pero' nel campo della musica lo
            accettate
            :/
            Ehehhehehe apparte che strabuzzerei gli occhi a vedere un informatico in ferrari comprato col frutto del suo lavoro... Capisco il tuo esempio. Non ritengo sia valido per una sola ragione: informatica (quindi diciamo semplicisticamente e per esemplificare: un software) e musica/cinema hanno funzioni e realtà molto diverse fra loro.Un cd non può avere bachi: o ti piace o non ti piace, è soggettivo. Un software deve funzionare perchè serve a qualcosa, e se funziona è determinabile oggettivamente.Ciò non toglie che il tuo esempio mi trova d'accordo in sè. Lo trovo non calzante se utilizzato come paragone con la produzione cinematografica e/o musicale.
            Pero' :
            1- Vengono sostenuti dallo Stato con leggi
            emanate ad hoc proprio per "incoraggiare la
            cultura"
            2- Le major si arrogano il diritto di acquistare
            leggi ad hoc per far pagare tutti (dal negozietto
            che ha la radio accesa al ristorante, al centro
            commerciale, alla radio....
            )
            3- Il fattore "rischio d'impresa" dov'e' nelle
            major se non investe in
            giovani?Tutto verissimo, e questa è la stortura che un fruitore, anzi la moltitudine di fruitori di musica e film deve contribuire a cambiare con un comportamento mirato. Non è facile, ma forse non ce ne rendiamo conto eppure il coltello lo teniamo dalla parte del manico.E non è impossibile. Sapevi che in svezia è lo stato stesso a finanziare in toto l'acquisto di strumenti musicali, offre forti sconti sulle lezioni in materia, e puoi suonare gratis nelle sale prove? Se non è incentivo questo...
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: Dem-f
            - Scritto da: ryoga

            - Scritto da: Dem-f


            * scaricando si genera comunque un danno, per


            quanto minimo. E se la casa discografica è


            piccola, alla lunga possono essere guai (nel
            mio


            genere, un certo metal, 1000 copie in più o in


            meno possono fare la differenza se far uscire
            il


            debut di una nuova band o finanziare un

            ulteriore


            album di una band già uscita sul


            mercato)



            1000 download 1000 brani acquistati.

            DOVETE FICCARVELO IN TESTA.

            Ognuno guarda al P2P come ad un mancato
            guadagno.

            Ebbasta con sta solfa.

            No aspetta, mi hai frainteso. Sono d'accordo con
            te che 1000download non significhi una perdita di
            1000 acquirenti. Assolutamente vero! Quello che
            dico è che ci sarà però una percentuale (molto ma
            molto difficile da quantificare) di persone che
            effettivamente non compreranno perchè ce l'hanno
            già. E ne fruiscono. Mettiamoci nel caso
            migliore: fattore 0,001. Cioè su 1000 download il
            danno è che una sola persona effettivamente
            avrebbe comprato ma non compra. Non è un danno
            questo? Oppure anche tu ragioni alla "volemose
            bene", "tanto c'avete già un sacco di soldi, che
            sarà mai"? Non mi deludere, so che ragioni
            diversamente.
            Scusate eh, ma il discorso:"Che gruppo eh? Boh mai sentito.Qui su wikipedia dice che è famoso in (paese a caso) Guatemala.Sentiamo un pò.Bello, cavoli.Ammazza, proprio bello.Chissa che fico dal vivo.Speriamo facciano concerti cosi ci vado, anzi magari compro il disco...."ADESSO ME LO SPIEGATE IL MANCATO GUADAGNO?Se uno non conosce un gruppo,di sicuro non comprerà il cd.Ma se uno ascolta un gruppo sconosciuto e gli piace, PROBABILMENTE comprera il Cd/andrà al concerto/ tuttedue.Non ci ha mai pensato nessuno?Perchè succede anche questo eh,però ovviamente non se ne parla,sia mai che il p2p generi introiti!
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale

            Certo... 1 album costava 20.000 lire. 1 Singolo,
            12.000 lire. Era da FUBBI acquistare i
            singoli...I MIX costavano quella cifra, e il motivo c'era :p
            Quindi : "PRIMA" le major tolgono i DRM e i
            prezzi spropositati ( potrebbero mettere
            tranquillamente brani a 0.30 e compilation a
            4.00 con il costo della banda e degli hosting
            necessari ) e "DOPO" non ci sarebbero scuse da
            parte degli utenti dell'utilizzo del P2P.Guarda che esistono già servizi con queste tariffe e SENZA drm (es. emusic)NON ci sono più scuse :D
          • ryoga scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da:

            Certo... 1 album costava 20.000 lire. 1 Singolo,

            12.000 lire. Era da FUBBI acquistare i

            singoli...

            I MIX costavano quella cifra, e il motivo c'era :pAnche i singoli e per la cronaca...c'era solo il brano di successo. Se volevi gli altri 2 brani "carini",non li trovavi se non nel disco da 10/12 tracce.

            Quindi : "PRIMA" le major tolgono i DRM e i

            prezzi spropositati ( potrebbero mettere

            tranquillamente brani a 0.30 e compilation a

            4.00 con il costo della banda e degli hosting

            necessari ) e "DOPO" non ci sarebbero scuse da

            parte degli utenti dell'utilizzo del P2P.
            Guarda che esistono già servizi con queste
            tariffe e SENZA drm (es.
            emusic)
            NON ci sono più scuse :DVorrei provarlo, ma, non mi fido a lasciar dati sensibili su portali che non conosco e che offrono prodotti che non conosco.Perche' non mettere l'elenco degli artisti presenti? Perche' prima di poter effettuare qualsiasi operazione devo registrarmi?Perche' somiglia molto a quel che era Audiogalaxy?
          • Anonimo scrive:
            Re: opinione personale
            - Scritto da: ryoga
            - Scritto da:


            Certo... 1 album costava 20.000 lire. 1
            Singolo,


            12.000 lire. Era da FUBBI acquistare i


            singoli...



            I MIX costavano quella cifra, e il motivo c'era
            :p

            Anche i singoli e per la cronaca...c'era solo il
            brano di successo. Se volevi gli altri 2 brani
            "carini",non li trovavi se non nel disco da 10/12
            tracce.




            Quindi : "PRIMA" le major tolgono i DRM e i


            prezzi spropositati ( potrebbero mettere


            tranquillamente brani a 0.30 e compilation a


            4.00 con il costo della banda e degli hosting


            necessari ) e "DOPO" non ci sarebbero scuse da


            parte degli utenti dell'utilizzo del P2P.

            Guarda che esistono già servizi con queste

            tariffe e SENZA drm (es.

            emusic)

            NON ci sono più scuse :D

            Vorrei provarlo, ma, non mi fido a lasciar dati
            sensibili su portali che non conosco e che
            offrono prodotti che non
            conosco.Se passi da qui non devi registrarti ;)http://www.emusic.com/browse/all.htmlProvalo, io ne sono contentissimo, un sacco di musica NUOVA, artisti NUOVI, prezzi buoni e NIENTE major fra i piedi!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: opinione personale
          - Scritto da: MeX
          Il mio punto di vista è che l'unico modo di
          "erodere" un po' la pirateria e lo scambio
          selvaggio in P2P è offrire canali di vendita e
          servizi di buona qualità e senza DRM... una volta
          che ci sarà tutto questo... non ci sono "scuse"
          per scaricare dal
          P2P.ehy... pssstt... hey... il DRM non funziona!Nessun DRM ha mai funzionato!Nessun DRM funzionerà mai!Hey pssst.... il "buco" analogico è ineliminabile! le orecchie e gli occhi (come gli altri sensi) sono analogici... prima o dopo tocca "uscire in analogico" è ora di finirla! basta con queste favole patetiche non ci casca più nessuno!
      • Anonimo scrive:
        Re: opinione personale
        - Scritto da: Wakko Warner
        - Scritto da:

        secondo me è solo un grosso spreco di risorse eSnip...Wakko sei un drago!
    • Guybrush scrive:
      Re: opinione personale
      - Scritto da:
      credo che sia solo un gran polverone per
      distrarsi dai veri problemi di internet e del
      mondo, voglio dire, consideriamo pure la
      repressione massima possibile: l'eliminazione
      dell'uso del p2p a livello provider, con tutti
      che
      collaborano..ok
      a cosa porta ciò? a far si che gli utenti
      comprino originale?No, porta ad un vistoso calo di interesse nella musica online e non.Mentre quello che prima era il mercato delle cassette audio, ora diventa il mercato degli hard disk portatili.
      forse in piccolissima parte,
      ma se l'utente è squattrinato, o deve prima
      pensare a vestirsi e a mangiare,Come non quotarti? Se il sig. Rossi avesse speso 20000 euro per comprare i 20000 brani che tiene sullo Zen, il sig Rossi sarebbe morto di fame.
      oppure se non ha
      modo di provare.. non penso che
      compriE se il sig Rossi avesse comprato, forse avrebbe preso 20 brani, non 20.000
      tra l'altro chi dice che gli utenti non
      continuino a scambiarsi roba direttamente con
      altri conoscenti della stessa città? esistono
      sempre gli hard disk esterni e i dvd vuoti, chi
      impedisce a soggetti che una volta si scambiavano
      a mano le cassettine, di scambiarsi i dvd oggi?Assolutamente corretto, ma e' proprio cosi', lo vedo accadere intorno a me: uno arriva con l'hard disk mezzo pieno, l'altro pure, e tutti e due tornano a casa coi dischi pieni.
      e
      sarebbe illegale anche quello?Certo.
      ma non è come
      farlo in internet?E' irrilevante dove lo fai, è un crimine odioso quanto la pedofilia (e dal punto di vista penale sono sullo stesso piano... maro' che schifo).
      e come fanno a controllare
      quelli?Non possono.
      secondo me è solo un grosso spreco di risorse [...]
      altri profili di acquirenti in
      aggiunta)E in quanto contribuente dovrebbero girarti i cabbasisi.Vedere la GdF irrompere a casa di un povero disgraziato reo di aver ascoltato della musica illegalmente... Meglio stare alla larga (da certa musica) e dare piu' ascolto agli artisti emergenti, ma solo quelli che pubblicano gratuitamente qualcuna delle loro opere
      certo mica le majors che sono piene di soldi[...]
      favore...Non e' il loro core business, ma scommetto che hanno partecipazioni in qualche fabbrica di spremiagrumi.GT
  • Wakko Warner scrive:
    Statistiche inventate
    A detta di BSA, segnala Zeropaid, in due anni la percentuale di giovani che scaricano illegalmente si sarebbe ridotta enormemente, passando dal 60 per cento del 2004 al 43 per cento del 2006 fino al 36 per cento registrato fin qui nel 2007. Interessante. Che metro hanno usato per stabilire l'età di chi scarica? (newbie)Cara BSA... non è che se butti un numero lì a caso magicamente quel numero diventa realtà. La verità è che non c'è più trippa per gatti... dovrete imparare a lavorare voi come tutti gli altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Statistiche inventate
      beh, ovviamente loro calcolano i valori percentuali ma no ndanno queli assoluti, ovvero siccome l'utenza internet aumenta fortemente col passare del tempo allora e' naturale che un numero fisso rappresente una percentuale inferiore di un numero che aumenta.Capito nulla? faccio un esempio:se 30 utenti su 100 connessi scaricano sono il 33%, giusto?passano gli anni, i 30 utenti che scaricano diventano 100 e gli utenti connessiche erano 100 diventano 1000 ovvero allora la percentuale il 10% , giusto?ed ecco che gli utenti che scaricano sono diminuiti passando dal 33 al 10% , semplice no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Statistiche inventate
        - Scritto da:

        beh, ovviamente loro calcolano i valori
        percentuali ma non danno queli assoluti [cut] scusatemi gli errori ma con l'editor mi sfuggono per via dell'identazione; la prossima volta uso il preview.
      • Anonimo scrive:
        Re: Statistiche inventate
        - Scritto da:

        beh, ovviamente loro calcolano i valori
        percentuali ma no ndanno queli assoluti, ovvero
        siccome l'utenza internet aumenta fortemente col
        passare del tempo allora e' naturale che un
        numero fisso rappresente una percentuale
        inferiore di un numero che
        aumenta.
        Capito nulla? faccio un esempio:

        se 30 utenti su 100 connessi scaricano sono il
        33%,
        giusto?

        passano gli anni, i 30 utenti che scaricano
        diventano 100 e gli utenti connessiche erano 100
        diventano 1000 ovvero allora la percentuale il
        10% ,
        giusto?
        ed ecco che gli utenti che scaricano sono
        diminuiti passando dal 33 al 10% , semplice
        no?A parte che avrebbero ragione loro, se così fosse...più semplicemente io dico che mentre prima lo si dichiarava, adesso dopo tutto quel che succede a chi scarica dubito che siano tanti coloro che lo ammettono nei sondaggi, a prescindere dall'età! :P
      • Anonimo scrive:
        Re: Statistiche inventate
        - Scritto da:

        beh, ovviamente loro calcolano i valori
        percentuali ma no ndanno queli assoluti, ovvero
        siccome l'utenza internet aumenta fortemente col
        passare del tempo allora e' naturale che un
        numero fisso rappresente una percentuale
        inferiore di un numero che
        aumenta.
        Capito nulla? faccio un esempio:

        se 30 utenti su 100 connessi scaricano sono il
        33%,
        giusto?No sono il 30%... ;)

        passano gli anni, i 30 utenti che scaricano
        diventano 100 e gli utenti connessiche erano 100
        diventano 1000 ovvero allora la percentuale il
        10% ,
        giusto?Questo si.
        ed ecco che gli utenti che scaricano sono
        diminuiti passando dal 33 al 10% , semplice
        no?Non fa una piega...
  • Anonimo scrive:
    Finche'tracciano gli IP,ma il p2p anonim
    Dove lo mettiamo il p2p anonimo ?Ora c'e' sicuramente un clima di incertezza, creato ad arte per intimidire l'utenza.Pero' nella storia non si 'e mai visto che un'azione di repressione nei confronti di un reato abbia portato all'eliminazione del reato stesso.Anzi, quando il reato e' di tipo/ si cbasa sulla tecnologia, in genere lo stesso si evolve per sfuggire ai controlli...Cosa faranno le Major contro i p2p anonimi ?Bloccheranno internet ?E se gli utenti costituissero societa' private (DARKNET) dove scambiarsi materiale e dove i soci prima di entrare DEVONO accettare un contratto legante ?Alla fine le Major si stanno dando la mazza sui piedi, quando ero piccolo si usavano i nastri per copiare la musica alla radio, poi si e' passati al Cd, poi ai dvd, ora ci sono dischi fissi enormi e la rete P2p, domani e' il Wireless...virtualmente intracciabile...Mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an
      semplicemente con il p2p anonimo ti dicono "c'era il tuo ip, se non l'hai fatto tu qualcuno l'ha fatto tramite il tuo pc, quindi, intanto ti sequestriamo il pc per verificare, poi, se non troviamo prove incolpiamo te se non altro come complice"
      • Anonimo scrive:
        Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an
        - Scritto da:
        semplicemente con il p2p anonimo ti dicono "c'era
        il tuo ip, se non l'hai fatto tu qualcuno l'ha
        fatto tramite il tuo pc, quindi, intanto ti
        sequestriamo il pc per verificare, poi, se non
        troviamo prove incolpiamo te se non altro come
        complice"servono prove per condannare, e mille indizi non fanno nemmeno mezza prova
        • Anonimo scrive:
          Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an
          eh no caro, con il P2P anonimo è molto ma molto ma molto più difficile rintracciare l'IP dell'utente che ti passa il pezzo. Prova a usare Mute o Ants e capirai cosa intendo. Se continuano in questa assurda repressione l'uico risultato tangibile che otterranno è che passeremo tutti quanti a Mute. E allora voglio proprio ridere, con i software della Logistep
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an

            Ma cosa filtri! ochetta! qua! qua! qua!... ci
            sono i filtri... gne gne
            gne...
            Sai quanto ci vuole a cambiare porta? e quanto
            spesso lo puoi fare addirittura prevederlo nel
            protocollo?
            e sopratutto cosa filtri? pensi di saper
            distinguere traffico cifrato lecito da quello
            "illecito"?
            In che mondo hai vissuto fino a oggi?ahahah, devi essere proprio un tipetto dolce e magari fra qualche anno scoprirai di non essere poi troppo stupido, per ora sei solo un trollino.io mi riferivo a questa notizia:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1920373potete anche leggerla e poi continuare a trollare, ognuno si diverte come può.
          • Non authenticat scrive:
            Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an
            - Scritto da:

            Ma cosa filtri! ochetta! qua! qua! qua!... ci

            sono i filtri... gne gne

            gne...

            Sai quanto ci vuole a cambiare porta? e quanto

            spesso lo puoi fare addirittura prevederlo nel

            protocollo?

            e sopratutto cosa filtri? pensi di saper

            distinguere traffico cifrato lecito da quello

            "illecito"?

            In che mondo hai vissuto fino a oggi?

            ahahah, devi essere proprio un tipetto dolce e
            magari fra qualche anno scoprirai di non essere
            poi troppo stupido, per ora sei solo un
            trollino.
            io mi riferivo a questa notizia:
            http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1920373

            potete anche leggerla e poi continuare a
            trollare, ognuno si diverte come
            può.Qua il troll sei tu!Cosa credi che la gente usi solo E-mule perchè è quello che tu conosci?Ma se non sai neppure di cosa parli!Quella notizia (cui tu dici di riferirti) a me fa un baffo (come a tanti altri) nessuno è in grado di filtrare a priori un protocollo con assegnazione dinamica delle porte e traffico cifrato..Quale che sia!Neanche se i filtri li ha scritti il mago silvan!
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an

            Quella notizia (cui tu dici di riferirti) a me fa
            un baffo (come a tanti altri) nessuno è in grado
            di filtrare a priori un protocollo con
            assegnazione dinamica delle porte e traffico
            cifrato..http://it.wikipedia.org/wiki/Troll_%28Internet%29#Soluzioni_possibili_al_problema
          • Anonimo scrive:
            Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            quanti a Mute. E allora voglio proprio ridere,


            con i software della Logistep


            c'è poco da ridere, i filtri p2p esistono e sono

            già funzionanti, non importa se i dati scambiati

            sono cifrati o no, li individuano e li bloccano

            lo stesso.

            Cioe' li ha scritti Silvan ?
            Lo sanno per magia ??
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)ROTFL si' davvero... questa e' bella... come fanno a sapere che dati sono se sono cifrati? Ma si puo' scrivere certe cazzate? :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an


      Cosa faranno le Major contro i p2p anonimi ?
      Bloccheranno internet ?Son quelli più facilmente attacabili sia da un punto di vista legale che sociale. Al primo retatone sul pedoporno ci finirebbe dentro anche il ragazzetto che si scarica la canzoncina e nessuno batterebbe ciglio dato il tipo di reato.In Italia nessuno percepisce il p2p di materiale coperto da c come un reato e se in 4000 finissero in tribunale anche solo per sanzioni economiche scoppierebbe un putiferio politico, se gli stessi venissero indagati per aver contribuito alla diffusione di materiale d'altro genere, consapevolmente o meno, ci sarebbe un plauso generale.

      E se gli utenti costituissero societa' private
      (DARKNET) dove scambiarsi materiale e dove i soci
      prima di entrare DEVONO accettare un contratto
      legante
      ?
      Non c'è protezione legale per un'attività illecità, anzi ci sarebbe anche l'associazione a delinquere...
      • Anonimo scrive:
        Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an

        In Italia nessuno percepisce il p2p di materiale
        coperto da c come un reato fin qui concordo, viste le abominevoli diseguaglianze sociali dovute al denaro nel nostro paese, scaricare e' considerato un ripagarsi delle perdite.
        e se in 4000 finissero
        in tribunale anche solo per sanzioni economiche
        scoppierebbe un putiferio politicoQui invece ho i miei dubbi.Ti basta guardare :-Con quanto ritardo si e' mosso il Garante dei miei ****************-Quanta eco i media giornalistici hanno dato alla notizia delle multe (praticamente ZERO, si sono mossi con 2 settimane di ritardo solo perche' IN RETE e' scoppiato un putiferio...e hanno dato una notizia striminzita e poco chiara-Cosa hanno detto i politici in merito alla vicenda : NULLA.Cortiana ovviamente si e' mosso, il resto e' silenzio.-L'unico grande media giornalistico a riportare tutto e' stato P.I., e Grillo ha riportato la notizia solo dopo aver letto con cautela tutte le opinioni in giro....vabbe'.
        • Anonimo scrive:
          Re: Finche'tracciano gli IP,ma il p2p an
          - Scritto da:

          In Italia nessuno percepisce il p2p di materiale

          coperto da c come un reato

          fin qui concordo, viste le abominevoli
          diseguaglianze sociali dovute al denaro nel
          nostro paese, scaricare e' considerato un
          ripagarsi delle
          perdite.



          e se in 4000 finissero

          in tribunale anche solo per sanzioni economiche

          scoppierebbe un putiferio politico

          Qui invece ho i miei dubbi.
          Ti basta guardare :

          -Con quanto ritardo si e' mosso il Garante dei
          miei
          ****************

          -Quanta eco i media giornalistici hanno dato alla
          notizia delle multe (praticamente ZERO, si sono
          mossi con 2 settimane di ritardo solo perche' IN
          RETE e' scoppiato un putiferio...e hanno dato una
          notizia striminzita e poco
          chiara

          -Cosa hanno detto i politici in merito alla
          vicenda :
          NULLA.
          Cortiana ovviamente si e' mosso, il resto e'
          silenzio.

          -L'unico grande media giornalistico a riportare
          tutto e' stato P.I., e Grillo ha riportato la
          notizia solo dopo aver letto con cautela tutte le
          opinioni in
          giro....

          vabbe'.Ma non sono multe né processi, è un tentativo, peraltro dalle labili basi legali fatto proprio per evitare i tribunali, fossero 4000 processi il discorso sarebbe diverso.
  • Anonimo scrive:
    inutile
    mi sa che c'è l'equazione"byte scaricati dal p2p"+"byte comprati spacciatore ambulante"=costante.
  • Anonimo scrive:
    chiedo
    ma ce ancora qualcuno che scarica dal p2pho provato a scaricare un file immagine da 700mbci ho messo la bellezza di 3 settimane.ma come ci riuscite spiegatelo
    • Anonimo scrive:
      Re: chiedo
      - Scritto da:
      ma ce ancora qualcuno che scarica dal p2p
      ho provato a scaricare un file immagine da 700mb
      ci ho messo la bellezza di 3 settimane.
      ma come ci riuscite spiegateloTe sei nato sfigato. Ecco la spiegazione. Non avvicinarti a me perchè porti sfiga.
    • Anonimo scrive:
      Re: chiedo
      - Scritto da:
      ma ce ancora qualcuno che scarica dal p2p
      ho provato a scaricare un file immagine da 700mb
      ci ho messo la bellezza di 3 settimane.
      ma come ci riuscite spiegatelovabbe' prima impara ad usare i programmi leggendo guide , tutorials , insomma , usando un po internet e il cervello.ma si sa , il cervello non e' ogetto allegato agli utenti del forum di punto informatico.
    • Anonimo scrive:
      Re: chiedo
      - Scritto da:
      ma ce ancora qualcuno che scarica dal p2p
      ho provato a scaricare un file immagine da 700mb
      ci ho messo la bellezza di 3 settimane.
      ma come ci riuscite spiegateloprobabilmente hai trovato poche fonti...probabilmente c'è qualche firewall che ti impedisce di condividere i tuoi dati dandoti quindi bassa priorità...oppure molto probabilmente il tuo provider ti filtra il p2p, prova in caso di sera "molto tardi"
    • Anonimo scrive:
      Re: chiedo
      hmmm se un tantino vago sii più dettagliato.
    • Anonimo scrive:
      Re: chiedo
      Se aveva tipo tre fonti, è pure poco !
  • Anonimo scrive:
    FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
    NON COMPRARE NIENTE, LASCIARE TUTTO SUGLI SCAFFALI, CD, DVD, E QUANT' ALTRO.FACCIAMOLI FALLIRE QUESTI MAFIOSI IMBROGLIONI!
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
      Non penso abbiano bisogno del nostro aiuto...si autoboicottano da soli inserendo i DRM e facendo bloccare i lettori Dvd da salotto con le loro boiate anticopia.Chiaro che quando compri qualcosa e poi non puoi usarlo ti incazzi e la volta dopo vai dal marocchino a far la spesa, oppure te lo scarichi direttamente....Hanno voluto fare il gioco duro, ma adesso si trovano con pubblicita' negativa e utenza incazzata alle costole.
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
      Non basta non comprare CD/DVD ed affini...Dovresti quantomento anche:- non andare in discoteche o qualsiasi altro locale pubblico dove si suona o c'è una radio accesa- non andare ai matrimoni di parenti ed amici dove si suona o mette musica- non comprare alcun supporto di memoria o CD/DVD vergine- non comprare nessun lettore/riproduttore di file multimediali (anche dispositivi per scopi diversi che però integrano anche questa funzione...)- non compare cellulari in grado di riprodurre mp3/mp4- non andare a concerti- non andare al cinema- non ascoltare la radio- non guardare la televisione- varie ed eventuali, c'è sicuro qualcos'altro dove la SIAE prende dei soldi e me ne sono dimenticato :
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR

        - varie ed eventuali, c'è sicuro qualcos'altro
        dove la SIAE prende dei soldi e me ne sono
        dimenticato
        :se continuiamo a lasciarli fare ci tasseranno il tono di voce, potrebbe riprodurre una qualche nota prodotta da qualche artista protetto. allora diventeremo tutti muti e tasseranno la carta su cui dovremo scrivere. Passeremo alla telepatia e tasseranno il cervello perchè magari pensiamo a una canzone :D
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
        - Scritto da:
        Non basta non comprare CD/DVD ed affini...

        Dovresti quantomento anche:

        - non andare in discoteche o qualsiasi altro
        locale pubblico dove si suona o c'è una radio
        accesa
        - non andare ai matrimoni di parenti ed amici
        dove si suona o mette
        musica
        - non comprare alcun supporto di memoria o CD/DVD
        vergine
        - non comprare nessun lettore/riproduttore di
        file multimediali (anche dispositivi per scopi
        diversi che però integrano anche questa
        funzione...)
        - non compare cellulari in grado di riprodurre
        mp3/mp4
        - non andare a concerti
        - non andare al cinema
        - non ascoltare la radio
        - non guardare la televisione
        ............... a parte qualche radio web e 2concerti sì e no l'anno, il resto se lo possono tenere...perchè il 99% della produzione artistica attuale è una cag*ata...per cui, preferisco... una boccia di vino e una buona compagnia in casa o in piazza, bau!!
        • Anonimo scrive:
          Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Non basta non comprare CD/DVD ed affini...



          Dovresti quantomento anche:



          - non andare in discoteche o qualsiasi altro

          locale pubblico dove si suona o c'è una radio

          accesa

          - non andare ai matrimoni di parenti ed amici

          dove si suona o mette

          musica

          - non comprare alcun supporto di memoria o
          CD/DVD

          vergine

          - non comprare nessun lettore/riproduttore di

          file multimediali (anche dispositivi per scopi

          diversi che però integrano anche questa

          funzione...)

          - non compare cellulari in grado di riprodurre

          mp3/mp4

          - non andare a concerti

          - non andare al cinema

          - non ascoltare la radio

          - non guardare la televisione


          ............... a parte qualche radio web e
          2concerti sì e no l'anno, il resto se lo possono
          tenere...perchè il 99% della produzione artistica
          attuale è una cag*ata...Il 99% della musica attuale è esattamente ciò che viene scaricato illegalmente. Le cag*ate quando non si pagano vi piacciono.
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
        girare per strada....a tutti gli effetti le suonerie sono paragonabili a una "pubblica esecuzione" dunque mi domando come ancora la siae non le tassi...ah dovrebbero tassare anche le autoradio e gli amplificatori per auto... certo 5000 watt RMS su una Clio non servono per sentire la musica solo tu che sei dentro....
        • Anonimo scrive:
          Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
          - Scritto da:
          girare per strada....
          a tutti gli effetti le suonerie sono
          paragonabili a una "pubblica esecuzione" dunque
          mi domando come ancora la siae non le tassi...(troll) Infatti le tassa eccome:http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1853009" Anche nel 2006 si è confermato come il grosso della vendita di musica digitale riguardi suonerie e musica per cellulari: da sole queste due voci rimangono un business colossale che porta nelle tasche dei produttori 2 miliardi di dollari l'anno, un risultato pari a quasi il doppio rispetto a quello del 2005 "Se credevi di esser più avanti di loro (a ipotizzare nuovi metodi per spillar soldi) ti sbagliavi di grosso...
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
      - Scritto da:
      NON COMPRARE NIENTE, LASCIARE TUTTO SUGLI
      SCAFFALI, CD, DVD, E QUANT'
      ALTRO.
      FACCIAMOLI FALLIRE QUESTI MAFIOSI IMBROGLIONI!a parte il termine mafiosi, questo è un corretto atteggiamento . se una cosa la si ritiene spoporzionata ai propri interessi la si lascia sullo scaffale. in fondo il mercato lo fanno i consumatori!.
      • d scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
        - Scritto da:
        a parte il termine mafiosi, questo è un corretto
        atteggiamento . se una cosa la si ritiene
        spoporzionata ai propri interessi la si lascia
        sullo scaffale. in fondo il mercato lo fanno i
        consumatori!.Si', ma i consumatori "vogliono" quello che viene deciso da chi controlla il mercato...sveglia!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
      - Scritto da:
      NON COMPRARE NIENTE, LASCIARE TUTTO SUGLI
      SCAFFALI, CD, DVD, E QUANT'
      ALTRO.
      FACCIAMOLI FALLIRE QUESTI MAFIOSI IMBROGLIONI!te fai pure la tua propaganda marxista, io mi godo i cd e i dvd originali, non siamo miaca tutti poveri come te ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        NON COMPRARE NIENTE, LASCIARE TUTTO SUGLI

        SCAFFALI, CD, DVD, E QUANT'

        ALTRO.

        FACCIAMOLI FALLIRE QUESTI MAFIOSI IMBROGLIONI!

        te fai pure la tua propaganda marxista, io mi
        godo i cd e i dvd originali, non siamo miaca
        tutti poveri come te
        ;)Bravo, applauso. Hai capito tutto Medioman.Sei già assimilato.
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR

        te fai pure la tua propaganda marxista, io mi
        godo i cd e i dvd originali, non siamo miaca
        tutti poveri come te
        ;)Grande !!! concordo in pieno ! ;)Solo perche' qualche operaio pezzente non si puo' permettere di pagarsi l'affitto e le spese di casa, non vuol certo dire che si dovrebbero abbassare i prezzi dei cd/dvd !In fondo se uno e' ricco perche' ha avuto fortuna nella vita o perche'fa un lavoro che porta molti soldi, e' giusto che abbia una vita migliore, maggiore assistenza sanitaria, prostitute d'altoborgo e cocaina a fiumi da pippare quando ascolta i suoi dvd collezione "platinum" sul divano in pelle da 20.000 ! ;)...maff***uncculo va' ! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        NON COMPRARE NIENTE, LASCIARE TUTTO SUGLI

        SCAFFALI, CD, DVD, E QUANT'

        ALTRO.

        FACCIAMOLI FALLIRE QUESTI MAFIOSI IMBROGLIONI!

        te fai pure la tua propaganda marxista, io mi
        godo i cd e i dvd originali, non siamo miaca
        tutti poveri come te
        ;)In quanto a "povertà" questo tuo post dimostra perfettamente che si può essere poveri senza nepure rendersene conto!Ti auguro di uscire da questa penosa situazione.Auguri...
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        NON COMPRARE NIENTE, LASCIARE TUTTO SUGLI

        SCAFFALI, CD, DVD, E QUANT'

        ALTRO.

        FACCIAMOLI FALLIRE QUESTI MAFIOSI IMBROGLIONI!

        te fai pure la tua propaganda marxista, io mi
        godo i cd e i dvd originali, non siamo miaca
        tutti poveri come te
        ;)Sparati che è meglio. Sei qui solo per inquinare il genere umano.
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMO FALLIRE LE MAJOR
      e poi andiamo tutti in chiesa a pregare... visto che sarebbe l'unica cosa che ci rimane da fare.fin che non ti faranno pagare i diritti per vedere i testi scritti sui libri che leggi in chiesa.
Chiudi i commenti