Mac, è davvero emergenza malware?

Da un mese a questa parte, sarebbero aumentate vertiginosamente le infezioni da MacDefender, il malware che punta a mordere la Mela. Cupertino non conferma e non smentisce
Da un mese a questa parte, sarebbero aumentate vertiginosamente le infezioni da MacDefender, il malware che punta a mordere la Mela. Cupertino non conferma e non smentisce

I prodotti Apple iniziano ad attirare l’attenzione dei malintenzionati che mettono alla prova la sicurezza informatica. A quanto sembra, nell’ultimo mese le richieste di assistenza al servizio AppleCare sono cresciute sensibilmente. Gli utenti Mac statunitense riferiscono di essersi trovati faccia a faccia con un malware che si sta diffondendo sempre di più.

Il malefico software in questione, noto come MacDefender , si spaccia per un programma per la scansione della macchina. Molte delle vittime credono infatti che si tratti di un aggiornamento ufficiale contro le infezioni. In realtà, avviando Mac Defender il computer viene letteralmente infestato da pop-up pubblicitari e pagine di siti pornografici. Oltretutto, la finta scansione punta ai dati sensibili dell’utente.

Per qualcuno si tratterebbe di un falso problema ma i numerosi post sul forum del supporto Apple sembrano confermare che il problema malware inizi a farsi serio. Al momento sembra che i vertici della Mela non abbiano ancora capito come gestire la spinosa novità.

Il sito ZdNet parla addirittura di momentaneo insabbiamento e asserisce che Apple abbia già dato precise indicazioni ai tecnici dei centri assistenza: puntare sul semplice “no comment”. Nessuna conferma e nessuna smentita sul fatto che esista un’emergenza da malware sui computer della Mela. Niente consigli o cure, fino a quando non sarà chiarita meglio la situazione.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 05 2011
Link copiato negli appunti