MagSafe, problemi con dispositivi cardiaci: lo studio di AHA

MagSafe, problemi con device cardiaci: parla AHA

Lo studio condotto dalla American Heart Association conferma le interferenze tra i dispositivi della mela morsicata e quelli medici.
Lo studio condotto dalla American Heart Association conferma le interferenze tra i dispositivi della mela morsicata e quelli medici.

Di possibili interferenze fra la tecnologia MagSafe della mela morsicata e i dispositivi cardiaci si discute ormai da tempo: ne hanno scritto anche i colleghi di Telefonino nell'ottobre scorso. Oggi una voce autorevole interviene sul tema, quella della American Heart Association, con la pubblicazione di uno studio dedicato.

Apple MagSafe e dispositivi medici: la ricerca di AHA

La ricerca condotta ha evidenziato l'insorgere di problematiche quando un iPhone dotato del sistema viene posizionato a stretto contatto (fino a 1,5 centimetri) con la pelle nella zona in cui si trovano apparecchiature mediche come i pacemaker e defibrillatori. Secondo i test, le anomalie sono state accertate per alcuni modelli prodotti da Medtronic, Abbott e Boston Scientific.

Nulla che Apple abbia mai nascosto: un aggiornamento comparso nel mese di gennaio sulle pagine del supporto ufficiale specifica che Questi magneti e campi elettromagnetici potrebbero interferire con i dispositivi medici. La mela morsicata sottolinea inoltre che Sebbene tutti i modelli di iPhone 12 contengano più magneti rispetto ai modelli di iPhone precedenti, non è previsto che comportino un rischio più grave di interferenze magnetiche con dispositivi medici rispetto ai modelli di iPhone precedenti, suggerendo agli utenti Per evitare delle possibili interferenze con questi dispositivi, tieni l'iPhone e gli accessori MagSafe a una distanza di sicurezza dal dispositivo medico (più di 15 cm di distanza o più di 30 cm di distanza se stai caricando in modalità wireless) e invitandoli a consultare il medico per qualsiasi dubbio.

I magneti del sistema MagSafe sono presenti nei modelli iPhone 12, iPhone 12 mini, iPhone 12 Pro, iPhone 12 Pro Max e negli accessori compatibili. L'obiettivo di AHA non è quello di mettere in cattiva luce i prodotti di Cupertino, bensì aumentare la consapevolezza in merito al problema, evitando che qualcuno possa sottostimarlo o addirittura ignorarlo, con conseguenze che non è difficile immaginare.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti