Malware Linux, un fenomeno in forte crescita

Malware Linux, un fenomeno in forte crescita

Sono ancora molti meno rispetto a quelli che infestano i PC con Windows, ma i malware per Linux si stanno rapidamente moltiplicando.
Sono ancora molti meno rispetto a quelli che infestano i PC con Windows, ma i malware per Linux si stanno rapidamente moltiplicando.

Nemmeno l’ecosistema Linux è immune alla piaga dei malware. Sebbene il numero delle minacce informatiche rivolte a questa tipologia di piattaforme sia di gran lunga inferiore rispetto a quello che prende di mira Windows, nell’ultimo periodo ha fatto registrare una forte impennata. Vediamo con quali dinamiche

La minaccia dei malware prende di mira anche Linux

Le statistiche qui riportate sono state elaborate dal team di Atlas VPN sulla base dei dati condivisi da AV-ATLAS e da Statcounter. Il primo dei due grafici ben fotografa la crescita delle tipologie di codice maligno che tra l’ultima parte del 2021 e la prima metà del 2022 sono state rivolte agli utenti con una distribuzione Linux. L’incremento è netto.

I nuovi malware scoperti per l'ecosistema Linux

Ad ogni modo, il fenomeno continua a colpire con una frequenza maggiore Windows, che però gode di un market share più ampio nel settore PC. Ciò nonostante, risulta interessante notare come tra la seconda metà dello scorso anno e la prima metà di questo, solo in ambito Linux sia stato registrato un aumento.

I nuovi malware scoperti per tutti i sistemi operativi

Qual è il market share di Linux a livello globale? Si attesta poco al di sotto dell’1% (per la precisione 0,92%), se si considerano sia le piattaforme desktop sia quelle mobile. Il primo gradino del podio è occupato da Android (44,15%), poi ci sono Windows (29,00%) e iOS (17,44%). Rimanendo in casa Apple, segue macOS (5,56%).

Oggi puoi approfittare dell’offerta che rende disponibile l’accesso alla Virtual Private Network di  Atlas VPN con l’83% di sconto sul listino. La promozione include due anni di abbonamento al servizio e due mesi extra gratuiti. Non manca nemmeno la possibilità, eventualmente, di chiedere un rimborso completo entro 30 giorni.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Atlas VPN
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 lug 2022
Link copiato negli appunti