Manu Chao: il file-sharing è cosa buona

Il celebre artista si scaglia contro le majors. In una intervista a Radio Popolare, Manu Chao spiega perché le lacrime delle case discografiche sono fuori luogo. Gli artisti più noti già guadagnano abbastanza. Il Manu Chao-pensiero
Il celebre artista si scaglia contro le majors. In una intervista a Radio Popolare, Manu Chao spiega perché le lacrime delle case discografiche sono fuori luogo. Gli artisti più noti già guadagnano abbastanza. Il Manu Chao-pensiero


Milano – “Controllo la mia musica quando sono in sala di registrazione. Come la musica esce da lì non so più che fine fa, ma non mi preoccupa”. Così Manu Chao, ex leader dei Mano Negra, ha introdotto in una intervista a Radio Popolare di Milano il proprio pensiero su Internet e musica.

Il problema di Napster – ha spiegato l’artista francese di origine spagnola – nasce per responsabilità delle case discografiche. Se la musica non fosse venduta a quei prezzi, non ci sarebbe così tanta gente che la preleva da Napster. Se i dischi sul mercato legale fossero più a buon mercato, non solo Napster non sarebbe più un problema ma neppure lo sarebbe la pirateria tradizionale”.

Manu Chao ha attaccato le majors che, fino a questo momento, hanno preferito dar battaglia a Napster e sistemi simili. “La responsabilità – ha affermato – è delle case discografiche. Spero che Napster, Internet, la pirateria, spingano le case discografiche a pensare in modo nuovo. Adesso sono obbligate a fare i conti con strumenti divenuti enormemente popolari”.

Secondo Chao “Napster potrebbe essere un problema per i musicisti che non riescono a vivere della propria musica. Ma una band o un artista già conosciuti non vedo perché se ne facciano un cruccio. Abbiamo abbastanza soldi per vivere”. “Il punto – ha continuato Manu Chao – è che Napster spinge chi non vive della propria musica a cercare nuovi sistemi per ottenere una remunerazione per quello che fa. Ma per la gente famosa, che già vive di royalty, partecipazioni e via dicendo io non vedo alcun problema. Io ottengo abbastanza soldi per vivere o per pagarmi i biglietti dell’aereo”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 04 2001
Link copiato negli appunti